FBT, 19 marzo

Comments

Transcription

FBT, 19 marzo
speciale
Il lusso arriva in Farmacia
I prodotti antiètà, che si
legate a prodotti naturali e a proi sta consolidando, anche nel
canale Farmacia, la tendenza
rivolgono a consumatrici dotti di nicchia ha fatto sì che i
trend di crescita del canale siano
a proporre non più solo creme
particolarmente esigenti, tra i più alti degli ultimi 5 anni”.
antirughe per il viso, che aiurappresentano la
La presenza in questo mercato
tano a contrastare i segni dell’età,
di un numero ancora piuttosto
ma veri e propri elisir di giovinezza.
nuova frontiera della
di aziende produttrici apre
Questi si avvalgono dell’utilizzo di
dermocosmesi in Farmacia ristretto
le porte a prospettive di successo
ingredienti assolutamente unici, che
soddisfacenti e durature.
si presentano in confezioni ‘lussuose’
e accattivanti e che sono caratterizzati da
Secondo i dati di fine anno, rilasciati da
Nell’ambito dei trattamenti viso, il segun prezzo di vendita collocato nella fascia
Unipro, infatti, il settore cosmetico, negli
mento degli antietà risulta essere il più
medio-alta del mercato.
ultimi dodici mesi, ha confermato un
importante, nei diversi canali distributivi.
È un segmento in grado di offrire intetrend di crescita e di sviluppo positivo.
In particolare, rappresenta il primo merressanti opportunità di business per il
“A trainare la domanda italiana - precato in Farmacia per quanto riguarda i
Farmacista, poiché, nonostante il difficile
cisa Sthéphane Bianchin, amministraprodotti per il viso, con una crescita
momento che sta attraversando l’econotore delegato di Caudalie Italia - sono
costante negli ultimi anni. Oggi il mercato
mia italiana, come sottolinea Annamaancora i consumi di cosmetici nei canali a
della dermocosmesi antietà lusso è rappreria Ganassini, cotitolare dell’Istituto
più elevata vocazione di specializzazione.
sentato da poche realtà in forte evoluzione,
Il canale Farmacia chiude nel secondo
come sottolinea Simona Blandini, markeGanassini, nel 2007 il mercato degli
semestre del 2007 con un tasso di sviting di Darphin Italia, del gruppo Estée
antietà lusso ha mostrato significativi
luppo dell’8,5% e con una previsione di
Lauder. È un mercato in ottima salute,
segni di ripresa. Positive sono, quindi, le
crescita del 7% nel primo semestre 2008.
dunque, come conferma anche Luisella
previsioni per il 2008, dove ci si aspetta un
Inoltre, la presenza di nuove marche
Bovera, brand manager HC HighTech
consolidamento degli andamenti 2007.
S
26
n. 19 - marzo 2008
Cosmetics, divisione del gruppo Deborah, che pone l’accento sulle ottime performance, sia per quanto riguarda i volumi,
sia per il valore generato.
“Le prime stime di chiusura del 2007
- precisa la manager - convalidano questo stato di salute, con il segmento dei
prodotti specificamente antirughe che
supera il 65% del valore del comparto
viso. Questa congiuntura positiva è strettamente legata anche a un trend ormai
molto radicato, quello dell’invecchiamento della popolazione, che porterà
sempre più consumatrici ad avvicinarsi
a questa categoria di prodotti”.
Antietà sì, ma di lusso!
Quali sono le caratteristiche che permettono di definire l’appartenenza di
un prodotto alla categoria degli antietà
lusso? Sicuramente, al primo posto ci
sono gli elementi di tipo formulativo che
rappresentano il plus dell’offerta di questi
dermocosmetici. Formule all’avanguardia che si abbinano a un’immagine del
prodotto estremamente raffinata e preziosa, come nel caso della linea Exclusive di Lierac, marchio di Alés Groupe.
Custodito in un elegante cofanetto nero e
oro, il trattamento antirughe Premium Ex,
n. 19 - marzo 2008
rappresenta il perfetto connubio tra formulazioni hi-tech e dermocosmetico lussuoso, presente in Farmacia.
“I plus sono, da un lato, l’impiego di
attivi d’avanguardia per un’azione antirughe globale - spiega Orietta Viziale,
responsabile della comunicazione scientifica di Lierac - dall’altra gli estratti di fiori
neri molto preziosi, ricchi in oli purissimi
dalle straordinarie proprietà protettive,
nutrienti e detossificanti. Proposte hitech scientificamente testate in termini
di efficacia e tollerabilità, coniugate a texture piacevoli e packaging ricercati”.
Per lottare contro lo ‘stress ossidativo’
la società Fermes de Marie propone il Trio
Actif LiftAlpes, un’associazione inedita di
risorse naturali della montagna e della Biotecnologia, prive di parabeni e siliconi.
“Questi prodotti privilegiano i principi
attivi derivati montani - precisa Giansandro Bonzani, responsabile commerciale
Italia di Fermes de Marie -. LiftAlpes
include nella sua formula l’acqua pura del
Ghiacciaio di Miage, che scorre ai piedi
del Monte Bianco, che si aggiunge a un
complesso altamente idratante, l’Hydraporine. L’epidermide è rigenerata grazie
alla presenza esclusiva di portatori d’acqua incapsulati nei liposomi: si tratta di
una vera e propria prestazione tecnologica, che esalta i benefici di un prodotto
formulato nel modo più naturale possibile, nel massimo rispetto della pelle”.
Una ricerca approfondita e sistematica, che si avvale dei più prestigiosi laboratori in tutto il mondo, è alla base anche
delle linee Skin Renu e Mene&Moy proposte da Mac Pharma. Le formulazioni
sono pertanto il risultato di un’attenta e
scrupolosa analisi della letteratura internazionale, come precisano i responsabili
dell’ufficio marketing di Mac Pharma,
nonché di una continua innovazione al
fine di implementare l’azione antiaging
grazie alla sinergia di molteplici principi
attivi che hanno come finalità il recupero
strutturale della cute. L’azione specifica
favorisce una completa idratazione, partendo dagli strati più profondi e promuovendo la sintesi di collagene ed elastina
per stimolazione dei fibroblasti.
Dell’importanza di un’attenta scelta
dei principi attivi, parla anche Annamaria
Ganassini, che sottolinea come questa selezione venga
condotta in base
a criteri rigorosissimi, che premiano
non solo la purezza
e l’efficacia di un
principio attivo,
ma anche la provenienza e la rintracciabilità, nel caso
si tratti di materie
vegetali di derivazione biologica.
Si affidano a un
approccio multisensoriale i trattamenti
lusso Darphin che,
utilizzando preziosi Oli essenziali
miscelati con la più
grande precisione, sono in grado di
offrire a ogni donna risultati straordinari.
“I Laboratori Darphin - puntualizza
Simona Blandini - combinano le avanzate ricerche cosmetiche e dermatologiche ai principi attivi più puri. Le essenze
e i più raffinati estratti vegetali costituiscono il cuore di tutti i prodotti Darphin.
I nostri plus sono, dunque, principi attivi di
elevata qualità, in percentuale funzionale,
tecniche di estrazione uniche e concentrazione di attivi che, lavorando in sinergia,
garantiscono il massimo risultato”.
La sicurezza di laboratori gestiti da
scienziati che partecipano da anni a
numerosi studi, analisi, test, e controlli
per ‘isolare’ principi attivi antiaging è alla
base della filosofia aziendale di Caudalie,
che si avvale della collaborazione del professor Vercauteren della facoltà di Medicina di Bordeaux, a cui si deve la scoperta
del potere antiossidante dei Polifenoli,
contenuti nei vinaccioli d’uva, del Resveratrolo di vite - dall’azione rassodante - e
della Viniferina di vite, eccezionale antimacchie. In questo senso c’è un forte
impegno, da parte delle aziende come
Caudalie, nel portare avanti una strategia
di investimento in ricerca e innovazione,
fermo restando anche l’ impegno per la
‘cosm-etica’, come afferma Sthéphane
Bianchin.
27
considerazione, potremmo dire che si basa
l’offerta per gli antietà lusso di J.AND.C.
Cosmetics, azienda italiana specializzata
nella produzione di Sericina Integra liofilizzata. J.AND.C ha realizzato, infatti, per
il canale farmaceutico, la linea Kinu che
utilizza il 3% di questa preziosa proteina
ricavata dalla seta e totalmente made in
Italy.
“La Sericina ha proprietà filmogene spiega Giada Mieli, titolare di J.AND.C.
Cosmetics - ossia la capacità di formare
una pellicola protettiva sulla pelle che,
senza occluderla, la protegge dagli agenti
atmosferici e dallo smog e le permette di
prevenire e riparare i danni cutanei”.
Il target: la consumatrice
più esigente
Si affidano a principi attivi di ultimissima generazione e di altissima qualità,
utilizzati anche nella medicina estetica, i
prodotti lusso di HC HighTech Cosmetics. “L’utilizzo di acido jaluronico, sotto
forma di sfere disidratate - precisa Luisella Bovera -, garantisce un effetto
di riempimento dei contorni del viso,
mentre un complesso di altri attivi con
effetto antirughe, tra cui il Gaba Complex, permette di ottenere gli stessi risultati del botox nella distensione dei tratti
del viso. Il tutto certificato dall’Università
di Pavia”.
L’acido ialuronico, alla base dell’efficacia dei dermocosmetici antietà firmati
Incarose, rappresenta il punto di forza di
questi prodotti, tutti rigorosamente testati
dermatologicamente e clinicamente.
“Il plus della formulazione della linea
Incarose all’Acido Ialuronico consiste
nell’estrazione, mediante fermentazione
naturale, dell’acido ialuronico - precisa Ferdinando D’Auder, presidente di Di-Va -.
Questo metodo, denominato Hyacare,
permette di ottenere un attivo a basso
peso molecolare, quindi, più assorbibile e
con rischio di allergie quasi nullo”. Cosa
c’è di più prezioso della seta? Su questa
28
“In generale il mercato del lusso
si rivolge a un target con alto potere
di acquisto - spiega la cotitolare dell’Istituto Ganassini -. Nel mondo dermocosmetico questa regola subisce alcune
variazioni, perché una referenza di questo tipo ha un prezzo, in valore assoluto,
che è abbordabile da persone con diverso
potere d’acquisto. In altre parole, mentre un’automobile di altissima gamma è
per pochi, un prodotto dermocosmetico
di lusso può essere di molti. È solamente
una condizione soggettiva, infatti, ma non
sempre, più costoso significa più efficace,
motivo per cui il target di riferimento di
questo segmento è molto ampio”.
Si può affermare, dunque, come
sostiene la manager di Darphin Italia,
che il profilo della consumatrice media di
questa particolare tipologia di prodotti è
una donna tra i 45 e i 60 anni, con ampio
potere di spesa. Una donna, secondo il
parere della responsabile della comunicazione scientifica di Lierac, particolarmente attenta al prodotto di qualità, che
ricerca anche il glamour, sia nella presentazione del prodotto sia nella texture.
Si tratta di consumatrici che vogliono
avere il controllo della propria bellezza,
ribadisce anche la manager di HC HighTech
Cosmetics e che, per questo motivo, cercano prodotti di altissimo livello in grado di
soddisfare le proprie aspettative in maniera
chiara e in un tempo ben preciso.
I prodotti antietà lusso si rivolgono a
un target medio-alto, come sostengono
anche i responsabili del marketing di
Mac Pharma che specificano: “Il nostro
cliente tipo è alla ricerca di un prodotto
che prolunghi la giovinezza della pelle,
curando disidratazione, fragilità e perdita
di tono, insomma di un prodotto che sia
in grado di ristrutturare e riparare l’epidermide e di garantire risultati visibili già
dalle prime applicazioni”.
La tendenza degli ultimi anni verso
la scelta di prodotti naturali rappresenta,
secondo l’amministratore delegato di
Caudalie, uno degli aspetti principali per
individuare il target di riferimento degli
antietà lusso.
“L’attenzione delle consumatrici è
rivolta a un dermocosmetico che rispetti
il proprio corpo e l’ambiente, ma che resti
tecnologicamente all’avanguardia. Più
in particolare, la consumatrice Caudalie
è una donna che cerca nel circuito delle
Farmacie, sinonimo di serietà, un prodotto
n. 19 - marzo 2008
efficace, naturale, glamour, con texture
profumate e vellutate, a un prezzo accessibile. Nel mondo, la nostra consumatrice
ha in media 45 anni” sottolinea l’imprenditrice.
Secondo gli intervistati, dunque, il target
dell’antietà lusso, nel complesso, è piuttosto ampio. “Comprende tutte le donne
che puntano principalmente alla qualità e
all’efficacia dei prodotti”afferma il manager
di Fermes de Marie mentre l’imprenditrice
di J.AND.C aggiunge: “Si tratta di donne
dai 35 ai 70 anni che, oltre a ricercare un
prodotto antiage, possono avere la necessità di utilizzare un trattamento mirato
anche per una pelle ancora giovane”.
Il successo del lusso
in Farmacia
La Farmacia è un canale che, tradizionalmente, ha una forte componente di
serietà e affidabilità nella mente dei consumatori: per questo motivo, anche un
prodotto posizionato nella fascia medioalta del mercato dermocosmetico, in Farn. 19 - marzo 2008
macia può avere maggiori opportunità di
essere recepito in modo positivo, rispetto
ad altri canali distributivi.
“Il Farmacista è una figura a cui
ci si affida per ottenere consigli sulla
salute - sostiene Luisella Bovera e ha, quindi, tutte le carte in regola
per essere riconosciuto anche come
esperto nella cura della pelle. Però,
il comparto dermocosmetico in Farmacia risente ancora di un posizionamento tendenzialmente medicale
e curativo, che fatica ad abbandonare.
I prodotti HC HighTech Cosmetics
hanno come punto di forza fondamentale per il canale, oltre alla credibilità che deriva dalla certificazione
dei risultati da parte dell’Università
di Pavia, la capacità di lavorare
anche nell’area sensoriale,
grazie a texture estremamente confortevoli e
packaging di altissimo
design”.
La consumatrice,
normalmente, si rivolge
al Farmacista se ha un problema e cerca
una soluzione di qualità. Pertanto, come
suggerisce Annamaria Ganassini, la Farmacia rappresenta un canale distributivo
in cui le aziende che propongono prodotti dermocosmetici sono particolarmente attente a tutta una serie di considerazioni legate all’efficacia del prodotto
e al rispetto della fisiologia della cute.
In questo segmento di mercato più che
in ogni altro, dunque, l’operatore può far
leva sulla propria esperienza e sulla capacità di offrire un consiglio competente.
“Il cosmetico in Farmacia è un prodotto di altissima qualità tecnologica,
dermatologicamente testato e a più alta
tollerabilità. Di conseguenza - sottolinea
Sthéphane Bianchin -, la consumatrice si
sente maggiormente tutelata dalla presenza del Farmacista, in grado di consigliare il prodotto migliore. Per questo
motivo, la Società affida la vendita dei
suoi prodotti alle Farmacie, dove personale addetto tranquillizza la consumatrice, conscia di acquistare un prodotto
responsabilmente suggerito, in base alle
sue necessità”. Pone l’accento sul valore
aggiunto offerto dalla presenza in Farmacia di personale specializzato, in grado
di dare un consiglio qualificato dopo
29
Foto : Mac Pharma
un’attenta analisi della pelle, anche la
manager di Darphin, che sottolinea
l’importanza di fornire al consumatore
una spiegazione tecnica del prodotto che
argomenti il risultato promesso.
Quali strumenti
per il Farmacista
Il mercato degli antietà lusso rappresenta un’opportunità di business
che, proprio in virtù delle caratteristiche evolute dei prodotti, ha la necessità
di mettere a disposizione del Farmacista adeguati strumenti di supporto alle
vendite.
“Con lo scopo di aiutare gli operatori a
dinamizzare le proprie vendite, Caudalie
organizza anche delle giornate di consulenza gratuite nelle Farmacie partner
- spiega Bianchin-, durante le quali un
team di qualificate consulenti di bellezza,
dipendenti Caudalie, effettua alcuni degli
esclusivi trattamenti viso, ispirati ai rituali
Spa Vinothérapie. Ogni consumatrice
riceve un ‘Invito alla bellezza’, distribuito
dal Farmacista alle clienti privilegiate,
alle quali, alla fine di ogni trattamento,
sono offerti una diagnosi della pelle e un
consiglio personalizzato.
30
Una copia della Scheda di bellezza è
lasciata anche al Farmacista, per la creazione di un data-base clienti. La Società
mette a disposizione del punto vendita,
a prescindere dagli ordini e dal fatturato, strumenti che evidenzino la linea e
più in particolare, della promozione del
momento, come kit vetrina, espositore
da banco, richiamo all’offerta, shopper,
campioni prova.
Inoltre, esistono un servizio consumatori gratuito a livello europeo e un
sito internet che segnala i punti vendita a livello mondiale. Per assicurare
un programma internazionale di fidelizzazione, Caudalie invia a tutte le consumatrici mailing ed e-mailing a ogni
campagna, allegando anche in ogni confezione di prodotto una Carta cliente privilegiata”.
In un mercato estremamente competitivo e in continua evoluzione, come
quello della dermocosmesi in Farmacia,
non è più sufficiente semplicemente vendere il prodotto, ma è sempre più importante fornire un servizio.
“Istituto Ganassini - spiega la cotitolare della Società - elabora dettagliati
marketing plan per ogni linea di prodotto
e fornisce alla Farmacia un supporto specifico a seconda del target di riferimento.
Non solo, quasi settimanalmente, organizziamo eventi di formazione, sia nella
nostra sede di Milano, Ganassini Academy, sia sul territorio: si tratta di un
workshop, in cui il
nostro qualificato
training team garantisce agli addetti alla
dermocosmesi in
Farmacia tutti gli
strumenti necessari
per fornire alle consumatrici la soluzione Ganassini più
indicata”.
Ribadisce l’importanze di una strategia
di supporto al Farmacista, che preveda la
disponibilità di personale specializzato
in grado di spiegare
al meglio le peculiarità dei dermocosmetici antietà lusso, anche la manager
di Darphin Italia che specifica:”Il punto
caratterizzante di Darphin è sottolineato
dalla presenza delle nostre dermoestetiste in Farmacia, che offrono trattamenti
viso prova per avvicinare le consumatrici
alla filosofia del marchio. Supportiamo,
inoltre, la Farmacia con espositori prestige per i lanci, vetrine studiate ad hoc
sulle esigenze espositive del punto vendita e forniamo campioni di invito alla
prova per la cliente finale”.
Per la manager di HC HighTech
Cosmetics, la Farmacia rappresenta la
prima vetrina e il primo contatto con il
pubblico, un punto di incontro e uno
strumento per presentare al meglio il
brand.
“Realizziamo costantemente leaflet
con descrizioni dettagliate sulle caratteristiche dei nostri prodotti - spiega Luisella Bovera -, espositori da banco e da
terra, cartelli vetrina e totem in grado di
presentare al meglio la nostra gamma e di
portare un tocco di lusso anche nelle Farmacie, grazie all’attento studio del design
e delle forme e alla scelta di materiali preziosi ed eleganti”.
Una strategia che punta sulle peculiarità stesse dei prodotti della linea
Kinu, basati sulla Sericina, è quella portata avanti dalla titolare di J.AND.C. che,
oltre ad affidarsi a esperte consulenti
n. 19 - marzo 2008
cosmetiche, per la presentazione in
Farmacia delle proprietà formulative della
linea, fornisce cartelli vetrina, campioni
omaggio, brochure oltre a originali
rocchetti di seta colorata, a seconda
della stagione.
Per Istituto Ganassini il lusso rappresenta l’avanguardia delle formulazioni
cosmetiche e della ricerca dermatologica.
In quest’ottica, la linea Rilastil Lady Progression rappresenta il fiore all’occhiello
dei prodotti della Società.
Dalla ricerca farmaceutica di
Istituto Ganassini nasce Energizing Sérum, un prodotto con
principi attivi selezionati per
combattere l’invecchiamento
della pelle che contiene
principi attivi energizzanti, idratanti e protettivi.
Energizing Sérum, grazie
alla presenza di Creatina,
rivitalizzante del metabolismo energetico della cellula, Ribosidi Fosforilati,
Proteine Idrolizzate di Lievito, Complesso Naturale
di Carboidrati, Acido Ialuronico,
Glicerina e Betaina, consente con l’applicazione di poche gocce, al mattino e
DA EUCERIN L’ULTIMA
GENERAZIONE DI ANTIETÀ LUSSO
Le proposte per il 2008
Vediamo allora quali sono tutte le
ultime novità che il Farmacista potrà
proporre nel proprio punto vendita
per un 2008 all’insegna del lusso.
In questo segmento di mercato,
la società Ales Groupe, con il marchio Lierac, propone la linea Exclusive, basata su tre prodotti specifici ad
azione dermo-decontraente e riempimento rughe profonde. Il prodotto di
punta di questa linea è Premium Ex,
un trattamento antirughe che coniuga
lusso e performance, grazie a una
sapiente miscela di fiori, come l’orchidea nera, particolarmente ricca di
polifenoli e antiossidanti, la rosa nera,
il cui estratto fornisce azioni antiradicali liberi e il papavero nero, che fornisce un olio ricco di acidi grassi, per
nutrire pelli secche e molto secche.
Il lusso si percepisce anche attraverso
una texture particolarmente morbida
e avvolgente.
32
La linea di dermocosmetici antietà Eucerin
si amplia con due interessanti novità che
rappresenteranno i prodotti di punta per il
secondo semestre 2008.
La nuova linea DermoDensifyer si rivolge a
tutte le consumatrici che desiderano contrastare i segni del tempo con trattamenti dalle
performance elevate e dai risultati visibili in
breve tempo.
Eucerin DermoDensifyer, infatti, è un trattamento rigeneratore di densità, studiato
appositamente per rispondere alle esigenze
della pelle con più di 55 anni.
Racchiuso in una preziosa boccetta con il
tappo dorato, la linea Eucerin DermoDensifyer rappresenta un importante traguardo
dei Laboratori dermocosmetici Eucerin e segna l’evoluzione nella categoria degli antietà.
Disponibile in due versioni, per un trattamento completo giorno e notte, DermoDensifyer ristruttura il tessuto connettivo, accelera il naturale processo di rinnovamento
cellulare e garantisce maggiore densità ed
elasticità della pelle.
alla sera, di combattere i segni dell’invecchiamento cutaneo e di avere subito una
pelle più levigata e luminosa.
Sempre più sofisticati sono i cosmetici antiage proposti da Darphin nel
canale Farmacia che comprendono la
linea Prédermine e la linea Stimulskin
Plus realizzate, rispettivamente, per pelli
con rughe profonde e per pelli mature.
L’obiettivo è quello di energizzare, ridensificare, contrastare rughe e cedimenti
per mantenere la pelle giovane più a
lungo, accorciando i tempi di trattamento.
In particolare, le formule della linea
Stimulskin Plus stimolano la produzione
naturale di collagene, per una pelle visibilmente rassodata e liscia.
Prodotto di lusso per eccellenza è il
‘Nettare 8 Fiori’ che attinge le sue proprietà da una sapiente composizione,
basata appunto sul nettare di 8 fiori e
contiene l’estratto di Dattero, Avocado e
Mirtillo. Le essenze aromatiche di Rosa,
Stella Alpina, Iris, Gelsomino, Patchouli,
Lavanda, Fiori d’arancio e Ylan-Ylan
formano un cocktail unico che dona
naturale luminosità al viso.
Rientrano nella classificazione
degli antietà lusso, i prodotti Caudalie
della gamma Vinexpert, tutti a base di
polifenoli d’uva, potentissimi antiossidanti.Vinexpert Fluide Bonne Mine IP
10 è un anti-rughe rassodante a base
di Resveratrolo, brevetto esclusivo di
Caudalie che, grazie a una texture leggera e impalpabile, offre una sensazione di immediato benessere, unita
a un’efficace protezione dalle aggressioni atmosferiche.
Fluide Bonne Mine IP 10 non solo
rivitalizza e rassoda l’epidermide ma,
grazie alla presenza di particelle di
madreperla e pigmenti luminosi,
permette di esaltare il colorito naturale.
Il prodotto ‘Star’ di HC HighTech
Cosmetics per il segmento antietà
lusso è Instant Lifting, un trattamento lifting viso, a effetto immediato, che, grazie ai suoi principi
attivi, tra cui l’acido ialuronico, è in
grado di ridurre le rughe del 55% in
soli 15 minuti.
n. 19 - marzo 2008
“Per quanto riguarda HC HighTech
Cosmetics, il 2008 sarà un anno estremamente importante - annuncia Luisella
Bovera -. La linea, infatti, si consoliderà
e amplierà il numero di referenze, tutte
dedicate a problemi specifici. La filosofia
HC HighTech Cosmetics verrà declinata
anche in questi nuovi prodotti, attraverso
formulazioni all’avanguardia, per la risoluzione in tempi brevi di problemi specifici, packaging innovativi e texture in
grado di esaltare l’esperienza sensoriale
della consumatrice”.
Presente in Farmacia con gli antietà
lusso della Linea Skin Renu, che comprende prodotti specifici per il trattamento della pelle atonica, disidratata e
sottoposta alle aggressioni dei radicali
liberi, Mac Pharma si prepara ad affrontare il 2008 con un’interessante novità.
Il nuovo OP Rebulding Serum Age contiene, infatti, un’innovativa molecola, Trylagen-KGF, che è in grado di stimolare la
sintesi del collagene, uniformare e compattare la matrice dermica e prevenire
n. 19 - marzo 2008
la degradazione degli elementi cutanei.
Al Trylagen sono stati associati l’acido
lipoico, la serilesine e DMAE plus per
rendere la formulazione ancora più completa e in grado di assicurare un effetto
lifting immediato.
In questo segmento di mercato Fermes De Marie propone i dermocosmetici
della linea LiftAlpes che include, nella sua
formula, un trio di piante alpine: Buddleja, Imperatoria e Artemisia. Associato
alla Stella Alpina, questo bouquet offre
alla pelle tutto ciò di cui ha bisogno per
rigenerarsi. Prodotto di punta di questa
linea è la Creme Riche Anti-Age, che
aiuta a cancellare i segni della fatica, stimolando il rinnovamento delle cellule.
Ogni prodotto è formulato il più possibile
naturalmente, con il massimo rispetto
della pelle e offre texture vellutate, cremose e fresche, con irresistibili profumazioni. La crema Viso Nutriente Sericina 3% di J.AND.C. fa parte di un’intera
gamma di prodotti che utilizzano, nella
loro composizione, un’elevata percentuale
di questa proteina ricavata dalla seta.
La Linea Kinu Sericina 3% è una linea
cosmetica antietà che, grazie all’elevata
quantità di principio attivo in essa contenuto, garantisce un efficace effetto antirughe, poiché idrata e veicola i principi
attivi in profondità. La crema viso, inoltre,
permette di rigenerare il tessuto cutaneo,
dove danneggiato, e può essere utilizzata
da persone con pelle sensibile o con problematiche dermatologiche.
Presente in Farmacia con la linea di
dermocosmetici antietà all’Acido Ialuronico, il marchio Incarose propone, alle
consumatrici più esigenti, un Fluido extra
pure da 15 ml e una Crema viso extra filler, che garantisce massima tollerabilità.
Ma le novità non finiscono qui, infatti,
come ha anticipato Ferdinando D’Auder, nel corso del 2008 l’innovazione
consisterà nell’allargamento della linea
all’Acido Ialuronico con un attivo evoluto
di nuova generazione e con una nuova
linea uomo.
Sabina Rosso
33

Similar documents