N ° 0 - O tto b r e - D ic e m b r e 2 0 1 3

Comments

Transcription

N ° 0 - O tto b r e - D ic e m b r e 2 0 1 3
N° 0 - O ttobre - D icem bre 2013 - www.aim ileon van n ier.com
Una prevenzione intelligente
per combattere l’influenza
Una linea completa
per la protezione invernale
a base di estratti vegetali di Echinacea
con Andrographis paniculata (Echinacea indiana)
SCIROPPO ADULTI, SCIROPPO BIMBI, SPRAY GOLA, SPRAY NASALE, BUSTINE EFFERVESCENTI, CAPSULE, UNGUENTO
®
www.promopharma.it
Il percorso formativo è di 3 anni per i medici (216
ore complessive) di cui 180 di lezioni frontali e 36 di
esercitazioni cliniche con tutor dedicato e di 2 anni
per i farmacisti (144 ore complessive) di cui 120 di
lezioni frontali e 24 di esercitazioni pratiche con
tutoraggio.
-
D. Alberti
R. Alfano
P. Brintazzoli
E. Calabria
A. Caldora
M. Cappelletti
F. Cenisio
G. Favaro
A. Ferrari
E. Gagliardi
S. Girlando
M.P. Gozzellino
-
F. Laganà
F.S. Loria
M. Madau
G. Manuppelli
F. Marino
V. Mazzuca Mari
C. Orrico
G. Paggi
G. Papaleo
C. Pavone
M. Valicenti
P. Vicenti
Il corso si sviluppa in 7 incontri, per anno accademico, per un totale di 60 ore di lezioni frontali più il
20% di esercitazioni pratiche con tutor, secondo il
seguente orario: 9.00-13.00, 14.00-18,30 tranne il
primo incontro che si protrarrà sino alle 19.00.
700,00
Specializzata in prodotti omeopatici, fitoterapici ed integratori alimentari
ering è sinonimo di omeopatia italiana di qualità. L’azienda, sul mercato da più
vent’anni, è stata fondata dal dottor
Luigi Losi, farmacista a Pozzallo, in
Sicilia, e produce medicinali omeopatici, fitoterapici, integratori alimentari e medical devices di altissimo
profilo.
Siamo entrati all’interno dello stabilimento di 3mila mq per conoscere da vicino tutta l’organizzazione
aziendale. Abbiamo scoperto comparti di produzione tecnologicamente avanzati. L’affidabilità dei medicinali Hering è garantita da una
metodologia produttiva rigorosa nel
rispetto delle GMP e dall’utilizzo di
moderni impianti di produzione che
hanno consentito di ottenere la certificazione ISO 14000.
Dottor Losi quando è nata la Hering?
Mia moglie Susanna ed io abbiamo
inaugurato i Laboratori Hering nel
1991. Il nostro desiderio era quello
di promuovere un approccio olistico
più consapevole all’interno dell’offerta salute con medicinali omeopatici
e integratori alimentari di qualità elevatissima.
Cosa c’è nel vostro listino?
Il listino comprende una gamma completa di fitoterapici e di medicinali
omeopatici, unitari e complessi, che
possono essere utilizzati per affrontare svariate patologie comprese le
malattie da raffreddamento che in
autunno e inverno costituiscono mo-
tivo di apprensione sociale. Tutti i
medicinali omeopatici Hering sono
affidabili per le loro formulazioni e
per il capillare controllo di qualità.
L’azienda come è organizzata al
suo interno?
Sul fronte scientifico opera la nostra
equipe di farmacisti, biologi e chimici dedita alla realizzazione di tutti i
nostri prodotti nel rispetto delle GMP
(Good Manufacturing Practice) sia a
marchio proprio che per conto terzi.
Sul fronte commerciale la nostra rete
capillare e qualificata di informatori
scientifici è diretta e coordinata dal
dottor Antonino Benanti e opera in
tutta Italia per soddisfare al meglio
le richieste di aggiornamento sul
corretto utilizzo dei medicinali che
provengono da medici e farmacisti.
Qual è l’ultima novità del Centro
ricerche dei Laboratori Hering?
I granuli senza glutine e senza lattosio (SGL), una novità assoluta nel
campo dell’omeopatia. In questo
modo possiamo garantire la sicurezza d’impiego nei soggetti intolleranti e in ambito pediatrico. I Granuli
SGL, destinati a chi già sa di essere
intollerante ed anche ai molti che ancora non sanno di esserlo, offrono
quindi, il modo di curare i pazienti
con ancora maggiore affidabilità.
Formazione permanente e
attività culturali sono una
costante in casa Hering.
Sì, è vero. Siamo impegnati in numerose attività culturali finalizzate alla
corretta informazione e diffusione del
metodo terapeutico basato sull’utilizzo dei medicinali omeopatici. Inoltre,
da circa sette anni collaboriamo con
l’Associazione italiana di medicina
integrata “Leon Vannier” per erogare
corsi di formazione rivolti a medici e
farmacisti con accrediti ECM. Questi
corsi si svolgono su tutto il territorio
nazionale.
www.hering.it
I prodotti
I Laboratori Hering producono, in proprio e per conto terzi:
medicinali omeopatici unitari e complessi
oligoelementi
prodotti fitoterapici
integratori alimentari
prodotti per la cosmesi
I farmaci
L’obiettivo di Hering è quello di fornire al medico prodotti innovativi ed efficaci per prevenire e curare le più comuni patologie attraverso l’impiego simultaneo di medicinali omeopatici, fitocomplessi,
vitamine, amminoacidi e oligoelementi. Un approccio multidisciplinare dunque che trae origine
dalle recenti scoperte scientifiche in Medicina Omeopatica, Fitoterapia, Nutraceutica e Medicina
Ortomolecolare.
L’Omeopatia
Per garantire l’assoluta affidabilità del prodotto omeopatico, il reparto produzione impiega le più
avanzate tecnologie, nel rigoroso rispetto delle norme previste dalla Farmacopea Francese ed Europea. Non solo: le materie prime sono selezionate e certificate, l’acqua è distillata e pertanto
completamente demonizzata e purissima. Il confezionamento è automatico. Le forme farmaceutiche
disponibili sono granuli, globuli, gocce, sciroppi, capsule, compresse, fiale orali, bustine, pomate,
gel, ovuli.
La Fitoterapia
La cura a base di sostanze vegetali è molto antica e molto diffusa. E’ risaputo che le piante medicinali fanno bene e, allo stesso tempo, sono ben tollerate dall’organismo. Oggi, i nuovi metodi utilizzati
dalla ricerca scientifica consentono di conoscere con precisione i principi attivi contenuti nelle piante
medicinali, di accertare con assoluta affidabilità la loro attività terapeutica e la loro tollerabilità. Ne
deriva che, in molti casi, i fitoterapici titolati possono essere utilizzati anche dal medico con finalità
terapeutiche simili ai corrispettivi farmaci chimici.
I Fitocomplessi Hering
Dalla ricerca e dalla tecnologia Hering nasce una linea di prodotti che si caratterizza per le
innovative ed efficaci formulazioni a base di piante officinali, le quali agiscono con meccanismi
complementari potenziandosi a vicenda. Le piante utilizzate si caratterizzano, inoltre, per l’elevata
tollerabilità.
Associata a protocolli fitoterapici oppure omeopatici
artrosi è fra le malattie
croniche più comuni
nella popolazione e la causa di
disabilità più frequente nell’anziano. Il ginocchio è una delle sedi
in cui maggiormente si registra
l’insorgenza di osteoartrosi (OA).
Il celebre studio di Framingham,
condotto su 1424 radiogrammi
di 1805 soggetti di età compresa
tra 63 e 94 anni, ha evidenziato
un’incidenza di OA del ginocchio
crescente dal 27% dei soggetti al
di sotto dei 70 anni, al 44% dei
pazienti di 80 anni o più, con una
significativa prevalenza di OA
sintomatica nelle donne rispetto
agli uomini (11% versus 7% P =
0.003). L’incidenza di OA è estremamente alta, raggiungendo nelle
donne, incluse nella fascia di età
compresa tra i 70 e gli 89 anni,
l’1%. Presso il Centro Termale “Hotel Terme Capasso di Contursi Terme (Salerno), la cui acqua minerale è solfurea bicarbonato alcalina,
è stata esaminata, nell’anno 2011
(da giugno ad ottobre), una popolazione di 60 pazienti affetti
da gonartrosi. I soggetti arruola-
ti erano affetti tutti da gonartrosi
primitiva diagnosticata secondo
i criteri dell’ A.C.R.- “American
College of Rheumatology”. Tali
pazienti, dopo opportuni controlli
medici e previo consenso informato, sono stati randomizzati in tre
bracci dello studio. Il primo costituito da 20 pazienti, è stato trattato solo con FBT per 12 giorni. Il
secondo era anch’esso costituito
da 20 pazienti sottoposti ad un
ciclo di FBT, con le stesse modalità del primo braccio, ha assunto
in più Fitoart Hering al dosaggio
di due cpr due volte al giorno. Il
terzo braccio dello studio, infine,
ha arruolato gli ultimi 20 pazienti
affetti da gonartrosi i quali sono
stati sottoposti anch’essi ad un ciclo di FBT e, in più, hanno assunto
un rimedio omeopatico specifico:
Bryoniaplus Hering al dosaggio di
15 gtt assunte due volte al giorno
a stomaco vuoto. Gli indicatori di
efficacia presi in esame sono stati la scala VAS per la valutazione
del dolore e per la qualità della
vita e l’indice Lequesne per valutare la severità della gonartrosi.
Alla conclusione del ciclo di dodici giorni di cure termali, dopo sei
mesi e dopo un anno sono stati
rilevati gli indicatori di efficacia
e la loro media statistica è stata
messa a confronto con quella rilevata nei pazienti all’inizio dello
studio. Con l’utilizzo dei su elencati indicatori di efficacia, infatti,
siamo stati in grado di valutare
le variazioni del quadro clinico
di tutti i pazienti arruolati, confermando, attraverso i risultati ottenuti, il miglioramento della patologia e quindi della qualità della
vita; il risultato migliore, però si è
registrato nel terzo braccio dello
studio dove evidentemente il farmaco omeopatico ha determinato
un migliore risultato clinico con
una conseguente migliore compliance, nel tempo, alla terapia.
Fango
Basale
Dopo 12 Giorni
Dopo 6 Mesi
Dopo 1 Anno
8,6
5,75
7,15
8,1
Fango
Basale
Dopo 12 Giorni
Dopo 6 Mesi
Dopo 1 Anno
55,5
7,35
6,45
6,1
Fango + Fito
Fango + Omeo
9
4,55
5,8
7,05
8,25
4,3
5
5,33
Fango + Fito
Fango + Omeo
4,8
8,55
7,5
6,85
4,75
9,05
8,4
8,2
Fango + Fito
Fango + Omeo
4,8
8,55
7,5
6,85
4,75
9,05
8,4
8,2
Dott. Vincenzo Panico
Omeopata, Omotossicologo,
Specialista in Idrologia Medica,
Direttore sanitario del centro termale
“Terme Capasso”
Fango
Basale
Dopo 12 Giorni
Dopo 6 Mesi
Dopo 1 Anno
55,5
7,35
6,45
6,1
PRODOTTO OMEOPATICO PER LA TOSSE
Utilizzo in età pediatrica
a tosse è un sintomo
estremamente rilevante e
frequente in età pediatrica.
Questa manifestazione respiratoria può apparire ripetutamente
nella prima e seconda infanzia,
determinata da molteplici fattori
concomitanti quali l’inquinamento
ambientale, la maggiore e precoce socializzazione (asilo-nido),
infine, l’abbassamento delle difese
immunitarie dovuto alle periodiche
epidemie influenzali tipiche delle
stagioni invernali.
Il sistema immunitario in età pediatrica, infatti, subisce spesso alterazioni causate anche dall’assunzione troppo frequente di antibiotici e
cortisonici a volte prescritti in maniera eccessiva.
Al di là della scelta di farmaci di
uso comune per la cura delle malattie dell’apparato respiratorio
quali mucolitici, antibiotici, cortisonici, broncodilatatori, ecc, Hering
Laboratori propone uno sciroppo
omeopatico denominato DROSEPLUS, già sul mercato farmaceutico da qualche anno.
Il prodotto quando prescritto risulta molto efficace per risolvere la
tosse, ed è assunto dai bambini
senza difficoltà proprio per il suo
gradevole sapore, cioè per la sua
palatabilità.
Il successo, efficacia e palatabilità, è stato documentato con un lavoro scientifico, promosso da Hering Laboratori (azienda siciliana
di omeopatia con sede a Pozzallo di Ragusa, vedi art. pag 6), in
collaborazione con un gruppo di
pediatri di famiglia di Roma e provincia, nei mesi novembre-marzo
2008-2009. La ricerca scientifica
ha valutato l’efficacia clinica dello
sciroppo omeopatico sulla tosse
del bambino.
La composizione del Droseplus,
secondo la Materia Medica, è la
seguente:
• Drosera 18-30DH: tosse pertussoide, con aggravamento notturno
e miglioramento all’aria aperta
• Bryonia 15DH: tosse secca che
peggiora con il caldo e il movimento e migliora con il riposo
• Rumex 10DH: tosse con prurito
alla gola
• Corallium rubrum 15DH: tosse
asmatiforme, spasmodica, aggravata dal freddo
• Coccus cacti 10-15DH: tosse
spasmodica aggravata dal calore
• Pulsatilla 15DH: tosse secca di
notte e produttiva di giorno
• Spongia 10DH: tosse secca laringea notturna e stenosi nasale
• Antimonium tartaricum 10DH:
bronchite catarrale con muco vischioso
• Ipeca 6DH: tosse catarrale con
nausea e vomito
• Baume Tolu’ 4DH: favorisce
l’espettorazione, disinfettante bronchiale.
La ricerca, dal punto di vista clinico, ha suddiviso la tosse in 4 tipologie:
Tosse secca, Tosse mista, Tosse
persistente, Tosse catarrale.
In tutti i casi è stato somministrato il
Droseplus sciroppo, con la stessa
posologia, limitando volutamente
il trattamento a 10 giorni di terapia. Al termine sono stati valutati i
risultati in termini di efficacia cioè
di miglioramento o di scomparsa della tosse, sia attraverso una
valutazione clinica obiettiva e sia
con una anamnesi del bambino
mediante la collaborazione del
genitore. Tante sono state le osservazioni tratte dalla ricerca. Si è visto per esempio quanta incidenza
abbia questo sintomo nei bambini
nell’età compresa tra i 2 e i 5 anni
di età, con un netto decremento
della stessa dopo i 7 anni di età.
Lo sciroppo omeopatico Droseplus, che può essere somministrato
senza problemi sin dai primi mesi
di vita sempre sotto controllo medico, ha così dimostrato di essere
in grado di ridurre in modo significativo il sintomo tosse e i disturbi
correlati, risultando efficace sia
come sedativo e sia come mucolitico. E’ privo di effetti collaterali e
aumentandone le dosi può essere
prescritto anche in età adulta.
Nel prossimo numero i risultati statistici della ricerca.
A cura della Hering Laboratori
Ricerca Scientifica
La terapia biologica utile investimento
per una migliore qualità di vita dell’adulto
n età pediatrica le infezioni
del tratto respiratorio superiore (UPPER RESPIRATORY INFECTIONS - URI) rappresentano l’evento patologico più frequente. Ciò è
dovuto alla localizzazione stessa
delle strutture anatomiche coinvolte
che rappresentano la prima barriera di difesa dell’organismo verso
l’esterno.
I patogeni che interessano le vie aeree superiori sono soprattutto i virus
(responsabili del 75% delle malattie
acute che si manifestano nel bambino), i micoplasmi, i batteri e gli
allergeni. Questi patogeni si localizzano a vari livelli causando diversi
quadri clinici.
MATERIALI E METODI
Scopo dello studio è di valutare l’efficacia di un protocollo omeopatico
comparandolo con quello di terapia allopatica nel trattamento di URI
in età pediatrica.
Criteri d’inclusione
Sono stati presi in esame casi di
bambini giunti al mio ambulatorio nel periodo compreso tra il
10/10/05 ed il 30/11/05 e
monitorati sino al 15/02/06. L’età
dei piccoli pazienti, già inseriti nelle comunità prescolastiche (asilonido e scuola materna), era compresa tra i due ed i cinque anni. Ho
privilegiato questa classe di età per
poter disporre di un maggior numero di casi clinici, anche in considerazione dell’elevata incidenza
di URI tipiche e ricorrenti in questa
fascia di età, ed ho incluso soggetti
con anamnesi positiva per allergia.
Criteri d’esclusione
Sono stati esclusi i bambini con
patologie croniche (soggetti affetti
da mucoviscidosi, leucemie, immunodepressione e diabete). Hanno
partecipato allo studio, in totale,
venti bambini. I bambini inclusi nello studio sono stati sottoposti ad un
follow-up di circa 3 mesi e quindi
sottoposti a terapia (omeopatica o
allopatica) e sono stati successivamente ricontrollati a distanza di una
settimana. Per ogni piccolo paziente è stata compilata una cartella
clinica descrivendo il tipo di patologia riscontrata e la terapia prescritta (vedi tab. pag 14).
Alla base della terapia omeopatica
c’è l’uso di farmaci drenanti che
possono essere considerati come
rimedi che possono svolgere, a
seconda dei casi, funzione di ripristino, regolarizzazione e stimolazione dell’attività escretoria degli
organi emuntori.
Mantenere l’organismo drenato è
importante per una maggiore efficacia della terapia e quindi trova
impiego nella gestione ottimale
delle patologie acute e croniche. I
casi da noi trattati sono inquadrabili nella categoria “affezioni infiammatorie”. Il farmaco drenante che
trova impiego in questa fase è il
Cistusplus.
Il Cistusplus contiene diversi rimedi
che facilitano la depurazione del
mesenchima del tessuto connettivo.
E’ farmaco di drenaggio del sistema linfatico, utile nei giovani che
tendono all’iperplasia degli organi
linfatici, con tendenza familiare tubercolinica e tendenza alla ricorrenza di patologie in ambito Otorino
Laringoiatrico (ORL). Il drenaggio
avviene, soprattutto, tramite via intestinale, stimolando la funzione del
fegato e del pancreas.
Altro farmaco omeopatico da me
usato è l’Echinaceaplus. E’ il rimedio che agisce sulla reattività immunitaria e sulle difese antibatteriche,
stimolando elettivamente i linfociti
B con produzioni di immunoglobuline. Aconitum contenuto in Rumexplus è indicato nelle sindromi virali
acute che insorgono nei periodi di
freddo secco, si ha febbre elevata
improvvisa con brividi e tendenza
a coprirsi.
Conclusioni
In seguito a questo studio condotto su 20 bambini, ho evidenziato
che i risultati ottenuti con la terapia omeopatica, sono stati soddisfacenti, e che non esiste una
sostanziale differenza nella risoluzione della patologia trattata con
terapia allopatica. Inoltre è stato
interessante notare che i bambini
sottoposti a terapia omeopatica,
presentavano un minor numero
di recidive. Questa terapia biologica mi ha permesso di coprire
quei vuoti presenti nella terapia allopatica e, nello stesso tempo, di
rispettare l’equilibrio naturale del
soggetto nella fase di malattia e di
guarigione, senza intossicare il suo
terreno di base.
Il ruolo del pediatra è importante
perché, con la terapia biologica,
si può impedire che i piccoli malati
possano essere spinti verso una vicarizzazione progressiva a carico
del mesenchima, cosa che avviene
quando si ricorre spesso all’uso
della terapia allopatica. Si investe non solo nell’immediato, ma si
programma una migliore qualità di
vita dell’adulto con conseguente riduzione dei costi sanitari.
Dott. ssa Cascio Rosanna
Pediatria
Cartella Clinica
Valutazione Clinica sull’Efficacia
della Terapia Omeopatica nelle
Infezioni Acute delle alte Vie Respiratorie
Paziente Data di nascita DM DF
Anamnesi familiare
Anamnesi remota
Malattie infettive vaccinazioni
Socializzazione
Malattia attuale
Ambiente familiare ed atteggiamento dei genitori
Inquadramento neurovegetativo
Notizie su organi e apparati
Data I visita:
Il paziente è affetto da:
• muco nasale
• muco tubarico
• rinorrea acuta e cronica
OTITE - RINITE
• otite media acuta
• rinite pseudoallergica acuta
• catarrale in fase iniziale
• rinite catarrale
• catarrale trasudativa ed essudativa
• mucopurulenta e purulenta
• catarro tubarico e
dell’orecchio medio
• faringite
• faringotonsillite
• tracheite acuta
• laringite acuta
Costituzioni:
• Carbonica
• Phosphorus
• Sulfur
• Fluorico
Il primo step per raggiungere
o recuperare il benessere
renare per star bene. Il
Drenaggio per rendere
maggiormente efficaci le terapie
omeopatiche più articolate. L’organismo quotidianamente è angustiato da molti stressori, sia esogeni che
endogeni. Il fegato, i reni, la cute,
l’intestino, i polmoni necessitano di
un supporto “farmacologico” per
riuscire a convogliare all’esterno il
carico tossinico che subiscono fisiopatologicamente. Uno studio multi-
centrico condotto su tutto il territorio
nazionale presso ambulatori di Medicina Naturale sta valutando e verificando l’efficacia di un protocollo
fito-omeopatico di Disintossicazione
preliminare a terapie omeopatiche
più complesse e in corso di terapie
già approntate. Dal presente scritto
si evince la concreta possibilità di
utilizzare dei presidi farmacologici
naturali utili alla “Depurazione” del
corpo per contribuire alla conser-
vazione dello stato di salute e per
rendere maggiormente efficaci le
terapie.
Il medico omeopata, prima di prescrivere un rimedio, spesso consiglia al proprio paziente una cura
disintossicante che attivi il metabolismo e renda ottimale l’azione del
rimedio.
Perché disintossicare?
Per mantenere l’organismo libero
da tossine; per contribuire alla con-
servazione dello stato di salute; per
rendere maggiormente efficaci le
terapie.
Drenaggio, depurazione, disintossicazione, detossinazione: di
estrema importanza nella strategia
terapeutica per ottenere migliori risultati nella cura dei sintomi e per
ottimizzare le successive fasi della
terapia preventiva.
Rimedi omeopatici, omotossicologici, fitoterapici, spagirici, erboristici;
alimenti; acque; oligoelementi e
minerali; attività fisica e svago; meditazione; danza; yoga; massaggi
e tutto quanto possa attivare naturalmente processi di auto-guarigione.
Il fine primario di un organismo infatti è la conservazione di se stesso
che si manifesta nel suo potere di
auto-guarigione.
I sistemi biologici sono aperti: in
grado di scambiare energia e materia con il loro ambiente.
Piccole variazioni nello stato attuale del sistema possono provocare
grandi variazioni in futuro. Eventuali
imprecisioni non vengono eliminate, bensì aggiunte ai difetti già esistenti.
“È di nuovo tempo di preoccuparsi…le scelte che operiamo per il nostro stile di vita hanno un impatto sul
nostro codice genetico e su quello
dei nostri figli (e persino su quello
dei nostri nipoti!)”.
Quotidianamente siamo “angustiati” da farmaci, sostanze inquinanti
ambientali, alimenti raffinati, allergeni, virus, batteri, parassiti, coloranti, conservanti, additivi, droghe
sintetiche, stress emotivi, pollini,
spore, polvere, rumori, carenza di
sonno, carenza di movimento, fatica, intolleranze e allergie alimentari, carenze nella dieta, metaboliti
endogeni e molecole biologiche…
tutti fattori di disturbo responsabili
di ridotta efficienza degli emuntori
e dell’insorgenza di fastidiosi sintomi.
L’organismo metabolizza molte di
queste sostanze, grazie alla sua
capacità di adattamento e disintossicazione, ma questa si esaurisce
quando il carico tossico è troppo
pesante o prolungato. Determinati
veleni poi aggrediscono e indeboliscono proprio i meccanismi di disintossicazione.
Ogni giorno quindi…una sindrome
di adattamento ai vari stressors, fisiologica o patologica.
I prodotti di scarto della fase terminale del metabolismo rappresentano tossine che alla lunga e
in determinate tipologie generano
i disordini sistemici che sono le malattie.
Ecco allora la necessità della detossinazione, primo step per il recupero e il raggiungimento del benessere.
Le tossine devono prima essere
elaborate e poi eliminate. Il fegato preleva, neutralizza e dirotta le
tossine ai principali emuntori (intestino, reni, etc.) che li centrifugano
all’esterno.
Sulla base delle loro caratteristiche
omeofarmacologiche, i farmaci
drenanti hanno funzione di ripristino, regolarizzazione o stimolo
dell’attività escretoria degli organi
emuntori.
In presenza di malattia cronica o
ricorrente e qualora nell’anamnesi
familiare si evidenzino patologie
degenerative e profonde, è di fondamentale importanza somministrare dei farmaci che, preventivamente o contemporaneamente alla
specifica cura, attivino la funzione
degli emuntori, stimolando pertanto
l’espulsione delle tossine.
Quali farmaci per una buona Detossinazione?
Uno studio clinico condotto presso
ambulatori di Medicina Naturale
sparsi sul territorio italiano - i cui risultati definitivi saranno illustrati sul
prossimo numero della rivista - sta
valutando l’efficacia del DGF, la
triade farmacologica di Detossinazione Hering® che prevede l’utilizzo (prima e durante terapie omeopatiche articolate) di Drenase®
gocce, Galiumplus® gocce, Fitoliv®
compresse.
La triade DGF viene consigliata se-
condo due modalità:
un mese prima di prescrivere uno o
più rimedi omeopatici
allo stesso tempo della prescrizione di uno o più rimedi omeopatici
(sempre per un mese).
In dettaglio:
Drenase®, Fitocomplesso concepito dalla tecnologia Hering® come
depurativo generale - costituito da
piante intere, in virtù dell’osservazione che dal punto di vista farmacologico l’attività biologica qualitativa e quantitativa di ogni singolo
principio attivo è sperimentalmente
inferiore a quella effettuata dalla
droga vegetale in toto. Compongono il fitocomplesso gli estratti di
Bardana, Betulla, Equiseto, Cardo
mariano e Tarassaco. Nello studio
clinico sperimentale la posologia
consigliata è di 45 gocce in acqua
per due volte al dì o 30 gocce per
tre volte nella giornata.
Galiumplus®, Omeocomplesso Hering® con la valenza di drenante
di Mesenchima / Matrice. Diluizioni decimali di importanti rimedi di
Omeopatia Classica utili nelle fasi
di impregnazione, degenerazione,
sicotizzazione, intossicazioni profonde. Presenti il Galium aparine,
la Thuja, il Phosphorus, il Cadmium
sulfuricum e altri rimedi di stimolo
delle difese organiche. Nello studio in questione la posologia proposta è di 15 gocce in acqua per
tre volte nella giornata, a distanza
dai pasti.
Fitoliv®, fitocomplesso depurativo
epatico e coadiuvante le funzioni
digestive. Tra i componenti: la Curcuma longa, il Phyllantus niruri, la
Pricorhiza kurroa, il Glutatione, il
Cardo mariano. La posologia consigliata ai pazienti arruolati è di 2
compresse alla sera, prima di andare a letto.
Dai dati preliminari si evince la
sicurezza d’impiego, l’assenza di
effetti indesiderati ma soprattutto
l’efficacia della triade DGF sia se
prescritta prima di impostare una
più articolata terapia omeopatica
sia se consigliata assieme agli altri rimedi che il medico omeopata
struttura per il proprio paziente.
“Siamo il risultato di un infinito numero di libere azioni di cui siamo i
soli responsabili”.
I geni di un individuo svolgono il
ruolo dominante nel determinare la
fisiologia e la funzione.
Ma l’esposizione all’ambiente e
a differenti esperienze durante lo
sviluppo e nell’età adulta possono
modificare l’attività dei nostri geni e
quindi la possibile manifestazione
di questi tratti.
“I meccanismi epigenetici mediano
questo intreccio tra natura ed esperienza”.
La detossinazione quindi tassello
importante di una medicina che “inquadri” l’UOMO nel suo rapporto
con l’ambiente, con l’alimentazione, col mondo del lavoro e i rapporti interpersonali.
Dottor Pietro Vicenti,
Medico Farmacologo, Omeopata Omotossicologo - Elettroagopuntore
a dott.ssa Silvana Guirreri, iscritta al 1° anno
della scuola per Terapisti CranioVertebro–Sacrali (CVS) Leon Vannier
di Trapani, ha ricevuto la menzione
di stampa, per la tesina dal titolo
“Composto organico e CVS”.
Il lavoro (seguito dal professor Luigi
Fasulo e esposto alla commissione
esaminatrice composta dal dottor
Salvatore Gillando, Omeopata e dal
dottor Antonino Benanti, Presidente
della Commissione) ha esplorato gli
stati di armonia e disarmonia del corpo provocati dallo stress, individuando tre fasi denominate di: allarme,
resistenza e esaurimento.
L’IO ovvero Integrità Organica di
ognuno di noi è data dalla relazione
esistente fra i diversi Composti Organici (CO).
In particolare il così detto “Composto
Organico Primario” (COP) è quello
che ci permette di armonizzare, “accordare” tutto il nostro corpo. Toccando un solo Composto Organico si
agisce su tutta l’integrità, alcuni COP
non sono anatomicamente descrivibili, tocca al terapista CVS scoprire
qual è il COP. L’unione fra tutti i composti organici crea la “FO”, cioè la
Funzione Organica, ovvero la VITA.
Queste funzioni organiche non sono
funzioni organiche lineari, non realizzano percorsi lineari, ma oscillazioni
dinamiche, naturalmente predefinite.
Si riscontrano invece funzioni lineari
nei pazienti con gravi malattie o depressi.
Lo stress può aggredire il CO e il
COP, colpendo dunque tutta l’integrità Organica che non sarà più fisiologica ma patologica.
Il nostro organismo (se non in esaurimento), è comunque in grado di reagire allo stress cercando di ritornare
all’omeostasi originaria mediante
l’utilizzo di una “omeodinamica originaria”.
Rimane ovvio, che ciascuno di noi
reagisce in maniera diversa a stimoli
esterni o interni che lo coinvolgono.
Hans Selye definì come “Sindrome
Generale di Adattamento” quella risposta che l’organismo mette in atto
quando è soggetto agli effetti prolungati di uno o più stressors, quali stimoli fisici (ad es. fatica, temperatura,
digiuno), mentali ed emozionali (ad
es. impegno lavorativo, sentimenti),
sociali o ambientali (ad es. obblighi
o richieste dell’ambiente sociale).
La parola terapia deriva dal termine
greco ”Therapeia”, ovvero servizio,
accompagnamento, assistenza”.
La terapia CVS è infatti eccezionalmente “dolce”, implica un “tocco”
leggero compiuto dalle mani del terapista per la diagnosi e la terapia.
Questo contatto può eseguirsi sul
Cranio, sul Sacro e su ogni parte del
corpo. L’analisi permette di valutare
la “mozione Cranio-Sacrale” che si
spalma su tutti i tessuti umani.
“Secondo la mia personale esperienza di Terapista CVS posso affermare che l’utilizzo di tale approccio è
senz’altro utile dal punto di vista medico, oltre ad essere un’esperienza
formativa, sia da un punto di vista
professionale che umano. Si riesce
ad “accompagnare” il paziente nel
processo spontaneo di guarigione
capace di influenzare il decorso
della sua malattia, predisponendo
le basi solide di una buona salute
e favorendo un equilibrio anatomofisiologico del soggetto nel tempo”.
_______________________________________________________________________________________
Studio
Uno Stu
dio Professionale in grado di offrire una consulenza calibrata sulle
specifiche esigenze del settore farmaceutico con sede a
Napoli – Palermo – Roma - Milano
Consulenza
AL SERVIZIO DELL'IMPRESA FARMACEUTICA
IMPRESA
Servizi
NDMCONSULTING
Finanza
IL VALORE AL SERVIZIO DELL’IMPRESA
_______________________________________________________________________________
Studio
Professionale
Uno Stu
dio P
rofessionale in grado di offrire una consulenza calibrata sulle
specifiche esigenze del settore farmaceutico con sede a
Napoli – Palermo – Roma - Milano
nsulenza
nza Societaria
nza per
oni
nza per
e
zaTributaria
nza Fiscale
gence
nce
razioni
za legale
Napoli:
Lucia, 15
apoli
1.7647197
9 333782123
Consulenza
consulenza
IMPRESA
Servizi
Finanza
Strategia
servizi
•Contabilità
Contabilità Generale
•Analisi
Analisi di Bilancio
•Controllo
Controllo di Gestione
•Revisione
Revisione Contabile
•Utilità
Utilità per servizi di
contabilità
•Domiciliazione
Domiciliazione sede
legale
•Assistenza
Assistenza
amministrativa
Strategia
strategia
•Analisi di mercato
•Marketing Strategico
•Posizionamento di
nuovi prodotti
•Consulenza Societaria
•Consulenza per
Associazioni
•Consulenza per
Farmacie
•AssistenzaTributaria
•Consulenza Fiscale
•Due Diligence
•Governance
•Ristrutturazioni
aziendali
•Assistenza legale
Sede
di Napoli:
finanza
•Finanza
agevolata
Via
Santa Lucia,
•Start-Up Innovative
80132 - Napoli
•Pratiche Invitalia
15
tel/fax 081.7647197
mobile +39 333782123
servizi
•Contabilità
Contabilità Generale
•Analisi
Analisi di Bilancio
•Controllo
Controllo di Gestione
•Revisione
Revisione Contabile
•Utilità
Utilità per servizi di
contabilità
•Domiciliazione
Domiciliazione sede
legale
•Assistenza
Assistenza
amministrativa
strategia
•Analisi di mercato
•Marketing Strategico
•Posizionamento di
nuovi prodotti
finanza
•Finanza agevolata
•Start-Up Innovative
•Pratiche Invitalia

Similar documents