Folder per web - rev-00.indd

Comments

Transcription

Folder per web - rev-00.indd
1
ed illi
cacS
er o t i s i u q n I ' l l e d ar b m o ' L
a i z ar c o t p i r C
o l l e m eg l I
ssev I
alla oc
enoelopaN id
oleic l
a n i g er
L'ombra dell'Inquisitore
Criptocrazia
Il gemello di Napoleone
o
I vessilli del ciel
Scacco alla regina
Roberto Ciai – Marco Lazzeri
Paolo Ferrari
Jacques Forgeas
i
Elga Battaglin
Mario Mazzanti
CATALOGO
LEONE EDITORE
aprile-giugno
2011
tutta un’altra storia...
Leone Editore è una casa editrice affacciatasi sul mercato nel 2009,
armata della forza della propria professionalità e di un’accurata selezione dei titoli.
La nostra attenzione si concentra maggiormente su romanzi storici e noir,
ma spazia anche dalla narrativa per ragazzi
alla riscoperta di autori classici, italiani e stranieri.
Le nostre proposte editoriali coprono ogni fascia d’età
e sono per tutti i gusti e tutte le tasche.
www.leoneeditore.it
Tel. 039 2304442 – Fax 039 2304342
le collane:
Gemme
Collana di classici della letteratura di tutti i tempi.
Gli scapestrati
Collana di libri per bambini e ragazzi.
Sàtura
Collana di romanzi di denuncia sociale, formazione, sentimento, memoria.
Oltre la soglia
Collana di romanzi fantasy e fantascientifici.
Mistéria
Collana di romanzi investigativi, noir e del terrore.
Primaverrà
Collana di romanzi sentimentali.
Orme
Collana di romanzi storici e biografie romanzate.
Riflessi
Collana di testi d’introspezione.
2
Un thriller mozzafiato, un intreccio labirintico da cui sarà impossibile uscire.
«Il serial killer uccide per sentirsi potente.»
Il libro
Mario Mazzanti
Tre omicidi efferati. Un nuovo serial killer in città. Una giornalista senza
scrupoli. A cui piace giocare con il fuoco. Claps, psichiatra forense in
affiancamento alla polizia, dovrà dipanare il complesso intreccio che
lega televisioni, finanza e crimine organizzato, per arrivare all’uomo che
terrorizza le donne. Prima che sia troppo tardi. Prima dell’ultima mossa.
Contro tutto e tutti, potrà avvalersi soltanto dell’aiuto di un hacker e della
sua benefattrice, ma forse tutto questo non basta. Forse per fermare il
mostro, dovrà dare in cambio la sua vita: sacrificare un alfiere per salvare la regina.
Un thriller senza respiro in cui niente è come sembra e la verità affonda
le radici nelle più cupe ambizioni umane.
Scacco alla regina
isbn 978-88-6393-034-4
formato 14x21
rilegatura brossura cucita con alette
pagine 512
prezzo 18,00 euro
L’autore
Mario Mazzanti, un “maledetto toscano” nato per i casi della vita a Milano, è laureato in medicina e chirurgia ed esercita nell’hinterland della
grande città lombarda. È appassionato, non necessariamente nell’ordine, di cinema, letteratura, Opera e scacchi. Vive nella provincia di
Bergamo con la famiglia di cui fa parte Homer, un mastino inglese di
oltre 100 chili.
MISTÉRIA
3
Romantico e spietato. Un amore
d’altri tempi fra guerre e fanatismo.
Elga Battaglini
I vessilli del cielo
isbn 978-88-6393-037-5
formato 14x21
rilegatura brossura cucita con alette
pagine 344
prezzo 16,00 euro
Il libro
Montségur, 1244. La fortezza dei Catari è sotto assedio. I nuovi Crociati di Luigi IX sono pronti a sconfiggere per sempre l’eresia. Aymeric di Belissen, valoroso condottiero cattolico, ma dalla parte degli
oppressi, e Guiraut de Bernat, trovatore alle prime armi, combattono gli usurpatori per motivi diversi.
Guiraut per la libertà della sua terra, Aymeric per amore di Beatriz, che per seguirlo ha abbandonato
all’ultimo l’altare. Purtroppo, il promesso sposo era l’arrogante giustiziere dell’inquisizione. E non dimenticherà l’affronto. Finché non sarà lavato nel sangue.
Dalla grande Storia alle piccole vicende di uomini e donne che parlano un linguaggio universale, immutato nello spazio e nel tempo: l’amore.
L’autore
Elga Battaglini (1960) ha sempre avuto la passione per la ricerca storica, specie per il periodo a cavallo
tra XIII e XIV secolo.
Pistoiese di nascita, è stata libraia ed educatrice e ora dipinge con soddisfazione sotto le torri medievali
di San Gimignano.
Ha una figlia, Alice, di 5 anni.
ORME
4
Mozzafiato. Il thriller storico più avvincente
dai tempi de Il nome della rosa
Roberto Ciai – Marco Lazzeri
1494
L’ombra dell’inquisitore
isbn 978-88-6393-024-5
formato 14x21
rilegatura brossura cucita con alette
pagine 592
prezzo 18,50 euro
Il libro
«Avevo sessantadue anni quando Sua Santità mi nominò Inquisitore. È un’età nella quale chi ha la sorte
di raggiungerla tira le somme della propria vita. Si chiede cosa abbia fatto del tempo che ha avuto, se
l’abbia usato da buon cristiano o l’abbia sciupato. A me invece venne affidato un compito che non ammetteva tentennamenti. Il Papa mi chiese di agire. E da allora sono diventato un giudice di anime.»
1494. Tomás de Torquemada è alla ricerca di un documento scioccante, tramandato nei secoli e in
grado di scardinare le fondamenta della Chiesa, ma dispone solo di poche informazioni, estorte a un
rabbino sottoposto alle peggiori sevizie.
Tra grida di dolore e imploranti richieste di pietà, il torturato si è lasciato sfuggire un nome, quello di Giacomo Scolario, Anziano al governo della Repubblica di Lucca. Purtroppo o per fortuna, lo spietato fratesicario incaricato di far parlare il notabile – Cruz – è stato anticipato da qualcuno e di Scolario, trucidato
assieme alla sua famiglia, è rimasto solo il cadavere.
Qualcun altro è a conoscenza del suo oscuro segreto? Chi è l’assassino? Cosa potrebbe succedere se
la notizia finisse in mani sbagliate?
Queste domande porteranno Torquemada, Cruz e il funzionario lucchese Ermete De Mazzei a intraprendere un irto percorso d’indagine, tra la Toscana e la Roma dei Borgia.
Gli autori
Roberto Ciai, avvocato di Ostia, e Marco Lazzeri, ingegnere di Castel Gandolfo, hanno lavorato tre anni
nella ricerca documentaria da cui è scaturito questo coinvolgente thriller storico.
Sopralluoghi, analisi di archivi e documenti anastatici, interviste e consulenze di storici, esperti di ebraismo, patristica, Inquisizione, filosofia medievale e lingue classiche hanno contribuito a rendere 1494 L’ombra dell’inquisitore un testo rigoroso, oltre che avvincente e dal forte “impatto visivo”.
ORME
5
Un’accelerazione costante dell’intrigo…
Il finale del romanzo è davvero geniale.
Seymour Menton, Università della California
Luis López Nieves
Enigma Voltaire
isbn 978-88-6393-032-0
formato 14x21
rilegatura brossura cucita con alette
pagine 224
prezzo 18,00 euro
Il libro
«Scusi, dov’è sepolto Voltaire?» «Nessuno lo sa.» Un estemporaneo scambio di e-mail tra diplomatici
fa scattare la caccia alle spoglie del grande filosofo francese. I suoi resti furono profanati e di lui rimane
soltanto il cuore, conservato nella Biblioteca nazionale di Parigi. Ma sarà autentico? Il prof. De Luziers,
genetista della Sorbona, viene invitato a comparare il DNA degli ultimi discendenti di Voltaire con quello
del cuore. Sembra normale amministrazione, e invece… Un romanzo originale, coinvolgente, a tratti
spassoso. Un vortice di sorprese, intrighi, scoperte in grado di riscrivere la Storia, tra antiche abbazie,
castelli alpini, spiagge caraibiche, segrete stanze vaticane, gabinetti presidenziali, affari di Stato.
L’autore
Luis López Nieves (1950, Puerto Rico) è professore universitario presso l’Università del Sacro Cuore di
San Juan de Puerto Rico ed è uno dei massimi rappresentanti caraibici di scrittura storica, avendo vinto
per due volte il Premio Nazionale di Letteratura di Puerto Rico.
[email protected] Voltaire è il suo primo romanzo, interamente scritto sotto forma di scambio di e-mail, ed è già
stato venduto con successo in tutta l’America Latina e in Spagna. Ha ricevuto apprezzamenti in tutto il
mondo, oltre a essere acclamato dalla critica letteraria internazionale come uno dei romanzi più originali
del XXI secolo.
ORME
6
Inquietante, lucidissimo.
Una perla di Jack London
Jack London
Prima di Adamo
isbn 978-88-6393-036-8
formato 14x21
rilegatura brossura cucita con alette
pagine 160
prezzo 14,00 euro
Il libro
Attraverso una sorta di transfert onirico il protagonista si rivede bambino in una terra sconosciuta, abitata
da popoli cavernicoli, nel bel mezzo del Medio Pleistocene. Inizia, così, per lui un viaggio misterioso e
affascinante, a tratti crudele e spietato, dove incontrerà il Popolo degli Alberi e al fianco del suo inseparabile amico, Orecchio Pendente, dovrà coraggiosamente difendersi dalle insidie del truce e violento Occhio Rosso. Un vagabondaggio in terre sconosciute e inospitali, la scoperta dell’amore e della lotta per la
sopravvivenza, la fuga e lo sterminio ad opera del più evoluto Popolo del Fuoco, l’approdo finalmente in
una terra sicura. Fantasia preistorica limpida e inquietante, Prima di Adamo presenta tutte le tematiche
più care a London assieme a forti suggestioni darwiniane. Una sorta di romanzo distopico proiettato nel
passato, ma con un occhio rivolto alle distorsioni e alle ingiustizie del presente. Di ogni presente.
L’autore
Jack London (San Francisco, 1876 – Glenn Ellen, California, 1916) ebbe una vita movimentata e vagabonda. Come scrittore riuscì ben presto a diventare uno tra i più prolifici, famosi e meglio retribuiti del
suo tempo. In tutta la sua carriera letteraria scrisse oltre 50 volumi.
Dopo il successo del suo romanzo più famoso, Il richiamo della foresta, si dedicò interamente alla scrittura, trattando i temi sociali che preferiva; anche se poco noto sotto questo aspetto al grande pubblico,
tra gli appassionati di fantascienza i suoi racconti di questo genere sono spesso citati come dei classici
e precursori di genere.
Nel 1910 comprò il Beauty Ranch, a Glen Ellen, Sonoma County, dove morì nel 1916 a soli 40 anni,
probabilmente per un’overdose, della cui volontarietà o meno si è dibattuto a lungo.
Tra le opere più note al grande pubblico: Il popolo degli abissi, Zanna Bianca, Martin Eden.
GEMME
7
Ellen Hidding
ELLEN HIDDING è nata a Winschoten, Paesi
Bassi. Ha intrapreso la carriera di modella
e conduttrice televisiva, legando la sua
fortuna all’Italia.
Tra i programmi a cui ha partecipato
ricordiamo Mai dire gol e Zelig. Dal 2003
al 2004 ha condotto il programma TV
per bambini Ziggie, su Italia1.
Ha una figlia piccola, Ann
Mari, a cui adora leggere
le fiabe.
Attualmente conduce
su Rete 4 il programma
Melaverde.
ISBN 978-88-6393-033-7
9 788863 930337
I libri
2
Mamma, mi racconti una storia?
Ellen Hidding torna a incantare i bambini con il secondo volume di storie dedicate ai
più piccini. Fiabe moderne, senza orchi né fate, ma ricche di situazioni tanto incredibili
quanto concretamente reali, come quelle che mamma Ellen deve affrontare ogni
giorno con la sua simpatica e scatenata figlia.
Attraverso le peripezie dei protagonisti, i lettori in erba
possono imparare in maniera intuitiva e divertente
ciò che è giusto e ciò che non lo è, migliorando la
propria comprensione del mondo facendosi un
sacco di risate.
L’opera è composta da 366 fiabe: una introduttiva
e le restanti da leggersi una al giorno per un
anno, magari la sera, per accompagnare i bimbi
nel mondo dei sogni.
Dopo il volume «Inverno», ecco il volume II
con le sue 92 storie didattiche dedicate ai primi
tepori, alla rinascita della natura e ai giochi
all’aria aperta… fino all’arrivo dell’estate.
Ellen Hidding
365 fiabe + una • Volume II - Primavera
Vol.
II
Per imparare giocando, insegnare divertendosi
Ellen Hidding è una mamma speciale e dalla sua esperienza
sono nate queste 365 storie – una per ogni giorno dell'anno – 365
occasioni per ridere e imparare con il proprio bambino, ma soprattutto per condividere tanti piccoli momenti importanti con lui.
Ogni fiaba, riccamente illustrata, porta con sé un insegnamento e una morale, come le vecchie storie che ci raccontavano i
nostri nonni, in modo che i più piccoli possano divertirsi e allo
stesso tempo capire cose nuove dell'apparentemente inesplicabile mondo che li circonda.
L’opera è divisa in quattro libri, come le stagioni, e nei primi due, Inverno e Primavera, entrano in scena molti dei protagonisti che accompagneranno i piccoli lettori/ascoltatori in questa grande avventura pedagogica, tra i quali il leoncino Leo e gli amici Noa e Bruno
Per bimbi dai 2 ai 6 anni.
Gli autori
Ellen Hidding è nata a Winschoten, Paesi Bassi. Ha intrapreso
la carriera di modella e conduttrice televisiva. Tra i programmi a
cui ha preso parte ricordiamo Mai dire gol e Zelig. Dal 2003 al
2004 ha condotto il programma tv per bambini Ziggie, su Italia1.
Stefano Romanò è nato il giorno di Carnevale del 1957. È papà
di Jacopo e Rebecca. Ha fatto di tutto: musicista, insegnante,
autore di programmi televisivi… Ha lavorato per Rai e Mediaset,
a programmi come Ok! Il prezzo è giusto, Domenica In e Zelig.
Per Leone Editore ha pubblicato La biblioteca dell’incubo – Il
predestinato e Le avventure di Lerry Shawn – Un eroino in accappatoio (2009).
GLI SCAPESTRATI
8
Ellen Hidding • Stefano Romanò
Mamma, mi racconti una storia?
Volume 1
isbn 978-88-6393-016-0
formato 17x24
rilegatura cartonato
pagine 288
prezzo 25,00 euro
con gadget
Ellen Hidding
Mamma, mi racconti una storia?
Volume 2
isbn 978-88-6393-033-7
formato 17x24
rilegatura cartonato
pagine 288
prezzo 22,00 euro
Jacques Forgeas
Il
di
N
gemello
N apoleone
Romanzo storico
“Jomini è un personaggio
storico eccezionale,
che merita di essere scoperto
e di vedersi riconosciuto
dal grande pubblico”
Le Figaro
«Jomini pensava come Bonaparte. Jomini aveva le sue stesse intuizioni.
Possedevano cervelli identici. Erano gemelli nell’animo.»
Jacques Forgeas
Il libro
Una storia vera. Antoine de Jomini è un giovane svizzero destinato a una carriera in banca. Disattendendo la volontà paterna,
si arruola nell’esercito napoleonico. Il suo incredibile genio tattico lo porta a scalare rapidamente le gerarchie militari, fino a
diventare aiutante dell’imperatore. O forse qualcosa di più...
Il romanzo è stato recensito sulle principali testate italiane: Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, Avvenire, Il sole 24 ore, Rai
Tre, Radio 105.
Il gemello di Napoleone
isbn 978-88-6393-023-8
formato 14x21
rilegatura brossura cucita con alette
pagine 304
prezzo 19,00 euro
La prefazione del libro è del prof. Luigi Mascilli Migliorini (massimo
esperto italiano di storia napoleonica), ed è stato presentato dallo
stesso Mascilli Migliorini al Consolato francese di Milano e in diverse trasmissioni televisive di carattere culturale di Rai e Mediaset.
L’autore
Jacques Forgeas è uno scrittore e sceneggiatore francese.
Oltre a Le Jumeau de l’Empereur (Il gemello di Napoleone,
Laffont 2009) ha scritto Le Manteau de plumes (Il mantello di
piume, Plon 2002). Ha scritto le sceneggiature di numerosi documentari e film biografici per canali televisivi francesi.
ORME
9
«I personaggi di Indini
sono più affascinanti che insopportabili.
Viene quasi voglia di seguirli nell'abbandono ai vizi
e alla diseducazione sentimentale,
nei tentativi ostinati di non prendere decisioni»
La Repubblica
Andrea Indini
UnHappy Hour
isbn 978-88-6393-030-6
formato 14x21
rilegatura brossura cucita con alette
pagine 240
prezzo 15,00 euro
Il libro
Quattro amici, la fine dell’estate, dell’università, il tempo di assumersi le prime responsabilità, delle
prime decisioni importanti, dell’indipendenza dai genitori... degli arrivederci. Andrea Indini, giornalista
milanese, traccia un impietoso ritratto dei giovani della Milano bene: l’affresco di una gioventù ricca,
viziata e deresponsabilizzata, che vive l’oggi tra happy hour, discoteche, alcool, droga e sesso, senza
ambizioni, progetti per il futuro e pensieri rivolti al domani. Indini ha trasformato in un romanzo spietato
e attualissimo le sue inchieste giornalistiche sul mondo della vita notturna e dei giovani milanesi.
L’autore
Andrea Indini (Milano 1980), sin da giovanissimo ha lavorato come giornalista in numerose testate, tra
cui Milano Finanza e Class News. Attualmente è redattore presso il sito web del Giornale. Nel 2008 ha
condotto un’inchiesta video a puntate sui giovani e la droga, «Anfetamine a colazione».
SÀTURA
10
Dopo 1984…
Criptocrazia
Paolo Ferrari
Criptocrazia
isbn 978-88-6393-031-3
formato 14x21
rilegatura brossura cucita con alette
pagine 460
prezzo 17,50 euro
Il libro
Telefoni cellulari, Internet, posta elettronica. Crediamo di vivere nella migliore delle società possibili: la
società della comunicazione, dell’informazione, dei confini che si accorciano. Ma è una medaglia dalla
doppia faccia: la nostra è anche la società del controllo.
Nessuno sfugge all’occhio dei «criptocrati»: sanno dove siamo, dove andiamo, con chi ci confidiamo,
cosa compriamo, cosa sogniamo…
Cinque adolescenti sognatori e idealisti, i «prestigiatori», cercano di ribellarsi e di scomparire dalla loro
vista.
Uno sconvolgente thriller tecnologico. Maledettamente reale. Dannatamente attuale.
L’autore
Paolo Ferrari (Livorno, 1966), odontoiatra, vive e lavora a Piombino. Alcuni dei suoi racconti sono stati
pubblicati sul sito internet dei Quindici (www.iquindici.org), sulla rivista letteraria Tabula Rasa e nell’antologia del premio Tutto in una notte (2007), che lo ha visto primo classificato. Altri suoi racconti sono
inseriti nelle antologie Ti racconto Dax (Purple Press, 2009) e Creative Commons in Noir (Stampa Alternativa, 2008).
MISTÉRIA
11
Danilo
Un autore che fa dell’ironia
un pugnale per trafiggere i luoghi comuni
Laccetti
Danilo Laccetti
Storie di Pocapena
l’arte del suicidio
e il suicidio dell’arte
isbn 978-88-6393-025-2
formato 14x21
rilegatura brossura cucita con alette
pagine 176
prezzo 15,50 euro
Romanzo satirico
Il libro
Le tragicomiche ed esilaranti disavventure di Victor Pocapena, scrittore trentenne fallito che cerca di
disintossicarsi da un’innata passione per l’arte con tanta dedizione da finire per iscriversi a un corso ad
hoc per aspiranti suicidi. Un romanzo satirico, un quadro impressionista, una parodia divertita dell’epoca presente, un autore capace di trafiggere il cuore di chi ama la lettura. Raffinato e originalissimo: una
prova narrativa assolutamente fuori dal comune.
L’autore
Danilo Laccetti (Roma, 1971) insegna italiano e latino in un liceo milanese. Prima di Storie di Pocapena
ha pubblicato il Trittico della Mala Creanza (Leone Editore, 2009).
SÀTURA
12
I LEONCINI
morsi di lettura
Leone Editore presenta I Leoncini, la sua
collezione di cortoromanzi. Testi brevi, leggeri e maneggevoli, per prendersi ovunque
piacevoli pause di lettura: in spiaggia, in
piscina, sui mezzi pubblici, in un parco, nel
foyer di un teatro, in giardino, nella vasca
da bagno...
Piccolo formato (10,5x17,5), numero di
pagine mai eccessivo, prezzo di copertina
contenuto (sei euro), tutti in un’elegante
confezione (brossura cucita con alette).
I Leoncini abbracciano diversi generi letterari, per accontentare ogni tipo di pubblico: noir,
comici, introspettivi, pop, gotici, per bambini, per ragazzi, fantasy, di formazione...
Gli autori sono sia classici sia esordienti,
italiani e stranieri. In questo caso, c’è il testo in lingua originale a fronte.
Sono disponibili anche in un apposito
espositore da dodici titoli. L’espositore è
un ottimo salvaspazio e rende i cortoromanzi facilmente individuabili.
La collezione del Leone
Camillo Boito
Senso
«Forte, bello, perverso, vile, mi piacque.» Con queste parole la contessa Livia Serpieri
qualifica la natura della sua morbosa passione per il tenente Ruz. Ha inizio una travolgente vicenda sentimentale, che farà vivere alla protagonista di questo racconto l’adulterio, ma anche una cocentissima delusione e la più spietata delle vendette.
Con Senso, Boito ci offre la chiave d’accesso a una stanza tormentata dal desiderio bruciante e da un’appassionata torbidezza. Un cuore femminile ricco di frenetici entusiasmi
e splendida abiezione, disegnato attraverso una prosa che, per converso, spicca per la
sua limpida eleganza.
A questo racconto Luchino Visconti si ispirò per l’omonimo film del 1954 con Alida Valli
nella parte della contessa Serpieri.
Camillo Boito (Roma 1836 – Milano 1914), architetto e scrittore, aderì al movimento
della Scapigliatura debuttando sulla scena letteraria con la raccolta Storielle vane nel
1876. Nel 1883 ne pubblicò il seguito, contenente anche Senso.
I temi fantastici e macabri tipici della Scapigliatura vennero affrontati da Boito con
piglio raziocinante ed estetizzante, quasi a volerli esorcizzare.
isbn: 978-88-6393-012-2
formato: 10,5x17,5
pagine: 72
prezzo: 6,00 euro
13
Luigi Pirandello
Oscar Wilde
L’omicidio
di lord Arthur Savile
Lord Arthur Savile’s Crime
testo originale a fronte
Il vitalizio
Cortoromanzo classico
Oscar Wilde
L'omicidio di Lord Arthur Savile
«Campate troppo, caro mio. Brutto
vizio! E dovreste levarvelo.» Povero
Maràbito, vecchio contadino onesto
e leale, tutto per colpa di un vitalizio
di due lire al giorno e di un’inaspettata longevità. Quei soldi, alle soglie
dei cent’anni, Maràbito non li vuole
più, magari la morte verrebbe finalmente a fargli visita. Ma niente, neppure «padrone di morire».
Gioiello dell’ironia pirandelliana, Il
vitalizio ci regala una storia dalle tinte grottesche, una parodia raffinata
delle velleità di meschini scommettitori, che una roulette capricciosa
alla fine punisce. Perché «la morte
sa essere buffona, se le gira» e si fa
beffa di chi vorrebbe beffarla.
Nel 2007 questo racconto ha offerto
lo spunto ad Andrea Camilleri per
una riduzione teatrale, rappresentata
in vari palcoscenici italiani.
Lord Arthur non sapeva, non poteva sapere, che quel giorno al ricevimento di Lady Windermere un misterioso chiromante, Septimus Podgers, gli avrebbe predetto un futuro
di sventure macchiato dalla tremenda infamia dell’omicidio, altrimenti il suo pragmatismo gli avrebbe imposto di cercare una scusa per disdire l’invito. È meglio conoscere il
proprio destino o rimanerne all’oscuro? Dalla penna affilata, comica e sfrontata di uno
scrittore classico e modernissimo quale Oscar Wilde, un racconto noir spiritoso e irriverente, che prende per il naso i comportamenti e le manie dell’Inghilterra vittoriana.
Oscar Fingal O’Flaherty Wills Wilde (Dublino 1854 – Parigi 1900). Eccentrico e dai
modi ricercati, è considerato, a ragione, il vero e proprio prototipo del dandy. Autore
teatrale, poeta, romanziere, favolista, tra le sue opere più importanti ricordiamo Il ritratto di Dorian Gray (1890) e la raccolta di novelle da cui è stato tratto questo Leoncino,
L’omicidio di Lord Arthur Savile e altri racconti (1891).
isbn: 978-88-6393-026-9
formato: 10,5x17,5
Copertina:
Daniela Miani
pagine:
112 – testo originale a fronte
prezzo: 6,00 euro
9
www.leoneeditore.it
Miguel de Cervantes
Luigi Pirandello
Il dottor Vetrata
El licenciado Vidriera
testo originale a fronte
Miguel de Cervantes
Il dottor Vetrata
«Campate troppo, caro mio. Brutto
vizio! E dovreste levarvelo.» Povero
Maràbito, vecchio contadino onesto
e leale, tutto per colpa di un vitalizio
di due lire al giorno e di un’inaspettata longevità.
Quei soldi, alle
soglie
Un maleficio
scagliato
da un’amante respinta fa impazzire un dotto avvocato, che crede
dei cent’anni, Maràbito non li vuole
di essersi
trasformato
in un fragile uomo di vetro. La trasparenza, però, non si limita al
più, magari
la morte verrebbe
finalmente a fargli visita. Ma niente, nepfisico: Vetrata diventa estremamente sincero, tagliente e sarcastico.
pure «padrone di morire».
Gioiello
pirandelliana,
Il
Ladell’ironia
novella
è considerata,
assieme al
, il manifesto dell’ironia amara del
vitalizio ci regala una storia dalle tinmassimo
narratore
te grottesche,
una parodia
raffinata spagnolo.
delle velleità di meschini scommettitori, che una roulette capricciosa
alla fine punisce. Perché «la morte
sa essere buffona, se le gira» e si fa
Miguel de Cervantes (Alcalá de Henares, 1547 – Madrid, 1616). Uomo d’arme, narrabeffa di chi vorrebbe beffarla.
Nel 2007
questo
raccontoe
ha drammaturgo,
offerto
tore,
poeta
è considerato uno dei massimi esponenti della letteratura
lo spunto ad Andrea Camilleri per
universale
e l’inventore del romanzo moderno (
, 1605).
una riduzione
teatrale, rappresentata
in vari
italiani.
fapalcoscenici
parte di
uno dei suoi capolavori, la raccolta di dodici
(1613).
Don Chisciotte
Il vitalizio
Cortoromanzo classico
Don Chisciotte
Il dottor Vetrata
Novelle esemplari
isbn: 978-88-6393-028-3
formato: 10,5x17,5
pagine: 96 – testo originale a fronte
prezzo: 6,00 euro
9
www.leoneeditore.it
Copertina: Daniela Miani
Luigi Pirandello
Gustave Flaubert
La leggenda
di San Giuliano Ospitaliere
La legende
de Saint Julien l’Hospitalier
testo originale a fronte
Il vitalizio
Cortoromanzo classico
9
Gustave Flaubert
La leggenda di San Giuliano Ospitaliere
«Campate troppo, caro mio. Brutto
vizio! E dovreste levarvelo.» Povero
Maràbito, vecchio contadino onesto
e leale, tutto per colpa di un vitalizio
di due lire al giorno e di un’inaspettata longevità. Quei soldi, alle soglie
dei cent’anni, Maràbito non li vuole
più, magari la morte verrebbe finalmente a fargli visita. Ma niente, neppure «padrone di morire».
Gioiello dell’ironia pirandelliana, Il
vitalizio ci regala una storia dalle tinte grottesche, una parodia raffinata
delle velleità di meschini scommettitori, che una roulette capricciosa
alla fine punisce. Perché «la morte
sa essere buffona, se le gira» e si fa
beffa di chi vorrebbe beffarla.
Nel 2007 questo racconto ha offerto
lo spunto ad Andrea Camilleri per
una riduzione teatrale, rappresentata
in vari palcoscenici italiani.
Flaubert, padre del naturalismo francese, si cimenta in un’agiografia del tutto particolare,
nella quale la vita del giovane, irruento e sanguinario Giuliano viene descritta con fredda
lucidità, fino all’apologo finale e alla definitiva redenzione e susseguente ascensione
celeste.
Una parabola cruda, un destino ineffabile, il perseguimento dell’assoluto (bene o male
che sia) in un esempio di stile e levigatezza tutt’ora godibile.
Gustave Flaubert (Rouen 1821 – Canteleu 1900) è l’autore francese che più di tutti
ha influenzato la storia del romanzo d’appendice. Il suo capolavoro, Madame Bovary
(1856), segna di fatto l’inizio del Naturalismo ed è il punto di riferimento da cui si muoveranno Zola, i veristi italiani e in generale i romanzieri di inizio Novecento.
isbn: 978-88-6393-029-0
formato: 10,5x17,5
pagine: 96 – testo originale a fronte
www.leoneeditore.it
prezzo:
Copertina:
Daniela Miani6,00 euro
14
Luigi Pirandello
Franz Kafka
Nella colonia penale
In der Strafkolonie
testo originale a fronte
Cortoromanzo classico
Franz Kafka
Nella colonia penale
«Campate troppo, caro mio. Brutto
vizio! E dovreste levarvelo.» Povero
Maràbito, vecchio contadino onesto
e leale, tutto per colpa di un vitalizio
di due lire al giorno e di un’inaspettata longevità. Quei soldi, alle soglie
dei cent’anni, Maràbito non li vuole
più, magari la morte verrebbe finalmente a fargli visita. Ma niente, neppure «padrone di morire».
Gioiello dell’ironia pirandelliana, Il
vitalizio ci regala una storia dalle tinte grottesche, una parodia raffinata
delle velleità di meschini scommettitori, che una roulette capricciosa
alla fine punisce. Perché «la morte
sa essere buffona, se le gira» e si fa
beffa di chi vorrebbe beffarla.
Nel 2007 questo racconto ha offerto
lo spunto ad Andrea Camilleri per
una riduzione teatrale, rappresentata
in vari palcoscenici italiani.
Nella colonia penale si può classificare come un racconto horror, che contiene in nuce
molti dei temi cari all’autore boemo. La storia dell’ultimo utilizzo della terribile macchina
di tortura usata in una innominata colonia penale va ben oltre le crude descrizioni del
suo funzionamento, segna piuttosto l’ultima, estrema tappa di una giustizia «di Stato»
efferata e disumana nei confronti del singolo individuo, paradossalmente alla vigilia di
una tragedia di portata ben più vasta, la Prima guerra mondiale.
Il vitalizio
Franz Kafka (Praga 1883 – Kierling 1924) è lo scrittore che ha segnato indelebilmente
la letteratura del Novecento. I suoi capolavori – Il processo, Il castello, La metamorfosi, solo per citarne alcuni – hanno sviscerato le ossessioni, le paure e le frustrazioni
delle generazioni vissute tra le due Guerre, mantenendo intatto il loro valore anche a
distanza di quasi un secolo.
isbn: 978-88-6393-027-6
formato: 10,5x17,5
www.leoneeditore.it
pagine:
Copertina:
Daniela Miani96 – testo originale a fronte
prezzo: 6,00 euro
9
Luigi Pirandello
Il vitalizio
le beffe della morte
Cortoromanzo classico
Luigi Pirandello
Il vitalizio
«Campate troppo, caro mio. Brutto vizio! E dovreste levarvelo.» Povero Maràbito, vecchio
contadino onesto e leale, tutto per colpa di un vitalizio di due lire al giorno e di un’inaspettata longevità. Quei soldi, alle soglie dei cent’anni, Maràbito non li vuole più, magari la morte verrebbe finalmente a fargli visita. Ma niente, neppure «padrone di morire».
Gioiello dell’ironia pirandelliana, Il vitalizio ci regala una storia dalle tinte grottesche, una
parodia raffinata delle velleità di meschini scommettitori, che una roulette capricciosa alla
fine punisce.
Luigi Pirandello (Girgenti, oggi Agrigento 1867 – Roma 1936), scrittore e drammaturgo,
esordì sulla scena letteraria con alcune raccolte di versi e poi con romanzi di stampo
verista. Ottenne la consacrazione con Il fu Mattia Pascal (1904), in cui la tecnica verista viene completamente scardinata attraverso un uso straniato del tempo narrativo
e la demolizione dell’unità della persona umana. Il tema della disgregazione dell’Io è
evidente anche in molte delle sue opere teatrali (su tutte Sei personaggi in cerca d’autore, 1920). Scrisse anche numerose novelle, molte delle quali adattate dallo stesso
Pirandello per il palcoscenico. Nel 1934 gli fu conferito il Premio Nobel per la Letteratura.
isbn: 978-88-6393-017-7
formato: 10,5x17,5
pagine: 80
prezzo: 6,00 euro
15
Promozione
ProMedia Italia Service
via Adda 13
20035 Lissone (MI)
[email protected]
Distribuzione nazionale librerie
PDE Italia
Via Forlanini 36
50019 Sesto Fiorentino (FI)
Tel. 055 30 13 71 - Fax 055 30 13 72
[email protected]
Magazzini PDE
PDE Milano
PDE Bologna
Tel. 02 45717001
Fax 02 45717016
[email protected]
Tel. 051 323058
Fax 051 323077
[email protected]
PDE Lazio
COSEDI S.r.l.
Tel. 06 6241857
Fax 06 6247397
[email protected]
Tel. 055 342951
Fax 055 3429524
[email protected]
PDE Torino
PDE Napoli
Tel. 011 7792676
Fax 011 7792666
[email protected]
Tel. 081 2428301
Fax 081 5700413
[email protected]
PDE Genova
PDE Sicilia
Tel. 010 8360253
Fax 010 8364595
[email protected]
Tel. 091 228229
Fax 091 229304
[email protected]
www.leoneeditore.it
Tel. 039 2304442 – Fax 039 2304342
16

Similar documents