Scarica in PDF - La Gazzetta dello Sport

Comments

Transcription

Scarica in PDF - La Gazzetta dello Sport
RSVBUPFRYHULQGG
domenica 9 marzo 2014 / sunday, 9th march 2014
195 km
all’ombra
del colosseo
in the shade of the coliseum
2
I Gladiatori tornano nel Colosseo e lungo i Fori Imperiali, finalmente liberati dal traffico a vantaggio delle
biciclette. Roma Maxima è la versione moderna del
Giro del Lazio, prima edizione 1933, una delle più prestigiose classiche italiane, che ha visto le sfide tra De
Vlaeminck, Moser e Saronni, e le ultime leggendarie
pedalate di Gimondi.
L’arrivo con il Colosseo sullo sfondo significa che nelle
metropoli c’è ancora posto per il ciclismo. Un aspetto
su cui riflettere: perché gli appassionati ci sono anche
nelle grandi città, dove l’aspetto agonistico si fonda
con l’uso quotidiano della bicicletta. Due ruote come
mezzo di trasporto per fuggire dalla congestione automobilistica. Ci vuole pazienza, da parte di ognuno
di noi. Cedere una parte della nostra sfera vitale per
migliorare l’ambiente di tutti. Sono poche le capitali che accolgono il grande ciclismo: Parigi, il Tour e i
Campi Elisi; Madrid e la tappa finale della Vuelta. Con
le Olimpiadi si è aggiunta Londra. E non scordiamo
Milano, perché il Giro d’Italia fa parte della storia della
seconda città italiana. C’è spazio, c’è voglia di fare bici
anche a Roma. Roma Maxima è rimasta l’ultima corsa
del centro-sud. Il Giro non dimentica e non lascia soli
gli appassionati del Meridione e delle isole. Ma questo
presidio dovrà servire come punto di riferimento per
allargare nuovamente i confini del ciclismo italiano in
un’area dove passione ed entusiasmo non sono secondi a nessuno. Zone che, vent’anni fa, svolgevano
la funzione di catalizzare la preparazione delle squadre
e le prime uscite dei corridori: come adesso fanno Argentina e Dubai, Qatar e Oman. Appia Antica, i lastroni
di basalto, le catacombe, una cultura millenaria che ha
civilizzato il mondo. E, prima, le salite di Rocca Priora e
Campi di Annibale. Non c’è corsa al mondo che possa
vantare un panorama uguale. È la Roma Maxima. Dobbiamo sentirla nostra, ed esserne orgogliosi.
Luca Gialanella
La Gazzetta dello Sport
Gladiators make their comeback in the Coliseum and
along the Imperial Fora, cleared of traffic – at last – to
let bicycles run free. Roma Maxima is the modern version of Giro del Lazio (whose first edition dates back to
1933), one of the most prestigious Italian classic races,
which witnessed epic battles between De Vlaeminck,
Moser and Saronni, and the last glorious moments of
Gimondi’s career.
Finishing against the backdrop of the Coliseum means
that big cities, too, still spare some room for cycling.
This is food for thoughts. You can find enthusiasts everywhere, also in big cities, where the sporting spirit merges with the daily use of bicycles as a means of transport,
to escape traffic congestion. It just takes a little patience.
We all need to give up on some little things in our life, in
order to give everybody a better environment.
Only a few capitals are home to major cycling events:
Paris with the Champs-Élysées and the Tour; Madrid with
the final stage of the Vuelta. London recently joined this
group with the Olympic Games. Let us not forget Milan,
because the Giro d’Italia is an integral part of the history
of the second most important Italian city. There is plenty
of room and a great longing for cycling in Rome, too.
Roma Maxima is the last race to take place in centralSouthern Italy left. Of course, the Giro does not forget
about the many enthusiasts in Southern Italy and in the
islands, nor does it leave them alone. This race, however, must serve as reference point to widen the scope
of Italian cycling to include an area where passion and
excitement are second to none, an area which – twenty
years ago – acted as a catalyst for teams training, and
where riders would start stretching their legs, as it is now
the case for Argentina, Dubai, Qatar and Oman.
The old Appian Way with its basalt slabs, the catacombs... a thousand-year-old culture that civilized the
whole world. And, before that, the Rocca Priora and
Campi di Annibale climbs. No other race in the world can
boast such an amazing landscape. This is Roma Maxima. We must feel it belongs to us, and be proud of it.
partner ufficiali
official partners
3
fornitori ufficiali
official suppliers
I talia
albo d’oro
roll of honour
4
1933 Giovanni Valetti
1961 Bruno Mealli
1987 Roberto Pagnin
1934 Renato Scorticati
1962 Nino Defilippis
1988 Charly Mottet (Fra)
1935 Giuseppe Martano
1963 Adriano Durante
1989 Charly Mottet (Fra)
1936 Rinaldo Gerini
1964 Bruno Mealli
1990 Maurizio Fondriest
1937 Gino Bartali
1965 Franco Bitossi
1991 Andrea Tafi
1939 Mario Vicini
1966 Michele Dancelli
1992 Gianni Bugno
1940 Gino Bartali
1967 Felice Gimondi
1993 Pascal Richard (Svi)
1941 Adolfo Leoni
1968 Giancarlo Polidori
1994 Maurizio Fondriest
1942 Osvaldo Bailo
1969 Flaviano Vicentini
1995 Pascal Richard (Svi)
1943 Quirino Toccacelli
1970 Michele Dancelli
1996 Andrea Tafi
1945 Zaurino Guidi
1971 Franco Mori
1997 Alessandro Baronti
1945 Gino Bartali
1972 M. Van Den Bossche (Bel)
1998 Andrea Tafi
1947 Michele Motta
1973 Giovanni Battaglin
1999 Sergio Barbero
1948 Pietro Giudici
1974 Roberto Poggiali
2000 Maximilian Sciandri (Gbr)
1949 Annibale Brasola
1975 Roger De Vlaeminck (Bel)
2001 Massimo Donati
1949 Luciano Frosini
1976 Roger De Vlaeminck (Bel)
2002 Paolo Bettini
1951 Fiorenzo Magni
1977 Francesco Moser
2003 Michele Bartoli
1952 Dante Rivola
1978 Francesco Moser
2004 Juan Antonio Flecha (Spa)
1953 Giorgio Albani
1979 Silvano Contini
2005 Filippo Pozzato
1954 Angelo Conterno
1980 Bernt Johansson (Sve)
2006 Giuliano Figueras
1955 Loretto Petrucci
1981 G.B. Baronchelli
2007 Gabriele Bosisio
1956 Fiorenzo Magni
1982 Dag-Erik Pedersen (Nor)
2008 Francesco Masciarelli
1957 Ercole Baldini
1983 Silvano Contini
2009-12 - non disputato
1958 Nino Defilippis
1984 Francesco Moser
2013 Blel Kadri (Fra)
1959 Diego Ronchini
1985 Bruno Leali
1960 Giuseppe Fallarini
1986 Urs Zimmermann (Svi)
i quadri della corsa
the officials
rcs sport
Presidente Amministratore Delegato Direttore Generale Raimondo ZANABONI
Riccardo TARANTO
Paolo BELLINO
DIREZIONE TECNICO-SPORTIVA
Direzione Evento
Mauro VEGNI
AssistentiAntonella LENA
Rosella BONFANTI
Alessandro GIANNELLI
Direzione di corsa Stefano ALLOCCHIO
Raffaele BABINI
Rapporti gruppi sportivi
e accrediti Luca PAPINI
Rapporti enti locali
e cerimoniali
Giusy VIRELLI
Quartiertappa
Natalino FERRARI
Segreteria e comunicati Roberto NITTI
Ugo NOVELLI
Lucia VANDONE
Marco DELLA VEDOVA
Ispettori di percorso Maurizio MOLINARI
Vittorino Mulazzani
Regolatori in moto
Marco VELO
Cartografia Stefano DI SANTO
Speaker
Anthony McCROSSAN
Paolo MEI
Servizio sanitario Giovanni TREDICI
Massimo BRANCA
Gestione Parco Auto
Antonio MAIOCCHI
Van Gazzetta
Giuseppe SANTUCCI
Radio Corsa
Enrico FAGNANI
Isabella NEGRI
Carlson Wagonlit Travel
Servizi Alberghieri
DIREZIONE MARKETING & COMUNICAZIONE
Marco GOBBI PANSANA
Coordinamento progetto
Giovanni NIPOTI
Web e Social Media
Luca ONOFRIO
Hospitality program
Federica SANTI
DIREZIONE RELAZIONI ESTERNE E DIRITTI MEDIA
Media relations
e coordinamento ufficio stampa Stefano DICIATTEO
Diritti media e coordinamento TV
Valentina LUALDI
Coordinamento TV estere Sophie Ormond
(IMG Media)
Ufficio stampa Matteo CAVAZZUTI
(Shift Active Media)
Matt RENDELL
Agenzia Fotografica
LAPRESSE
DIREZIONE COMMERCIALE
Lorenzo GIORGETTI
Simone LOTORO
Sara MARCHIONNI
DIREZIONE LOGISTICA & OPERATIONS
Roberto SALVADOR
Luca PIANTANIDA
Lorenzo BENFENATI
Giulia LUNGHI
Paolo MURA
Federico SESANA
Mario BROGLIA (Resp. Arrivo)
Riccardo ISELLA
Marco NARDONI (Resp. Partenza)
Angelo STRIULI
Andrea TIMON
DIREZIONE AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO
Luca SPARPAGLIONE
Fabrizio QUATTROCCHI
Tiziana GUALANO
GIURIA
Presidente Eric Follon (Bel) / Componenti Rodolfo Biancalani / Eduardo Margiotta
Pagliara / Giudice d’arrivo: Fulvio Oloferni / Componenti moto: Thomas Bombardelli,
Franco Calotti, Matteo Martorini / Ispettore Antidoping: Germano Casarotti
5
le squadre
the teams
6
AG2R LA MONDIALE (FRA)
LAMPRE-MERIDA (ITA)
ANDRONI GIOCATTOLI (ITA)
MOVISTAR TEAM (ESP)
ASTANA PRO TEAM (KAZ)
MTN - QHUBEKA (RSA)
BARDIANI CSF (ITA)
TEAM GIANT-SHIMANO (NED)
BMC RACING TEAM (USA)
TEAM KATUSHA (RUS)
CANNONDALE (ITA)
TEAM SKY (GBR)
COLOMBIA (COL)
UNITEDHEALTHCARE PRO CYCLING TEAM (USA)
IAM CYCLING (SUI)
YELLOW FLUO (ITA)
programma orario
schedule
SAN GIMIGNANO (SI)
Polo Museale Santa Chiara
via Folgore da San Gimignano
venerdì 7 marzo 2014
friday, 7th march 2014
ore 15.00 - 18.00 / 3.00 pm - 6.00 pm
Operazioni preliminari, Accrediti
Preliminary Operations, Accreditations
ore 15.00 - 16.45 / 3.00 pm - 4.45 pm
Verifica licenze / Licenses check
ore 17.00 / 5.00 pm
Riunione della Direzione Corsa con Giuria
e Direttori Sportivi / Race Management Meeting with Jury and Sports Managers
domenica 9 marzo 2014 sunday, 9th march 2014
ore 8.30 - 9.00 / 8.30 am - 9.00 am
ROMA - Via dei Fori Imperiali
@Van Gazzetta - Verifica licenze / Licenses control
7
ore 8.45 - 10.05 / 8.45 am - 10.05 am
Ritrovo / Start meeting point
Firma foglio di partenza / Signature check
ore 10.10 / 10.10 am Incolonnamento / Lining up ore 10.25 / 10.25 amPartenza / Start - SP. 408 Via Appia Pignatelli
trasferimento m 6.400 / m 6,400 transfer
ore 15.15 circa / 3.15 pm ca. roma
ROMA Via dei Fori Imperiali
Arrivo / Finish
quartiertappa / race headquarter
Impianto Roma Uno
Largo Ascianghi, 4
ore 12.00 - 19.00 / 12.00 am - 7.00 pm
Direzione, Segreteria, Sala Stampa
Management, Secretariat, Press Room
controllo medico / antidoping control Stadio “Nando Martellini” Terme di Caracalla
docce / Showers
viale Guido Baccelli, 5
planimetria
planimetry
8
Km 0 / Start
Roma
Via Appia Pignatelli
trasferimento m 6.400
(m 6,400 transfer)
ore 10.25 / 10.25 am
Rifornimento / Feed zone
Colleferro
km 119 - 122
Arrivo / Finish
Roma
Via dei Fori Imperiali
ore 15.15 circa / 3.15 pm ca.
9
il percorso
the route
10
Percorso che si può suddividere in tre parti. Prima
parte di avvicinamento alle asperità attraverso la
base dei Colli Albani e l’Agro Pontino. Usciti da
Roma (attraverso ampi viali) si percorrono strade
di carreggiata ampia e prevalentemente rettilinee.
Unico attraversamento articolato in Aprilia. Segue
la seconda parte con alcune salite impegnative.
La prima salita di Rocca Massima con pendenze
attorno al 6% costanti e su strade a carreggiata
ristretta. Breve discesa prima di affrontare lo
strappo di Colle Callaccio e scendere su Segni
e Colleferro (Rifornimento Fisso). La strada
(carreggiata ampia) resta in falsopiano fino alle
Macere dove dirige su Rocca Priora. Si segnala
che tutti i tratti di collegamento percorrono strade
ampie con il manto asfaltato abbastanza usurato.
Dopo il culmine della salita di Rocca Priora
breve discesa per poi giungere nella statale per
Grottaferrata. Passato Ponte Squarciarelli la corsa
sale verso Rocca di Papa dove viene affrontata la
salita ai Campi di Annibale: 1 km su strada molto
ripida stretta fra le case. Discesa fino ad Ariccia e
dopo Albano Laziale strappo dei Cappuccini per
rientrare sulla via Appia attraverso Castelgandolfo.
Dopo il passaggio nella zona dell’aeroporto di
Ciampino si affronta un tratto “storico” dell’Appia
Antica in “sanpietrini” disposti a regola.
The route can be divided into three sections.
The first one approaches the incoming climbs,
rolling along the foot of the Alban Hills and the
Pontine Marshes. After leaving Rome (on wide
boulevards), the race runs along broad and
essentially straight roadways. The sole and
well-structured crossing is to be found in Aprilia.
Then comes section number two, featuring some
steep climbs. The first climb is Rocca Massima,
with an even gradient of around 6%, on narrowed
roadway. A short descent leads to the Colle
Callaccio spurt, and then down towards Segni and
Colleferro (where the fixed feed zone has been
established). The road is broad and apparently flat
up to Le Macere, and then heads towards Rocca
Priora. All connection segments take place along
broad roads, with a quite worn-out surface. The
peak of the ascent to Rocca Priora is followed by
a short descent leading to the national road to
Grottaferrata. After crossing Ponte Squarciarelli,
the race climbs towards Rocca di Papa, where
the riders have to face the ascent towards Campi
di Annibale: 1 km along a steep slope, cramped
in the middle of the built-up area. The race then
descends towards Ariccia, and after crossing
Albano Laziale comes the Cappuccini’s spurt,
leading back to via Appia through Castelgandolfo.
After crossing the Ciampino airport area, the riders
have to confront a “historical” sector of via Appia
Antica, paved with regularly arranged “sanpietrini”
(bevelled stones of black basalt).
Punto di Passaggio
Obbligatorio
Mandatory Passing Point
Viale Cristoforo Colombo,
intersezione
con via G. Baccelli
41°52’27’’.6’’ N
12°29’47’’.8’’ E
Ritrovo di Partenza
Start Meeting Point
Roma
Via dei Fori Imperiali
ore 8.45 / 8.45 am
Foglio firma
Signature check
ore 8.45 - 10.05
8.45 - 10.05 am
Incolonnamento
e sfilata cittadina
Lining up
and city parade
ore 10.10 / 10.10 am
Km 0 / Start
Via Appia Pignatelli
(trasferimento 6.400 m)
(m 6,400 transfer)
ore 10.25 / 10.25 am
partenza / start
11
Stampa / Press
Organizzazione / Staff
Squadre / Teams
altimetria
race profile
12
ultimi km
last kilometers
13
Giunti alla Chiesa del Quo
Vadis si entra nell’abitato
di Roma. Si attraversa la
Porta San Sebastiano per
raggiungere il viale delle Terme
di Caracalla. Ultimi chilometri
sostanzialmente pianeggianti,
su strade larghe e rettilinee.
Curve degli ultimi tre chilometri
molto ampie. Rettilineo di
arrivo di 580 m, largo 8 m
con fondo in “sanpietrini”
in leggerissima ascesa.
Upon reaching the Quo Vadis
church, the race enters the
built-up area of Rome, it
crosses Porta San Sebastiano
and reaches the Baths of
Caracalla boulevard. The last
kilometers are virtually on flat
ground, along wide and straight
roads. Very broad bends along
the last three kilometers. The
home stretch is 580 m-long, 8
m-wide, paved with “sanpietrini”
and in slight ascent.
KM da percorrere
KM TO BE COVERED
KM perCorsI / COVERED KM
KM parziali / PARTIAL KM
aLTITUDINE / altitude
località / PLACE
media km/ora
KM/H AVERAGE
38
40
42
hh.mm
hh.mm
hh.mm
PROVINCIA DI ROMA
14
44 ROMA
# km 0 - via Appia Pignatelli
0,0
0,0 195,0 10.25 10.25 10.25
53 Via Appia
# ss.7
3,4
3,4 191,6 10.30 10.30 10.30
114 Sottopasso Ciampino
# ss.7
5,2
8,6 186,4 10.38 10.37 10.37
189 Frattocchie
; ss.207
4,1
12,7 182,3 10.44 10.43 10.42
195 Pavona
# ss.207
4,9
17,6 177,4 10.51 10.50 10.49
230 Cecchina
; ss.207
4,2
21,8 173,2 10.57 10.56 10.55
PROVINCIA DI LATINA
135 Campoleone
# ss.207
5,7
27,5 167,5 11.05 11.03 11.02
78 Aprilia
: C.so Papa Giovanni XXIII-v.Carroceto-sp.9
6,3
33,8 161,2 11.14 11.12 11.09
71 Cisterna di Latina
: C.so Repubblica-ss.7
18,7
52,5 142,5 11.39 11.36 11.33
12 Loc. Epitaffio
: v.Stazione
12,5
65,0 130,0 11.56 11.52 11.48
15 Latina Scalo
#
2,1
67,1 127,9 11.59 11.55 11.51
96 Sermoneta Scalo
: v.Ninfina-sp.37
5,4
72,5 122,5 12.08 12.03 11.59
34 Doganella di Ninfa
; sp.22
5,4
77,9 117,1 12.15 12.10 12.06
275 Cori
: v.Roma
9,3
87,2 107,8 12.32 12.26 12.21
225 Giulianello
; v.Artena
6,7
93,9 101,1 12.41 12.35 12.29
735 Rocca Massima
: v.San Rocco
9,9 103,8
91,2 13.09 13.00 12.52
738 Colle Callaccio
#
7,8 111,6
83,4 13.20 13.11 13.03
578 Segni
: v.Milani-v.Traiana
3,0 114,6
80,4 13.25 13.15 13.07
225 Colleferro
: v.Latina
5,6 120,2
74,8 13.32 13.22 13.14
282 Artena
# ss.600
8,1 128,3
66,7 13.44 13.34 13.25
294 Le Macere
; v.Tuscolana-ss.215
5,3 133,6
61,4 13.52 13.42 13.32
558 Bv. per Rocca Priora
; v.Fontana Maggiore
8,6 142,2
52,8 14.08 13.57 13.46
PROVINCIA DI ROMA
KM da percorrere
KM TO BE COVERED
località / PLACE
KM perCorsI / COVERED KM
KM parziali / PARTIAL KM
aLTITUDINE / altitude
cronotabella
itinerary timetable
media km/ora
KM/H AVERAGE
38
40
42
hh.mm
hh.mm
hh.mm
PROVINCIA DI ROMA
728 Rocca Priora
# Largo Pallotti
2,5 144,7
50,3 14.15 14.03 13.52
566 Bv. per Grottaferrata
; ss.215
2,8 147,5
47,5 14.19 14.07 13.55
408 Grottaferrata
: ss.218
5,3 152,8
42,2 14.26 14.13 14.02
364 Ponte Squarciarelli
# ss.218
1,2 154,0
41,0 14.28 14.15 14.03
641 Rocca di Papa
; v.C.Battisti
4,4 158,4
36,6 14.40 14.26 14.14
753 Campi di Annibale
# ss.218
1,1 159,5
35,5 14.45 14.30 14.17
600 Quadrivio
# ss.218
2,7 162,2
32,8 14.48 14.34 14.21
412 Ariccia
; ss.7
4,0 166,2
28,8 14.53 14.39 14.26
382 Albano Laziale
; v.Saffi-P.za S.Paolo-v.Anf.Romano
1,4 167,6
27,4 14.55 14.41 14.27
470 Loc. Cappuccini
: sp.71b
1,0 168,6
26,4 14.59 14.44 14.30
395 Castelgandolfo
: ss.140
2,5 171,1
23,9 15.02 14.47 14.33
236 Innesto ss.7
; ss.7
3,2 174,3
20,7 15.06 14.51 14.37
189 Frattocchie
# ss.7
1,7 176,0
19,0 15.09 14.53 14.39
114 Ciampino
# ss.7
4,1 180,1
14,9 15.14 14.58 14.44
53 Capannelle
: via Appia Pignatelli
5,3 185,4
9,6
42 Incr. via dell'Almone
# via Appia Pignatelli
2,8 188,2
6,8 15.25 15.09 14.54
18 Chiesa del Quo Vadis
# via Appia Antica
2,6 190,8
4,2 15.28 15.12 14.57
21 Viale delle Terme di Caracalla
#
1,7 192,5
2,5 15.31 15.14 14.59
21 Via di San Gregorio
;
0,8 193,3
1,7 15.32 15.15 15.00
22 ROMA
# via dei Fori Imperiali
1,7 195,0
0,0 15.34 15.18 15.03
note / notes
Rifornimento / Feed zone: km 119 - 122 Colleferro - v.Latina
15.21
15.05
14.51
15
gli ospedali
the hospitals
Roma
• Policlinico Umberto I°
Via del Policlinico 155, tel. 06-49971
• Ospedale San Camillo
Via Circonvallazione Gianicolense 80,
tel. 06-58203256
• Ospedale Generale Santo Spirito
Lungotevere Sassia 3, tel. 06-68351
• Policlinico Tor Vergata
Viale Oxford 81, tel. 06-20901
• Ospedale San Giovanni
Via dell’Amba Aradan 9, tel. 06-77051
16
Latina
Presidio Ospedaliero Nord Santa Maria Goretti
Via Canova, tel. 0773-6551
Cori (LT)
Ospedale Santa Maria salute degli Infermi
Via Guglielmo Marconi 1, tel. 06-96618803
Velletri (RM)
Ospedale P. Colombo
Via Orti Ginetti 7, tel. 06-961021
Rocca Priora (RM)
Ospedale Cartoni
Via Malpasso D’Acqua 2, tel. 069-4044520
Albano Laziale (RM)
Ospedale Civile San Giuseppe
Via Olivella km 12, tel. 06-932931
Frascati (RM)
Ospedale San Sebastiano Martire
Via Tuscolana 2, tel. 06-93271
Arrivo / Finish
Roma
Via dei Fori Imperiali
ore 15.15 circa / 3.15 pm ca.
arrivo / finish
Quartiertappa /
Race Headquarter
(Direzione, segreteria, giuria,
sala stampa / Management,
permanence, jury, press room)
Controllo medico / Antidoping
control
Stadio “Nando Martellini”
Terme di Caracalla
Viale Guido Baccelli, 5
Impianto Roma Uno
Largo Ascianghi, 4
(2.100 m dall’arrivo)
(m 2,100 from the finish line)
Docce / Showers
Stadio “Nando Martellini”
Terme di Caracalla
Viale Guido Baccelli, 5
17
Stampa / Press
Organizzazione / Staff
Squadre / Teams
Oggi Capitale d’Italia, secondo tradizione Roma fu
fondata da Romolo, primo di sette sovrani, il 21
aprile del 753 a.C. Per secoli fu capitale di un impero
tra i più estesi della Storia, punto di riferimento della
cultura latina, cuore della cristianità. Proprio alla
Chiesa si deve la rinascita di Roma dopo le disavventure
medievali: in qualità di capitale dello Stato Pontificio è
progressivamente abbellita e arricchita da chiese, palazzi
e monumenti, preservando - tranne rare eccezioni - le
vestigia romane. Il risultato è un museo a cielo aperto
che copre tre millenni di Storia, Patrimonio dell’Umanità
Unesco dal 1980.
Famosa per gli studi cinematografici di Cinecittà e
l’intensa attività teatrale, sede di Musei antichi e moderni
(dalla Galleria Borghese fino al Maxxi disegnato da Zaha
Hadid), ospita il Festival internazionale del film di Roma
(novembre), il Sei Nazioni di Rugby, gli Internazionali di
Tennis al Foro Italico.
Tra i monumenti il Colosseo (Anfiteatro Flavio), il
Pantheon, Fontana di Trevi, il complesso di Piazza di
Spagna, San Pietro, San Giovanni in Laterano, l’Arco
di Costantino, le Terme di Caracalla, il Circo Massimo,
il Parco degli Acquedotti, l’Appia Antica, Castel
Sant’Angelo, le Mura Aureliane, Piazza Navona, i Fori
Imperiali, il Campidoglio e, tra le costruzioni più recenti,
i Palazzi ottocenteschi del centro storico, l’Altare della
Patria (in stile neoclassico) e il quartiere Eur (con il
Palazzo delle civiltà, detto il Colosseo quadrato).
47 volte arrivo di una tappa del Giro d’Italia (esordio nel
1909, primo fu Ganna, ultimo appuntamento nel 2009,
Konovalovas, Lit), 4 Grande Partenza (1911, 1929,
1960, 2000), 3 Grande Arrivo (1911, 1950, 2009).
In tavola troviamo le puntarelle in sugo di acciughe,
i carciofi alla giudea, le pastasciutte della tradizione
(gricia, carbonara e amatriciana), l’abbacchio (carne
di agnello). Tutto innaffiato dai bianchi della zona dei
Castelli o dalle numerose Doc della regione.
prodotti, bellezze, storia.
products, beauty, history.
roma
Now capital of Italy, based on tradition Rome has been
founded on April 21, 753 b.C. by Romulus, the first of
seven kings. During centuries Roma has been the capital of
an empire among the most extended of the history, point
of reference of the Latin culture and heart of Christianity.
And in fact the renaissance of Rome after the medieval
misadventures owes to the Church: as the capital of the
States of the Church, it has been progressively embellished
and enriched by churches, palaces and monuments
keeping - besides rare exceptions - the Roman vestiges.
The outcome of this is an open air museum which covers
three millenniums of history, Rome is part of the Unesco
heritage since 1980.
Among the monuments we deem it worth mentioning
the Coliseum (Anfiteatro Flavio), the Pantheon, Fontana
di Trevi, Piazza di Spagna, San Pietro, San Giovanni in
Laterano, the Arco di Costantino, the Terme di Caracalla,
the Circo Massimo, the Parco degli Acquedotti, the
Appia Antica, Castel Sant’Angelo, the Mura Aureliane,
Piazza Navona, the Fori Imperiali, the Campidoglio and,
among the most recent constructions, the nineteenthcentury palaces of the historical centre, the Altare della
Patria (in neoclassical style) and the Eur district (hosting
the Palazzo delle civiltà, also known as the Colosseo
quadrato - the squared Coliseum). Rome is also known for
its Cinecittà film studios and the eventful theatre activity.
It hosts antique and modern Museums (from Galleria
Borghese to the Maxxi designed by Zaha Hadid), the
Rome International Film Festival (November), the Six
Nations Rugby Championship, the International Tennis
Tournament.
The table is set with “puntarelle” (chicory sprouts) with
anchovy sauce, the “carciofi alla giudea” (artichokes Jewish
style), and the traditional pasta dishes (gricia, carbonara
and amatriciana), the abbacchio (lamb meat). All of this
accompanied by the Castelli area white wines or by one of
the several Doc (registered designation of origin) regional
wines.
Rome has hosted for 47 times a stage finish of the Giro
d’Italia (first time in 1909, first arrived Ganna, last time
2009, Konovalovas, Lit), for 4 times the Grande Partenza
(1911, 1929, 1960, 2000) and for 3 times the Grande
Arrivo (1911, 1950, 2009).
Le strade che portano a... Roma
158,4 km
52,5 km
167,7 km
90 > 170 km
• www.parcocastelliromani.it
Cisterna di Latina
È nota per il Giardino
di Ninfa, area naturale
famosa nel mondo (e Oasi
WWF) e per essere il primo
produttore di Kiwi italiano
(Kiwi Latina Igp). Notevoli
le aree archeologiche nei
dintorni.
Parco Regionale dei Castelli Romani
Istituito nel 1984, il parco comprende
i laghi di Albano e Nemi, il sito
archeologicio di Tuscolo per un totale
di 15mila ettari. Rinomate le osterie (le
fraschette) dove trionfano la porchetta,
i salumi e i formaggi. Igp per il Pane
casareccio di Genzano, Doc per i vini
Castelli Romani (bianco e rosso), Frascati
(bianco), Colli Albani (bianco).
Cisterna di Latina is
known for the “Garden
of Ninfa”, a worldfamous natural area
(and, moreover, a WWF
reserve), and for being
the chief Italian producer
of Kiwi (Kiwi Latina Igp
- protected geographical
indication). Archeological
areas in the surroundings
are also worth being
noted.
Established in 1984, the park includes the
lakes of Albano and Nemi and the Tuscolo
archaeological site for an overall surface
of 15,000 hectares. There are renowned
taverns (the so called fraschette)
featuring as a hit the porchetta (roast
sucking pig), salamis and cheeses. The
home made bread of Genzano is entitled to
the Igpprotected geographical indication,
while the Castelli Romani wines (white
and red), the Frascati (white) and the Colli
albani (white) deserve the Docregistered
designation of origin.
Rocca di Papa
Possente fortezza
medievale, cittadina
storica dei Castelli
Romani, è stata
frequentata nei
secoli da importanti
personalità, della
politica e della cultura.
Deve il suo nome al
Pontefice Eugenio III
(1145-1152).
Powerful medieval
fortress, historical
town of the Castelli
Romani, it has been
visited during the
centuries by important
political and cultural
personalities. The
name derives from
Pope Eugene III (11451152).
Albano Laziale
Centro commerciale
dei Castelli Romani,
ricco di testimonianze
dell’epoca romana (terme,
catacombe, anfiteatro),
ha dato i natali a Bruno
Monti, passista anni
Cinquanta, tre vittorie al
Giro d’Italia (2 i giorni in
rosa), due Roma-NapoliRoma, un secondo posto al
Lombardia 1957.
Commercial Centre within
the Castelli Romani,
featuring important
vestiges of the Roman
era (thermal baths,
catacombs, amphitheatre),
which gave birth to Bruno
Monti, long-distance
cycling rider of the Fifties,
three times winner of
the Giro d’Italia (2 days
wearing the pink jersey),
two Rome-Naples-Rome, a
second place at the 1957
Lombardia race.
prodotti, bellezze, storia.
products, beauty, history.
171,1 km
185,4
190,8 km
• www.parcoappiaantica.it
Castel Gandolfo
Considerato uno dei Borghi
più belli d’Italia, affacciato
sul lago Albano, è noto come
residenza estiva dei Papi e, a
livello sportivo, per lo Stadio
Olimpico di canottaggio. Ha
ospitato due arrivi del Giro
d’Italia (1964, Adorni; 1979,
De Vlaeminck, Bel).
Considered as one of the
most beautiful villages
in Italy, overlooking
the Albano lake, Castel
Gandolfo is known for
being the Popes’ summer
residence and, as far as
sport is concerned, for the
boat race Olympic Stadium.
It hosted two Giro d’Italia
finishes (1964, Adorni;
1979, De Vlaeminck, Bel).
Capannelle
Zona di Roma famosa per
l’omonimo ippodromo del
galoppo, inaugurato nel 1881
e ricostruito nel 1926. Il nome
deriva da due capanne di legno,
poste al bivio tra l’Appia Nuova
e via Appia: nel’Ottocento
fungevano da ristoro per
viandanti.
An area in the Rome area
famous for the homonymous
gallop race-track, inaugurated
in 1881 and reconstructed in
1926. The name derives from
the wooden sheds, located at
the junction between the New
Appian Way and the Appian Way:
in the In the nineteenth century
they were used as refreshment
place for wayfarers.
APPIA ANTICA
La via regina (Regina viarum) della Roma
antica deve il suo nome al console Appio
Claudio che progetta - nel 312 a.C. - una
nuova strada per raggiungere la Campania
e, seguitamente, Brindisi. Pavimentazione
- per l’epoca molto moderna - in
pietra levigata poggiata su uno strato
di pietrisco, per assicurare tenuta e
drenaggio. Sarà l’esempio per l’intera rete
di vie consolari.
The “queen road” (Regina viarum) of
ancient Rome is named after censor
Appius Claudius who - in 312 B.C. designed a new road which would connect
the city with Campania and, later on, with
the town of Brindisi. The road surface was
very modern at that time: large polished
stones over a layer of rubble, to ensure
solidity and drainage. It served an example
for the whole network of consular roads.
regolamento
Art. 1 - Organizzazione
La RCS Sport S.p.A. con sede
in via Rizzoli, 8 - 20132 Milano,
tel. 02.2584.8764/8765, fax
02.29009684, e-mail: ciclismo.
[email protected], sito internet:
www.romamaxima.it, nella persona del responsabile ciclismo
Mauro Vegni, indice e organizza per domenica 9 marzo 2014
la ROMA MAXIMA secondo i
regolamenti della Unione Ciclistica Internazionale.
22
Art. 2 - Tipo di corsa
La corsa è riservata ai corridori
della categoria Hommes Elite
ed è iscritta nel calendario UCI
Europe Tour. La gara è nella
classe 1.1 e conformemente
all’art. 2.11.014 UCI attribuisce i
seguenti punti: 1° p.80 - 2° p.56
- 3° p.32 - 4° p.24 - 5° p.20 - 6°
p.16 - 7° p.12 - 8° p.8 - 9° p.7 10° p.6 - 11° p.5 - 12° p.3 per la
classifica UCI Europe Tour.
Art. 3 - Partecipazione
Conformemente
all’articolo
2.1.005 del regolamento UCI,
la corsa è ad invito per le seguenti squadre: UCI Pro Teams, Equipes Continentales
Professionnelles UCI e Equipes Continentales UCI.
Secondo l’articolo 2.2.003 del
regolamento UCI il numero di
corridori per squadra stabilito
è di massimo 8.
L’Organizzatore, al fine di salvaguardare l’immagine e la reputazione della propria gara, si
riserva il diritto di rifiutare, fino
al momento della partenza,
i corridori o i Gruppi Sportivi
che con i propri atti o dichiarazioni dimostrassero di venire
meno ai principi di lealtà spor-
tiva agli impegni assunti e previsti dal paragrafo 1.1.023 del
regolamento UCI.
Inoltre nel caso che i corridori
o il Gruppo Sportivo venissero
meno, nel corso della manifestazione, ai principi di cui al
precedente capoverso, l’Ente
Organizzatore si riserva anche
il diritto di escluderli dalla corsa in qualsiasi momento.
Art. 4 - Quartiertappa
Le operazioni preliminari si
svolgeranno venerdì 7 marzo
2014 dalle ore 15.00 alle ore
18.00 presso il Polo Museale
Santa Chiara, in via Folgore
da San Gimignano a San Gimignano (SI) e domenica 9
marzo dalle ore 8.30 alle ore
9.00 presso il Van Gazzetta al
ritrovo di partenza in via dei
Fori Imperiali a Roma.
La verifica delle licenze ed il
ritiro dei numeri di gara è dalle
ore 15.00 alle 16.45 di venerdì
7 marzo 2014 a San Gimignano (SI) e, per le squadre che
non partecipano alla corsa
STRADE BIANCHE, domenica
9 marzo dalle ore 8.30 alle ore
9.00 presso il Van Gazzetta al
ritrovo di partenza a Roma.
La riunione con i Direttori Sportivi, organizzata secondo l’art.
1.2.087 del regolamento UCI
con il Collegio dei Commissari, avrà luogo venerdì 7 marzo
2014 alle ore 17.00 presso il
Polo Museale Santa Chiara, in
via Folgore da San Gimignano
a San Gimignano (SI).
Art. 5 - Radioinformazioni
Le informazioni in corsa sono
diffuse sulla frequenza di
149,850 MHz
Art. 6 - Assistenza tecnica
Il servizio d’assistenza tecnica
è assicurato da Vittoria con 3
vetture.
Art. 7 - Rifornimento
Il rifornimento sarà fissato in
via Artena, in località Colleferro
- v.Latina (RM) tra il km 119 e
il km 122.
Art. 8 - Tempo massimo
I corridori con distacco che
supera il 8% del tempo del vincitore saranno considerati fuori
tempo massimo.
Art. 9 - Premi
I premi della gara corrispondono al massimale stabilito dalla
U.C.I. - F.C.I.:
1° arrivato5.785,00
2°
“
2.895,00
1.445,00
3°
“
4°
“
715,00
5°
“
580,00
6°
“
433,00
433,00
7°
“
8°
“
287,00
9°
“
287,00
dal 10° al 20° 147,00
Totale
% 39,96
“ 20,00
“
9,98
“
4,94
“
4,01
“
2,99
“
2,99
“
1,98
“
1,98
“
1,02
14.477,00 % 100,00
La tabella di cui sopra si riferisce al valore che l’organizzazione mette a disposizione
dell’A.C.C.P.I. per la ripartizione
agli associati e/o ai deleganti.
Art. 10 - Controllo Medico
Il controllo medico sarà effettuato presso lo studio mobile
all’arrivo.
Art. 11 - Cerimoniale
Secondo l’articolo 1.2.112 del
regolamento UCI devono presentarsi al cerimoniale i primi
tre della prova 10 minuti dopo
il loro arrivo. Il vincitore della
gara deve presentarsi in Sala
Stampa.
Art. 12 - Sanzioni
Le infrazioni sono sanzionate
secondo la “tabella sanzioni”,
art. 12.1.040 del regolamento
UCI.
Art. 13 - Disposizioni generali
Possono seguire la corsa solo
le persone denunciate all’atto del ritiro dei contrassegni
dal titolare del rispettivo automezzo. Eventuali modifiche o
aggiunte devono essere notificate al Direttore dell’Organizzazione. I conducenti delle
auto e delle moto accreditate
devono rispettare le norme del
Codice della Strada e devono
altresì sottostare alle disposizioni del Direttore dell’Organizzazione e dei suoi collaboratori. Non possono seguire
la corsa persone che non vi
abbiano funzioni riconosciute
dagli organizzatori e inerenti
ai vari servizi, né persone di
minore età. Nessuna responsabilità di nessuna natura fa
capo all’Ente organizzatore
per i danni derivati da incidenti prima, durante e dopo
la corsa a spettatori e persone
in genere, anche se estranee
alla manifestazione stessa, in
dipendenza di azioni non messe in atto dall’organizzazione
medesima.
Per quanto non contemplato
nel presente regolamento valgono i regolamenti UCI, FCI e
LCP.
rules
Article 1 - Organization
RCS Sport S.p.A., based in via
Rizzoli, 8 - 20132 Milan, phone:
(+39) 02.2584.8764/8765, fax:
(+39) 02.29009684, e-mail:
[email protected], website: www.romamaxima.it, in the
person of Mauro Vegni, Director of Cycling announces and
organizes the ROMA MAXIMA,
which will take place on Sunday,
9th March 2014, in compliance
with the International Cycling
Union Regulations.
the Sporting Groups who by their
acts or declaration would prove
to have failed to keep the principles of sport fair play and the
commitments undertaken and
set forth in paragraph 1.1.023
of the UCI Regulations. Moreover, in the event the riders of the
Sporting Group would fail during
the event, in complying with the
principles set out in the foregoing
paragraph, the Organizer shall
also reserve the right to exclude
them from the race at any time.
Article 2 - Type of race
The race is reserved to cyclist
riders belonging to the Men Élite
Category and is recorded in the
UCI Europe Tour calendar.
The race falls in the 1.1 class
and in compliance with UCI article 2.11.014 the points to be attributed for the UCI Europe Tour
place-list are as follows:
1st place 80 points - 2nd 56 pts
- 3rd 32 pts - 4th 24 pts - 5th 20
pts - 6th 16 pts - 7th 12 pts - 8th
8 pts - 9th 7 pts - 10th 6 pts 11th 5 pts - 12th 3 pts.
Article 4 - Race Headquarters
The preliminary operations will
take place on the premises of
the Polo Museale Santa Chiara,
via Folgore da San Gimignano,
in San Gimignano (Siena) on
Friday, 7th March 2014, from
3.00 to 6.00 pm, and at Van
Gazzetta, positioned next to
the meeting point in Via dei Fori
Imperiali, Roma, on Sunday, 9th
March 2014, from 8.30 am to
9.00 am. Licenses control and
the collection of the numbers
are due to take place on Friday, 7th March 2014, from 3.00
to 4.45 pm in San Gimignano
(Siena) and, for the teams which
do not take part in the STRADE
BIANCHE race, on Sunday, 9th
March from 8.30 am to 9.00
am at the start meeting point
in Rome, at Van Gazzetta. The
Sporting Managers’ Meeting
with the College of Commissaires, organized according to
the provisions of article 1.2.087
of the UCI Regulations, will take
place on the premises of the
Polo Museale Santa Chiara, via
Folgore da San Gimignano, in
San Gimignano (Siena) on Friday, 7th March 2014 at 5.00 pm.
Article 3 - Participation
In compliance with the provisions of article 2.1.005 of the UCI
Regulations, the race is reserved
upon invitation for the following teams: UCI Pro Teams, UCI
Continental Professional Teams
and UCI Continental Teams.
According to article 2.2.003 of
the UCI Regulations the established number of riders per team
shall be set in 8 maximum. The
Organizer, to the purpose of
safeguarding the image and the
reputation of its own race, reserves the right to refuse, up to
the departure time, the riders of
Article 5 - Radio Information
Race news is broadcasted on
the 149.850 MHz frequency.
Article 6 - Technical Assistance
The technical assistance services are ensured by Vittoria with 3
servicing cars.
Article 7 - Feed Zone
It will be set up on via Artena, in
Colleferro - v.Latina between km
119 and km 122.
Article 8 - Maximum Time
Riders with a gap higher than
8% of the winner time will be
considered as out of time limit.
Article 9 - Prizes
The race prizes correspond to
the maximum set forth by U.C.I.
- F.C.I., i.e.:
1st place 5,785.00 % 39.96
2nd “ 2,895.00 “ 20.00
9.98
3rd “ 1,445.00 “
4th
“
715.00 “
4.94
5th
“
580.00 “
4.01
6th
“
433.00 “
2.99
433.00 “
2.99
7th
“
8th
“
287.00 “
1.98
9th
“
287.00 “
1.98
from 10th to 20th 147.00 “
1.02
Total
14,477.00 % 100.00
The above chart refers to the value that the organization makes
available to the A.C.C.P.I. for the
distribution to the associate and/
or to the delegating parties.
Article 10 - Medical check-up
The medical check-up will take
place upon arrival at the mobile
clinic in the finishing area.
Article 11 - Awards Ceremony
According to the provisions of
article 1.2.112 of the UCI Regulations, the first three Riders arrived
shall attend the award ceremony
10 minutes after their arrival. The
winner of the race shall present
himself in the Press Room.
Article 12 - Sanctions
Applying sanctions are those
set forth in the “sanctions chart”
according to article 12.1.040 of
the UCI Regulations.
Article 13 - General Provisions
Only persons recognized upon
collection of the identification
sign, by the owner of the relevant motor vehicle are entitled to follow the race. Possible
changes or additions shall be
notified to the Organization
Manager. Drivers of duly identified cars and motorbikes shall
comply with the provisions set
forth by the Rules of the Road
and shall furthermore comply
with the provisions set out by
the Organization Manager and
his collaborators. Persons who
are not recognized as having
functions acknowledged by the
organizers and services related,
as well as well as under-age
persons, are not allowed to follow the race. The Organization
shall not be liable in any way
whatsoever for damages deriving from accidents occurred
prior, during and after the race to
spectators and generally speaking persons, even if unrelated
to the race, depending from
actions not ascribable to that
same organization. For all that is
not regulated under the present
Regulations the U.C.I., F.C.I and
L.C.P. shall apply.
23
Progetto grafico:
STUDIO GETTO
Realizzazione e testi:
FEDERICO MEDA
Planimetrie e profili:
STEFANO DI SANTO
Fotografie:
LaPresse
Coordinamento:
ROBERTO NITTI
Stampa:
ÀNCORA ARTI GRAFICHE
RSVBUPFRYHULQGG

Similar documents

Scarica in PDF (ME) - La Gazzetta dello Sport

Scarica in PDF (ME) - La Gazzetta dello Sport Presidente Riccardo TARANTO Amministratore Delegato Raimondo ZANABONI Direttore Generale Paolo BELLINO

More information

- La Gazzetta dello Sport

- La Gazzetta dello Sport Riunione della Direzione Corsa con Giuria e Direttori Sportivi

More information

sanremo - La Gazzetta dello Sport

sanremo - La Gazzetta dello Sport Ufficio stampa (Shift Active Media) Matteo CAVAZZUTI Matt RENDELL Agenzia fotografica

More information

garibaldi misa 1

garibaldi misa 1 Antonella LENA Rosella BONFANTI Alessandro GIANNELLI Direzione di corsa Stefano ALLOCCHIO Raffaele BABINI Assistenti Vittorino MULAZZANI Rapporti gruppi sportivi Luca PAPINI Rapporti enti locali ...

More information