2012 SAP AG. All rights reserved. - MTF

Comments

Transcription

2012 SAP AG. All rights reserved. - MTF
SAP Business One 9.0
Overview
Ecosystem & Channels Readiness I Roll Out Services
Novembre 2012
Legal disclaimer
The information in this presentation is confidential and proprietary to SAP and may not be disclosed without
the permission of SAP. This presentation is not subject to your license agreement or any other service or
subscription agreement with SAP. SAP has no obligation to pursue any course of business outlined in this
document or any related presentation, or to develop or release any functionality mentioned therein. This
document, or any related presentation and SAP's strategy and possible future developments, products and
or platforms directions and functionality are all subject to change and may be changed by SAP at any time
for any reason without notice. The information in this document is not a commitment, promise or legal
obligation to deliver any material, code or functionality. This document is provided without a warranty of any
kind, either express or implied, including but not limited to, the implied warranties of merchantability, fitness
for a particular purpose, or non-infringement. This document is for informational purposes and may not be
incorporated into a contract. SAP assumes no responsibility for errors or omissions in this document, except
if such damages were caused by SAP´s willful misconduct or gross negligence.
All forward-looking statements are subject to various risks and uncertainties that could cause actual results
to differ materially from expectations. Readers are cautioned not to place undue reliance on these forwardlooking statements, which speak only as of their dates, and they should not be relied upon in making
purchasing decisions.
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
2
Obiettivi
Alla fine di questa sessione, sarete in grado di:
1. Fornire una presentazione generale delle nuove funzionalità
della versione 9.0 di SAP Business One
2. Evidenziare i benefici della versione 9.0
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
3
SAP Business One 9.0
Ancora più facile da utilizzare, implementare, integrare e personalizzare
PERSONALIZZAZIONI
& ESTENSIONI
semplificate
INTEGRAZIONE
migliorata
© 2011 SAP AG. All rights reserved.
IMPLEMENTAZIONE
più facile
FUNZIONI
CORE
estese
9.0
Maggior
FOCUS
sull‘Industria
4
Agenda (1)
Business Logic
Localizzazione















Ubicazioni di magazzino
Inventario
Unità di Misura Multiple
Richieste di Acquisto
Listini Prezzi & Sconti
Annullamento Pagamenti & Depositi
Annullamento Documenti di Marketing
Determinazione Conti Co.Ge.
Integrazione CESPITI
Drop Ship
Costi di Importazione
Costo merce su Resi Cliente & Note
Credito
Riconciliazioni in Divisa di Sistema
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
Integrazione INTRASTAT
Assistente Pagamenti & Fatture di
Correzione
IVA in sospensione in registrazioni di
Prima Nota
Miglioramenti nei Report Finanziari &
nelle funzioni di ricerca
Miglioramenti nella ricerca dei Conti
Co.Ge.
Riconciliazione manuale per le
richieste di pagamenti anticipati




Reporting & Analisi



SAP Crystal Reports 2011
SAP Crystal Reports Server 2011
Supporto Multilingua anche in
Electronic File Manager (EFM)
5
Agenda (2)
Infrastruttura Business

Centro Implementazione

Attività di Implementazione

Progetto di Implementazione
Business Process Integration

Electronic Data Interchange (EDI)
Infrastruttura Tecnica







System Landscape Directory (SLD)
Single Sign On (SSO)
Supporto sistemi operativi 64-bit
Miglioramenti per la Sicurezza
Credenziali per utente di database per
Società
Standard di accesso
Lunghezza struttura dati per report
finanziari
Extensioni & Supportabilità

SAP Business One Studio Suite




SAP Business One Studio
SAP Business One Studio per MS
Visual Studio
SAP Business One Workflow
Miglioramenti SDK
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
Life Cycle Management


Installazione & Upgrade
Remote Support Platform 3.0
6
Nuova Interfaccia Utente ~ Golden Thread
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
7
Business Logic
Ubicazioni di magazzino (1/4)
Magazzini
Miglioramenti:
01
02
Sottolivelli
01
02
Zone 1
Area 1
Zone 2
Area 2
Area 3
Row 2
Row 3
04
Bin 1
Bin 5
Bin 8
Bin 2
02-Z2-A3-R1-2
Bin 3
02-Z2-A3-R1-3
Bin 6
02-Z2-A3-R2-6
Bin 7
02-Z2-A3-R2-7
Bin 4
02-Z2-A3-R1-4
(Bin location codes)
Esempio di scenario gerarchico
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
La funzonalità Ubicazioni di Magazzino è
attivabile per singolo magazzino

I magazzini possono essere suddivisi in più
sottolivelli

Sono supportati fino a 4 sottolivelli, ad es:
a.Zona, b.Area, c.Scaffale & d.Fila.

I codici delle ubicazioni supportano scenari
gerarchici e non

I codici delle ubicazioni possono essere
impostati con (fino a) 10 attributi definiti
dall’utente, ad es: dimensione, peso,
pericolosità, catena freddo ecc.

I codici delle ubicazioni e dei sottolivelli possono
essere gestiti manualmente o in automatico
tramite funzioni batch di creazione /
aggiornamento / cancellazione.

Ubicazione di default definibile a livello di
articolo, gruppo articoli e magazzino.
Area 4
Row 1
02-Z2-A3-R2-5

Zone 3
03
02-Z2-A3-R1-1
Setup & Gestione Ubicazioni di Magazzino:
02-Z2-A3-R3-8
Bin 9
02-Z2-A3-R3-9
Bin 10
02-Z2-A3-R3-10
Bin 11
02-Z2-A3-R3-11
Bin 12
02-Z2-A3-R3-12
9
Ubicazioni di magazzino (2/4)
Miglioramenti (segue):
Allocazioni:
Issue allocation
per WH
Document allocation for all Sales A/R and Purchasing A/P documents
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Tutti i processi di magazzino supportano le ubicazioni

Impostazione di allocazioni automatiche per ricevimento e
prelievo merci

Schermate per le ubicazioni di allocazione per le
transazioni manuali di ricevimento e prelievo

Possibilità di reintegro delle ubicazioni

La gestione liste di prelievo supporta le ubicazioni

I metodi di prelievo supportano sia numeri di ubicazione
che sequenze

Le regole per l’allocazione nelle ubicazioni sono applicate
nella gestione di articoli gestiti a lotto e numero di serie

I trasferimenti di magazzini supportano il trasferimento fra
ubicazioni

La disponibilità articolo supporta la visibilità per
ubicazione

Nella produzione, le ubicazioni sono specificate sia nei
documenti di prelievo che in quelli di versamento

La funzione inventario ciclico supporta le ubicazioni

Supporto campi barcode ‘per ubicazione’ e ‘per articolo’
10
Ubicazioni di magazzino (3/4)
Miglioramenti (segue):
Displays
breakdown of
items per bin
location
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
Reporting:

Report per i movimenti di magazzino a
livello di ubicazione

I report esistenti sono stati ampliati con le
informazioni relative alle ubicazioni

Nuovi report tra cui:

Lista delle ubicazioni di magazzino

Lista del contenuto delle ubicazioni

Riepilogo delle transazioni per ubicazione
con link alle transazioni contabili e ai
documenti

Tutte le funzioni sono incluse nella DI API

Gli strumenti di implementazione
supportano le ubicazioni di magazzino
11
Ubicazioni di magazzino (4/4)
Benefici:

Ottimizzazione dei movimenti di magazzino

Gestione più veloce degli ordini

Funzioni per l’allocazione automatica e supporto per
diversi requisiti e processi di picking

Miglior efficienza con gli inventari ciclici accelerati

Significativa riduzione dei tempi di picking

Miglior gestione del reintegro merci

Gestione semplificata dei prodotti allocati

Miglior visibilità dei livelli di magazzino

Minimizzazione del rischio potenziale per il
magazzino

La visualizzazione in tempo reale dei livelli di
magazzino permette alle aziende di prendere migliori
decisioni

I report di efficienza del magazzino forniscono
informazioni di riferimento per l’impostazione dei KPI
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
12
Inventario (1/2)
Nuovo processo per il conteggio fisico dell’inventario:
Miglioramenti:

Determinazione Cicli Inventario
articoli A
articoli B
articoli C
6 volte/ anno
6 volte/ anno
1 volta / anno
Selezione articoli
Allarme inventario
per articoli A
Raccomandazioni
Cicli Inventario
Blocco articoli
Stampa modulo
inventario
Nuova funzione per la gestione del conteggio
dell’inventario fisico.
Inventario ciclico - miglioramenti:

Le raccomandazioni dei cicli di inventario sono legate
al nuovo processo di conteggio fisico.

Definizione più flessibile delle frequenza di conta e
impostazione di ripetizioni per frequenza.

Definizione di inventari ciclici a livello di magazzino,
ubicazione e articolo.

Ricevimento di avvisi per gli articoli per i quali è
prevista l’esecuzione del conteggio fisico.
Conteggio
Inventario:
Input risultati
Confronto risultati
tra 2 operatori

Nuovo tipo di documento per registrare e gestire
l’esecuzione del conteggio fisico.

Nuovo tipo di documento per la gestione e
contabilizzazione dei risultati del conteggio.

Due addetti possono eseguire l’inventario nella
medesima area; possibilità di bloccare gli articoli
durante il conteggio.

I records senza conteggio vengono registrati
direttamente a magazzino.
Registrazione
differenze quantità
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
13
Inventario (2/2)
Miglioramenti:

Visibilità dei documenti di inventario nella lista dei
documenti aperti

L’inventario supporta le Unità di Misura

Conta esatta degli articoli gestiti a lotto e numero di serie

Le ubicazioni di magazzino sono gestite in tutto il processo
di inventario
Reporting:

Report per l’esecuzione centralizzata dell’inventario

Raccomandazioni Inventario & dashboard Risk Assessment
Benefici:
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Reporting accurato per la gestione dell’inventario

Conta dinamica e contabilizzazione delle differenze di
quantità

Maggior transparenza nella conta e nelle relative
transazioni

Possibilità di analisi delle quantità e delle differenze durante
l’esecuzione dell’inventario e al suo completamento

Confronto delle differenze fra due addetti

Maggior flessibilità nell’impostazione degli inventari ciclici

Maggior flessibilità nella registrazione di transazioni di
correzione
14
Unità di Misura Multiple (UM)
Miglioramenti:

Singole UM acquisto/vendita possono essere
inserite in un sottogruppo in base a regole di
conversione

L’UM acquisto/vendita può essere
automaticamente convertita in UM alternative
durante la registrazione delle transazioni

I listini prezzi possono essere aggiornati per
ciascuna UM acquisto/vendita

Supporto per differenti barcode per UM
acquisto/vendita e per articolo

Definizione di diversi tipi di imballaggio per UM
acquisto/vendita
Benefici:
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Flessibilità per acquisto e vendita in qualsiasi
UM richiesta

Sono supportati illimitati fattori di conversione
fra UM, sia generali che per singolo articolo
15
Richieste di Acquisto
Miglioramenti:

Creazione delle Richieste di Acquisto Interne come fase
preliminare del processo di acquisto.

Nuova form e report dedicati

Creazione di Richieste di Offerte a fornitore e di Ordini di
Acquisto direttamente dalla form e dal report delle
Richieste di Acquisto

Creazione di Richieste di Offerte a fornitore basate su
Richieste di Acquisto tramite Wizard dedicato

Notifiche inviate via E-mail o messaggi interni quando
vengono creati la richiesta di Offerta a fornitore , l’ordine
d’acquisto o l’entrata merce a magazzino.

Supporto del processo delle procedure di approvazione
Benefici:
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Possibilità di notificare all’ufficio acquisti gli articoli e le
quantità da ordinare (con relative tempistiche)

L’ufficio acquisti è messo in grado di esercitare un
miglior controllo e di ponderare meglio le decisioni prima
di effettuare gli acquisti

Miglior controllo su costi e budget

Supporto di un concreto processo di autorizzazioni a
monte dei processi di acquisto
16
Listini prezzi & Sconti
Miglioramenti:

Impostazione del periodo di validità e attivazione per
listini prezzi e gruppi di sconto

Divise multiple per i listini prezzi

Listini prezzi per cliente / gruppi fornitori

Supporto nei prezzi delle UM multiple
acquisto/vendita

Selezione divisa in prezzi speciali e sconti data /
quantità

Miglioramenti nei gruppi di sconto

Controllo dello sconto

Report per prezzi e sconti

Analisi di prezzi e sconti nelle transazioni
Benefici:
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Maggior flessibilità per i modelli di prezzo e sconto

Maggior controllo su prezzi e sconti

Miglior transparenza attraverso report dedicati
17
Annullamento Pagamenti & Depositi
Miglioramenti:

Supporto annullamento di pagamenti con assegni
depositati.

Supporto annullamento parziale di un assegno per un
deposito costituito da più assegni e rientro dell’assegno
nel registro assegni.

Supporto annullamento di assegni depositati.

Annullamento automatico degli assegni non depositati e
dei relativi pagamenti.
Benefici:

Maggior flessibilità nella gestione di pagamenti e
depositi.
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
18
Annullamento dei Documenti Commerciali
Miglioramenti:
A/R Invoice

Un nuovo doumento di Annullamento viene creato
per ciascun documento annullato

Le transazioni contabili, fiscali, finanziarie e di
magazzino vengono completamente invertite e
annullate in un unico step

Entrambi i documenti (quello annullato e quello di
annullamento) vengono chiusi automaticamente e
riconciliati internamente

I documenti di base dei documenti annullati
vengono riaperti e possono essere nuovamente
utilizzati come documenti di base

I report visualizzano i documenti Annullati e di
Annullamento

E’ possibile definire il numero massimo di giorni
entro cui un documento può essere annullato

La funzione è gestita con le relative autorizzazioni
User selects cancel ...
A/R Invoice
A/R Invoice
(original posting remains)
(reversal posting and quantities)
Benefici:
Document status is updated -> ‘Cancelled’
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
Document status -. ‘Closed – Cancellation’

Supporto per i paesi dove non è legale creare una
Nota di Credito a fronte di fattura erroneamente
registrata

Risparmio di tempo con un unico step di
annullamento
19
Nuova Determinazione Conti Co.Ge.
Matrice centralizzata per la determinazione
dei conti Co.Ge.

Supporta le impostazione dei conti per articolo, gruppo
articoli, magazzino, gruppi di BP, P. IVA, paese e/o provincia
di spedizione

Supporta criteri di determinazione multipli con la possibilità
di impostare priorità per i criteri e per le regole

Gestione del registro modifiche

Semplice e flessibile
Nota: nella prima fase (9.0) si applica solo ai conti rilevanti per il magazzino
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
20
Gestione Cespiti integrata in SAP Business One
Miglioramenti:

Soluzione integrata e completa per la gestione cespiti

Possibilità di gestire varie aree contabili (es. parallelo fra gestione locale e
IFRS, civilistico & fiscale)

Calcolo ammortamento flessibile, impostato per soddisfare requisiti locali e
standard fiscali internazionali

Capitalizzazione integrata con processo acquisti

Alienazione cespiti integrata con processo vendite

Funzione soggetta ad autorizzaizioni

Nuova struttura per l’anagrafica cespiti
Benefici:
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Miglioramenti nella gestione dei cespiti

Permette miglioramenti specifici per cliente

Soddisfa standard fiscali di varie localizzazioni

Integra processi esistenti in Business One, come gestione appalti, contratti
quadro, ecc
21
Ulteriori Miglioramenti Funzionali
Miglioramento
Descrizione
Costi di Importazione supportati
nella Fattura di Acquisto
I costi di importazione ora possono essere creati direttamente utilizzando la funzione ‘Copia da’
con ‘Fattura di Acquisto’, senza aver bisogno del documento Entrata Merci. Ciò supporta un
processo più lineare, senza Entrata Merci, con risparmio di tempo e aumento dell’efficienza.
Drop Ship per articoli a lotto / N.
serie
Il processo di Drop Shipment supporta ora gli articoli gestiti a Lotto e N. di serie. L’impostazione e
configurazione di articoli gestiti a Lotto e N. di serie si effetua tramite l’attivazione dell’apposito
flag “Gestire Numeri di serie & Lotti” nella maschera per l’impostazione dei magazzini di drop
ship.
Costi su Resi clienti e Note
credito
Il costo di un articolo reso attraverso Reso cliente o Nota credito vendita può essere aggiornato se
non esiste documento di base. Questa funzionalità viene attivata selezionando ‘Consentire
impostazione costo articolo quando il documento non ha una base” in Parametrizzazione
documento . Viene aggiunto un campo ‘Costo Reso’ nei documenti Resi cliente e Nota credito
vendita per poter aggiornare i costi di magazzino a livello di articolo.
Riconciliazioni in divisa di
sistema
La funzione di riconciliazione interna è stata estesa per supportare la divisa di sistema. Nuove
transazioni contabili sono state aggiunte per abilitare la contabilizzazione automatica nella divisa
di sistema durante la registrazione di qualsiasi tipo di riconciliazione interna.
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
22
Localizzazione
Gestione INTRASTAT integrata in SAP Business One
Miglioramenti:
New Intrastat Tab for
‘Intrastat Relevant’
Items defined in ->
General Tab
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Soluzione integrata per gestione dichiarazione INTRASTAT

Le funzionalità esistenti del precedente AddOn sono state
mantenute

Nuova form per la parametrizzazione -> Intrastat –
Configurazione Intrastat

Nei documenti di marketing sono disponibili le colonne per le
informazioni INTRASTAT rilevanti: Paese di Origine, Incoterms,
Modalità di trasporto

Nuovo tab Impostazioni Intrastat aggiunto alle anagrafiche
Articoli e BP per articoli e BP con rilevanza INTRASTAT

Nuovo Wizard Dichiarazione Intrastat

Opzioni di importazione e filtro migliorate

Possibilità di memorizzazione dei dati

Disponibile per tutte le localizzazioni EU
Benefici:

La funzionalità è migliorata grazie alla maggior semplicità

Minor numero di dati duplicati

Nessun appesantimento dovuto alla eliminzione dell’addon.
24
Assistente Pagamenti & Fatture di Correzione
Miglioramenti:

La fattura di correzione è ora disponibile
nel’Assistente Pagamenti per generare I
file banca.

Disponibile per le localizzazioni CZ, SK,
HU, PL, RU.
Benefici:
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Maggiore flessibilità nella gestione
banche.

Indirizza alcuni requisiti legali nelle
nazioni indicate.
25
IVA in sospensione nelle prime note contabili
Miglioramenti:


L’IVA in sospensione può essere gestita anche in prima
nota, nelle registrazioni provvisorie, nelle registrazioni
ricorrenti e nei modelli di registrazione, oltre che nei
documenti di marketing.

Benefici:

Maggiore flessibilità nella gestione amministrativa

Indirizza alcuni requisiti legali nelle nazioni indicate.
Questa novità è disponibile per tutte le localizzazioni che
utilizzano l’IVA in sospensione, quali : CT, FR, IT, GT,
MX, ZA , ES
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
26
Reports Finanziari – Salvataggio Criteri di Selezione
Miglioramenti:

Gli utenti possono preparare I report
utilizzando un sottoinsieme di conti co.ge e
salvare I criteri di selezione impostati
(compreso gli ampliati).

Flessibilità di salvare I criteri di selezione
per diverse aree, e.g. IFRS, US GAAP, o
reporting di gruppo.

Utilizzare I criteri salvati ripetutamente.

Disponibile per tutte le localizzazioni.
Benefici:
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Maggiore flessibilità nella reportistica
finanziaria e contabile.

Creare pacchetti di reports per diverse
aree di reporting IFRS, USGAAP, etc.
27
Reports Finanziari - Funzione “Cercare”
Miglioramenti:

La funzione “Cercare” per selezionare I conti
co.ge è stata estesa.

La lsita dei conti co.ge è visualizzata nel
formato standard

Possibilità di aggiungere o togliere colonne
nella lista di selezione dei conti co.ge.

Disponibile per tutte le localizzazioni.
Benefici:
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Maggiore flessibilità nel reporting finanziario.

Maggiore facilità di ricerca dei conti rilevanti,
per il reporting finanziario.
28
Riconciliazione Manuale delle Richieste di Anticipo
Miglioramenti:

Possibilità di completare il processo
delle richieste di pagamento
anticipato utilizzando la
Riconciliazione Interna Manuale.

Comportamento coerente con il
processo dei pagamenti anticipati.

Disponibile per tutte le localizzazioni.
Benefici:

Maggiore flessibilità del processo di
gestione dei pagamenti anticipati.

Soddisfa I criteri di utilizzo di diverse
localizzazioni.
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
29
Reporting & Analisi
SAP Crystal Reports 2011 &
Integrazione SAP Crystal Reports Server 2011
Miglioramenti:

Visibilità reports and layouts disegnati con
SAP Crystal Reports 2011

Modifica di reports o layouts creati in SAP
Business One dal designer di SAP Crystal
Reports 2011

Importazione di report Crystal Reports
(standard e definiti dall’utente) da SAP
Business One a SAP Crystal Reports Server
2011

Anteprima in SAP Business One di report
importati

Accesso e condivisione Crystal Reports
Server URLs dei report caricati in SAP
Business One
Benefici:
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Stato dell‘arte per il reporting, attraverso
l‘aggiornamento alla successiva versione di
SAP Crystal Reports 2011

Apertura, accesso ,interazione e
condivisione web di report e dashboards
31
Electronic File Manager – Supporto Multi Lingua
Miglioramenti:

Possibilità di traduzione dei formati di file
elettronici generici e per transazioni bancarie

Possibilità di esportare e importare le
traduzioni
Benefici:
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Supporto per aziende globalizzate, con realtà
multilingua

Le traduzioni possono essere commissionate
in outsourcing, tramite la funzione di import /
export
32
Infrastruttura
Centro di Implementazione – Attività di Implementazione
Miglioramenti:

Centralizzazione di tutti gli strumenti di
implementazione nella form Task di
Implementazione:

Configurare parametrizzazione società
(assistente configurazione rapida)

Migrazione dei dati dal sistema
preesitente ( DTW )

Creare pacchetto per soluzione
preconfigurata (solution packager)

Copiare Dati è un nuovo strumento per
la copia dei dati fra diversi database
aziendali (ex copy express).
Benefici:
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Unico punto di accesso per tutti gli strumenti
di implementazione

Miglior visibilità e accessibilità per gli strumenti
di implementazione disponibili
34
Centro di Implementazione – Progetto di Implementazione
Miglioramenti:

Disponibilità di una Lista di controllo subito utilizzabile
per la gestione del progetto basata sulla metodologia
Accelerated Implementation Program (AIP)

Sono disponibili 3 modelli di progetto

I modelli sono disponibili in tutte le lingue supportate
da SAP Business One.

Possibilità di creare modelli di progetto personalizzati

Possibilità di creare collegamenti drill down per
ciascuno step

Possibilità di aggiungere informazioni generali, note e
allegati a ciascuno step
Benefici:
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Approccio integrato e guidato (tramite opzioni drill
down) alle rilevanti form SAP Business One

Processo di implementazione guidato basato sulla
metodologia AIP methodology o su step predefiniti

Riduzione dei rischi di implementazione attraverso
l’aggiunta di informazioni generali, note e allegati per
ciascuno step
35
Business Process Integration
Electronic Data Interchange (EDI)
Business partners
EDI è lo scambio elettronico di documenti con i propri
clienti tramite appositi EDI Package per SAP Business
One o tramite SAP Information Interchange
OnDemand for SMEs
SAP II OD service for SMEs
(SAP Information Interchange OnDemand for SMEs)
 Servizio Cloud per connessioni semplici con clienti
 Non è richiesta la conoscenza dei formati EDI utilizzati dai clienti
SAP II OD
EDI Package
for SMEs
 Basato sull’integration framework, è una connessione tra SAP
Business One e il SAP II OD service
 Package EDI pronti all’uso per ordini di vendita, consegne e
fatture di vendita saranno rilasciati nel prodotto per velocizzare
l’attivazione del sistema *
SAP
Business
One
EDI Package
 Tool per adattare e creare nuovi processi verranno messi a
disposizione dell’utente.
Integration
Framework
Benefici:
 Veloce processo di integrazione
 Si entra nel mondo della comunicazione EDI
*
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
Pre delivered EDI content will be released during ramp-up phase.
37
Estensioni & Supportabilità
SAP Business One Studio Suite
SAP Business One Studio
per MS Visual Studio
SAP Business One Studio

Nuova versione dell’applicazione Screen Painter , con
maggiori funzionalità

L’estensione dei progetti può essere realizzata anche senza
Microsoft Visual Studio

Possono essere definiti workflows & forms


Designer per le Form degli Oggetti definiti dall’utente
Designer per SAP Business One Workflow
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Ampiamente integrato con Microsoft Visual Studio

Utilizzo semplice

Accelera la curva di apprendimento per lo sviluppo di addon

Riporta alle tecnologie di sviluppo di form Microsoft

Designer di form

Aiuta a generare codice per nuovi eventi -> esperienza nello
sviluppo con tecnologie ‘event driven’
39
SAP Business One Workflow (1/2)
User ‘Worklist’ in SAP Business One
Design Workflow in Business One Studio
Monitor Process
SAP Business One Workflow -> 2 componenti chiave:
Visualize process in Workflow Instance
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

1.
Disegno del workflow in SAP Business One Studio
2.
‘Lista di lavoro worklflow’- viene importata in SAP
Business One come tasks in un workflow inbox per
esecuzione e monitoraggio.
Supportato da un nuovo servizio “Workflow Engine”.
40
SAP Business One Workflow (2/2)
Benefici:

Gestire processi di business personalizzati

Assegnare I task agli utenti in modo controllato

Ridurre la curva d’apprendimento nell’azienda

Monitorare e controllare I processi

Visualizzazione dei processi migliora la trasparenza

Supporta I task sensibili al fattore tempo

Supporta processi condizionati

Controllo di processi di business complessi tramite condizioni
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
41
Estensioni & Supportabilità
Miglioramento
Descrizione
UI API
Eventi a livello di oggetto
La UI API semplifica la gestione degli eventi in SAP Business One utilizzando eventi a livello di
oggetto (Object Level Events). La manutenzione di codice esistente e lo sviluppo di codice nuovo
diventa più semplice perchè il codice migliora.
UI API
Impostazione colonne
La funzionalità per fissare le colonne in alcune finestre di SAP Business One è stata estesa alla UI
API per portare beneficio a tutti i partner che desiderano utilizzare questa possibilità.
DI API
Nuovi ogetti sono stati inclusi nella DI API.
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
42
Infrastruttura tecnica
System Landscape Directory (SLD)
License Manager Settings
Miglioramenti:

Introdotto il nuovo servizio SLD, per le
configurazioni della sicurezza e la gestione del
server.

Il servizio SLD è stato aggiunto
all’installazione dei Server Tools e sostituisce
il processo attualmente seguito per la
configurazione della sicurezza.

Compatibilità retroaativa per gli addon dei
partner.
Benefici:
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Ambiente centralizzato per la gestione Server
e sicurezza

Miglior gestione della sicurezza
44
Single Sign On (SSO)
Opzioni per il login a SAP Business One:
A. Login al client B1 con le credenziali B1 (approccio originale)
B. Legame fra account Windows e utente B1: il login a B1 viene effettuato con le credenziali di dominio Windows
C. Legame fra account Windows e utente B1: non sono richieste credenziali durante il login B1 se la sessione Windows è
aperta con l’account legato all’utente B1.
Step 1: Enable Single Sign On via SLD
Step 2: User setup – Bind with domain user
Attivo solo se lo step 1 è abilitato.
Un solo utente di dominio può essere
legato ad un solo utente B1 per ciascun
DB aziendale.
Verifica
opzioni B & C
Si può modificare il legamo con un altro
utente.
Step 3: Login for Normal User
Inserire utente / psw di
dominio per l’opzione B
Una volta selezionato il checkbox , l’utente non
devo piiù inserire utente e password per
l’opzione C.
La finestra per il login non apparirà più, B1 verrà
eseguito direttamente con l’ultima azienda
utilizzata e con l’utente di dominio corrente.
Se il PC non è a dominio, il checkbox viene
nascosto.
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
45
Supporto SO 64bit per SAP Business One
Miglioramenti:

Il client Business One ‘nativo’ 64 bit utilizza tutta la
memoria disponibile di un sistema client.

Rilascio contemporaneo versioni a 32 e 64 bit.

Supporto 64 bit per DI API e UI API

Supporto 64 bit per gli addon SAP -> Payment Engine,
Outlook Integration, EFM

Supporto 64 bit SDK per la migrazione degli addon
Benefici:
© 2012 SAP AG. All rights reserved.

Supporta transazioni ad alto consumo di memoria come
aggiornamenti DB, report rivalutazione magazzino ecc.

Maggiore cache e migliori performance, soprattutto
durante l’esecuzione di report con grande mole di dati

Supporta un range maggiore e più potente di soluzioni
di partner e add-ons

Miglior processo lato server tramite DI API 64 bit

Possibilità di integrazione con applicazioni a 64 bit,
come Microsoft Office 64 bit

Risolve problemi di dimensioni e crash grazie alla
maggior memoria disponibile.
46
Infrastruttura Tecnica
Miglioramento
Descrizione
Requisiti Sicurezza &
Privacy Dati
SAP Business One supporta un canale di comunicazione criptato fra il server licenze, il client B1 e
gli addon che utlizzano la DI, adempiendo a requisiti locali e internazionali per la sicurezza e la
privacy dei dati. Per difendersi da attacchi di forza e da buchi nella sicurezza, il sistema ora supporta
chiavi dinamiche e salted hash password utenti. Inoltre qualsiasi modifica in Amministrazione e
Configurazione sarà registrata in un log per ragioni di audit.
Diversi utenti di DB per
ciascun DB di società
C’è una nuova credenziale “Utente Database per società” utilizzabile durante la creazione del DB di
una società. Questo utente potrà accedere soltanto al DB della società specificata ed al COMMON
DB.
Standard di Accessibilità
Per assicurare che la possibilità di accedere a SAP Business One sia disponibile al maggior numero
possibile di persone, ad es. persone con disabilità o con necessità particolari, SAP Business One è
ora allineato con i requisiti SAP ‘Product Standard Accessibility’, richiesti dalla policy Product
Innovation Lifecycle (PIL).
Lunghezza delle strutture
dati per i report finanziari
SAP Business One supporta una maggior lunghezza per i dati specifici di campi monetari in report
quali il Bilancio di verifica. Ciò permette di supportare divise con gran numero di decimali e di
assicurare report più accurati negli importi finanziari.
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
47
Life Cycle Management
Installazione & Upgrade
Nuovo System
Landscape
Directory
Supporta Full e
Silent Upgrade
Funzioni
Avanzate
Upgrade
Efficente
Processo
Upgrade
Miglioramenti:


Nuovo System Landscape Directory per configurare la gestione dei server e la loro
sicurezza

Ambiente centralizzato per sicurezza e
gestione del server

Supporto ad upgrade non presidiati

Riduzione tempi di upgrade utilizzando dati di
configurazione salvati.

Maggiore flessibilità nella definizione delle
opzioni di upgrade.

Riduce I tempi di autenticazione
Supporta le funzioni “silenti” di tests e upgrades *
o
o

Benefici:
Due modalità di upgrade: una modalità consente di eseguire l’upgrade senza
nessuna interazione utente*
Una seconda modalità consente di schedulare dei test “silenti” ed pianificare il
successivo upgrade all’ora desiderata*
Il Configuration Data Management consente di salvare, caricare e definire
configurazioni particolari di upgrade.

Funzioni avanzate di upgrade; non è più richiesta l’autenticazione al company db per
eseguire la fase di pre-upgrade ed upgrade.

Maggiore fliessibilità per importare, rivedere e
consultare l’esito dell’upgrade

I servizi di sistema del B1i vengono fermati automaticamente

Riduce I costi ed I tempi di upgrade a Partners
e Clienti.
* Supported by Server Components and Integration Solution. Not supported by
Implementation Tools at this stage.
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
49
Remote Support Platform 3.0
Quattro elementi chiave per Remote
Support Platform 3.0 di SAP Business One
Modelli di attività ed
esecuzione immediata
Modifiche alla configurazione
usando strumenti disponibili
Soluzione per backup
semplice da implementare e
flessibile
Creazione attività da
modelli con minima attività
richiesta

Rilascio ai clienti e
ricevimento feedback non
appena le attività sono
state eseguite

Esecuzione di script DI
ripetitivi includendoli nel
PowerShell per eseguirli
automaticamente

Aggiunta di utenti e
gestione modifiche IVA
tramite tasks estesi RSP
Ulteriori possibilità di automatizzazione
dei task di manutenzione tramite
Scripting Language
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
upgrade
backup
PowerShell

Prima eseguire test, preparare
poi eseguire l’upgrade

Scelta fra varie opzioni di
backup: completo,
differenziale o delta

Strumenti Pre-upgrade
scaricati sempre
automaticamente da RSP

Impostazione task
aggiuntivi ad es. controlli
di consistenza da eseguire
prima del backup

Esecuzione silente dei test
di upgarade sui DB delle
società

Upgrade eseguito solo
quando il database è
pronto

Backup automatico degli
allegati SAP Business
One
50
GRAZIE !
Ecosystem & Channels Readiness I Roll Out Services
Novembre 2012
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
No part of this publication may be reproduced or transmitted in any form or for any purpose
without the express permission of SAP AG. The information contained herein may be
changed without prior notice.
Some software products marketed by SAP AG and its distributors contain proprietary
software components of other software vendors.
Microsoft, Windows, Excel, Outlook, PowerPoint, Silverlight, and Visual Studio are
registered trademarks of Microsoft Corporation.
IBM, DB2, DB2 Universal Database, System i, System i5, System p, System p5, System x,
System z, System z10, z10, z/VM, z/OS, OS/390, zEnterprise, PowerVM, Power
Architecture, Power Systems, POWER7, POWER6+, POWER6, POWER, PowerHA,
pureScale, PowerPC, BladeCenter, System Storage, Storwize, XIV, GPFS, HACMP,
RETAIN, DB2 Connect, RACF, Redbooks, OS/2, AIX, Intelligent Miner, WebSphere, Tivoli,
Informix, and Smarter Planet are trademarks or registered trademarks of IBM Corporation.
Linux is the registered trademark of Linus Torvalds in the United States and other countries.
Adobe, the Adobe logo, Acrobat, PostScript, and Reader are trademarks or registered
trademarks of Adobe Systems Incorporated in the United States and other countries.
Oracle and Java are registered trademarks of Oracle and its affiliates.
UNIX, X/Open, OSF/1, and Motif are registered trademarks of the Open Group.
Google App Engine, Google Apps, Google Checkout, Google Data API, Google Maps,
Google Mobile Ads, Google Mobile Updater, Google Mobile, Google Store, Google Sync,
Google Updater, Google Voice, Google Mail, Gmail, YouTube, Dalvik and Android are
trademarks or registered trademarks of Google Inc.
INTERMEC is a registered trademark of Intermec Technologies Corporation.
Wi-Fi is a registered trademark of Wi-Fi Alliance.
Bluetooth is a registered trademark of Bluetooth SIG Inc.
Motorola is a registered trademark of Motorola Trademark Holdings LLC.
Computop is a registered trademark of Computop Wirtschaftsinformatik GmbH.
SAP, R/3, SAP NetWeaver, Duet, PartnerEdge, ByDesign, SAP BusinessObjects Explorer,
StreamWork, SAP HANA, and other SAP products and services mentioned herein as well
as their respective logos are trademarks or registered trademarks of SAP AG in Germany
and other countries.
Business Objects and the Business Objects logo, BusinessObjects, Crystal Reports, Crystal
Decisions, Web Intelligence, Xcelsius, and other Business Objects products and services
mentioned herein as well as their respective logos are trademarks or registered trademarks
of Business Objects Software Ltd. Business Objects is an SAP company.
Citrix, ICA, Program Neighborhood, MetaFrame, WinFrame, VideoFrame, and MultiWin
are trademarks or registered trademarks of Citrix Systems Inc.
Sybase and Adaptive Server, iAnywhere, Sybase 365, SQL Anywhere, and other Sybase
products and services mentioned herein as well as their respective logos are trademarks or
registered trademarks of Sybase Inc. Sybase is an SAP company.
HTML, XML, XHTML, and W3C are trademarks or registered trademarks of W3C®,
World Wide Web Consortium, Massachusetts Institute of Technology.
Crossgate, [email protected] EDDY, B2B 360°, and B2B 360° Services are registered trademarks
of Crossgate AG in Germany and other countries. Crossgate is an SAP company.
Apple, App Store, iBooks, iPad, iPhone, iPhoto, iPod, iTunes, Multi-Touch, Objective-C,
Retina, Safari, Siri, and Xcode are trademarks or registered trademarks of Apple Inc.
All other product and service names mentioned are the trademarks of their respective
companies. Data contained in this document serves informational purposes only. National
product specifications may vary.
IOS is a registered trademark of Cisco Systems Inc.
RIM, BlackBerry, BBM, BlackBerry Curve, BlackBerry Bold, BlackBerry Pearl, BlackBerry
Torch, BlackBerry Storm, BlackBerry Storm2, BlackBerry PlayBook, and BlackBerry App
World are trademarks or registered trademarks of Research in Motion Limited.
© 2012 SAP AG. All rights reserved.
The information in this document is proprietary to SAP. No part of this document may be
reproduced, copied, or transmitted in any form or for any purpose without the express prior
written permission of SAP AG.
52