SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX SISTEMI FUMARI PPs

Comments

Transcription

SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX SISTEMI FUMARI PPs
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE
N° CPR-ISOTHERM-01
1 ) CODICE IDENTIFICATIVO DEL PRODOTTO TIPO :
Sistema fumario multiparete metallico EN 1856-1
2)IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO DA COSTRUZIONE:
ISOTHERM (nome) DA-DR (codice identificativo)
Designazione 1 - 1856-1
Designazione 2 - 1856-1
T200 - P1 - W – V2 – L50040/50 – O30 (con guarnizione)
T600 - N1 - D – V2 – L50040/50 – G75 (senza guarnizione)
3) IMPIEGO, IN CONFORMITA’ ALLE NORME APPLICABILI :
Convogliare i prodotti della combustione dall’apparecchio all’atmosfera
4) NOME E INDIRIZZO DEL FABBRICANTE :
BEZA S.P.A.
Via Monte Pastello, 21 37057 S. Giovanni Lupatoto VR (I)
Tel. 0458283811 Fax. 0458266459 Email : [email protected]
5) SISTEMA DI ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA’ :
2+
6) L’ente notificato IMQ n°0051 ha eseguito l’ispezione iniziale della fabbrica e dei suoi controlli di produzione,
come pure la sorveglianza continua, la valutazione e l’approvazione del controllo di processo ed ha rilasciato il
certificato di conformità FPC
7) PRESTAZIONI DICHIARATE :
CARATTERISTICHE E PRESTAZIONI
VALORI/LIVELLI
Altezza massima
Resistenza alla compressione
Compressive strenght
Maximum height
DN (80-250) : 25m ;DN (300) : 15m
Elementi ,raccordi e supporti del camino
Chimney sections, fittings and supports
Vedi istruzioni di montaggio
Resistenza al fuoco
Designazione 2 : T600 – G75
Testati in aria ventilata
Tenuta ai gas
Designazione 1 : P1
Designazione 2 : N1
Resistance to fire
Gas tightness
Resistenza al flusso
Flow resistance
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
NORMA RIFERIMENTO
1856-1
Installation instructions
Secondo 13384-1
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
1856-1
1856-1
1856-1
1/17
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
(DN080) 0.36-(DN100) 0.37-(DN130) 0.39-(DN150) 0.40(DN180) 0.41-(DN200) 0.41-(DN250) 0.42-(DN300) 0.42
Resistenza termica
Thermal resistance
1856-1
2
m °C / W
Resistenza shock termico
Thermal shock resistance
Designazione 1 : NO*
Designazione 2 : SI
Resistenza al fuoco delle fuliggini
Sootfire resistance
*designazione : O
Prestazione termica in normali condizioni di
funzionamento
1856-1
Designazione 1 : T200
Designazione 2 : T600
Thermal performance at normal operating
conditions
Resistenza a trazione e
flessione
(solo per mezzi di connessione degli elementi
e dei raccordi del camino)
Fino a 15 m
Up to 15 m
Flexural tensile strength
1856-1
(only for means of connection for chimney
sections and fittings)
Installazione non verticale
Disallineamento massimo tra i supporti : 2m a 45°
Non vertical installation
Maximum offset between supports: 2 m at 45°
Componenti soggetti al carico del vento
Components subject to wind load
1856-1
DN (80-250) , altezza autoportante: 2 m sopra l’ultimo supporto.
DN (300) , altezza autoportante: 1,5 m sopra l’ultimo supporto.
Distanza massima dei supporti laterali: 3 m
DN (80-250), free standing height: 2 m above last support.
DN (300), free standing height: 1.5 m above last support.
Maximum spacing of lateral supports: 3 m
1856-1
Durabilità
Durability
Resistenza alla diffusione di vapore e
acqua
Water and vapour diffusion resistance
Resistenza alla penetrazione di
condensa
Designazione 1 : SI
Designazione 2 : NO
Designazione 1 : SI
Designazione 2 : NO
Condensate penetration resistance
Durabilità contro la corrosione
Durability against corrosion
1856-1
V2
Resistenza al gelo – disgelo
SI
Freeze thaw resistance
8) Le prestazioni del prodotto identificato nei punti 1 e 2 sono in conformità a quanto dichiarato nella
tabella di punto 7.
Questa dichiarazione è rilasciata sotto la responsabilità del costruttore identificato al punto 4.
CLAUDIO BEGHINI (DIREZIONE)
SAN GIOVANNI LUPATOTO, 01/09/2015
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
FIRMA
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
2/17
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
SCHEDA CATALOGO ISOTHERM
Articoli su richiesta
D2
100
NUOVO
Htot 250
D3
D2
D1
D1
D2
D1
D2
D1
D2
DA122
DA123
DA125
DA124
D2
D1
D2
D1
D2
D1
D2
D1
Htot (min/max) = 400/580
Htot = 250
Hot = 500
Htot = 1000
Lineari
DA143
DA001
D
D2
D1
Htot = 130
B
3°
B
3 0°
45°
B
90
°
NUOVO
3°
B
Curve
D2
D1
D2
D1
D2 1
D
NUOVO
C
A
D1
D2
DA012
A
DA014
A
DA016
DA083
D2
D1
DA005
A
DA081
D2
D1
BR-OV-250196
DA004
Htot = 250
D1
D2
Htot = 500
Derivazione
mono parete
in acciaio
Femmina Drive
DA036
Htot = 500
Ø 80
Htot
Htot
Htot
Htot
Terminali
D3
DA022
50
DA095
A
D2
D1
D2
D1
A
100
NUOVO
Htot 250
100
C
A
D2
D1
B
50
DA033
D2
D1
80
B
D2
D4
D3
Termometro
NUOVO
DA152
Tappo chiuso
mono parete
femmina Drive e
fascetta di sicurezza
COMPRESO
Htot = 250
D1
D2
DR041
NUOVO
D2
B
3/8"
Htot = 130
DA094
Htot. 130
Htot. 130
DA097
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
3
D1
D1
INTERNO FEMMINA
INTERNO FEMMINA
INTERNO FEMMINA
Htot = 250
A
A
BxC
AxB
DA141
D2
D1
Htot = 250
D2
D1
Htot = 130
Htot = 250
D2
D1
3/4"
C
Htot
Ø10
Htot = 500
DA082
D2
D1
125
D1
D2
DA151
Tappo chiuso
doppia parete
int. femmina e
fascetta di sicurezza
COMPRESO
DA041
50
D4
D3
Htot = 250
DA089
D2
D1
Htot = 500
Tappo chiuso
D3
Htot = 450
Htot
Ø80
NUOVO
Ø80
Ispezioni- riduzioni
AA102
1
D2
D1
Derivazione e tappo
mono parete in acciaio
Supporti - Giunti
D2
AA101
Derivazione
Isotherm
interno Maschio
DA032
D2
D1
°
D2
Derivazione
Isotherm
interno Maschio
DA037
Accessori
Htot
Htot = 500
D1
45
D
Derivazione
mono parete
in acciaio
Maschio Drive
D2
Htot = 250
Ø 80
Raccordi
BxC
MASCHIO DRIVE
INTERNO MASCHIO
MASCHIO JOINT
D1
D1
D2
D1
DA135
DA136
DA147
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
Descrizione elementi
Cod.
Dimensione degli elementi [mm]
Descrizione
Ø interno
D1
80
100
130
150
180
200
250
300
Ø esterno
D2
130
150
180
200
230
250
300
350
innesto toll. ±5
50
50
50
50
50
50
50
50
AA101
Fascetta di sicurezza
AA102
Collare a muro
AA111
Faldale piano
AA111
B
600
600
600
600
600
600
800
800
AA112
Faldale regolabile
AA112
B
600
600
600
600
600
600
800
800
AA114
A
100
100
100
100
100
100
100
65
A
165
175
190
200
215
225
250
275
AA114
Fascetta antintemperie
DA001
Elemento Htot 1000
DA004
Elemento Htot 250
B
165
175
190
200
215
225
250
275
DA005
Elemento Htot 500
A
72
87
87
87
87
104
104
104
DA012
Curva 90°
B
174
209
209
209
209
252
252
252
DA012
DA014
DA014
Curva 45°
C
109
138
138
138
138
173
173
173
DA016
Curva 30°
D
313
383
383
383
383
468
468
468
DA022
Curva 3°
A
59
60
62
63
65
66
70
75
DA032
Raccordo T 90° derivazione int. Maschio
B
219
224
232
237
244
249
261
272
DA016
DA033
Raccordo T 45° derivazione int. Maschio
C
92
95
99
101
105
109
115
121
DA036
Raccordo T 90° rid. m.p. Ø80 femmina Drive
D
395
405
420
430
445
455
480
505
DA037
Raccordo T 90° rid. m.p. Ø80 maschio Drive
A
5
5
5
5
5
5
5
5
DA022
DA041
Raccordo T 90° per ispezione con tappo m.p.
B
200
200
200
200
200
200
200
200
DR041
Raccordo T 90° per ispezione con tappo d.p.
A
186
204
232
245
270
284
330
393
DA081
Elemento controllo fumi per secco
DA082
Elemento prelievo fumi
DA083
Elemento con portello d'ispezione per secco
DA089
Elemento controllo fumi con due deriv. Ø80
DA033
DA041
B
98
105
111
124
132
144
142
159
Htot
410
440
480
510
550
580
655
725
D3
80
100
130
150
150
150
150
150
A
180
220
280
310
310
410
410
460
B
160
200
260
280
280
370
370
420
A
220
280
280
280
350
350
410
460
B
220
280
280
280
350
350
410
460
C
200
260
260
260
330
330
370
420
D3
180
230
263
263
400
316
450
500
Htot
220
240
220
230
230
240
280
300
DA094
DA094
Piastra di partenza con scarico condensa lat.
DA095
Mensola con scarico condensa
DA097
Mensola di supporto intermedia
DA122
Terminale cinese
DA123
Terminale antintemperie
DA095 DA097
DA122
DA124
Terminale architettonico
DA125
Terminale conico
DA135
Giunto maschio Drive / Isotherm int. femmina
DA136
Giunto Isotherm int. maschio / Drive femmina
DA141
Scarico condensa
DA143
Elemento variabile
D3
330
350
400
400
450
450
500
550
Htot
300
300
300
300
300
300
350
350
DA124
Htot
310
310
310
350
350
379
448
448
DA125
Htot
280
280
280
280
280
280
280
280
D3
130
150
180
200
250
300
350
300
350
450
300
DA123
DA151
DA147
Giunto maschio Joint / Isotherm int. femmina
D4
180
200
230
250
DA151
Aumento
Htot
300
300
300
300
300
300
DA152
Riduzione
D3
80
100
130
150
200
250
D4
Htot
130
300
150
300
180
300
200
300
250
300
300
300
DA152
La ditta Beza S.p.A. si riserva di modificare senza obbligo di preavviso la conformazione e la dimensione degli elementi.
Beza S.p.A may modify the features and measures of the products without notice.
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
4
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
ISTRUZIONI DI MONTAGGIO
SISTEMA “ISOTHERM”
1. SISTEMA DOPPIA PARETE ISOTHERM
FU
M
I
SE
N
SO
Sequenza delle operazioni
Metodo di giunzione degli elementi
Schemi d’installazione tipici
Utilizzo del giunto doppio-mono
Camini funzionanti con pressione positiva.
Camini/canne fumarie per caldaie a condensazione
A
N
N
E
X
SE
N
SO
2.1
2.2
2.3
2.4
2.5
2.6
FU
M
I
2. ISTRUZIONI DI MONTAGGIO
A
P
P
E
N
D
I
C
E
3. OPERAZIONI VIETATE DURANTE IL MONTAGGIO
4. COMBUSTIBILI E TEMPERATURE
5. DISTANZA DA MATERIALE COMBUSTIBILE
5.1 Accostamento o attraversamento di materiale combustibile
B
6. MANUTENZIONE E PULIZIA
7. CORROSIONE DEI CAMINI
8. IMMAGAZZINAMENTO
9. MATERIALE COSTITUENTE GLI ACCESSORI
10. MATERIALE COSTITUENTE LA PARETE INTERNA ED ESTERNA
11. ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA PLACCA CAMINO
DICHIARAZIONE LINGUA UFFICIALE DI
STAMPA
Beza S.p.A. dichiara che il libretto d’istruzioni, uso e
manutenzioni verrà redatto nelle lingue ufficiali dei
Paesi della Comunità Europea in cui il prodotto sarà
venduto.
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
5
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
1. SISTEMA DOPPIA PARETE ISOTHERM
Il sistema ISOTHERM è composto da elementi di sezione circolare a parete doppia. E’ in grado di garantire un’ottima resistenza alla
corrosione e di sopportare una temperatura massima dei prodotti della combustione pari a 600°C.
La parete interna è realizzata in acciaio inox AISI 316L mentre quella esterna è realizzata in acciaio inox AISI 304. Entrambe le pareti hanno
finitura BA lucida e saldatura longitudinale al plasma. Gli elementi ISOTHERM sono dotati di innesto maschio-femmina a bicchiere, di
guarnizione termoresistente e di fascetta di sicurezza che garantisce la tenuta meccanica.
Il prodotto può essere altresì realizzato con parete esterna in rame o in acciaio inox verniciato in una delle tinte RAL.
Twin wall system ISOTHERM
The ISOTHERM system is composed of twin wall elements with circular section. It resists to corrosion and its maximum operating
temperature is 600°C.
The outer wall is manufactured in stainless steel AISI 304 while the inner wall is manufactured in stainless steel AISI 316L. Both walls have
BA finish and longitudinal plasma welding.
Elements have a male-female socket, a heat-resistant silicon seal and a locking band to ensure mechanical tightness.
All ISOTHERM elements have an elegant, shining finish and their outer wall can be manufactured in copper or painted (R.A.L. range)
stainless steel.
CARATTERISTICHE TECNICHE / TECHNICAL FEATURES
Diametro interno / Internal diameter
[mm]
80
100
130
150
180
200
250
300
Diametro esterno / External diameter
[mm]
130
150
180
200
230
250
300
350
Resistenza termica /Thermal resistance
2
0,36
0,37
0,39
0,40
0,41
0,41
0,42
0,42
[m K/W]
PARETE INTERNA / INNER WALL
Acciaio inox AISI 316L finitura BA lucida
Tipo di materiale / Materials
Stainless steel AISI 316 L BA shining finish
Spessore lamiera / Standard thickness
Guarnizione: triplo labbro, silicone
Triple borded, silicone
[mm]
EN 14241-1
min. 0,4
Fornita e inserita da Ø 80 a Ø 250, per il Ø 300 è fornita ma non inserita
Supplied and inserted from Ø 80 to Ø 250, for Øi 300 supplied but not inserted
PARETE ESTERNA / OUTER WALL
Acciaio inox AISI 304 finitura BA lucida - Rame
Tipo di materiale / Materials
Stainless steel AISI 304 BA shining finish - Copper
Spessore lamiera / Standard thickness
[mm]
min. 0.4
Verniciatura (secondo tinte RAL)
Verniciatura / Painted
Paintedstainless steel ( RAL range)
COIBENTAZIONE / INSULATION
Tipo di materiale / Materialsl
Lana minerale ad alta densità / High density rockwool insulation
Reazione al fuoco / Fire reaction
Non combustibile / Not combustible
Densità / Density
Spessore / Thickness
[kg/m3]
120
[mm]
25
CONDIZIONI DI UTILIZZO / CONDITIONS OF USE
Prodotti della combustione / Combustion products
Temperatura massima / Max. temperature
[°C]
Gas metano, G.P.L., Gasolio, Legna, Pellet, Vapori di cottura
Methane gas, GPL, Diesel oil, Wood, Pellet, Cooking vapors
200 (con guarnizione) / 200 (with seal)
600 (senza guarnizione) / 600 (without seal)
Utilizzo a umido / Condensing applications
SI (con guarnizione inserita) / Yes (with seal inserted)
Utilizzo in pressione / Pressure tightness
SI (con guarnizione inserita) / Yes (with seal inserted)
CERTIFICAZIONI / CERTIFICATIONS
Marcatura CE / CE mark
EN1856/1
Certificato / Certificate n° 0051 – CPR - 0005
Sistema di qualità / Quality system
UNI EN ISO 9001
Attestato di utilizzazione VKF-AEAI / Certificate of application
n° 26091-26092
Le caratteristiche del pellet dovranno essere conformi a quanto descritto nella norma UNI EN 14961-2.
Features of pellets will must be in compliance with the UNI EN 14961-2 law.
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
6
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
Designation according to EN 1443
Beza declina ogni responsabilità per le installazioni
che non rispettano le seguenti prescrizioni.
Serie ISOTHERM con guarnizione siliconica
2.1 Sequenza delle operazioni
Designazione di prodotto secondo EN 1443
Series with silicon seal
EN 1443 – T200 – P1 – W – 3 – O(30)
Serie ISOTHERM senza guarnizione
Series without seal
EN 1443 – T600 – N1 – D – 3 – G(75)
T=
La temperatura nominale di esercizio.
Nominal temperature
P1=
Classe di tenuta ai gas verificata a 200 Pa.
Possibilità di inserire i condotti in camini, canne
fumarie o vani tecnici aventi pressione positiva
rispetto l’ambiente. Possibilità di inserire i
condotti in camini, canne fumarie o vani tecnici
sia internamente che esternamente all’edificio.
Gas tightness class ascertained at 200 Pa.
Possibility to insert the pipes in chimneys, flue
systems or enclosures with positive, in regard to the
environment, pressure. Possibility to insert the pipes
in chimneys, flue systems or enclosures either at the
outside or the inside of the building.
N1= Classe di tenuta ai gas verificata a 40 Pa per
camini con pressione negativa.
Gas tightness class ascertained at 40 Pa for
negative pressure chimneys.
W/D= Classe di resistenza alla condensa (D= secco;
W= umido).
Resistance to condensate class (D= dry; W= wet).
3=
Classe di resistenza alla corrosione (Gas
metano, G.P.L., Gasolio, Legna, Pellet e Vapori
di cottura).
Resistance to corrosion class (Methane gas, G.P.L.,
Diesel, Pellet and Wood, Cooking vapors).
O/G= Classe di resistenza al fuoco da dentro (G= si;
O= no) e distanza minima dai materiali
combustibili in mm.
1) Verificare il progetto al fine di identificare le
caratteristiche tecniche di utilizzo.
2) Controllare il senso dei fumi indicato negli
elementi (la femmina interna deve essere sempre
rivolta verso l'alto).
3) Verificare, controllando l'etichetta sulla confezione
o sui pezzi, che il prodotto sia omologato per
l'impiego previsto dal progetto. (UNI EN 1443 e
UNI TS 11278)
4) Accertare che il prodotto sia sempre munito
della guarnizione quando è previsto
il
funzionamento ad umido e/o in pressione (v.
capitolo 4).
5) Durante
l'inserimento
accertarsi
che
la
guarnizione non esca dalla sua sede.
6) Il montaggio deve essere eseguito con i guanti di
protezione.
7) La tenuta a 200 Pa è assicurata quando il
maschio interno entra nella femmina che conserva
la guarnizione nella sede.
8) L’installazione deve cominciare con il fissaggio a
parete della prima mensola di supporto nella
posizione più idonea per sostenere tutto il camino.
Nel caso in cui il camino debba essere appoggiato
a terra, il primo elemento da installare è la piastra
partenza con scarico condensa laterale.
Partenza sospesa:
Mensola intermedia con scarico condensa
Resistance to fire from the inside class (G= yes; O=
no) and minimum distance of the fuel expressed in
mm.
Terminale
Elemento lineare
Collare a muro
2. ISTRUZIONI DI MONTAGGIO
Ogni camino/condotto/canale da fumo, dovrà essere
dimensionato da un progettista o dall'ufficio tecnico
del produttore, il quale fornirà un disegno con gli
elementi necessari all'installazione. Seguendo lo
schema di montaggio e le istruzioni di seguito
riportate, l'installatore qualificato ai sensi di legge,
riuscirà a posizionare il camino.
L’installazione
di
un
camino/canna
fumaria
realizzato/a con il sistema Isotherm può avvenire
all’interno o all’esterno degli edifici. Se il tubo viene
installato all’interno di un cavedio/asola tecnica si
deve considerare nell’ingombro complessivo uno
spazio minimo di circa un centimetro oltre il diametro
nominale per consentire la naturale dilatazione.
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
7
Raccordo T
Raccordo T + Tappo
Struttura
di sostegno
e ancoraggio
in materiale
incombustibile.
Mensola con
scarico condensa
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
Partenza da terra:
Piastra di partenza con scarico condensa laterale
Terminale
Elemento lineare
Collare a muro
Elemento lineare
Collare a muro
Struttura
di sostegno
e ancoraggio
in materiale
incombustibile.
10) I tratti verticali devono essere fissati con dei
collari a muro ogni 3 metri, con viti idonee (INOX
Ø 8mm) escluse dalla fornitura. Si consiglia di
inserire una mensola intermedia sopra ogni
elemento variabile inserito in un tratto verticale. I
collari a muro devono essere stretti attorno al
camino sotto la giunzione. Il collare a muro è
composto da elementi componibili e normalmente
viene fornito nella configurazione rappresentata in
Figura A. Se in questa conformazione il collare
non stringe saldamente il tubo si può smontare e
assemblare come in Figura B.
Raccordo T
Raccordo T + Tappo
Piastra part. con scarico
condensa laterale
Figura A
9) Il fissaggio della mensola alla struttura portante
deve essere eseguito con viti idonee (esempio
INOX  8 mm) escluse dalla fornitura.
Successivamente
possono
essere
montati
l’elemento di ispezione, il raccordo a TE, il modulo
controllo fumi e gli elementi lineari sovrastanti, la
tenuta meccanica tra gli elementi viene assicurata
con l’applicazione dell’apposita fascetta di
sicurezza, una per ogni giunzione. La fascetta
dovrà essere stretta prestando attenzione che la
parte più sporgente sia rivolta verso il bicchiere
esterno maschio.
Figura B
11) Il tratto terminale a sbalzo, della canna
fumaria/camino, non deve in nessun caso
superare:
- 2 metri dal Ø int. 80 al Ø int. 250
- 1.5 metri per Ø int. 300
E’ da prevedere dove occorre, uno staffaggio con
una struttura di sostegno.
Bicchiere Esterno Femmina
Fascetta
di
sicurezza
Bicchiere Esterno Maschio
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
8
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
12) Per l’attraversamento solette o per l’uscita dal
tetto consigliamo di utilizzare gli appositi accessori
quali faldale piano/inclinato con fascetta
antintemperie, collare a muro e collare di
centraggio.
16) Nella tabella seguente sono riportati i valori
relativi ai massimi sbalzi effettuabili con il sistema
ISOTHERM.
13) La parte superiore del sistema ISOTHERM deve
essere sempre chiusa con un terminale (in modo
da impedire la penetrazione degli agenti
atmosferici nell’intercapedine coibentata).
h1
14) Nel caso di spostamenti la distanza massima tra 2
curve non deve superare i 2 metri (vedi disegno).
et
ri
h2
m
ax
2
m
h3
h4
15) Valutare con un progettista se le normative in
vigore consentono gli spostamenti e l’influenza
che questi hanno sul funzionamento del sistema
fumario.
DESCRIZIONE
DESCRIPTION
ALTEZZA
INNER
Massimo sbalzo dall’ultimo collare AA102/AR102
Massima distanza tra due collari AA102/AR102
Massima distanza tra due mensole DA097/DR097
Massima distanza dal primo sostegno
Maximum jerk from the last collar AA102/AR102
Maximum distance between two collars AA102/AR102
Maximum distance between two brackets DA097/DR097
Maximum distance from the first support
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
9
DIAMETRO INTERNO DI
RIFERIMENTO [mm]
INTERNAL DIAMETER OF
REFERENCE [mm]
80-250
300
h1
2m
1.5 m
h2
3m
3m
h3
14 m
10 m
h4
24 m
15 m
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
2.2 Metodo di giunzione degli elementi
INTERNO
FEMMINA
SENSO FUMI
SENSO FUMI
ESTERNO
MASCHIO
ESTERNO
FEMMINA
SENSO FUMI
Fascetta
di sicurezza
SENSO FUMI
ESTERNO
MASCHIO
ESTERNO
FEMMINA
INTERNO
MASCHIO
Per ogni giunzione si dovrà inserire una fascetta di sicurezza avendo cura di serrare la vite di chiusura, in
questo modo sarà garantita la tenuta meccanica tra gli elementi.
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
10
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
Esempi di applicazioni
Tipo MONOFLUSSO per apparecchi di Tipo C
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
CONCENTRICO per caldaie di Tipo B:
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
11
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
2.3 Schemi di installazione tipici
SCHEMA DI INSTALLAZIONE - SISTEMA ISOTHERM
Accessori
D2
A
AA114
D2 + 100
DA125
D2 + 10
AA101
AA111
DA037
DA124
150
AA101
DA004
DA005
DA001
BxB
D2+10
DA004
150
AA101
AA112
DA005
DA082
AA101
D2
DA004
DA005
DA001
DA005
AA101
AA101
DA001
D2
DA004
DA005
DA001
80
50
AA102
3,2 metri
BxB
AA101
DA004
DA005
DA001
DA001
DA097
AA101
DA123
AA101
DA037
AA101
DA089
AA101
DA143
AA101
AA101
DA033
DA037
AA
10
1
DA004
DA005
DA001
DA014
DA082
DA005
AA101
AA101
DA032
AA101
AA101
DA005
DA037
AA101
DA004
DA005
DA001
DA004
DA005
DA001
AA101
AA101
DA151
DA135
DA041
DA001
AA101
3 metri
AA101
DA135
DA001
AA101
DA097
DA041
DA041
AA101
DA094
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
AA101
DA037
AA101
DA141
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
12
DA094
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
2.4 Utilizzo del giunto doppio-mono
Esempi di applicazione.
Il giunto doppio-mono è l’elemento di giunzione tra il
sistema doppia parete e il sistema mono parete. Come
si può notare dai disegni, la differente finitura tra il
bicchiere interno ed esterno necessita particolare
attenzione al momento dell’ordine. La parte mono può
essere richiesta con una finitura specifica secondo le
esigenze e può essere di diametro diverso da quello
nominale del doppia parete.
DOPPIA PARETE
ISOTHERM
DOPPIA PARETE
ISOTHERM
Il giunto doppio mono codice DA135 e DR135 ha la parte mono
parete maschio Drive e il lato ISOTHERM interno femmina.
esterno maschio
GIUNTO
MONO / DOPPIA PARETE
interno femmina
DA135
DR135
Lato MONO PARETE
Maschio Drive
SENSO FUMI
DA135
DR135
RACCORDO T90°
MONO PARETE DRIVE
SENSO FUMI
Lato ISOTHERM
SENSO FUMI
DOPPIA PARETE
Il giunto doppio mono codice DA136 e DR136 ha il lato
ISOTHERM interno maschio e la parte mono parete femmina
Drive.
GIUNTO
DOPPIA / MONO PARETE DRIVE
DA136
DR136
Lato MONO PARETE
Femmina Drive
SENSO FUMI
GIUNTO
MONO / DOPPIA PARETE
DA136
DR136
DA135
DR135
DOPPIA PARETE
ISOTHERM
Il giunto doppio mono codice DA147 ha la parte mono parete
maschio Joint e il lato ISOTHERM interno femmina.
SENSO FUMI
interno maschio
esterno femmina
RACCORDO T90°
DOPPIA PARETE
Lato ISOTHERM
esterno maschio
SENSO FUMI
MONO PARETE
GIUNTO
MONO / DOPPIA PARETE
interno femmina
DA135
DR135
SENSO FUMI
Lato ISOTHERM
DA147
MONO PARETE
Lato MONO PARETE
Maschio Joint
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
13
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
2.5 Camini funzionanti con pressione positiva
Il funzionamento dei camini in pressione positiva è
possibile solo se le norme/leggi vigenti lo
consentono.
a) Gli elementi certificati e consigliati per il
funzionamento in pressione sono i seguenti:
- Scarico condensa (DA141,DR141);
- Elemento di partenza (DA094,DR094);
- Raccordo a T90° (DA032,DR032; DA036,DR036);
- Ispezione realizzata con T90° (DA041,DR041)
- Elemento prelievo controllo fumi. (DA082,DR082;
DA089,DR089)
- El lineari da 1;0,5;0,25m(DA001/5/4,DR001/5/4)
- Curve 45°-30°-5° (DA014,DR014;DA016,DR016;
DA021,DR021)
- Elementi variabili(*) (DA143,DR143 CON DOPPIA
GUARNIZIONE INTERNA da specificare
nell’ordine)
- Mensole (DA095,DR095; DA097,DR097)
- Giunti (DA135,DR135; DA147)
- Riduzioni/Aumenti (DA151,DR151;DA152,DR152)
b) Per il funzionamento in pressione non utilizzare i
seguenti elementi:
- Elementi con portello d’ispezione (DA083,DR083;
DA085,DR085);
- Elemento aria parassita (DA084,DR084);
- El controllo fumi e temperature (DA081,DR081);
- Raccordo T45° (DA033,DR033) se non specificato
l’uso ad umido;
2.6 Camini/Canne fumarie per caldaie a bassa
temperatura/condensazione, cappe da cucina
Il sistema Isotherm è certificato per funzionamento ad
umido con le guarnizioni montate di serie; nel sistema
fumario non devono essere utilizzati gli elementi
segnalati al punto 2.5 (b). I canali da fumo devono
essere inclinati con pendenza non inferiore al 5% in
modo tale da evitare il ristagno della condensa.
Sulle pareti dei canali da fumo devono essere
predisposte aperture per facili ispezioni e pulizie come
previsto dalle norme.
E’ necessaria la realizzazione di un sistema di scarico
della condensa, a meno che il costruttore
dell’apparecchio di combustione non lo dichiari
espressamente idoneo a ricevere anche la condensa
proveniente dal sistema di evacuazione dei prodotti della
combustione. Il sistema di scarico delle condense e il suo
collegamento alla rete fognaria o ad altro sistema di
raccolta/evacuazione deve essere realizzato in modo tale
da impedire la fuoriuscita dei prodotti gassosi della
combustione e di eventuali incombusti in ambiente o in
fogna.
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
Elementi NON idonei al funzionamento ad
umido e in pressione
Elementi idonei per qualsiasi condizione (secco
e umido, pressione e depressione).
3. OPERAZIONI
MONTAGGIO
VIETATE
DURANTE
IL
Le seguenti operazioni invalidano la garanzia del
prodotto:
- Manomettere gli elementi (rivettare; saldare,
tagliare, forare, piegare, ovalizzare, ecc.);
- Rimuovere le etichette identificative;
- Mettere a contatto gli elementi con solventi o
acidi;
- Bloccare in uno o più punti il condotto
impedendogli le normali dilatazioni termiche;
- Riempire l'intercapedine con VERMICULITE,
palline
di
ARGILLA
ESPANSA,
schiume
POLIURETANICHE od altro;
- Montare gli elementi con senso fumi inverso;
- Installare la tubazione non rispettando la distanza
da materiale combustibile riportata nell’etichetta
di prodotto;
- Coibentare il prodotto con materiali non idonei
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
14
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
4. COMBUSTIBILI E TEMPERATURE
Il sistema ISOTHERM può essere abbinato con
apparecchi che utilizzano come combustibile Gas
naturale, G.P.L., Gasolio, Legna, Pellet, inoltre è
idoneo all’evacuazione dei vapori di cottura delle
cucine.
Il sistema ISOTHERM può essere usato con
guarnizione e senza a seconda della destinazione
d’uso.
La classe di temperatura del camino deve essere non
minore della temperatura massima di uscita fumi
dichiarata dal costruttore dell’apparecchio.
Sarà
compito
dell’installatore
rispettare
le
caratteristiche di impiego di ogni singolo componente
controllando la designazione sull’etichetta.
CON GUARNIZIONE: temperatura fumi max 200°C
(T200).
SENZA GUARNIZIONE: temperatura fumi max
600°C (T600).
La superficie esterna deve essere protetta da
contatti accidentali; la norma UNI-EN 1856/1 al
punto 6.6.2 specifica che,dove è possibile un contatto
accidentale con l’uomo, la temperatura esterna della
superficie del camino non deve mai superare i 70 °C.
5. DISTANZA DA MATERIALE COMBUSTIBILE
Per camino/canale da fumo/condotto asservito ad
apparecchi alimentati con Legna, Pellet o Gasolio è
richiesta la resistenza al fuoco della fuliggine.
Nella designazione di prodotto, l’idoneità all’incendio
delle fuliggini è identificabile con la lettera G seguita,
nel caso di sistema camino e canale da fumo, dalla
distanza dai materiali combustibili espressa in
millimetri (xx);per ottenere questo risultato il sistema
ISOTHERM è stato testato alla temperatura di 1000°C
per 30 minuti (shock termico).
L’installatore dovrà attenersi alla distanza indicata
nella designazione: nel caso di condotto dovrà
calcolarla secondo la UNI EN 15287-1 e norme di
installazione vigenti.
Finché la canna fumaria viene sottoposta alle normali
pulizie periodiche, la temperatura, nel suo interno, si
manterrà su valori elevati ma non critici.
Nel caso in cui la pulizia periodica non venga
effettuata aumenta il pericolo che le fuliggini
prendano fuoco e la temperatura della canna fumaria
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
possa provocare l’incendio del materiale combustibile
circostante.
Per camino/canale da fumo/condotto/canna fumaria
asservito ad apparecchi alimentati con combustibili
gassosi non è richiesta la resistenza al fuoco della
fuliggine. In questo caso la designazione è indicata
con la lettera O seguita dalla distanza dai materiali
combustibili espressa in millimetri (xx).
5.1 Accostamento o
materiale combustibile
attraversamento
di
L’installatore deve posizionare ISOTHERM avendo
cura di distanziarne la parete esterna dal materiale
combustibile come indicato nella designazione di
prodotto, riportiamo nella seguente tabella le distanze
in funzione del combustibile e delle temperature dei
prodotti della combustione.
Combustibile
Gas Metano/G.P.L.
Distanza da parete
Temperatura dei prodotti esterna ISOTHERM
della combustione
al materiale
combustibile
minore di 200°C
30 mm
Vapori di cottura
minore di 200°C
30 mm
Pellet
minore di 200°C
30 mm
Pellet
maggiore di 200°C
75 mm
Gas Metano/G.P.L.
maggiore di 200°C
75 mm
Gasolio
sempre
75 mm
Legna
sempre
75 mm
La distanza dalla parete esterna ISOTHERM al
materiale combustibile deve essere mantenuta libera
in modo che l’aria possa circolare liberamente.
aria
In alternativa alla soluzione sopra descritta è possibile
applicare l’elemento Pat Stop Fire che consente alla
canna fumaria di potersi appoggiare alle strutture in
materiale combustibile.
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
15
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
6. MANUTENZIONE E PULIZIA
8. IMMAGAZZINAMENTO
Tutti i camini/canne fumarie e relativi canali da
fumo devono essere controllati prima di una
nuova accensione secondo le norme/leggi
vigenti e comunque almeno una volta all’anno.
Il sistema Isotherm va posto su scaffali o bancali in
senso verticale. Se immagazzinato con altri elementi
sovrastanti può ovalizzare. Non porre mai gli elementi
in ambienti corrosivi o in presenza di cloro.
La verifica dei sistemi funzionanti con combustibile a
GAS metano, G.P.L. e vapori di cottura è molto
semplice:
1) Ispezionare il sistema fumario affinché lo scarico
dei fumi sia libero, senza impedimenti.
2) Verificare che lo scarico condensa funzioni
regolarmente.
3) Controllare attentamente che il terminale non sia
ostruito o deformato.
4) Smontare il canale da fumo ed accertarsi che sia
in buono stato e non presenti delle micro forature.
9. MATERIALE COSTITUENTE GLI ACCESSORI
Per i sistemi funzionanti con Legna, Pellet e Gasolio,
oltre ai controlli sopra descritti è necessario eseguire
la seguente pulizia:
1) Rimuovere le eventuali fuliggini con uno scovolo
flessibile specifico per la pulizia delle canne
fumarie, evitando di graffiare la parete in acciaio
(almeno ogni sei mesi).
2) Eliminare, dal basso, tutti i residui di fuliggine che
sono caduti durante la pulizia e che potrebbero
ostruire l'ispezione o lo scarico della condensa.
7. CORROSIONE DEI CAMINI
COMPONENTI
INOX
RAME
Fascetta di sicurezza
AISI 304 BA
CU 99,9%
Collare a muro
AISI 304 2B
CU 99,9%
Fascetta antintemperie
AISI 304 BA
CU 99,9%
AISI 304 3/4”,3/8”
AISI 304 3/4”,3/8”
Cono AISI 304 BA Piastra
Alluminio
CU 99,9%
Mensole
AISI 304 BA
CU 99,9%
Collari per centratura
AISI 304 2B
CU 99,9%
Tappo ad espansione
Vedi scheda produttore
Vedi scheda produttore
Portelli
Vedi scheda produttore
Vedi scheda produttore
Vedi scheda produttore
Vedi scheda produttore
Manicotti per
condensa
scarichi
Faldali
Porta
manometri
prelievo fumi
In locali chiusi, dove nell’atmosfera si concentra una
forte quantità di vapori alogeni, sconsigliamo l’uso di
camini / canne fumarie in acciaio perché si possono
corrodere compromettendo la loro integrità.
A tale proposito va prestata particolare attenzione nei
seguenti casi:
a) Scarico dei fumi nelle vicinanze di Zincature, Lavanderie
industriali, Tintorie, Saloni per parrucchiere/cosmesi,
tipografie, laboratori alimentari ecc. Gli acidi usati in
questi ambienti dissolti nell'aria, possono combinarsi e
corrodere i canali da fumo.
b) Aspirazione da parte dell’apparecchio di aria
comburente in cui sono presenti vapori alogeni presenti
nelle vicinanze di Zincature, Lavanderie industriali,
Tintorie, Saloni per parrucchiere/cosmesi, tipografie,
laboratori alimentari ecc. Gli acidi usati in questi
ambienti dissolti nell'aria, possono combinarsi e
corrodere i canali da fumo.
c) Generatori a cereali: i prodotti della combustione
contengono elevate quantità di cloro che corrodono in
breve tempo il canale da fumo.
d) Canali da fumo senza messa a terra sono sottoposti
all’effetto delle correnti vaganti;
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
Si dichiara che i componenti del sistema ISOTHERM
INOX e RAME sono costruiti con la seguente qualità di
materiale:
e
10. MATERIALE COSTITUENTE
INTERNA ED ESTERNA
LA
PARETE
Si dichiara che il sistema ISOTHERM inox è realizzato
con la parete interna in acciaio inox AISI 316 L,
finitura BA lucida e parete esterna in acciaio inox AISI
316L/304, finitura BA lucida.
Si dichiara che il sistema ISOTHERM rame è realizzato
con la parete interna in acciaio inox AISI 316 L BA e
parete interna e in Rame.
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
16
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
11. ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA
PLACCA CAMINO
La seguente placca camino è realizzata in Pe
Argento.
L’installatore, una volta terminata l’installazione del
camino/condotto/canale da fumo conforme alle norme
vigenti, deve fissare la placca camino, fornita da
BEZA a corredo del prodotto, nelle immediate
vicinanze del camino/canna fumaria in posizione ben
visibile e protetta.
Nel caso la placca camino non risulti compresa nella
fornitura del materiale dovrà essere richiesta a Beza.
Tale placca deve essere completata con le seguenti
informazioni:
- designazione in accordo con la UNI EN 1443
(barrare le caselle corrispondenti);
- diametro nominale;
- distanza dai materiali combustibili, indicata in
millimetri
- dati dell’installatore e data di installazione.
L’installatore deve riportare in modo indelebile sulla
placca le suddette informazioni, con riferimento a
quanto realizzato e sulla base delle indicazioni fornite
nel libretto di istruzioni.
Esempio di designazione
EN 1443 – T200 – P1 – W – 3 – O(30)
EN 1443 – T600 – N1 – D – 3 – G(75)
T=
P1=
Temperatura nominale di esercizio.
Classe di tenuta ai gas verificata a 200 Pa.
Possibilità di inserire i condotti in camini, canne
fumarie o vani tecnici aventi pressione positiva
rispetto l’ambiente. Possibilità di inserire i
condotti in camini, canne fumarie o vani tecnici
sia internamente che esternamente all’edificio.
N1= Classe di tenuta ai gas verificata a 40 Pa per
camini con pressione negativa.
W/D= Classe di resistenza alla condensa (D= secco;
W= umido).
3=
Classe di resistenza alla corrosione (Gas
metano, G.P.L., Gasolio, Legna, Pellet e Vapori
di cottura).
O/G= Classe di resistenza al fuoco da dentro (G= si;
O= no) e distanza minima dai materiali
combustibili espressa in mm.
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.bezaspa.com
[email protected]
17
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE
N° CPR-ISOTHERM50-01
1 ) CODICE IDENTIFICATIVO DEL PRODOTTO TIPO :
Sistema fumario multiparete metallico EN 1856-1
2)IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO DA COSTRUZIONE:
ISOTHERM 50 (nome) , DA (codice identificativo)
Designazione 1 - EN1856-1
T600 - N1 - D – V2 – L50050/60/80/100 – G75
per DN (350÷450)
Designazione 2 - EN1856-1
T600 - N1 - D – V2 – L50050/60/80/100 – G100
per DN (500÷600)
3) IMPIEGO, IN CONFORMITA’ ALLE NORME APPLICABILI :
Convogliare i prodotti della combustione dall’apparecchio all’atmosfera
4) NOME E INDIRIZZO DEL FABBRICANTE :
BEZA S.P.A.
Via Monte Pastello, 21 37057 S. Giovanni Lupatoto VR (I)
Tel. 0458283811 Fax. 0458266459 Email : [email protected]
5) SISTEMA DI ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA’ :
2+
6) L’ente notificato IMQ n° 0051 ha eseguito l’ispezione iniziale della fabbrica e dei suoi controlli di produzione,
come pure la sorveglianza continua, la valutazione e l’approvazione del controllo di processo ed ha rilasciato il
certificato di conformità FPC
7) PRESTAZIONI DICHIARATE :
CARATTERISTICHE E PRESTAZIONI
VALORI/LIVELLI
Resistenza alla compressione
Altezza massima
Compressive strenght
Maximum height
DN (350-500) : 15m; DN (550-600) : 10m
Elementi ,raccordi e supporti del camino
Installation instructions
Designazione 1 : T600 – G75
Designazione 1
Designazione 2 : T600 – G100
Resistenza al fuoco
Designazione 1
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
1856-1
N1
Gas tightness
Flow resistance
1856-1
Testati in aria ventilata
Tenuta ai gas
Resistenza al flusso
1856-1
Vedi istruzioni di montaggio
Chimney sections, fittings and supports
Resistance to fire
NORMA RIFERIMENTO
Secondo 13384-1
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
1856-1
1/15
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
(DN350) 0.81-(DN400) 0.82-(DN450) 0.83
(DN500) 0.84-(DN550) 0.84-(DN600) 0.85
Resistenza termica
Thermal resistance
1856-1
2
m °C / W
Resistenza shock termico
Thermal shock resistance
Resistenza al fuoco delle fuliggini
SI
Prestazione termica in normali condizioni di
funzionamento
T600
Sootfire resistance
1856-1
Thermal performance at normal operating
conditions
Resistenza a trazione e flessione
(solo per mezzi di connessione degli elementi
e dei raccordi del camino)
Flexural tensile strength
(only for means of connection for chimney
sections and fittings)
Fino a 3 m
Up to 3 m
Installazione non verticale
1856-1
NPD
Non vertical installation
Componenti soggetti al carico del vento
Components subject to wind load
Altezza autoportante: 1,5 m sopra l’ultimo supporto.
Distanza massima dei supporti laterali: 2,5 m
1856-1
Free standing height: 1,5 m above last support.
Maximum spacing of lateral supports: 2,5 m
Durabilità
Durability
Resistenza alla diffusione di vapore e acqua
Water and vapour diffusion resistance
Resistenza alla penetrazione di condensa
Condensate penetration resistance
NO
NO
1856-2
Resistenza alla corrosione
V2
Durability against corrosion
Resistenza al gelo – disgelo
SI
Freeze thaw resistance
8) Le prestazioni del prodotto identificato nei punti 1 e 2 sono in conformità a quanto dichiarato nella
tabella di punto 7.
Questa dichiarazione è rilasciata sotto la responsabilità del costruttore identificato al punto 4.
CLAUDIO BEGHINI (DIREZIONE)
SAN GIOVANNI LUPATOTO, 01/09/2015
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
FIRMA
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
2/15
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
Articoli su richiesta
D3
D2
D1
D1
D2
D1
D2
D1
D2
D1
D2
DA122
DA123
DA125
DA124
D
2
1
D
D2
D1
30°
4 5°
B
B
A
DA016
D2
D1
Htot=250
Htot = 500
Htot = 1000
D2
D1
DA001
DA005
DA004
D2
D1
DA083
50
D2
D1
DA143
A
Raccordi
C
D2
D1
D2
D1
Htot (min/max) = 460-640
D2
D1
Lineari
Htot = 500
A
Htot=130
Curve
DA081
D2
D1
DA014
120
Htot = 500
Terminali
Htot = 400
D3
Htot
Htot
AxB
DA095
Derivazione
Isotherm 50
interno Maschio
B
Derivazione
Isotherm 50
interno Maschio
DA032
D2
D1
NUOVO
Htot = 130
Htot=250
D2
D1
Htot = 500
D2
DR041
D2
D1
AA101
D2
DA097
3/8"
3/4"
DA141
50-90
C
125
Tappo chiuso
doppia parete
int. femmina e
fascetta di sicurezza
COMPRESO
DA041
Htot = 130
Tappo chiuso
mono parete
femmina Drive e
fascetta di sicurezza
COMPRESO
DA089
D2
D1
Ø300
Ø250
Htot = 500
Ø 300
Htot = 505
Ø80
Tappo chiuso
50
Supporti - Scarichi
NUOVO
D2
D1
Termometro
Ø80
Ispezioni
NUOVO
Accessori
DA033
D2
D1
AxB
DA094
AxB
AA102
Htot=250
Giunti
D2
D1
INTERNO FEMMINA
DA135
MASCHIO STONE
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
3/15
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
SCHEDA CATALAOGO
Descrizione elementi
Cod.
Descrizione
Dimensione degli elementi [mm]
Ø interno
D1
350
400
450
500
550
600
Ø esterno
D2
450
500
550
600
650
700
55
55
55
55
55
55
AA101
Fascetta stringitubo
AA102
Collare a muro
innesto toll. ±5
AA111
Faldale piano
AA111
A
1000
1000
1000
1000
1000
1000
AA112
Faldale inclinato
AA112
A
1000
1000
1000
1000
1000
1000
AA114
Fascetta antintemperie
A
173
170
198
208
223
256
B
418
410
478
503
538
617
A
90
95
98
100
105
108
B
336
355
364
373
392
401
Htot
700
750
800
850
900
1000
A
490
533
576
618
661
704
B
183
201
238
246
264
271
Htot
896
967
1058
1119
1199
1250
A
550
600
650
700
750
800
DA014
DA001
Elemento Htot 1000
DA004
Elemento Htot 250
DA016
DA005
Elemento Htot 500
DA014
Curva 45°
DA016
Curva 30°
DA032
Raccordo T 90° con derivazione int. maschio
DA033
Raccordo T 45° con derivazione int. maschio
DA041
Raccordo T 90° per ispezione con tappo
DA032
DA033
DA094
DA081
Elemento controllo fumi
B
510
560
610
660
710
760
DA083
Elemento con portello d'ispezione
A
550
600
650
700
750
800
DA089
Elmento controllo fumi con deriv. Ø80
B
510
560
610
660
710
760
DA094
Piastra di partenza con scarico condensa
C
550
600
650
700
750
800
DA095
Mensola di supporto con scarico condensa
DA122
D3
650
600
750
800
850
900
DA097
Mensola di supporto intermedia
DA123
D3
650
700
700
700
800
850
DA122
Terminale cinese
DA123
Terminale antintemperie
DA124
Terminale archietettonico
DA125
Terminale tronco conico
DA135
Giunto maschio Stone / Isotherm int. Femmina
DA141
Scarico condensa
DA143
Elemento variabile
DA095 / DA097
La ditta Beza S.p.A. si riserva di modificare senza obbligo di preavviso la conformazione e la dimensione degli elementi.
Beza S.p.A may modify the features and measures of the products without notice.
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
4/15
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
A
P
P
E
N
D
I
C
E
ISTRUZIONI DI MONTAGGIO
SISTEMA “ISOTHERM 50”
1. SISTEMA DOPPA PARETE ISOTHERM 50
2. ISTRUZIONI DI MONTAGGIO
2.1 Sequenza delle operazioni
2.2 Metodo di giunzione degli elementi
2.3 Schemi d’installazione tipici
2.4 Utilizzo del giunto doppio-mono
2.5 Condotti funzionanti ad umido con
caldaie a condensazione
A
N
N
E
X
3. OPERAZIONI VIETATE DURANTE IL
MONTAGGIO
4. COMBUSTIBILI E TEMPERATURE
5. DISTANZA DA MATERIALE
COMBUSTIBILE
B
5.1 Accostamento o attraversamento di
materiale combustibile
6. MANUTENZIONE E PULIZIA
DICHIARAZIONE LINGUA UFFICIALE
DI STAMPA
7. CORROSIONE DEI CAMINI
8. IMMAGAZZINAMENTO
9. MATERIALE COSTITUENTE GLI
ACCESSORI
BEZA S.p.A. dichiara che il libretto d’istruzioni, uso e
manutenzioni verrà redatto nelle lingue ufficiali dei
Paesi della Comunità Europea in cui il prodotto sarà
venduto.
10. MATERIALE COSTITUENTE LA PARETE
INTERNA ED ESTERNA
11. ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE
DELLA PLACCA CAMINO
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
5/15
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
1. SISTEMA DOPPIA PARETE ISOTHERM 50
Il sistema ISOTHERM 50 è composto da elementi di sezione circolare a parete doppia. E’ in grado di garantire un’ottima resistenza alla
corrosione e di sopportare una temperatura massima dei prodotti della combustione pari a 600°C.
La parete interna è realizzata in acciaio inox AISI 316L mentre quella esterna è realizzata in acciaio inox AISI 304. Entrambe le pareti hanno
finitura BA lucida e saldatura longitudinale al plasma. Gli elementi sono dotati di innesto maschio-femmina a bicchiere. La tenuta meccanica
è garantita con l’applicazione della fascetta di sicurezza.
Il prodotto può essere altresì realizzato con parete esterna in rame o in acciaio inox verniciato in una delle tinte RAL.
Twin wall system ISOTHERM 50
The ISOTHERM 50 system is composed of twin wall elements with circular section. It resists to corrosion and its maximum operating
temperature is 600°C.
The outer wall is manufactured in stainless steel AISI 304 while the inner wall is manufactured in stainless steel AISI 316L. Both walls have
BA finish and longitudinal plasma welding.
All elements have a male-female socket and a heat-resistant silicon seal. Mechanical tightness is guaranteed by the locking bands.
All ISOTHERM elements have an elegant, shining finish and their outer wall can be manufactured in copper or painted (R.A.L. range)
stainless steel.
CARATTERISTICHE TECNICHE / TECHNICAL FEATURES
Diametro interno / Internal diameter
[mm]
350
400
450
500
550
600
Diametro esterno / External diameter
[mm]
450
500
550
600
650
700
[m2K/W]
0.81
0.82
0.83
0.84
0.84
0.85
Resistenza termica /Thermal resistance
PARETE INTERNA / INNER WALL
Tipo di materiale / Materials
Acciaio inox AISI 316 L finitura BA lucida / Stainless steel AISI 316 L BA shining finish
Spessore lamiera / Standard thickness
[mm]
min. 0.5
Guarnizione / Seal
Non applicabile / Not applicabile
PARETE ESTERNA / OUTER WALL
Tipo di materiale / Materials
Acciaio inox AISI 304 finitura BA lucida / Stainless steel 304 BA shining finish
Spessore lamiera / Standard thickness
[mm]
Verniciatura / Painted
min. 0.5
Inox verniciato (secondo tinte R.A.L.) / Painted stainless steel (R.A.L. range)
COIBENTAZIONE / INSULATION
Tipo di materiale / Materials
Lana minerale ad alta densità / High density rockwool insulation
Reazione al fuoco / Fire Reaction
Non combustibile / Not combustible
Densità / Density
Spessore / Standard thickness
[kg/m3]
120
[mm]
50
CONDIZIONE DI UTILIZZO / USE CONDITIONS
Gas metano, GPL, Gasolio, Legna, Pellet / Methane gas, GPL, Diesel oil, Wood, Pellet
Prodotti della combustione / Combustion products
Temperatura massima / Maximum temperature
[°C]
600 °C
Utilizzo a umido / Condensing applications
Escluso dalla Marcatura CE / Escluded from CE marking
Utilizzo in pressione / Pressure tightness
Escluso dalla Marcatura CE / Escluded from CE marking
CERTIFICAZIONE / CERTIFICATION
Marcatura CE / CE mark
EN1856-1
Certificato n° 0051 – CPR – 0005
Sistema di qualità / Quality system
UNI EN ISO 9001
Le caratteristiche del pellet dovranno essere conformi a quanto descritto nella norma UNI EN 14961-2.
The characteristics of the pellets will have to conform to what is described in the standard EN 14961-2.
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
6/15
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
Designazione di prodotto secondo EN 1443
dal Øint.350 al Øint.450 :T600 – N1 – D – 3 – G(75)
dal Øint.500 al Øint.600 :T600 – N1 – D – 3 – G(100)
T=
La temperatura nominale di esercizio.
Nominal temperature
N1= Classe di tenuta ai gas verificata a 40 Pa per
camini con pressione negativa.
Gas tightness class ascertained at 40 Pa for
negative pressure chimneys.
D=
Classe di resistenza alla condensa (D= secco).
Resistance to condensate class (D= dry).
3=
Classe di resistenza alla corrosione (Gas
metano, G.P.L., Gasolio, Legna, Pellet).
Resistance to corrosion class (Methane gas, G.P.L.,
Diesel, Pellet and Wood).
O/G= Classe di resistenza al fuoco da dentro (G= si;
O= no) e distanza minima dai materiali
combustibili in mm.
4) Il montaggio deve essere eseguito con i guanti di
protezione.
5) Durante l'assemblaggio assicurarsi che la parte
maschio dell'elemento entri nella parte femmina
per tutta la sua lunghezza.
6) L’installazione deve cominciare con il fissaggio a
parete della prima mensola di supporto nella
posizione più idonea per sostenere tutto il
camino. Nel caso in cui il camino debba essere
appoggiato a terra, il primo elemento da
installare è la piastra partenza con scarico
condensa laterale.
Partenza sospesa:
Mensola supporto con scarico condensa
Terminale
Resistance to fire from the inside class (G= yes; O=
no) and minimum distance of the fuel expressed in
mm.
2. ISTRUZIONI DI MONTAGGIO
Collare a muro
Elemento lineare
Ogni camino/condotto/canale da fumo, dovrà essere
dimensionato da un progettista o dall'ufficio tecnico
del produttore, il quale fornirà un disegno con gli
elementi necessari all'installazione. Seguendo lo
schema di montaggio e le istruzioni di seguito
riportate, l'installatore qualificato ai sensi di legge,
riuscirà a posizionare il camino.
L’installazione
di
un
camino/canna
fumaria
realizzato/a con il sistema Isotherm50 può avvenire
all’interno o all’esterno degli edifici. Se il tubo viene
installato all’interno di un cavedio/asola tecnica si
deve considerare nell’ingombro complessivo uno
spazio minimo di circa un centimetro oltre il diametro
nominale per consentire la naturale dilatazione.
Beza declina ogni responsabilità per le installazioni
che non rispettano le seguenti prescrizioni.
Raccordo T
Raccordo T + Tappo
Struttura
di sostegno
e ancoraggio
in materiale
incombustibile.
Mensola di supporto con
scarico condensa
2.1 Sequenza delle operazioni
1) Verificare il progetto al fine di identificare le
caratteristiche tecniche di utilizzo.
2) Controllare il senso dei fumi indicato negli
elementi (la femmina interna deve essere sempre
rivolta verso l'alto).
3) Verificare,
controllando
l'etichetta
sulla
confezione o sui pezzi, che il prodotto sia
omologato per l'impiego previsto dal progetto.
(UNI-EN 1443)
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
7/15
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
Partenza da terra:
Piastra partenza con scarico condensa laterale
Terminale
Collare a muro
Elemento lineare
8) I tratti verticali devono essere fissati con dei
collari a muro ogni 3 metri, con viti idonee (INOX
Ø 8mm) escluse dalla fornitura. Si consiglia di
inserire un collare a muro sotto ogni elemento
variabile inserito in un tratto verticale. I collari a
muro devono essere stretti attorno al camino
sotto la giunzione. Il collare a muro è composto
da elementi componibili e normalmente viene
fornito nella configurazione rappresentata in
Figura A. Se in questa conformazione il collare
non stringe saldamente il tubo si può smontare e
assemblare come in Figura B.
Collare a muro
Collare a muro
Elemento lineare
Struttura
di sostegno
e ancoraggio
in materiale
incombustibile.
Raccordo T
Figura A
Figura B
Raccordo T + Tappo
Scarico condensa laterale
7) Per il fissaggio della mensola a parete avviene
con viti idonee (INOX  8 mm) escluse dalla
fornitura. Successivamente possono essere montati il
portello d’ispezione, il raccordo a TE, il modulo
controllo fumi e gli elementi lineari sovrastanti,
assicurando la tenuta meccanica con l’apposita
fascetta di sicurezza, una per ogni giunzione.
FEMMINA
ESTERNA
9) Il tratto terminale a sbalzo, della canna
fumaria/camino, non deve in nessun caso
superare
1,5 metri. E’ da prevedere, dove
occorre, uno staffaggio con una struttura di
sostegno.
10) Per l’attraversamento solette o per l’uscita dal
tetto consigliamo di utilizzare gli appositi
accessori quali faldale piano/inclinato con
fascetta antintemperie, collare a muro e collare di
centraggio
11) Nel caso di spostamenti dalla verticale, fissare a
muro ciascun elemento dello spostamento.
FASCETTA DI
SICUREZZA
12) Il sistema ISOTHERM 50, per il peso degli
elementi, non è adatto ad essere calato dall’alto.
MASCHIO
ESTERNO
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
8/15
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
13) Nella tabella seguente sono riportati i valori
relativi ai massimi sbalzi effettuabili con il sistema
ISOTHERM 50
h1
h2
h3
h4
DESCRIZIONE
DESCRIPTION
ALTEZZA
INNER
DIAMETRO INTERNO DI
RIFERIMENTO [mm]
INTERNAL DIAMETER OF
REFERENCE [mm]
350400
450500
550600
Massimo sbalzo dall’ultimo collare
AA102/AR102
h1
1.5 m 1.5 m 1.5 m
Massima distanza tra due collari
AA102/AR102
h2
2.5 m 2.5 m 2.5 m
h3
10 m
6m
3m
h4
15 m
15 m
10 m
Maximum jerk from the last collar
Maximum distance between two collars
Massima distanza tra due mensole
DA097/DR097
Maximum distance between two
brackets
Massima distanza dal primo sostegno
Maximum distance from the first
support
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
9/15
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
2.2 Metodo di giunzione degli elementi
INTERNO FEMMINA
ESTERNO
FEMMINA
INTERNO
MASCHIO
SENSO FUMI
SENSO FUMI
ESTERNO
MASCHIO
FASCETTA
DI SICUREZZA
SENSO FUMI
ESTERNO
MASCHIO
SENSO FUMI
INTERNO
FEMMINA
ESTERNO
FEMMINA
INTERNO MASCHIO
Per ogni giunzione si dovrà applicare una fascetta di sicurezza, come qui raffigurato, avendo cura di serrare la vite
di chiusura, in questo modo sarà garantita la tenuta meccanica tra gli elementi.
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
10/15
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
2.3 Schemi di installazione tipici
SCHEMA INSTALLAZIONE - SISTEMA ISOTHERM 50
DA123
DA122
DA125
DA124
AA101
AA101
AA101
65
D2
AA114
Øe+10
AA101
DA004
DA005
DA001
AA101
150
DA004
DA005
DA001
DA004
DA005
DA001
AxA
AA111
AA101
DA097
DA097
DA135
Øe+10
150
AA101
AA101
DA014
Ax
DA016
AA101
A
AA112
10
AA
1
DA016
04
A 0 05
D A 0 01
D A0
D
AA101
1
AA
01
DA004
AA101
AA101
DA014
AA101
DA135
AA
10
1
AA101
DA032
AA102
AA101
DA033
AA101
DA014
AA101
DA041
DA041
AA101
AA101
DA143
DA097
DA097
AA101
AA101
AA101
DA135
DA141
DA141
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
11/15
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
2.4 Utilizzo del giunto doppio-mono
Il giunto doppio-mono è l’elemento di giunzione tra il
sistema doppia parete e il sistema mono parete.
Come si può notare dai disegni, la differente finitura
tra il bicchiere interno ed esterno necessita
particolare attenzione al momento dell’ordine. La
parte mono può essere richiesta con una finitura
specifica secondo le esigenze e può essere di
diametro diverso da quello nominale del doppia
parete
D2 esterno maschio
D1 interno femmina
Lato ISOTHERM 50
TIPO 1
Htot.
Il giunto “TIPO 1” codice DA135 e DR135 (presente
nel listino prezzi), ha il lato mono parete maschio
Stone e il lato ISOTHERM 50 interno femmina.
Il giunto “TIPO 2” (disponibile su richiesta), ha il lato
ISOTHERM 50 interno maschio e il lato mono parete
femmina Stone.
Lato MONO PARETE
specificare se deve essere:
Maschio Liscio (standard)
Maschio Joint
Maschio Drive
Maschio Stone
D3 maschio
D1
Femmina
D2
Maschio
D3
Femmina
H tot.
350÷600
450÷700
350÷600
250
Schema pratico per scegliere il giunto doppio mono.
MONO PARETE
GIUNTO DOPPIO
MONO DA
RICHIEDERE
COME PEZZO
SPECIALE.
TIPO 2
D3 femmina
Lato MONO PARETE
specificare se deve essere:
Femmina Joint
Femmina Drive
Femmina Stone
TIPO 2
Htot.
Lato ISOTHERM 50
RACCORDO TE90°
DOPPIA PARETE
SENSO FUMI
D1 interno femmina
D2 esterno maschio
D1 Femmina
D2
Maschio
D3
Maschio
H tot.
350÷600
450÷700
350÷600
250
TIPO 1
TIPO 1
GIUNTO
DOPPIO MONO
STANDARD
MONO PARETE
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
12/15
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
2.5 Condotti funzionanti ad umido con caldaie a
condensazione
Il sistema ISOTHERM 50 non è certificato per
funzionamento ad umido e quindi non può essere
utilizzato con caldaie a condensazione.
3. OPERAZIONI VIETATE DURANTE IL
MONTAGGIO
Le seguenti operazioni invalidano la garanzia del
prodotto:
- Manomettere gli elementi (rivettare; saldare,
tagliare, forare, piegare, ovalizzare, ecc.);
- Rimuovere le etichette identificative;
- Mettere a contatto gli elementi con solventi o
acidi;
- Bloccare in uno o più punti il condotto
impedendogli le normali dilatazioni termiche;
- Riempire l'intercapedine con VERMICULITE,
palline
di
ARGILLA
ESPANSA,
schiume
POLIURETANICHE od altro;
- Montare gli elementi con senso fumi inverso;
- Installare la tubazione non rispettando la distanza
da materiale combustibile riportata nell’etichetta
di prodotto;
- Coibentare il prodotto con materiali non idonei
4. COMBUSTIBILI E TEMPERATURE
Il sistema ISOTHERM 50 può essere abbinato con
apparecchi che utilizzano come combustibile Gas
naturale e G.P.L., Gasolio, Legna, Pellet.
Il sistema ISOTHERM 50 non è provvisto di sede per
la guarnizione.
La classe di temperatura del camino deve essere non
minore della temperatura massima di uscita fumi
dichiarata dal costruttore dell’apparecchio.
5. DISTANZA DA MATERIALE COMBUSTIBILE
Per camino/canale da fumo/condotto asservito ad
apparecchi alimentati con combustibili solidi o liquidi
è richiesta la resistenza al fuoco della fuliggine.
Nella designazione di prodotto, l’idoneità all’incendio
delle fuliggini è identificabile con la lettera G seguita,
nel caso di sistema camino e canale da fumo, dalla
distanza dai materiali combustibili espressa in
millimetri (xx);per ottenere questo risultato il sistema
ISOTHERM 50 è stato testato alla temperatura di
1000° C per 30 minuti (shock termico).
L’installatore dovrà attenersi alla distanza indicata
nella designazione : nel caso di condotto dovrà
calcolarla secondo la UNI EN 15287-1 e norme di
installazione vigenti.
Finché la canna fumaria viene sottoposta alle normali
pulizie periodiche, la temperatura, nel suo interno, si
manterrà su valori elevati ma non critici.
Nel caso in cui la pulizia periodica non venga
effettuata aumenta il pericolo che le fuliggini
prendano fuoco e la temperatura della canna fumaria
possa provocare l’incendio del materiale combustibile
circostante.
5.1 Accostamento o attraversamento di
materiale combustibile
L’installatore deve posizionare ISOTHERM avendo
cura di distanziarne la parete esterna dal materiale
combustibile come indicato nella designazione di
prodotto, riportiamo nella seguente tabella le
distanze in funzione del combustibile e delle
temperature dei prodotti della combustione.
La distanza dalla parete esterna ISOTHERM al
materiale combustibile deve essere mantenuta libera
in modo che l’aria possa circolare liberamente.
aria
Sarà
compito
dell’installatore
rispettare
le
caratteristiche di impiego di ogni singolo componente
controllando la designazione sull’etichetta.
Temperatura fumi max 600 °C (T600).
La superficie esterna deve essere protetta da
contatti accidentali; la norma UNI-EN 1856/1 al
punto 6.6.2 specifica che,dove è possibile un contatto
accidentale con l’uomo, la temperatura esterna della
superficie del camino non deve mai superare i 70 °C.
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
ISOTHERM 50 da Ø interno 350 a Ø interno 450, distanza da
parete esterna ISOTHERM al materiale combustibile 75 mm.
ISOTHERM 50 da Ø interno 500 a Ø interno 600, Distanza da
parete esterna ISOTHERM al materiale combustibile 100 mm.
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
13/15
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
6. MANUTENZIONE E PULIZIA
8. IMMAGAZZINAMENTO
Tutti i camini/canne fumarie e relativi canali da
fumo devono essere controllati prima di una
nuova accensione secondo le norme/leggi
vigenti e comunque almeno una volta all’anno.
Il sistema Isotherm 50 va posto su scaffali o bancali
in senso verticale. Se immagazzinato con altri
elementi sovrastanti può deformarsi. Non porre mai
gli elementi in ambienti corrosivi. Al momento
dell’utilizzo verificare che il materiale sia ancora
conforme all’uso previsto (integrità degli elementi).
La verifica dei sistemi funzionanti con combustibile a
GAS metano e G.P.L. è molto semplice:
1) Ispezionare il sistema fumario affinché lo scarico
dei fumi sia libero, senza impedimenti.
2) Verificare che lo scarico condensa funzioni
regolarmente.
3) Controllare attentamente che il terminale non sia
ostruito o deformato.
4) Smontare il canale da fumo ed accertarsi che sia
in buono stato e non presenti delle micro forature.
Per i sistemi funzionanti con Legna, Pellet e Gasolio,
oltre ai controlli sopra descritti è necessario eseguire
la seguente pulizia:
1) Rimuovere le eventuali fuliggini con uno scovolo
flessibile specifico per la pulizia delle canne
fumarie, evitando di graffiare la parete in acciaio
(almeno ogni sei mesi).
2) Eliminare, dal basso, tutti i residui di fuliggine che
sono caduti durante la pulizia e che potrebbero
ostruire l'ispezione o lo scarico della condensa.
7. CORROSIONE DEI CAMINI
In locali chiusi, dove nell’atmosfera si concentra una
forte quantità di vapori alogeni, sconsigliamo l’uso di
camini / canne fumarie in ferro perché si possono
corrodere compromettendo la loro integrità.
A tale proposito va prestata particolare attenzione nei
seguenti casi:
a) Scarico dei fumi nelle vicinanze di Zincature, Lavanderie
industriali, Tintorie, Saloni per parrucchiere/cosmesi,
tipografie, laboratori alimentari ecc. Gli acidi usati in
questi ambienti dissolti nell'aria, possono combinarsi e
corrodere i canali da fumo.
b) Aspirazione da parte dell’apparecchio di aria
comburente in cui sono presenti vapori alogeni presenti
nelle vicinanze di Zincature, Lavanderie industriali,
Tintorie, Saloni per parrucchiere/cosmesi, tipografie,
laboratori alimentari ecc. Gli acidi usati in questi
ambienti dissolti nell'aria, possono combinarsi e
corrodere i canali da fumo.
c) Generatori a cereali: i prodotti della combustione
contengono elevate quantità di cloro che corrodono in
breve tempo il canale da fumo.
d) Canali da fumo senza messa a terra sono sottoposti
all’effetto delle correnti vaganti;
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
9. MATERIALE COSTITUENTE GLI ACCESSORI
Si dichiara che i componenti del sistema ISOTHERM
50 sono costruiti con la seguente qualità di materiale:
COMPONENTI
INOX
Fascetta di sicurezza
AISI 304 BA
Collare a muro
AISI 304 2B
Fascetta antintemperie
AISI 304 BA
Manicotti per scarichi condensa
Faldali
AISI 304 3/4”,3/8”
Cono AISI 304 BA
Piastra Alluminio
Mensole
AISI 304 BA
Collari per centratura
AISI 304 2B
Portelli
Vedi scheda produttore
Porta manometri e prelievo
fumi
Vedi scheda produttore
10. MATERIALE COSTITUENTE LA PARETE
INTERNA ED ESTERNA
Si dichiara che il sistema ISOTHERM 50 inox è
realizzato con la parete interna in Acciaio Inox AISI
316 L, finitura BA e parete esterna in Acciaio Inox
AISI 304, finitura BA per la parete esterna.
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
14/15
SISTEMI FUMARI ACCIAIO INOX
SISTEMI FUMARI PPs
BEZA S.p.A.
11. ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA
PLACCA CAMINO
Si dichiara che la seguente placca camino è
realizzata in Pe Argento.
L’installatore, una volta terminata l’installazione del
camino/condotto/canale da fumo conforme alle norme
vigenti, deve fissare la placca camino, fornita da
BEZA a corredo del prodotto, nelle immediate
vicinanze del camino/canna fumaria in posizione ben
visibile e protetta.
Nel caso la placca camino non risulti compresa nella
fornitura del materiale dovrà essere richiesta a Beza.
Tale placca deve essere completata con le seguenti
informazioni:
- designazione in accordo con la UNI EN 1443
(barrare le caselle corrispondenti);
- diametro nominale;
- distanza dai materiali combustibili, indicata in
millimetri
- dati dell’installatore e data di installazione.
L’installatore deve riportare in modo indelebile sulla
placca le suddette informazioni, con riferimento a
quanto realizzato e sulla base delle indicazioni fornite
nel libretto di istruzioni
Esempio di designazione
EN 1443 – T600 – N1 – D – 3 – G(75)
T=
Temperatura nominale di esercizio.
N1=
Classe di tenuta ai gas verificata a 40 Pa per
camini con pressione negativa.
W/D= Classe di resistenza alla condensa (D= secco;
W= umido).
3=
Classe di resistenza alla corrosione (Gas
metano, G.P.L., Gasolio, Legna, Pellet).
O/G=
Classe di resistenza al fuoco da dentro (G= si;
O= no) e distanza minima dai materiali
combustibili espressa in mm.
Azienda con Sistema
di Gestione Qualità
Certificato da KIWA CERMET
UNI EN ISO 9001:2008
BEZA S.p.A.
Via Monte Pastello, 21
37057 S. Giovanni Lupatoto (VR)
http://www.beza.it
[email protected]
Tel.: +39 (0) 45 8283811
Fax: +39 (0) 45 8266459
Cap. Soc. euro 500.000 i.v.
R.E.A. Vr 172116
15/15