Edizione del 19/05/2012

Comments

Transcription

Edizione del 19/05/2012
SABATO 19 MAGGIO 2012
ANNO 87° - N. 20
UNA COPIA € 1,00
ABBONAMENTO ANNUO € 40
DIREZIONE: ☎ 0373 256350
VIA GOLDANIGA 2/A CREMA
SETTIMANALE
CATTOLICO
CREMASCO
D’INFORMAZIONE
FONDATO NEL 1926
POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN
ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003
(CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46)
ART. 1, COMMA 1, DCB CREMONA
GIORNALE LOCALE ROC
www.ilnuovotorrazzo.it
Affascinati
“C
Esplode la gioia A pagina 53 ‘Biofor
Parrocchia SS. Trinità
Centro Stefan Wyszynski
Comunione e Liberazione
Preghiera a Maria
I MISTERI DELLA GLORIA
Recita del S. Rosario
con immagini, letture e canti
presso l’oratorio di S. Bartolomeo
OGGI (dalle ore 19.30)
e DOMANI, DOMENICA
all’oratorio di S. Bartolomeo
LA TRADIZIONALE FESTA DI
www.etiopiaeoltre.it
Questa sera ore 21 concerto 3 A Q
Domani: bancarelle, spazio-giochi
con gonfiabili e tante altre attività
IL DUOMO
IN RESTAURO
Venerdì
25 maggio
ore 21
piazza
Giovanni XXIII
Crema
con il coro
don Natale
Bellani
Serv. a pag. 10
Venerdì 25 maggio
- ore 21 -
Concerto d’organo
Concerto
a favore del
RESTAURO
del DUOMO
Pietro Pasquini
Simone Della Torre
Alberto Dossena
Sala musicale “Giardino”
via Maccallè 16 Crema
strada per San Michele
subito dopo l’ospedale, a destra
Ingresso a offerta libera
pagina 7
energia’
Visita regionale
all’impianto di Scrp
OGGI
Confartigianato
CREMA
A cura dell’Associazione
Autonoma Artigiani
Ti aspettiamo
per festeggiare, suonare
e cantare
ana con
Festa brasili all’Alba
dissea
il Gruppo O xèLata
A
e Gruppo
Domenica
20 maggio ore 16
protagonista con voi di
Parco
Bonaldi-Crema
Progetto Mondo e Musicamente
Serv. a pag. 11
La Tec-Mar torna in A2!
aro Direttore, leggendo in questi giorni i giornali sono stato invaso da un dolore indicibile
nel vedere cosa abbiamo fatto della grazia che abbiamo ricevuto. Se il movimento di Comunione e Liberazione è continuamente identificato con l’attrattiva del
potere, dei soldi, di stili di vita che nulla hanno a che
vedere con quello che abbiamo incontrato, qualche
pretesto dobbiamo averlo dato. E questo sebbene Cl
sia estranea a qualunque malversazione e non abbia
mai dato vita a un sistema di potere. (...) Chiediamo
perdono se abbiamo recato danno alla memoria di
don Giussani con la nostra superficialità e mancanza
di sequela. Tuttavia, con la stessa lealtà con cui riconosciamo i nostri sbagli, dobbiamo anche ammettere che
non possiamo strappare via dalle fibre del nostro essere l’incontro che abbiamo fatto e che ci ha plasmato
per sempre. (...) Per questo non abbiamo altra lettura
di questi fatti se non che essi sono un potente richiamo
alla purificazione, alla conversione a Colui che ci ha
affascinato.”
L’autocritica scritta da don Julián Carrón, presidente di Comunione e Liberazione, in la Repubblica del 1°
maggio 2012, ha sorpreso e fatto discutere.
Il sospetto dell’“attrattiva del potere, dei soldi” non
piaceva alla comunità ecclesiale, apprezziamo quindi
il coraggio di Carròn e il suo invito “alla conversione a
Colui che ci ha affascinato.” Tutti noi cristiani siamo
stati affascinati da Gesù Cristo, in qualunque gruppo,
movimento, associazione militiamo e anche se apparteniamo semplicemente a una parrocchia. Tutto quanto facciamo ci dovrebbe trovare uniti attorno a Lui.
E invece non sempre. L’appartenenza ai diversi gruppi, spontanei o organizzati, diventa spesso occasione di
distinzione, se non proprio di divisione. Essere da una
parte diventa essere di parte. Invece di fare comunione
ci si chiude nel proprio guscio. La diversità dei carismi
o delle sensibilità non è occasione di arricchimento reciproco, ma di esibita pretesa d’autenticità, di giudizi e
di contrasti. Siamo arrivati al punto di stiracchiare le associazioni ecclesiali da una o dall’altra parte politica. Ci
meritiamo ancora la sgridata di san Paolo: “Ciascuno
di voi dice: ‘Io sono di Paolo’, ‘Io invece di Apollo’, ‘E
io di Cefa’, ‘E io di Cristo’! Cristo è stato forse diviso?”
Mi auguro che la “svolta” di purificazione di Cl,
possa realizzarsi appieno. Che poi avvenga anche negli altri raggruppamenti ecclesiali e in ciascuno di noi
credenti, per esserci di reciproco esempio. Tutti abbiamo bisogno di convertirci a Colui che ci ha affascinati.
Nuova Giunta, scelta in autonomia
Il sindaco Bonaldi è stata di parola: valutate le competenze
di ANGELO MARAZZI
I
l neo sindaco Stefania Bonaldi sta mantenendo
quel che dice. E già è un segno di discontinuità
non da poco. Ha scelto la sua squadra di assessori,
sentite le forze politiche e civiche che hanno sostenuto la sua candidatura, ma in totale autonomia
e sulla base di criteri: comprovate competenze,
disponibilità di tempo da dedicare all’amministrazione, rinnovamento.
L’investitura ufficiale avverrà lunedì sera, nella
prima riunione della nuova assemblea consiliare. Ma per porre fine al toto-illazioni, nel primo
pomeriggio di ieri ha convocato la stampa per
annunciare la composizione della sua Giunta.
Precisato di aver ridotto a cinque le deleghe – una
in meno di quanto previsto dallo statuto – per “sobrietà” ed esigenze di razionalizzazione “essendo
il comune articolato in quattro macro aree”, ha illustrato le diverse attribuzioni. A sé ha avocato “la
governance interna ed esterna (società partecipate, fondazioni...), lavoro, Città della terza età, trasparenza, partecipazione e sport” – avendo
affidato la gestione operativa, ovvero
rapporti con le società e
Expo 2015 e turismo. Alex Corlazzoli alla Cultura: istruzione, università, cultura, politiche giovanili
e comunicazione. Fabio Bergamaschi alla Cura del territorio: lavori
pubblici, Pgt, quartieri.
“Sono tutti nuovi all’amministrazione”, ha sottolineato, confermando di essersi “voluta giocare
fino in fondo sul rinnovamento di
cui anche la città ha bisogno”.
“Non c’è una forte connotazioSchiavini, Bergamaschi, Beretta, il sindaco Bonaldi, Saltini,
ne partitica – ha inoltre aggiunto
Della Frera e Corlazzoli
– per dare un segnale forte, in un
impianti, al “consigliere incaricato Walter Della momento complesso per l’intero Paese, e consiFrera”, che può partecipare alle riunioni dell’e- derato il ruolo determinante della componente
secutivo ma senza diritto di voto. Una figura, ha civica per la mia candidatura ed elezione.”
sottolineato, che potrà essere impiegata anche in
Pur ritenendo importante il ruolo dei partiti,
altri ambiti.
ha precisato che “sarà il consiglio comunale il
Maria Beretta è l’assessore al Welfare, declina- luogo in cui si articolano i rapporti tra le forze
to in “politiche sociali, politiche temporali, città per il governo della città”.
dei bambini, civismo e coesione sociale, diritti” e
E nel ricordare d’aver definito in campagna
vicesindaco. Morena Saltini, delegata alle Risor- elettorale “il talento patrimonio sociale e i favose: risorse economiche, patrimonio, commercio, ritismi un crimine sociale”, ha ribadito che “le
sviluppo economico e pari opportunità. Giorgio competenze vengono prima dell’appartenenza”.
Schiavini assessore a Sostenibilità: comprenso“Per Crema – ha sostenuto, indicando l’interio, sviluppo sostenibile, ambiente, mobilità, ra squadra – si apre davvero una pagina nuova.
agenda innovazione, Siamo un gruppo entusiasta con voglia di partire
e superare i passaggi formali per diventare operativi per avviare la città a una nuova stagione.”
2
SABATO 19 MAGGIO 2012
SIAMO APERTI ANCHE A BAGNOLO CREMASCO
In primo piano
SABATO 19 MAGGIO 2012
CREMA
SEMPRE
IN PRIMA
FILA!
di GIORGIO ZUCCHELLI
G
rande la risposta dei Cremaschi al Family 2012. Iscritti
alla Veglia delle Testimonianze
di sabato (pomeriggio e sera) 2
giugno sono 385. Gli iscritti per
la Messa del Papa di domenica
mattina sono 559. 31 persone si
fermeranno la notte tra sabato
e domenica, usufruendo del
cosiddetto alloggio leggero, in
strutture parrocchiali attorno
all’area dell’evento.
I dati sono stati comunicati
giovedì sera in un incontro che il
Comitato Diocesano di coordinamento per il Family ha organizzato per i responsabili parrocchiali dell’evento.
In dettaglio, di seguito, i dati
parrocchia per parrocchia.
Bagnolo
Camisano
Campagnola
Capergnanica
Capralba
Casale Cremasco
Castel Gabbiano
Castelnuovo
Cattedrale
Chieve
Credera
Extra Diocesi
Izano
Madignano
Monte Cremasco
Montodine
Offanengo
Ombriano
Palazzo Pignano
Pianengo
Ricengo
Ripalta Guerina
Ripalta Nuova
Rubbiano
Sabbioni
Salvirola
San Bartolomeo
San Benedetto
San Bernardino
San Giacomo
San Pietro
Santa Maria
Sant’Angela
Santo Stefano
Scannabue
Sergnano
Santa Trinita
Suore
Trescore
Vaiano
SAB DOM
10
29
13
19
0
10
2
2
0
2
4
18
4
0
3
4
45
0
62
1
0
17
0
1
20
0
53
4
18
78
2
14
18
10
0
15
0
41
2
0
0
2
0
5
0
9
0
1
29
0
3
0
13
17
4
45
7
12
14
10
2
0
0
49
0
4
0
4
6
11
0
45
37
0
8
34
0
6
6
40
La risposta cremasca è stata
significativa anche nell’accoglien-
Tutti i colori della festa
Diocesi di Crema
di MARCO DERIU
Gruppo di coordinamento per Family 2012
P
Ormai vicini al VII Incontro Mondiale delle
Famiglie di Milano, occasione per lasciar risuonare
la Buona Notizia del Vangelo, vogliamo
condividere con tutte le famiglie della nostra
diocesi alcuni momenti:
Venerdì 25 maggio
Parrocchia di San Giacomo in Crema
Ore 21.00
Sabato 26 maggio
Chiesa di San Bernerdino in Crema
Ore 21.00
“Il Cantico dei Cantici”
Momento di preghiera e inaugurazione
della mostra dell’artista Omacini
Veglia di Pentecoste
Consegna del mandato alle famiglie in
occasione del VII incontro mondiale
Mercoledì 30 maggio
Pellegrinaggio diocesano
Venerdì 1 giugno
Adorazione eucaristica
Santuario Santa Maria della Croce in Crema
Ore 21.00
Chiesa di San Bernerdino in Crema
Ore 21.00
Sabato 2 giugno
Aeroporto di Bresso
Ore 20.30
domenica 3 giugno
Aeroporto di Bresso
Ore 10.00
Nella giornata di apertura del
VII incontro mondiale delle famiglie
In comunione con le cattedrali delle
altre diocesi lombarde
Festa delle
Testimonianze
Con tutte le famiglie
e Papa Benedetto XVI
Santa Messa
Presieduta da
Papa Benedetto XVI
Per informazioni: [email protected]
944 CREMASCHI
PARTECIPERANNO
DI PERSONA
AL FAMILY 2012.
385 IL SABATO
ALLA FESTA DELLE
TESTIMONIANZE
E 569 DOMENICA
MATTINA ALLA
MESSA DEL PAPA
za alle famiglie straniere. Si sono
messe a disposizione 16 strutture
parrocchiali per un totale di 141
posti, e 94 famiglie per un totale
di 300 posti (8 famiglie erano
disposte ad accogliere anche
portatori di handicap). Insomma,
un totale di 441 posti disponibili.
Ma, visto che anche la diocesi di
Milano ha dato una disponiblità
di accoglienza superiore alle
aspettative, il Comitato organizzatore mondiale ha preferito
mantenere le famiglie straniere
il più vicine possibile ai luoghi
dell’evento. Per tale motivo,
Crema è stata esclusa dal giro
dell’accoglienza. Resta tuttavia
questa grande testimonianza di
disponibilità che il vescovo Oscar,
ha molto apprezzato .
INFORMAZIONI TECNICHE
• La partenza è prevista in
alcuni punti della diocesi alle
ore 13.30 il sabato e alle 4.00 la
domenica.
• Ogni bus avrà 2 referenti.
• Ogni passeggero avrà a disposizione il pass, il kit (per chi l’ha
richiesto), il numero di telefono
del responsabile del bus e una
cartina dettagliata della zona.
3
• I pullman si avvicineranno il
più possibile ai luoghi dell’evento,
comunque al massimo si dovranno percorrere un km e mezzo o a
piedi o con mezzi messi a disposizione dall’ATM.
• Non vi sono posti prenotati
nell’aeroporto di Bresso. Ci si
accomoda secondo l’ordine di
arrivo.
COSTI (oltre la quota kit)
• Adulto € 15,00
• Bambino € 5,00 (fino al
secondo figlio), gratis dal terzo
figlio o con bambino inferiore ad
anni 2.
RIENTRO
Indicazioni più precise saranno
date in seguito.
PREPARAZIONE
La diocesi si prepararà al grande evento del Family 2012 con
una serie di incontri che riportiamo nella locandina in pagina.
rima la Spagna, seconda la Francia, terza la Croazia e quarta
l’Argentina. Non è la classifica di un Campionato mondiale
di calcio, ma quella relativa alla provenienza degli iscritti al VII
Incontro mondiale delle famiglie che si svolgerà a Milano dal 30
maggio al 3 giugno e che vedrà l’attesa presenza di Benedetto
XVI. Fra i partecipanti vi sono anche i migranti, che rappresentano una realtà significativa in particolare nel territorio ambrosiano. Per questo motivo, nella classifica delle comunità straniere
più numerose il primo posto è occupato dai filippini, il secondo
dai peruviani, il terzo dagli ecuadoregni.
I Paesi di tutti i continenti rappresentati sono al momento 145,
ma il numero potrebbe crescere ulteriormente nell’imminenza di
un appuntamento che assume sempre più pienamente i contorni
di un evento globale, multicolore e con diverse articolazioni tematiche non soltanto sulla carta. Anche la folta schiera dei 5.000
volontari che hanno dato la loro disponibilità e il loro contributo all’organizzazione ha una connotazione internazionale: 184
vengono per l’occasione da altri Paesi (10 dall’Ecuador, 14 dal
Kenya, 18 dal Brasile, 19 dalla Repubblica Slovacca, 21 dalla
Spagna) e 359 vivono nella diocesi di Milano ma hanno un passaporto straniero. Nella stragrande maggioranza dei casi, i migranti che si sono messi a disposizione della Fondazione Milano
Famiglie (255 volontari) sono filippini. Non a caso. A Manila si
è tenuto il IV Incontro mondiale delle famiglie nel 2003 e proprio da qui arriverà la delegazione asiatica più significativa.
La multiculturalità è protagonista anche fra gli ospiti del Congresso teologico-pastorale che si svolgerà a Fieramilanocity dal
30 maggio al 1° giugno: i 104 relatori previsti provengono da 27
Paesi diversi, mentre i 5.000 iscritti che riempiranno la sala congressi del MiCo rappresentano 110 nazionalità diverse.
Intanto la macchina organizzativa procede a ritmi sempre più
serrati verso l’appuntamento, che avrà i suoi momenti di punta
nei due eventi che vedranno la presenza di papa Benedetto XVI:
la Festa delle testimonianze di sabato 2 giugno sera e la celebrazione eucaristica di domenica 3 giugno mattina presso l’aeroporto di Bresso. Ma fervono i preparativi anche per gli eventi
collaterali, non meno coinvolgenti e interessanti, a partire dal
Congresso dei ragazzi che si svolgerà in parallelo al Congresso
teologico-pastorale nelle strutture del MiCo in viale Scarampo e
in altre città delle diocesi lombarde. I bambini e i ragazzi dai 3 ai
17 anni saranno coinvolti in giochi, attività sportive e momenti
di riflessione per costruire percorsi capaci di cambiare il mondo.
La location allestita dentro gli spazi della Fiera sarà un vero e
proprio “giardino”, che richiama il tema della creazione e della
resurrezione, in cui si potrà accogliere, giocare, costruire, raccontare e pregare, sotto la guida di oltre cento animatori volontari.
La Fiera internazionale della famiglia, da martedì 29 maggio
a sabato 2 giugno, sarà invece il primo evento del genere in Italia
interamente dedicato alla realtà familiare. Oltre cento stand di
istituzioni, associazioni ed enti faranno conoscere al pubblico
esperienze positive e buone pratiche che vedono le famiglie protagoniste. All’interno della Fiera sarà allestita la “Libreria della
famiglia, del lavoro e della festa”, organizzata dall’Associazione Sant’Anselmo d’intesa con la Fondazione Milano Famiglie
2012. L’attenzione del “family bookshop” sarà rivolta in generale ai temi della famiglia e in particolare al ruolo dei genitori, alle
dinamiche famigliari, al magistero e alla catechesi sulla famiglia,
ai servizi, ai diritti e alle politiche istituzionali, ma ci sarà un
adeguato spazio anche per la famiglia nella letteratura e nelle
arti figurative.
Più specifico e circoscritto sarà il pubblico dei partecipanti ad
altri eventi in programma nell’ambito del Family 2012. Venerdì
1° giugno alle 17.30 in piazza Duomo a Milano, Benedetto XVI
incontrerà la cittadinanza. Famiglie, bambini, giovani e adulti,
laici e religiosi sono invitati a partecipare, secondo l’invito indirizzato ai fedeli dal card. Angelo Scola, arcivescovo di Milano,
“per accogliere Benedetto XVI come il successore di Pietro, riscoprendo il senso autentico del ministero del Papa nella Chiesa di Dio, la cui presenza tra noi è una chiara espressione di
attenzione e affetto per la nostra diocesi e per tutta la società
civile della città e del territorio”. Lo stesso giorno, in serata, si
svolgerà l’adorazione eucaristica in Duomo e in alcuni significativi santuari e chiese della diocesi ambrosiana, con l’esposizione
dell’Eucaristia e tre “quadri” ispirati alle catechesi preparatorie
dell’Incontro mondiale delle famiglie.
La mattina di sabato 2 giugno il Papa calcherà il manto verde
dello stadio Meazza per partecipare, insieme al card. Angelo
Scola, al tradizionale incontro con i ragazzi della Cresima 2012
provenienti da tutta la diocesi insieme ai loro accompagnatori, genitori, catechisti, educatori, responsabili e assistenti degli
oratori.
NUOVA APERTURA
accessori e abbigliamento o
auto, moto, bici
u
... a prezzi t
di fabbrica l
e
t
TAPPETI
a partire da € 7,00
GIACCHE MOTO
a partire da € 29,00
SCHIENALE
a partire da € 5,00
ACCESSORI BICICLETTA
IRVING SRL - Via Milano 79 - 26013 Crema - Tel. 0373 31551
[email protected]
ORARI APERTURA: LUN - VEN 9.30-12.30 e 15.30-18.30 SAB 9.30-12.30
Dall’Italia e dal mondo
GRECIA
Un voto nel buio
BANCHE
Sale sulle ferite
di GIANNI BORSA
di NICOLA SALVAGNIN
Sir Europa (Bruxelles)
Agensir
l volto teso del presidente Károlos Papoúlias,
Iincombono
mentre si dice “spaventato per i pericoli” che
sulla sua Grecia, la dice lunga sulla
situazione in cui si trova il Paese. L’affidamento
dell’interim del governo e la fissazione delle
nuove elezioni (il 10 o più probabilmente il 17
giugno) sono le ultime tappe di un’instabilità politica che non fa altro che peggiorare la situazione
economica e sociale nazionale.
Il voto del 6 maggio non ha delineato una
maggioranza chiara, tale da guidare il governo di
Atene. Le forze pro-Europa, guidate da Nuova
democrazia (centrodestra) e Pasok (socialisti),
sono state punite dai cittadini. La crescita esponenziale di Tsipras, ovvero la sinistra estrema, e
della destra nazionalista e xenofoba, segnalano
che la realtà sociale sta esplodendo, ma non
bastano ad assicurare una guida al Paese.
Il ricorso ai seggi è ritenuto doveroso ad Atene,
ma non è detto che il voto popolare sarà in grado
di determinare nuovi equilibri politici, né sul versante filoeuropeo (accettare le ulteriori misure di
rigore imposte da Bruxelles in cambio di copiosi
aiuti finanziari da parte di Ue, Bce e Fmi), né
su quello opposto (uscita dall’Eurozona, ritorno
alla dracma, rischio default e rafforzamento della
speculazione finanziaria). I greci si domandano
se sia preferibile la dolorosa cura “lacrime e
sangue” imposta dall’Europa per rimettere in
sesto il bilancio, rimanere nell’area dell’euro e nel
mercato unico, oppure se sia meglio allentare la
pressione su stipendi, impiego pubblico, pensioni,
accrescendo però l’incertezza sul futuro economico del Paese che, da un giorno all’altro, potrebbe
trovarsi isolato in Europa e non solo.
L’Unione europea non starà però a guardare. Il
vertice straordinario dei capi di Stato e di governo
del 23 maggio porrà al centro dell’attenzione il
caso-Grecia, benché diversi premier cominciano a
dare segnali di stanchezza verso Atene, preferendo concentrarsi sulle iniziative per sostenere
la crescita. Così Atene ora rischia davvero di
trovarsi senza il paracadute comunitario.
Nell’incontro bilaterale del 15 maggio, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il neo presidente
francese François Hollande hanno ribadito la volontà di mantenere la Grecia in Eurolandia. Ma
anche in tale occasione i due leader sono apparsi
altrettanto preoccupati della crisi economica che
permane nell’Ue; hanno dunque confermato l’impegno per il rigore di bilancio oltre alla volontà
d’inserire nel trattato “fiscal compact” le azioni
per la crescita. Merkel e Hollande hanno inoltre
discusso di Eurobond, di investimenti, dell’urgenza occupazione. Grecia, dunque, ma non solo.
Il caso greco piombava nel frattempo all’Eurogruppo e all’Ecofin di Bruxelles (14 e 15 maggio).
In particolare la riunione dei 27 ministri economici e finanziari prendeva atto della decisione di
nuove elezioni elleniche. Il presidente dell’Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, e quello della
Commissione, José Manuel Barroso, ribadivano
l’obiettivo di conservare la Grecia fra i Paesi che
adottano la moneta unica. Ma era altrettanto facile constatare che più di un ministro si mostrava
scettico su questa possibilità. E, per evitare sorprese, Christine Lagarde, responsabile del Fondo
monetario internazionale, faceva sapere (quasi
fosse un messaggio al popolo greco): “Spero che
Atene non lasci l’eurozona, ma una sua uscita,
sia pure concordata, fa parte delle opzioni che
stiamo considerando dal punto di vista tecnico”.
Ed è ciò che, sia pure con discrezione, si sta studiando da tempo a Francoforte, nell’Eurotower
della Banca centrale europea.
“Il futuro della Grecia è nelle mani dei greci”,
si è sentito ripetere tante volte nei giorni scorsi
tra Parigi e Berlino, Roma, Londra e Bruxelles.
Perfino a Washington. È una ovvietà, ma carica
di incognite. Sia per il Paese mediterraneo, sia – e
più che mai – per l’Eurozona e per tutta l’Europa.
SABATO 19 MAGGIO 2012
DOMENICA 20 A ROMA
Marcia per la vita
aramaldo, tu uccidi un uomo morto!”,
“M
urlò il condottiero Francesco Ferrucci
a colui che – avendolo catturato e ferito – ora lo
assassinava a sangue freddo. Un aneddoto che viene in mente dopo la recente, ennesima bocciatura
inferta dall’agenzia di rating Moody’s alle banche
italiane: un peggioramento del giudizio che ne
coinvolge ben 26. Se non tutte, quasi.
Ma è il modo che ancor le offende, oltre alla
tempistica. Gli istituti di credito di mezzo mondo,
italiani compresi, stanno attraversando un vero
baratro camminando su un filo. Se la traversata
avrà successo, c’è probabilità che l’economia riprenda fiato. Se le banche cominceranno a fallire,
sarà forse il colpo di grazia le cui conseguenze
sociali vi lasciamo immaginare.
Ebbene, in questo frangente ci sarebbe bisogno
d’intelligenza più che di sberle. E i tipi di Moody’s
hanno assestato la loro sberla che certo non aiuta
a mantenersi in quel fragile equilibrio.
Non ora, insomma: in Spagna l’intero sistema
bancario sta franando sotto il peso della marea di
crediti concessi al settore immobiliare e ora quasi
certamente andati in fumo. La soluzione adottata
lì, come prima in Irlanda, Gran Bretagna e altri
Paesi, è stata la sostanziale nazionalizzazione delle Casse di risparmio locali. Cioè soldi dello Stato
e conseguente esplosione del debito pubblico di
una Spagna che sta avviandosi a larghe falcate
verso il fallimento.
Della Grecia non ne parliamo. E se Atene darà
l’addio all’euro travolgerà i capitali lì investiti
dalle altre banche europee, in prima linea quelle
francesi già ben esposte in Spagna. In più, gli istituti di credito inglesi e francesi stanno trattenendo
il fiato per il fondato rischio che i settori immobiliari locali vadano a picco nei prossimi mesi; e
la Deutsche Bank ha in bilancio cassetti pieni di
titoli tossici. Carta, insomma.
E l’Italia? Paradossalmente le banche italiane
stanno meglio delle colleghe europee. Hanno incrementato il loro patrimonio; concedono credito
col contagocce e con estrema attenzione (anche
troppa, si lamenta); il mattone tricolore è sì in
calo, ma non sprofonderà; infine hanno ricevuto
dalla Bce un’enorme liquidità a tasso infimo, che
le sta aiutando a sistemare i propri bilanci.
Di cosa sarebbero accusate, allora? Moody’s
critica soprattutto il fatto che operino in un’Italia
in profonda crisi (significa: avete in pancia troppi
crediti dubbi, che diventeranno inesigibili col proseguire della recessione). Grazie tante, un pericolo
del quale non s’era accorto nessuno.
Quindi la sberla di una bocciatura a un settore
che sta tentando con grandi sforzi di rimettersi in
piedi. Già la vita è dura; se poi ci si mettono pure
queste agenzie di rating a complicartela...
Da qui la repentina e durissima presa di posizione dell’Associazione delle banche italiane e
della Consob. Non è questione di forme: è sostanza pura. I brutti voti delle agenzie di rating condizionano gli investimenti dei mercati finanziari,
fanno fuggire i capitali dalle Borse, allarmano i
clienti, mettono insomma sale sulle ferite.
Si dirà: le agenzie di rating fanno il loro lavoro.
Il sistema finanziario europeo s’è però stufato di
questi maestrini sempre fuori tempo, e sta studiando delle contromosse del tipo: vi manderemo
meno informazioni su di noi, renderemo i vostri
giudizi approssimativi e, quindi, ininfluenti.
Non sono schermaglie verbali: questa è lotta
per la sopravvivenza. Le banche non saranno
granché simpatiche, ma sono vitali per la nostra
economia. Moody’s, Fitch, S&P’s (le tre agenzie
più influenti del mondo), no. Tant’è che da tempo
si ragiona su un metodo di valutazione alternativo
allo strapotere di queste realtà americane che si
stanno rivelando dannose quanto le magagne che
mettono all’indice nei loro report finanziari. Gente brava ad amplificare il disastro, laddove tutti gli
altri stanno lavorando a testa bassa per contenerlo.
NUOVA APERTURA
Vi aspettiamo da lunedì 21 maggio
VisionOttica Cabrini
è anche a
Offanengo.
Un centro ottico
di nuova generazione,
con dietro tutta la forza
di un grande gruppo.
ue iniziative pro life nel giro
D
di pochi giorni. Domenica
13 maggio, alle 8.30 a Roma, è
partita dal Colosseo la Marcia per
la vita; un’iniziativa nata solo due
anni fa, e che ha visto quest’anno
la partecipazione di 15.000 persone, di decine di città italiane, e di
delegazioni dall’estero. La Marcia
ha rappresentato un segno di cambiamento del sentire dei popoli e
non è un caso che iniziative del
genere siano promosse in vari Paesi europei. Ma ha rappresentato
anche un’esigenza fondamentale:
quella della centralità politica dei
principi non negoziabili – affermano gli organizzatori – che tutti, ma
particolarmente i cattolici impegnati in politica, devono promuovere, preparandosi a un serio e coraggioso confronto culturale con
tutti e contrastando con coerenza
e determinazione, l’afasia tattica o
convinta dettata dal politicamente
corretto o dalla rassegnazione.
Infine, dalle 21 alle 22,30 si è
svolta un’adorazione eucaristica
in riparazione per il crimine dell’aborto nella basilica di Santa Maria Maggiore presieduta dal card.
Raymond Leo Burke.
La seconda iniziativa è in programma domenica 20 maggio,
organizzata, sempre a Roma
nell’aula Paolo VI, in Vaticano,
dal Movimento per la Vita. Ricordare, non da rassegnati, l’anniversario della legge 194, festeggiare i
vincitori del concorso scolastico
europeo, lanciare l’iniziativa cittadina Uno di noi che parlerà al cuore
dell’Europa in difesa del bambino
non nato: questi i tre obiettivi della
manifestazione
Della manifestazione Gigliola
Alfaro, per il Sir, ha parlato con
Carlo Casini, presidente del Mpv.
La manifestazione del Movimento per la vita ha tre obiettivi:
ce ne parla?
“Da quando è stata approvata la
legge 194, nel maggio di ogni anno
facciamo un’iniziativa che vuole
esprimere la nostra non rassegnazione rispetto alla legalizzazione
dell’aborto. Quest’anno abbiamo
pensato di far coincidere la nostra
memoria di un evento triste, qual
è l’aborto, con il lancio dell’ini-
ziativa europea Uno di noi. Questo
titolo è anche il filo conduttore di
tutta la manifestazione. Noi non
saremmo tuttora critici verso la
legge 194, se non riconoscessimo
con fermezza che anche il bimbo
non nato è uno di noi. Il male profondo è dimenticare questo. C’è
poi la premiazione dei 254 vincitori del concorso europeo”.
Come nasce il concorso?
“Da 25 anni svolgiamo un’attività di sensibilizzazione dei giovani attraverso il concorso europeo
nelle scuole medie superiori, che
in questo quarto di secolo ha coinvolto un milione di giovani. Nel
1986, al termine di una manifestazione madre Teresa di Calcutta e
Chiara Lubich sottoscrissero un
appello all’Europa perché riconoscesse il valore della vita fin dal
concepimento. Sulla base di questo appello noi organizzammo,
un anno dopo, nel 1987, il primo
concorso europeo. Da allora ogni
anno abbiamo proposto una riflessione ai giovani su tematiche
di attualità che avessero come
presupposto il riconoscimento
dell’embrione come uno di noi.
Abbiamo anche pensato di portare
i vincitori al Parlamento europeo
di Strasburgo dove approvano un
documento sul tema dell’anno,
che viene poi inviato a tutti i parlamentari europei.”
Con l’iniziativa cittadina europea quale obiettivo si vuole raggiungere?
“L’11 maggio la Commissione europea ha registrato, cioè
sostanzialmente autorizzato, la
proposta di iniziativa Uno di noi
promossa dai movimenti pro life
di 20 Paesi, che chiede al diritto
comunitario di proteggere il riconoscimento della dignità umana
fin dal concepimento. L’iniziativa
europea è una forma di democrazia diretta introdotta dal Trattato
di Lisbona che implica la raccolta
di almeno un milione di firme in
almeno sette diversi Paesi, in un
anno. Ma il nostro obiettivo è
raccogliere 20 milioni di firme in
tutti e 27 i Paesi dell’Unione europea e soprattutto far crescere in
Italia e negli altri 26 Paesi dell’Unione quella cultura della vita la
cui base è il riconoscimento del
principio di eguaglianza per il
quale l’uomo è sempre uomo.
Dunque, vogliamo un risveglio
dei popoli europei: in questo momento di crisi, di sfiducia, di antieuropeismo vogliamo ricordare
che a fondamento dell’Europa ci
sono dei valori che vanno ricostruiti, come la pace e il rispetto
della dignità umana”.
In quest’impegno i movimenti
pro life saranno affiancati da altre associazioni?
“Proprio perché immagino un
risveglio di popoli europei, ci sarà
un convergere di tanti movimenti.
Per questo è significativo che già
nell’appuntamento del 20 maggio
a Roma saranno presenti a testimoniare la convergenza unitaria
dell’associazionismo cattolico sul
progetto i leader del Forum associazioni familiari, dell’Azione cattolica, del Mcl, del Movimento
Focolari, del Rinnovamento nello
Spirito, delle Acli, di Retinopera, di Cl, dell’Associazione Papa
Giovanni XXIII, di Scienza &
Vita, del Cammino neocatecumenale, di Agesc, di Age. Un’iniziativa di questo genere deve essere
espressione del popolo della vita,
che con la sua unità richiama
un’unità più grande: quella di tutti gli uomini. Per questo abbiamo
invitato a intervenire anche tutti i
parlamentari, come segno di una
mano tesa dall’universo cattolico
verso tutti”.
Con Uno di noi cosa sperate di
ottenere?
“Certo, dobbiamo essere concreti, perciò possiamo chiedere
che nell’attività propria dell’Unione europea, laddove è in gioco la
vita umana, ci si ispiri al principio
che la dignità di ogni essere umano comincia dal concepimento.
Questo significa che nella ricerca
scientifica, nella sanità pubblica,
nell’aiuto allo sviluppo non si
parli di finanziamento europeo
all’aborto e alla ricerca distruttiva
degli embrioni. Questa iniziativa,
poi, vuole svolgere anche un ruolo educativo e culturale perché in
quest’anno promuoveremo incontri di sensibilizzazione su tali temi
in tutta Europa”.
Esclusivista
4
APERTO DOMENICA
POMERIGGIO
CHIUSO IL LUNEDÌ
arreda
di Parizzi
Via Madonna Del Pozzo, 4
Offanengo - Via Madonna del Pozzo, 4 - 0373 244911
CAPPELLA CANTONE località S. Maria dei Sabbioni
Tel. 0374 373210 - [email protected]
In primo piano
SABATO 19 MAGGIO 2012
Domani le Comunicazioni Sociali
Parola e silenzio
L’INTELLIGENZA
DEL CUORE
LA BELLA
RIVINCITA
di PAOLO BUSTAFFA*
N
el silenzio nasce l’intelligenza
del cuore e da questa nascita
prendono respiro l’intelligenza delle parole e l’intelligenza delle
immagini. Benedetto XVI consegna
un pensiero di fiducia e di responsabilità con il messaggio per la Giornata
delle comunicazioni sociali 2012.
L’intelligenza del cuore, impercettibile palpito di ogni essere umano,
si nutre di silenzio per diventare
comunicazione tra volti. Nel silenzio
prende sostanza l’ascolto di se stessi,
degli altri, dell’Altro. È la scuola
dell’essenziale dove si apprende a
“discernere ciò che è importante da
ciò che è inutile o accessorio”. È la
passione educativa che ama anche le
antiche e nuove strade del comunicare
dove, nonostante i rumori, risuonano
i passi della Parola attesa. Nella Rete
che “sta diventando sempre di più il
luogo delle domande e delle risposte”,
è importante e bello fare del silenzio il
momento aurorale dell’ascolto. Non
è un’impresa facile. “L’educazione –
ricorda il teologo e mistico svizzero
Maurice Zundel – passa da anima
ad anima con l’aiuto del silenzio.
Prosegue tutta la vita, attraverso le
conversazioni di ogni giorno benché
gli uomini che han qualcosa da dire
siano pochi e quelli che sanno ascoltare ancor meno”. Quanta verità in questa battuta di Zundel! Le conversazioni, tuttavia, corrono nelle connessioni
e così nel mare di Internet la fede, con
le parole e le immagini dei testimoni
digitali, è lieta di prendere il largo
con i moderni navigatori. Come sul
lago di Tiberiade in burrasca, diventa
domanda e risposta “nell’essenzialità
di brevi messaggi spesso non più
lunghi di un versetto biblico”. Si apre
una grande avventura dove, tra l’altro,
si sperimenta che la solitudine non
è l’isolamento. Il silenzio, anche nel
digitale, nutre un “essere soli” che accoglie gli altri e li ascolta. L’isolamento, al contrario, è un “essere staccati”
che diffida degli altri e, alla fine, di
se stessi: rimane acceso il video e si
spegne il volto. All’intelligenza del
cuore il compito di scegliere.
* direttore Agenzia Sir
I
MEDIA DELLA
NOSTRA DIOCESI
La diocesi di Crema sta integrando i
suoi media in un unico grande net-work
che possa stare al passo delle nuove
esigenze. Si punta ancora sul giornale
cartaceo Il Nuovo Torrazzo, su Radio
Antenna 5 e la Libreria Buona Stampa,
i media storici della Chiesa di
Crema, sempre in fase di
aggiornamento.
5
di CARMEN LASORELLA*
IL MESSAGGIO DI BENEDETTO XVI PER LA 46ª GIORNATA MONDIALE
C
reare una sorta di “ecosistema” che “sappia equilibrare silenzio, parola, immagini e suoni”. È l’invito
rivolto dal Papa nel messaggio per la 46ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, che si celebra domenica 20 maggio sul tema: Silenzio e Parola: cammino di evangelizzazione. “Là dove i messaggi e l’informazione sono
abbondanti – scrive Benedetto XVI riferendosi all’attuale
sistema dei media – il silenzio diventa essenziale per discernere ciò che è importante da tutto ciò che è inutile o
accessorio”. “Una profonda riflessione – spiega, infatti,
il Santo Padre – ci aiuta a scoprire la relazione esistente
tra avvenimenti che a prima vista sembrano slegati tra
loro, a valutare, ad analizzare i messaggi: e ciò fa sì che
si possano condividere opinioni ponderate e pertinenti,
dando vita a un’autentica conoscenza condivisa”.
Per questo “è necessario creare un ambiente propizio”, a partire dalla con- sapevolezza che “gran parte
della dinamica attuale
della comunicazione è orientata da domande alla ricerca
di risposte”. Di qui
l’“interesse” del
Papa per il mondo della
Rete, e per le
“le varie forme di siti, applicazioni
e reti sociali che possono
aiutare
l’uomo di oggi a vivere momenti di riflessione e di autentica domanda, ma anche
a trovare spazi di silenzio, occasioni di preghiera, meditazione o condivisione della Parola di
Dio”. “Nella essenzialità di brevi
messaggi, spesso non più lunghi di
un versetto biblico – la tesi del Papa –
si possono esprimere pensieri profondi se ciascuno non trascura di coltivare la
propria interiorità”.
CERCATORI DI VERITÀ
“I motori di ricerca e le reti sociali sono il
punto di partenza della comunicazione per
molte persone che cercano consigli, suggerimenti, informazioni, risposte”. Anzi, la
Rete stessa “sta diventando sempre di più
il luogo delle domande e delle risposte”, al
punto che spesso “l’uomo contemporaneo è
bombardato da risposte a quesiti che non si
è mai posto e a bisogni che non avverte”. In
questo contesto, secondo il Papa, “il silenzio
è prezioso per favorire il necessario discernimento tra i tanti stimoli e le tante risposte
che riceviamo, per riconoscere e focalizzare
le domande veramente importanti”. “Nel
complesso e variegato mondo della comunicazione – l’analisi del Pontefice – emerge
l’attenzione di molti verso le domande ultime dell’esistenza umana: chi sono? che cosa
posso sapere? che cosa devo fare? che cosa posso sperare?”. Per questo “è importante accogliere le persone
che formulano questi interrogativi, aprendo la possibilità di un dialogo profondo, fatto di parola, di confronto, ma anche di invito alla riflessione e al silenzio,
che, a volte, può essere più eloquente di una risposta
affrettata”. Questo “incessante flusso di domande”,
per il Papa, “manifesta l’inquietudine dell’essere umano sempre alla ricerca di verità, piccole o grandi, che
diano senso e speranza all’esistenza”, e dimostra come
“l’uomo non può accontentarsi di un semplice e tol-
lerante scambio di scettiche opinioni ed esperienze di
vita: tutti siamo cercatori di verità”.
UNA COMUNICAZIONE PIÙ ESIGENTE
Soffermandosi sul rapporto tra silenzio e parola,
Benedetto XVI osserva come essi siano “due momenti della comunicazione che devono equilibrarsi, succedersi e integrarsi per ottenere un autentico dialogo
e una profonda vicinanza tra le persone”. “Quando
parola e silenzio si escludono a vicenda – afferma il
Santo Padre – la comunicazione si deteriora, o perché
provoca un certo stordimento, o perché, al contrario,
crea un clima di freddezza; quando, invece, si integrano reciprocamente, la comunicazione acquista valore e
significato”. Il silenzio, cioè, “è parte integrante della comunicazione e senza di esso non esistono parole
dense di contenuto”. Nel silenzio, infatti, “ascoltiamo e conosciamo meglio noi stessi, nasce e si approfondisce il pensiero,
comprendiamo
con
maggiore
chiarezza ciò che
desideriamo dire
o che ci attendiamo dall’altro,
scegliamo come
esprimerci”. Tacendo, in particolare,
“si permette all’altra
persona di parlare, di
esprimere se stessa, e a
noi di non rimanere legati,
senza un opportuno confronto, soltanto alle nostre parole o
alle nostre idee”. Si apre, così,
“uno spazio di ascolto reciproco e
diventa possibile una relazione umana
più piena”. Dal silenzio, dunque, “deriva una comunicazione più esigente, che
chiama in causa quella capacità di ascolto
che spesso rivela la misura e la natura dei
legami”.
LA CONTEMPLAZIONE
SILENZIOSA
“Educarsi alla comunicazione – la
conclusione del messaggio – vuol dire
imparare ad ascoltare, a contemplare,
oltre che a parlare, e questo è particolarmente importante per gli agenti
dell’evangelizzazione: silenzio e parola sono entrambi elementi essenziali
e integranti dell’agire comunicativo
della Chiesa, per un rinnovato annuncio di Cristo nel mondo contemporaneo”. “Nel parlare della grandezza di Dio – sottolinea il Santo
Padre – il nostro linguaggio risulta sempre inadeguato
e si apre così lo spazio della contemplazione silenziosa.
Da questa contemplazione nasce in tutta la sua forza
interiore l’urgenza della missione. La domanda fondamentale sul senso dell’uomo trova nel Mistero di Cristo
la risposta capace di dare pace all’inquietudine del cuore umano. È da questo Mistero che nasce la missione
della Chiesa, ed è questo Mistero che spinge i cristiani
a farsi annunciatori di speranza e di salvezza, testimoni
di quell’amore che promuove la dignità dell’uomo e che
costruisce giustizia e pace”.
20 MAGGIO 2012
2° Cicloraduno
Team Superbici Crema
2° Trofeo
Memorial Gianfranco Silvani
* direttore generale
di “San Marino RTV”
I
MEDIA DELLA
NOSTRA DIOCESI
La diocesi di Crema dispone di numerosi siti, tutti in rete fra loro. Il sito della
diocesi stessa (www.diocesidicrema.it)
e quello del settimanale (www.ilnuovotorrazzo.it). Recentemente ha aperto
uno spazio per padre Cremonesi.
In vista vi sono grandi notività
per dare una informazione
in tempo reale.
Via Mercato, 10/a
CREMA (CR)
Tel. 0373.83274
[email protected]
visita il nostro sito www.superbicicrema.it
km totali: 60 - Aperto a tutti gli Enti della Consulta
Le operazioni preliminari, partenza e arrivo si svolgeranno presso il negozio
Superbicimarket di Oreste Scotti, in via Mercato 10 - Crema
ritrovo e iscrizioni ore 8 - partenza ore 9,15 - arrivo previsto ore 11,30.
ISCRIZIONE euro 4
la quota comprende (un paio di calze da corsa), l’assistenza sanitaria e un consistente rinfresco
Al termine della manifestazione, nella zona dell’arrivo, si svolgeranno le premiazioni:
 il 2° Memorial Gianfranco Silvani andrà alla società più numerosa
 altri premi alle successive 20 società più numerose
 a seguire, è prevista un’estrazione a premi tra i partecipanti (circa 30 premi)
Per info: sig. Palmiro 339 3261778
È gradita la pre-iscrizione, anche via fax 0373 83274 entro venerdì 18 maggio 2012
L
a riflessione di Benedetto XVI
è magnifica. Se non si trattasse
del Santo Padre, si potrebbe dire
provocatoria. Nel caos delle voci che si
sovrappongono, nell’ansia delle pause
e in un flusso continuo, inarrestabile,
l’invito a comunicare con i silenzi
ha una carica dirompente. Non quel
silenzio ispirato dalla rinuncia o dall’omertà, ma la nuvola dei pensieri, che
vuole cercare il suo senso, come nelle
tags cloud virtuali, contro la banalità
delle parole-comunque. Prima il bisogno di capire, con il tempo che serve,
senza paura del vuoto, poi la scelta di
comunicare. Certo, se si applicasse al
sistema della multimedialità quanto il
Papa suggerisce, sarebbe quasi il black
out. Si svuoterebbero i social network,
ci sarebbe il problema di riempire la
pagina politica, i talk show sarebbero
cancellati, i tabloid chiuderebbero,
la radio continuerebbe a trasmettere
musica classica. In tanti, perderebbero
il posto di lavoro. Vale per il mondo dei
media, dove oramai impera la bulimia
della parola, scritta o orale che sia,
ma è uguale nella vita quotidiana di
ciascuno. Se non parli è come se non
esisti; se non replichi, hai torto; se sei
un affabulatore, vinci. Il fatto è che
non se ne esce, che non c’è una via
di mezzo, dovrebbe cambiare tutto.
Eppure, quando scoppia la tragedia o
prevalgono il dolore oppure la gioia, il
silenzio si prende la rivincita. Anche la
bellezza porta il silenzio. È lo stupore,
in sostanza, che fa la differenza. Per
l’immensità e per i sentimenti non si
trovano le parole. Che vita viviamo,
allora? Se si ripercorre una qualsiasi
giornata, se ne può buttare via una
gran parte, se non cancellarla del tutto,
a volte. Sono pochi i momenti nell’arco
delle 24 ore, che restano per la vita.
Dovremmo probabilmente soffermarci
più spesso su questo: sul valore del
nostro tempo per noi e per gli altri. E
viverlo in modo consapevole, maturo.
Seguendo l’invito del Papa, forse così
potremmo avvicinarci a un maggiore
equilibrio tra la parola e il silenzio:
cominciando dall’ascolto di noi stessi.
N.B. La Società Sportiva declina ogni responsabilità per danni a persone
e cose derivanti da incidenti che potrebbero verificarsi prima,
durante e dopo la manifestazione. Vige il Codice della strada
ESIMA
O DELLA MED
NEL CONTEST
ERÀ
ONE SI SVOLG
MANIFESTAZI
RADUNO
IL SECONDO
OCA
DI BICI D’EP
PER CICLI DI TUTTI I TIPI ANTECEDENTI L’ANNO 1980
CHE QUEST’ANNO INCLUDE ANCHE LA PASSEGGIATA ECOLOGICA
APERTA A TUTTI, BAMBINI E GENITORI CON QUALSIASI BICICLETTA
La partenza è fissata per le ore 9,30
e il percorso si snoderà lungo le vie del centro storico di Crema.
Si prosegue per il santuario di S. Maria della Croce e ritorno
con sosta in piazzale Rimembranze per un ristoro al Blitz Bar.
ISCRIZIONE GRATUITA e garantisce a tutti i partecipanti
la consegna di un ricordo dell’evento.
Info: sig. Barbaro 329 1687315 - Bettinelli 335 8382744
È gradito un cenno di conferma per la partecipazione
6
Opinioni e commenti
Le confessioni
di un uomo selvatico
Gentile direttore,
confesso di aver seguito con divertito interesse la sua personale
guerra in difesa della scuola cattolica, che ha celebrato la sua ultima
battaglia proprio su queste pagine
la scorsa settimana.
Il suo guaio è che a una certa
parte dei cattolici progressisti, che
oramai son legione anche nelle
nostre parrocchie, sta a cuore un
problema fondamentale: andare
d’accordo con il mondo, sentirsi
in buone relazioni con i feticci del
tempo presente. Ciò che spaventa
il cattoprogessista di turno è che
la fede possa ispirare e plasmare
le leggi e i costumi di una civiltà,
non sia mai che qualcuno possa
correre il rischio di convertirsi alla
regalità sociale di Cristo.
Sono quelli che dicono: “Come
cattolico sono contro l’aborto, ma
come cittadino e sincero democratico accetto la legge che lo permette”. Oppure: “Come cattolico mi
auguro che non si giunga mai ad
una legge che regoli l’eutanasia,
ma come cittadino, prima o poi,
bisognerà prendere atto”.
Ci faccia caso, stanno sempre
a prendere atto della scristianizzazione del mondo, come se quel
passo del Padre Nostro che recita,
“sia fatta la tua volontà, come in
cielo così in terra”, non li riguardasse. Alla fine è sempre il cittadino ad avere il sopravvento sul cattolico, il cittadino se ne va a spasso
per il mondo, mentre il cattolico
se ne sta ben rintanato nel fondo
della coscienza.
Insomma anche lei stavolta ha
esagerato, caro don Giorgio, sostenere la scuola cattolica con i soldi
pubblici, ma le sembra plausibile?
Hanno perfettamente ragione a
ricordarle che non si impegnano
i soldi del pubblico erario per iniziative confessionali, per andare
incontro a interessi di parte. Hanno talmente ragione che anch’io
sono tentato di protestare, perché,
per esempio, usano i soldi delle
mie tasse per finanziare l’aborto di
Stato, di cui sono un fiero oppositore; oppure, pensi un po’, usano
i soldi dei contribuenti per rendere mutuabile il cambio di identità
sessuale, che come saprà, in alcune Regioni, oggi viene pagato con
i soldi dell’ASL. Però, a pensarci
bene, vuol mettere l’utilità sociale
di simili iniziative se la paragoniamo, che so, al finanziamento per
una scuola di Comunione e Liberazione? La quale scuola, una volta impiantata sul territorio, sarebbe certamente fucina di cattolici
oscurantisti e reazionari.
Caro direttore, mi viene il sospetto che anche lei sia un poco
integralista, cioè integralmente
cattolico, cosa che di questi tempi
non è certo un bel biglietto da visita. Lei, che certamente ha studiato
un poco di storia, dovrebbe sapere
che fine hanno fatto i primi martiri cristiani. Benedetti ragazzi,
se avessero accettato di bruciare
qualche grano di incenso all’Imperatore, un posto nel Pantheon
Romano lo si sarebbe trovato pure
per il loro strano Uomo-Dio. I veri
intolleranti erano loro! E poi, a
dirla proprio tutta, anche questo
Gesù di Nazareth era un poco fanatico. Uno che andava in giro dicendo di essere Via, Verità e Vita,
SABATO 19 MAGGIO 2012
La penna ai lettori
✍
La marcia per la vita e contro l’aborto
Caro Don Giorgio,
si è svolta la marcia per la vita e, come da copione, i soliti noti
del mondo laicista, radicale e ateo hanno levato le loro voci contro
tale evento, definito “oscurantista, integralista e fascista”. Oltre a
ciò, le maggiori testate nazionali hanno riportato la notizia della
marcia nelle ultime pagine di cronaca, relegandola a un trafiletto
quasi interamente dedicato alle succitate proteste e polemiche dei
gran sacerdoti del relativismo anticlericale.
Proprio a costoro vorrei rivolgermi, a tali persone che si arrogano il compito di difendere supposti “diritti” quali aborto ed
eutanasia, che si ergono a censori della Chiesa e dei cattolici (rilasciando patenti di democraticità), senza capire (o forse lo capiscono benissimo) che tutti i diritti riconosciuti agli uomini derivano
dall’inalienabile e inviolabile diritto alla vita, senza il quale non ci
sarebbero nemmeno gli altri.
Anche se costoro non credono che la vita sia un dono di Dio,
dovrebbero essere consapevoli che l’aborto – come dice il Concilio
– è moralmente sempre un omicidio, anche se ammesso dalla legge
194. Inoltre l’aborto è un delitto particolarmente odioso e crudele poiché compiuto contro chi non può difendersi, contro chi non
può dire “voglio vivere” o “voglio avere un futuro”. Non capisco
in nome di quale principio tale dramma possa essere sostenuto in
modo così fanatico da giungere a conseguenze agghiaccianti (fino a
teorizzare l’infanticidio come “aborto post nascita”).
La marcia per la vita non ha connotazioni politiche, non è una
manifestazione di una fazione contro le altre (tanto che hanno
partecipato i membri dei più diversi partiti, dall’Udc al Pdl fino
al Pd), ma rappresenta un appello alle istituzioni e soprattutto
alle coscienze; la marcia vuole dare una voce a chi non l’ha avuta
e che insisteva nell’affermare che
non si possono servire due padroni. Non trova che quelli che l’hanno messo in croce, qualche ragione ce l’avessero pure? E poi tutta
quella folla di matti che lungo i
secoli l’han seguito, pretendendo
di rendere pubblica testimonianza
alla Verità, non sapevano poveretti
che noi professiamo oggi una “religione sostenibile”, molto più al
passo con i tempi.
Sa cosa le dico, così per chiudere in bellezza: Gilbert K. Chesterton, il grande scrittore cattolico
inglese, forse aveva ragione quando sosteneva come non sia vero
che quando gli uomini smettono
di credere in Dio, non credono più
a niente. È vero l’esatto contrario:
finiscono per credere a tutto. Credono alla Democrazia, alla Tolleranza, alla Laicità dello Stato, ai
Diritti inviolabili degli Animali,
alle Quote Rosa e, ovviamente,
credono alla Costituzione, tutte
rigorosamente scritte con la maiuscola. Si aggiorni caro Direttore,
lei che si ostina a leggere l’intrico
delle umane vicende alla luce del
Vangelo, provi a leggere, come fa
ogni sincero democratico, il Vangelo alla luce della Costituzione,
e vedrà che tutto le risulterà più
chiaro.
Palmiro Clerici
Scuola e Costituzione
Caro Direttore,
mi permetta alcune brevi annotazioni a margine delle lettere di
Enrico Fantoni e di “Retescuole”
che il Suo settimanale pubblica nel
numero del 12 maggio u.s.
Credo vada, innanzitutto, chiarito che l’art. 30 della nostra Costituzione riconosce esplicitamente
“il dovere e il diritto dei genitori
a mantenere, istruire ed educare
i figli”. In questo diritto-dovere
non v’è dubbio che debba esplicitamente essere ricompreso anche
il diritto della famiglia a orientare
l’educazione e l’istruzione dei figli
secondo i valori e i principi che
essa ha scelto come proprio riferimento nell’esercizio di quella libertà tutelata in modo intransigente
dal dettato costituzionale. Quindi,
libera la famiglia di inviare i propri
figli alla scuola statale o a quella
paritaria.
Ma tale scelta può definirsi ancora veramente libera se il suo
esercizio sia condizionato da un
sacrificio economico, ad altri non
richiesto, e che, per avventura, potrebbe essere anche materialmente
non sopportabile? E ancora: non
può sembrare veramente “contradditorio” se chi vuole esercitare tale
Da circa tre anni questo cartello è a terra sulla strada provinciale che costeggia il quartiere di Santo Stefano. La segnaletica
verticale contiene le indicazioni del commissariato di Polizia e
dei carabinieri di Crema. “A chi spetta sistemare il problema?
Alla Provincia o al Comune?”, ci chiede un cittadino.
Giriamo la domanda agli enti, certi che comunque si tratta di
un intervento molto semplice. Che qualcuno provveda!
Invitiamo i lettori a inviarci foto e brevi didascalie per evidenziare disagi o disservizi in
città e nei paesi, non per spirito polemico, ma come servizio utile a migliorare l’ambiente
in cui viviamo.
Franco Conz
I due migliori
Una grande città si distingue da
una città qualunque da tante cose.
Ci sono dei parametri che valutano la qualità della vita, lo
sviluppo socio culturale, la vivibilità, la salubrità dell’ambiente ma
anche il senso civico o meglio il
livello di civiltà raggiunto.
Crema con le elezioni amministrative ha dimostrato di essere
una “grande città” in quanto ha
espresso i candidati migliori. Senza nulla togliere agli altri cinque
sfidanti candidati sindaco, ma è
indiscutibile che i due principali
schieramenti politici non potevano presentare migliori canditati.
Stefania Bonaldi ha doti e grinta da vendere è stato un bel candidato e sarà un ottimo Sindaco
e ha, inoltre, l’intelligenza per
smarcarsi e stabilire le giuste gerarchie, dare le necessarie priorità
e saper discernere con la fermezza
che il ruolo ricoperto le concede.
Antonio Agazzi è un “signore d’altri tempi” un uomo tutto
d’un pezzo dove la parola data
conta più di tutto. Ma Antonio
non è solo questo e lo sta dimostrando, anche in questi giorni,
negli incontri che lo vedono pubblicamente a fianco del nuovo
Sindaco, ha caratura e maturità
politica, grande senso civico, ferma consapevolezza del valore
delle istituzioni che unito ad una
strutturata cultura politica ne fanno un preparato e indispensabile
amministratore.
Entrambi non potevano essere
più fortunati nell’essere prima avversari ora amministratori. Crema questo glielo riconosce e sarà
loro grata.
Paolo Mariani
DOPO
SERRAMENTI E GRIGLIE IN LEGNO
PRIMA
Marco
· COSÌ NON VA · COSÌ NON VA · COSÌ NON VA · COSÌ NON VA ·
RIMESSA A NUOVO
www.dittabianchessi.com
poiché è stato soppresso contro la sua volontà, senza avere alcuna
colpa tranne quella di essere una vita che desiderava esistere, avere
una famiglia, un posto in questo mondo.
Proprio per questo la lotta per la moratoria dell’aborto e per la
tutela della vita fin dal concepimento deve essere condotta con
maggior vigore e impegno, specialmente quando i veri valori sembrano eclissarsi di fronte a falsi dèi. Che futuro può avere una
società in cui la vita non conta nulla poiché può essere legalmente
recisa nel grembo materno e dove si tenta di equiparare all’unica
famiglia fondata sul matrimonio le coppie di fatto e quelle gay
(addirittura dando a questi ultimi la facoltà di adottare bambini,
che invece hanno il diritto di avere una mamma e un papà e non
due madri o due padri)?
Di fronte a tali tentativi distruttivi non si può che ringraziare voi
sacerdoti, che difendete strenuamente la vita e la famiglia, e in particolare il Papa che, nonostante gli attacchi subiti, continua a levare
la sua voce affinché l’uomo comprenda che il denaro, il potere, il
materialismo, se diventano idoli davanti a cui prostrarsi, portano
all’autodistruzione; la stessa scienza, se si concepisce come autoreferenziale e da mezzo diviene fine, perde il suo significato e diviene
una falsa religione cieca e spietata. Solo valori fondamentali quali la
vita, la famiglia, l’amore e la Fede possono dare un senso alla vita
e far sì che anche la politica contribuisca e collabori con la Chiesa
a realizzare il bene comune, sull’esempio di Toniolo, don Sturzo e
De Gasperi. Per questo ritengo che l’abolizione dell’aborto possa
essere il primo passo verso l’edificazione di una società migliore,
più giusta e più “umana”, in modo che possa sempre di più conformarsi, con i suoi mille difetti e limiti, alla agostiniana Città di Dio.
libertà (costituzionalmente protetta) sia costretto a contribuire due
volte per la fruizione dell’identico
bene (l’istruzione): una prima volta con la fiscalità generale ed una
seconda volta con il pagamento
delle “rette” alla scuola paritaria?
A ben vedere si tratta di una
contraddizione che la stessa Costituzione ha colto e ha cercato di
superare prevedendo (art. 32) che
la Repubblica agevola con misure
economiche la famiglia nel conseguimento dei compiti che le sono
propri tra i quali vi è, per espresso
dettato costituzionale, anche l’istruzione dei figli. Si tratta di agevolazioni che possono essere dirette come i sussidi alla famiglie nella
misura corrispondente a quanto lo
Stato spende “pro capite” per l’istruzione o indirette, devolute alle
scuole paritarie per il contenimento e/o l’abbattimento delle rette.
Un’ultima osservazione. Si sostiene che la “scuola statale sia la
sola autenticamente pubblica, libera, laica, democratica e di tutti”.
Affermazione sulla quale si potrebbe forse, in linea teorica ed astratta,
anche convenire. Non dimenticando, però, quanto osservava Carlo
Arturo Jemolo, giurista altrettanto
illustre quanto Pietro Calamandrei, il quale si interrogava (I problemi pratici della Libertà, 1961) se
sia veramente possibile una scuola
che rimanga completamente agnostica o se, invece, essa sia tratta ad
operare seguendo scelte di fondo.
Ed esempi in tal senso, purtroppo,
non sono mancati e non mancano.
e-mail: [email protected]
VERNICIATURA - LACCATURA LEGNO
Pianengo (Cr) via Costituzione, 7 • Tel. e Fax. 0373 74175
Con prodotti idrosolubili e tecniche di assoluta avanguardia,
rinnoviamo i vostri infissi rovinati dal tempo
sabato 19 maggio 2012
SCRP-PRIVATI
LA DELEGAZIONE
REGIONALE
– ASSESSORE
ALL’AGRICOLTURA
E VIII COMMISSIONE
DI SETTORE –
POSITIVAMENTE
IMPRESSIONATA
DALLA VISITA,
MERCOLEDÌ,
DELL’IMPIANTO
“Biofor energia”
all’avanguardia
di ANGELO MARAZZI
L
’assessore regionale all’Agricoltura Giulio De Capitani, insieme
all’VIII commissione di settore del consiglio regionale capeggiata dal presidente Mauro Parolini, ha visitato, mercoledì, l’impianto
“Biofor energia” di Castelleone. Ad accogliere il gruppo di autorevoli
ospiti – cui si sono uniti il consigliere regionale cremasco Agostino
Alloni e l’assessore provinciale all’Agricoltura e Ambiente Gianluca
Pinotti e una rappresentanza di sindaci del territorio – il presidente
di Scrp Corrado Bonoldi, affiancato dai consiglieri d’amministrazione
Simone Beretta, Piero Margheritti e Giuseppe Tomaselli, oltre che dai
titolari delle due aziende agricole – Milanesi di Castelleone e Filippini
di Fiesco – che compartecipano alla società costituita appositamente
nel marzo 2006 per la costruzione dell’impianto di biogas per la produzione di energia elettrica e termica da fonti rinnovabili.
La folta delegazione ha potuto verificare le caratteristiche dell’impianto – nel 2008 tra i primi a essere realizzati in Italia e in funzione da
un paio d’anni – che si colloca all’avanguardia nel settore.
Il direttore di Scrp Giovanni Soffiantini ha illustrato dal punto di
vista tecnico le diverse fasi del processo di conversione in energia della
frazione organica da raccolta differenziata nei 52 Comuni soci – 48
dell’area cremasca e gli altri del cremonese – dei liquami bovini e suini dei due allevamenti – collegati fra l’altro all’impianto da apposite
tubazioni interrate, lunghe quasi 14 chilometri, che evitano l’andirivieni di automezzi – e di biomasse vegetali. Evidenziando inoltre le
soluzioni adottate nella realizzazione, al fine di minimizzare l’impatto
sull’ambiente: a partire dai sistemi di aspirazione e trattamento delle
emissioni odorose, a quelli per le acque con installazione di piezometri
per il controllo periodico della falda; alle precauzioni prese per evitare
sversamenti e perdite dalla rete dei liquami.
L’umido proveniente dalla raccolta porta a porta viene trattato meccanicamente per eliminare tutti i possibili inquinanti e parti estranee:
cartoni, plastiche, metalli, sabbia... Scarti che attualmente vengono
compressi e ridotti al minimo del volume per essere conferiti in discarica. Al rifiuto organico, per così dire ripulito, viene aggiunta acqua
per ottenere una sorta di poltiglione che, riscaldato a 70° per un’ora,
è igienizzato, con abbattimento di eventuali cariche batteriche. La
sospensione organica igienizzata, una volta raffreddata, viene quindi
pompata nelle due vasche di digestione, dove insieme ai liquami – circa 70 mila tonnellate l’anno – e al trinciato di mais (6 mila tonnellate
l’anno) produce biogas e quindi, dopo aver alimentato i cogeneratori,
energia elettrica e termica.
Trattando circa 12 mila tonnellate l’anno di umido dalla raccolta
porta a porta, più 6 mila tonnellate di rifiuti agroalimentari, circa 70
mila tonnellate di liquami da allevamenti e 6 mila tonnellate l’anno di
trinciato di mais – ha spiegato sempre Soffientini – l’impianto ha una
potenza di 1,6 megawatt per una produzione annuale di 13 milioni di
kwh elettrici, pari al consumo di 5 mila famiglie.
Il digestato, è stato fatto osservare, stoccato in apposite trincee con
una capacità di portata di 6 mesi, è poi pompato nelle due aziende da
dove viene direttamente sparso sui campi come fertilizzante organico
di ottima qualità.
Nel dare il benvenuto agli autorevoli ospiti, il presidente Bonoldi –
ringraziato il consigliere regionale Alloni per essersi prodigato nel promuovere la visita – ha tenuto a sottolineare la lungimiranza di chi l’ha
preceduto alla guida di Scrp, avviando “Biofor energia”, una positiva
sinergia pubblico-privato che integra il trattamento di reflui agricoli
alla frazione organica da raccolta differenziata.
Concetti poi ripresi sia dall’assessore regionale De Capitani sia dal
presidente dell’VIII commissione Agricoltura Parolini, che si sono
complimentati per questa realtà, tra le prime a livello nazionale, che
consente di trarre profitti – quanto mai utili in un periodo come l’attuale, in cui la crisi sta drasticamente riducendo le disponibilità finanziarie – producendo energia elettrica e termica oltre tutto nel massimo
rispetto dell’ambiente.
7
Il presidente di Scrp Bonoldi
con l’assessore De Capitani
all’inizio della visita
AGAZZI–PDL, È SCONTRO SULLA SCONFITTA
Scambio d’insulti su facebook e di comunicati avversi
L
a vittoria, si sa, ha tanti padri; la sconfitta è orfana. Nello specifico, il negativo responso elettorale alle comunali cittadine ha scatenato nel PdL uno scontro
feroce, da resa dei conti all’ultimo sangue.
Da una parte Antonio Agazzi con i suoi
sostenitori, per lo più nuovi alla politica,
tra cui anche il neo vice coordinatore provinciale del PdL Fabio Bertusi, che gli ha
guidato per altro il comitato elettorale.
Dall’altro il partito, o meglio, il suo coordinamento cittadino che – come risaputo
– l’ha dovuto accettare come candidato
sindaco, essendosi Agazzi imposto nelle
primarie.
Condotta la campagna elettorale in autonomia – cercando di smarcarsi dal PdL, negando l’inserimento del suo nome nel simbolo del partito (e di conseguenza anche in
quello del Terzo Polo), ritenendo nefasta
la riproposizione in lista dei... soliti noti –
Agazzi imputa in toto proprio a questa reiterazione la responsabilità della sconfitta.
E l’ha esplicitamente dichiarato sia a caldo
sia, nei giorni a seguire, postato su Facebook. Dove lo scambio di accuse e attribuzione di colpe con il coordinatore cittadino
Enzo Bettinelli è addirittura schizzato sul
piano degli insulti e che insulti!
Lo scontro resta senza esclusioni di colpi. Più che l’analisi del risultato elettorale,
in corso c’è una resa dei conti all’interno
d’un partito che dopodomani – chiusi i
ballottaggi – potrebbe implodere e diventare altro. Ma tant’è!
Martedì il coordinamento cittadino s’è
riunito per un esame il voto, affidando poi
le considerazioni a una nota a firma di
Enzo Bettinelli, approvata all’unanimità
dai presenti.
“L’insuccesso parallelo di PdL e Lega
GRANDE VENDITA
PROMOZIONALE
Primavera Estate
- 20 - 30 - 50%
APERTO DOMENICA 20 MAGGIO
– vi si legge – segnala la difficoltà del centrodestra di ritrovare la sua identità dopo i
cambiamenti imposti (e subìti) dalla situazione economica internazionale. Il mancato sfondamento da parte del Terzo polo
dice pure che non esiste oggi un’alternativa moderata.”
Secondo il coordinamento cittadino la
perdita di consensi del partito al voto amministrativo del 6-7 maggio scorsi “prima
che per motivi locali, è dovuta – come in
tutta la Lombardia – al trend nazionale”.
Anche se viene contestualmente riconosciuto che non son mancate “ragioni legate al territorio e al governo della città negli
ultimi 5 anni e, soprattutto, a un’immagine di scarsa coesione del partito”.
A svelenire i rapporti non è certo bastato il ringraziamento rivolto in premessa
ad “Antonio Agazzi per avere accettato la
sfida in un momento così delicato, consapevole della difficoltà del compito”. Più di
rito che di sostanza, stante che nell’analisi
successiva gli viene imputato che la sua
lista, anziché portare consensi alla coalizione si sarebbe posta in “competizione”:
negando al Pdl d’inserire il nome del candidato sindaco nel suo logo e schierando
nella civica “iscritti al partito di Crema e
persone che hanno avuto responsabilità
politiche nel PdL in un recente passato”.
Il documento stigmatizza poi come
“inaccettabile” la lettura compiuta dal
vice-coordinatore provinciale Fabio Bertusi nell’intervista rilasciata a un giornale,
laddove afferma come “atto presuntuoso
e irresponsabile affermare, conoscendo da
poco e in modo parziale la realtà cremasca, che la sconfitta di questo centro-destra è
stata giusta e inevitabile”.
Immediata e piccata la replica di Agaz-
zi, per il quale il documento, “pur corretto
nel riconoscere la problematicità del momento e condivisibile rispetto all’analisi
del trend elettorale complessivo nel Paese,
non riesce a cogliere l’opportunità di condurre un esame franco e fino in fondo onesto degli aspetti locali che si sono affiancati, acuendole, alle difficoltà di contesto”.
Rammentato “il tempo avuto dal centrosinistra per promuovere il proprio candidato sindaco e per costruire liste rappresentative dei quartieri e dei mondi vitali di
Crema”, rileva critico come “PdL e Terzo
Polo hanno, invece, dimostrato una buona
dose di autoreferenzialità e incapacità di
rinnovarsi”. Oltre ad aver rotto l’alleanza
con la Lega per i “dissidi su partecipate e
caserme”.
Agazzi accusa poi esplicitamente Bettinelli, Beretta e Rossoni di aver caparbiamente voluto ricandidare assessori e consiglieri “in qualche caso palesemente poco
utili al conseguimento dell’obiettivo”.
Rivendica per contro alla propria lista
– cui conferma di aver accordato in esclusiva il proprio nome – che ha raccolto un
“lusinghiero 11,39%”, il merito di aver
“recuperato parte del nostro elettorato che
difficilmente il PdL di Crema, con alcune
sue ricandidature e con alle spalle cinque
anni di roventi polemiche, poteva aspirare
a intercettare”.
E conclude asserendo che “senza un’analisi corretta e impietosa della situazione,
il PdL rischia di negare a sé e alla rappresentanza dei moderati – in città, sul territorio cremasco e provinciale – un futuro”.
Confermando che la resa dei conti va al
di là del voto, ma è tutta proiettata sulla
gestione del partito a livello locale.
A.M.
dalle 19.00 all’01.00 - CHIUSURA MARTEDÌ
APERTURA LUNEDÌ 28 MAGGIO ORE 20
PIATTO TONDO
via tomella, 7/9 - loc. cascine s. carlo • credera rubbiano (CR)
tel. 0373 76068
— È gradita la prenotazione info Anna 328 9757458 —
SAN LUIGI CREMA:
ecco il City camp
L
’estate è alle porte e la polisportiva San Luigi ha già
pensato a uno Sport Camp per
riprendersi dalle fatiche scolastiche. Da lunedì 11 a venerdì
22 giugno tutti i bambini nati
tra il 1999 e il 2006 potranno
cimentarsi in giochi e attività
legati a tutti gli sport: calcio,
basket, volley, tennis, rugby
e molto altro. Il tutto avverrà
all’interno di un’unica struttura, quale il centro san Luigi,
senza spostamenti dispersivi e
in un contesto di totale sicurezza per i bambini.
La giornata inizierà alle
8.30, con un momento di ritrovo e accoglienza prima
dell’inizio delle attività mentre alle 12.30 ci sarà la pausa
pranzo presso la mensa del
centro.
Punto di riferimento per i
piccoli atleti saranno istruttori qualificati che, oltre all’aspetto sportivo e ludico, porranno grande attenzione alla
dimensione educativa. Infine,
in programma ogni settimana
anche una giornata in piscina o, in alternativa in caso di
maltempo, la proiezione di un
film sempre presso il centro.
I costi, comprensivi di pranzi e spuntini sono di 115 euro
per una settimana e di 200
euro per entrambe. Previste
anche agevolazioni per fratelli e cugini. Per informazioni e
iscrizioni: 342 3799783 oppure inviate una e-mail all’indirizzo: [email protected]
CiPi
SABATO 19 MAGGIO 2012
SPORT
Trattoria Toscanini
S. Francesco,
che bel 50°!
PREMIO RITIRATO A ROMA
di LUCA GUERINI
U
n diploma di benemerenza consegnato a
Roma dai vertici della Federazione Italiana
Gioco Calcio: è quanto s’è meritato l’Asd San
Francesco Sabbioni per aver raggiunto il 50° anniversario di fondazione.
Il gradito riconoscimento – inatteso ha rappresentato una bella sorpresa – è stato ritirato a
Roma (presso l’Hilton Rome Airport) lo scorso
sabato dal direttore sportivo Umberto Cremonesi direttamente dalle mani di Giancarlo Abete,
presidente nazionale Figc e di Carlo Tavecchio,
presidente nazionale della lega Nazionale dilettanti. Presenti anche il presidente del Comitato
regionale lombardo Felice Belloli e tante personalità del mondo dello sport.
Il “Premio benemerenza 2012” ha riguardato
società provenienti da tutta l’Italia, ma per la
provincia di Cremona era presente solo il San
Francesco, realtà di spicco del settore calcio
nella nostra città. Una società nata e cresciuta
all’interno dell’oratorio nell’agosto del 1962, per
iniziativa di un gruppo di amici incoraggiati dal
parroco di allora Gianluigi Rota.
Chi meglio di Cremonesi per rappresentare
il sodalizio giallorosso: il ds, anima e factotum
del club, è presente all’interno della società sin
dal principio; fu uno dei soci fondatori insieme
MCL DI CREMA
Per il 40° di fondazione,
pellegrinaggio a Ossuccio
Il gruppo del Mcl di Crema in preghiera al santuario di Ossuccio
Arbitri calcio: Scopelliti neo presidente
L
a sezione arbitri di calcio
cittadina ‘Cristian Bertolotti’ ha un nuovo presidente. Si
tratta di Annunziato Scopelliti,
che succede a Matteo Miragoli.
Si tratta della successione più
logica, considerato che Scopelliti aveva ricoperto finora la carica di vicepresidente sezionale.
Miragoli non si è più ripresentato, avendo deciso di passare la mano dopo dieci lunghi
anni ricchi di impegno, di sacrifici e di dedizione alla causa
arbitrale cremasca.
Osservatore alla Can D per quattro anni, Scopelliti è attualmente
è a disposizione del Cra Lombardia. La sua elezione è avvenuta nel
corso dell’apposita assemblea dei soci, convocata presso la sede di
via Dei Carmelitani. Scopelliti è stato eletto quasi all’unanimità,
con il 96% dei voti validamente espressi (44 su 46 votanti).
La prima uscita pubblica del neo presidente sarà giovedì 31 maggio, in occasione della tradizionale cena di fine stagione dei ‘fischietti’ cremaschi, che si terrà presso il ristorante Bosco.
In occasione di questo appuntamento verrà assegnato il ‘23° Premio Giuseppe Firmi’, dedicato alla memoria del primo presidente della sezione di Crema. Le premiazioni ufficiali riguarderanno
anche i vincitori del progetto Arbitro+ e i soci che maggiormente
si sono distinti nel corso della stagione che si avvia ormai verso la
conclusione.
dr
D
Locale climatizzato
La Città
8
Il ds del S. Francesco Umberto
Cremonesi (al centro) con Carlo
Tavecchio e Giancarlo Abete
all’indimenticato Paolo Sport (al quale è stato
di recente intitolato il campetto del centro parrocchiale), che ci piace ricordare in occasione
di questo traguardo. Un cammino – appunto
1962-2012 – lungo cinquant’anni quello del San
Francesco, non facile da eguagliare. Nel tempo il
“Sanfra” ha vinto tre campionati di Terza categoria, titoli giovanili e ben dieci coppe disciplina,
con cinque secondi posti. Anche questo un bel
record che la Federazione ha riconosciuto nel
2005 attribuendo la “Super Coppa Disciplina”.
Molto commosso ed emozionato Cremonesi
alla consegna del premio, che lo ha gratificato
del grande impegno e della passione dimostrati
per i colori sociali e per il calcio in genere. Dopo
i festeggiamenti romani venerdì 1° giugno sarà la
volta dei brindisi a Crema.
L’Asd San Francesco, con il patrocinio di Coni
Csi e Figc, ha organizzato la festa del 50° presso
il Centro Giovanile San Lugi di via Bottesini 4.
Il programma prevede il ritrovo alle ore 17.30,
la santa Messa dello sportivo nella chiesetta di
S. Chiara alle ore 18, con la partecipazione dei
Frati Cappuccini dei Sabbioni.
Alle ore 19 la presentazione dell’opuscolo “50
anni di sport ai Sabbioni di Crema”, alla presenza di autorità sportive, civili e religiose. A seguire
il rinfresco con il brindisi ufficiale. Che aggiungere... lunga vita al “Sanfra”!
opo il pellegrinaggio in Terra Santa del marzo scorso
organizzato dalla sede nazionale,
anche il Movimento Cristiano
Lavoratori cremasco ha iniziato i
festeggiamenti per il 40° anniversario della sua fondazione.
Sabato l’altro, infatti, si è tenuto
il pellegrinaggio alla Madonna del
Soccorso a Ossuccio, in provincia
di Como, luogo particolarmente
caro al vescovo Oscar Cantoni che
purtroppo, per esigenze personali,
non ha potuto partecipare a questo
importante evento.
Alla manifestazione hanno preso parte una sessantina di iscritti al
Movimento.
Il pellegrinaggio è iniziato con
la recita del santo rosario durante
tutto il percorso del viale delle cappelle, lungo il quale si allineano i
14 tempietti baroccheggianti, che
racchiudono le scene rappresentanti i fatti della vita di Gesù e
della Madonna ricordati, appunto,
nei Misteri del rosario. A seguire
la santa Messa presso il santuario,
presieduta dall’assistente ecclesiastico diocesano don Angelo Frassi,
quindi il pranzo comunitario presso l’adiacente trattoria.
A conclusione della giornata,
non è mancato il tempo per una
visita alla città di Como.
Alla giornata ha preso parte anche il segretario generale del Movimento, dottor Tonino Inchingoli,
il quale, durante il suo saluto, ha
rimarcato come il Mcl cremasco
sia da sempre una delle realtà più
carismatiche e attive nella diffusione del magistero della Dottrina
Sociale della Chiesa. E questo non
può che farci onore.
Questo pellegrinaggio, in ogni
caso, è solo la prima delle manifestazioni in programma per celebrare il 40° anniversario di fondazione: la sede provinciale di Crema
ha infatti organizzato una gita a
Roma. Partito ieri, stamattina il
gruppo sarà in udienza da papa
Benedetto XVI e domani rientrerà
a Crema.
Mentre i giovani, guidati dal
delegato regionale Michele Fusari, hanno promosso un concorso
fotografico intitolato alla memoria
di Giuseppe Vailati, che prevede
l’esposizione dei lavori dal 25 al 27
maggio prossimo.
Il 6 giugno si terrà quindi l’ormai annuale pellegrinaggio al santuario di Caravaggio.
E per concludere in bellezza, la
sede provinciale si sta impegnando
per la realizzazione di un libro sui
40 anni del MCL sul territorio cremasco.
ROTARY SAN MARCO: due soci presenti
al congresso internazionale di Bangkok
L
a meravigliosa capitale della Thailandia, Bangkok, ha ospitato – dal 5 al 9 maggio scorsi – l’annuale convention del
Rotary International, arrivata alla 103a edizione.
All’importante appuntamento hanno partecipato più di
trentacinquemila rotariani, provenienti da 200 Paesi in tutto
il mondo.
Tema del congresso è stato “Conosci te stesso per abbracciare
l’Umanità”, che è stato sviluppato e approfondito nell’ambito di
numerose sessioni e workshop, con interventi e discussioni da
parte di soci provenienti da ogni parte del globo.
Particolarmente seguito è stato, naturalmente, l’intervento del
presidente in carica, l’indiano Kalyan Banerjee, che ha esposto
un’apprezzata relazione dell’attività che il Rotary International
svolge nel mondo.
Durante l’intensa cinque giorni congressuale ha svolto un importante relazione programmatica anche il presidente incoming,
il giapponese Sakuji Tanaka, che ha invitato tutti i presenti a
partecipare alla prossima convention, già prevista a Lisbona nel
2013, dal titolo “ Peace through Service”.
Della delegazione proveniente dall’Italia, han fatto parte anche due soci del Rotary club Cremasco San Marco: Mario Campari e Michele Belmonte, tornati entusiasti della straordinaria
esperienza, rafforzati ulteriormente nell’impegno a promuovere
e attuare valori e obiettivi rotariani.
I congressisti hanno infatti avuto molte occasioni per fare
amicizia e scambiare opinioni ed esperienze vissute nei rispettivi
club e paesi di provenienza. E anche i due soci del Rotary Cremasco San Marco han potuto trarre significative sollecitazioni,
che non han mancato di riferire con grande passione ai colleghi
del locale sodalizio.
“Sapori di un tempo
”
Si accettano prenotazioni per
LOCALE TIPICO
Segnalato Slow Food
È gradita la prenotazione
Chiuso il lunedì e il martedì a pranzo
BATTESIMI - COMUNIONI
CRESIME - RICORRENZE
E CENE AZIENDALI
MENÙ ALLA CARTA A PRANZO E CENA
RIPALTA GUERINA CR - Via XXV Aprile, 3 - Tel. 0373.66171
e-mail: [email protected]
www.trattoriavineriatoscanini.it
Montodine
ACQUISTO ORO - PAGO CONTANTI
MASSIMA VALUTAZIONE
Via Crotti 30
Tel. 0373 31542 - Cell. 366 9308517
— GIORNO DI CHIUSURA LUNEDÌ —
DENTIERA ROTTA!!!
RIPARAZIONE IMMEDIATA
Puliture e lucidature in OMAGGIO
fino al 30 agosto (abbinato a una riparazione)
telefonando al n. 0373 / 83385
CREMA - Via Podgora, 3 - (Zona Villette Ferriera)
CERTIFICAZIONE
SIT
Mazzini Giancarlo
UTENSILERIA MECCANICA
RIVENDITORE
CERTIFICAZIONE
ISO
9001
AUTORIZZATO
Attrezzature per macchine utensili tradizionali e a C.N.C.
Maschi, filiere, punte, alesatori, frese TiN, TiCN,
A
TiAIN, M.D. - Mandrineria - Utensili da tornio PARCMHEPGIO
GIO
Metallo duro Coromant - Punte e frese ad inserti
Mole - Abrasivi diamantati - Strumenti di misura digitali.
26013 CREMA (CR) - Viale De Gasperi, 27 ☎ 0373 200856 - tel. e fax 0373 200843
Crema - piazza Garibaldi, 18 - ☎ e  0373 257480
Tradition
SEMPLICEMENTE PERFETTA
,00
A soli € 1 4 9 0
,0
anziché € 199
290
Necchi se,0rie0
€ 299
€ 1 9 9 ,0az0ione
m
Sconto rotta,00
€ 100
ROTTAMAZIONE DEL TUO USATO
RIPARIAMO MACCHINE PER CUCIRE E TAGLIACUCI
ANCHE NON ACQUISTATE DA NOI
mbi e ragazzi
bellissimi libri per bi
Libreria
Editrice
Buona Stampa
via Mazzini 12 Crema
☎ 0373 256265
tutte le novità per ogni età
SI PRENOTANO
TESTI SCOLASTICI
SABATO 19 MAGGIO 2012
LIBERA ARTIGIANI
L’OPINIONE
La Provincia
verso la chiusura?
Marco Bressanelli
nuovo presidente
ELETTO LUNEDÌ
DAL DIRETTIVO,
SUCCEDE
A GIUSEPPE
CAPELLINI
IL PRESIDENTE MASSIMILIANO SALINI
SPIEGA LA CONDIZIONE DELL’UTILITÀ
Il neo presidente Marco Bressanelli
di ANGELO MARAZZI
M
arco Luca Bressanelli, 48 anni, di Santa Maria, artigiano del
legno di terza generazione con impresa a Pianengo, da lunedì è
il nuovo presidente della Libera Artigiani. Succede a Giuseppe Capellini, che dopo dodici anni alla guida dell’associazione ha passato la
mano, restando nella giunta esecutiva su esplicita richiesta dell’intero
consiglio direttivo, per continuare a dare il proprio apporto di esperienza. Impegnato nell’ambito del volontariato, è tra i responsabili
dell’Agesci – Associazione guide e scout cattolici italiani – di Crema
ed è componente dell’Avis Cicloamatori cittadina.
“Ho accettato questa nomina – sottolinea – con la consapevolezza, avendo ricoperto in precedenza incarichi all’interno dei massimi
organismi dell’associazione, della grande responsabilità che la stessa
comporta, specie in un momento così cupo per l’imprenditoria anche
locale. E sono grato della fiducia accordatami dai colleghi del consiglio, che mi hanno assicurato la loro collaborazione.”
Ad affiancarlo, infatti, una squadra composta da persone d’esperienza e altre provenienti dal Gruppo Giovani dell’associazione. Vice
presidenti sono Cristian Tacca e Agostino Provana; completano poi
la giunta esecutiva Samuele Vailati, Mauro Parati, Gianpaolo Doldi e
Giuseppe Capellini. Mentre la guida operativa dell’associazione resta
affidata al segretario dottor Giuseppe Zucchetti, che ha un’approfondita conoscenza dell’intera struttura e una professionalità riconosciuta e apprezzata da tutti gli associati.
“Sono rimasto positivamente sorpreso – aggiunge il neo eletto –
che in un periodo di disaffezione quasi generale nei confronti delle
varie istituzioni, per quanto riguarda l’ambito artigiano ci siano ancora persone disponibili a impegnarsi per rappresentare gli interessi
della categoria.”
Punti qualificanti il programma sul quale ha ottenuto la maggioranza dei consensi nel consiglio elettivo: porre al centro delle attività
dell’associazione – che già eroga servizi qualificati alle diverse categorie – l’artigiano alle prese con i problemi sempre più complessi di gestione della propria impresa; la formazione specifica, sia dei
componenti il direttivo, sia delle categorie; l’attenzione al territorio,
attraverso il dialogo e la collaborazione con enti pubblici e le altre
associazioni economiche.
I temi che il neo presidente ha già in agenda sono in continuità
con quanto richiesto dal predecessore Capellini ai candidati sindaco
qualche settimana fa: in primis l’annosa questione delle infrastrutture
– collegamenti alla Brebemi, riqualificazione della Crema-Lodi, completamento della Paullese...; dotare il territorio di linee telematiche
veloci; restituire a Crema il ruolo di città capocompresorio in una
collaborazione positiva e paritetica con i Comuni del circondario.
Marco Bressanelli è intenzionato inoltre a impegnare l’associazione a contribuire al conseguimento dell’obiettivo di una qualità della vita, sia dal punto di vista ambientale che culturale, sempre più
alta: “aspetti – puntualizza – in grado anche di favorire un rilancio
dello sviluppo economico-produttivo, essendo inscindibili della società contemporanea”. E guarda con interesse all’ormai imminente
appuntamento mondiale dell’Expo 2015, “non solo come occasione
per ottenere finanziamenti, bensì come momento di grande visibilità
delle diverse eccellenze cremasche”.
“Il nostro territorio – sottolinea infatti – è ricchissimo di imprese
con specializzazioni di alto profilo, che già operano anche su mercati
internazionali, ma hanno bisogno di essere supportate per reggere la
competitività.”
“È al contempo necessario dedicare una maggior attenzione a
un’adeguata valorizzazione delle nostre eccellenze – conclude – per
far emergere il territorio dall’anonimato, offrendogli opportunità di
crescita.”
A.M.
C
on la conversione in legge del decreto legge del 4 dicembre scorso, entro fine anno
le amministrazioni provinciali delle regioni a
statuto ordinario dovrebbero passare le diverse
competenze a Comuni e Regioni; mantenendo
fino alla scadenza del mandato in corso una
semplice funzione di coordinamento intercomunale. Successivamente i consigli provinciali
si ridurranno a non più di 10 componenti, nominati dai consigli dei Comuni che ne fanno
parte. Il presidente tornerà a essere eletto dal
consiglio provinciale, al suo interno, come fino
al 1993 e la Provincia diverrà un mero agglomerato amministrativo, emanazione del livello
comunale per la gestione di pochi poteri a livello
centralizzato.
Sull’utilità o meno di questo organismo territoriale il dibattito è aperto da tempo e, invero,
l’orientamento prevalente sembra più spostato
sulla seconda. Anche sotto la spinta crescente
dell’opinione pubblica sempre più indisposta ad
accettare i costi esorbitanti – in molti casi ingiustificati se non addirittura inaccettabili – della
politica, o meglio, di coloro che l’hanno piegata
al conseguimento del proprio interesse, anziché
a quello della comunità.
Sul delicato argomento il massimo rappresentante in loco
dell’amministrazione
provinciale, il presidente
Massimiliano Salini, ha
idee e convincimenti precisi. Rigettando, innanzi
tutto, il tentativo di far
ricadere su questo livello
istituzionale le responsabilità di sprechi e ribandendo con fermezza,
per contro, la sua utilità ai fini di una efficace
gestione dell’amministrazione pubblica locale,
essendo in diretta connessione con le istanze
del territorio.
“Le politiche di bilancio di un ente locale –
sostiene – possono essere orientate al semplice
presidio delle regole della ragioneria pubblica,
oppure far sì che attraverso un’adeguata strategia finanziaria sia possibile continuare a investire e creare valore sul territorio.”
“Non solo: l’analisi attenta delle pieghe di
un bilancio pubblico consente di individuare
abbastanza velocemente molte delle sacche di
inefficienza, che oggi a maggior ragione devono
essere assolutamente eliminate. Per questa ragione da un lato l’amministrazione provinciale
ha operato nel corso di questi tre anni importanti riduzioni della spesa corrente, intervenendo
sull’organizzazione del personale – dal 2010 al
2011, ad esempio, è stato realizzato un risparmio di 500 mila euro, riferisce con orgoglio – e
sui budget assegnati ai vari settori, in relazione a
consulenze esterne e spese d’ufficio in generale,
con diminuzioni di spesa cha variano dal 30%
al 90%.”
E a conferma della sua convinzione che le
province possano assolvere ancora egregiamente a determinate funzione e avere dunque un
ruolo, il presidente Massimiliano Salini fa osservare come uno degli ambiti in cui, a suo parere,
“si manifesta più chiaramente l’inefficienza di
un certo modo di concepire l’amministrazione
pubblica è piuttosto l’inspiegabile abbondanza
di patrimonio spesso gestito in modo totalmente
infruttifero”.
“Mi riferisco – spiega
esplicito – da un lato alla
grande quantità di immobili, spesso anche di
notevole valore, che stazionano tra le proprietà
degli enti locali, con grandi spese che gravano
sui contribuenti. Dall’altro lato all’abitudine,
incomprensibile, di mantenere un numero così
elevato di partecipazioni in società di gestione di servizi pubblici locali, in capo a soggetti
come gli enti locali che invece di ricoprire il ruolo di azionisti dovrebbero più utilmente svolgere
quello di controllori.”
E al riguardo rammenta come la sua Giunta “fin da subito – puntualizza – ha promosso
un’immagine leggera e agile di ente pubblico,
che non si concilia con questa anacronistica
pesantezza delle amministrazioni”. Motivo
per cui, puntualizza, “è stato inserito nel piano
delle alienazioni molta parte del patrimonio immobiliare, per un valore di 25 milioni di euro,
nonché molte partecipazioni societarie per un
valore di 8 milioni di euro”.
E all’obiezione circa il senso di una tale scelta, in una condizione di... mandato a termine
dell’ente, Salini replica con fermezza di ritenerla
efficace “a maggior ragione in un momento in
cui il ruolo stesso dell’amministrazione provinciale è messo in discussione da provvedimenti
DISMETTERE PATRIMONIO
E PARTECIPAZIONI,
PER INVESTIRE SU STRADE,
SVILUPPO TECNOLOGICO,
SCUOLA E SICUREZZA
La Città
9
Il presidente Massimiliano Salini e – sotto – la
sede della Provincia a Cremona
normativi che puntano se
non ad abolire del tutto,
quanto meno a diminuirne
radicalmente il numero”.
Cosa che per altro, ribadisce, “mi vede sostanzialmente favorevole, visto che
già da tempo sostengo la
necessità di una diversa articolazione dei confini della
nostra provincia”.
A livello territoriale, spiega infatti, “un ente come
la Provincia deve sì poter
interloquire con i cittadini, ma può utilmente farlo
avvalendosi della collaborazione del soggetto che
territorialmente è deputato
a intrattenere relazioni con la cittadinanza, vale
a dire con il Comune”. E rilancia le sue perplessità, già espresse in tempi non sospetti, circa
l’inutilità che “una città come Crema debba sostenere il costo non solo di un edifico bellissimo
per il Municipio, ma anche di quello per la Provincia, quando è sufficiente il primo per erogare
i medesimi servizi”.
“È finito il tempo delle grandi sale di rappresentanza degli enti pubblici – incalza Salini – e
dell’ostentazione del potere attraverso spazi costosi; il baricentro della vitalità della società sta
nella società stessa, quindi nelle famiglie e nelle
aziende, ed è a questi soggetti che deve essere
interamente destinata la spesa pubblica, che altro non è se non quanto i cittadini con le proprie
tasse pagano.”
Il presidente dell’amministrazione provinciale di Cremona insiste inoltre a rimarcare che “è
finito anche il tempo degli oligopoli o dei monopoli in mano alle municipalizzate”. Osservando critico che “spesso la politica si riempie
la bocca di concetti affascinanti come quello
secondo cui le municipalizzate dovrebbero far
di tutto per far lavorare le aziende del territorio; mentre sarebbe molto più semplice che le
municipalizzate si accomodassero, e lasciassero
davvero le aziende locali contendersi – come è
normale che sia, sottolinea ribadendo un’altra
sua ferma convinzione – la gestione dei servizi, proponendo modalità di gestione efficaci e
competitive dal punto di vista dei prezzi”.
“È chiaro che perché questo accada – sostiene – bisogna che chi fa politica riveda il proprio
concetto di potere, e lo sposti dalle sale di rappresentanza e dai consigli di amministrazione
delle municipalizzate a un sano rapporto con
chi lavora e intraprende.”
E chiosa rivendicando un merito a suo avviso
tanto importante quanto ineludibile: “questa è
una provincia che ha un obiettivo chiaro: dismettere patrimonio e partecipazioni spesso
inutili, per non smettere di investire su strade,
sviluppo tecnologico, scuola e sicurezza”.
10
La Città
SABATO 19 MAGGIO 2012
NEL MESE DI GIUGNO
IL 25 MAGGIO
Preghiera a Maria
sotto le stelle
L’Alba Crema propone ai bambini
uno stage estivo di Scuola Calcio
OGGI, ORGANIZZATO DA “FBC”
Etica & pratica: convegno
per tutti gli infermieri
U
n gesto semplice di preghiera, di fede popolare. Ma anche un momento
di contemplazione della
bellezza che la devozione
alla Madonna ha saputo generare nei secoli, attraverso
l’arte, la musica, la scultura
e la letteratura.
Torna anche quest’anno
l’ormai tradizionale – e atteso – appuntamento sotto le stelle con Preghiera a
Maria, che prevede la recita
comunitaria del Santo Rosario con la contemplazione dei Misteri della Gloria,
accompagnata da letture
appropriate, immagini e dai
canti del Coro di don Natale
Bellani di Bonemerse (Cremona).
L’evento è organizzato
dalla Parrocchia cittadina
della Santissima Trinità, dal
Centro Culturale Cremasco Stefan Wyszynski e dal
Movimento di Comunione
e Liberazione: si terrà venerdì 25 maggio alle ore 21
in piazza Giovanni XXIII a
Crema. In caso di condizioni climatiche avverse sarà
spostato nella vicina chiesa
della Santissima Trinità,
sempre con l’inizio fissato
alle ore 21.
La realizzazione dell’evento è stata resa possibile
grazie al contributo della
Crema Diesel e della Banca
Popolare di Crema, che gli
organizzatori ringraziano
infinitamente per l’attenzione dimostrata.
L’intera cittadinanza e
tutti i cremaschi sono invitati alla preghiera.
SI SVOLGERÀ
PRESSO IL CAMPO
DELL’ORATORIO
DEL DUOMO
IN VIA DONATI:
ISCRIZIONI APERTE
Un torneo dell’Alba Crema
di GIAMBA LONGARI
L’
Usd Alba Crema organizza
anche quest’anno uno stage
estivo di Scuola calcio, aperto a
bambini e bambine dai 5 ai 13
anni. L’appuntamento è per il
mese di giugno, presso le accoglienti e funzionali strutture del
campo Chiodo dell’oratorio del
Duomo, in via Franco Donati:
sotto la competente guida del responsabile Mimmo Tassiero e dei
tecnici societari, il calcio diventa
occasione di festa, di ricreazione, di crescita e di formazione,
secondo lo stile che da sempre
distingue l’Alba Crema.
“La nostra società – rileva il
presidente Ciro Cozzolino – educa i ragazzi ai valori dello sport,
portando avanti allo stesso tempo
anche un’attività fisico-motoria
e un discorso tecnico-formativo:
da noi, insomma, l’insegnamento
C R E D I T O
è a tutto campo. Ciò è possibile
grazie al radicamento nella realtà
dell’oratorio, oltre che a tutti
i collaboratori e a uno staff di
allenatori e preparatori veramente capaci: il divertimento e
l’educazione in primis, ma se un
ragazzo è bravo e ci sono le basi
per poter fare strada nel calcio,
da noi l’accompagnamento è
assicurato”.
L’Alba Crema – che vanta
ben 180 tesserati – ha vissuto
la stagione sportiva chiudendo
al terzo posto con gli Allievi
regionali (unica realtà della
nostra città presente in questa
categoria), mentre i Giovanissimi
iniziano oggi gli spareggi per la
promozione nei Regionali. Bene
sono andati pure gli Esordienti, i
Pulcini e la Scuola calcio.
Adesso, però, l’estate bussa
alle porte e, confermando un’iniziativa di successo, l’Alba Crema
C O O P E R AT I V O
propone nuovamente lo stage di
Scuola calcio, articolato su tre
settimane di giugno: dall’11 al
16, dal 18 al 23 e dal 25 al 30. La
giornata tipo prevede: il ritrovo
dalle ore 8.15 alle 9.15, la Scuola
calcio dalle 9.30 alle 12, il pranzo
nell’oratorio del Duomo, l’attività ricreativa dalle 13.30 alle
15, ancora la Scuola calcio con
partitine e giochi dalle 15 alle 17,
orario del congedo con merenda.
Nel corso della settimana, che
termina con un minitorneo, sono
inoltre inserite una mattinata in
piscina e una lezione di vela.
La quora richiesta per lo stage
estivo è di 75 euro e comprende
anche tutto il kit sportivo occorrente: le iscrizioni sono già aperte
presso l’oratorio di via Donati
(tutti i giorni dalle ore 15 alle 19),
oppure consultando il sito Internet www.albacrema.it dove sono
illustrate tutte le possibilità.
D E L L’ A D D A
E
D E L
Un momento della conferenza stampa di presentazione
L
a Sala Alessandrini di via Matilde di Canossa a Crema ospita
nella mattinata di oggi, sabato 19 maggio, la prima edizione
del convegno infermieristico organizzato dalla Fondazione Benefattori Cremaschi (FBC). Il tema scelto, importante, è L’etica e la deontologia professionale, che saranno declinate nelle quattro funzioni
dell’assistenza infermieristica: al letto del malato, nella gestione di
un servizio/reparto, nell’insegnamento e nella ricerca. L’incontro
odierno s’inserisce nel ricordo dell’annuale Giornata internazionale dell’infermiere celebrata il 12 maggio, giorno della nascita (nel
1820) di Florence Nightingale, considerata la fondatrice dell’assistenza infermieristica moderna.
Il convegno è stato presentato dai vertici della FBC: il presidente
Walter Donzelli, il vice Franco Conz, il direttore generale Gianpaolo Foina, la responsabile dell’area comunicazione-informazione
Cecilia Brambini e Gianluca Gazzola, dirigente del Servizio Infermieristico Tecnico Riabilitativo Aziendale (SITRA) della Fondazione Benefattori Cremaschi. “Il convegno – ha spiegato proprio
Gazzola, che oggi modera i vari interventi – è dedicato alle implicazioni etiche che l’infermiere si trova ad affrontare nel processo
decisionale a ogni livello di responsabilità”.
Aperto agli infermieri della FBC, dell’Azienda Ospedaliera,
dell’ASL e delle RSA – anche da fuori regione – il convegno conta sulla qualificata presenza d’illustri relatori, esponenti della comunità scientifica infermieristica noti a livello nazionale: la prima
parte è dedicata al quadro concettuale di riferimento, la seconda
sessione alle esperienze pratiche. L’evento – patrocinato da Enti
istituzionali e sostenuto da due sponsor – terminerà alle ore 14 con
il dibattito. Dovrebbe diventare un appuntamento annuale.
Giamba
C R E M A S C O
•
C A S S A
R U R A L E
Assemblea dei Soci 2012
Domenica 27 Maggio, ore 9.15
CREMA
palestra Toffetti
clessidra87.it
(via Toffetti, zona fraz. Ombriano)
Si ringraziano i Soci che hanno già segnalato la loro
adesione per la partecipazione all’Assemblea e quanti lo faranno al più presto,
consentendoci di definire al meglio gli aspetti organizzativi di questo importante
evento che si chiuderà con un cordiale rinfresco e un gradito omaggio.
Le nostre filiali:
•
•
•
•
•
Agnadello • Bagnolo Cremasco (centro) • Bagnolo Cremasco (“Girandola”)
Capergnanica • Capralba • Casaletto Vaprio • Chieve • Cremosano
Dresano • Melegnano • Mulazzano • Palazzo Pignano • Pieranica
Quintano • Rivolta d’Adda • Scannabue • Spino d’Adda • Torlino Vimercati
Tavazzano con Villavesco • Vizzolo Predabissi • Zelo Buon Persico
La tua banca ti è vicina con
interessanti agevolazioni
e nuove opportunità di
valorizzazione del risparmio
Il personale delle filiali è
a tua completa disposizione.
www.bccaddaecremasco.it
SABATO 19 MAGGIO 2012
BOLZANO
Gruppo per il Ciad/3
La banda di Ombriano
all’85a Adunata Alpini
Da Crema medicinali
inviati in tutto il mondo
di CAMILLA PEDRINI
D
La banda di Ombriano-Crema, domenica, all’Adunata Alpini
I
cinquanta musicisti della Banda cittadina “Giuseppe Verdi”
protagonisti, insieme a numerose altre formazioni provenienti da tutta Italia, della 85a Adunata degli Alpini, che s’è
tenuta quest’anno a Bolzano.
Nel primo pomeriggio di sabato scorso si son ritrovati puntuali – dai più giovan ai veterani del gruppo, presidente Antonio Zaninelli compreso – all’oratorio di Ombriano per poi
raggiungere la località trentina di Romeno, dov’erano attesi
dai colleghi della locale banda e dal presidente Tell, che han
riservato loro una colorosa accoglienza. Diventata ancor più...
frizzante nel corso della cena in compagnia, con reciproci intrecci di esperienze – oltre ai rituali scambi di doni da parte
dei presidenti – tanta allegria e, naturalmente, le immancabili
esecuzioni di brani dei rispettivi repertori, in un crescendo che
s’è protratto fino a notte fonda.
La domenica mattina, smaltiti in fretta – grazie anche all’aria sopraffina del luogo – i postumi dell’abbuffata, il gruppo ha
preso la strada per Bolzano, valicando il passo dell’Adamello e
potendo ammirare lo stupendo paesaggio.
Arrivati nel capoluogo altoatesino, i componenti la Banda
di Ombriano – in divisa da Penne nere, come documentato
dall’immagine in pagina – hanno raggiunto la postazione
“Lombardia, sezione Alpini di Milano”, dove si sono immediatamente calati nell’atmosfera festosa e allegra tipica di questa annuale manifestazione.
Nella grande sfilata – con circa 300 mila presenze – i musicisti della Banda cremasca han strappato scroscianti applausi del
pubblico assiepato ai lati delle vie, positivamente impressionato dalla giovane età della maggior parte dei sui componenti
e dello stesso direttore, nella circostanza il maestro Roberta
Patrini. Apprezzatissima, in particolare, l’esecuzione – al passaggio davanti alla tribuna d’onore – del brano O mia bela Madunina, come inno della sezione Alpini di Milano.
A conferma del clima d’amicizia che unisce l’intera formazione, alla sfilata ha preso parte anche il presidente Antonio
Zaninelli, che per l’occasione ha suonato (?!?) il corno francese.
Conclusa in piena allegria l’intensa giornata, il gruppo è poi
rientrato in quel di Ombriano, chiudendo la piacevole trasferta
altoatesina in una pizzeria del quartiere, dove tutti hanno confermato la disponibilità a partecipare alla prossima adunata
2013 delle Penne nere, a Piacenza.
Aemme
Mediatori immobiliari
nuova sessione d’esami
L
a Cciaa–Camera di commercio industria artigianato e
agricoltura di Cremona organizza una sessione di esami per l’iscrizione al Ruolo Agenti d’affari
in mediazione, sezione immobiliare.
Gli interessati devono presentare apposita domanda, in forma
scritta – il modello è disponibile
presso l’Ufficio Albi e Ruoli o
scaricabile direttamente dal sito
Internet: www.cr.camcom.it – entro
le ore 12 del 6 giugno 2012.
La prova scritta avrà luogo martedì 12 giugno prossimo, presso la
stessa Camera di Commercio, in
piazza Stradivari 5 a Cremona,
con inizio alle ore 9,30.
Nello stesso pomeriggio, dalle
ore 14,30 si terrà invece la prova
orale che, se necessario, proseguirà il giorno successivo, mercoledì 13 giugno, sempre a partire
dalle ore 14,30.
I candidati dovranno presentarsi con un documento d’identità valido.
Per eventuali informazioni e
iscrizione rivolgersi all’Ufficio
Albi e Ruoli, in piazza Stradivari, 5 a Cremona telefono: 0372
490.264 - fax 0372 490333.
La Città 11
opo tre settimane di assenza, cariche
di aspettative per le sorti della nostra
città alle prese con le elezioni, torniamo
per raccontarvi un esempio di volontariato “a distanza”. Oggi infatti al centro
della nostra attenzione c’è il gruppo per
il Ciad, che si dedica alla cura dei poveri
del sud del mondo, tramite la spedizione
di farmaci.
Alla guida della “squadra” di volontari
c’è Massimo Forti, presenza storica fin dagli esordi del gruppo. Ogni lunedì, presso
la casa della carità di viale Europa, c’è chi
si occupa di inscatolare i medicinali, chi è
di fronte al computer per mantenere i contatti con i missionari e chi invece gestisce
le varie richieste che giungono abbondanti. Tutto questo da 38 anni, da un lontano
camposcuola a Sant’Egidio.
“Non sapevamo ancora né come né
dove, ma l’intento era quello di metterci
al servizio dei più bisognosi. Contattammo un medico missionario in Ciad che
ci spiegò che le maggiori difficoltà erano
nel reperire medicinali. Su sua richiesta –
racconta – decidemmo di raccogliere dai
medici del nostro territorio campioni di
farmaci e di spedirli. Spesso però accadeva che i farmaci di cui noi facciamo
uso comune, risultavano essere inutili in
Africa. Oggi le case farmaceutiche sono in
difficoltà, ma grazie alla generosità di chi
ci segue, acquistiamo molti dei medicinali
richiesti, così da poter far fronte a qualsiasi malattia.”
In così tanti anni di attività, ci sono
state tappe importanti?
“Certo. Intorno agli anni ’80 è iniziata
la nostra collaborazione con un medico
missionario in Camerun. È stato il nostro
punto di riferimento per dieci anni. Noi
siamo semplici volontari – spiega – e non
abbiamo grandi competenze in campo medico. Lui ci ha illustrato e spiegato le varie
malattie, le percentuali di ognuna di essa
e ci ha spinto a fare richiesta alla Janssen
di Roma per un farmaco contro i vermi
intestinali. Quello fu per noi un trampolino di lancio, la nostra prima ‘trattativa’
con aziende farmaceutiche.”
“Nell’89 – aggiunge – ricevemmo una
serie di lettere drammatiche provenienti
da una missione in Zaire, a Tumikia,
precisamente da suor Anna che aveva un
disperato bisogno di latte in polvere. Non
fu per niente facile trovare un’azienda
sul territorio che facesse al caso nostro.
Oggi ci appoggiamo alla MicroMilk che
lo commercializza, ma è stata davvero
un’odissea.”
LA SIEMBRA: domani Festa
brasiliana al Parco Bonaldi
ANCORA OGGI
NEL SUD
DEL MONDO
MILIONI
DI PERSONE
MUOIONO
PER MANCANZA
DI MEDICINE
Alimenti per bimbi e uno dei pacchi di medicinali del Gruppo Ciad giunti a destinazione
“Nel 2006 – conclude – abbiamo ridato
una speranza di vita a Monica, una ragazzina indiana di soli 14 anni con seri problemi al cuore. Grazie anche al contributo
di tutti i cremaschi, che hanno accolto la
nostra richiesta d’aiuto proprio tramite il
nuovo Torrazzo, Monica è stata sottoposta a
un intervento che le ha permesso di guarire e oggi è perfettamente in salute. So che
può sembrare una piccola goccia nell’oceano – commenta emozionato – ma aver
potuto portare un sorriso nel momento
del bisogno è stato gratificante e ha dato
molta fiducia a tutto il gruppo.”
Quante missioni riuscite a servire?
“Oggi sono circa una dozzina, sparse in
una decina di paesi. Nel limite del possibile cerchiamo di aiutare tutti. Non è semplice far pervenire il materiale necessario
ai vari missionari e a seconda del luogo da
CHIARI: S. Maria
“Restauro facciata”
F
esta Brasiliana domani pomeriggio, dalle ore 16,
al Parco Bonaldi. Alla Festa – organizzata dalla
Cooperativa La Siembra con l’educatore brasiliano
Nomio in collaborazione con i referenti e responsabili
delle cinque realtà coinvolte nel Progetto MusicaMente e di quelli delle scuole cremasche coinvolte (con il
Progetto Mondo che partirà dopo il 20 maggio) – si
potrà assistere a uno spettacolo di percussioni, musica e danza.
A esibirsi in questo spettacolo saranno prima di
tutto i due musicisti ed educatori brasiliani Nomio e
Loris del Gruppo AxèLata, oltre al gruppo cremasco
Odissea all’Alba.
In queste settimane Nomio ha saputo trascinare
con straordinario carisma i ragazzi destinatari del
Progetto MusicaMente nel magico mondo della musica brasiliana, attraverso un uso abilissimo e creativo
delle percussioni e in quello, altrettante affascinante,
della danza capoeira, espressione tipica della gioia di
vivere del popolo brasiliano.
Durante la festa protagonisti saranno anche i ragazzi coinvolti nei progetti de La Siembra: una trentina
di pazienti psichiatrici del Centro psico-sociale del
distretto di Crema, 25 ragazzi dell’ANFFAS Onlus
di Crema, 60 del gruppo Handy San Giacomo, 15
dell’Associazione Diversabilità Onlus di Ripalta Cremasca e i familiari dei partecipanti ai laboratori attraverso l’Associazione La Tartavela.
Questa festa latino-americana, piena di ritmo,
è inoltre aperta a tutti, occasione per avvicinarsi al
Brasile e alla sua cultura, magari osando cimentarsi
anche in un tocco di percussioni, un’esperienza alla
quale Nomio e Loris invitano caldamente.
Graziella Mazzini
raggiungere anche il mezzo di spedizione
cambia: per alcune missioni usufruiamo
del servizio postale, l’invio del latte in
polvere invece avviene tramite container e,
infine, tramite volo organizzato.”
Qual è l’iter burocratico da seguire per
poter inviare il materiale?
“Inizialmente – sostiene Massimo –
l’acquisto dei medicinali era privo di vincoli burocratici. Dal ’99, invece, per ogni
richiesta di materiale bisogna compilare
un ordine, specificando la destinazione e
inviare una copia del bollettino di spedizione via fax alla Cooperazione ISI presso
cui si è fatto l’acquisto. Da qualche anno
poi collaboriamo con il Gruppo India di
Roma che stanzia fondi per l’acquisto
di farmaci e latte in polvere da spedire
in Sudan tramite valigia diplomatica. È
nata una bella amicizia, ci sosteniamo a
vicenda.”
Quali le prospettive per il futuro?
“Le richieste si riferiscono a latte e
farmaci, beni di prima necessità. È assurdo che ancora oggi molti paesi ne siano
privi, o che comunque non ne abbiano a
sufficienza. Non possiamo fingere che il
problema non esista, dobbiamo darci da
fare. È un’immensa gioia per noi ricevere
un ‘grazie’ da chi abbiamo potuto aiutare.
L’auspicio è quello di poter contare
sempre sull’appoggio dei nostri sostenitori
per continuare a condividere insieme un
ideale di fratellanza per i più bisognosi.”
• Restauro quadri antichi e moderni
DUOMO DI CREMA LATO SUD
“Lavaggio impianto atomizzato”
• Restauro Architettonico e strutturale
• Laccatura e doratura
• Decorazioni pittoriche e stucco
• Conservazione e diagnostica
VENEZIA: Particolare olio su tela 600
Scuola Carracci prima del restauro
Open Art collabora
al restauro del Duomo
Lo studio è abilitato al restauro di beni vincolati dalla Sopraintendenza
VENEZIA: Palazzo Flangini
“Messa in sicurezza Restauro soffitto”
Studio d’arte e restauro di Calvi Daniele
CREMA - Via E. Martini 24B
• Tel. 0373 80835 • Cell. 338 2438794
[email protected]
La Città
SABATO 19 MAGGIO 2012
DOMANI
Associazione Slosser:
percorso treno,
bici e motonave
Weekend del gusto
a Crema e dintorni
C
Al termine della visita, piccola degustazione
di Spongarda, il dolce tipico di Crema, presso
una delle pasticcerie aderenti alla Congrega
della Spongarda, promosso dall’Associazione
Strada del Gusto Cremonese.
Sono offerte, inoltre, speciali combinazioni
di soggiorno (promosse dall’Agenzia Viaggi
Nobile) con possibilità di prenotare il pacchetto comprendente, oltre alla visita, anche
il pernottamento e il pranzo degustazione
presso uno dei Ristoranti aderenti alle Tavole
Cremasche-Strada del Gusto Cremonese al prezzo
complessivo di 95 euro.
Per informazioni rivolgersi a: Associazione
Strada del Gusto Cremonese [email protected] (tel. 0372406391); Associazione
Guide Turistiche “Il Ghirlo” [email protected]
it o www.ilghirlo.it (cell. 3337376750); Agenzia Viaggi Nobile [email protected] o
www.viagginobile.com (tel. 0372.26779).
’associazione Slossel, anche quest’anno, ripresenta
due itinerari ciclistici, dopo
l’ottima riuscita degli scorsi anni, mirati a favorire la
conoscenza dei vari utilizzi
dell’acqua e dell’aspetto paesaggistico-culturale del nostro
territorio.
Il primo appuntamento è per
domenica 10 giugno prossimo,
con un percorso treno-bicicletta-motonave.
Per i cremaschi il ritrovo è
alle ore 9, presso la stazione
ferroviaria di Crema. Il rientro
è poi previsto per le 19 circa, a
“la buca” ora piazzale Nassirija. In treno, con trasporto bici,
si raggiungerà Soresina; da qui
Pizzighettone, con pedalata
sulla ciclovia Città Murate. È
quindi prevista una visita guidata alle cosiddette Case Matte
– costo 2,50 euro – e il pranzo,
facoltativo, alla locale trattoria
“Il gobbo” a 13 euro.
In mini crociera sul fiume
Adda si arriverà poi a Formigara dove, recuperate le biciclette,
si raggiungerà Gombito, Ripalta Arpina, il Marzale – per
visita gratuita con guida del
Parco del Serio – quindi Ripalta Vecchia, per rientrare infine,
percorrendo il tratto lungo il
fiume, appunto alla “buca” di
Crema.
È opportuno iscriversi entro
il 7 giugno prossimo, versando
– con rilascio di ricevuta – 13
euro per i biglietti di treno e
motonave. Per informazioni più
dettagliate, iscrizioni ed eventuale adesione al pranzo, chiamare Gabriella al 347 8804307
o Anna Maria 333 8987026.
I promotori avvertono che, in
caso di maltempo, l’iniziativa è
rimandata alla domenica successiva.
• Spazio salute • Spazio salute • Spazio salute
Dott. Tommaso Riccardi
Dott. Roberto Guerini
medico chirurgo - specialista in neurologia
Riceve su appuntamento presso il Centro Medicina Domani
via Medaglie d’Oro, 2 Crema - Tel. 0373 84975
Riceve su appuntamento al n. 0373 84975 - Cell. 339 7478573
STUDIO PODOLOGICO
Dott.
Chiara Caravaggi
AMBULATORIO
AMBULATORIO POLISPECIALISTICO
POLISPECIALISTICO
ODONTOIATRIA
ED
ODONTOIATRIA
ODONTOIATRIA
Autorizzazione
n. 7611/2004
Prot. 15040/99/CR/M/VC/bg
Direttore
Odontoiatrico
Medico
Chirurgo
dott. Filippo Forcellatti
Visite ostetriche - ginecologiche
Ecografie - 3D e 4D
Riceve per appuntamento al n. 0373 257706 via Mazzini, 65 - Crema
Resp. Sanitario Dr. Marco Cesarini
Specialista in Oftalmologia
AUT. PUBBLICITÀ SANITARIA N°
E-mail: [email protected]
64166 DEL 08/10/2004
MIOPIA - IPERMETROPIA
ASTIGMATISMO
Autorizzazione n° 40/2000 Prot. n. 40/II°/AL/an
Chirurgia Rifrattiva Laser ad Eccimeri per:
Crema - via Capergnanica, 8/h (zona Ospedale)
Tel. 0373.200520/0373.201767 - Fax 0373.200703
[email protected]
www.docvadis.it/dottoressagolfarimariagiulia
Dott. ALBERTO LAMERI
— Medico Chirurgo — SPECIALISTA IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
Studio: Piazza Istria e Dalmazia, 20 - CREMA• Tel. 347 5112796
Dott. ROBERTO BASSI
Medico Chirurgo - Specialista in Chirurgia Generale
Dir. di 1° Liv. U.O. Chirurgia Generale A.O. “Ospedale Maggiore di Crema”
Riceve:
Centro Medico Fisioterapico, Crema via Cavalli, 22 • tel. 0373.203810
Centro Medico “Medicina Domani”, Crema via Medaglie d’Oro, 2 • tel. 0373.84975
Centro Medico “Santa Claudia”, Crema via La Pira, 8 • tel. 800.273222
Dirigente 1° livello Ospedale Maggiore di Crema
SANTA
CLAUDIA
SRL
- CREMA
LaPira,
Pira,8 -8N.
- N.
Verde
800 273222
SANTA
CLAUDIA
SRL
- CREMA -- Via
Via La
Verde
800273222
Palazzo
Ipercoop
Rondò
- (2°
piano)
Palazzo
Ipercoop -- Gran
Gran Rondò
- (2°
piano)
SI RICEVE SU APPUNTAMENTO
Riceve su appuntamento cell. 349 1868192
Ripalta Cremasca - via Civerchio 2
Via Medaglie d’ORO n. 2 Tel. 0373 84975; cell. 329 2170246
SPECIALISTA in ORTOPEDIA
e in MEDICINA LEGALE e delle ASSICURAZIONI
Aperto lunedì e venerdì ore 9-22
lunedì e venerdì ore 9 -22
martedì,
mercoledì,
ore9-19
9-19
martedì,
mercoledì,giovedì
giovedìee sabato
sabato ore
orario continuato
da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 19.00 il sabato dalle 9.00 alle 12.00
ESPERTA IN MEDICINA NATURALE E NUTRIZIONE BIOLOGICA
Certificate in Coloproctology (St. Mark’s Hospital - Londra)
Aperto tutto l’anno in orario continuato
Visite Oculistiche - Visite Ortottiche
Studio medico dott.ssa Golfari Maria Giulia
IN OSTETRICIA-GINECOLOGIA
Dott.ssa M.G. Mazzari
medico chirurgo
Specialista in ostetricia e ginecologia
Direttore Sanitario
Direttore
Sanitario
dott.ssa Marina Stramezzi
dott.ssa
Marina
Stramezzi
medico
chirurgo
s.r.l.
l direttivo dell’Ucid – Unione cattolica imprenditori e dirigenti – di
Crema, presieduto dall’ingegner Giulio Mosconi, ha individuato
come tema portante dell’attività di quest’anno sociale l’emergenza
educativa. Argomento che sarà approfondito in una serie di incontri
rivolti principalmente a insegnanti, genitori ed educatori in generale;
oltre a imprenditori, dirigenti e professionisti, pure impegnati a conseguire il bene comune.
L’iniziativa – completamente gratuita per i partecipanti – si svolgerà nel prossimo mese di settembre, un giorno alla settimana, dalle ore
17,30 presso il Centro Giovanile San Luigi.
I costi organizzativi sono sostenuti dai soci Ucid – attraverso le
quote annuali – e dal generoso contributo dell’Associazione Popolare
Crema per il Territorio.
A introdurre l’argomento, nel primo incontro, interverrà il vescovo
Oscar, che indirizzerà la riflessione sulle cause determinanti questa
“emergenza” e su cosa significhi “educare”.
Al professor Massimo Folador sarà quindi affidato il compito di
sviluppare le peculiarità proprie dell’educatore; al professor Fabio
Tosolin, invece, il tema di come ottenere i risulati, attraverso l’analisi
comportamentale.
In due incontri il dottor Roberto Provana affronterà invece gli
aspetti relativi alla gestione delle emozioni-costruzione dell’empatia
e allo sviluppo dell’intelligenza sociale.
Mentre l’ingegner Alessandro Crespi, presidente regionale dell’Ucid, si occuperà di educazione al lavoro.
Il professor Vincenzo Cappelli, infine, si soffermerà sui problemi
di scuola, lavoro e ambiente, approfondendo la gestione delle conoscenze verso nuove abilità e quindi nuove competenze, l’innovazione,
il condividere e ottimizzare le strategie e la ricerca.
Gli incontri sono aperti a tutti; per ragioni organizzative è comunque richiesta l’adesione, inviandola a: mosconi.giulio[email protected]
PROF. DOTT. CARLO OTTAVIANI
Prot. 2928/12/C
Prot. n. 08/II°/AL/an del 18/01/2006
- SPECIALISTA IN OFTALMOLOGIA
Crema - Via IV Novembre 6 - Tel. 0373 256695
Riceve per appuntamento
CENTROMEDICO
I
Riceve per appuntamento a Crema via Marazzi n. 8
Tel. 0373 84197 - Cell. 335 6564860
dott. GRAZIELLA GIROLETTI - OCULISTA
ODONTOIATRIA
Santa Claudia
Arancio Francesco
SPECIALISTA
Crema - Via Desti n. 7
☎ 0373 259432 - 338 5028139
MEDICO CHIRURGO
Il presidente Ucid Crema,
ing. Giulio Mosconi
SPECIALISTA IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
U. O. NEUROLOGIA OSPEDALE MAGGIORE DI CREMA
Dott.ssa
PROGRAMMATI
VARI INCONTRI
PER INSEGNANTI,
GENITORI,
EDUCATORI...
Coordinatore dell’Unità di Colonproctologia SICCR
(Società Italiana di Chirurgia Colo Rettale: www.siccr.org)
Tel. 366 33.33.558
Autorizzazione n° 41/2000 Prot. n. 41/II°/AL/an
EX DIRETTORE
Emergenza educativa,
tema per l’anno 2012
L
ARTE, STORIA E GASTRONOMIA LOCALE
PROTAGONISTE DI QUESTO FINE SETTIMANA
ontinuano le iniziative collegate ai
“Weekend del Gusto”: domani, 20 maggio, saranno protagonisti il patrimonio artistico di Crema e i prodotti tipici locali.
Al mattino sarà possibile visitare il Parco
del Serio nella città di Crema, a piedi o in bicicletta, per una rilassante passeggiata sulle rive
del fiume e nei pressi dell’abitato.
Per i buongustai l’opportunità di fruire
della tradizione gastronomica cremasca, con
tipicità locali e piacevoli soste: presso lo spaccio e allevamento San Pietro, a Scannabue di
Palazzo Pignano, con vendita e degustazione
prodotti di bufala (mozzarella-gelato-salumi),
oltre alla possibilità di visita all’allevamento;
e lo spaccio dell’azienda agricola Corte dei
Monaci, a San Bernardino di Crema, con
produzione di salumi e vendita della farina da
polenta del Parco Serio.
Per il pranzo, l’offerta ricettiva si muove
all’interno dell’iniziativa A tavola con gusto:
l’Associazione di ristoratori Le Tavole Cremasche per esaltare stagione e prodotti del territorio, propone golose ricette della tradizione e
piatti innovativi ([email protected]).
Nel pomeriggio, all’interno degli eventi collegati alla Settimana delle Città Murate e Castellate della provincia di Cremona 2012, l’appuntamento è con Le mura di Crema raccontano…,
ovvero le fasi evolutive della città di Crema e
del suo sistema difensivo al centro del percorso guidato promosso dall’Associazione Guide
Turistiche Il Ghirlo, con partecipazione libera
e gratuita (ritrovo alle ore 16 presso l’Ufficio
Iat in piazza Duomo 22 a Crema).
UCID DI CREMA
Medico Chirurgo
Dermatologo
Specialista in clinica dermosifilopatica
via Diaz, 32 - CREMA
Tel. 0373 / 82357
Riceve per appuntamento: lun. - merc.- ven.- h. 14.30 - 18.00
Dott. BONARA
DANIELE
MEDICO CHIRURGO
SPECIALISTA IN CARDIOLOGIA
SPECIALISTA IN MEDICINA INTERNA
PSICOTERAPEUTA
Riceve per appuntamento in via Urbino 32,
CREMA • Tel. 0373 / 82202
(si eseguono visite a domicilio)
Dr.ssa
DOTT. ALDA PILONI
Aut. n. 946/2002
12
Elena Piovanelli
- Schemi Dietetici Personalizzati
- Percorsi di Educazione Alimentare
- Consulenza per Regimi Vegetariani
- Conteggio Carboidrati per diabetici
Riceve per appuntamento Via Verdelli 2/a - CREMA
Cell. 335 8338208
www.dietistapiovanelli.com
sabato 19 maggio 2012
CENTRO DIOCESANO DI SPIRITUALITÀ
SABATO SCORSO
AL SAN LUIGI
IL CONVEGNO
SUL TEMA “COME
FARE ESPERIENZA
DI DIO OGGI?”.
DAI RELATORI TANTI
SPUNTI
CHE S’INSERISCONO
NELLA “SFIDA
EDUCATIVA”:
LA TRASMISSIONE
DEL VANGELO
RICHIEDE ANCHE
LA FORMAZIONE
DI NUOVI EDUCATORI
Trovare Dio
oggi? Si può!
T
rovare Dio oggi? Si può. Il
convegno di sabato 12 maggio,
proposto al San Luigi dal Centro
Diocesano di Spiritualità, ha lasciato molti spunti e aperto molte
porte per i sessanta educatori,
preti e giovani che hanno partecipato con interesse. Il titolo – Come
fare esperienza di Dio oggi? – rinvia
alla questione educativa su cui
si sofferma la nostra diocesi, lo
ha sottolineato il vescovo Oscar
nell’introdurre i lavori.
Di fronte a quella che don Armando Matteo definisce la prima
generazione incredula, per dire il
difficile rapporto tra i giovani e la
fede, si pone un serio problema
nella trasmissione del Vangelo
che abbiamo ricevuto. Allo stesso
tempo, i non pochi che sono in
ricerca e manifestano una sincera
sete di spiritualità fanno fatica a
trovarsi in sintonia con i linguaggi
e le proposte abituali delle nostre
comunità cristiane. Il convegno ha
dato voce a coloro che praticano,
in contesti diversi, un ministero di
accompagnamento spirituale.
Fratel Luca Fallica, priore del
monastero benedettino di Vertemate, ha richiamato la terminologia della tradizione più antica che
fa riferimento alla paternità/maternità nello Spirito. L’esperienza
di Dio non nasce dal nulla, non è
anonima o artificiale; nasce invece
dentro una relazione filiale-paterna. Quest’ultima è prima di tutto
una relazione diretta e ravvicinata
con una persona in carne e ossa
che prepara il terreno alla relazione con Dio, avvalendosi anche del
contributo delle scienze umane,
ma senza delegare lo specifico della dimensione spirituale. Il padre
o la madre spirituale sono coloro
che sanno far aprire il cuore di
coloro con cui sono in contatto.
L’apertura del cuore richiede
fiducia nell’altro e disponibilità
a entrare nella verità di sé. È un
passo difficile, come ha evidenziato don Cristiano Passoni, padre
spirituale del seminario milanese
di Seveso. La cancellazione di Dio
dagli orizzonti di oggi rende il suo
volto indecifrabile. In un tempo
dominato dall’angoscia, dal livello
economico a quello personale,
fidarsi è difficile. Ci sono però dei
passi che lo rendono possibile.
Don Cristiano li ha riassunti così:
riconoscere ciò che accade in se
stessi; imparare a pregare, dando il
primato all’ascolto, rimanere nella
preghiera di Gesù e della Chiesa
anche nei momenti di aridità,
mettere in sincerità davanti a
Dio il proprio essere più intimo e
profondo, senza paura; prendere
decisioni piccole ma concrete;
cercare una guida affidabile.
Proprio sull’atteggiamento della
guida si è soffermato don Romano
Martinelli, predecessore di don
Cristiano in seminario. Ha suggerito alcuni marcatori che caratterizzano lo stile di un buon padre
spirituale: non si danno risposte
scontate e preconfezionate, ma
bisogna essere attenti alla persona
che si ha davanti, ponendosi in un
atteggiamento di ascolto sincero.
Ciò che si è conta più di ciò che
si dice: un padre o una madre
spirituale non è un maestro, ma
un testimone che è un “racconto
di fede” con il proprio essere. Altrettanto importante è riconoscere
il mistero della persona: l’educatore non è un padrone che impone
la propria visione. Deve sempre
cercare con cura che l’altro cresca
e cammini con le sue gambe.
Ha chiuso gli interventi Guia
Sambonet, che opera come guida
spirituale laica con i gesuiti di
Milano. La sua ricerca l’ha portata
alla Loyola House, una struttura
per ritiri della Compagnia di Gesù
immersa nel solitario paesaggio rurale del Canada, dove ha
vissuto un’esperienza prolungata
di contatto con il Vangelo. Ha
scoperto un Dio vivo che vuole
sempre parlare con i suoi figli, ma
noi abbiamo bisogno di imparare le parole e la grammatica
per ascoltarlo. Questo incontro
spirituale l’ha folgorata al punto
da innescare un cambio di vita e
da voler condividere con gli altri i
tesori scoperti. Introduce alla contemplazione secondo il metodo
di sant’Ignazio, un processo per
immergersi nel racconto biblico
come se lo si vivesse in prima persona, lasciandosi coinvolgere dalle
persone e dalle parole. La Parola
di Dio, così, accade qui e ora.
Dal convegno sono emerse
comunicazioni ricche: bisognerà
farle conoscere e trovare il modo
di tradurle in percorsi per formare
educatori che sappiano costruire
autentiche relazioni.
Christian Albini
L’Icona dell’amicizia
LA VENERATA STATUA È A CREMA IN SAN BERNARDINO
La Madonna di Fatima visita le nostre famiglie: tanti i momenti di preghiera
Due momenti celebrativi di questi giorni
nella chiesa di San Bernardino
con la statua della Madonna di Fatima
L
a chiesa cittadina di San Bernardino ospita, ancora una volta grazie all’impegno
di don Emilio Lingiardi, parroco della Cattedrale, la venerata statua della Madonna di
Fatima, della quale proprio domenica scorsa
s’è ricordato l’anniversario dell’apparizione
ai tre pastorelli.
La Madonna di Fatima visita le nostre famiglie:
è questo il titolo che accompagna in questi
giorni la presenza della Madre di Dio a Crema. La statua è arrivata nel pomeriggio di
mercoledì 16 maggio: subito il Santo Rosario
d’accoglienza e, a seguire, la Messa, quindi
in serata ancora un momento di preghiera
con l’omelia tenuta dai missionari di Fatima.
Nei giorni successivi s’è pregato – tra Rosario, sante Messe e adorazioni – per una serie
d’intenzioni: giovedì per le vocazioni e ieri
per il mondo del lavoro, che vive il difficile
momento di dura congiuntura economica
negativa.
Oggi, sabato 19 maggio, la preghiera è
“per i nostri ragazzi”: sante Messe sono programmate alle ore 8, 10 e 18 (quest’ultima,
preceduta dal Rosario, è prefestiva). Alle ore
14.30 l’incontro con i ragazzi del catechismo;
alle ore 21 il Santo Rosario seguito dalla processione con l’immagine della Vergine lungo
piazza Duomo, via XX Settembre, via Ponte
Furio e via Frecavalli.
Crema - via De Gasperi 25 Tel.-fax 0373 204832
IMPIANTI D’ALLARME
RILEVAZIONE FUMO E GAS
www.elegancemaisons.it
TELECAMERE A CIRCUITO CHIUSO
UGGERI PUBBLICITA’
CONTROLLO ACCESSI
IMPIANTI TELEFONICI
RETI CABLATE
Le principali case:
ARREDAMENTO
G.L.
...i ladri sono
sempre VERI
Elegance Maisons
Tende - Tendaggi - Imbottiti - Tende da Sole
Tende a rullo - Veneziane in legno
Domani, invece, la “preghiera per le famiglie”, con sante Messe alle ore 7.30, 9, 10 (celebrata da padre Luigi Pezzoni, missionario
in India), 11, 18 e 19. Alle ore 15.30 la celebrazione dei Battesimi, alle 16 e alle 21 la recita del Rosario con l’omelia dei missionari.
Infine, lunedì 21 maggio, l’ultimo giorno
di permanenza della statua della Madonna
di Fatima in San Bernardino, dedicato alla
“preghiera per gli ammalati”: la celebrazione
delle Messe è prevista per le ore 8, 10 e 18;
alle ore 17.30 il Rosario per i malati e alle ore
21 ancora la recita del Santo Rosario seguito
dal saluto alla Madonna.
fra tanti
falsi poveri...
FR
[email protected]
13
www.rossisistemi.it
Tel. 0372 35492
La Chiesa
14
SAN BERNARDINO: Prima Comunione
L
a chiesa parrocchiale di San Bernardino s’è vestita a festa per la
Prima Comunione di: Francesca Belloni, Davide Benelli, Carlotta Cerioli, Giada Dedè, Alice Ferla, Greta Magro, Alice Ozzola,
Andrea Pagliari, Chiara Perna, Marco Peveri, Alessandro Regonesi,
Francesco Stocco e Matteo Venturelli. Hanno seguito la loro formazione il parroco don Natale Grassi Scalvini e le catechiste Luisella
Tessadori, Gisella Beretta e Banchialem Amodio.
SABATO 19 MAGGIO 2012
RIPALTA ARPINA: Prima Comunione
M
SALVIROLA: Prima Comunione
omento di gioia a Ripalta Arpina per i bambini che si sono seduti per la prima volta alla Mensa eucaristica. Si tratta di: Thomas Armanni, Giulia Cavalli, Lapo Pizzacani, Edoardo Rocchetta,
Camilla Tadi e Luvi Tadi.
La santa Messa di Prima Comunione è stata presieduta dal parroco don Luciano Pisati, che ha curato il cammino di fede dei ragazzi
insieme alla catechista Lorena.
MONTODINE: Santa Cresima
P
rima Comunione nella parrocchia di Salvirola per Claudia Benelli, Filippo Bragutti, Giulia Denti, Lavina Ferrari, Giulia Francesconi, Aurora Fumante, Angelica Dominoni, Greta Magri, Giorgia
Marchesi, Giada Oneta, Valentina Oneta, Stefano Parmigiani e Alice
Perolini. Hanno condiviso la loro gioia, unitamente a genitori, parenti e amici, l’amministratore parrocchiale don Remo Tedoldi e la
catechista Paola.
SAN CARLO: Prima Comunione
N
ella chiesa di Montodine 18
ragazzi – Chiara, Valentina,
Chiara, Anna, Margot, Giorgio,
Leonardo, Nicolò, Luca, Matteo,
Manuela, Matteo, Aurora, Federica, Marta, Sara, Andrea e Michele – hanno ricevuto dal vescovo
Oscar il dono dello Spirito Santo.
Monsignor Cantoni ha celebrato
la Messa affiancato da don Elio e
don Carlo. I catechisti Alessandro
e Cristina hanno condiviso la loro
gioia insieme a genitori, parenti e
amici: augurano ai ragazzi che lo
Spirito Santo che hanno ricevuto
sia come il vento che li guida nella giusta direzione e possa donare
loro saggezza nelle decisioni.
OFFANENGO: Santa Cresima
A
esta a San Carlo per la Prima
Comunione di: Davide Baradel, Giulia Bergamaschi, Andrea
Gatti, Davide Gui, Beatrice Macchi, Rebecca Marazzi, Francesco
Monticelli, Gianmarco Mosti,
Marcello Rossi, Filippo Scorsetti, Monica Villa, Chiara Villani e
Marta Zaniboni.
Con loro il parroco don Maurizio Vailati e le catechiste Stefania
Agosti e Alice Mattei.
(Foto La Nuova Immagine)
OFFANENGO: Prima Comunione
Offanengo il vescovo monsignor Oscar Cantoni ha cresimato: Alessandro Assandri, Edoardo Barbieri,
Fabiola Benelli, Benedetta Bruni, Vittoria Ciancarelli, Davide Liam Corbella, Chiara Coti Zelati, Anny
Culierso, Matteo D’Alessandro, Sara Denti, Laura Festari, Serena Gargioni, Laura Ginelli, Samuele Guarneri, Tuya Messaggio, Kevin Mosconi, Lucia Muti, Andrea Palermo, Adriana Vittoria Righi, Greta Vernia,
Federico Beretta, Mirea Berselli, Riccardo Bonizzi, Desiree Bonora, Nicolas Campi, Ilaria Cavalli, Filippo
Ingiardi, Gloria Malfasi, Carol Montalto, Michela Pagliari, Davide Valdameri, Giulia Venturelli, Monia
Vercesi, Debora Badini, Chiara Bombeccari, Daisy Facchi, Daniel Falchi, Manuel Maina, Sara Martinelli,
Alberto Pedretti, Andrea Sangiovanni, Matteo Toscani, Diletta Zanenga, Gabriele Zanoni, Giulia Zecchini
e Daniela Zerbi.
Al loro fianco il parroco don Bruno Ginelli, don Emanuele Barbieri, i catechisti madre Claudina, Rosella
Ferrari, Naydan Nufi, Denise Airini, Giulia Ferrari, Michela Rizzetti e gli educatori Alessandro Bolzoni,
Paola Rosseghini, Deborah Benelli e Manuel Mosconi.
GRASSI
F
B
el momento di festa e gioia a Offanengo per la Comunione di: Sebastiano Arzuffi, Alissa Bertoncelli,
Ambra Bianchessi, Anna Laura Cattaneo, Eric Ferrari, Davide Galeone, Elisa Giulivi, Simone Ippoliti,
Francesco Maggi, Luciano Margheritti, Rebecca Montalto, Andrea Pieloni, Sara Piloni, Luca Sangiovanni,
Giorgia Savoia, Filippo Seghezzi, Mattia Seresini, Anthony Valcarenghi, Sofia Zilioli, Andrea Berselli,
Greta Carelli, Riccardo Ciancarelli, Giulio Maria Cremonesi, Federico De Martini, Stefano De Theo, Christian Dossena, Giulia Freri, Angelo Lajmeri, Lorenzo Lucini Paioni, Greta Mattarozzi, Marta Mosconi,
Riccardo Omacini, Sara Patrini, Alessia Evelina Pavesi, Andrea Piovanelli, Maria Stella Polmone, Marco
Premoli, Giada Borgo, Valentina Cabini, Andrea Casirani, Matteo Cirillo, Gianmaria Cornaggia, Luca
Della Torre, Federica Desti, Laura Gargioni, Andrea Gatti, Sara Guarneri, Jacopo Leccardi, Gaia Limenta,
Giulia Lango, Linda Madini, Leonardo Perotti, Daniele Salina e Alessia Zaniboni. Con loro i sacerdoti
della parrocchia, le catechiste Maria Zaniboni, Chiara Nichetti, Arianna Natali, Martina Polenghi, Ambra
Masotto e Vera Recanati e gli educatori Jessica Patrini, Andrea Cantoni, Andrea Stabilini e Simona Silvani.
CONFEZIONI
SORESINA
TEL. 0374 342018 - CHIUSO LA DOMENICA E LUNEDÌ POMERIGGIO
VENDITA PROMOZIONALE
COMPLETI DONNA - CALZONI - JEANS - GIUBBINI - GIACCHE - GIACCONI - ABITI UOMO
ABITI DONNA - CAMICIE - GIUBBINI PELLE - GIACCHE PELLE - PELLICCE - MAGLIE - T-SHIRT
LENZUOLA - SALVIETTE - ACCAPPATOI - COPERTE - GONNE - GIACCONI PELLE
Comunicazione
effettuata
dal 7.5.12 al 4.6.12
La Chiesa 15
SABATO 19 MAGGIO 2012
VERSO LA BEATIFICAZIONE
Padre Alfredo Cremonesi: nuovo
spazio sul sito www.diocesidicrema.it
UN GRANDE
MISSIONARIO
DA SCOPRIRE
E DA PREGARE
Il Vescovo a Ripalta Guerina,
lo scorso 7 febbraio, in occasione
dell’anniversario della morte
di padre Alfredo Cremonesi
di GIAMBA LONGARI
M
ercoledì 16 maggio
abbiamo festeggiato il
110° anniversario della nascita
di padre Alfredo Cremonesi
(Ripalta Guerina 16 maggio 1902
- Donoku Taungoo 7 febbraio
1953), il missionario cremasco
ucciso in Birmania e per il quale
è in corso a Roma la Causa di
beatificazione.
Proprio nel giorno del compleanno di questo nostro fratello
maggiore nella fede, sul sito
Internet della Chiesa di Crema
www.diocesidicrema.it s’è aperto
uno spazio dedicato a padre Cremonesi: cliccando sull’icona con
il volto del missionario, ognuno
può entrare in un vero e proprio
“sito nel sito” che già racchiude
diverse informazioni, ma che verrà arricchito sempre di più con
notizie, materiale, foto, scritti, i
passi della Causa di beatificazione... In questo modo, la nostra
Diocesi intende far conoscere a
tutti e diffondere il messaggio
di padre Cremonesi, la sua vita
eroica, la sua spiritualità, in
attesa di poterlo un giorno salutare come Martire e Beato della
Chiesa. Mercoledì anche Ripalta
Guerina, comunità d’origine
di padre Alfredo, ha ricordato i
110 anni dalla nascita con una
messa concelebrata in oratorio
dal parroco don Elio Costi e da
don Federico Bragonzi, direttore dell’Ufficio Missionario
Diocesano. Don Federico s’è
soffermato sulla vita del martire e
sui suoi insegnamenti, invitando
tutti a pregarlo e ad essere, come
lui, capaci di fare della propria
esistenza un dono d’amore per
gli altri. La Chiesa di Crema deve
pregare e desiderare veramente il
riconoscimento del martirio, fino
alla beatificazione.
CREDERA
I Madonnari
A
Credera ritorna l’ormai tradizionale appuntamento con i Madonnari. Domani, domenica 20
maggio, sull’ampio sagrato
della chiesa parrocchiale a
partire dalle ore 14 si terrà
la sesta edizione della singolare manifestazione artistica dedicata alla realizzazione di immagini sacre
con i gessetti colorati.
L’iniziativa, nata nel
2007 grazie all’idea dell’allora parroco don Gianni
Vailati, ha sempre suscitato molta curiosità e ammirazione per l’unicità della
stessa nel nostro territorio. Unica anche perché le
persone che vi partecipano
non sono artisti professionisti, ma per la maggior
parte sono giovani che si
cimentano in una nuova
esperienza. L’impegno non
manca mai e alla fine può
capitare di rimanere positivamente sorpresi da se
stessi. Un modo originale
per passare una domenica
in compagnia e per provare a diventare artisti per un
giorno.
La giornata, organizzata
dal Gruppo giovani dell’oratorio insieme al parroco
don Gian Battista Pagliari,
si concluderà nella struttura parrocchiale per cenare
in compagnia con ottima
carne alla griglia e patatine fritte. L’invito è rivolto
a tutti.
A Crema, nella chiesa di sant’Antonio abate: festa di santa Rita
L
a chiesa di sant’Antonio Abate in Crema continua con fede un’antica e profonda devozione popolare verso “la Santa
dell’impossibile” che è invocata in tutti i
Paesi del mondo. Parlando di santa Rita, i
dati biologici e geografici,
le date storiche e le circostanze ambientali perdono
quell’importanza spesso
attribuita loro, che si sforza di collocare i santi in un
periodo storico il più esatto
possibile.
Non c’è bisogno di rievocare le condizioni della società del ‘400 o la vita tra le
impervie gole dell’Umbria,
per parlare di una donna
vissuta nel dolore, che con
il dolore si santificò, intercedendo per tutti coloro
che ricorrono a lei “Santa
dell’impossibile”
perché
santa del dolore e mediatrice delle più straordinarie grazie.
Nella vita di santa Rita c’è un fatto che
lascia più perplessi e sgomenti: fanciulla di
Roccaporena, aveva accettato per obbedienza ai vecchissimi genitori, e contro la chiamata religiosa, il matrimonio con Paolo
Ferdinando, giovane violento e collerico, arrogante e irrequieto. Con molta fatica e con
molte preghiere, il Signore convertì il marito,
ma attorno a lui non si spensero le antiche
amicizie e una sera fu trovato ucciso sul margine di una strada.
Da lui Rita aveva avuto
due figli, che portavano nella crescita il sangue altero
del padre, che ribolliva nelle loro giovani vene. Rita
tentò invano di strapparli
al male con le sue preghiere e con il suo amore, ma
quando si accorse che nulla
poteva fermarli, fece questa invocazione: “Signore,
meglio che essi muoiano
prima di macchiarsi di una
colpa irreparabile”.
Una peste travolse con
altre persone anche i due
figli. La preghiera era stata
esaudita, lasciandola sola con la sofferenza
che una madre portava nel cuore. Allora, ecco
il desiderio della consacrazione al Signore:
desiderava entrare in un convento delle suore
agostiniane e nonostante la perplessità delle
suore, fu introdotta miracolosamente da San
Giovanni Battista, da Sant’Agostino e da un
CREMA NUOVA - MOSI: Prima Comunione
P
rime Comunioni nelle parrocchie di Crema Nuova e di Santa Maria dei Mosi, che vivono l’esperienza della Pastorale integrata.
Nella comunità del Sacro Cuore si son seduti alla Mensa eucaristica:
Michele, Alessandro, Federico, Jacopo, Cecilia, Klintis, Giulia, Federica, Giovanni, Valentina e Federico. Ai Mosi, hanno ricevuto la
Comunione: Egle e Desirée. Tutti i bambini sono stati seguiti dalle
catechiste Elena e Stella; con loro il parroco don Angelo Frassi e don
Paolo Rocca.
(Foto La Nuova Immagine)
CASTELNUOVO: Prima Comunione
altro grande santo agostiniano, Nicola da
Talentino, nonostante le porte del convento
fossero ben chiuse. Nel convento fu accettata
e, in uno slancio più alto di sofferenza, sentì
penetrare in lei, dolorosamente, come una
spina confitta nella fronte, aperta per sempre
da una piaga perenne e penosa. Rita resterà
così segnata dal bacio doloroso di Gesù, per
ben 14 anni, fino alla morte, avvenuta nel
1457, nel monastero di Cascia.
Attorno a lei, che ha preso le spine di tutti i dolori, fioriscono miracolosamente rose
colore del sangue; vicino a lei, sempre sofferente, guariscono i malati e si rianimano i
paralitici. Muore nel miracolo, e i meriti del
suo lungo dolore proiettano luce in un’inesauribile riserva di bene per chi soffre, per chi
vacilla, per chi è senza speranza.
Ruggero R.
TRIDUO DI PREPARAZIONE
ALLA FESTA DI SANTA RITA
Venerdì-sabato-lunedì (18-19-21 maggio).
MARTEDÌ 22 MAGGIO:
• 8.30 benedizione delle rose;
• 9.30 santa Messa;
• 17 santa Messa e benedizione delle rose.
Al termine di ogni santa Messa
il bacio della reliquia.
BAGNOLO CREMASCO: Santa Cresima
I
l parroco don Giuseppe Dossena ha presieduto nella parrocchia
cittadina di Castelnuovo la santa Messa di Prima Comunione, nel
corso della quale hanno incontrato Gesù nell’Eucaristia: Luana Abigail Burgos Carrasco, Costanza Brambilla, Giulia Bressanelli, Andrea Caobianco, Alessandro Castoldi, Sara Coti Zelati, Luca Dedè,
Filippo De Stefani, Federico Dossena, Paola Imperato, Nicole Maglio, Valentina Memelli, Nicolò Orlandi, Emily Orsini, Davide Rocco e Leon Silvano.
Accanto alle rispettive famiglie e ai tanti amici, ha condiviso la
loro gioia la catechista Anna Manclossi che li ha preparati all’importante tappa lungo la loro crescita nella fede. L’intera comunità
ha partecipato all’evento stringendosi con affetto intorno ai bambini,
augurando loro una “buona vita”!
(OtticaFotoAngelo)
PROFESSIONALITÀ • ESPERIENZA • PRECISIONE
MANODOPERA QUALIFICATA
• tinteggiature
• sistemi decorativi
• rivestimenti plastici
• tappezzerie
VAIANO CREMASCO
L
a parrocchiale di Bagnolo s’è vestita a festa per la Messa della Confermazione, nella quale il vescovo
Oscar ha invocato il dono dello Spirito Santo su: Sara Alboni, Sara Andolfi, Mattia Andrei, Alice
Arfani, Jennifer Barbati, Martina Basso Ricci, Marco Bombelli, Cristian Bragonzi, Gianluca Canfora,
Maria Crespiatico, Ilenia Curti, Marco Cutolo, Davide Degli Agosti, Giorgia Donarini, Rebecca Dragoni, Alessia Fedele, Gianluca Federici, Andrea Fusar Poli, Francesco Fusar Poli, Michele Groppelli,
Martina Elena Marchesi, Marco Missana, Alessandra Paparatto, Delia Pascali, Nicholas Patrini, Sara
Pelizzari, Nicole Premoli, Leonardo Quartaroli, Gessica Rendina, Elisa Sanzanni, Elisa Sarais, Angelica Severgnini, Camilla Siviero, Federica Tedesco, Andrea Vecchierelli e Matteo Zucchetti. Con loro il
parroco don Mario Pavesi e il curato don Stefano Savoia, insieme a tanti amici.
(Foto Studio Emozioni)
Tel. 0373 278150
Cell. 335 6325595
il nostro sito
a
t
i
Vis
• moquettes
• pavimenti tecnici
• parquet
• tende
www.dadasnc.it
16
La Chiesa
SABATO 19 MAGGIO 2012
CARITAS DIOCESANA
Un pasto
per tutti
L’ATTIVITÀ
QUOTIDIANA
E L’INIZIATIVA
DI SABATO
26 MAGGIO
U
na risposta antica e insieme
una nuova. A un bisogno
fondamentale: nutrirsi. Solo che
quando si è in situazioni di povertà
particolarmente critiche, anche la
spesa alimentare diventa un problema solo con le proprie forze.
Una recente ricerca coordinata
dalla Caritas Italiana ha approfondito il tema del rapporto tra povertà e bisogno alimentare. Nel nostro
Paese vi è una diffusione abbastanza capillare delle mense socio-assistenziali (le cosidette “mense dei
poveri”), generalmente promosse
da parrocchie, Caritas diocesane e
istituti di vita consacrata.
A Crema non c’è una vera e
propria mensa dei poveri, ma alcuni servizi di distribuzione: in
particolare la Caritas diocesana e
alcune parrocchie, la San Vincenzo, il Banco Alimentare. Per le situazioni di emergenza, comunque,
un pasto non viene mai negato alla
casa di Accoglienza Giovanni Paolo
II in via Toffetti.
Rispetto ai fruitori – mentre nelle mense dei poveri la maggioranza
sono persone sole, molte delle quali senza fissa dimora con situazioni
di povertà cronica – sono invece in
aumento nei servizi di distribuzione alimenti le persone di cittadinanza italiana, coniugati, cittadini
che vivono presso un’abitazione
regolare, famiglie cadute da poco
in situazioni d’indigenza o povertà
economica, soprattutto a causa della crisi. Tali strutture, fondamentali per tante persone, suscitano però
diversi interrogativi di natura etica
e morale. Non va sottovalutato il
fatto che l’erogazione di un pasto o
di una borsa alimenti presuppone
l’esistenza di persone e famiglie,
in un territorio, che non riescono
a soddisfare il bisogno primario di
alimentazione. In questo senso, il
fatto che un sistema istituzionale
e una società civile non escludano
il ricorso sistematico a enti privati
per garantire la sopravvivenza alimentare dei cittadini, rappresenta
una sorta di “fallimento” per il sistema di welfare.
La stessa Caritas Diocesana si
pone come obiettivo fondamentale
da una parte l’accoglienza dell’emergenza anche attraverso l’aiuto
con un pasto o una borsa alimenti, ma in maniera altrettanto forte
l’accompagnamento e la vicinanza alle persone e alle famiglie per
uscire dall’emergenza e stimolare
il ritorno all’autonomia per restituire dignità ed evitare “l’assistenzialismo cronico”.
Nella locandina qui sopra viene
proposta una bella iniziativa nata
in collaborazione con l’Ipercoop di
Crema che si terrà sabato 26 maggio, per partecipare alla raccolta
alimentare attraverso la possibilità
di destinare una parte della propria
spesa a persone e famiglie in difficoltà che in questo momento vengono sostenute dalla Caritas e dalle
parrocchie del nostro territorio.
“ANDATE IN TUTTO IL MONDO”
LITURGIA DEL GIORNO DEL SIGNORE
Prima lettura: AT 1,1-11
Salmo: 46
Seconda lettura: EF 4,1-13
Vangelo: MC 16,15-20
In quel tempo, Gesù apparve agli Undici e disse loro: «Andate in tutto il mondo e proclamate il
Vangelo a ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato. Questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno
demòni, parleranno lingue nuove, prenderanno in
mano serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno; imporranno le mani ai malati
e questi guariranno».
Il Signore Gesù, dopo aver parlato con loro, fu elevato in cielo e
sedette alla destra di Dio. Allora
essi partirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore agiva
insieme con loro e confermava la
Parola con i segni che la accompagnavano.
Il Signore Gesù fu assunto
in cielo e sedette alla destra di
Dio. Gesù, dopo aver amato i
suoi sino alla fine, dopo averli
formati, confermati nella fede,
resi testimoni della sua morte
e risurrezione, inviati ad annunciare il Vangelo, fu assunto in cielo, dove siede alla destra
del Padre e intercede per noi. Egli, compiuta
la sua missione terrena di redentore, attende in cielo che si realizzi pienamente e che
l’uomo accolga la sua salvezza nella libertà.
Gesù, pur abitando alla destra del Padre, non
è assente dalla realtà: continua a operare insieme a noi sostenendoci con il suo Spirito, la
sua Parola, l’Eucaristia, con segni e prodigi.
Andate in tutto il mondo e predicate il Vangelo a ogni creatura. La felicità
dell’uomo consiste nell’incontro con Cristo e
nell’accoglienza del suo messaggio. Il Signore ha mille modi per rivelarsi alle sue creature: le cerca con cura, le attira a sé, le incontra
come e quando vuole, ma sceglie d’avere bisogno dell’uomo per annunciare il Vangelo.
Chi ha incontrato il Risorto, infatti, non può
più tacere, racconta a tutti la buona notizia:
il Crocifisso è risorto, è vivo e cammina con
noi. Chi crede in Lui è salvo, beato; diversamente, chi non crede, si autocondanna al non
senso, alla tristezza, alla non pienezza. Gli
apostoli e i loro successori, pur nella fragilità
e fatica di credere, confermati e accompagnati
dal Risorto predicano dappertutto il Vangelo
di Gesù Cristo. La fragilità umana non è un
ostacolo all’evangelizzazione, ma diventa potenza quando è aperta all’azione divina.
Si racconta negli Atti degli Apostoli che la
gente portava i malati nelle piazze, perché,
quando Pietro passava, la sua
ombra li coprisse: l’ombra di
Pietro possedeva una forza,
risanatrice (At 5,75). Ma per
fare ombra è necessario esporsi al sole. E il sole è Cristo. È
perché proveniva dalla luce di
Cristo che l’ombra di Pietro
rigenerava l’uomo. E Cristo
aveva deciso che la forza della sua risurrezione transitasse
attraverso l’ombra di Pietro
“perché appaia che questa potenza straordinaria viene da
Dio e non da noi” (2Cor 4,7).
Se stiamo nella luce di Cristo,
attraverso la nostra ombra passa il suo atto redentivo (don
Ezio Bolis).
Preghiera. No, non è rimasta fredda la terra: Tu sei rimasto con noi! Che sarebbe del
nostro vivere se i tabernacoli non ti portassero? Tu hai sposato una volta l’umanità e le sei
rimasto fedele. Ti adoriamo, Signore, in tutti i
tabernacoli del mondo. Sì, essi sono con noi,
per noi. Non sono lontani come le stelle che
pure tu ci hai donato. Dovunque possiamo
incontrarti: Re delle stelle e di tutto il creato!
Grazie, Signore, di questo dono smisurato. Il
Cielo s’è rovesciato sulla terra. Il cielo stellato è piccolo. La terra è grande, perché essa è
trapuntata dovunque dall’Eucaristia: Dio con
noi, Dio fra noi, Dio per noi (Chiara Lubich).
Invito a esporci al “Sole” dell’Eucaristia
per annunciare Cristo morto e risorto, per
guarire con la nostra ombra il cuore dell’uomo assetato d’amore e di verità.
sr A.Z.
Ascensione del Signore (Anno B) Domenica 20 maggio 2012
L’ANGOLO
DELLO SPIRITO/3
ANONIMO
RACCONTI DI UN PELLEGRINO RUSSO
Pregare incessantemente
Continuiamo la nostra
riflessione spirituale e
quest’oggi accogliamo
l’invito di Gesù riportato
dal Vangelo di Luca e poi
da Paolo nelle sue lettere:
“Pregate incessantemente”. Che senso ha questo
comando? È molto enigmatico e anche difficile
da vivere, per cui fin dai
primi tempi del cristianesimo, gli autori spirituali
hanno cercato di dare
all’invito del Maestro una
risposta.
Diverse le soluzioni.
Presentiamo innanzitutto
quella della spiritualità
orientale, espressa in quel
meraviglioso volume che
è I RACCONTI DEL
PELLEGRINO RUSSO.
L’autore trova la soluzione nell’invocazione
continua e ininterrotta
del nome di Gesù con le
labbra, con il cuore e con
l’intelligenza.
I Racconti di un
pellegrino russo furono stampati la prima
volta a Kazan nel 1881.
Opera di un autore
anonimo, oggi sono già
divenuti il libro più conosciuto della spiritualità russa. Raccontano il
vagabondaggio mistico
di un pellegrino trentenne alla ricerca della
preghiera incessante.
Grazie a questo testo,
la tradizione monastica
della preghiera di Gesù
diviene ormai possesso di
tutti coloro la cui anima
invoca l’Amico.
er grazia di Dio io sono un
P
uomo e cristiano, per azioni
gran peccatore, per vocazione un
pellegrino senza terra della specie
più misera, sempre in giro di paese in paese. Per ricchezza ho sulle
spalle un sacco con un po’ di pane
secco, nel mio camiciotto la santa
Bibbia e basta. La ventiquattresima domenica dopo la Trinità sono
entrato in chiesa per pregare mentre si recitava l’Ufficio; si leggeva
l’Epistola dell’Apostolo ai Tessalonicesi, in quel passo dove è detto:
“Pregate incessantemente”. Quella parola penetrò profondamente
nel mio spirito, e mi chiesi come
sarebbe stato possibile pregare senza posa dal momento che ognuno
di noi deve occuparsi di tanti lavori
per sostenere la propria vita.
Avevo un bel riflettere, non sapevo proprio cosa decidere. “Che
fare?”, pensavo. Dove trovare qualcuno che mi possa spiegare quelle
parole? Andrò nelle chiese dove
predicano uomini di gran fama, e
forse là troverò quel che cerco. E
mi misi in cammino. Ho ascoltato
molte prediche magnifiche sulla
preghiera, ma non mi si diceva
come fare per giungere a questa
preghiera.
Per cinque giorni seguitai a
camminare; finalmente, una sera,
incontrai un vecchietto che aveva
l’aria di un religioso. Alla mia domanda, rispose che era monaco e
che l’eremo in cui viveva con alcuni confratelli era a dieci verste
dalla strada; mi invitò ad andare
da loro. Gli dissi: “Il mio riposo
non dipende da un alloggio, ma
da un insegnamento spirituale;
non cerco un pasto, ho abbastanza
pane nel mio sacco”. “Quale insegnamento vai cercando? Vieni da
noi, caro fratello: abbiamo alcuni
starets (maestri) così esperti che
UN
possono darti un indirizzo spirituale e guidarti sulla via vera alla
luce della Parola di Dio e degli
insegnamenti dei santi Padri. “Vedete, padre, è un anno ormai che
ho inteso questo comando dell’apostolo: Pregate incessantemente.
Non sapendo come interpretare
questa espressione, mi sono messo a leggere la Bibbia. E anche in
essa, in molti passi, ho trovato il
comando di Dio: bisogna pregare
senza posa, sempre. Questo mi ha
molto sorpreso e non ho potuto
comprendere come si possa compiere tal cosa e quali sono i mezzi
per arrivarvi.”
Così conversando, eravamo
arrivati senza accorgercene fino
all’eremo. Per non separarmi da
quel saggio vecchietto e soddisfare
tutto il mio desiderio, mi affrettai a
dirgli: “Vi prego, venerando Padre,
spiegatemi che cosa è la preghiera
interiore perpetua e come la si può
imparare; vedo che voi ne avete
un’esperienza profonda e sicura.”
Lo starets accolse la mia domanda con bontà. Entrammo
nella sua cella e mi rivolse queste
parole: “La preghiera di Gesù, interiore e costante, è l’invocazione
continua e ininterrotta del nome
di Gesù con le labbra, con il cuore
e con l’intelligenza, nella certezza
della sua presenza in ogni luogo,
in ogni tempo, anche durante il
sonno. Si esprime con queste parole: Signore Gesù Cristo, abbiate
pietà di me! Chi si abitua a questa
invocazione ne riceve gran consolazione e prova il bisogno di dire
sempre questa preghiera; dopo un
po’ di tempo, non può più vivere
senza ed essa scorre in lui da sola.
Comprendi ora cos’è la preghiera
perpetua?” “Lo comprendo benissimo, padre! In nome di Dio, insegnatemi ora come arrivarci!”.
O DI FITN
D
N
O
M
ES
TEL. 0373 90201
S
BLU PANDINO UN SORRISO
PER OGNI BAMBINO
“Lo sport è un’attività umana che si fonda
su valori sociali, educativi e culturali essenziali. È un fattore di inserimento, partecipazione
alla vita sociale, tolleranza, accettazione delle differenze e rispetto
delle regole” (Consiglio
Europeo di Nizza – Dicembre 2000).
Sulla base di questi
principi il Centro Sportivo Blu Pandino, con il
patrocinio del Comune,
ripropone per l’estate
2012 a tutti i bambini dai 6 agli 11 anni il
CAMPUS SPORTIVO ESTIVO.
L’iniziativa si fonda sul “principio che il
bene della persona assicura il benessere di
tutte le persone” e ogni bambino ha diritto
al suo benessere di bambino. Con lo sport
all’aria aperta i partecipanti impareranno a
divertirsi e star bene, il rispetto delle regole,
il rispetto dei compagni di gioco, il senso
della giustizia e soprattutto il principio di autonomia per affrontare le sfide future.
Il Campus Sportivo Estivo viene proposto a
partire dall’11 GIUGNO sino al 27 LUGLIO
dal lunedì al venerdì con orario che copre
l’intera giornata dalle ore 8 alle ore 18,30.
Accanto alle diverse attività ludico sportive quest’anno verrà proposto ai partecipanti
anche un momento da dedicare ai compiti
delle vacanze.
L’iniziativa ha anche un respiro internazionale in quanto Blu Pandino, sempre dalla
parte dei bambini, devolverà una quota delle iscrizioni al Campus a favore dell’Unicef:
“Fare la cosa giusta” per i piccoli che in
un altro Continente, devono sopravvivere a
condizioni di vita molto dure.
Si vuole in tal modo contribuire ad allungare le aspettative di vita
anche solo di qualche
bambino, strappando
loro un sorriso anche
per un solo attimo di
felicità.
Possiamo fare qualche cosa? Facciamolo!.. Senza indugi.
Il principio della felicità per ogni bambino
è importante, per tuo
figlio e per altri figli.
Un piccolo dono nella speranza, che un
giorno, tutti i bambini possano trovare un
“mondo che mi piace”!
Il CAMPUS SPORTIVO ESTIVO
viene proposto con il seguente programma:
PERIODO DI SVOLGIMENTO
dall’11 GIUGNO al 27 LUGLIO
A CHI SI RIVOLGE LA PROPOSTA: Bambini da 6 a 11 anni
ATTIVITÀ PROPOSTE: Nuoto e attività ludico – sportiva.
GIORNATA TIPO:
8.00 - 9.00
Accoglienza
9.00 - 10.30 Attività sportiva all’aria aperta
10.30 - 12.30 Spuntino mattutino e compiti delle vacanze
12.30 - 14.00 Pranzo - Gioco libero
14.00 - 16.30 Nuoto e giochi acquatici
16.30 - 17.30 Nuoto libero
17.30 - 18.30 Merenda e Uscita
ISCRIZIONI:
Le iscrizioni, a numero chiuso, sono gestite su base settimanale (FREQUENZA DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ), con periodi
anche non consecutivi.
L’iscrizione minima è di una settimana.
Per informazioni dettagliate sulle tariffe
rivolgersi alla reception del Centro Sportivo.
amenti
Aggiorn ni
quotidia to
ro si
sul nost rrazzo.it
uovoto
www.iln

SPINO D’ADDA
Carico di ‘ero’
bloccato dai Cc
ALBANESE INSEGUITO
E ARRESTATO
V
iaggiava con tre chilogrammi
di eroina ma è finito nella
rete tesa dai Carabinieri. Mario
Q., albanese di 26 anni, è stato arrestato nel pomeriggio di domenica dai Carabinieri del Nucleo
Radiomobile di Crema.
I militari lo hanno incrociato
alla guida di una Mercedes lungo la Paullese. L’uomo ha cercato di seminare la pattuglia che si
era messa alle sue calcagna per
fermarlo fuggendo in direzione
Milano a folle velocità. L’inseguimento, sul filo dei 200 chilometri
orari, è terminato a Spino d’Adda quando lo straniero è stato costretto a fermarsi.
Nel vano motore i carabinieri
hanno rinvenuto sei panetti confezionati contenenti stupefacente
risultato positivo al test per l’eroina. Complessivamente 3 chilogrammi di droga per un valore di
oltre 400mila euro.
Arrestato, espletate le formalità, lo straniero è stato tradotto
presso la casa circondariale di
Soncino: rubate reliquie della santa
F
urto sacrilego giovedì sera nella Pieve di Soncino dove è
stata trafugata la teca contenente la reliquia di santa Paola
Elisabetta Cerioli, la Santa di Soncino. Il parroco, don Mario
Marinoni, se ne è accorto ieri mattina vedendo che sull’altare
dedicato alla santa, al posto della reliquia, c’erano solo vetri
rotti.
Il sacerdote ha avvisato il comandante della Polizia Locale, e
insieme i due hanno effettuato un sopralluogo in chiesa. Poche
le tracce che sarebbero rimaste, il vetro potrebbe essere stato
infranto dal ladro con un pugno sferrato con l’accortezza di coprire la propria mano con uno straccio.
Il parroco ha controllato tutte le chiese del territorio soncinese. Solo santa Paola Elisabetta Cerioli è stata presa di mira.
Cremona Cà del Ferro a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di
Crema. È ritenuto responsabile
di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio.
L’arresto è stato preceduto,
nella notte di venerdì da una operazione antidroga condotta dai
Cc nell’Alto Cremasco che ha
portato a un arresto e a una segnalazione.
A finire in manette è stato
Massimo S., 26enne conosciuto
alle Forze dell’Ordine. Il giovane
è stato sorpreso a Rivolta d’Adda intento a confezionare dosi di
stupefacente.
Sfrutta
e sevizia,
arrestata
U
na romena di 24
anni, Florina C.M.,
residente in città è stata
arrestata dai Carabinieri
che l’hanno accompagnata in carcere dove dovrà scontare un residuo
di pena di 10 mesi di reclusione per sfruttamento della prostituzione.
La donna, insieme a
due complici cremaschi,
nel 2008 indusse al trasferimento in Italia una
connazionale col miraggio di un bel lavoro
e di una vita migliore.
La giovane venne invece
segregata e seviziata dal
trio nonché obbligata a
prostituirsi nei pressi di
Chieve.
La ragazza riuscì a fuggire grazie all’aiuto di
un cliente. La denuncia
dell’accaduto presentata
dalla stessa e le testimonianze raccolte tra le altre giovani che frequentavano il marciapiede
hanno consentito ai Cc
di risalire agli sfruttatori, arrestati e condotti a
processo. Ora è arrivato
il momento del carcere
mentre la malcapitata è
riuscita, grazie all’aiuto
delle Forze dell’Ordine
e delle strutture assistenziali italiane, a rifarsi
una vita.
sabato 19 maggio 2012
17
CREMASCO: incidente domestico, bimbo grave
U
n bimbo in tenera età è stato ricoverato presso l’ospedale di Crema, dopo la visita al pronto soccorso della struttura, per le gravi
lesioni riportate in un incidente domestico. Il bimbo ha riportato gravissime lesioni tanto che, al momento della stampa del giornale, i sanitari del nosocomio starebbero valutando il trasferimento a Bergamo.
CREMA: sparatoria a Torino, arresto a Crema
N
ella notte tra il 9 e il 10 marzo all’esterno di una discoteca di
Torino una scena da brivido aveva creato paura e scompiglio:
due bande di italiani erano venute alle mani e si erano uditi colpi di
pistola. A distanza di poco più di due mesi le indagini hanno portato
la Polizia a Crema per l’arresto di un 21enne, A.M., accusato di aver
sparato, ad altezza d’uomo, senza fortunatamente colpire nessuno.
Non è ancora stato comunicato dagli inquirenti quale fosse realmente il suo ruolo nell’ambito della scazzottata che sarebbe potuta
finire in tragedia. Giovedì i poliziotti lo hanno prelevato sul posto di
lavoro e accompagnato in carcere a disposizione della magistratura.
OFFANENGO: preso rapinatore della Conad
I
Carabinieri hanno arrestato il rapinatore che agì nell’ottobre dello
scorso anno a danno del supermercato Conad di Offanengo, dal
quale due banditi se ne andarono con 7mila euro. A Mazzano i Cc
hanno rintracciato, grazie a una impronta digitale lasciata sull’auto
utilizzata per la fuga, Bernol Zanini, noto alle Forze dell’Ordine.
FURTO: in galera per le lenti
T
re peruviani sono finiti in manette dopo un breve inseguimento
per il furto di tre paia di occhiali da un negozio di ottica di Paullo.
Il punto vendita è stato visitato nel pomeriggio di sabato. I tre si sono
infilati in tasca tre costosi modelli fuggendo con la collaborazione di
un complice che si trovava alla guida di un monovolume blu che attendeva all’esterno del negozio.
I Carabinieri, allertati prontamente, hanno inseguito, bloccato e
arrestato il terzetto.
POLIZIA: il questore premia gli agenti
I
l questore di Cremona Antonio Bufano ha visitato Crema giovedì mattinata per premiare alcuni agenti della Polizia di Stato.
Il riconoscimento è stato assegnato per la buona riuscita di alcune
operazioni che hanno coinvolto il Commissariato di Crema e i suoi
uomini tra il 2011 e i primi mesi di quest’anno. Ad accogliere il capo
della Polizia della provincia di Cremona sono stati il vicequestore
Daniel Segre e il comandante del distaccamento della Stradale ispettore Mario Crotti. I premiati: Michele Bulloni, Andrea Zavaglio,
Ciro Cozzolino, Pierluigi Lapacciana, Pietro Bonaccorso, Cristian
Turri, Davide Mondini.
La premiazione ha anticipato la festa della Polizia di Stato che sarà
celebrata sabato 26 p.v. a Cremona presso il Palazzo Cittanova.
www.citroen.it
NUOVA GAMMA CITROËN DEEJAY DA 9.250 EURO.
NUOVA GAMMA CITROËN DEEJAY CON FUNZIONE STREAMING BLUETOOTH
5 PORTE - CLIMA - RADIO CD CON USB - FENDINEBBIA.
DA 9.250 EURO ANCHE SENZA ROTTAMAZIONE. SI SENTE CHE È DEEJAY.
TI ASPETTIAMO ANCHE
XXXXXXXXXXXXX.
DOMENICA 20
CRÉATIVE TECHNOLOGIE
Consumo su percorso misto: più basso Citroën C3 1.4 e-HDi 70 FAP Airdream CMP 3,4 l/100 Km; più alto Citroën C3 1.4 GPL Airdream/ BENZINA (uso a GPL)-(Pneumatici basso consumo)
7,8 l/100 Km. Emissioni di CO2 su percorso misto: più basse Citroën C3 1.6 e-HDi 70 FAP Airdream 87 g/Km; più alte Citroën C3 PICASSO 1.4 VTi 95 145 g/Km. Offerta promozionale esclusi IPT e
bollo su dichiarazione di conformità, al netto dell’ “Incentivo Concessionarie Citroën”. Offerta delle Concessionarie Citroën che aderiscono all’iniziativa, riservata ai clienti privati, non cumulabile con altre iniziative in corso. L’offerta “Gamma Citroën Deejay da 9.250 euro” è valida
31/05/2012 La foto è inserita a titolo informativo.
anche senza rottamazione. Scade il 30/04/2012.
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
CONCESSIONARIA CITROËN PER CREMONA E PROVINCIA:
[email protected] 1
SRL CREMA - VIA INDIPENDENZA, 55 - TEL. 0373 200770
17/04/12 18.03
18
Necrologi
I vincenziani della Cattedrale con l’Assistente Spirituale don Emilio, sono
affettuosamente vicini alle sorelle, al
fratello e a tutti i parenti per la perdita
della cara
Maria Roderi
per tanti anni attiva consorella della
Conferenza. Porgono sentite condoglianze accompagnate dal cristiano
suffragio.
Crema, 15 maggio 2012
SABATO 19 MAGGIO 2012
Ignazia, Cristina, Morena, Mariateresa,
Ombretta, Federica, Carmen e Pasqua
partecipano al lutto di Luciano per la
morte del fratello
A sei mesi dalla scomparsa del caro
Luciano
Nichetti
2012
Nel nono anniversario della scomparsa
del caro
Francesco Diana
di anni 86
sentitamente ringraziano tutte le persone che in qualsiasi modo hanno condiviso il loro dolore.
Credera, 14 maggio 2012
21 maggio
Nel quarto anniversario della morte del
caro
A funerali avvenuti i familiari della cara
Lina Della Torre
ved. Cantoni
2008
“Al di là di noi c’è qualcosa di
invisibile ma presente, amato,
cercato con tutto l’amore del
nostro cuore...”.
Crema, 12 maggio 2012
Maria Roderi
È mancata all’affetto dei suoi cari
ANNIVERSARI • ANNIVERSARI ANNIVERSARI
Arrigo Bellani
Le famiglie Cremonesi, Degani, Severgnini, Dragoni, Boschiroli, Vaccari e
Venturelli del Condominio “Ex-Pavesi”
partecipano al dolore di tutti i familiari
per la scomparsa della cara
Crema, 15 maggio 2012
È mancato all’affetto dei suoi cari
Ne danno l’annuncio i figli Mariangela,
Claudio, Anna, Bruno, Oscar, Renato,
Beatrice e i parenti tutti.
A funerali avvenuti i familiari rivolgono
un sentito ringraziamento a tutti coloro che in qualsiasi modo hanno preso
parte al loro dolore.
Montodine, 19 maggio 2012
E mancato all’affetto dei suoi cari
Giuseppe Grazioli
la moglie Armanda e il figlio Mauro lo
ricordano con grande affetto.
Crema, 19 maggio 2012
“Il tempo non cancella il vuoto
che hai lasciato, il tuo ricordo è sempre vivo nei nostri
cuori”.
A sei mesi dalla scomparsa del caro
Circondata dall’affetto dei suoi cari è
tornata alla Casa del Padre
i figli e i familiari tutti con tanto rimpianto e l’amore di sempre lo ricordano
a quanti lo ebbero caro.
Salvirola, 17 maggio 2012
Osvaldo Cremonesi
la moglie, la figlia, la suocera, il fratello, le sorelle e i parenti tutti lo ricordano
con immutato affetto.
Una s. messa in memoria sarà celebrata
domani, domenica 20 maggio alle ore
18 nella chiesa parrocchiale di Cremosano.
1952
23 maggio
2012
“Il tempo non cancellerà l’amore che ci hai dato, nella
nostra casa tu sei sempre
presente, sei e sarai sempre
il nostro angelo custode, non
abbandonarci mai. Con tutto il
nostro cuore ti ricordiamo e ti
amiamo sempre uniti nel tuo
bellissimo ricordo. Ciao”.
“Il tempo non potrà mai cancellare il vuoto che hai lasciato”.
In occasione del compleanno del caro
Giacoma Tassis
ved. Cella
Ne danno il triste annuncio i figli Ambrogio, Maria Grazia e Giuseppe con le
loro famiglie.
S. Pellegrino Terme, 13 maggio 2012
Circondata dall’affetto dei suoi cari è
mancata
Urbano
Garbelli
di anni 65
Giuseppina Marazzi
in Vailati
di anni 62
Ne danno il triste annuncio il marito Ernesto, i figli Diego, Stefano e Paola, la
sorella Fausta, il cognato Paolo e tutti
i parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti con fiori, scritti
e preghiere hanno partecipato al loro
dolore.
Milano, 16 maggio 2012
Ne danno il triste annuncio le sorelle
Margherita e Natalina, il cognato, i nipoti e i parenti tutti.
A funerali avvenuti i familiari rivolgono
un sentito ringraziamento a tutti coloro
che con preghiere, fiori, scritti e con la
partecipazione alla cerimonia funebre
hanno condiviso il loro dolore.
Un grazie particolare ai medici e al
personale paramedico della Casa di
Riposo di Pandino per le cure prestate.
Pandino, 19 maggio 2012
È mancata all’affetto dei suoi cari
Battista
Guerini Rocco
di anni 82
Ne danno il doloroso annuncio la moglie Luiselda, le figlie Nicoletta con
Claudio, Carlotta con Tiziano, i nipoti
Federica, Andrea e Cinzia, le sorelle
Giulia e Piera e i parenti tutti.
I funerali avverranno in Madignano
oggi, sabato 19 maggio alle ore 16.30
partendo dalla Chiesa Parrocchiale.
Dopo la funzione religiosa la cara salma proseguirà per il cimitero locale. Si
ringraziano anticipatamente tutti quanti
interverranno alla cerimonia.
I nipoti Massimo, Paola, Alberto, Margherita, Francesca, Paolo, Annalisa e
Marco annunciano con grande tristezza
la scomparsa della cara zia
Giuseppina Rosa
Ferla
(Maria - Bocuccia)
di anni 90
Ne danno il triste annuncio i nipoti e i
parenti tutti. A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti hanno partecipato al loro dolore. Esprimono un particolare ringraziamento ai medici, alle
suore e a tutto il personale della casa
di riposo di Trigolo per le cure prestate.
Sergnano, 12 maggio 2012
Marmi
e graniti
per edilizia
ed arte
funeraria
CREMA
V. De Chirico, 8
(Zona P.I.P.)
☎ (0373) 20 43 39
Nel primo anniversario della scomparsa del caro
la moglie Maria con i nipoti Marco,
Sara e Giulia, i figli Francesco con Katia e Angela con Beppe lo ricordano con
immutato affetto.
Una s. messa in memoria sarà celebrata
lunedì 21 maggio alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di San Carlo Borromeo
in Crema.
di anni 89
Ne danno il triste annuncio il figlio
Giuseppe, i nipoti e i parenti tutti. Il rito
funebre è stato celebrato nella parrocchiale di Segrate.
Segrate, 15 maggio 2012
Vincenzo Galmozzi
La moglie Rina, i figli Davide e famiglia,
Ada e famiglia, la sorella, le cognate, i
nipoti, i parenti tutti e gli amici con immutato affetto e amore sempre nuovo lo
ricordano con profonda fede e fervida
preghiera.
Un ufficio in suffragio sarà celebrato
mercoledì 23 maggio alle ore 20 nella
chiesa parrocchiale di Casaletto Vaprio.
1999
18 maggio
La ricorderanno per sempre con affetto
insieme con i pronipoti, i parenti e tutti
gli amici.
Crema-Milano, 13 maggio 2012
21 maggio
2012
“Ho chiesto al Signore di abitare nella sua casa...”.
(Salmo 26)
2012
“Ogni giorno c’è per voi un
pensiero e una preghiera”.
Angelo Fumagalli
le sorelle, il fratello, il cognato, la cognata, gli affezionati nipoti, i pronipoti
e i parenti tutti lo ricordano sempre con
grande affetto.
Accomunano nel ricordo la cara mamma
Antonia Balzari
i figli Angelo con Danila, Tiziana con
Carlo, Sara con Tonino e i cari nipoti
Jacopo, Laura, Gaia e Simon con tutti
i familiari la ricordano con l’affetto di
sempre. Accomunano nel ricordo il
caro papà
Giacomina Micheli
A tredici anni dalla sua scomparsa i figli, il genero, le nuore, i cari nipoti e i
parenti tutti la ricordano con immutato
affetto. Accomunano nel ricordo il papà
Pasquina Aiolfi
e il caro papà
Livia
Pugliese
Battista Benelli
la moglie Alessandra e il figlio Paolo lo
ricordano con amore.
Una s. messa in memoria sarà celebrata
domani, domenica 27 maggio alle ore
10 nella chiesa parrocchiale di Sergnano.
2011
Fernando Fiorini
Rosa
Sangalli
ved. Ogliari
Martino Carpani
A due anni dalla scomparsa del caro
È mancato all’affetto dei suoi cari
È mancato all’affetto dei suoi cari
Ne danno il triste annuncio la figlia
Agostina, il nipote Valerio, il fratello
Paolo, i nipoti e tutti i parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti con fiori, scritti
e preghiere hanno partecipato al loro
dolore.
Esprimono un ringraziamento particolare per le premurose cure prestate al
medico curante dott. Pasquale Piscopo
e all’èquipe dell’Associazione Cremasca Cure Palliative.
Scannabue, 16 maggio 2012
Franco Schiavini
la moglie Tosca, i figli Alessandra con
Giusto, Roberto con Silvia e Giorgio
con Melissa, i cari nipoti Michael, Luca
e Nicolò lo ricordano con tanto amore.
Offanengo, 21 maggio 2012
Domenico
Sareni
Angelo Fumagalli
Una s. messa in loro ricordo sarà celebrata domani, domenica 20 maggio
alle ore 18.30 nella chiesa di Casaletto
Vaprio.
Un ufficio funebre di suffragio sarà
celebrato martedì 22 maggio alle ore
20.30 nella chiesa parrocchiale di Bagnolo Cremasco.
Luigi Dornetti
Una s. messa verrà celebrata lunedì
21 maggio alle ore 17.30 nella chiesa
parrocchiale di S. Maria Maddalena di
Rubbiano.
ORARIO UFFICI
dal lunedì al venerdì
ore 8.30-12.30 e 14-18
sabato chiuso
sabato 19 maggio 2012
19
TRESCORE CREMASCO
Opere pubbliche
per 600.000 euro
di LUCA GUERINI
N
el corso dell’ultima
riunione consigliare del
7 maggio, prima di passare
al Bilancio previsionale 2012
e al pluriennale 2012-2014
con il Piano triennale delle
opere, l’amministrazione ha
consegnato le borse di studio
della scuola secondaria di II
grado per l’anno scolastico
2010-2011, premi interamente
finanziati dal Comune.
“La commissione ha esaminato le 7 domande, formulando
la graduatoria che ha poi passato alla Giunta. Come noto, il
requisito previsto dal bando di
concorso è il voto”, ha spiegato
il sindaco Giancarlo Ogliari.
La prima borsa di studio,
dell’importo di 500 euro è stata
assegnata a Tommaso Carioni
con la media del 9,25; la seconda pari a 300 euro è andata a
Martina Barbieri con la media
dell’8,92; la terza, di 200 euro a
Sara Garbelli con 8,83.
Spazio poi al Consiglio vero
e proprio con la relazione del
primo cittadino, preceduta
dalla determinazione dell’IMU
e dalla conferma dell’IRPEF e
seguita da tre interpellanze del
gruppo della Lega Nord capeggiato da Angelo Barbati.
“Il Bilancio di previsione
per l’esercizio finanziario 2012
che presentiamo risente della
crisi finanziaria in corso. Le
conseguenze si riflettono sulle
scelte che l’amministrazione è
chiamata a fare”, ha premesso
Ogliari, ricordando che il Patto
di stabilità, insieme ai tagli dei
trasferimenti statali, metteranno in ginocchio i Comuni.
“Le decisioni del Governo
Monti con l’introduzione
dell’IMU e l’aggiornamento
delle rendite catastali aggraveranno le condizioni socioeconomiche delle famiglie e si
rifletteranno sul Comune. Sono
certo che tutti i consiglieri qui
presenti sono consapevoli della
situazione in cui si trova l’Italia
e che siano necessari dei sacrifici; però, come sindaco, non
posso condividere le decisioni
unilaterali che da anni ormai
vengono gettate sulle spalle
degli enti comunali”.
Per quanto riguarda i tra-
sferimenti statali, è notizia di
alcuni giorni fa che il Comune
subirà un ulteriore taglio degli
stessi pari a 39.637 euro. Per
questo chi è al governo ha agito
sulle uscite, riducendo in parte
le spese correnti. Invariate le
altre tasse. Per quanto riguarda
l’IMU, che in buona parte
tornerà allo Stato, la Giunta,
in accordo con il gruppo Uniti
per Trescore, ha ritenuto di proporre le aliquote deliberate dal
Governo: abitazione principale
e relative pertinenze 0,4%;
fabbricati rurali a uso strumentale 0,2%; altri fabbricati rialzo
allo 0,96%.
Nel Bilancio sono stati
garantiti i servizi essenziali del
settore sociale, senza aumentarne le tariffe.
Per l’anno 2012 sono previste
opere pubbliche per 571.000
euro: rifacimento dell’impianto di termo-ventilazione alla
palestra delle medie, (205.000
euro di cui 131.580 a carico
della Regione, prolungamento
della Via Zanini e collegamento
con le vie Sant’Agata e Del
Merlo (220.000), realizzazione
rotatoria via Verdi-via Milano
e completamento di via Trieste,
2° stralcio (146.000).
In merito ad altre iniziative
che verranno attuate nel 2012 il
sindaco ha ricordato la creazione di un parco giochi nell’area
verde di via Karol Wojtyla,
divenuta di proprietà comunale
un mese fa. La fornitura e la
posa delle attrezzature saranno
a carico della ditta appaltatrice di pubblicità e pubbliche
affissioni, come da contratto
del maggio 2011.
Intanto, due appuntamenti
organizzati dal Comune attendono la comunità in questo
weekend: oggi dalle ore 20.30
in piazza della Chiesa prima
edizione di 3scoRock, contest
band con “The Hysterix”, “The
last Becks”, “Noise Line” e
“The Strangers”; e domani,
domenica 20, Fiera del pane, del
formaggio e del salame. Giunto
alla quinta edizione, l’evento
si terrà in piazza della Chiesa
dalle ore 10 alle ore 18 con
esposizione e degustazioni di
bontà del territorio.
SONO INSERITE NEL BILANCIO 2012
APPENA LICENZIATO DAL CONSIGLIO.
OGGI ROCK IN PIAZZA E DOMANI
FESTA DEI SAPORI DI CASA NOSTRA
A fianco, il municipio di Trescore: In alto, i premiati
con le borse di studio con il sindaco Giancarlo Ogliari
OFFANENGO: domenica scorsa le celebrazioni
Avis: quarant’anni di servizio e di dono gratuito
L
a sezione comunale dell’AVIS di Offanengo ha compiuto quarant’anni: un tempo dedicato al dono, al servizio per gli altri,
alla solidarietà. Una solenne cerimonia, arricchita con momenti di
convivialità, si è svolta domenica scorsa, 13 maggio, quando le delegazioni di altre sezioni AVIS del Territorio hanno partecipato, con
tanto di stendardi di rappresentanza, insieme a quella offanenghese,
alla messa delle ore 10 presieduta dal parroco don Bruno Ginelli, che
nel corso della celebrazione ha ricordato più volte il generoso gesto
compiuto in tanti anni dagli avisini del paese e non solo. Un pensiero
è andato anche ai volontari scomparsi negli anni: a loro è stato reso
omaggio dopo la messa, quando il corteo, colpito da raffiche di vento
che tuttavia non hanno dissuaso nessuno, si è recato al monumento ai
Caduti e a quello dei donatori scomparsi. Il corteo era preceduto dal
locale corpo bandistico “San Lorenzo”, che ha contribuito a donare
solennità al momento.
La giornata è proseguita presso un noto ristorante di Izano, dove
Filippo Boselli, presidente della sezione AVIS di Offanengo, e altri
consiglieri hanno proceduto a premiare i donatori, di cui vanno giustamente ricordati i nomi. Con otto donazioni si sono meritati il distintivo di rame: Claudio Bianchetti, Marco Carelli, Davide Fascina, Mauro Giulivi, Marco Mantovani, Stefano Pagetti, Gianmario
Parati, Mauro Savarè, Gian Carlo Zanoni, Giacinto Conforto, Rita
Girelli, Maria Giulia Gnatta ed Elisa Guerini Rocco.
Con 16 donazioni hanno ricevuto il distintivo d’argento: Roberto
Bertoli, Massimo Gramignoli, Mario Tonani, Mattia Dossena, Barbara Marchesetti, Cristina Sangiovanni e Alessandra Oneta.
Distintivo d’argento dorato per 24 donazioni: Nicola Bonati, Maurizio Gregoris, Emanuele Cabini, Davide Corlazzoli, Fabio Crotti,
Luigi De Nicolò, Mattia Facco, Giorgio Ginelli e Micaela Parolari.
Ben 50 donazioni hanno portato il distintivo d’oro a: Massimo
Crotti, Gian Pietro Mosconi, Lorenzo Oneta, Franco Sperlari, Sergio Vagni e Mauro Fusar Poli.
Hanno invece meritato il distintivo d’oro con rubino per 75 donazioni tre offanenghesi: Giacomo Colombetti, Marco Cremonesi e
Salvatore Seghezzi. Il distintivo in oro con diamante per 100 donazioni è stato assegnato ad altri tre eccellenti offanenghesi: Roberto
Cremonesi, Franco Rizzetti e Luigi Viscardi.
A loro i complimenti di tutto il paese, che è orgoglioso di annoverare da 40 anni una sezione AVIS così attiva e numerosa. L’associazione,
infatti, oltre a gestire le donazioni, promuove interventi nelle scuole,
Onoranze Funebri
Servizio 24 ore Diurno - Notturno - Festivo
Abitazioni, Ospedali e Case di Riposo
Preventivi senza impegno
Tel.
0373 203020
Crema - Via Pascoli, 3 (zona S. Maria)
incontri e iniziative volte a far crescere la cultura del dono e a diffondere essenziali norme sanitarie, di buona alimentazione e di corretti
stili di vita. Alla cerimonia di domenica, a suggellare l’importanza
della ricorrenza, sono intervenuti anche un consigliere provinciale
dell’AVIS di Cremona, il sindaco Gabriele Patrini e l’assessore regionale Gianni Rossoni.

M.Z.
Altre foto sul nostro sito www.ilnuovotorrazzo.it
20
Necrologi
SABATO 19 MAGGIO 2012
ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI
2008
16 maggio
2012
“Ogni giorno c’è per te un
pensiero e una preghiera”.
Nel quarto anniversario della scomparsa del caro
1992
2012
I figli e le loro famiglie ricordano sempre i cari scomparsi della famiglia di
2009
21 maggio
2012
“Il sorriso era sulle sue labbra, la dolcezza sul suo viso,
la bontà nel suo cuore”.
La comunità della Cattedrale, con riconoscenza e commozione ricorda il
parroco
don Antonio Piloni
2006
21 maggio
2012
Nel sesto anniversario della scomparsa
del caro
nell’anniversario della sua dipartita con
la celebrazione della s. messa domani,
domenica 20 maggio alle ore 11.
20 maggio 1937
Agostino Comandulli
Lucia Noce
Claudio Frigè
la moglie Ampelia, i figli, il genero, la
nuora, i nipoti e i parenti tutti lo ricordano con una s. messa che verrà celebrata domani, domenica 20 maggio alle
ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di
Offanengo.
2006
16 maggio
2012
“Quelli che amiamo ma che
abbiamo perduto non sono
più dove erano, ma sono
sempre dovunque noi siamo”.
(S. Agostino)
Nell’anniversario della scomparsa Mario, Giuliano e Beppe la ricordano con
immutato affetto.
Una s. messa in suffragio verrà celebrata domani, domenica 20 maggio
alle ore 10.30 nella chiesa parrocchiale
di San Bartolomeo ai Morti.
“Pregate per me. Il filo non è
spezzato. Io non sono lontano, sono solo dall’altro lato
del cammino”.
con una s. messa di suffragio che sarà
celebrata nella chiesa parrocchiale di
Ripalta Nuova mercoledì 23 maggio
alle ore 20.30.
“Al sorgere dell’alba e al calar
del tramonto c’è un pensiero
e una preghiera per voi, miei
cari”.
Pietro Pedote
È dolce ricordarti ma immensamente
triste non averti più qui.
Angelica, Paolo e Antonella lo ricordano con tanto amore.
Una s. messa sarà celebrata lunedì 21
maggio alle ore 18 nella chiesa parrocchiale della SS. Trinità.
A quattro anni dalla scomparsa della
cara
Domani 20 maggio ricorre il ventiseiesimo anniversario della morte del caro
Matilde Corbani
in Ferrari
(Tilde)
Mario Longari
Paolo Barbieri
Vanna, Jessica e Alex lo ricordano con
amore.
Una s. messa in memoria sarà celebrata
domani, domenica 20 maggio alle ore
18 nella chiesa parrocchiale di San
Bernardino.
Guido Petrò
la moglie, i figli, le nuore, i nipoti, i
fratelli e i parenti tutti lo ricordano con
immutato affetto.
Una s. messa sarà celebrata oggi, sabato 19 maggio alle ore 18 nella chiesa
della SS. Trinità.
1999
21 maggio
2012
“Miei cari, io sto camminando
nelle vie del cielo, ma non vi
ho lasciati soli perché il mio
cuore è lì con voi, e i miei
occhi di mamma veglieranno
sempre sulla nostra famiglia”.
lo ricordano con affetto la moglie Maria
Marazzi, la sorella Teresa, la zia Linda, i
cognati e le cognate, i nipoti, i pronipoti
e tutti i cugini.
Maria accomuna nel ricordo il caro
Giovanni Valimberti
Li ricordano alle persone che li amarono e stimarono.
L’ufficio sarà celebrato lunedì 21 maggio alle ore 20 nella parrocchia di Montodine.
2012
“Nel profondo dei nostri cuori
ci sei sempre. La tua immagine di dolcezza e bontà è sempre viva in noi”.
Nel ventisettesimo anniversario della
scomparsa della cara mamma
Ss. messe saranno celebrate nella chiesa parrocchiale dei Sabbioni.
A cinque anni dalla scomparsa del caro
Passato, presente, futuro sempre nel
nostro cuore con amore e nostalgia vi
ricordiamo
il marito Carlo, i figli Vincenza, Vincenzo, Antonio, Mariarosa e Giuliana, i
generi, le nuore, i nipoti e pronipoti e
tutti i parenti la ricordano con immenso
affetto.
Una s. messa in memoria sarà celebrata mercoledì 23 maggio alle ore 20.30
nella chiesa parrocchiale di Offanengo.
Luigi Marazzi
il fratello, la cognata, la sorella, i nipoti
lo ricordano con l’affetto di sempre.
Un ufficio funebre sarà celebrato venerdì 25 maggio alle ore 20.30 nella
chiesa parrocchiale di Sergnano.
2011
24 maggio
2012
Nel primo anniversario della scomparsa del caro
2011
1999
Gigliola
Gianni
Brusaferri
Caro nonno domani è il tuo compleanno e noi ti vogliamo fare tanti auguri.
Ci mancano tanto la tua presenza, i tuoi
sorrisi e il tuo amore; noi ti ricordiamo
sempre nei nostri discorsi, nei nostri
pensieri e nelle nostre preghiere.
Tu seguici e proteggici anche ora.
I tuoi cari nipoti Chiara, Sara, Elena,
Marco, la nonna Gianna
e i tuoi figli Robi, Furio e Tina
Crema, 20 maggio 2012
A un anno dalla scomparsa del caro
Nel sesto anniversario della scomparsa
del caro
Francesco Piloni
la moglie Maddalena, il figlio Gianluigi,
la nuora, la nipote Gigliola con Alessandro e i parenti tutti lo ricordano con
amore a quanti lo conobbero e l’ebbero
caro. Uniscono nel ricordo la cara
23 maggio
2012
Nel primo anniversario della scomparsa del caro
Gianbattista
Pacchioni
2009
unitamente al caro figlio
2012
“Oggi come sempre il tuo ricordo ci accompagna”.
Nel tredicesimo anniversario della
scomparsa della carissima
Angelo Dedè
(Gino)
Arcangelo
Bertolasi
Luigina Preti
in Tarletti
Anna Panigada
i fratelli Giulio, Carla, Adele, Alfredo
e Giovanni la ricordano con affetto e
nostalgia.
Una s. messa in suffragio sarà celebrata lunedì 21 maggio alle ore 9.30 nella
chiesa di San Benedetto.
2002
maggio
i figli, le figlie con le rispettive famiglie
e i carissimi nipoti la ricordano con immenso amore.
Una s. messa sarà celebrata domenica
20 maggio alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di Rubbiano.
Gianni Fusar Poli
La moglie, la figlia, il genero e il nipote
lo ricordano con immutato amore.
Una s. messa in suffragio sarà celebrata domenica 20 maggio alle ore 10.30
nella chiesa parrocchiale di Chieve.
2003
Nel ricordo del terzo anniversario della
scomparsa del caro
19 maggio
2012
“Il tuo ricordo vivrà in noi per
sempre”.
Nel nono anniversario della scomparsa
del caro
2012
la moglie Nina, i fratelli, le sorelle, i
nipoti e i parenti tutti lo ricordano con
amore.
Ss. messe in suffragio saranno celebrate nella chiesa parrocchiale di Sergnano.
Adolfo
Pacchioni
1982
2012
I familiari ne rievocano la memoria a
quanti li conobbero e li ebbero cari.
Crema, 21 maggio 2012
“Il ricordo è luce che non si
spegne mai”.
“Nel profondo dei nostri cuori
ci sei sempre. La tua immagine di dolcezza e bontà è sempre viva in noi”.
Nel sedicesimo anniversario della
scomparsa del caro
Nel ricordo del compleanno del caro
zio
1996
2012
i figli Carmen e Giovanni con le loro
famiglie lo ricordano con immenso
affetto.
Una s. messa verrà celebrata giovedì 24
maggio alle ore 20.30 nella Basilica di
S. Maria della Croce.
1997
18 maggio
2012
“Cercatemi dentro al vostro
cuore e quando avete bisogno
di me sussurrate appena il
mio nome... io sarò lì...”.
Giorgio Boffelli
Ivan Dossena
Franco Foppa Pedretti
Da dieci anni vive nella luce di Dio e nel
cuore di chi lo ama.
Sarà ricordato nella s. messa delle ore
18 martedì 22 maggio nella chiesa parrocchiale di San Giacomo.
I giorni passano ma tu non ci sei più
con noi. Lassù ci sorridi, ci accompagni e ci proteggi. Nulla di te è dimenticato, i tuoi ricordi li conserveremo per
sempre nei nostri cuori.
Tua moglie Gesuina, i figli Paolo e Lorenzo, le nuore, Ilaria e Mara, le sorelle,
il fratello, i nipoti e tutti i parenti.
Sabbioni, 17 maggio 2012
Mario Ardigò
la moglie, i figli, le nuore, i nipoti, i
fratelli e i parenti tutti lo ricordano con
immenso affetto.
Una s. messa in memoria sarà celebrata oggi, sabato 19 maggio alle ore 18
nella chiesa parrocchiale di San Carlo.
Antonio
Della Frera
Mario
Cazzamali
la moglie, le figlie, i generi e i nipoti lo
ricordano con immutato affetto.
Una s. messa sarà celebrata domani,
domenica 20 maggio alle ore 11 nella
chiesa parrocchiale di Ricengo.
i nipoti e i pronipoti lo ricordano con
affetto.
Un ufficio funebre verrà celebrato lunedì 21 maggio alle ore 20.30 nella chiesa parrocchiale di Bagnolo Cremasco.
È bello sapere che sei e sarai sempre
con noi, nei nostri cuori, che da lassù ci
osserverai con il tuo sguardo, guidandoci per nuove strade e accompagnandoci in ogni momento della giornata.
Ti vogliamo bene.
Con affetto la tua famiglia, zie, zii, cugini, parenti e amici.
Un ringraziamento ai tuoi amici che
tengono sempre vivo il tuo ricordo.
Una s. messa sarà celebrata domani,
domenica 20 maggio alle ore 18.30
nella chiesa parrocchiale di Sergnano.
Il Cremasco 21
SABATO 19 MAGGIO 2012
CASTEL GABBIANO
Sindaco nel mirino
per le infrastrutture
MILANESI BERSAGLIATO DA ACCUSE
DI SCARSA TRASPARENZA VERSO I CITTADINI
di LUCA GUERINI
N
ell’ultima seduta consigliare è stato approvato il Conto consuntivo: in sede di voto,
sei i sì e quattro i no.
Come si ricorderà, l’ex assessore Ombretta Marcomin e la
“collega” Sabrina Pannunzio
hanno abbandonato la Giunta
e costituito un nuovo gruppo.
La prima ha depositato un’interrogazione sulle modalità di
protocollo, interessando anche il
Prefetto con un esposto.
Il problema è scaturito da una
mancata registrazione di una comunicazione sul progetto di linea AV-AC Milano-Verona subtratta Treviglio-Brescia, viabilità
extralinea Castel Gabbiano-Isso,
appunto non protocollata.
Certa dello scambio d’informazioni tra il responsabile del
consorzio CEPAV 2 e il sindaco
Santo Milanesi, la Marcomin
Offanengo
“Eden”
aveva chiesto delucidazioni, non
ricevendo però alcuna risposta.
Il Prefetto ha così chiesto spiegazioni al primo cittadino. Il
quale ha ammesso che i contatti
via e-mail di sindaco e vicesindaco non sono regolamentati.
Secondo l’ex assessore è stato
violato il decreto 445/2000 del
Presidente della Repubblica.
Nel frattempo, in un comunicato a sola sua firma, il consigliere Veronica Marazzi ha
accusato il sindaco di non essere
sincero con i cittadini in tema di
infrastrutture. Stavolta si parla
di BreBeMi: come si sa, il paese
sarà attraversato da una bretella
che da via Fienili si congiungerà
con la strada statale 591.
“I residenti di via Fienili hanno sempre cercato un dialogo
con il Comune e non con BreBeMi, esecutore dei lavori.
Se, infatti, il Comune cambiasse idea, BreBeMi si ferme-
M.Z.
RIPARAZIONI E MANUTENZIONI
GIORDANO RAFFAELE
A
nche l’edizione 2012
dello Sberino d’oro di
Offanengo è stata archiviata con successo.
L’ormai
consolidata
formula della gara canora
riservata ai più piccoli è
andata in scena al teatro
dell’oratorio sabato12 e
domenica 13 maggio e ha
visto protagonisti tanti
bambini che hanno riproposto le canzoni dell’ultimo Zecchino d’oro.
Fra le undici in gara,
quest’anno è risultata vincitrice la canzone Un punto di vista strambo interpretata dalle sorelline Giulia
e Aurora Freri, rispettivamente di 8 e 6 anni, alle
quali è stata assegnata
la borsa di studio consegnata dal dottor Tonani,
titolare della farmacia
del paese, che servirà per
finanziare corsi di canto o
di musica.
Tutti i bambini, però,
sono risultati “vincitori”
dell’ormai classica rassegna musicale perché protagonisti di una iniziativa
sempre molto partecipata, applaudita e apprezzata dagli offanenghesi ma
non solo.
L’appuntamento con lo
Sberino d’oro è quindi senza indugi già fissato per il
prossimo anno!
D
a Offanengo l’invito a trascorrere quattro
serate... Sportivamente insieme.
La festa-incontro organizzata dal mondo
sportivo del paese sotto l’attenta coordinazione dell’assessorato allo Sport e del Comune
nonché in collaborazione con la parrocchia,
si terrà dal 25 al 28 maggio presso l’oratorio
ed è stata presentata martedì dall’assessore
Alessandro Capetti, dal parroco don Emanuele Barbieri, dal vice sindaco Edoarda Benelli
e dai rappresentanti del Volley Offanengo,
Associazione Bocciofila e dalle ben tre realtà
che si occupano della promozione e della valorizzazione della… caccia: Associazione Federcaccia, Libera Caccia e Pro Segugio (nella foto).
Convinti del valore educativo e socializzante dello sport, i rappresentanti istituzionali
hanno posto l’accento sul significativo ricordo
di tre sportivi offanenghesi che sono venuti a
mancare negli anni scorsi e ai quali sono dedicati momenti “in memoria”: verranno dunque
ricordati Agostino Rossoni, Daniele Rasseghini (due stelle del calcio cui sarà dedicata una
partita) e il carissimo Virgilio Sangiovanni,
che fino allo scorso anno ha dato una mano
nell’organizzazione della festa.
Questo il programma delle serate che, in
caso di diffuso mal tempo, proseguiranno nei
giorni successivi: venerdì 25 inizio alle ore
19 con una serata culinaria e musica dal vivo
compro oro
pago contanti
vendita permuta nonsolooro
SI RITIRANO ANCHE ARGENTO
E OROLOGI PREZIOSI
Via Indipendenza, 79
26013 CREMA (CR)
Tel. 0373 438470
DA LUNEDÌ A SABATO
9,30 13,00 / 15,30 19,00
LUNEDÌ MATTINA CHIUSO
Piante Fiori
e articoli da regalo
OFFERTA
SPOSI
e riceverai
cerimonia da noi
Addobba la tua
MAGGIO
della sposa in O
il BOUQUET
CONSEGNA
A DOMICILIO
SERGNANO - Via G. Giana 24 • Tel. 0373 41239
Spaccio carni
SANTA RITA Srl
Macellazione e vendita al dettaglio
Possibilità di prenotare
qualsiasi spesa
Verzini € 7,90 al kg
Cotechini € 6,90 al kg
Salamelle € 6,90 al kg
Salsiccia € 6,90 al kg
Salame € 11,90 al kg
carni, salumi, polleria e formaggi
Servizi per asili e ristoranti
Confezione RISPARMIO famiglia
7 kg € 60 - 10 kg € 80 - 12 kg € 120 - 20 kg € 160
SI ACCETTANO TICKET: PELLEGRINI, QUI!, GEMEAZ, SODEXO, RISTOMAT, PASS, LUNCH, DAY.
Dovera - Via Barni, 18/1 - Tel. 0373 94089
Orari spaccio: dal martedì al sabato 8.00 - 12.00 e 14.30- 18.15
www.cascinasantarita.it
TRASLOCHI
CREMA
con Gilberto; sabato 26 esibizione del gruppo
cinofilo “Le nuvole rosse” di Pandino e musica dal vivo ancora con Gilberto; domenica
27 maggio ancora esibizione cinofila e musica
con il gruppo rock “Frenesya”, mentre lunedì
28 si terrà la già menzionata partita di calcio
e torneranno i “Frenesya”. Ogni sera, ottima
cucina e tanta allegria. Parte del ricavato sarà
destinato alla costruzione del nuovo oratorio,
in una sinergia e in un’ottica di collaborazione
che a Offanengo funziona da sempre.
Voci bianche “Vocalise”:
impegni e soddisfazioni
ta andando di corsa il coro di
voci bianche “Vocalise”, importante formazione dell’Istituto
Comprensivo di Sergnano diretto
dal maestro Mauro Bolzoni.
Lo scorso weekend è stato denso di impegni per i giovanissimi
coristi, ma non saranno gli unici
momenti che caratterizzeranno
questo fine d’anno scolastico. Sabato scorso sono stati chiamati a
intervenire al concerto di premiazione (si è tenuto presso la Camera
di Commercio di Cremona) del
concorso “E. Arisi” di Vescovato,
giunto alla 18a edizione, per il primo posto (98 punti su 100) ottenuti
nella categoria di insiemi vocali.
A distanza di qualche ora, domenica mattina, il “Vocalise” si
è esibito nella sala “G. Verdi” del
dal LUNEDÌ al VENERDÌ ore 9-12 e 14-19
Al banco confezioni in OFFERTA da € 33 a € 50
n. 4 bracciole, 1/2 kg di lesso/brasato/spezzatino,
1/2 kg di petti pollo/tacchino, n. 4 svizzere, 1/2 kg salsiccia,
a
str
no
di
tto
Tu
8 hg di macinata 6 hg di scaloppine/cotolette, n. 1 coscia di pollo doppia
produzione!!!
TUTTO A € 35
SERGNANO
S
CREMA - p.zza C. Manziana, 16 (zona S. Carlo)
Tel. 0373/202722 · Cell. 339 5969024
MZ
Offanengo: quattro sere... Sportivamente insieme
I
l mese scorso sono state rinnovate le cariche
del consiglio che gestisce il
“Centro Sociale Eden per la
Terza Età” di Offanengo, un
luogo d’incontro per molti
anziani del paese nonché realtà che organizza e promuove incontri, corsi, gite che favoriscono la socializzazione,
incrementano il benessere e
aiutano a trascorrere serenamente gli anni d’argento.
Dalle “urne” sono risultati eletti Rosa Poletti, confermata nella carica di presidente; Teresa Donarini, la sua
vice; Carmen Ruffoni, che
continuerà a ricoprire la carica di segretaria contabile; a
loro si affiancheranno Agostina Riboli, Rosi Simonelli, Silvana Morini (tutti già
presenti nel precedente consiglio) e le new entry Lino
Plizzari e Rosalia Montalbano. Fuori consiglio, senza
diritto di voto, ma disponibile a subentrare qualora se
ne presentasse la necessità,
anche Lucia Giulivi.
Un consiglio quasi tutto
“rosa”, a conferma che anche nella terza età le donne
sono protagoniste della vita
sociale.
Il “Centro Eden”, sempre
attento e propositivo, ha in
programma un pellegrinaggio a Caravaggio per il 4
giugno: le iscrizioni sono già
aperte e il programma prevede, oltre alla visita al santuario e a un altro luogo di devozione ancora da definire,
il pranzo insieme presso un
noto ristorante della zona.
Intanto, proprio in questi
giorni si è concluso il sempre
apprezzato corso di ginnastica dolce, che verrà riproposto senza dubbio anche
l’anno prossimo.
rebbe. Se è vero che l’ente ha
chiesto che venga lasciato lo
spazio per una futura ciclabile
(delibera del 16 aprile) con marciapiede a raso e non rialzato,
è altrettanto vero che in data 5
aprile in una riunione GiuntaBreBeMi-residenti il sindaco
affermava già che ‘non verrà
eseguita la pista ciclabile e non
verrà fatto il marciapiede a raso,
ma rialzato’”.
Marazzi si chiede perché su
certa stampa locale sia stata
spiegata la richiesta senza però
dire che l’amministrazione era
già in possesso di una risposta,
negativa. Di qui l’interrogazione analizzata nell’ultimo Consiglio comunale per costituire
una Commissione di vigilanza
e “mettere fine a questi giochini
che fanno male al paese”.
Al sindaco Milanesi, naturalmente, la facoltà di fornire una
risposta.
DENTIERE
Offanengo
Sberino
Conservatorio di Milano all’interno della manifestazione “cori
di classe” organizzata dall’USCI
Lombardia, alla quale hanno preso
parte 18 realtà corali provenienti
da tutta la regione.
“Sono stati due appuntamenti
importanti, significativi per la nostra realtà – sottolinea il maestro
Mauro Bolzoni –. Per i bambini
è stata sicuramente un’esperienza
entusiasmante, che contribuirà alla
loro crescita, oltre a essere un riconoscimento per l’impegno profuso
in questi mesi di attività”.
Da segnalare che al coro “Vocalise” è stata affidata l’esibizione di
apertura della gara canora Sberino
d’oro edizione 2012 svoltasi a Offanengo lo scorso fine settimana.
“Siamo orgogliosi anche per
M.Z.
questo invito. I giovanissimi coristi
sanno che per ottenere certi risultati devono lavorare seriamente ed è
quello che stanno facendo”.
Il coro dell’Istituto Comprensivo di Sergnano ha in programma
altri due concerti in questo periodo: giovedì prossimo alle 21.15
nella chiesa parrocchiale di Vidolasco e martedì 29 maggio, sempre
alle ore 21.15, presso la chiesa parrocchiale di Camisano.
Il corso tenuto dal maestro Bolzoni è rivolto a tutti gli alunni della scuola primaria e secondaria di
primo grado e “offre la possibilità
di apprendere la musica attraverso
il canto e di vivere bei momenti e
nuove esperienze da condividere
con tanti amici”.
Il coro preparatorio, costituito
da alunni della scuola primaria,
si “allena” il giovedì dalle 16.15
alle 17.05 presso la scuola media
di Sergnano; il gruppo “voci bianche”, costituito da alunni della
scuola secondaria di primo grado,
si ritrova per le prove ogni mercoledì dalle 16.10 alle 17, sempre presso la scuola media di Sergnano.
E mentre si sta chiudendo l’annata 2011-12, si sta già pensando
alle attività future.
El
sede
(CR)
☎ 0373 273597-83810
 0373 290053-83390
TRASPORTI NAZIONALI ED EUROPEI
MAGAZZINO CUSTODIA MOBILI
COMODITÀ E SICUREZZA
NOLEGGIO: camion, furgoni e autoscala
altezza 30 mt - 500 kg per FAI DA TE
PREMIO
QUALITÀ
E
CORTESIA
1981
FORNITURA GRATUITA DI CONTENITORI PER
ABITI APPESI, CARTONI PER FRAGILI, LIBRI ETC, ETC.
Autofficina GATTI
QUI RISPARMI !!
❄ Ricarica clima
❄ Sostituzione filtro abitacolo
❄ Igienizzazione abitacolo
Autofficina
• Elettrauto
CENTRO
 Elettrauto
REVISIONI
• Iniezione Benzina
e Diesel
AUTO, MOTO,
 Gommista
TRE RUOTE, QUAD
• Autoradio
 Autoradio
Prossima apertura
• Autofficina
centroerevisioni
 Assistenza Climatizzatori
ricarica
• Gommista
RICORDIAMO CHE A MAGGIO REVISIONIAMO
Eseguiamo
i veicoli di prima manutenzione
immatricolazione maggio 2008
e
i
veicoli
revisionati
a maggio 2010 nuove
e tagliandi su autovetture
OFFANENGO - Via S.
Lorenzo, 7 • Tel.
mantenendo
inalterata
la 0373.780228
garanzia
E-mail: autoffi[email protected]
OFFANENGO - Via S. Lorenzo, 7
Tel. e fax 0373.780228
E-mail: [email protected]
22
Il Cremasco
SABATO 19 MAGGIO 2012
DOVERA
BAGNOLO CREMASCO
Volley Dovera 2010,
un team da premiare
Il sindaco di Dovera
Franco Mosetti
accoglie in sala consiliare
dirigenti e atlete
del Volley Dovera 2010
per gli onori
dopo la vittoria
del campionato
LE RAGAZZE
CONQUISTANO LA 2A
Imu-pendolari: Comune
sempre vicino ai cittadini
di LUCA GUERINI
C
omune sempre molto vicino ai cittadini. L’amministrazione comunale informa
che i proprietari di abitazione
principale (prima casa in cui si
ha residenza anagrafica) riceveranno presso l’abitazione i
modelli F24 con l’indicazione
dell’esatto importo da versare
e le modalità di pagamento
dell’IMU.
“Il servizio è gratuito e siamo molto contenti di aiutare i
cittadini per il calcolo dell’IMU
sulla prima casa. Per la prima
e la seconda rata basterà solo
recarsi in posta o in banca
per il pagamento. Per i contribuenti degli altri immobili c’è
la possibilità di accedere a un
link per il calcolo sul sito comunale”, afferma il sindaco
Doriano Aiolfi.
Ma non è tutto. Anche i pendolari possono stare tranquilli:
il Comune sta lavorando pure
per loro. Chi è al governo, infatti, al fine di diminuire i disagi che ogni giorno essi devono
sopportare per raggiungere il
luogo di lavoro o di studio, è
impegnato nel portare avanti
un progetto di istituzione, almeno in via sperimentale, di
un bus-navetta che possa permettere ai pendolari residenti
A
nche l’amministrazione comunale di Dovera ha voluto festeggiare la squadra di
pallavolo femminile, neo promossa in Seconda
Divisione, promettendo, nel contesto della serata, l’acquisto di un nuovo tabellone luminoso. È
stato scelto un luogo istituzionale, la sala consigliare del Comune per l’incontro, molto ben
riuscito. Accanto al sindaco Franco Mosetti ed
agli assessori, le ragazze in tuta al posto degli
usuali consiglieri.
“È stato davvero un bel gesto questo della
giunta comunale che ha voluto complimentarsi
con la società Volley Dovera 2010 per il risultato
raggiunto a soli due anni dalla sua fondazione”,
sintetizza il dirigente Davide De Carli. L’assessore allo sport Carlo Denti Pompiani, “sovente
in palestra a seguire le gesta della squadra locale
e piacevolmente impressionato dal gioco espresso dalla squadra e dall’impegno profuso dalle
giocatrici tutte”, si è complimentato con le ragazze del team griffato ‘Falegnameria Moroni’
per il risultato ottenuto, quindi ha ringraziato
l’associazione sportiva che, pur piccola e giovane, si adopera sul territorio con varie attività e
iniziative di promozione sportiva quali il mini
volley e nell’organizzazione del secondo torneo
di beach volley, giunto alla seconda edizione,
che si svolgerà dal 25 al 30 giugno, del quale il
Comune è promotore e sostenitore.
Il sindaco Franco Mosetti ha ringraziato nuovamente la squadra felicitandosi dell’esistenza
di una società che promuove lo sport, in questo
caso la pallavolo femminile. “Spesso nei piccoli
comuni c’è la possibilità di praticare il solo calcio maschile”. (A Dovera c’è anche la compagine femminile di football, ndr). Mosetti ha poi
esortato tutte le ragazze a proseguire l’avventura
con impegno, restando unite, per essere di esempio alle giovani locali e accrescere l’interesse attorno a questa bella realtà doverese.
Il presidente dell’ASD (Associazione Sportiva Dilettantistica) Volley Dovera 2010, Angelo
SCANNABUE: 40°, società sportiva in festa
Mainardi, ha presentato una a una le giocatrici,
l’allenatore e i dirigenti presenti dando un breve
sunto dei numeri della stagione, tracciando un
primo consuntivo dell’annata appena trascorsa
e confermando l’impegno di tutti per il futuro.
Prima del brindisi finale e della foto di rito,
l’assessore allo sport Carlo Denti Pompiani ha
annunciato che il Comune doterà la palestra comunale di un nuovissimo tabellone elettronico.
Uno stimolo a fare ancora meglio per un sodalizio che sta dimostrando di avere le idee chiare e
tanta voglia di crescere.
Ora i dirigenti guidati da Mainardi concentreranno i loro sforzi per la riuscita del torneo
di beach volley, destinato a riscuotere consensi.
El
VAIANO CREMASCO
di LUCA GUERINI
Domenica 27 maggio
“Festa degli anniversari”
L’
Unione
Sportiva
Scannabuese ha organizzato la settima edizione
della Festa dello Sport, appuntamento sempre molto
atteso e apprezzato da parte dei residenti e degli amici
dei Comuni limitrofi.
Questo, poi, è un anno
molto particolare: il sodalizio locale compie infatti quartant’anni, essendo
stato fondato nel 1972.
L’appuntamento per tutti,
sportivi e non, è nel piazzale del campo sportivo “Italo Sangiovanni” della frazione.
La festa continuerà per alcuni giorni: il via il 24 maggio,
con prosecuzione il 25, 26 e 27 e 31, e poi ancora l’1, 2 e 3
giugno. Le giornate saranno allietate dalla musica e tutte le
sere si potranno gustare i piatti titpici della tradizione culinaria cremasca, primi, secondi, grigliate di carne e di pesce e chi
più ne ha ne metta. Per prenotazioni al “ristorante” i contatti
sono Ivano, 346.0966384 e Paolo, 335.5755436.
Per quanto riguarda le orchestre presenti, eccole in ordine cronologico. Giovedì 24 maggio Toni e Piero, venerdì 25
maggio I Colorado, sabato 26 maggio Gino, domenica 27
maggio Pierino e i Tobaris, giovedì 31 maggio Piero Olivari,
venerdì 1 giugno Mike Russo, sabato 2 giugno Grazioli Rinaldo, domenica 3 giugno Gianni della Frera.
Tutti sono invitati a prendere parte all’evento per festeggiare il club nel quarantesimo di fondazione. Auguri!
La chiesa parrocchiale vaianese
LG
SPINO D’ADDA
Vip e “Approdo”
prendono a calci l’alcol
Mondonico, Ferri, Cerizza e la panchina de L’Approdo
G
ran bella iniziativa quella andata in scena lunedì
scorso presso il centro sportivo comunale di via Milano.
L’incontro di calcio tra la nazionale artisti TV e l’associazione “L’Approdo” di Rivolta d’Adda ha coinvolto tanta
gente, che ha avuto modo di
divertirsi e di riflettere sul tema
della prevenzione e della cura
dell’alcolismo.
La simpatica manifestazione
è stata promossa dal ristorante “Paredes” in collaborazione proprio con “L’Approdo”
(centro di riabilitazione alcologica di Rivolta d’Adda) e il
Comune di Spino d’Adda.
Nella formazione artisti c’erano anche i conduttori dello
Zoo di Radio 105, Giggi il Milionario, Bob Messina, Luigi
Luciano, Gibba, (presente anche il mattatore di Radio 105,
Marco Mazzoli, che non è
però stato della partita).
In campo anche il famoso dj
Ringo, Giorgio Ginez di Rtl, il
grande ciclista Claudio Chiappucci, attori e comici: Francesco Oppini, Gigi Sammarchi,
Tullio del Grande Fratello 10 e
Silver di X Factor.
Nelle file de “L’Approdo”,
oltre ai ragazzi dell’associazione guidati sapientemente
dal mister Emiliano Mondonico, anche alcuni spinesi e il
calciatore dell’Inter Riccardo
Ferri, il vero asso nella manica
della squadra, che ha visto in
panchina, in qualità di “dirigente” anche il dottor Giorgio
Cerizza, responsabile dell’unità di alcologia dell’ospedale di
Rivolta d’Adda.
Hanno prevalso di misura
(3 a 2 il punteggio al termine
della sfida) i ragazzi allenati da
Mondonico, recente protagonista a Crema anche della serata
di presentazione della trentaseiesima edizione del Trofeo Angelo Dossena.
Al fischio di chiusura, l’allegra comitiva si è trasferita al
ristorante “Paredes” dove il titolare, Corrado Invernizzi, ha
offerto la cena ai protagonisti
del match deliziando tutti i
palati. Sottolineato l’impegno
del Comune, dell’associazione
“Spinese Oratorio”, dell’associazione commercianti e degli
imprenditori per la loro disponibilità e generosità, grazie alle
quali hanno favorito la riuscita
della serata.
el
L
a parrocchia dei Santi Cornelio e Cipriano si stringerà attorno agli sposi del paese
il prossimo 27 maggio. In quel
giorno è, infatti, prevista la Festa degli anniversari 2012, appuntamento sempre molto sentito
da queste parti.
L’invito, però, ha quest’anno
un ulteriore motivo di gioia: il
20 giugno ricorre il venticinquesimo anniversario di ordinazione sacerdotale del parroco don Attilio Premoli.
“Con insistenza, don Attilio ha chiesto di celebrare il
suo anniversario con le coppie
di sposi di cui ricorre il 25° o
50° di nozze, quindi si farà festa tutti insieme”, spiegano gli
organizzatori della bella giornata. L’invito, dunque, è per
domenica 27 maggio alle ore
11 per la celebrazione eucaristica in chiesa parrocchiale,
seguita dal pranzo all’oratorio
per chiunque lo desiderasse.
In preparazione alla festa degli anniversari si svolgeranno
anche altri momenti, cui tutti i
fedeli sono attesi.
Giovedì prossimo 24 maggio
alle ore 20.15 in chiesa parroc-
Il sindaco Doriano Aiolfi
in paese di raggiungere direttamente la stazione ferroviaria
di Lodi, dove poi c’è il treno
recarsi a Milano, evitando in
tal modo i disagi legati alla
Paullese (oggetto dei lavori di
raddoppio).
“Invitiamo gli interessati
a compilare il questionario e
a restituirlo entro il 15 giungo, via e-mail a [email protected]
bagnolocremasco.cr.it o direttamente presso gli uffici comunali. I questionari compilati
verranno trasmessi alla Provincia di Cremona e alla società Adda Trasporti”.
Con la speranza che servano
per migliorare la situazione.
chiale si terrà una santa Messa
alla presenza di don Stefano
Moruzzi che guiderà una riflessione per tutti dal titolo Sacerdozio e famiglia.
Venerdì 25 maggio, alla sera,
si svolgerà, invece, il pellegrinaggio zonale per le famiglie
da Chieve al Santuario Madonna delle Fontane di Casaletto
Ceredano.
Sabato 26 maggio alle ore 21,
per l’organizzazione dell’amministrazione comunale Calzi,
ecco un prestigioso concerto
per coro e orchestra, sempre
in chiesa. Interverrà il “Collegium Vocale” di Crema, formazione composta da ottimi elementi sia nel reparto voci sia in
quello strumentale (ne parliamo
in un articolo specifico a pag. 38).
Ma per la comunità vaianese
quello di domenica prossima,
27 maggio, la Festa degli anniversari non sarà il solo appuntamento da vivere.
Nel cuore del paese, infatti,
sarà anche tempo di Festa di
primavera. Il centro storico vaianese sarà invaso da stand e
prodotti eno-gastronomici, antichi mestieri, attrezzi d’epoca
e opere di numerosi artisti. Per
una festa tutta da vivere.
VAILATE: Isabelle Urla non perdono il ‘Filo’
C
oncerto benefico degli
Isabelle Urla questa sera,
ore 21, al centro civico Sala,
promosso dal gruppo Il Filo
Creativo di Flavia, locale associazione onlus impegnata
nel volontariato e nella raccolta fondi per ragazzi bisognosi e in difficoltà.
Il gruppo nasce ufficialmente nel 1996 con Riccardo “The King” Anelli (voce,
basso, piano e synth) e Guido Mainardi (batteria e cori)
e si aggiungerà poi FranceUn momento di creatività
sco Matano (chitarra e cori).
del gruppo del ‘Filo’ di Flavia
Le loro canzoni sono un
invito a riflettere, a tornare
ad amare per davvero e ad abbandonare le futilità e la banalità
per un’evoluzione mentale. Rodati musicisti, nostalgici e marcatamente provati dalla sofferenza artistica che ha invaso il nostro paese negli ultimi anni, gli Isabelle Urla animano la scena
indipendente con la loro presenza, una combattività tipica dei
ventenni e un non adattarsi alla forma sicuramente atipica per
trentenni che hanno alle spalle anni e anni di concerti.
Dopo il concerto, aperto da Mr.Alboh, a partire dalle ore 19 ci
saranno stand gastronomici che vedranno protagonista lo gnocco fritto con i salumi e anche una grande grigliata di carne.
Gli organizzatori aspettano tutti numerosi con il motto “aiuterete noi ad aiutare chi ne ha bisogno!”.
Per informazioni Carla Pirovani 348 5879956
Ramon Orini
Il Cremasco 23
SABATO 19 MAGGIO 2012
MOSCAZZANO
TRESCORE: rallentatori di traffico in centro
Comune proprietario
dell’illuminazione
L’IMPIANTO, RILEVATO DA “ENEL SOLE”,
VERRÀ RIQUALIFICATO CON LAMPADE LED
di GIAMBA LONGARI
A
ttento da sempre alla cura delle infrastrutture abbinata alla tutela dell’ambiente, il Comune di Moscazzano ancora
una volta precede tutti gli altri: nel Cremasco,
infatti, è il primo a diventare proprietario
dell’impianto d’illuminazione pubblica, che
sarà totalmente rinnovato con tecniche d’avanguardia utili anche in ottica di risparmio
energetico ed economico. Tale progetto, che
troverà attuazione nel corso di quest’anno, è
possibile grazie alla buona disponibilità finanziaria dell’Ente, frutto di una gestione oculata
certificata nei giorni scorsi dal Consiglio comunale con l’approvazione del Consuntivo
2011 e del Bilancio 2012.
“Approvando lo strumento previsionale
– spiega il sindaco Giuseppe Brambini – abbiamo stanziato per quest’anno la somma di
85.000 euro, che la nostra capacità mutuataria
ci consente di reperire. Con questi soldi, rileveremo da ‘Enel Sole’ i 155 punti luce presenti
sul nostro territorio, che la società passerà al
Comune già sistemati: noi poi provvederemo
all’appalto per la manutenzione, che costerà
circa la metà in meno rispetto all’attuale. Que-
L’
amministrazione comunale
invita la cittadinanza a partecipare all’inaugurazione della
mostra di pittura dedicata alle
Vedute del paese. Questo il titolo
dell’esposizione. L’appuntamento è per le ore 21 di oggi, sabato
19 maggio, presso il Centro culturale di piazza Roma 3. All’atteso momento non mancheranno
la musica e la poesia: sarà, infatti, proposta anche una lettura di
componimenti poetici di ieri, di
oggi e di sempre accompagnata
dallo slogan “La poesia salva la
vita”, con commenti musicali a
cura dei maestri Marco Marasco
e Giulio Oldoni.
Orari di apertura della mostra:
oggi ore 20.30-23; domani, 20
maggio, ore 17-19; venerdì 25 ore
20.30-22; sabato 26 ore 20.30-22;
domenica 27 ore 17-19.
“Con i tempi che corrono, può
sembrare senz’altro singolare
parlare di poesia: chi ha tempo di
preoccuparsi della poesia, cioè
di qualcosa di astratto e volatile,
tipico di chi non ha altro da pensare, in momenti come questo,
quando ben altri doveri incombono, quando il vero valore distintivo, lo si voglia o no, è il denaro,
è l’economia?”, recita provocatoriamente il comunicato stam-
sta operazione risponde ai dettami di una legge che impone ai Comuni di riscattare, entro il
2015, gli impianti d’illuminazione: noi abbiamo colto un’occasione e diventeremo proprietari di un impianto tirato a nuovo”.
I 155 punti luce di Moscazzano – di cui il
70% ormai obsoleti – saranno riqualificati e
dotati di lampade a metodologia Led: consentono, fa sapere il sindaco, “un risparmio del
35%, abbattono i costi di gestione e contribuiscono alla diminuzione dell’inquinamento.
Tutto ciò fa capire la bontà dell’investimento. Di fatto, il riscatto dell’impianto d’illuminazione s’aggiunge all’allacciamento al
potabilizzatore di Montodine e al depuratore
‘Serio3’ per quanto riguarda la rete idrica: a
livello d’infrastrutture, quindi, possiamo dirci
soddisfatti”.
Approvando il Bilancio di previsione 2012,
il Consiglio comunale ha pure fissato le aliquote delle imposte dovute per legge, senza l’introduzione di nessuna maggiorazione: per l’Imu
si applica il 4 per mille standard per la prima
casa e il 7,6 per gli altri fabbricati, così come
resta al minimo dello 0,1 l’addizionale IRPEF.
Il Conto Consuntivo dell’esercizio finanziario 2011, invece, chiude con un avanzo d’am-
n paese arriveranno nuovi rallentatori di traffico. L’ha confermato
il sindaco Giancarlo Ogliari durante la seduta consiliare di lunedì 7 maggio rispondendo a un’interpellanza di Daniele Bianchessi
Barbieri (minoranza della Lega Nord). Le strade che vedranno la
comparsa dei dossi sono: via Pavesi, via Asilo e via Zanini.
L’opposizione ha segnalato al primo cittadino e ai suoi collaboratori la pericolosità delle strade, tutte interne al centro abitato, ma
Ogliari ha chiarito che il problema era già stato preso in considerazione dalla Giunta: “Approvato il Bilancio di previsione 2012 daremo corso ai lavori. Per quanto riguarda via Zanini, l’intervento
seguirà l’esecuzione dei lavori di prolungamento e di collegamento con via Sant’Agata”, ha spiegato il sindaco. Soddisfatto della
risposta il proponente interpellanza.
LG
PALAZZO PIGNANO: gita a Livono e Pisa
Giuseppe Brambini,
sindaco di Moscazzano
ministrazione di 84.000 euro: “Buona parte di
tale somma – soggiunge il sindaco Brambini
– è già destinata per una serie di opere quali
la riqualificazione di alcuni tratti di ‘sanpietrini’ lungo la centrale via Roma, la pulizia della
facciata del palazzo municipale e altri interventi manutentivi”.
Infine, l’assemblea consiliare ha preso atto
dello scioglimento dell’Unione del Gerundo, realtà che gestiva in sinergia alcune funzioni dei
Comuni di Moscazzano, Castelleone, Montodine, Madignano e Formigara. “Pur in continuo mutamento – spiega Giuseppe Brambini
– la legislazione obbliga gli Enti locali sotto i
5.000 abitanti ad aggregarsi entro il giugno
del 2013 e dar vita a convenzioni inerenti la
gestione di Polizia Locale, ambiente-territorio,
scuola, servizi di segreteria, viabilità e trasporti.
L’Unione del Gerundo non offriva più determinati requisiti normativi e territoriali, pertanto entro la fine dell’anno questa esperienza finirà”.
Il futuro, sul quale i sindaci interessati stanno già lavorando, vedrà dunque Moscazzano
in unione con Montodine, Credera-Rubbiano,
Casaletto Ceredano, Ripalta Arpina e Gombito: un ambito territoriale omogeneo, che già
collabora per altre attività.
BAGNOLO CREMASCO
“Vedute del paese”:
arte, musica e poesia
pa degli organizzatori. “Certo,
a volte, la poesia è difficile, usa
un linguaggio che pretende sforzo, attenzione, concentrazione,
voglia di accogliere altri punti di
vista. Ma è anche molto altro: la
poesia è arricchimento spirituale,
è civiltà, è capacità di accettare la
scommessa di guardarsi dentro e
guardare gli altri”.
Il Comune di Bagnolo, promuovendo questa iniziativa del
reading poetico – spiega l’assessore alla Cultura Gianmauro
Dornetti – dimostra di credere
nel valore della poesia; un valore che, come si diceva, appare tutt’altro che scontato. “Ma
crede anche che per essere poeti
non sia necessario essere ‘laureati’ come diceva Montale, cioè
I
in possesso di tutti quei requisiti tecnici e di cultura che spesso
sono indispensabili alla grande
poesia, ma qualche volta le sono
anche di ostacolo”.
Di qui la scelta di aprire la porta prima di tutto ai poeti locali,
di Bagnolo e del Cremasco, cercando di cogliere nella loro voce
e nella loro esperienza quanto
di nuovo è apparso in comunità
che, a una vista superficiale, sembrano legate a doppio filo alla
tradizione e a un tempo immobile. “Invece, gioie e inquietudini che caratterizzano la grande
poesia nazionale affiorano anche
qui, nella piccola patria che tanto
ha dato a quella grande e tanto
ne rimane influenzata”, conclude Dornetti.
Allo stesso modo, uno spazio
importante doveva essere concesso alla poesia in dialetto, che ha
una sua piccola e dignitosa tradizione, e che ricorda così bene
nei vocaboli e nei giri di parole
una civiltà lontana, contadina,
che non si deve assolutamente
dimenticare pena, nonostante
tutto, la perdita di sé.
La manifestazione può essere
dunque occasione per conoscere
meno distrattamente quanti ci
sono vicini e che hanno saputo offrire, grazie alle loro doti,
un’immagine in cui rispecchiarci, magari anche in modo critico
e malinconico.
Luca Guerini
C
omune e Piedibus d’Argento organizzano una bella gita a Livono e Pisa per sabato 9 giugno. Il programma prevede la partenza da Cascine Gandini (oratorio) alle ore 5.30; cinque minuti
dopo l’appuntamento con i residenti del capoluogo all’edicola di
via Roma, alle 5.40 con gli iscritti di Scannabue presso il piazzale
della chiesa. Arrivati a Livorno, si visiterà la città in battello con la
guida per poi pranzare in collina. Alle 15 la partenza per Pisa con
visita libera di piazza del Miracoli; alle 17.30 il rientro. La quota
d’iscrizione è di 50 euro, 40 per gli under 12 e 45 per gli iscritti al
Piedibus d’Argento. Il prezzo comprende il viaggio in pullman, la
gita in battello, il pranzo completo di bevande (menù di terra o di
mare). Le iscrizioni si raccolgono il martedì e giovedì dalle ore 18
alle 19 presso lo sportello del cittadino a Scannabue in via Risorgimento. Informazioni al 335.5755238 (Pietro Rossi).
PIANENGO: ...anche noi agronomi!
N
ei mesi di marzo e aprile, gli alunni delle classi 2a e 5a della
scuola primaria di Pianengo hanno avuto il piacere di incontrare un esperto agronomo, il dottor Attilio Maccoppi, accompagnato da Fabrizio e da altri collaboratori della Comunità
Sociale Cremonese per il progetto Orti sociali. Grazie alla lezione
sulla lavagna interattiva multimediale, hanno potuto conoscere
attraverso il gioco le varie coltivazioni stagionali e scoprire le caratteristiche dei vegetali.
Alla lezione teorica è seguita quella pratica: i bambini hanno
aiutato a preparare il trerreno, hanno appoggiato le piantine alternando le maschili alle femminili. Sono stati così piantumati
filari di 20 kiwi, oltre a viti e altri alberi da frutta. Un’esperienza
indimenticabile!
CAPRALBA: domani la mostra “Acqua è vita”
D
omani, domenica 20 maggio, presso i giardini della scuola
di Capralba, sarà allestita la mostra Acqua è vita realizzata
dagli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado.
Orario apertura mostra: ore 15-18. Alle ore 16 consegna degli
attestati di partecipazione e dei riconoscimenti. Seguirà rinfresco per tutti. In caso di maltempo, la manifestazione si svolgerà
all’interno della scuola.
L’amministrazione comunale e le insegnanti del plesso di
Capralba, nel corso dell’anno scolastico 2011-2012, hanno promosso e sviluppato il tema dell’acqua come “fonte di vita e bene
primario”. La mostra Acqua è vita raccoglie disegni e scritti realizzati dagli alunni della scuola, stimolati dalla lettura di alcuni
libri a tema scelti dalla bibliotecaria. Nel mese di aprile gli alunni hanno anche incontrato i volontari di “Madzi Aly Moyo”
(associazione cremasca impegnata nella costruzione di pozzi in
Africa) che hanno raccontato ai ragazzi la loro esperienza di
volontariato nel Continente nero.
24
Il Cremasco
SABATO 19 MAGGIO 2012
BAGNOLO CREMASCO
Asilo nido comunale,
un luogo per crescere
LA STRUTTURA, GESTITA DALLA “FILIKÀ”
PUÒ ACCOGLIERE FINO A 29 BAMBINI
I
scrizioni aperte all’asilo nido comunale di Bagnolo Cremasco.
La struttura – ben gestita da un
anno dalla cooperativa sociale “Filikà”, con coordinatrice Barbara
Fioroni – può accogliere fino a 29
bambini suddivisi in due sezioni.
Il nido è accreditato al secondo livello dalla Comunità Sociale
Cremasca e questo comporta che,
oltre a offrire un servizio di qualità,
i genitori di bimbi iscritti hanno la
possibilità di accedere ai voucher
della Regione Lombardia (l’asilo
è anche accreditato per dote conciliazione).
I nidi “Filikà” pongono al centro
il bambino con le sue competenze,
i suoi tempi e la sua individualità: i
piccoli hanno la possibilità di essere protagonisti attraverso il proprio
fare e nella costruzione delle proprie relazioni.
“L’asilo diventa un posto in cui
si ricerca e si costruisce benessere,
che ricade sui bambini, le educatrici, il personale e i genitori. La
filosofia della nostra équipe pedagogica e la sua conseguente idea di
nido nasce e continua a evolversi,
grazie a un percorso di riflessione,
confronto e continua ricerca sull’idea di bambino, sull’approccio
educativo, sulle linee educative da
adottare e sulla partecipazione dei
genitori”, spiegano le coordinatri-
ci. Il nuovo modello pedagogico ha
portato la cooperativa a costruire
una “programmazione indiretta”
in cui vengono pensati progetti
generali, ma dove tutto viene modulato in base alle competenze
e all’interesse del bambino, costruendo progetti ad hoc e individualizzati, favorendo al massimo
la libera partecipazione e un apprendimento basato sull’interesse.
“Dal lavoro di confronto e condivisione nasce la programmazione educativa annuale del nido,
costituita essenzialmente da un
progetto che percorre tutto l’anno, un progetto con obiettivo la
collaborazione con i genitori, un
progetto autonomia, un progetto
biblioteca e un progetto continuità
con la scuola dell’infanzia.
Servizi complementari sono il
medico una volta ogni due mesi,
che controlla lo sviluppo psicofisico del bambino, il laboratorio
di inglese e quello di musica una
volta la settimana, il corso di massaggio infantile rivolto ai genitori e
bambini piccoli.
La qualità dei nidi “Filikà” è
testimoniata anche dalla recente
partecipazione al seminario organizzato da Comunità Sociale Cremasca Un tempo di qualità da zero a
tre anni con l’intervento intitolato
La ricerca della qualità nell’esperienza del privato sociale. “Siamo molto
soddisfatti della gestione da parte
di Filikà – conferma l’asessore ai
Servizi sociali Claudio Dagheti –.
Non abbiamo mai avuto problemi e i genitori sono contenti. La
struttura, aperta a tutto il territorio
cremasco, è sfruttata al massimo,
pulita e ben organizzata”.
La cooperativa, vinto il bando
pubblico, eroga 5.100 euro al Comune quale contributo, soldi che
in parte l’amministrazione comunale re-investe nell’asilo stesso, per
migliorie tecniche o compartecipazione economica con i genitori al
costo dei vari servizi, come accade
ad esempio con lo spazio gioco.
Bene così. Per informazioni, Ufficio Servizi Sociali, 0373.237880.
LG
Casale Cr.
“Frassino”
O
ggi, sabato 19 maggio
alle ore 17, presso il
Museo dell’Acqua che sorge
vicino alla ditta “Galbani”,
si terrà la presentazione del
libro di poesie dal titolo Frassino. Autore Lorenzo Pavesi.
La cerimonia vedrà anche l’inaugurazione della
mostra personale del pittore
Abele Mancastroppa, in arte
Mable, noto nel panorama
artistico del Cremasco. Tra
le autorità interverrà il primo cittadino Maria Grazia
Maghini, sempre sensibile
a queste tematiche. L’esposizione potrà essere visitata
anche domenica e il prossimo weekend (apertura dalle
ore 15.30 alle 19).
Gli appuntamenti consentiranno a chi non l’avesse
ancora fatto di visitare il bel
Museo dell’Acqua realizzato dall’ente Parco del Serio
con la sinergia e il contributo
della “Galbani”, luogo dove
arte, natura e laboratori s’incontrano, arricchendosi reciprocamente.
Ma la natura è di casa a
Casale Cremasco. La classe
5a B della locale scuola primaria “Mons. Paravisi”, infatti, ha ottenuto un ottimo
riconoscimento al concorso
fotografico Fotonatura promosso dal Settore Agricoltura e Ambiente della Provincia di Cremona. L’album di
scatti incorniciati con materiale ligneo e didascaliecommenti ha meritato, per la
giuria, il secondo posto nella
sezione A, dal titolo Alberi
e uomini nell’ambiente di pianura. Felici gli alunni, così
come le insegnanti Antonella Oberti e Tatiana Conti.
LG
CASALETTO-ROMANENGO: invito a teatro
T
orna in scena la compagnia “DalFilDaFer” di Casaletto Vaprio
con la commedia in “dialetto moderno” Tra ’l gnac e ’l pitac. Oggi,
sabato 19 maggio, alle ore 21, il gruppo teatrale sarà in scena al teatro
“Galilei” di Romanengo con lo spettacolo che ha debuttato lo scorso
marzo a Capergnanica nell’ambito della rassegna Remulass, registrando il tutto esaurito. L’ingresso è libero.
Scritta da Samuele Zenone, la storia narra di una compagnia amatoriale che, pur di partecipare a un concorso teatrale che mette in
palio una tournée nei principali teatri italiani, si trova ad affrontare
battibecchi e scontri sulla scelta dello spettacolo da rappresentare.
Gli uomini, infatti, decidono di mettere in atto uno spettacolo sui
“Village People”, noto gruppo musicale americano degli anni Settanta, mentre le donne si coalizzano per fare una rappresentazione
basata sul musical di Broadway Mamma mia!, ispirato alle canzoni
degli Abba. Tra trucchi, urne cinerarie e fan di Raffaella Carrà, la
compagnia si spacca per una sfida uomini-donne, nella quale ognuno
dei due gruppi tenta di portare a casa il primo premio. Chi vincerà?
LG
VAIANO: Marciatori della pace a Mauthausen
U
na delegazione dei “Marciatori della Pace” di Vaiano Cremasco ha partecipato alla annuale manifestazione di commemorazione tenutasi a Mauthausen (Austria) il 13 maggio.
I quattro componenti del gruppo hanno portato il bandierone
della pace simbolo dell’associazione e hanno sfilato in corteo
chiudendo il gruppo delle delegazioni lombarde. Sabato 12 la
delegazione ha visitato i campi minori di Ebensee e Gusen e il
castello di Hartheim, sede di un “ospedale psichiatrico” luogo
di macabri esperimenti e uccisioni di persone malate di mente
o con handicap. L’occasione è servita anche come preparazione
del Viaggio della Memoria Vaiano Cremasco-Mauthausen... passando
per Soncino che si terrà dal 20 al 23 settembre prossimi. In questa marcia verranno coinvolte anche le scuole medie dei paesi cremaschi attraversati dalla marcia stessa (Bagnolo, Vaiano,
Palazzo Pignano, Pandino, Trescore, Cremosano, Campagnola,
Pianengo, Ricengo, Offanengo, Romanengo e Soncino). Si possono trovare notizie relative all’iniziativa all’interno dello stand
che verrà allestito nel corso della Festa di Primavera che si terrà a
Vaiano domenica 27 maggio, oppure sul sito www.marciatoridellapacevaianocremasco.it <http://www.marciatoridellapacevaianocremasco.it>, oppure telefonando al n. 340.2854439.
In collaborazione con
izio
Il sedrifv
ferenza
fa la
Elettronica
Elettrodomestici
VENDITA E ASSISTENZA TECNICA
CAPERGNANICA TEL. 0373 76022
Via Antonietti, 3
IL NUOVO TORRAZZO
Inserto di informazioni per usare la città e il circondario
DOMENICA 20
AGENDA
ROMANENGO
FESTA INSIEME
BAGNOLO CR.
SERATA BENEFICA
All’ospedale Vezzoli di via Castello 12 da oggi “Festa insieme”. Varie
iniziative fino a giovedì 31 maggio.
(ns. servizio pag. 41)
SABATO 19
S. BERNARDINO
FESTA
Da ieri e fino a domenica 20 maggio “Festa Medievale” in parrocchia.
ORE 8
CASTELLEONE FATTORIA IN PIAZZA
ORE 10-12
CREMA
Oggi e domani in piazza “Fattoria in piazza”.
(ns. servizio pag. 39)
PERCORSO-MOSTRA
Gli allievi della scuola Sraffa espongono in piazza Garibaldi i loro lavori
fotografici, pittorici... sul tema “gestione costruttiva dei conflitti”
ORE 15
SABATO 19 MAGGIO 2012
‘Punto Famiglia Accendi il buio’ invita tutti alla Magika per una serata
benefica. Suonerà l’orchestra Magica Musica di Castelleone, ospite d’onore Enzo Iacchetti. Ingresso libero.
ORE 8
CREMA
MERCATO AGRICOLO
In via Terni, Mercato di Campagna Amica. Fino alle ore 12,30.
ORE 14,30
OFFANENGO
ORE 16
OMBRIANO
Oggi al centro Eden ballo con Gianni Story.
CENTRO EDEN
SCANNABUE
FESTA SPORT
Da oggi e fino al 3 giugno presso il campo sportivo, 7a festa dello sport.
ORE 16.15
PANDINO
INCONTRO
Al Centro sociale incontro sul tema “Caldo in salute!” come affrontare
al meglio i disagi del caldo. Relatore il dr. Vincenzo Ventura.
VENERDÌ 25
CREMA
PREMIAZIONE-MOSTRA
ORE 15,30
CREMA
EVENTO
In sala da Cemmo del S. Agostino, esposizione-premiazione del concorso “Il lavoro, la famiglia e la festa” in memoria di G. Vailati.
CREMA
MUSICAPERTA
Fino alle ore 18 all’istituto Folcioni in via Verdelli 6, giornata aperta del
civico istituto musicale “Folcioni”.
Al parco Bonaldi festa realizzata dalla cooperativa La Siembra con l’educatore brasiliano Nomio. Spettacolo di percussioni, musica e danza.
Al Palazzo della Provincia, presentazione dello Sportello Dinamo e incontro sul tema “Soluzioni di risparmio energetico per le imprese”. Partecipazione gratuita, iscrizione 0372.567758 oppure [email protected]
ORE 14,30-20 CREMA
CREMA IN FIORE
ORE 16
CREMA
ORE 17
CREMA
TUO FIGLIO VIVE
ORE 17,30
S. BERNARDINO
ORE 21
CREMA
CONCERTO FATF
ORE 21
CREMA
INCONTRO
Ai giardini di Porta Serio, arte, natura, fioristi e florovivaisti, artigiani...
L’iniziativa proseguirà il 20 con la premiazione alle 17,30 dei vincitori del
concorso “La più bella vetrina di primavera”.
ORE 15,30
CASTELLEONE MEETING ATLETICA
ORE 16
CREMA
INAUGURAZIONE
ORE 17,30
CREMA
INAUGURAZIONE
13° meeting città di Castelleone. Ritrovo presso il centro sportivo di via
Dosso e dalle ore 16 inizio gare di atletica.
Presso la sala S. Maria di Porta Ripalta in via Matteotti inaugurazione
della mostra di pittura “Al di là del Concreto” di Arianna Basso Ricci.
Esposizione visitabile fino al 27 maggio dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19.
Alla Pro loco di piazza Duomo 22 inaugurazione della personale di
Luciana Stringo “Sorrisi e colori dallo spazio”. Esposizione visitabile fino
al 27 maggio dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Lunedì chiuso
ORE 20,30
CREMA
MUSEO
FESTA
GIOVEDÌ 24
VISITE GUIDATE
Per “Giornate dei Castelli”, visite guidate ai resti delle Mura di Crema a
cura delle guide turistiche il Ghirlo. Ritrovo davanti alla Pro Loco.
PROCESSIONE
In occasione della festa patronale, nel quartiere di S. Barnardino processione accompagnata dal gruppo bandistico di Trigolo e S. Bassano.
ORE 21
CREMA
CONCERTO
Al teatro S. Domenico concerto dell’orchestra sinfonica “la Verdi per
tutti” diretta da Jader Bignamini. Biglietto € 15 - 10.
LUNEDÌ 21
ORE 21
CREMA
MARTEDÌ 22
L’associazione mielofibrosi invita tutti allo stadio Voltini per il
“6° memorial G. Battista Mazzini”. Serata a scopo benefico.
CREMA
MEMORIAL MAZZINI
ORE 21
ORE 21
CREMA
INCONTRO
Nella chiesa cittadina di S. Bernardino, auditorium Manenti, rassegna
corali cremasche. Parteciperanno i cori Akatistos, Melos, S. Francesco, S.
Giovanni Battista, Armonia, S. Maria in Silvis, Sweet Suite e S. Bernardino.
Alla media Galmozzi, Giorgia Bellentani e Alessandro Saracino terranno un incontro laboratorio per scoprire come il mondo della ricerca biologica si leghi alla produzione artistica. Partecipazione gratuita con iscrizione.
ORE 21
PANDINO
ORE 21
CREMA
ORE 21
S. BARTOLOMEO
ORE 21
CREMOSANO
CONCERTO
Nella chiesa parrocchiale “Canticum novum 2012” proposto dal
coro G.B. Lingiardi di Mozzanica. Ingresso libero.
FESTA
CONCERTO
Nella sala Da Cemmo per Caffè Lirico “Serata Verdiana”.
SPETTACOLO
Presso l’oratorio in via della Bassa animazione con i ragazzi di Parada.
In occasione della festa del gruppo Etiopia e Oltre, presso l’oratorio concerto del gruppo 3 A Q. Domani 20 maggio sempre all’oratorio alle ore
10,30 s. Messa all’aperto; alle 12,30 pranzo (per chi ha prenotato) e alle 15
incontro con la psicoterapeuta Rosalba Torretta. Nel pomeriggio spaziogiochi con gonfiabili... bancarelle per le adozioni a distanza, proposte a
favore dell’Etiopia e vendita prodotti africani. Lunedì 21 maggio concerto
di Luis Agudo percussionista e Daniele di Gregorio marimbista.
ORE 9-18
Al teatro S. Domenico rassegna concorso medie inferiori. Giovedì 24
stessa iniziativa per le medie superiori.
(ns. servizio pag. 47)
CREMA
FAFT
ORE 21
ORE 20,45
CREMA
INCONTRO
VAILATE
CONCERTO
Al centro A. Sala concerto benefico del gruppo “Gli Isabelle Urla” a
favore dell’assoc. Il Filo creativo di Flavia. Dalle 19 stand gastronomici.
MERCOLEDÌ 23
In sala Alessandrini, seconda serata sul tema “Media e famiglie: istruzioni per l’uso”, relatore prof. Michele Aglieri.
via Adua, 12 - Crema (CR)
Tel -Fax 0373 202837
Via IV Novembre 43 - CREMA
Tel. 0373 84694
[email protected]
www.expert-travel.net
Viaggio di Gruppo
TOUR “PARIGI NORMANDIA
E BRETAGNA”
dal 14 al 21 agosto 2012 - euro 1.380
LA QUOTA COMPRENDE: bus da Crema per l’aeroporto
a/r - Volo aereo da Milano a/r - Sistemazione in hotel
3 stelle - pensione completa - Tour con guida locale in
lingua italiana - Visite con ingressi ed escursioni come da
programma - Accompagnatore Expert Travel per tutto il
viaggio - Quota di iscrizione.
LA QUOTA NON COMPRENDE: tasse aeroportuali e assicurazione.
ULTIMI POSTI!!!
ORARIO CONTINUATO da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 19.00
Sabato 9.00 - 12.30 - pomeriggio 15.30 – 18.30
OFFERTA IRRIPETIBILE
SU TUTTE LE TENDE DA SOLE
[email protected]
SCONTO 30%
oppure
UGGERI PUBBLICITA’
www.dellanoce.biz
In piazza Giovanni XXIII “Preghiera a Maria”, recita del s. rosario con
immagini, letture e canti. Partecipa il coro don Natale Bellani.
CINEFORUM
ORE 18
RASSEGNA CORALI
Al teatro S. Domenico “Concerto europeo” proposto dal Fatf. Ingresso
libero previa prenotazione al n. 393.4716625.
Alla Multisala Portanova “Il ragazzo con la bicicletta”. Proiezione proposta dal G. Lucchi. Prima e dopo il film dibattito con il dott. Sangaletti.
Al museo civico, fino alle ore 24, “La notte dei Musei”. Ingresso libero.
In tale occasione apertura della Casa Cremasca e sala Pietro da Cemmo.
Domenica 20 maggio “Alla riscoperta dei Luoghi di Devozione nella
campagna cremasca”. Ritrovo ore 15,30 a Calvenzano - S. Maria dei Prati.
Visita guidata a cura di don Giuseppe Degli Agosti.
CREMA
Nella chiesetta di S. Maria Stella di via Civerchi, s. Messa organizzata
dal Movimento per la Vita per i genitori che hanno perso un figlio. Dalle
16,30 è possibile incontrare un sacerdote per colloquio o confessione.
Finalmente da noi le ammiraglie
dei lavori sul prato
Motore e
ANEMOMETRO GRATUITO
MADIGNANO (CR) - Via Mattei
Tel. 0373 65674 - Fax 0373 658839
www.doppiovetro.it
G
u
e
l
i
t
U
ida
cinema · ricetta · meteo · telefoni · orari uffici · notizie utili · farmacie di turno
TELEFONI UTILI
ORARI D’INGRESSO E APERTURA UFFICI
Emergenza sanitaria..................................................118
Carabinieri .........................................112 - 0373.893700
Polizia ................................................113 - 0373.897311
Vigili del fuoco ...................................115 - 0373.256222
Soccorso stradale ................................................ 803803
Pronto soccorso .......................................... 0373 280005
Ospedale Maggiore (centralino).......................... 0373 2801
Polizia stradale ........................................... 0373 897311
Vigili urbani................................................ 0373 894212
Associazione Fraternità.................................0373 80756
SCS ..............................................................800-904858
Linea Più (gas) - via Stazione 9 - Crema ........800-189600
Guasti elettrici (ENEL) ....................................... 803500
Etiopia e Oltre ............................................ 0373 255847
Giudici di Pace ........................ 0373 250571-0373 250587
Treni: Stazione ferroviaria di Crema:
piazzale Martiri della Libertà 1 (senza prefisso) 892021
Autobus: Autoguidovie
piazzale Martiri della Libertà 8 - Crema ......... 0373 204524
Taxi Crema: ................................................ 333 1212888
Miobus: Prenotazioni: ....................(gratuito) 800-907700
0373 287728 da cellulare - Informazioni: 840-620000
L’Approdo
Libreria
Editrice
Buona Stampa Srl
Associazione Gruppi di Alcolisti in Trattamento
Alcool-Parliamone insieme 800 010886
Fondazione
“Carlo Manziana”
SCUOLA DIOCESANA
via Dante, 24 - CREMA
 0373 257312 -  0373 80530
www.cgfondazionemanziana.com
CRONACA D’ORO
- Per il Seminario Giovanna Mariani € 10, don Ernesto Mariconti € 500
Offerte ricevute in Caritas diocesana
e ufficio missionario al 18/5/2012
Per Quaresima parrocchie: Pianengo € 115, Ricengo € 350, Bottaiano € 300, Ripalta Nuova, Zappello e Bolzone € 2.200
Per fondo famiglie solidali un sacerdote € 1.000
via Mazzini, 12
CREMA
☎
0373 256265
via Civerchi, 7 - Crema
 0373 256994
Dal 27 febbraio nuove coordinate
Bonifico bancario
Banco Popolare via XX Settembre Crema
IT 32N0503456841000000584575
Banco posta
IT 15Y0760111400000035502236
Per altre info: Il Nuovo Torrazzo
CONSULTORIO FAMILIARE
tel. e fax 0373 82723
e-mail: [email protected]
Crema - via Frecavalli 16 (a pochi passi dal Duomo):
mercoledì ore 14-18; giovedì ore 14-18; sabato ore 9-12
OSPEDALE MAGGIORE CENTRALINO 0373 2801
- Orari visita ai pazienti Lunedì, martedì, giovedì e venerdì: ore 19.15-20.15 • Mercoledì e
sabato: ore 15-16 e 19.15-20.15 • Domenica e festività infrasettimanali: ore 11-12 e 15-18
CAMERA ARDENTE: ore 8-18 (orario continuato tutti i giorni,
festivi compresi). Entrata solo da via Capergnanica.
PRENOTAZIONI AMBULATORI
• Orari di sportello del C.U.P. (Centro Unico Prenotazioni):
lun.-ven. ore 8-17.25 • sabato ore 8-11.45
• Prenotazioni telefoniche al numero verde 800.638.638 (SENZA
prefisso): lunedì-sabato ore 8-20 esclusi festivi (anche da cellulare)
• Ritiro referti di qualsiasi esame (tel. 0373.280491): sala d’attesa
all’ingresso, presso la portineria, lun.-ven. ore 8-16.40 orario continuato. Sabato 8-11.45
• Prelievi: lunedì-venerdì ore 7.30-9.30 con impegnativa del medico
di base (non necessaria la prenotazione)
OSPEDALE VIA KENNEDY
TRIBUNALE DEL MALATO
Il servizio di segreteria del Tribunale del Malato risponde al
n° 0373.280546 ed è aperto 24 su 24
CIMITERI DELLA CITTÀ
Maggiore - S. Maria della Croce - S. Bernardino - S. Bartolomeo: i cimiteri cittadini sono aperti tutti i giorni con orario continuato: dalle ore 8 alle ore 19
PIATTAFORMA RIFIUTI
Via Del Macello, 21 - tel. 0373 89711 - SCS ☎ 800 904858:
Lun., mar., giov., ven., sab. 8-12 e 13.30-17.30. Merc. 13.3017.30. Domenica 8-12
UFFICI TRIBUTI COMMERCIO E CATASTO ☎ 0373 876611
Crema - via Pombioli, 6 - 2° piano (presso Palazzo Inail)
e-mail: [email protected] - www.comunecrema.it
BIBLIOTECA COMUNALE ☎ 0373 893331
Lunedì 14.30-18.30; dal martedì al venerdì 9.30-18.30 (continuato). Sabato ore 9-12.30. Sala ragazzi: da lunedì a venerdì 14.30-18. Sabato 9-12
MUSEO CIVICO ☎ 0373 257161 - fax 0373 86849
http://www.comunecrema.it e-mail: [email protected]
Martedì-venerdì ore 9-13 e 14.30-18.30; sab. e festivi ore 10-12
e 15.30-18.30. Lunedì chiuso. Ingresso gratuito.
ARCHIVIO STORICO DIOCESANO ☎ 0373 85385
Via Matteotti 41, Crema - al 1° piano.
Martedì ore 9.30-12, giovedì ore 15.30-18, sabato ore 9.30-12
CENTRI SPORTIVI CREMA
Piscina comunale, via Indipendenza, ☎ 0373.202940
Palestra Pergoletto, via IV Novembre 75, ☎ 0373.84189
Stadio comunale, viale De Gasperi 67, ☎ 0373.202956
Campi sportivi: v.le S. Maria, ☎ 0373.257728;
via Ragazzi del ’99, tel. 0373.200196
ORIENTAGIOVANI
Via Civerchi, 9 - Crema - ☎ 0373.893325-324 - fax 0373.893323: lunedì ore 15-18, martedì: ore 10-12 e 15-18, mercoledì ore 10-18, giovedì ore 10-12 e 15-18, venerdì ore 10-12 e 15-18, sabato ore 10-12
PRO LOCO CREMA - UFFICIO IAT
Piazza Duomo, 22 - Crema - ☎ 0373.81020: lunedì 15-18; dal
martedì al sabato 9-12.30 e 15-18; domenica e festivi 10-12
TURNI D’APERTURA
FARMACIE
Dalle ore 8.30 di venerdì 25/5 fino 1/6:
– Farmacia Conte Negri
via Kennedy 26/b - CREMA
tel. 0373 256059
– Campagnola Cremasca
– Izano turno fino h. 24,00
Riapre tutto il giorno dopo
anche se festivo
– Vailate
DISTRIBUTORI CREMA
Apertura con presenza del gestore
Domenica 20 maggio: AGIP via Milano - TOTAL ERG viale De Gasperi
EDICOLE
CREMA: piazza Duomo - via Cadorna
- via Kennedy - piazza Fulcheria - Ospedale Maggiore. SANTA MARIA DELLA CROCE: via Bramante. OMBRIANO: piazza Benvenuti 13.
SABATO 19: S. Ivone Helori
Il sole sorge alle 4.26 e tramonta alle 19.27
DOMENICA 20: Asc. del Signore
Il sole sorge alle 4.25 e tramonta alle 19.28
LUNEDÌ 21: S. Vittorio
Il sole sorge alle 4.25 e tramonta alle 19.29
MARTEDÌ 22: S. Rita da Cascia
Il sole sorge alle 4.24 e tramonta alle 19.30
MERCOLEDÌ 23: S. Desiderio
Il sole sorge alle 4.23 e tramonta alle 19.31
GIOVEDÌ 24: B.V. Ausiliatrice
Il sole sorge alle 4.22 e tramonta alle 19.32
VENERDÌ 25: S. Beda Dottore
Il sole sorge alle 4.21 e tramonta alle 19.33
RE GIONE LOMB A RDIA
AZIENDA OSPEDALIERA
“OSPEDALE MAGGIORE”
DI CREMA
SANTE MESSE IN CITTÀ
CINEMA
PREFESTIVE
16.30 Kennedy
17.00 S. Antonio Abate
17.30 Ospedale, Santuario delle Grazie
18.00 SS. Trinità, S. Maria della Croce, Cattedrale,
S. Pietro, S. Carlo, Crema Nuova, S. Giacomo,
Ombriano, S. Bernardino, Castelnuovo,
S. Stefano, Sabbioni, Vergonzana, Marzale
18.30 S. Benedetto, S. Angela Merici via Bramante
20.30 S. Bartolomeo ai Morti
23.00 Santuario Madonna del Pilastrello
FESTIVE
7.00 S. Benedetto
7.30 Cattedrale
8.00 SS. Trinità, S. Carlo, Sabbioni, S. Giacomo,
S. Pietro, S. Bernardino, S. Maria della Croce
8.30 S. Antonio Abate, Crema Nuova, Ospedale,
Ombriano
9.00 Cattedrale, S. Benedetto, Castelnuovo,
S. Bartolomeo ai Morti
·
I
·
M
·
M
·
A
·
G
·
I
·
Tornei di Bridge e Burraco
Il Circolo Bridge e Burraco di Crema, proseguendo nella sua opera di aiuto alle Associazioni di
Beneficenza cremasche, dopo l’effettuazione del torneo a favore della ONLUS “La Tartavela”,
una Associazione tra familiari e utenti per la salute mentale, ha organizzato domenica 6 maggio
un torneo di burraco a favore del “Centro di aiuto alla vita”.
Il torneo ha ottenuto un notevole successo grazie alla partecipazione di 30 coppie di giocatori e,
dal momento che i premi erano costituiti da splendidi oggetti offerti dai negozianti cremaschi,
l’intero ricavato è stato destinato a finanziare le iniziative benefiche che il Centro di Aiuto alla Vita
organizza da più di cinquanta anni a favore di mamme e neonati.
Il Circolo da quest’anno organizza di prassi 4 tornei domenicali al mese, 2 di burraco, la prima
e la terza domenica del mese, e due di bridge, alla seconda e alla quarta domenica. Quest’ultimo
torneo, salvo eccezioni, è un torneo simultaneo cioè un torneo che viene giocato contemporaneamente in tutta Italia e che si conclude oltre che con una classifica locale anche con una classifica
nazionale che comprende le centinaia di coppie partecipanti.
Vi informiamo sui prossimi appuntamenti del Circolo:
-domenica 20 maggio vi aspettiamo numerosi per il consueto torneo mensile di burraco, aperto
anche ai non soci. Inizio alle ore 15 presso la nostra sede di via Cesare Battisti 1 a Crema.
-domenica 27 maggio alle ore 15.30 torneo di bridge simultaneo light.
Nel mese di GIUGNO organizzeremo un TORNEO DI BRIDGE
e un TORNEO DI BURRACO sotto i portici del bellissimo
chiostro di Sant’Agostino, sede del Museo di Crema.
Non appena saranno state acquisite tutte le autorizzazioni,
vi forniremo i dettagli di queste manifestazioni
in questa rubrica e sul nostro sito www.bridgecrema.it
PREVISIONI METEO
EVOLUZIONE GENERALE
Oggi graduale rotazione delle correnti da sudovest in quota per l’approfondimento di una depressione sul vicino Atlantico: variabilità con due rapidi e molto deboli passaggi
perturbati. Domenica la depressione si sposta dalla Penisola Iberica al Mediterraneo, transitando sul Nord Italia
lunedì: condizioni ovunque perturbate con piogge moderate diffuse. Da martedì lento e graduale miglioramento.
SABATO 19 MAGGIO
Ovunque nuvolosità variabile da nuvoloso per nubi medioalte e di scarso spessore a temporaneamente coperto.
Precipitazioni: fino al primo mattino molto deboli sparse sui settori occidentali, in spostamento in mattinata sui
rilievi centro-orientali; dal tardo pomeriggio brevi rovesci
sparsi, inizialmente più probabili sulle province di Pavia,
Lodi, Varese e Como; in serata in spostamento verso Bergamo, Brescia e Valtellina. Neve oltre 2700 metri.
Venti: in pianura deboli variabili, prevalentemente orientali o settentrionali; in montagna da deboli a moderati orientali o meridionali.
DOMENICA 20 MAGGIO
Fino al mattino sui rilievi coperto, altrove da molto nuvoloso a coperto; dal pomeriggio ovunque coperto. Precipi-
tazioni fino al mattino deboli diffuse sui settori occidentali e sui rilievi, altrove molto deboli sparse; dal pomeriggio
sui settori meridionali diffuse, in rapida intensificazione
fino a moderate a carattere di rovescio, altrove deboli
sparse, localmente moderate sulle Prealpi Orientali. Temperature minime in moderato aumento, massime in lieve
calo. In pianura minime intorno a 12 °C, massime intorno a 21 °C. Venti: su pianura e Oltrepò Pavese moderati
orientali, tendenti a forti dal tardo pomeriggio.
LUNEDÌ 21 MAGGIO
Ovunque coperto. Precipitazioni: ovunque moderate diffuse, anche a carattere temporalesco, soprattutto sui settori orientali. Temperature minime stazionarie, massime
in forte calo.
TENDENZA PER MARTEDÌ E MERCOLEDÌ
Martedì coperto su Alpi e settori occidentali, da nuvoloso a molto nuvoloso altrove. Precipitazioni deboli diffuse
su Alpi e settori occidentali, altrove molto deboli sparse.
Temperature massime in lieve aumento. Mercoledì nuvolosità variabile. Brevi rovesci sparsi su rilievi e settori
occidentali, più probabili nel pomeriggio. Temperature in
moderato aumento. Venti prevalentemente deboli salvo
rinforzi sul Nordovest.
• Dark Shadows • Marigold hotel
Del Viale ☎ 0371 426028
Porta Nova ☎ 0373 218411
• Men in black 3 • Dark Shadows
• Il pescatore di sogni • Quella casa
nel bosco (vm14) • Un pesce fuor
d’acqua • American Pie • The Avengers • Hunger games • Chronicle
• Over 60 mercoledì ore 15.30:
Il pescatore di sogni
• Cineforum lunedì ore 21, organizzato dal Circolo culturale
G. Lucchi:
Il ragazzo con la bicicletta
• Cineforum martedì ore 21:
Hunger
• Cineforum giovedì ore 21:
Il richiamo
N
·
I
• Il pescatore di sogni
Da mercoledì 23 maggio in Italia gli agenti J e K in Men in black 3
Pieve Fissiraga (Lodi)
Orzinuovi
Cinelandia ☎ 0371 237012
• American Pie: ancora insieme
• Dark Shadows
• Hunger Games • La fredda luce
del giorno • Men in black 3 (2 e
3D) • Quella casa nel bosco •
Seafood - Un pesce fuor d’acqua
• The Avengers
Starplex ☎ 030 943605
• American Pie • Chronicle
• Dark Shadows • Ho cercato il tuo
nome • Hunger games
• La fredda luce del giorno • Men
in black 3 (2 e 3 D) • Quella casa
nel bosco • Seafood - Un pesce fuor
d’acqua • The Avengers (2 e 3D)
• To Rome with love
·
Fanfulla ☎ 0371 / 30740
• Pollo alle prugne • Il lavoro oggi - La
disoccupazione: Il cacciatore di teste (cineforum 22 maggio) • Shame (cineforum
23 e 24 maggio)
Spino d’Adda
Vittoria ☎ 0373 980106
• Seafood - Un pesce fuor d’acqua
Castelleone
Cineteatro ☎ 0374 350882
• I più grandi di tutti
(lunedì 21 maggio ore 21)
AL NÒST DIALÈT
Lina Francesca Casalini
cartellino identificativo 10141
Dalle suore
non si andava
solo per cucire
ma anche
per il loro
orto rinverdire
L’è ‘na séra quàze d’estàt
‘na primaéra quàze finìda
che la và éa a fadìga
‘na séra da chèle che sa sufèga ‘n pó
e la tègn an bàs i udùr di zermòi
da la tèra e da la gèra
Pubblichiamo le!
la tua ricetta specia
IL NOSTRO GIORNALE LASCIA LO SPAZIO
DELLA RICETTA ALLE CASALINGHE CREMASCHE
Invitiamo quindi tutte le cuoche a consegnare
le loro ricette presso i nostri uffici
in via Goldaniga 2/a - Crema
Le ringrazieremo
con un simpatico omaggio
I MERCATI DI CREMONA
Crostata di fragole
Ingredienti per la frolla
– 200 gr di farina
– 80 gr di zucchero
– 2 tuorli d’uovo
– 100 gr di burro
– un pizzico di sale
– scorza grattugiata
di un limone
Ingredienti
per la crema pasticcera
– 4 tuorli d’uovo
– 4 cucchiai di zucchero
– 4 cucchiaia di farina
– ½ litro di latte
Per il ripieno
– fragole
CEREALI: Frumenti nazionali teneri con 14% di umidità
peso t. 1: Varietà speciali n.q.; Fino (peso specifico da 79)
213-217; Buono mercantile (peso specifico da 76 a 78)
210-212; mercantile (p.s. da 63 a 75) 204-207 Frumenti
nazionali duri (produzione nord Italia): Fino (p.s. da 80 e
oltre) n.q.; Buono mercantile (p.s. 77/79) n.q.; Mercantile (p.s. 74/76) n.q. Cruscami peso: Farinaccio alla rinfusa 195-197; Tritello alla rinfusa 194-196; Crusca alla
rinfusa 178-180; Crusca in sacchi n.q.; Cruschello alla
rinfusa 187-189. Granoturco ibrido nazionale (con il 14% di
umidità): Comune 199-200; Semivitreo n.q. Orzo nazionale peso t. 1: peso specifico da 63/66 n.q.; peso specifico
da 60/62 n.q. Orzo estero pesante (da commerciante-franco
acquirente) n.q. Semi da prato selezionati: Trifoglio violetto
2,80-3,20; Ladino nostrano 8-9; Erba medica di varietà
2,90-3,30; Lolium italicum 1,40-1,70; Lolium italicum
tetraploide 1,40-1,70.
BESTIAME BOVINO: Vitelli da allevamento baliotti
(peso vivo in kg): Da incrocio 2,70-4,00; Frisona 1,702,30. Maschi da ristallo biracchi (peso vivo kg 180-250): Frisona 1,40-1,60. Bovini da macello (prezzo indicativo - peso
morto in kg): Cat. B - Tori (maggiori di 24 mesi) P2 (50%)
- O3 (55%) 2,30-2,60; Cat. E - Manze scottone (fino a
24 mesi) P3 (47%) - O3 (50%) 2,50-3,10; Cat. E - Manze
scottone (sup. a 24 mesi) P2 (45%) - O3 (48%) 2,35-3,05;
Cat. E - Vitellone femmine da incrocio O3 (54%) - R3
(57%) 3,25-3,70; Cat. D - Vacche frisona di 1° qualità
P3 (44%) - O2/O3 (46%) 2,70-3,05; Cat. D - Vacche frisona di 2° qualità P2 (42%) - P3 (43%) 2,35-2,60; Cat.
D - Vacche frisona di 3° qualità P1 (39%) - P1 (41%)
2,00-2,30; Cat. D - Vacche frisona di 1° qualità (peso
vivo) 1,19-1,40; Cat. D - Vacche frisona di 2° qualità
(peso vivo) 0,99-1,12; Cat. A - Vitelloni da incrocio di 1°
qualità R3 (55%) - U3 (56%) 3,35-3,60; Cat. A - Vitelloni
da incrocio di 2° qualità O3 (53%) - R2 (54%) 3,00-3,20;
Cat. A - Vitelloni frisona di 1° qualità O2 (51%) - O3
(52%) 2,90-3,20 ; Cat. A - Vitelloni frisona di 2° qualità
P1 (49%) - P3 (50%) 2,30-2,60.
FORAGGI: Fieno e paglia (da commerciante-franco azienda acquirente): Fieno maggengo 135-150; Loietto 135150; Fieno di 2a qualità 115-125; Fieno di erba medica
135-150; Paglia 110-120.
SUINI: Suini vivi (escluso il premio) da allevamento (muniti
di marchio di tutela): 15 kg 4,05; 25 kg 3,21; 30 kg 3,05;
40 kg 2,56; 50 kg 2,22; 65 kg 1,79; 80 kg 1,59; 100 kg
n.q. Magri da macelleria: 90-115 kg n.q. Grassi da macello
(muniti di marchio di tutela): 130-145 kg 1,170; 145-160 kg
1,200; 160-180 kg 1,260; oltre 180 kg 1,230.
CASEARI: Burro: pastorizzato 2,05-2,10; zangolato di
creme fresche n.q.; crema di latte centrifugata e pastorizzata n.q. Provolone Valpadana: dolce 4,95-5,15; piccante
5,10-5,50. Grana: stagionatura tra 60-90 giorni fuori sale
n.q. Grana Padano: stagionatura di 9 mesi 7,25-7,50; stagionatura tra 12-15 mesi 8,20-8,40; stagionatura oltre 15
mesi 8,55-9,00.
LEGNAMI: Legna da ardere: 100 kg 12-13. Pioppo in piedi: da pioppeto 4,7-6,6; da ripa 2,8-3,3. Tronchi di pioppo:
trancia 21 cm 9,8-12,3; per cartiera 10 cm 3,8-4,2.
Scrìem
perché le lüziróle le và
e pò rìa la galovrósa
e le lüne le pól crudà
e pól pasì la róza
cumè ‘na dóna gióina e ‘namuràda
che lèa la sò cansù che düra giöst al témp
da ‘na stelàda
la cansù da la éta che s’antàna
Preparazione
Preparate la frolla impastando velocemente la farina, lo zucchero, i tuorli d’uovo a temperatura ambiente, la scorza del limone,
il sale e il burro ammorbidito. Raccoglietela a palla, avvolgetela
nella pellicola e fatela riposare in frigo per 30 minuti. Accendete
il forno (190°), imburrate e infarinate una tortiera da crostata e
foderate con la pasta frolla stesa (circa 1 cm) con un mattarello.
Ricoprite con un foglio di alluminio, punzecchiate con i rebbi
di una forchetta e ricoprite con fagioli secchi o riso crudo. Fate
cuocere per circa 30 minuti.
Preparate la crema pasticcera portando a ebollizione il latte; in
un pentolino sbattete i tuorli a temperatura ambiente con lo zucchero, unite la farina setacciata e, poco per volta il latte filtrato.
Fate cuocere a fiamma bassa, mescolando sempre, per circa 10
minuti e fatela raffreddare. Quando la crostata sarà pronta, farcitela con la crema livellandola bene. Ricoprite con le fragole mondate e tagliate a fette. Questa crostata potete farcirla con la frutta
che più vi piace: mirtilli, more, lamponi, kiwi...
Della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura
Scrìem
apò se ta pàr da ‘ès vóda
da paròle
Epör g’ó mài vèst ‘na séra isè bèla
al bóf che fà le séze quànd le pòsa
con l’ànima che gióga e la spantèga
Ricetta delle casalinghe cremasche
Ti piace cucinare?
Le tue torte sono fantastiche?
I tuoi primi sublimi?
Scrìem…
gh’è ‘n cél talmént maciàt
che ‘l pàr da pèse
tuchèi striàt - teàt an quài manéra
e gh’è ‘n muimént e ‘n’ària mòla mòla
che la pàr còla
Angelica, Merizia,
Maria e Giovanna
INVITO A PRANZO
n. 1014
1
La cansù da la éta
Pianengo 1951
CI SCUSIAMO PER GLI EVENTUALI DISAGI
Rubrica dell’Associazione Bridge e Burraco Crema di via Cesare Battisti,1 - Crema
Moderno ☎ 0371 / 420017
Dedico questa pagina a chi negli anni ha condiviso con me il lavoro Socio-Sanitario Istituzionale,
in principio presso l’Ospedale Maggiore e poi nell’ASL di Cremona e nel Distretto di Crema.
Per me è arrivato il tempo della “Pensione” che comunque non cancella i ricordi ma soprattutto
non cancella i rapporti di amicizia e di stima
I posti letto riservati alle pazienti degenti in GINECOLOGIA
sono situati AL TERZO PIANO
del monoblocco ospedaliero (presso il reparto di Ortopedia)
BRIDGE
Lodi
Crema
9.30 Villette Ferriera, S. Giacomo,
9.45 Vergonzana, Casalbergo
10.00 Cattedrale, SS. Trinità, Ombriano, Crema Nuova
Cappella Cimitero Maggiore, S. Maria dei Mosi
10.30 S. Benedetto, S. Pietro, S. Stefano, Sabbioni, S. Carlo,
S. Bernardino, S. Bartolomeo ai Morti, Kennedy
S. Maria della Croce, Santuario delle Grazie,
10.45 S. Angela Merici - via Bramante
11.00 Cattedrale, Castelnuovo, Ombriano, SS. Trinità,
Ospedale, S. Giacomo, Crema Nuova
12.00 Santuario delle Grazie
17.30 Santuario delle Grazie
18.00 S. Benedetto, S. Giacomo, Ombriano, SS. Trinità,
S. Bartolomeo ai Morti, Cattedrale, S. Carlo
Crema Nuova, S. Stefano, S. Bernardino,
S. Maria della Croce, Marzale
19.00 Cattedrale
20.30 Sabbioni
TEMPORANEO TRASFERIMENTO U.O.
DI OSTETRICIA E GINECOLOGIA
Si informa la cittadinanza che per consentire i lavori di completa
ristrutturazione dell’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia
I posti letto riservati alle pazienti degenti in
OSTETRICIA, le SALE TRAVAGLIO-PARTO e il NIDO oltre all’attività
di PRONTO SOCCORSO PER L’OSTETRICIA E GINECOLOGIA
sono attualmente situati AL SECONDO PIANO
del monoblocco ospedaliero.
Feriale: ore 11.30-13.30 e 17-19.30 • Festivo: 11-13 e 16.30-19.30
CAMERA ARDENTE: lun.-sab. ore 8-18.15. Dom. ore 8-19.15
Dalle ore 8.30 di venerdì 18/5 fino 25/5:
– Farmacia Bruttomesso
via Verdi 6 - CREMA
tel. 0373 256286
– Credera Rubbiano
– Offanengo
– Pandino - Nosadello
TACCUINO
SABATO 19 MAGGIO 2012
Alùra sarà tàrde
per ampienì chèi fòi
amò biànch
che adès mé vàrde
Per töt al témp
Per ‘na paròla bùna
e ‘l mé curàgio per andà
‘ntànt che la lüna la ma vàrda
e fórse la ma cünta la stràda
ga sarà ‘n pénser per mé
e le tère che g’ó sémpre cüràt
le ma farà ‘na giòstra ‘ntùrne
… per töt al témp
ga sarà sémpre argù per dìga da mé
tacàt al fìl da le mé persùna
che ‘l sà i mé mestér
‘l mé ‘ncó
e ‘l mé iér
...va salüda i “Cüntastòrie”
Città Università
E
45 - La matematica per ottimizzare
di GIOVANNI RIGHINI
Oltre che per descrivere e per prevedere, i modelli
matematici servono anche per ottimizzare: si tratta
in particolare dei modelli prescrittivi, che di solito
non rappresentano sistemi complessi di cui si vuole studiare il funzionamento, ma problemi difficili
di cui si vuole trovare la soluzione e possibilmente
la soluzione ottimale. La denominazione “prescrittivi” non deve trarre in inganno: i matematici non
prescrivono niente a nessuno e non vogliono sostituire i decisori con formule e algoritmi; le scelte
rimangono in capo ai responsabili umani. Non a
caso quelli che gli esperti di analytics e ricerca operativa producono si chiamano “sistemi di supporto
alle decisioni”, appunto perché non sono destinati
a rimpiazzare i decisori ma ad aiutarli ad essere più
coscienti, più razionali e più liberi nel prendere le
loro decisioni. L’uso di modelli e metodi prescrittivi è di solito l’elemento distintivo delle organizzazioni realmente avanzate, sia nel settore pubblico
che in quello privato. Di cose da ottimizzare ce ne
sono davvero tante intorno a noi: faccio qualche
esempio. Ottimizzare i carichi e i percorsi nell’autotrasporto in conto terzi in modo che le piccole
imprese raggiungano economie di scala e non debbano così spesso trasportare aria; ottimizzare la
dislocazione delle ambulanze del 118 per garantire
i tempi di intervento più rapidi ai pazienti; ottimiz-
zare la capacità delle idrovie del Nord Italia per il
trasporto di merci tra l’Adriatico ed i porti fluviali;
ottimizzare il livello di servizio dei sistemi di trasporto pubblico a chiamata in modo che possano
trasportare il maggior numero di passeggeri nel minor tempo; ottimizzare la scelta di protocolli di comunicazione su reti per ottenere l’interoperabilità
a minimo costo; ottimizzare il piano di produzione
di un’azienda manifatturiera; ottimizzare una filiera agroalimentare in modo da minimizzare i suoi
costi logistici; ottimizzare l’accensione e lo spegnimento degli impianti termoelettrici e lo riempimento e svuotamento dei bacini idroelettrici per
la produzione di energia; ottimizzare l’ordine in
cui eseguire le operazioni a bordo dei satelliti per
l’osservazione terrestre per catturare il maggior numero possibile di immagini; ottimizzare i piani di
trasmissione di dati e di comandi tra le stazioni di
Terra e i satelliti aerospaziali; ottimizzare le attività degli operatori addetti al controllo della qualità
nella produzione industriale; ottimizzare l’orario
delle lezioni in una scuola in modo da soddisfare
il più possibile le preferenze degli insegnanti e degli alunni; ottimizzare l’allocazione di progetti a
programmatori in una software house; ottimizzare
la gestione del personale medico e infermieristico
in un reparto ospedaliero o in una casa di riposo,
assegnando i turni feriali e festivi, diurni e notturni nel modo più equo; ottimizzare la raccolta dei
rifiuti porta a porta, massimizzando la frequenza
dei passaggi e minimizzando i costi; ottimizzare i
prezzi e le offerte speciali per massimizzare i profitti di alberghi, ristoranti, negozi e supermercati;
ottimizzare il calendario di gare sportive e l’uso a
rotazione degli spazi di una palestra; ottimizzare la
robustezza di un orario ferroviario sincronizzato;
ottimizzare i profitti ricavabili dalla distribuzione
di buoni-pasto; ottimizzare certe proprietà fisiche di una proteina affinché si possa legare con
un’altra; ottimizzare le operazioni di consegna e
raccolta di merci eseguite da veicoli elettrici, minimizzando la percorrenza ma tenendo conto della
necessità di soste per la ricarica. Da dove viene
questo lungo elenco? L’ho voluto comporre citando esclusivamente progetti di ricerca operativa (o
forse dovrei dire analytics) realizzati o attualmente
in corso nel Laboratorio di Ricerca Operativa del
polo universitario di Crema (optlab.dti.unimi.it).
Con questo pizzico di patriottismo cremasco concludo la panoramica sul tema analytics, cioè sulla
matematica per il supporto alle decisioni, disciplina che si serve di modelli matematici di tre diversi
tipi per descrivere, per prevedere e per ottimizzare
e che sta emergendo in modo prorompente sia nel
settore pubblico che nel settore privato in tutto il
mondo. Di questo mondo naturalmente facciamo
parte anche noi.
[email protected]
A cura del FRANCO
AGOSTINO
TEATRO FESTIVAL,
della sezione
Classico Liceo Racchetti
e Liceo Tecnologico
Galilei
CREMA
c
e
a
a
n
a
f
Str d do
XIV edizione
Crema, 19 maggio 2012
Anno VI n. 16 - Maggio 2012
Gran finale della XIV Edizione del Festival, la più internazionale che ci sia mai stata
Ha vinto la FIDUCIA
siamo di nuovo in festa
Con
XIV edizione 2012
MI FIDO!
“Vivo, Vedo
e Scrivo”
RASSEGNA CONCORSO SCUOLE MEDIE E SUPERIORI
MAGGIO Mercoledì 23
Giovedì
24
Teatro
TeatroSan
SanDomenico
Domenico - Crema
piazza
Trento e Trieste - Crema (Cr)
Premiazioni
dalle ore 9,00
ore 16,30
ho imparato
l’entusiasmo
“Allegro con Fiducia”
CONCERTO
MAGGIO Venerdì
ore 21,15
Teatro San Domenico
piazza Trento e Trieste - Crema (Cr)
FESTA DI PIAZZA
Sono già passati diversi mesi da quando la nostra professoressa di lettere Raffaella Sangiovanni ci aveva proposto di aderire a un progetto chiamato ‘Vivo, Vedo
e Scrivo’. Il suo obiettivo? Fare della scrittura giornalistica un veicolo per narrare
di esperienze fatte da ragazzi per e con altri ragazzi...
Se devo essere sincero, all’inizio mi era parso un progetto un po’ ambizioso,
forse lontano dai nostri interessi. Ma ora che sono diventato un membro di questo
magnifico gruppo, posso ricredermi.
Essere parte del gruppo ‘Vivo, Vedo e Scrivo’ non significa soltanto essere chiamati a scrivere un articolo al mese da pubblicare nell’inserto che ci mette a disposizione il ‘Nuovo Torrazzo’, bensì è un’occasione per stringere nuove amicizie
e per scoprire un’arte – a volte un po’ nascosta eppur magnifica – come lo è la
scrittura giornalistica; vuol dire confronto, riflessione (anche attraverso il nostro blog), condivisione di
esperienze entusiasmanti come la recente trasferta a
Genova per portare un po’ di allegria tra i bambini
alluvionati.
Essere parte di questo gruppo è una bella soddisfazione, se ci credi veramente. Si può comprendere
appieno il vero senso di questo laboratorio solo se vi
si fa parte e vi si partecipa attivamente e non passivamente.
Gli incontri nella sede del Fatf sono molto familiari e riescono a evocare in ogni ragazzo, così come nelle persone adulte che ne fanno parte, quel senso di continuare a imparare senza sentirsi ‘incatenato’: imparare
perché lo si vuole, divertendosi e mettendo in gioco ognuno le proprie capacità,
siano esse grandi o piccole, ognuno secondo la propria sensibilità.
Quell’ambiente colorato che è la sede del Fatf, luogo d’incontro per noi ragazzi
del giornalino, ti fa sentire a primavera tutto l’anno, anche nei giorni nuvolosi,
tristi o piovosi, riportando sulle labbra di ognuno quello che viene definito un
SORRISO.
L’esperienza a Genova, poi, è stata meravigliosa: è stato davvero emozionante osservare la spontaneità dei bambini da vicino, ricercando nella mente di noi
partecipanti quei momenti ormai passati, ma importanti dell’infanzia di ciascuno,
quelle esperienze che hanno contribuito a formare quella persona grande, intel-
ligente e responsabile che ora si è. Spettacoli molto divertenti del grandissimo
Nicola Cazzalini non solo hanno regalato una risata a tutti i bambini seduti con gli
occhi spalancati nella grande sala della scuola Marassi di Genova, ma hanno fatto
ritrovare una risata spontanea anche in me e in ogni adulto: maestre, collaboratori
scolastici e ogni altra persona. Davvero una bella iniziativa!
Per non dimenticare come, tramite Facebook, ogni componente del gruppo
possa comunicare con gli altri condividendo opinioni, chiedendole, ringraziando
qualcuno o anche semplicemente facendo nuove conoscenze e amicizie.
Personalmente posso affermare che, se non fossi stato invitato a condividere
questa esperienza, avrei perso un’occasione importante, rinunciando a ciò che ha
contribuito a farmi scoprire quanto può essere formativo ogni momento se lo si
prende per il verso giusto.
Il Franco Agostino e specialmente il laboratorio di scrittura ‘Vivo, Vedo e Scrivo’
compongono davvero quella che si può definire una grande famiglia, costituita da persone
ricche di entusiasmo, pronta a nuovi progetti
e a ogni nuova originale iniziativa presentata,
per condividere momenti della propria vita con
gli altri e per imparare divertendosi (una tecnica di apprendimento molto più efficace del
classico metodo ‘tirannico’!). È insomma un
qualcosa di più della semplice composizione di articoli giornalistici; un qualcosa
che ti apre il cuore e che ti pone di fronte la vita come se fosse uno specchio, obbligandoti a sorridere e quindi a scoprire quel sentimento spesso dimenticato quasi
totalmente a questo mondo: LA GIOIA DI VIVERE.
Sono fiero e soddisfatto di aver scelto di partecipare a questo grande progetto;
se dovessi tornare indietro rifarei la stessa cosa altre mille volte.
Il vero senso di ciò sta proprio nel nome: Vivere bene e gioiosi; Vedere la vita
che si ha davanti con ottimismo e voglia di migliorare e migliorarsi sempre più;
Scrivere articoli di giornale allenando la propria scrittura e condividendo con gli
altri le proprie esperienze. Grazie davvero a questo magnifico laboratorio e a tutti
coloro che vi collaborano!
Manuel Draghetti
25
POLVERE SOLE
VENTO E LIBERTÀ
“PRIMO
MATTINO”
MAGGIO Sabato
26
ore 16,00
Rappresentazioni a tema
nelle vie di Crema.
Parata di bande, velieri, biciclette,
carrozza e ragazzi per la città
con arrivo a Campo di Marte
ore 17,00
Spettacoli a tema “Primo mattino”
Campo di Marte
ore 21,15
“AVANTI” Compagnia Due
Chiostro Museo S. Agostino
Piazzetta W. Terni de’ Gregori - Crema
INGRESSO
LIBERO
Chi siamo
La redazione di Strada facendo: Laura Broleri,
Valentina Cipriani, David Di Segni, Beatrice
Doldi, Manuel Draghetti, Laura Emidi,
Anna Ferrari, Giovanni Ferrari, Claudio
Lissoni, Giada Lualdi, Michele Maestroni,
Nathalie Magliano, Luca Martignoni, Gaetano
Migliaccio, Riccardo Ogliari, Cecilia Panzetti,
Ludovico Sanna, Sara Scandelli, Nicol
Stocchetti, Matteo Vegezzi, Naomi Zappaterra.
Comune di Crema
Foto Laila Boselli e Abramo Marinoni.
Coordinata da Sebastiano Giordani, Elisa
Zaninelli e con la collaborazione dei docenti
Nicoletta Avaldi, Paolo Carbone e Raffaella
Sangiovanni.
Ci vediamo su www.teatrofestival.it e ne parliamo su Facebook: Franco Agostino Teatro Festtival
2 www.teatrofestival.it
Quest’anno è una gara multilingue: in arrivo studenti
da cinque regioni italiane e da Francia, Polonia, Svezia e San Marino
Teatro
San Domenico
Piazza Trento e Trieste - Crema
In scena i talenti dei ragazzi
L’Europa si unisce a teatro
Ebbene eccoci! Anche quest’anno è giunto il momento di
andare in scena! Nei giorni 23 e 24 maggio, presso il teatro
San Domenico di Crema, prenderà il via l’ormai consueta e
sempre coinvolgente rassegna teatrale; suddivisi fra mattino
e pomeriggio, gli spettacoli chiameranno a raccolta centinaia
di ragazzi fra pubblico, membri della giuria e giovani artisti.
A presentare le performance delle scuole medie saranno
Giuseppe Sinatra e Valentina Cipriani, mentre per le scuole superiori toccherà a Marco Migliavacca e Gloria Spoldi. Come
già accennato, i protagonisti saranno divisi in due categorie
in base all’età: i ragazzi delle scuole medie (che quest’anno
saranno otto gruppi) e quelli delle superiori (con ben dieci
rappresentanze).
Vogliamo evidenziare l’internazionalità dell’evento: prenderanno parte alla rassegna, infatti, anche alunni provenienti
dalle scuole di Polonia, Svezia, Francia e San Marino; ad essi
si affiancheranno ragazzi provenienti da diverse regioni italiane, come la Lombardia, il Piemonte, l’Emilia Romagna, la
Liguria e la Toscana.
Scuole Medie Inferiori
Mercoledì 23 Maggio
Come le scorse edizioni, le performances saranno valutate
da due giurie: una composta da studenti di varie scuole cremasche e l’altra formata da esperti del settore, tra cui giornalisti
e critici teatrali.
Ogni gruppo partecipante avrà a disposizione trenta minuti per la rappresentazione e l’allestimento della scenografia;
nel caso in cui il limite di tempo non dovesse essere rispettato, potrebbe esserci una penalizzazione da parte della giuria
‘esperta’.
Al termine di tutte le rappresentazioni, la giura si ritirerà per
definire i vincitori. Nel frattempo, sarà compito di alcuni gruppi extrascolastici stranieri (polacchi e francesi) intrattenere il
pubblico presente!
Curiosi e desiderosi di lasciarci sorprendere da ciò che la
creatività e i talenti dei ragazzi hanno saputo creare, vi aspettiamo numerosi!
Matteo Vegezzi, Luca Martignoni,
Giada Lualdi, Laura Emidi
Grazie
Un grazie di cuore va a tutti gli amici e sostenitori che ci hanno dato Fiducia: Fondazione Cariplo, Piccolo Teatro, Teatro San
Domenico, Il Nuovo Torrazzo, Achitex, Billa, SparKasse, SCS,
Cremavini, Soci COOP di Crema, Formazienda, Pantelù, Associazione Popolare Crema per il Territorio, Concessionaria Peugot Vailati, ASVICOM, lega Panificatori, Associazione Autonoma Artigiani Cremaschi, Bioninfea, Pantelù, Impianti Elettrici Aldo Gerevini,
Fantigrafica, Piada, REGI, SAGE, Multimedia, Farmacie Comunali,
Granrondò Centro Commerciale, Dreamcos, Panificio Altrocchi,
Acqua Liofilizzata.
Diretta web
La XIV rassegna del Franco Agostino Teatro Festival sta per iniziare e anche quest’anno si rinnova l’importantissima collaborazione
con il Dipartimento di Tecnologie per l’Informazione dell’Università
Statale di Milano sede di Crema. Grazie alla collaborazione tra i tecnici del FATF e la struttura universitaria, tutti gli spettacoli della rassegna concorso e il concerto spettacolo che prenderanno il via al teatro
S.Domenico di Crema, sarano trasmessi in diretta sul web. Nell’anno
in cui nuovi gruppi provenienti da Svezia, Polonia, Francia e Repubblica di San Marino entrano a far parte della “kermesse” cremasca, lo
streaming si configura sempre più come elemento chiave per espandere i confini della nostra realtà territoriale verso l’Europa e il mondo,
rendendo onore ai giovani che si susseguiranno sul palco, ma anche
valorizzando le qualità e il valore delle nostre realtà locali capaci di
realizzare per il terzo anno consecutivo quella che normalmente è
prerogativa delle “grandi major” televisive. L’interazione con l’ente
universitario non termina qui, numerose sono infatti, le idee che stanno
nascendo per aulteriori collaborazioni e che ci auguriamo diventeranno concrete per i prossimi anni. Nel frattempo l’appuntamento è per il
23, 24 e 25 maggio sulle pagine del sito www.teatrofestival.it <http://
www.teatrofestival.it> e buona visione a tutti.
mercato del
OBILE
di BIANCHESSI SNC
“Straniero a me stesso”
Scuola Media “S. Griffini” - Casalpusterlengo (Lo)
ore 9,30
“Buona… da morire!”
Gruppo Teatrale “I Vespolini” - Vespolate (No)
ore 10,00
“Tutti pazzi per l’isola che non c’è”
Scuola Media “G. Verga” - Cernusco Lombardone (Lc)
ore 10,30
“Fiaccole di Luce: Scegliere a favore del bene”
Scuola Media “Fermi” - Lurago d’Erba (Co)
ore 11,00
“La ricetta per la donna perfetta”
Associazione “Academy” - Oleggio (No)
pausa pranzo in collaborazione con i Soci Coop - Crema
La giuria
La conferenza stampa di presentazione della fase finale della XIV edizione
del Franco Agostino Teatro Festival alla quale ha preso parte anche Stefania Bonaldi, sindaco eletto di Crema che ha dimostrato così l’attenzione
della nuova amministrazione verso il nostro progetto.
ore 9,00
Come al solito gli spettacoli iscritti saranno giudicati
da doppia giuria: una composta da esperti del settore,
l’altra sarà invece una giuria composta da oltre 400 studenti delle scuole di Crema. Avranno l’importante compito di decretare i vincitori della XIV edizione. A tutti
loro il nostro grazie.
Giuria esperti: Stefano Guerini Rocco (presidente
di giuria e rappresentante Comitato Scientifico FATF),
Elisabetta Chiarenza (operatrice culturale), Dominique
Coundray (presidente FATF France), Paola Facchinetti
(operatrice teatrale), Palmira Fusar Poli (membro comitato soci Coop Crema), Roberta Gandolfi (Università degli Studi di Parma), Antonella Gatti Barbelli (scrittrice),
Pino Roveredo (Scrittore, esperto nel settore teatrale),
Giovanni Zacchetti (membro comitato soci Coop Crema), Francesco Galimberti (Fondazione San Domenico
Crema).
Giuria dei ragazzi:
Scuola
Media Galmozzi
- Crema - classe
IID (Prof. Italo
Trabattoni), classe
IIE (Prof.sa Isabella
Maffioli),
classe III (Prof.sa
Luciana Chiodo Grandi), classe IIIC (Prof.sa Marzia
Bonetti), classe IIIA (Prof. Pietro Fiori), Scuola Media
Vailati - Crema - classe IIF (Prof.sa Cristina Polenghi) ITIS - Crema - IF.L. (Prof.sa Laura Vivona), IIB (Prof.sa
Raffaella Sangiovanni) IB (Prof.sa Nicoletta Avaldi), Liceo Racchetti - Crema - classe IIB (Prof.sa Maria Elena
Gaiardi), classe IC (Prof.sa Cristina Zanotti), classe IID
(Prof.sa Maria Sangalli), classe ID (Prof.sa Donatella
Colombo), Istituto Sraffa - Crema - classe IVA (Prof.sa
Maria Sacchelli), Liceo Scientifico - Crema - classe IIC
(Prof.sa Alessandra Lorenzini), Liceo Artistico “Munari” - Crema - classe IIB (Prof.sa Silvia Fusar Poli).
Coordinamento a cura di Nicoletta Brugali, Erminia
Imberti, Antonio Guerini Rocco, Lalla Martini e Stella
Velgi.
ore 14,00
“La morte… incomincia dalle scarpe”
Laboratorio “Ri…ri…TeAtRaNdO”
I.C. “S. d’Acquisto” - Follo (Sp)
ore 14,30
“Liberi tutti. Energie di resistenza”
Scuola Media “Leonardo da Vinci” - Reggio Emilia
ore 15,00
“Della Rosa e del Serpente”
Laboratorio Teatrale Associazione
“Bradipoteatar - Repubblica di San Marino
ore 15,30
“Sotto il tendone cresco burlone”
spettacolo fuori concorso
Gruppo misto - Szczawnica (Polonia)
ore 16,30
Premiazioni
Scuole Medie Superiori
Giovedì 24 Maggio
ore 9,00
“Ma Che Beth”
Liceo Scientifico e Classico “A. Banfi”
Vimercate (Mb)
ore 9,30
“Lisistrata”
Istituto “Fermi” - Arona (No)
ore 10,00
“La verità impossibile”
Liceo Classico “D. Celeri” - Lovere (Bg)
Ass. “Il Cerchio di Gesso” - Bergamo
ore 10,30
“Facemmo ali al folle volo”
Liceo Scientifico “G. Galilei” - Borgomanero (No)
ore 11,00
“Gare à Brassens”
Liceo Scientifico e Classico “M.L. King” - Genova
ore 11,30
“Lisistrata”
Liceo “Bellini” - Novara,
Stromstad Gymnasium - Stromstad (Svezia)
pausa pranzo in collaborazione con i Soci Coop - Crema
ore 14,00
“Comoedia”
Officina Teatrale “Madness” - Savona
ore 14,30
“Teatrapo”
Ass. Cult. “Dimidimitri” - Novara
ore 15,00
“In… Canto Italiano”
ITC Vera e Libera Arduino - Torino
ore 15,30
“A 18 anni mi ribello… e Vaff…”
Piccolo Teatro della Versilia - Seravezza (Lu)
ore 16,00
“L’esilio di Mateluna”
fuori concorso
Lycée Saint Aspais - Melun (Francia)
ore 17,00
Premiazioni
Azienda Agrituristica
SCONTI
REALI
FINO AL 50%
SULLA MERCE
ESPOSTA
PAGAMENTI PERSONALIZZATI
ITI
U
T
A
R
G
I
V
I
T
N
EVE
PR
SEDE: Via Speranza, 18 - CASALETTO VAPRIO
Tel/Fax 0373 273638
[email protected]
Girasole
Famiglia Fusar Poli
www.girasoleagriturismo.it
SPECIALITÀ: salumi nostrani e gnocco fritto, tortelli cremaschi, paste fresche con ragù
d’anatra guanciale e funghi, con ragù di manzo alla marchigiana, ravioli di patate e asiago e
tante altre specialità.
Selezione di carni bianche e rosse, ortaggi, latte alta qualità, uova, frutta del nostro allevamento.
SPECIALE VENERDÌ: SALUMI, GNOCCO FRITTO
Menù
GRIGLIATA DI CARNE E BIRRA € 25,00
ione
degustaz
Si organizzano anche battesimi con buffet,
€ 30
comunioni, cresime e matrimoni, feste di compleanno
Vieni a visitare
la nostra fattoria!!!
Chieve (CR) Cascina Colombare
Tel. 0373 648606
[email protected]
Chiusi dal lunedì al mercoledì
(apertura solo su prenotazione)
AMPIO
PARCHEGGIO
ANNO 2012 - NUMERO 5
“Buon lavoro, sindaco Bonaldi!”
SABATO 19 MAGGIO
Augurio sincero dell’associazione a nome di tutti i soci e imprenditori cremaschi
“B
Il presidente Pierpaolo Soffientini
Cav. Pierpaolo Soffientini
Presidente Associazione Autonoma
Artigiani Cremaschi - Confartigianato Imprese
Mensile dell’Associazione
Autonoma Artigiani Cremaschi
In questo contesto siamo convinti che l’amministrazione comunale di Crema abbia un ruolo fondamentale da
svolgere come città “capo comprensorio” e “polo attrattore” in quanto sede di enti pubblici ed economici, polo
universitario, istituti scolastici, centri di collegamento per
la mobilità di persone e merci, centri di manifestazioni
culturali, enti ed istituti sanitari e previdenziali. Un ruolo
che il Comune di Crema deve assolutamente recuperare.
SERVIZI ALLE IMPRESE
Lo “Sportello Unico” per le imprese è un obiettivo
condiviso da tutti e di cui si parla da tempo. La nuova
amministrazione comunale si impegni a portare a compimento quanto già iniziato, addivenendo alla completa
implementazione in autonomia del servizio e divenendo
anche punto di riferimento per altre realtà del territorio.
APPALTI PUBBLICI
In linea con i principi innovativi dello “Small Business
Act” europeo, che tende a valorizzare la presenza delle
micro e piccole imprese negli appalti pubblici così da
stimolare la competitività e perseguire la crescita economica e sociale del territorio, riproponiamo, nel pieno
rispetto della normativa vigente, quanto già richiesto a
tutti i sindaci del Cremasco diversi mesi fa:
– nell’iter di affidamento dei lavori si faccia ricorso
il più possibile alla “procedura negoziata”, i cui limiti
sono stati innalzati sia per quanto riguarda l’esecuzione
dei lavori che per la fornitura di servizi;
– si provveda alla segmentazione dei lotti d’intervento,
riducendo l’importo dei lavori messi a gara in modo da
poter realmente affidare alle imprese della nostra città
e del territorio la realizzazione degli interventi previsti;
– per quanto possibile, alla luce delle oggettive difficoltà in cui versa la pubblica amministrazione, si disponga la rapida cantierizzazione di tutti gli interventi che il
Comune avrebbe la possibilità di realizzare da subito;
– pur apprezzando gli sforzi già compiuti dal Comune
di Crema e anche in questo caso consapevoli dei rigidi
limiti imposti dal patto di stabilità, in un periodo di forte
carenza di liquidità quale quello che stiamo vivendo, ci
si impegni a garantire pagamenti più rapidi possibili nei
confronti di quelle imprese che hanno operato o stanno
lavorando per il Comune.
LEGALITÀ
La legalità, intesa come controllo delle attività e rispetto delle regole, è un valore importante per la comunità
perché disincentiva la concorrenza sleale, l’elusione delle norme, la produzione e la vendita di merci e la somministrazione di servizi non conformi ai minimi standard
di qualità.
Il tutto con pesanti rischi per cittadini e consumatori, e
grave nocumento per le imprese “regolari”, che pagano
le tasse e operano nel pieno rispetto della normativa e
il più delle volte risultano vessate da controlli e vincoli
eccessivi.
Anche a Crema “situazione al limite” ne esistono in
diversi campi, quello dell’estetica e del benessere è sicuramente uno dei più a rischio, e pertanto chiediamo
una maggior attenzione e controlli più severi anche per
quanto riguarda rispetto degli orari giornalieri e delle
giornate di chiusura settimanali.
FISCALITÀ LOCALE
Ricordando il grave momento che stanno vivendo le
imprese del territorio, l’invito che ci sentiamo di rivolgere
agli amministratori e quello di aiutare le imprese anche
attraverso la giusta ed equa applicazione delle aliquote
inerenti i tributi locali.
In modo particolare chiediamo una particolare attenzione nell’applicazione delle aliquote Imu relative agli
immobili adibiti ad attività produttiva.
L’immobile per un’azienda è un bene strumentale e va
considerato alla pari di un’attrezzatura: non è pensabile
che sia tassato come una seconda o una terza casa!
Pur consapevoli del fatto che le casse comunali “piangano”, confidiamo poi che si rifugga dalla tentazione
di “far cassa” a tutti i costi mascherando, dietro il nobile
e irrinunciabile concetto della “sicurezza dei cittadini”,
un uso esasperato, per esempio, dei sistemi di rilevazione di velocità o del controllo delle soste. Tutto deve
essere animato dal giusto “equilibrio” e dal sano e mai
fuori moda concetto del “buonsenso”.
PATTI TERRITORIALI
È pensabile poi intensificare le sinergie tra Comune
e imprese attraverso nuove forme di collaborazione per
favorire gli interventi di riqualificazione del patrimonio
comunale quali: manutenzione straordinaria degli immobili, arredo urbano e aree verdi, rinnovo e ottimizzazione degli impianti in linea con le nuove tecnologie della
green economy. La nostra Associazione, unitamente al
nostro Confidi Artigianfidi Lombardia, è pronta a fare
la sua parte.
TARIFFE AGEVOLATE IN CENTRO
Ma le nostre imprese necessitano anche di “piccole”
attenzioni e misure “quotidiane”.
A nostro avviso sarebbe necessario istituire una forma di “abbonamento speciale di parcheggio” a tariffa
agevolata per coloro che, previa presentazione della
opportuna documentazione, dimostrano la necessità di
operare per un determinato periodo nelle zone centrali
della città dove è possibile parcheggiare solo nelle “strisce blu” con aggravio di costi destinati a riversarsi sul
committente finale dell’intervento.
Si potrebbe pertanto pensare di istituire una “tariffa
speciale per le attività produttive” applicabile per tutto il
tempo dell’intervento o per la durata del cantiere.
INFRASTRUTTURE
Non possiamo non citare, seppur solo per “titoli”, alcuni interventi infrastrutturali che riteniamo prioritari per
lo sviluppo del territorio e delle attività produttive che vi
operano:
– oltre al previsto casello di Fara Olivana/Romano
sarebbe importante puntare su un collegamento diretto
anche al Casello dell’autostrada “Brebemi” di Calvenzano-Treviglio che agevolerebbe il traffico in direzione
Milano;
– riqualificazione della ex statale “Crema-Lodi” per
facilitare rapidi e funzionali innesti sulla rete autostradale nazionale;
– completamento della riqualificazione della Paullese
con la realizzazione del nuovo ponte sull’Adda.
Tenuto poi conto delle scarsità di risorse pubbliche, si
auspica che venga messa in campo una progettualità e
una capacità di iniziativa in grado di favorire l’intervento dei privati nella realizzazione e gestione di strutture
ritenute utili per la città e il territorio quali la “struttura polifunzionale” in grado di ospitare grandi eventi sportivi,
assembleari, espositivi, fieristici e culturali.
Nell’ambito delle infrastrutture a servizio della città
e del territorio riteniamo assolutamente prioritario che
vengano sviluppate tutte le “opportunità che la tecnologia virtuale” mette a disposizione e da cui non si può
prescindere se si vuole puntare a far un salto di qualità al territorio, garantendo nel contempo un vantaggio
competitivo a tutto il sistema produttivo.
ATTRATTIVITÀ DEL TERRITORIO
La capacità di un sistema territoriale di intercettare
nuovi investimenti di impresa è legata alla presenza di
un contesto localizzativo favorevole, sia in termini di dotazioni fisiche che di fattori intangibili. Si devono, pertanto, creare le condizioni perché ciò avvenga anche attraverso l’utilizzo delle provvidenze pubbliche destinate
a sostenere questo tipo di attività.
E qui entra in gioco la capacità della struttura dirigenziale e manageriale dell’ente locale nel saper attivare
la totalità di opzioni al fine di poter beneficiare di tutte
quelle opportunità, sia in termini di conoscenza, alleanze progettuali e risorse, che ai vari livelli, regionali nazionali e comunitari, fossero eventualmente disponibili.
ONFARTIGIANATO
REMA
uon lavoro, sindaco Bonaldi!”
Questo è l’augurio sincero che la nostra
Associazione, a nome di tutti i soci e gli imprenditori del Cremasco, rivolge a Lei e a
quanti insieme a Lei sono stati chiamati a
governare la nostra Crema per i prossimi
cinque anni.
Se sarà un “buon lavoro” avremo la possibilità di verificarlo strada facendo o, più verosimilmente, solo alla
fine del suo mandato.
Quello che oggi è certo, alla luce della situazione che
stiamo vivendo sia a livello generale che locale, è che
sarà sicuramente un lavoro difficile e complesso e che
il compito che l’attende si preannuncia molto arduo e
alquanto impegnativo.
Nel corso della campagna elettorale abbiamo avuto
modo di apprezzare la determinazione, l’entusiasmo,
l’impegno, il desiderio di conoscere, capire, innovare,
cambiare che hanno animato Lei e gli altri competitor
alla carica di “primo cittadino” della nostra città.
L’auspicio è che tutta questa “energia positiva” continui a sostenere la vostra azione, ciascuno nel ruolo che
il responso elettorale vi ha assegnato e nella legittima diversità delle posizioni politiche, spinti esclusivamente dal
desiderio di perseguire il bene della nostra comunità.
La sfida che avete davanti è di quelle epocali: “lanciare Crema nel futuro!”.
Vincerla, nella situazione in cui siamo, non sarà facile, ma provarci è un dovere a cui nessuno può sottrarsi.
Dovranno essere fatte scelte coraggiose, innovative,
anche impopolari e a volte dolorose, e che solo una
forte autorevolezza e credibilità di chi le proporrà potrà
farle capire, accettare e condividere!
Quello che non si è più disposti a tollerare è un
modo di far politica sterile, rituale e autoreferenziale;
le vecchie logiche “spartitorie e lottizzanti” che hanno
sempre premiato l’appartenenza e la fedeltà “al partito
o al capo” piuttosto che la competenza, il merito e la
professionalità; la superficialità nell’ascoltare la gente;
la miopia e l’approssimazione nell’analisi dei problemi
e nell’individuazione delle soluzioni; i roboanti proclami
destinati a trasformarsi in meste litanie di promesse non
mantenute; il “fortino inespugnabile” di una macchina
comunale il più delle volte distante, complessa e burocratizzata; il “fiato corto” di una progettualità incapace
di guardare oltre i confini della città e del territorio e di
mettersi a sistema.
Sarà compito nostro, dei cittadini, degli imprenditori,
delle rappresentanze economiche, sociali e civili, far sì
che le vostre “batterie restino sempre cariche”, garantendo la massima attenzione al vostro operato, verificandone gli “stati di avanzamento” e generando proficue e
positive sinergie in grado di evidenziare problematiche
e criticità, suggerire percorsi e strategie e condividere
soluzioni operative concrete.
Da parte nostra, in continuità con quanto avvenuto
con i suoi predecessori, Le ribadiamo la disponibilità
al confronto e alla collaborazione, mettendo a disposizione le conoscenze, la professionalità e l’esperienza
maturata negli oltre cinquant’anni di presenza viva ed
attiva sul territorio.
Animati da questo spirito riteniamo opportuno ricordare a Lei e ai nuovi amministratori della città, le proposte che, a nome degli artigiani e imprenditori di Crema
e del Cremasco, abbiamo avanzato a tutti i candidati
nel corso della nostra Assemblea dello scorso 29 aprile.
Non si tratta certo di un “libro dei sogni”, ma suggerimenti e interventi precisi e mirati su problematiche che
toccano da vicino le nostre imprese e che potrebbero
anche trovare soluzioni “a costo zero” da parte della
pubblica amministrazione.
CREMA “CAPOCOMPRENSORIO”
E “POLO ATTRATTORE”
Al pari del mondo delle imprese, che è continuamente
sollecitato alla realizzazione di collaborazioni, creazioni di reti e/o aggregazioni, anche le amministrazioni
locali devono porsi il problema di implementare e attivare sistemi di collaborazione, messa in rete, unioni
e aggregazioni per migliorare l’efficienza, la professionalità, l’economicità e la razionalità dei propri compiti
istituzionali.
Non con lo scopo di moltiplicare “poltrone da spartire” o aumentare “centri di potere” su cui far pressione,
ma per favorire la miglior gestione della “cosa pubblica”, creando realmente situazioni virtuose e vantaggiose per i singoli cittadini, le imprese e l’intera comunità.
via IV Novembre, 121
Crema
Tel. 0373 87112
Fax 0373 84826
E-mail:
[email protected]
www.autonomartigiani.it
CONFARTIGIANATO
II SABATO 19 MAGGIO 2012
Obiettivo su...
SISTRI: prorogato al 30 novembre
il contributo 2012
S
i comunica che, grazie anche ai pressanti interventi della nostra Confederazione presso il competente Ministero, lo
stesso Ministero dell’Ambiente ha concordato il differimento al 30 novembre 2012
del termine per il pagamento del Sistri relativamente alla quota per l’anno 2012.
Il Ministero dell’Ambiente ha accolto le
richieste del mondo delle imprese confermando, inoltre, che, oltre al differimento
al 30 novembre 2012 del pagamento del
contributo, vi sarà l’impegno da parte del
Governo a rendere il Sistri un sistema più
snello e semplice per rispettare gli adempimenti ambientali e in particolare quelli
in materia di rifiuti.
APPRENDISTATO: c’è l’accordo!
onfartigianato, Cna, Casartigiani,
Claai e Cgil, Cisl, Uil hanno sottoscritC
to l’accordo interconfederale sull’appren-
distato artigiano. Un risultato che riveste
un’importanza strategica, perché l’apprendistato è da considerarsi contratto di
ingresso privilegiato, nel mondo del lavoro, per i giovani.
È per questo che le parti hanno espresso
grande soddisfazione per il riconoscimento della peculiarità dell’artigianato come
ambito nel quale la formazione delle professionalità avviene soprattutto grazie a
strumenti come l’apprendistato.
L’accordo in questione decorre dal 26
aprile 2012, giorno di entrata in vigore
della nuova disciplina sull’apprendistato. Sono state confermate tutte le durate
previste dai contratti collettivi nazionali di
lavoro portando a 5 anni le durate superiori.
L’accordo si applica anche alle imprese
artigiane dei settori privi di specifica copertura contrattuale.
È stata confermata la valenza formativa
dell’impresa artigiana e la possibilità di
effettuare la formazione, tutta o in parte,
all’interno dell’azienda.
REMA
IL NUOVO TORRAZZO
Ieri assise generale a Milano, mercoledì 16 quella territoriale a Crema
Artigianfidi Lombardia, assemblea
eri mattina presso il
“Centro Congressi Stelline” di Milano si è svolta
l’assemblea annuale di
Artigianfidi Lombardia,
il maxi Confidi regionale
di Confartigianato nato il 1 gennaio
dello scorso anno dalla fusione di 9
soggetti del sistema confederale, tra
cui la storica Cooperativa Artigiana
di Garanzia dell’Associazione Autonoma Artigiani Cremaschi.
L’assise di ieri è stata preceduta
dalle Assemblee territoriali e anche
i Soci del Cremasco si sono ritrovati
mercoledì presso la sede cittadina
di via IV Novembre per gli adempimenti previsti dalla Statuto.
In particolare sono stati analizzati
i dati relativi al Bilancio consuntivo
2011, approvato all’unanimità dagli intervenuti. Nel corso della presentazione i responsabili del Confidi
hanno evidenziato l’attività svolta in
questi primi 12 mesi di vita, esprimendo soddisfazione per i risultati
ottenuti e auspicando un’ulteriore
posizionamento su tutti i territori da
parte di Artigianfindi nel corso del
2012.
Nel 2011 i finanziamenti erogati dagli istituti di credito e garantiti
da Artigianfidi Lombardia sono stati
6.669 per un importo pari a euro
355.517.842 a fronte di garanzie rilasciate per un totale di euro
202.678.382.
Al 31 dicembre 2011 le garanzie in essere ammontavano a euro
397.456.849 con un patrimonio di
vigilanza pari a euro 32.882.632,
il più alto in assoluto tra tutti i Confidi operanti sul territorio lombardo.
Tutti dati, come è stato sottolinea-
I
to dagli intervenuti, che dimostrano
la solidità del Confidi regionale di
Confartigianato che si sta dimostrando strumento quanto mai prezioso a supporto degli imprenditori
del territorio in questo difficilissimo
momento economico, acuito dalla
difficoltà per le imprese ad ottenere credito dagli istituti bancari e da
una carenza di liquidità senza precedenti.
Obiettivi importanti che Artigianfidi Lombardia si è posto anche per
l’anno in corso, puntando a una sempre maggior penetrazione nelle re-
altà di riferimento e all’ampliamento
dell’operatività attraverso una gamma variegata di prodotti e servizi, il
più delle volte offerti in esclusiva. È il
caso, per quanto riguarda il Cremasco, dei finanziamenti a breve, quali
fido di cassa, sconto portafoglio, anticipi fatture, anticipi export-import,
prodotti oggi in portafoglio solo ad
Artigianfidi Lombardia.
Chi fosse interessato ad approfondire l’offerta del Confidi di Confartigianato Lombardia può contattare
direttamente gli Uffici Territoriali (referente Claudia Severgnini) presso
le sedi dell’Associazione Autonoma Artigiani Cremaschi di Crema,
via IV Novembre, 121/123 (0373
256102/87112) e Pandino, piazza Vittorio Emanuele III, 2 (0373
970436).
INAPA informa – INAPA informa
L’ASSEGNO SOCIALE
I cittadini che raggiungono i 65 anni e si trovano in
uno stato di bisogno economico possono chiedere l’assegno sociale. Si tratta di una prestazione assistenziale
non reversibile, erogata a prescindere dal versamento di
contributi che ha sostituito, a partire dal 1996, la vecchia
pensione sociale.
I requisiti per ottenere il beneficio sono:
• compimento del 65° anno di età, sia per gli uomini
sia per le donne;
• cittadinanza italiana ed equiparati;
• residenza effettiva e abituale in Italia;
• particolari condizioni reddituali personali e del coniuge.
Dal 2009, oltre alle condizioni di età e di reddito, è
necessario aver soggiornato, legalmente e in via continuativa, per almeno 10 anni in Italia.
L’importo dell’assegno sociale spettante in misura intera
per il 2012 è di 429 euro mensili, erogato per tredici
mensilità ed esente da imposta.
In presenza di redditi l’assegno viene concesso in misu-
ra ridotta, pari alla differenza fra il limite annuo e il reddito dichiarato. Si considerano i redditi di qualsiasi natura
al netto dell’imposizione fiscale e contributiva, compresi
quelli esenti da imposta (pensioni di invalidità civile, di
guerra, rendite Inail…) e i redditi con ritenuta alla fonte a
titolo di imposta o a imposta sostitutiva (interessi bancari e
postali, interessi sui Bot e Cct…).
Sono esclusi i trattamenti di fine rapporto, la casa di
abitazione, i trattamenti di famiglia, le indennità di accompagnamento di ogni tipo...
Sull’assegno sociale spettano, a determinate condizioni,
anche la maggiorazione sociale e l’incremento di legge.
Per ulteriori informazioni e per il disbrigo delle relative
pratiche è possibile contattare direttamente l’Ufficio Zonale del Patronato Inapa presso l’Associazione Autonoma
Artigiani Cremaschi a:
Crema, via IV Novembre, 121 Tel. 0373 87112
• lunedì-giovedì: dalle ore 8.30 alle ore 12
• mercoledì: dalle ore 14 alle ore 17
Pandino, piazza Vittorio Emanuele III, 2 Tel. 0373
970436
• martedì dalle ore 14.30 alle ore 17.
SOLO DA NOI TROVI
LA COLLEZIONE
ITALIAN INDEPENDENT
CREMA - Via Mazzini, 13
☎ 0373 256250  0373 254714
www.otticacapitano.it
sostituzione
tessuto tende
la
formu tto
aTu
TM
Salv
CasaTua
L’assicurazione per la casa
che la pensa come te
CREMA
piazza Premoli, 8
☎ 0373 257881
Fax 0373 257620
SORESINA
via Genala, 26
☎ 0374 340549
Fax 0374 346085
B.F.
Montaggi
e Manutenzioni
di Bigini Fabio
Via G. Verdi, 32
FIESCO (Cr)
Cell. 339 2445571
[email protected]
TIVI
N
E
V
E
PR
ITI
GRATU
-15%
Riparazione
e installazione di:
 TENDE DA SOLE
 ZANZARIERE
 Tapparelle
 Inferiate
 Porte a soffietto
 Serrature
 Porte blindate
 Serramenti
IL NUOVO TORRAZZO
CONFARTIGIANATO
REMA
Formazione
Proroga della gratuità sino al 30 settembre prossimo e nuove condizioni
Iniziativa Pec per le imprese associate
i comunica che Confartigianato Imprese ha convenuto
con Telecom Italia nuovi condizioni, ulteriormente migliorative, riguardanti il servizio
PEC [email protected] per le imprese
associate. In particolare si informa che:
• è stato prorogato fino al 30 settembre 2012 il servizio di attivazione autonomatica e gratuita delle PEC [email protected]
di Telecom Italia attraverso il sistema
Confartigianato;
• a partire dal 1 ottobre 2012 e fino
al 31 ottobre 2012 sarà possibile provvedere al rinnovo delle PEC attivate;
• nel prezzo in convenzione, pari a
euro 6,00 + Iva, è compreso un uletriore
anno di abbonamento al servizio, a partire dal mese di pagamento (e quindi da
ottobre 2012) fino al mese di settembre
S
2013. Le imprese che hanno attivato o
attiveranno sino al 30 settembre 2012
una PEC attraverso il sistema Confartigianato saranno avvisate via PEC sulla
modalità di pagamento che potranno
essere a mezzo carta di credito sul sito
www.impresasemplice.it oppure con addebito su contratto linea fissa Telecom
Italia (se esistente) che dovrà essere autorizzato dall’interessato.
• le Associazioni terrirtoriali potranno
provvedere al versamento del prezzo
(euro 6,00 + Iva per singola PEC) del
rinnovo del servizio in luogo e per conto
delle imprese associate.
• Si conferma che le PEC il cui abbonamento non fosse rinnovato nei termini
sopra indicati verranno cessate.
Si ricorda che le imprese costituite in
forma di società sono obbligate a indi-
care un indirizzo di posta elettronica certificata al Registro delle Imprese, come
confermato dall’art. 37 della Legge 35
del 4 aprile 2012, di conversione del
D.L. 5 del 9/2/2012.
Attraverso il servizio PEC [email protected] di
Telecom Italia è possibile inviare un messaggio fino a 1.000 destinatari in contemporanea così come è possibile inviare messaggi fino a 100MB come totale
della dimensione della singola e-mail per
il numero totale dei destinatari.
Per ulteriori informazioni ed eventuale attivazione della PEC [email protected] di
Telecom Italia beneficiando delle vantaggiose condizioni della convenzione
di Confartigianato Imprese è possibile
contattare l’Associazione Autonoma
Artigiani Cremaschi (Marco Donida
0373/87112).
ANAP A REATECH ITALIA: dal 24 al 27 maggio a Fiera Milano
D
opo la mobilitazione per “Telefono Azzurro” dell’aprile scorso (nella foto il banchetto in via
XX Settembre), il Gruppo territoriale dell’Anap di Crema sarà
fattivamente al fianco di Confartigianato
Persone e Anap Lombardia (Associazione
Nazionale Anziani e Pensionati) nella prima edizione di “Reatech Italia”, l’appuntamento dedicato alle persone con disabilità
e alle loro famiglie in programma dal 24
al 27 maggio nei padiglioni della Fiera di
Milano - Rho Pero.
“La nostra presenza in fiera – ha commentato Pierpaolo Moroni, presidente
dell’Anap di Crema – si colloca nel solco
dell’attenzione continua che riserviamo
agli anziani e alle loro esigenze. Accanto
alla presenza in fiera con uno stand nell’area istituzionale, Confartigianato Persone
e Anap Lombardia hanno organizzato per
giovedì 24 maggio alle 13.30 un conve-
gno sul tema ‘Gli anziani
al … futuro’, un momento di approfondimento
in cui si alterneranno le
voci di esperti e artigiani
anziani per offrire una
fotografia dinamica della terza età, tra sfide da
affrontare e opportunità
da scoprire”.
Per informazioni sulla
Fiera è possibile visitare
il sito www.reatechitalia.
it mentre chi fosse interessato a partecipare al Convegno può
contattare la segreteria Anap di Crema
presso l’Associazione Autonoma Artigiani
Cremaschi (0373-87112).
O F F E R TA ! ! !
€ 48,00
TAGLIANDO AUTO
-
CAMBIO OLIO (4 kg 15W40)
CONTROLLO LIVELLI
PULIZIA FILTRO ARIA
CONTROLLO PNEUMATICI
III
SABATO 19 MAGGIO 2012
Corsi per alimentaristi (ex Libretti sanitari)
consentire di adempiere alla formazione obbligatoria prevista
PmaerperArtigiani
tutti gli addetti del settore alimentare, l’Associazione AutonoCremaschi propone dei Corsi specifici di 4 ore sulle
materie previste dalla vigente normativa che si terranno:
MAGGIO:
– lunedì 21 dalle ore 14 alle ore 18
GIUGNO:
– lunedì 11 dalle ore 14 alle ore 18
– lunedì 25 dalle ore 14 alle ore 18
Corsi Sicurezza sul Lavoro
CORSO RSPP (Datore di lavoro)
Sono in fase di definizione le date dei prossimi Corsi Rspp di Rischio Basso (16 ore), Rischio medio (32 ore) e Rischio alto (48 ore)
AGGIORNAMENTO RSPP (Datore di lavoro)
Vengono proposti moduli di 4 ore nelle seguenti giornate:
– 21 maggio dalle ore 19 alle ore 23
– 06 giugno dalle ore 8,30 alle ore 12,30
AGGIORNAMENTO RLS
– 06 giugno dalle ore 8,30 alle ore 12,30
– 05 novembre dalle ore 14 alle ore 18
FORMAZIONE OBBLIGATORIA LAVORATORI
– Rischio basso: 31 maggio 8,30/12,30 – 14/18
– Rischio medio: 31 maggio 8,30/12,30 – 14/18
e 4 giugno 8,30/12,30
– Rischio alto:
31 maggio 8,30/12,30 – 14/18
e 4 giugno 8,30/12,30 – 14/18
AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO
Aziende gruppo B e C (4 ore): 24 maggio dalle 14 alle 18
Aziende gruppo A (6 ore): 22 maggio dalle 14 alle 16
e 24 maggio dalle 14 alle 18
PRIMO SOCCORSO
Sono in fase di definizione le date dei prossimi corsi di Primo
Soccorso sia per le Aziende gruppo B e C (12 ore) che per quelle
del Gruppo A (16 ore).
ANTINCENDIO
– Rischio basso: (4 ore): 28 maggio dalle ore 14 alle ore 18
– Rischio medio: (8 ore) 28 maggio dalle ore 14 alle ore 18 e 29
maggio dalle ore 14 alle ore 18 + 2 ore prove pratica
PREPOSTI (già formati come lavoratori)
Sono in fase di definizione le date dei prossimi corsi (8 ore)
DIRIGENTI
Sono in fase di definizione le date dei prossimi corsi (16 ore)
NUOVA APERTURA
ASILO
NID
NUOVA
APERTURA
NUOVA APERTURA
a
Castelleon
ASILO
NIDO
ASILO NIDO
IN OMAGGIO
I G E N I Z Z A Z I O N E A B I TA C O LO
Per informazioni e iscrizioni contattare la segreteria dell’associazione
tel. 0373.87112 (fax 0373.84826) [email protected]
a Castelleone
a Castelleone
• Grandi spazi studiati e
realizzati a misura di
bambino
• Grande spazio esterno
• Sito internet sempre
• Grandi spazi
studiati
estudiati
• •Grandi
spazi
studiatie con foto e attività
Grandi
spazi
aggiornato
• Personale specializzato
• Collaborazione con
professionisti esterni
per tante divertenti
realizzati aerealizzati
misura
di
realizzati
a misura
a misura
di
attività
bambino
bambino dibambino
• Personale
specializzato
• Personale
specializzato
• Personale
specializzato
•
Grande
spazio
esterno
•
•
Grande
spazio
esterno
• Collaborazione
con Laboratori di musica e
• Grande spazio esterno
• Collaborazione
• Collaborazione
con con
•
Sito
internet
sempre
•
Sito
internet
sempre
professionisti
esterni
professionisti
esterni
• Sito internet sempre
inglese
esterni
• Massima
oraria
aggiornato
fotoefleessibilità
attività professionisti
aggiornato
con
foto
attività
per
pertante
tantedivertenti
divertenti • Dieta studiata con
aggiornato
con foto econ
attività
per tante
divertenti
• Disponibilità ad incontri attività
attività
attività
ponendo
•
Laboratori
•
Laboratori di
di musica
musica dietologa
e
individuali con educatori,
• Laboratori
di musica e attenzione a
e inglese
inglese
Massimaesperti
flflessibilità
••Massima
essibilità
oraria
e oraria
coordinatore
inglese
•del
Dieta
con intolleranze etc...
• Dietastudiata
studiata con
• Massima••flDisponibilità
essibilità oraria
Disponibilità
ad
adincontri
incontri
• Dietadietologa
studiata
con
servizio
dietologaponendo
ponendo
individuali
con
educatori,
• Disponibilità
ad
incontri
individuali con educatori,
attenzione
aa
attenzione
dietologa
ponendo
• eeServizio
Baby
Parking
esperti
coordinatore
deldel
individuali esperti
con
educatori,
coordinatore
intolleranze
etc...
intolleranze
etc...
attenzione
a
servizio
pacchetti di ore
serviziocon del
esperti e coordinatore
intolleranze etc...
Servizio Baby
Baby Parking
Parking
servizio ••Servizio
personalizzati
con pacchetti di ore
con pacchetti
• Servizio Baby
Parking di ore
personalizzati
personalizzati
con pacchetti
di ore
personalizzati
E PAPÀ AFFRETTAT
MAMMEMAMME
E PAPÀ AFFRETTATEVI,
SONOSONO
APERTE
LE
ISCRIZIONI...
MAMME
E PAPÀAPERTE
AFFRETTATEVI,
LE ISCRIZIO
SONO APERTE LE ISCRIZIONI...
Per maggiori informazioni contattateci
design:paololosco.it
design:paololosco.it
Stazione di Servizio
Per maggiori
senza
impegno: informazioni contattateci
Per maggiori
informazioni
contattateci
di
346.6202688
(Rossana)
senza
impegno:
Lucangeli Fabrizio senza impegno:
328.5744806 (Simone)
346.6202688 (Rossana)
visitate il nostro sito
[email protected]
346.6202688
(Rossana)
328.5744806
(Simone)
www.labandadeimonelli.it
[email protected]
328.5744806
(Simone)
Viale De Gasperi 52/A - CREMA
visitate il nostro sito
[email protected]
visitate
sito
visitateililnostro
nostro sito
[email protected]
(Fronte stadio Voltini)
www.labandadeimonelli.it
www.labandadeimonel
[email protected]
www.labandadeimonelli.it
Tel. 0373 204174 - Cell. 333 3126870 [email protected]
CONFARTIGIANATO
IV SABATO 19 MAGGIO 2012
REMA
IL NUOVO TORRAZZO
IL 96%
DELLE IMPRESE
HANNO OTTENUTO
CREDITO
USANDO LA FORZA.
La forza della garanzia, del credito sicuro e del primo consorzio fidi lombardo.
I numeri parlano chiaro: +23% di credito alle imprese assistite da Artigianfidi Lombardia, 19.000 imprese con richiesta di finanziamento
in corso pari a 700 milioni di euro. Usate la nostra forza, scegliete la strada più semplice.
Artigianfidi Lombardia Società Cooperativa Via IV Novembre 121/123 Crema T_0373 87112 [email protected]fidi.net
Sede territoriale: Pandino
www.artigianfidi.net
www.citroen.it
15.000 MOTIVI PER PEDALARE TUTTO IL GIORNO.
CITROËN NEMO
CITROËN BERLINGO
CITROËN JUMPY
CITROËN JUMPER
SE ACQUISTI UN VEICOLO COMMERCIALE CITROËN CON LEASING A TASSO AGEVOLATO TAN 3,99%
HAI FINO A 15.000 EURO DI SUPERVALUTAZIONE PER IL TUO USATO CHE VALE ZERO.
E la migliore offerta sui veicoli commerciali comprende:
- servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria incluso nel canone
- un anno di polizza furto e incendio gratuito.
CITROËN SPONSOR UFFICIALE DEL TEAM LIQUIGAS-CANNONDALE.
TI ASPETTIAMO XXXXXXXXXXXXXX.
ANCHE DOMENICA 20 MAGGIO.
CRÉATIVE TECHNOLOGIE
L’offerta “fino a 15.000 € di supervalutazione del tuo usato” è valida solo in caso di rottamazione dell’usato e di sottoscrizione di Leasing Finanziario di Citroën Financial Services comprensivo di servizio FreeDrive per la durata indicata. Esempio di leasing finanziario rivolto alla clientela Business riferito a
Jumper Furgone 35 L1H1 - 2.2 HDi 130 FAP. Prezzo di vendita promozionato in caso di rottamazione e sottoscrizione di Leasing Finanziario di Citroën Financial Services comprensivo di servizio FreeDrive per la durata indicata (manutenzione ordinaria e straordinaria per 48 mesi/200.000 km) € 14.593
IVA esclusa, messa su strada inclusa (Ipt inclusa). - primo canone € 4.360 IVA esclusa + 47 canoni mensili da € 443 IVA esclusa – possibilità di riscatto € 580 IVA esclusa - nessuna spesa di istruttoria - spese di gestione contratto che ammontano allo 0,09% dell’importo relativo al prezzo di vendita
del veicolo decurtato del primo canone, TAN 3,99% TAEG/ISC 6,09%. Il canone include i servizi opzionali FreeDrive Business (manutenzione ordinaria e straordinaria 48 mesi/200.000 Km) e Azzurro Insieme (antifurto IDENTICAR e polizza Furto Incendio - prov. MI) (Importo totale mensile dei servizi
€ 203,39). Offerta valida fino al 31/05/2012. Salvo approvazione Citroën Financial Services - divisione Banque PSA Finance - Succursale d’Italia. Fogli informativi presso la Concessionaria. Le foto sono inserite a titolo informativo.
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
CONCESSIONARIA CITROËN PER CREMONA E PROVINCIA:
[email protected] 1
SRL CREMA - VIA INDIPENDENZA, 55 - TEL. 0373 200770
02/05/12 17.02
www.teatrofestival.it
3
Come da tradizione, riecco il grande concerto europeo con centinaia di giovani: dirige il Maestro Gallazzi, regia di Silva
I ragazzi suonano, danzano e cantano la bellezza dello stare insieme
iF ducia
con
Allegro
world di Michael Jackson, da Lo scriverò nel vento dello ZecchiAllegro con fiducia... quale titolo migliore per il concerto che il
no d’oro allo scatenatissimo jingle Primo mattino, colonna sonora
Fatf vuole dedicare a tutti i suoi amici! La fiducia è il filo conduttodella rassegna del Fatf di quest’anno (un testo di Nicola Cazzalini
re anche di questo evento, che si svolgerà alle ore 21 di venerdì 25
musicato da Michele Lombardi).
maggio, presso il teatro San Domenico. Un’occasione importante
Compito del regista Cristian Silva, al terzo anno di collaboranon solo per gli amanti della musica, ma anche per quel modo tutto
zione, sarà anche quello di coordinare le performances musicali
speciale con cui il Fatf celebra la bellezza dello stare insieme in
con le coreografie realizzate dai ragazzi dell’associazione ‘Il ramo’
modo creativo.
di Lodi, abilmente preparati da
L’orchestra, diretta dal maeun’altra veterana del festival,
stro Fabio Gallazzi, sarà variaSabrina Pedrazzini.
mente composta, con un respiro
Al termine del concerto
decisamente europeo: ne faranverranno raccolti fondi per la
no parte l’orchestra giovanile
Fondazione ‘Francesca Rava’,
Sweet Suite della scuola muche si occupa di fornire aiuti
sicale cittadina Monteverdi, la
ai bambini di Haiti. Vi attenKinder Orchestra di Vanzagheldiamo numerosi! Tuttavia, data
lo, oltre ad alcune partecipaziola capienza limitata del teatro,
ni esterne, quali gli undici viosi cercherà di soddisfare il delinisti dell’istituto musicale di
siderio di tanti altri di parteciBollate, nonché il violoncellista
I ragazzi dell’orchestra Sweet Suite
pare all’evento trasmettendolo
Filippo Ravasio, il trombettista
durante una prova con il M° Gallazzi
anche in streaming sul sito del
Paolo Grossi, la clarinettista di
festival.
Melun, Anne Brel e il violinista
A detta di chi è già stato protagonista di questa esperienza duromeno George Butusine. Un grande contributo sarà offerto anche
rante la scorsa edizione, l’iniziativa offre ai giovani la splendida
da due cori di Milano: Onda Anomala, preparato da Stefania Ganopportunità di suonare in un autentico teatro con un’orchestra ricca
dolo, e Fontemusica, diretto dal polacco Alexander Zielinski.
di strumentisti preparati e appassionati, oltre che vivere in prima
Verranno proposti brani di diverso genere, eseguiti o dalla sola
persona l’emozione di condividere nuove forme di amicizia ad amorchestra o a cappella dai due cori, oppure ancora per coro e piapio respiro. A tutti coloro che verranno l’augurio di vivere l’intero
noforte. Il repertorio è stato scelto con l’obiettivo di soddisfare con
spettacolo con la medesima bellezza!
brio le esigenze più diverse e tutte le età; pertanto si andrà dal ceSimone Bombari e Gabriele Bolzoni
leberrimo e classicissimo Inno alla gioia di Beethoven a Heal the
25 Maggio 2012
ore 21.15
Teatro San Domenico - Crema
V Concerto d’Europa
regia di Christian Silva
direzione musicale del M° Fabio Gallazzi
direzione del coro Stefania Gandola, Aleksander Zielinski
coreografie di Sabrina Pedrazzini
Orchestra giovanile Sweet Suite della Scuola di Musica “C. Monteverdi” di Crema
Kinder Orchestra del Circolo Accademico Culturale di Vanzaghello (MI)
Scuola Media orientamento musicale “S. Allende” di Senago (MI)
Istituto Musicale “Città di Bollate” (MI)
Coro di voci bianche Onda Anomala di Vanzaghello (MI)
Coro di voci bianche Fontemusica di Milano
Ingresso LIBero su prenotazIone
(Tel. 393 4716625 Alessia)
Emanuele Luzzati
Nella serata saranno raccolte offerte libere a favore della Fondazione Francesca Rava
Con il patrocinio di
Ministero della Gioventù, Senato della Repubblica,
Camera dei Deputati, Regione Lombardia,
Provincia di Cremona e Comune di Crema
Si ringrazia
Panificio
Altrocchi
Anche quest’anno il Quirinale ci ha onorato con la sua amicizia
Al Fatf la Coppa del Presidente Giorgio Napolitano
Emozione, orgoglio e voglia di fare sempre meglio
Gloria Angelotti e degli altri membri dello staff.
È quasi superfluo dire che questi
contatti, questo incoraggiamento
che ci viene da una fonte così importante, sono per tutti motivo di
grande soddisfazione. È una delle
tante motivazioni che spinge chi
lavora per il Franco Agostino Teatro Festival a proseguire nel suo
impegno, a metterci sempre tanto
entusiasmo, tanta energia. È bello
sapere che l’impegno dei bambini
e ragazzi, i laboratori, le “barche”
di carta che quest’anno hanno volato a Melun, e le mille altre “cose”
di cui si costituisce il Festival, sono
arrivati tanto lontano. In un mondo
in cui è sempre più dura far vivere e prosperare iniziative culturali
come la nostra, servono grandi in-
Veicolo allestito con pneumatici non di serie. Da giugno
Worldcrosser sarà disponibile anche come kit accessori al
prezzo di listino di 1.990 euro IVA inclusa.
Ci sono grande gioia e fermento da parte di tutti per l’evento che
avverrà tra pochi giorni: il prossimo martedì 22 maggio verrà consegnata dal prefetto di Cremona,
Tancredi Bruno di Clarafond, la
coppa che il Presidente della Repubblica, onorevole Giorgio Napolitano, ha preparato per il Franco
Agostino Teatro Festival.
Da ormai molto tempo proseguono i nostri contatti con la più
alta carica dello stato. Ogni anno
uno di noi ragazzi del Fatf scrive
una lettera al Presidente, per presentare l’edizione dell’anno corrente ed esprimere il nostro entusiasmo per questa collaborazione.
Segue poi la consegna di un riconoscimento da parte del prefetto,
alla presenza della presidentessa
coraggiamenti e grandi spinte, e il
Fatf può dire di riceverli.
Quest’anno poi l’occasione è
speciale: mentre negli anni precedenti il riconoscimento consisteva
in una medaglia, per quest’edizione ci verrà consegnata una vera e
propria coppa, preparata appositamente per il Fatf dal Presidente della Repubblica. Insomma,
abbiamo fatto un ulteriore passo
avanti.
Non ci resta che ringraziare di
nuovo, davvero sentitamente, il
Presidente Napolitano. Speriamo
che tutto questo possa continuare
ancora per molto tempo, di essere
ancora qui nei prossimi anni, a rallegrarci per questa collaborazione
che ci dà una grande spinta.
Valentina Cipriani
Giorgio Napolitano
Tancredi Bruno di Clarafond
Dietro ogni strada
si nasconde un’avventura.
Con Super Ténéré Worldcrosser nulla può fermarti.
Il guerriero affidabile dalla corazza indistruttibile,
perfetto per ogni avventura e qualsiasi terreno, torna
ancora più aggressivo grazie ai componenti dal design
esclusivo e materiali speciali come carbonio e alluminio.
La sportività Yamaha incontra l’anima senza tempo del
deserto per farti vivere l’Africa ovunque.
Nuovo Super Ténéré Worldcrosser.
Porta la tua anima ovunque.
Nome Concessionario
In
ndi
dirriiizz
diri
zzzzo - Ci
Citt
ttà (P
(Pro
rovi
vinc
ncia
cia
ia)
ia)
Telleefo
Te
effo
ono
no 00.
0.00
0000
0000
0000
00 - Fax
a 00.
0.00
0000
0000
00
www
ww
w..no
nome
mecco
meco
onc
n es
essi
sio
on
nar
ariiaa.iit
aria
Super Ténéré Worldcrosser
con allestimento WC-R.
6160M_300x100_ST.indd 1
Concessionaria Ufficiale
Via M. Anelli, 79/81 - CASALMORANO (CR)
Tel. 0374 74.137 / 0374 374296 • Fax 0374 74.02.10
www.gazzonimoto.it
e-mail: [email protected]
07/03/12 15:19
4 www.teatrofestival.it
Riparti
con una marcia in più, senza ingranarla.
Classe A con cambio automatico incluso nel prezzo, solo da Crema Diesel.
Per il gran finale della XIV edizione, il Fatf regala alla città un meraviglioso spettacolo
Acquista Classe
A da e
Crema
Diesel. Inclusi
nel prezzo
avrai il cambio automatico
con Andreas
Manz
Bernard
Stockli,
dell’Università
svizzeraAutotronIC,
del Circo del mitico Dimitri
con tempomAt e speeDtronIC, e Car Garantie*, che aggiunge due anni senza imprevisti alla garanzia ufficiale.**
Circo, comicità e poesia i segreti per andare ‘Avanti’
Consumo combinato (l/100 km): 7,6 (A 200) e 4,7 (A 160 CDI BlueEFFICIENCY).
Emissioni CO2 (g/km): 178 (A 200) e 125 (A 160 CDI BlueEFFICIENCY).
Un momento all’insegna del
divertimento, della gioia e del
magico mondo del teatro! Saranno queste le caratteristiche
che distingueranno la serata del
26 maggio presso il chiostro del
centro culturale Sant’Agostino
di Crema.
Anche quest’anno, infatti, il
Fatf ha deciso di regalare alla
città un momento di festa a
conclusione del festival, giunto
alla quattordicesima edizione e
dedicato stavolta al tema della
fiducia.
Protagonisti della serata saranno Andreas Manz e Bernard
Stockli della compagnia 2, che
proporranno lo spettacolo Avanti. Come lo stesso Bernard ci
ha raccontato, lui e Andreas si
conoscono e lavorano insieme
ormai da tredici anni. Formatisi
entrambi presso la scuola Teatro
Dimitri di Verscio e specializzati
in clownerie, tengono molti corsi
in numerose scuole di teatro.
La collaborazione con il Fatf è
nata nell’aprile dell’anno scorso,
quando i due artisti hanno aperto
la seconda edizione del Franco
Agostino a Novara con uno spettacolo.
Avanti è uno spettacolo che
racchiude in sé molte discipline,
come la danza, l’acrobazia, la
giocoleria, la musica, la magia,
il tutto combinato con l’immancabile e fondamentale clownerie.
L’elemento caratteristico negli
spettacoli dei clown Andreas e
Bernard è l’assenza della parola.
I loro sono spettacoli non verbali
in quanto dedicati a tutti, grandi
e piccoli di ogni lingua e nazionalità.
Non ci resta allora che dirvi:
‘Avanti’, vi spettiamo numerosi
per condividere insieme a noi
questa allegra e gioiosa serata.
Nathalie Magliano
Serata conclusiva
della XIV edizione
“Mi fido”
Sabato 26 maggio
Ore 21.15
Chiostro del Museo
Piazzetta W. Terni de’ Gregori
Crema
INGRESSO LIBERO
“Avanti”
spettacolo della
Compagnia Due
Anche Agnadello si prepara per la gran parata dei bambini
Il 9 giugno torna la festa finale con tanti alunni protagonisti
La festa in piazza di Agnadello si svolge
da tre anni a questa parte e consiste in sfilate coloratissime per le vie del paese con
tanto di banda e giocolieri che anticipano le
esibizioni dei laboratori didattici. Tutto ciò
è possibile grazie all’intuizione del sindaco
Marco Belli di organizzare una festa in piazza sul modello di quella cremasca.
Ogni anno il Fatf sceglie una tematica da
trattare assieme ai bambini e sulla quale fare
momenti di riflessione. Quest’anno il tema
è la ‘fiducia’ che in questi momenti di cri-
si, in cui le persone spesso perdono la fiducia
nelle istituzioni e nel tessuto sociale, potrebbe
rivelarsi un’ottima questione su cui discutere. Il festival, infatti, tratta queste tematiche
in modo creativo rendendole comprensibili
anche ai più piccoli, grazie a vari laboratori
di scrittura, teatro e scenografia. I bambini di
Agnadello sono stati aiutati dai due operatori
Alfio Campana e Sara Passerini, con i quali
hanno prodotto splendidi lavori.
Quest’anno il Fatf ha realizzato anche un
jingle, ossia una canzone dedicata alla tema-
tica trattata. La canzone, scritta da Michele
Lombardi e Nicola Cazzalini, si intitola Primo
mattino e sarà la colonna sonora del progetto.
Cari lettori, il 9 giugno siete tutti invitati a
questa manifestazione, che sarà un momento
di divertimento ma anche di riflessione e di
crescita personale. Parteciperanno molte classi di Agnadello, che hanno lavorato un anno
intero per preparare questa performance, ragionando assieme sull’importante tema della
fiducia.
Giovanni Ferrari
Car Garantie è il programma che copre per due anni, con chilometraggio illimitato, i guasti accidentali
*
dell’automobile, a partire dalla scadenza della garanzia ufficiale. **L’esempio è riferito a Classe A 160 CDI Executive.
Prezzo chiavi in mano 22.237,13 euro, IVA e messa su strada incluse (IPT esclusa). Rata da 329,78 euro al mese,
incluso il cambio automatico AuTOTRONIC, con TEmPOmAT e SPEEDTRONIC, e programma Car Garantie. Anticipo
2.237,13 euro. Rata finale 12.010,21 euro. Durata 36 mesi. TAN 6,59%, TAEG 7,6%, di cui spese d’istruttoria 300
euro. I valori presenti sono indicativi e IVA inclusa. È un’iniziativa Crema Diesel soggetta a disponibilità limitata per
contratti sottoscritti entro il 29/02/2012. Salvo approvazione di mercedes-Benz Financial Services Italia S.p.A.
Condizioni e termini dell’offerta sul sito www.cremadiesel.it. La vettura raffigurata è una Classe A Executive.
Crema Diesel S.p.A.
09/05/2012
Concessionaria Ufficiale di Vendita Mercedes-Benz
Bagnolo Cremasco (CR) Via Leonardo da Vinci 55, tel. 0373 237111
Cremona Via del Brolo 1 (S.S. 415 Castelleonese), tel. 0372 443611
Pieve Fissiraga (LO) Via Leonardo da Vinci 17/19, tel 0371 232411
639745-6_MER_Standard_HP_CClass_189x279.pdf
La parrocchia di S. Benedetto organizza un pellegrinaggio
al Sacro Monte di Crea (Alessandria) venerdì 1° giugno. Quota €
42 (viaggio e pranzo). Per iscrizioni casa parrocchiale S. Benedetto
0373.256300, casa parrocchiale S.
Pietro 0373.257681 oppure Mcl.
MOV. CRISTIANO LAVORATORI
A Caravaggio
Mercoledì 6 giugno 18° pellegrinaggio a Caravaggio del Mcl.
Ore 13-14,30 circa ritrovo dei partecipanti per recarsi, in pullman,
al santuario. Ore 15,30 recita del
s. rosario e a seguire s. Messa concelebrata da mons. Oscar Cantoni
vescovo di Crema con i consulenti
ecclesiastici dei circoli Mcl. Ore 17
rinfresco presso il centro di spiritualità e alle 18 partenza per il rientro.
Conferenza a Vidolasco
Lunedì 21 maggio alle ore
21 presso il circolo, conferenza sul
tema Nuovi stili di vita, relatore Andrea Bortolotti presidente provinciale Mcl. Incontro aperto a tutti.
Incontro a Offanengo
Il circolo Mcl organizza per
venerdì 25 maggio alle 21 una conferenza sul tema Famiglia, lavoro e la
festa, relatore il prof. Mario Cadisco.
L’incontro si terrà al Circolo ed è
aperto a tutti. Seguirà rinfresco.
MADONNA DEL PILASTRELLO
Formazione sociale
Alla Madonna del Pilastrello di viale Europa 8, tutti i mercoledì di maggio alle ore 21,15 si terrà
un incontro di formazione sociale.
Mercoledì 23 maggio a cura
della commissione della Pastorale
Sociale il prof. Mario Cadisco, presidente commissione, parlerà sul
tema: La Persona. Tutte le sere di
maggio alle 22, nel Santuario, verrà
recitata una decina del s. rosario.
SHOPPING CENTER ANTEGNATE
Continua il concorso Vespa
Antegnate Shopping Center
ha assegnato, sabato 12 maggio 3
MUNICIPIO
DI CREMA
L’URP INFORMA...
Ristorazione scolastica
■ Fino all’8 giugno aperte
le iscrizioni al servizio di ristorazione scolastica per la scuola dell’infanzia e della scuola
primaria statale. Richieste da
inviare esclusivamente in modalità on-line collegandosi a:
www.comunecrema.it. Per info,
tel. 0373.894265-894356, piazza
Duomo, dal lunedì al venerdì
dalle ore 9 alle 12 il mercoledì
dalle 14,30 alle 16,30.
Iscrizioni pre e post
accoglienza scolastica
■ Fino all’8 giugno sarà possibile effettuare l’iscrizione al
servizio pre e post accoglienza
scolastica per le scuole primarie
di via Treviglio e via Borgo S.
Pietro. Le domande dovranno
essere presentate esclusivamente
in modalità on-line all’indirizzo
Internet: www.comunecrema.it.
Per info tel. 0373.894356-894276
RITIRO SPIRITUALE PER RELIGIOSE
Sabato 19 maggio dalle ore 9,15 alle 16 presso l’istituto suore
del Buon Pastore ritiro spirituale delle religiose.
RITIRO SPIRITUALE PER CATECHISTI
Sabato 19 maggio dalle 16,30 alle 19 presso il Seminario vescovile ritiro spirituale per catechisti.
RASSEGNA CORALI CREMASCHE
Sabato 19 maggio alle ore 21 presso la chiesa cittadina di S.
Bernardino XXV rassegna delle corali cremasche.
CATECHISTI BATTESIMALI
Domenica 20 maggio alle ore 16 presso il Seminario, incontro
formativo: “Quando pregate, dite...” per catechisti battesimali.
INCONTRO PRESBITERALE
Martedì 22 maggio in mattinata incontro dei prebiteri nelle singole zone pastorali.
APOSTOLATO DELLA PREGHIERA
Domenica 20 maggio alle 15 nella chiesa parrocchiale di Castelnuovo, l’associazione si riunisce per l’incontro di preghiera aperto a
tutti con l’adorazione eucaristica, s. rosario e s. Messa. Sono disponibili
i blocchetti con le intenzioni di preghiera per il periodo luglio/dicembre
che si possono ritirare presso la sacrestia della chiesa di Castelnuovo.
S. ROSARIO NELLA BASILICA DI S. MARIA DELLA CROCE
Nello Scurolo della basilica di S. Maria, dal lunedì al venerdì alle
20,30 recita del S. Rosario. In diretta su Radio Antenna 5 (87.800).
GRUPPO REGINA DELLA PACE
Ogni lunedì dalle ore 21 nella chiesa di S. Bartolomeo dei Morti, incontro di preghiera con il s. rosario e la celebrazione della s. messa.
RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO - GRUPPO MARIA
Ogni sabato alle ore 16 incontro gioioso con Gesù nella sala
dell’oratorio, chiesa SS. Trinità. Incontro aperto a tutti.
moto Vespa ai clienti (Francesca
Morelli di Vilminore di Scalve,
Marzia Seghezzi di Fontanelle e
Giancarlo Forlani pure di Fontanelle). Il concorso che assegna 3 moto
Vespa ogni settimana è finalizzato
a gratificare sia i nuovi clienti che
gli ormai affezionati frequentatori e
terminerà il 1° giugno con un montepremi totale di 30 Vespa regalate
ad altrettanti fortunati clienti. Basta
un acquisto minimo di € 20 effettuato nei negozi della galleria o di €
50 presso l’ipermercato per vincere
una cartolina, compilarla e tentare
la fortuna con l’estrazione settimanale di ogni venerdì. Per i possessori di Fidelity card di Antegnate,
a ogni acquisto minimo di € 20 in
galleria, le possibilità di vincere
raddoppiano. Per info consultare il
sito: www.antegnateshoppingcenter.it o la pagina di Facebook.
CENTRO DIURNO PALAZZO TADINI
Iniziative varie
Appuntamenti del Centro di
via Zurla 1, tel. 0373.257637: ✔ domenica 20.5 tombola con lotteria;
✔ lunedì 21.5 ginnastica con cassetta ore 15; ✔ martedì 22.5 gioco
delle carte; ✔ mercoledì 23.5 tombola anticipata a domenica 20; ✔
giovedì 24.5 ginnastica con Carlo
Curci alle ore 15,15; ✔ venerdì 25.5
pomeriggio con “Angelo e Ilia”.
C.T.G. S. BERNARDINO
Iniziative: Trieste e Verona
Il Centro turistico S. Bernardino informa che ha organizzato
una gita turistico-culturale di fine
estate di due giorni da sabato 15 a
domenica 16 settembre prossimo
venturo a Trieste e visita al castello di Miramare. Le visite saranno
affidate a una guida turistica specializzata, la sistemazione in hotel
sarà presso un locale 3 stelle situato
in centro città. Quota di partecipazione € 200, all’atto dell’iscrizione
è richiesto un anticipo di € 90. Iscrizioni entro il 25 giugno.
Si ricorda che per la rappresentazione dell’Aida all’Arena di Verona in programma per domenica
15 luglio sono ancora disponibili
alcuni posti.
COMUNE DI VAILATE (Provincia di Cremona)
AVVISO A TUTTI GLI ESERCENTI:
professionisti, commercianti,
attività industriali e artigianali
L’amministrazione comunale rende noto che
in data 24.05.2012 alle ore 21 c/o la Sala Consiliare (Centro
Civico) si terrà un incontro per la presentazione preliminare
della variante al Piano di Governo del Territorio.
PRO LOCO CREMA
Ciclopasseggiata al Tinazzo
La Pro loco organizza una ciclopasseggiata gratuita al parco del
Tinazzo (Soncino) sabato 9 giugno.
In caso di maltempo la passeggiata
sarà rimandata a sabato 16 giugno.
Iscrizione (obbligatoria) entro giovedì 7 giugno presso l’ufficio della
Pro loco aperta da martedì a sabato
dalle ore 9,30 alle 12,30; domenica dalle 10 alle 12 (lunedì chiuso).
Per informazioni: Pro loco Crema,
piazza Duomo 22, tel. 0373.81020,
e-mail: [email protected]
SCUOLA SERALE POPOLARE
Mostra Carlo Ceresa
Domani domenica 20 maggio visita al museo di Bergamo alla
mostra Carlo Ceresa (1609-1679). Un
pittore del Seicento lombardo tra realtà
e devozione. Partenza ore 9 dal piazzale della Croce Rossa Italiana,
rientro previsto per le 19. Quota di
partecipazione € 30 comprensivo
di viaggio in pullman, ingresso alla
mostra, guida. Per iscrizioni, Scuola
Serale Popolare, tel. 0373.256916.
PARROCCHIA RIPALTA GUERINA
Gran tour in Austria
Dal 16 al 23 agosto è stato
organizzato un tour in Austria.
Con bus privato si raggiungerà Salisburgo, pranzo e visita della città. Il
17 si visiterà Kremsmunster e i suoi
monumenti. La giornata proseguirà con la visita di Linz, terza città
dell’Austria e porto fluviale sul
Danubio. Nel pomeriggio escur-
IL NUOVO TORRAZZO
0373 - 250654
sione a Markt sankt florian per la
visita all’abbazia. Sabato 18 agosto
partenza per Melk, villaggio antico
sulla sponda dal Danubio. Si visiterà quindi Vienna dove poi si cenerà
e pernotterà. Domenica 19 e lunedì
20 visita con guida di Vienna, dei
monumenti, palazzi, parchi, chiese... Martedì 21 escursione con guida del Bosco Viennese; visita a Heiligenkreus, Mayerling e Mariazell.
Mercoledì 22 Colazione a Mariazell e partenza per Graz con sosta a
Gratwein. A Graz visita della città,
cena e pernottamento. Giovedì 23
partenza da Graz e, attraversando
la Carinzia si raggiungerà il confine
italiano passando per Gemona del
Friuli, borgo medievale. Pranzo in
ristorante e arrivo a Ripalta in serata. Quota di partecipazione (per un
gruppo di almeno 25 partecipanti)
a persona € 1.290, supplemento camera singola € 265. Per l’effettuazione del viaggio è necessario essere in possesso della carta d’identità
valida per l’espatrio non rinnovata.
Iscrizioni e programma dettagliato contattando don Elio 0373.66250
o 331.4487096 entro il 31 maggio
versando un anticipo di € 350.
ASSOC. CULTURALE “ORFEO”
Gite fuori porta e balletto
L’associazione “Orfeo” di
via Medaglie d’Oro 1, tel. 0373
250087, e-mail [email protected] propone le seguenti iniziative: domenica
3 giugno lago Maggiore Express e
trenino delle Cento Valli. Quota di
partecipazione € 65.00 comprensiva di viaggio in bus, biglietto battello e trenino delle Cento Valli, assicurazione (possibilità prenotazione
pranzo sul battello € 18.00).
Domenica 10 giugno visita alla
mostra “La dinastia Brueghel”.
Como Villa Olmo. In preparazione.
Dal 15 al 18 giugno “tour Orme
dei cimbri” e castelli del Trentino.
Quota di partecipazione € 295 comprensiva di pullman, guide, ingressi,
pensione completa, bevande e accompagnatore (sconti bimbi) € 295.
SABATO 19 MAGGIO 2012
Dal 23 al 25 giugno tour Argentario e isole del Giglio e di Giannutri.
Quota di partecipazione € 340 comprensiva di pullman, nave, guide,
pensione completa, bevande e accompagnatore (sconto bimbi) € 340.
Lunedì 23 luglio, Arena di Verona, Roberto Bolle “and friends”
unica rappresentazione. Quota di
partecipazione € 125 poltroncina
numerata centrale; € 65. La quota
comprende viaggio in pullman,
biglietto d’ingresso, prenotazione,
assicurazione, accompagnatore. Le
iniziative d’Orfeo sono riservate ai
soli iscritti. L’iscrizione è libera e la
tessera annuale ha un costo di € 10.
CENTRO DON LAMERI - SALVIROLA
S. Marino, Numana...
Sabato e domenica 9 e 10
giugno, il centro don Lameri organizza una gita a S. Marino, Numana, Sirolo (Conero), Loreto e
Osimo. Quota di partecipazione €
170 comprensiva di tutto. Iscrizioni
non oltre il 20 maggio rivolgendosi
alla cartoleria-libreria della signora
Boldrini tel. 0373.72427. Info e programma Iris Rosani 339.4840159.
ASSOCIAZIONE SLOSSEL
Treno, bici, motonave
L’Associazione Slossel Crema propone per domenica 10 giugno un percorso treno-biciclettamotonave alla scoperta dell’acqua.
Partenza Crema-Soresina: viaggio
in treno con trasporto bici; Soresina-Pizzighettone: pedalata sulla
ciclovia città murate; Pizzighettone-Formigara mini-crociera sull’
Adda; Formigara-Crema: recuperate le biciclette si raggiungerà
Gombito, Ripalta Arpina, il Marzale e Ripalta Vecchia, poi il tratto
lungo il fiume Serio. Visita guidata
alle Mura di Pizzighettone € 2,50.
Iscrizione con pagamento di € 13
(treno + motonave) entro giovedì 7 giugno. Contattare Gabriella
347.8804307 oppure 333.8987026.
17fieraS. PANTALEONE
CREMA
a
ommercio
Pellegrinaggio a Crea
Nella chiesa di S. Giovanni (tranne il sabato mattina e la domenica) ore 9-12 e 15-18 adorazione comunitaria.
Ogni lunedì ore 17,30 preghiera per la vita.
c
Martedì 22 maggio festa di S.
Rita, la santa degli impossibili, benedizione delle rose ogni mezz’ora
e al termine della celebrazione delle Messe delle ore 7,30 - 9,30 - 18 e
20,30 (quest’ultima preceduta dalla
recita del rosario con inizio alle ore
20). Le rose potranno essere acquistate in loco dal gruppo S. Vincenzo.
ADORAZIONE COMUNITARIA
rtigianato
Festa di S. Rita
Iniziative ecclesiali
Iscrizioni e programmi presso la
sede del Ctg in via XI Febbraio 11/a
il mercoledì dalle 21 alle 23 o telefonando tutti i giorni al 347.3716937,
Gianni 0373.81647 - 347.3716937,
Gabriella 0373.85077, Fulvia
0373.82469, Teresa 0373.385025,
Adina 335.6143128.
a
PARROCCHIA S. BENEDETTO
Crema - Via Stazione n. 27 - Tel.
gricoltura
Comunicati
Tutti i mezzi sono dotati di
e personale addestrato
ERSAF (ex Stalloni) Via Verdi, 16
8-9-10-11 giugno 2012
Per spazi espositivi: Agenzia Cinzia Miraglio 0373 85684
389 1547815 - fax 0373 254715 - [email protected]
F
CREMA IERE
a
www.hospitalservices.it
OPERATIVI 24 ore su 24
defibrillatore
Hospital TRASPORTI
Services IN AMBULANZA E AUTOVETTURA
Uffici
0 37 3 · 2 59694
fi[email protected]
STORE PET
CREMA • P.zza Fulcheria, 13
L’igiene per cani e gatti
WASH DOG
Trattamento ad acqua
con prodotti testati in
base alle vostre esigenze
ECO WASH
Trattamento
dermo ecologico
all’ossigeno attivo
VASTO ASSORTIMENTO di accessori per cani
Fai da te
24h
SU APPUNTAMENTO SERVIZIO PROFESSIONALE DI TOELETTATURA E TOSATURA
Cell. 331 1183941
Rilascio tessere per accesso al negozio
lunedì: mattino chiuso - pomeriggio 15.00 - 19.00
da martedì a sabato: 9.30 - 12.30 e 15.00 - 18.00
www.washdog.com - [email protected]
Il Cremasco 37
SABATO 19 MAGGIO 2012
PIANENGO
RIPALTA ARPINA
Matrimoni civili,
c’è il regolamento
“Bambini
del Mondo”
O
ggi pomeriggio con inizio alle ore 15.30, presso i locali della biblioteca
comunale, si svilupperà la
sesta edizione della Giornata dei Bambini del Mondo.
Mondo
“Si tratta di una iniziativa
all’insegna della multiculturalità, che vuol sottolineare
e far capire ai bambini che
nel mondo esistono tante
culture, con modi di pensare, di vivere, di giocare diversi”, rimarca l’assessore Gian
Battista Rossi. Seguiranno
la chiusura del campionato di lettura, che i bambini
della scuola primaria hanno
svolto durante l’anno, e le
premiazioni. “Dopo la merenda, ci sarà una sottoscrizione a premi, il cui ricavato
verrà devoluto a suor Elvira,
nostra concittadina, missionaria in Costa d’Avorio”.
La Giornata dei Bambini del
Mondo è stata pensata nel
2006 dall’assessore alla Cultura, che, in collaborazione
con la Biblioteca e la scuola
primaria, ha voluto dar vita
al progetto Un ponte per l’amicizia.
“Grazie a questo progetto, si è creato un ponte
virtuale tra i bambini della
scuola primaria di Pianengo
e quelli della scuola di suor
Elvira, con cui si è instaurato uno scambio di lettere,
lavori e disegni tra Africa e
Italia”, riflette Rossi.
Con il trascorrere del
tempo e con i progressi della
tecnologia, “è cambiato anche il modo di mantenere i
contatti: lo scorso settembre,
infatti, abbiamo effettuato
il secondo collegamento
tramite skype con la Costa
d’Avorio e anche se a volte
cadeva la linea, è stato molto emozionante!”.
L’assessore alla Cultura
del Comune di Pianengo
spiega che “con la Giornata
dei Bambini del Mondo vogliamo non solo ricordare suor
Elvira e i piccini della Costa
d’Avorio, ma anche far conoscere l’esistenza di tante e
diverse culture, modi di pensare, di giocare, di mangiare,
di vestirsi. E far capire che, a
seconda di dove si nasce, c’è
chi è più fortunato e chi lo
è meno, ma alla fine siamo
tutti uguali! Attraverso la
lettura di una fiaba vogliamo trasmettere questo importante messaggio!”.
L’appuntamento è quindi
per oggi, sabato 19 maggio,
alle ore 15.30 in biblioteca
comunale. Vi aspettiamo!
El
TORLINO VIMERCATI: “Festa
“Festa dei Disabili”
D
omenica 3 giugno, la Biblioteca di Torlino Vimercati, in particolare grazie all’iniziativa del sindaco Giuseppe Figoni, organizza la 18a edizione della Festa dei Disabili. “Con questa festa voglio
dedicare ai ragazzi disabili e alle loro famiglie una giornata di allegria e di integrazione”, afferma il primo cittadino, che prosegue: “I
ragazzi hanno bisogno di queste giornate: voglio essere d’esempio
verso i miei colleghi sindaci affinché promuovano appuntamenti del
genere”. Il programma prevede alle ore 9 una manifestazione con
cavalli con sella e calesse presso il campo sportivo nel cortile del
municipio (Maneggio Mascheroni); alle ore 11.15 la celebrazione
della santa messa in ricordo di Andrea e Romano. Alle ore 12 il
pranzo sociale presso l’agriturismo “Santa Maria”. Chi lo desidera,
può offrire torte fatte in casa.
OK AL CONTO CONSUNTIVO 2011:
CHIUDE CON UN AVANZO DI 78.727,81 EURO
I
n attesa del Bilancio di previsione 2012, da approvare entro la fine di giugno, il Consiglio
comunale di Ripalta Arpina ha
certificato il buon andamento
della gestione economica, che
pur risente del difficile momento di crisi e dei continui tagli ai
trasferimenti.
Nell’ultima riunione consiliare, infatti, l’assemblea presieduta dal sindaco Pietro Torazzi
ha deliberato il Conto consuntivo dell’esercizio finanziario
2011, che chiude con un avanzo
d’amministrazione di 78.727,81
euro: un risultato che soddisfa
e che consente al Comune di
guardare avanti con fiducia, con
l’impegno a realizzare i propri
programmi.
Nella stessa seduta di Consiglio, è stato approvato anche il
regolamento comunale per la
celebrazione del matrimonio civile: un atto necessario non per
stravolgere quanto già avviene,
ma per meglio disciplinare l’evento e tutto ciò che lo circonda.
Il regolamento è composto da
otto articoli, il primo dei quali
riguarda il luogo della celebrazione pubblica: la sala consiliare
del municipio o, in alternativa,
un’altra sede individuata dalla
Giunta.
I matrimoni civili – eccezion
fatta per casi straordinari – di
norma, infatti, si tengono dal lunedì al sabato negli orari d’apertura degli uffici comunali; non si
effettuano, invece, la domenica
e in tutte le festività religiose e
civili.
Il regolamento appena varato fissa pure l’ammontare delle
tariffe, che considerano il costo
dei servizi offerti, l’allestimento
della sala, le spese gestionali e le
utenze: per i residenti in paese
il costo è di 100 euro, per i non
residenti di 150 euro, mentre per
tutti la cifra sale a 200 euro qualora si chieda la celebrazione del
matrimonio civile al di fuori degli orari d’apertura del municipio. La tariffa va versata all’atto
di presentazione della richiesta,
da inoltrare all’Ufficio Demografico almeno un mese prima
delle nozze.
Ovviamente – sempre nel rispetto della sede istituzionale
– i richiedenti hanno la facoltà
di addobbare a proprie spese la
sala consiliare e l’atrio del municipio, al cui interno è però vietato gettare riso, coriandoli o altro.
C
opn l’approvazione del Bilancio 2012 sarà determinata l’aliquota municipale IMU, che l’amministrazione pensa di lasciare
invariata rispetto alle indicazioni del Governo centrale.
Di recente il Consiglio comunale torlinese, agli ordini del sindaco Giuseppe Figoni, ha licenziato il Bilancio consuntivo 2011.
373.456,14 euro l’avanzo di gestione, di cui 237.523 euro non vincolati. L’assise, assente di nuovo la minoranza, composta da non
residenti, ha approvato anche la convenzione- quadro per la gestione associata di funzioni e servizi comunali con Agnadello, Dovera,
Palazzo Pignano, Pandino, Spino, Rivolta d’Adda e Pieranica. La
collaborazione è ormai avviata da anni, anche su altri fronti: con
Palazzo, ad esempio, c’è quella per il servizo di Polizia locale.
LG
CREDERA: Unità pastorale in gita
Giamba
Pianengo: l’arte organaria spiegata agli alunni
N
ei giorni scorsi i bambini delle due classi terza
elementare hanno trascorso un paio d’ore davvero insolite. Accompagnati dalle loro insegnanti e
da alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale, subito dopo il suono della prima campanella del mattino, si sono recati in via Costituzione 7,
sede attuale della storica “Fabbrica d’Organi Fratelli
Tamburini”, per la prima delle tre tappe programmate. Sono stati ricevuti da Saverio Tamburini (nella
foto), che ha brevemente descritto le origini storiche
dell’organo e illustrato le caratteristiche principali
di questo strumento, descrivendone le componenti
fondamentali e i materiali utilizzati per realizzarle.
L’esperto ha mostrato e illustrato tutti gli strumenti attualmente in lavorazione presso il laboratorio: da quello trasportabile a quello con mantici
azionati manualmente tirando delle funi e ha inoltre
descritto particolarità di svariati organi costruiti o
restaurati in varie parti del mondo.
Successivamente i ragazzi hanno effettuato la seconda tappa presso la fabbrica di canne d’organo dei
Fratelli Denti, realtà artigiana pianenghese molto
conosciuta dagli operatori del settore a livello nazionale e non solo. Qui, dopo aver appreso come
si realizzano le canne d’organo, hanno ricevuto in
dono un piccolo esemplare a testa che, facilmente
prevedibile, hanno subito “sfruttato”, per la gioia
dei timpani dei presenti!
La terza tappa prevedeva l’ascolto dello strumento
nella parrocchiale “S. Maria in Silvis”, gentilmente
messa a disposizione dal parroco don Giambattista
TORLINO VIMERCATI: aliquota Imu
S
ono state ben 96 le persone che domenica 13 maggio, rispondendo all’invito dell’Unità pastorale di Credera, Rubbiano e Rovereto, hanno partecipato alla gita-pellegrinaggio a Colle don Bosco,
nei luoghi natali del grande santo patrono degli oratori e della gioventù. I due pullman sono partiti di buon mattino: subito all’arrivo,
il parroco don Gian Battista Pagliari ha concelebrato insieme a un
salesiano la santa Messa; a seguire il pranzo e la visita alla casa di
san Giovanni Bosco. Prima del rientro in terra crederese, la comitiva ha fatto tappa ad Asti, per una breve visita del centro storico. Dai
partecipanti è giunto, sentito, il grazie agli organizzatori: è stata una
bella esperienza comunitaria di condivisione, che rafforza il cammino delle parrocchie ed è il preludio a un’estate veramente ricca di
proposte e iniziative da vivere tutti insieme.
G.L.
PIERANICA: “Ridiamo?!?” ultimo atto
Strada. Prima di regalare note intonatissime e molte
gradite, il maestro Mauro Bolzoni ha descritto, insieme a Tamburini, le caratteristiche della console e
delle tastiere dell’importante organo del principale
luogo di culto di Pianengo.
“L’esperienza è risultata molto gradita ai ragazzi,
a tal punto che, quando è stato loro chiesto: ‘chi di
voi da grande vorrebbe costruire gli organi?’, moltissime sono state le voci e le mani alzate con entusiasmo”, rimarca l’assessore Rossi.
Toccato con mano l’interesse degli alunni del paese, questo progetto verrà esteso alle scolaresche del
territorio, che per programmare le visite possono
rivolgere all’Ufficio Scolastico dell’Amministrazione Comunale di Pianengo, telefonando al n.
0373.752227 o tramite e-mail: [email protected]
pianengo.cr.it
pianengo.cr.it.
El
U
ltimo atto, questa sera, sabato 19
maggio, alle ore 21, per
la rassegna Ridiamo?!?,
curata dalla locale compagnia de “I Pieranichesi
2011” (spettacoli presso
la sala “Don Dominoni” a fianco della chiesa
parrocchiale (nella foto),
ingresso 5 euro dagli 11
anni in su). Da ottobre,
una serata al mese tra risate e divertimento: oggi
si potrà vedere sul palco la compagnia teatrale “La Carabèla” di
Spino d’Adda, che proporrà Se l’Erminia la sa spusa, commedia
comica in due atti. Gli organizzatori attendono il pubblico delle
grandi occasioni.
LG
MY
Mii
CONCESSIONARIA IN:
MADIGNANO
via Oriolo, 41
La tua Mii
ti aspetta
il 19 e 20 maggio
nelle Concessionarie SEAT
(di fianco al Mercatone)
Tel. 0373 65.82.83
Per ulteriori informazioni:
www.euroncap.com
ENJOYNEERING
SEAT
raccomanda
SEAT CREDIT FINANZIA LA TUA SEAT
(ang. piazza Stazione F.S.)
Tel. 0372 46.30.00
NUOVA SEAT MII. TUA A €99* AL MESE.
È arrivato il momento di allargare i tuoi orizzonti. È arrivata la nuova SEAT Mii, la city car compatta e versatile grazie alle versioni 3 o 5 porte, e dai consumi ridotti con la motorizzazione 1.0 da
60 CV: solo 4,5 l/100 km. Sicura con ESC di serie e City Safety Assist, il sistema di frenata che può prevenire gli incidenti nel traffico cittadino. Bella da vedere. Facile da parcheggiare.
Divertente da guidare. E super tecnologica con il SEAT Portable System: molto di più di un navigatore, con connettività Bluetooth® e tante altre funzioni. Nuova SEAT Mii: MY Mii.
CREMONA
via Dante, 78
SEGUICI SU:
SEAT-ITALIA.IT
*Esempio di finanziamento: SEAT Mii Reference 1.0 60 CV Prezzo Promozionato € 9.450,00 (chiavi in mano IPT esclusa), anticipo € 4.000,00 finanziamento di € 5.450,00 in 47 rate da € 98,64 più una maxirata da € 1.635,00
interessi € 821,08. TAN 5,69% fisso, TAEG 9,61%. Importo totale del credito € 5.450,00. Spese istruttoria pratica € 300,00; spese d’incasso rata € 3/mese, costo comunicazioni periodiche € 1/mese, imposta di bollo/
sostitutiva € 13,62, come per legge addebitata sulla prima rata. Importo totale dovuto dal richiedente € 6.432,7. Informazioni europee di base/fogli informativi disponibili presso le Concessionarie SEAT. Salvo
approvazione SEAT Credit. Offerta valida sino al 30/06/2012. Consumo di carburante urbano/extraurbano/combinato l/100 km: 5,6/3,9/4,5. Emissioni di CO 2 g/km: 105 (combinato). Dati riferiti a Mii Reference 1.0 60 CV.
Dal 1905
ti motorizza meglio
38
Il Cremasco
SABATO 19 MAGGIO 2012
PIERANICA
Tutti i numeri
del Bilancio 2012
NUOVE OPERE PUBBLICHE, SERVIZI
E IMPOSTE CONFERMATI, IMU ALLO 0,4 %
di LUCA GUERINI
N
ell’ultima riunione di Consiglio di martedì 15 maggio è stato approvato il Bilancio
previsionale 2012 e quello pluriennale 20122014, documento contabile determinante per il
futuro del paese.
Per quanto concerne i tributi, sono state confermate le aliquote già fissate l’anno precedente
(non verrà applicata l’IRPEF). Per la tassa “sperimentale” IMU – che per il 50% ritornerà allo
Stato – la Giunta ha deliberato le seguenti aliquote: abitazione principale (e pertinenze) allo
0,4%, fabbricati rurali a uso strumentale 0,2%,
altri fabbricati 0,76%. Secondo simulazioni
fatte, il gettito IMU porterà nelle casse dell’ente
112.708,60 euro.
Il sindaco Antonio Benzoni ha illustrato cifre e dati riguardanti i trasferimenti dallo Stato, i proventi per le mense scolastiche (39.000
euro), quelli per le violazioni al Codice della
Strada (10.100), per le concessioni cimiteriali
(11.386,04), ecc.
Per quanto riguarda il Triennale di opere e
investimenti, mentre si provvederà a finanziare
tutti gli impegni atti a garantire il regolare funzionamento di uffici e servizi, si prevede la ma-
di LUCA GUERINI
I
l giorno precedente la Fiera
di Primavera – si terrà il 27
maggio nel centro storico del
paese – la comunità sarà chiamata a raccolta per festeggiare
il proprio parroco don Attilio
Premoli, che festeggia quest’anno il 25° anniversario d’ordinazione sacerdotale (avvenne il
20 giugno 1987). Don Attilio è
“a capo” della Parrocchia del
Santi Cornelio e Cipriano dal
2008 dopo essere stato vicario a
Izano, San Benedetto a Crema,
parroco a Vergonzana, oltre che
assistente diocesano di Azione
Cattolica, insegnante e rettore
del Seminario vescovile.
Per l’occasione di festa, il Comune, in collaborazione con il
“Collegium Vocale” di Crema,
ha organizzato un concerto per
coro e orchestra che si terrà in
chiesa parrocchiale sabato 26
maggio alle ore 21.
Il programma della serata
prevede: di F. Mendelssohn
(1809-1848) la Lauda Sion op. 73
per soli, coro e orchestra.
Quindi Lauda Sion, Laudis thema specialis, Sit laus plena, In hac
mensa, Docti sacris, Sub diversis
speciebus, Caro cibus, Sumit unus,
nutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio comunale, del verde, di strade e ciclabili.
Nel programma “Istruzione e cultura” vengono assicurati i servizi erogati in favore delle
scuole dell’infanzia e primaria, assegnate le
borse di studio e proseguirà la convenzione con
“Bit & Click” di Capralba per il laboratorio informatico alla primaria. È previsto, inoltre, l’affidamento di un incarico per la stesura del libro
La storia di Pieranica.
Tra gli interventi pubblici, ecco l’ampliamento della scuola materna per 420.000 euro,
la costruzione dell’elementare per 300.000 e
la ristrutturazione della Biblioteca (100.000).
Inoltre, nel Piano l’amministrazione ha inserito la ristrutturazione di piazza Fontana e
piazza Chiesa (e delle rispettive fognature), la
costruzione della strada per la zona industriale, la pista ciclabile incrocio Quintano-incrocio
via Roma-incrocio bar De Maestri, la ristrutturazione della Cappella Boschiroli e nuovi loculi
e tombe di famiglia al cimitero.
Nell’ambito “Solidarietà sociale e politiche
per la famiglia” si prevede la gestione dei servizi rivolti a minori, famiglie, disabili, adulti a
rischio d’emarginazione e in difficoltà, anziani, mantenendo e, se possibile, potenziando
quelli esistenti. Tra le opere, la ristrutturazione dell’ambulatorio medico per una spesa di
300.000 euro: ma la fattibilità di tutti gli interventi straordinari sopra menzionati dipenderà
dalle effettive entrate.
Il Consiglio ha anche analizzato la mozione
(poi respinta) di Pieranica Futura sulla riduzione dell’IMU allo 0,2%. “Sono contrario all’applicazione dell’IMU sulla prima casa – ha detto
Benzoni – perché ingiusta in quanto colpisce
un bene primario acquisito con grandi sacrifici. Purtroppo, in qualità di sindaco non posso
esimermi dall’applicare una legge statale, ma
ho comunque cercato di rendere l’impatto il
meno gravoso possibile. A Pieranica non sono
mai state applicate l’IRPEF e l’imposta di scopo,
per non pesare sui bilanci delle famiglie. Ciononostante, il nostro Comune, qualora fosse
applicata l’aliquota IMU allo 0,2%, dovrebbe
fronteggiare un taglio di 24.924,22 euro. Per cui
io chiedo ai consiglieri di minoranza d’indicare
quali servizi sono disposti a eliminare per poter
finanziare la loro richiesta. Siamo tutti stanchi
di questo stillicidio da parte dello Stato che ci
tartassa e ci domandiamo quando ci sarà un taglio netto ai costi della politica a tutti i livelli?”,
il commento finale del sindaco.
VAIANO CREMASCO
Concerto per il 25°
di don Attilio Premoli
IL 27 MAGGIO
IN CHIESA
PARROCCHIALE
PROTAGONISTA
IL “COLLEGIUM
VOCALE” DI CREMA
Don Attilio Premoli,
parroco di Vaiano
Ecce panis e Bone Pastor.
I solisti Silvia Nifosì e Angelo
Arpini proporranno invece: di F.
Lachner (1803-1890), l’Ave Ma-
CAMISANO: Biblioteca, calendario eventi
L
a Biblioteca “Walter Tobagi” ha presentato nei giorni
scorsi il programma degli eventi di primavera-estate, che
raggruppa le iniziative promosse dalla Commissione Biblioteca comunale. Il presidente della stessa, l’assessore al Bilancio
Pierluigi Ferla, non nasconde il grande lavoro e le difficoltà
organizzative, ma è soddisfatto di quanto sarà proposto.
Primo appuntamento da segnalare la seconda edizione di
Racconti di viaggio, rassegna che invita “tutti coloro che hanno
sperimentato la gioia e l’avventura del viaggio a condividerle
con gli altri, per far conoscere e apprezzare altre realtà, diverse
dalla nostra”.
Un calendario di serate – sempre in sala consiliare alle ore
21 – in cui rivivere l’esperienza col supporto di video, fotografie o diapositive. Si partirà sabato 26 maggio con Andiamo
in Islanda, per proseguire giovedì 31 maggio con Visitiamo la
Grecia; giovedì 7 giugno il terzo incontro dal titolo Scopriamo
il Guatemala. Il 29 maggio sarà, invece, l’ora della musica con
il concerto del coro “Vocalise” dell’istituto scolastico di Sergnano, diretto dal maestro Mario Bolzoni. L’invito è per le ore
21.15 in chiesa parrocchiale (cfr. articolo a pag. 21, ndr).
Nel programma della Biblioteca non mancano una gita
(domenica 10 giugno al lago di Como) e, naturalmente, la
presentazione di libri. Il 2 giugno alle ore 10.30, in sala del
Consiglio, ecco Un tragico pomeriggio di storia di Gianfranco
Bruschi. Interverrà Annamaria Piantelli del Centro Ricerche
“A. Galmozzi” di Crema e seguirà la cerimonia di consegna
della Costituzione Italiana ai diciottenni del paese.
Il 21 giugno (ore 21, sempre in sala consigliare) spazio, infine, al volume Natura Cremonese da Casalmaggiore a Rivolta d’Adda, un viaggio per conoscere e per riflettere di Sergio Mantovani.
Intervenite numerosi.
Luca Guerini
ria per solo e orchestra, mentre
Eleonora Filipponi, di F. Schubert (1797-1828) Salver Regina D
106 di Mendelssohn, Hymne op.
96, Lasst uns Herr, Deines Kinds,
Herr wir trau’n, Lasst sein Heilig.
Tutti i cittadini sono invitati a
prendere parte all’evento, data
la grande qualità degli esecutori
invitati a esibirsi.
Il “Collegium Vocale” di Crema è nato come coro nel 1994
per volontà del suo direttore
Giampiero Innocente. Dopo
anni d’attività polifonica, nel
2003 ha iniziato il recupero di
partiture di musica tedesca del
XIX secolo rimaste ineseguite:
questo lavoro di ricerca ha portato all’incisione di due altri cd
e, negli anni, di tanti altri successi.
L’orchestra, che abbraccia
tutte le famiglie di strumenti, si
alterna con il coro nella dichiarazione solenne del testo, non
semplicemente “accompagnando” il coro, ma divenendo una
quinta voce aggiunta.
L’opera che sarà eseguita fu
commissionata al compositore
tedesco da Charles Broadley e
Mendelssohn la concepì subito
come un “full anthem” (inno
anglicano in quattro parti interamente eseguito dal coro)
collegandosi così alla storia
musicale inglese dei secoli precedenti.
CREMA
CREMA
P.zza Marconi, 36
Cell. 348 7808491
RITIRO ORO
PAGO CONTANTI
CASTELLEONE
CASTELLEONE
COMUNE DI
PIZZIGHETTONE
Via Roma, 40
Cell. 348 7808491
RITIRO ORO
a
PAGO CONTANTI
COMUNE DI
PIZZIGHETTONE
a
COMMERCIO, ARTIGIANATO, ARTE, FOLKLORE
Vaiano: mozione del GirasoleVenerdì
Venerdì18
18 Maggio
Maggio
COMMERCIO, ARTIGIANATO, ARTE, FOLKLORE
“A
liquota zero sulla prima casa”. È questo l’incipit della moore 20.30 - 24.00
zione che il gruppo consigliare Il Girasole-Lista per Vaiano ha
presentato al sindaco Calzi per discutere l’argomento nel prossimo
Consiglio comunale.
“Come tutti sanno, la casa d’abitazione non produce reddito, ma
serve alla famiglia per usufruire del diritto costituzionale all’alloggio,
ore 16.00 - 24.00
essendo un bene di prima necessità. La prima casa nel passato è stata
gravata da imposte, in particolare l’I
l’ICI poi giustamente abolita. Va
detto che per realizzare, costruire, acquistare la casa d’abitazione il
cittadino e i lavoratori hanno pagato diverse tasse e, perciò, una volta
acquistata non deve diventare preda di ulteriori imposte per far quaore 10.00 - 22.00
drare il Bilancio dello Stato”, premette Andrea Ladina.
“Accanirsi sulla prima casa è inaccettabile appunto perché non
Area spettacoli piazza D’Armi: ore 21.30 - Ingresso libero
eVeNTI e SPeTTACoLI CoLLATerALI
producendo reddito non dimostra le condizioni per essere sottoposta
● Venerdì 18 maggio: ‘Un teatro da favola in bianco e nero’
ad arbitrarie tassazioni. Si deve tassare ciò che produce reddito. In un
momento di crisi per le famiglie che vedono, ogni giorno, aumentare
(alunni
Istituto ore
comprensivo
pizzighettonese)
Inizio
spettacoli
21.30
Ingresso Libero
la pressione fiscale con un costante aggravio dell’imposizione fiscale
●
Pizzighettone
Sabato 19 maggio:
‘ViaggioFiere
nel dell’Adda
cerchio della vita’
sulle bollette domestiche (gas, luce, acqua) e sui costi dei carburanti,
Info: tel. 0372-1874180 - fax 0372-18072957 - www.pizzighettone.it
ecc… non è in alcun modo giustificabile la tassa sulla prima casa”,
dal musical Disney Il Re Leone (Little Gospel Choir e Studio Danza Codogno)
prosegue. “Si tratta di un’iniqua tassa sulla casa d’abitazione, quando
● Domenica 20 maggio: Mini Mongolfiere luminose show
non vengono tassati i grandi patrimoni, si mantengono le pensioni
d’oro, si sottopongono le transazioni speculative finanziarie che avNel weekend: mostre, arcieri, visite guidate, giochi per bambini
vengono ogni giorno in Borsa a tassazioni ridicole, pur sprigionando
utili elevatissimi, non si tassano in alcun modo le operazioni offshore
Domenica: animazione itinerante, Street Dance
(paradisi fiscali) degli istituti di credito”.
Questa crisi – conclude il portavoce de Il Girasole – che è stata
origiInizio
spettacoli oree 21.30
musica live della Bourbon Street Dixie Band Ingresso Libero
nata dalle speculazioni bancarie internazionali non può essere pagata
dai lavoratori accanendosi su di un bene di prima necessità come la
Pizzighettone Fiere dell’Adda
prima casa, cioè sui risparmi delle famiglie”.
ore 20.30 - 24.00
Sabato 19 Maggio
Sabato 19 Maggio
Domenica
20
Maggio
ore 16.00
- 24.00
Domenica 20 Maggio
ore 10.00 - 22.00
eVeNTI e SPeTTACoLI CoLLATerALI
LG
Info: tel. 0372-1874180 - fax 0372-18072957 - www.pizzighettone.it
Il Cremasco 39
SABATO 19 MAGGIO 2012
CASTELLEONE
CASTELLEONE: la piazza diventa fattoria
Nuova materna
Primo mattone
R
iscoprire le fattorie di un tempo. Una mission che anima
Comune di Castelleone, Associazione Le Botteghe di Castelleone Auser e Gruppo Anonimo genitori. Come fare? Semplice, trasformando il cuore della città in una azienda vecchio
stile. ‘Fattoria in piazza’ vuole catturare l’attenzione, nel fine
settimana, di grandi e piccini.
Il via alle 8 di stamattina con l’apertura del mercatino bio ‘La
gerla’. Alle 15 la fattoria aprirà i battenti con l’esposizione degli animali da cortile e la ‘Merenda rustica’ servita a chi vorrà
intervenire. Dalle 15 alle 16 ‘Giochi in corte’, sullo stampo dei
semplici divertimenti con i quali sono cresciute intere generazioni; alle 19 chiusura e arrivederci a domani.
Il festivo si aprirà alle 9 con ‘Arte in piazza’ seguita dalla riapertura dello spazio espositivo degli animali da cortile. Nel pomeriggio ancora giochi e merenda dal sapore antico prima della
calata del sipario sulla manifestazione.
SI È COSTITUITA LA ‘STU’, SOCIETÀ
INCARICATA DELLA REALIZZAZIONE
di BRUNO TIBERI
V
erso la nuova scuola materna. Il Comune ne ha idealmente posato il primo
mattone nel pomeriggio di martedì sottoscrivendo l’atto costitutivo e lo statuto della
‘Castelleone Patrimonio Spa – Società di
Trasformazione Urbana’ (Stu), ovvero la
realtà che si dovrà occupare dell’alienazione di alcune proprietà del Comune al
fine di avere i fondi necessari
per la costruzione, mediante
accordo con un privato, del
nuovo plesso.
A sottoscrivere l’atto il sindaco Camillo Comandulli
e il notaio Vera Tagliaferri,
alla presenza dell’assessore ai Lavori Pubblici Marco
De Luca e del segretario comunale Fausto
Ruggeri. Amministratore unico della Stu è
stato nominato l’architetto Ivano Magarini, responsabile del settore Lavori Pubblici
dell’ente locale; il collegio sindacale risulta
essere composto da: Nicola Fiameni di Cre-
ma (presidente), Guglielmo Ghisi di Soresina e Catia Rosa Spinelli di Cremona; sindaci
supplenti sono: Vania Mariagrazia Gagliardi di Cremona e Luigi Olmo di Crema.
Castelleone Patrimonio Spa è finalizzata alla riqualificazione urbana di terreni
e fabbricati di proprietà pubblica. I beni
conferiti in proprietà alla Stu sono le aree
situate in via Cremona, in
zona Quadelle, in via Tomè,
via Maruti, via Borgo e via
San Giovanni Bosco oltre
alla scuola di piazza Trieste.
Quest’ultima sarà dimessa e
valorizzata solo dopo la costruzione della nuova scuola
materna che insisterà sull’area di via Castel Manzano
compresa tra il retro della
scuola elementare e piazza
dei Divertimenti.
I beni saranno messi in vendita mediante
singole aste. Il valore a base d’asta, stimato
dall’Agenzia delle entrate, sarà complessivamente di 2,6 milioni di euro, cifra necessaria per la costruzione della scuola.
SI PARTE CON
L’ALIENAZIONE
DI AREE
PER 2,6 MILIONI
DI EURO
PANDINO
Il gemellaggio
è più forte della crisi
I
n settimana sono arrivati gli amici francesi di St. Denis en Val,
che lasceranno Pandino solamente
domani. Quattro giorni di momenti variegati caratterizzeranno questo incontro fra due paesi gemellati
ormai da un decennio e sempre in
stretto contatto.
L’accoglienza ufficiale, col saluto dei sindaci e dei comitati di
gemellaggio è avvenuta giovedì
nel tardo pomeriggio in castello.
Non poteva mancare il simpatico
aperitivo di benvenuto prima della
cena presso le famiglie che hanno
accolto con entusiasmo gli amici
transalpini.
Ieri mattina la comitiva ha imboccato la strada per la visita guidata alla città di Bergamo (Duomo,
Basilica di S. Maria Maggiore,
Dovera
Grest
T
utti per uno, uno per tutti
tutti.
È questo il motto dettato dai parroci di Dovera
e Postino per il Grest che
avrà come base operativa
l’oratorio della frazione. Le
attività ricreative, di puro
divertimento, i momenti di
riflessione
programmati,
si svilupperanno a partire
dal 18 giugno prossimo. I
rispettivi consigli pastorali
hanno optato per il centro
giovanile parrocchiale di
Postino perché sia i bambini
delle elementari che i ragazzi delle medie, nelle quattro
settimane in cui saranno impegnati, potranno considerare anche il servizio mensa.
Animatori, alcuni genitori e sacerdoti saranno a fianco dei bambini e ragazzi che
accoglieranno la proposta.
Cappella Colleoni, Battistero, le
tappe principali) compresa la salita
al colle di San Vigilio con la funicolare per visita al castello e vista
panoramica della città. Per la cena
è stata organizzata la ‘pizzata’ nel
giardino del Centro Sociale ‘Incontro’.
Oggi francesi e pandinesi saranno a Crema già alle 9 per la visita
guidata della città e del laboratorio
artistico ‘Tocchi di Colore’. Dopo
il pranzo nelle rispettive famiglie,
pomeriggio libero per una passeggiata tra le bancarelle del mercato
o per visitare i negozi di Pandino
(chi lo desidera potrà conoscere il
castello visconteo grazie alla disponibilità di guide che ben conoscono
il trecentesco palazzo che ospita
anche uffici comunali e biblioteca).
Tib
RIVOLTA D’ADDA: la donna in un disegno
Castelleone
Corada torna a casa
T
orna sui suoi passi Serafino Corada.
La dove per decenni ha gestito la sua
attività di tipografo con l’azienda ‘Tipostile’ che da un anno circa ha lasciato
il posto all’ufficio turistico del paese.
Al civico 58 di via Roma lo storico Castelleonese ritorna, nello spazio
concesso mensilmente a privati e associazioni, con parte del proprio lavoro.
Un archivio fotografico con il quale,
nei suoi libri e nei suoi almanacchi, ha
raccontato la storia del borgo turrito.
Immagini che sono in mostra nei locali dell’azienda di promozione turistica
castelleonese ove l’esposizione resterà
allestita sino al 30 maggio.
Tib
Alle 18 è programmata la santa
Messa presso il Santuario del Tomasone, quindi, alle 20, prenderà il
via la serata ufficiale che contempla gli interventi dei sindaci e dei
presidenti dei Comitati di Gemellaggio; lo spettacolo offerto dalle
majorettes; la cena e buona musica
con il gruppo ‘Gli Agrodolce’. Domattina, tante strette di mano, baci
e abbracci e poi i francesi ripartiranno per St. Denis en Val.
Il Comitato Gemellaggio è
presieduto da Ivana Faccio, che
si avvale della collaborazione di
Domenico Garbelli, vicepresidente, Pinuccia Bianchessi, segretaria,
Mauro Bellanda, tesoriere, Antonella Agnello, rappresentante
amministrazione comunale, Pietro
Tonelli, Graziano Vanni, Felice Peroni e Teresa Bertagnini, in qualità
di consiglieri.
Le elezioni per il rinnovo del
comitato si terranno a giugno, a
distanza di pochi giorni dall’incontro in programma fra le due realtà.
“La crisi ci impedisce di allargare i
nostri orizzonti, quindi limiteremo
le spese. Abbiamo programmato le
gite a Bergamo e a Crema oltre ad
altri momenti che, siamo certi, saranno graditi ai nostri ospiti”.
el
SPINO D’ADDA
“Imu, tassa che non
aiuta i nostri Comuni”
“L
’Imu (Imposta municipale unica) non è la vecchia
Ici (Imposta comunale sugli immobili)”. Il sindaco Paolo Riccaboni ha inviato una lettera
alle famiglie per chiarire che “la
nuova tassa è municipale solo
nel nome, perché, nonostante
gli aumenti rispetto alla vecchia
Ici, non porterà risorse aggiuntive nel bilancio del tuo Comune,
anzi i Comuni, tenuto conto dei
tagli alle risorse, avranno nel loro
Bilancio solo il 73% del gettito
della vecchia imposta, nonostante il prelievo ammonti a oltre il
doppio (il 133% rispetto all’Ici
2011). Una buona parte del gettito è riservata allo Stato (ben il
43,41% del totale previsto nel
caso del nostro Comune) e inol-
tre il Comune non può ricevere
più della vecchia Ici attraverso
trasferimenti statali”.
I Comuni “sono dunque costretti a richiedere ai propri cittadini un’imposta di molto superiore alla vecchia per sostenere
il deficit pubblico in generale e
senza che ciò comporti un centesimo in più per le proprie risorse.
Per il 2012 in dettaglio il nostro
Comune perde risorse per circa
un quarto della vecchia Ici”.
Rivolgendosi ai suoi concittadini, Riccaboni rileva di essere
“consapevole della grave crisi
che il Paese sta attraversando,
e come Amministrazione non
vogliamo sfuggire alle nostre
responsabilità, né scaricarle su
altri. Il mio contatto quotidiano
Pandino
Che caldo!
C
aldo in salute - Percorso di vita quotidiano per affrontare al
meglio i disagi del caldo’
è il tema dell’incontro
promosso dal centro sociale ‘Incontro’ e dall’Auser in collaborazione con
il Comune di Pandino e
l’Asl della provincia di
Cremona.
L’appuntamento,
rivolto alle persone della
terza età, disabili, loro
familiari, associazioni di
volontariato e a tutti coloro che desiderino avere
una serie di consigli pratici per affrontare il caldo,
è per giovedì 24 maggio
alle 16.15 presso il centro
sociale.
Relatore sarà il dottore
Vincenzo Ventura.
con i problemi reali dei cittadini,
delle famiglie e delle categorie
economiche mi porta ad affrontare sul campo molte delle complesse questioni che ostacolano
la fuoriuscita dell’Italia da questa
crisi drammatica. Tuttavia, i Comuni italiani, diversamente da
altre pubbliche amministrazioni,
hanno già dato un grande apporto al contenimento del debito,
risultando negli ultimi dieci anni
il settore pubblico più efficiente e
meno sprecone”.
Il primo cittadino spinese aggiunge che Spino ha “limitato al
minimo possibile l’imposizione
fiscale, così da collocarla a un livello complessivo tra i più bassi per i
Comuni sottoposti al patto di stabilità. Tutto ciò per sostenere servizi
pubblici essenziali nella vita della
comunità locale, dall’asilo nido alle
scuole, dalle mense scolastiche ai
servizi per anziani”.
In queste settimane l’amministrazione comunale si adopererà
“per pubblicizzare le regole di
calcolo dell’Imu e semplificare
gli adempimenti cui sono chiamati tutti i possessori di immobili
(abitazioni, uffici, negozi, e ogni
tipo di fabbricato o terreno)”.
el
Lo stand dello Sportello Donna allestito domenica
sotto i portici del Comune di Rivolta d’Adda
“L
a figura della donna nella mia storia. Stendiamo i disegni”. È stato il filo conduttore dell’iniziativa svoltasi domenica mattina sotto i portici del Comune (le avverse condizioni climatiche hanno impedito l’esposizione all’aperto) promossa
dallo ‘Sportello Donna’ in collaborazione con l’amministrazione comunale, assessorato ai Servizi Sociali. In tale occasione
sono stati messi in bella mostra oltre cento disegni prodotti dagli
alunni della scuola primaria. Nonostante il tempo la proposta
ha riscosso un buon successo, i rivoltani l’hanno considerata apprezzando la creatività degli scolari delle elementari, che hanno
invitato a riflettere sull’importante figura della donna.
L’amministrazione comunale in collaborazione con la cooperativa sociale ‘Sirio’ di Treviglio, ha attivato di recente presso il centro socio culturale ‘La chiocciola’ di via S. Renzi uno
sportello presso il quale le donne possano trovare accoglienza
ai propri bisogni. Questa attività viene condotta nell’assoluta
riservatezza e impegna operatori qualificati: una psicologa, un
assistente sociale e un educatore. L’accesso è libero e il servizio
è completamente gratuito. Lo sportello è aperto lunedì dalle 10
alle 12 e giovedì dalle 17 alle 19.
Sempre presso ‘La Chiocciola’ è attivo anche lo Sportello di
Ascolto psicologico, un luogo dove è garantito il libero accesso e
l’anonimato. “È rivolto ad adolescenti, giovani, adulti, genitori,
che sentono il bisogno di essere ascoltati, di trovare ‘una mano
in più’ per affrontare un momento difficile, nonché a insegnanti
per condividere progetti di intervento sui ragazzi”. Gli interessati possono rivolgersi a questa struttura il venerdì pomeriggio dalle 14.30 alle 18 presso la sala ‘Benessere’. È possibile contattare
questa realtà anche telefonicamente (346.0127292).
El
SPINO D’ADDA: San Giuseppe, bar storico
Nella foto, il sindaco Paolo Riccaboni con i titolari e alcuni
avventori del bar San Giuseppe alla festa per i 50 anni di attività
C
inquant’anni di attività festeggiati con clienti e non. Domenica pomeriggio il bar San Giuseppe ha voluto ricordare mezzo secolo di vita, di lavoro intenso e proficuo, col paese
intero.
“Riteniamo importante valorizzare e ricordare le professioni che negli anni hanno contribuito a una coesione e uno sviluppo sociale delle nostre realtà locali dove la nostra presenza
quotidiana è la prima fonte di coesione e socializzazione tra i
cittadini del paese”, sottolinea Daniele Cipolla, presidente del
gruppo Confcommercio di Spino d’Adda, impegnato da un po’
di tempo in iniziative tendenti al pieno coinvolgimento della popolazione.
L’esercizio, che si trova nel centro storico in via Manzoni 40,
è di proprietà di Mauro Donida Maglio che ha voluto festeggiare questo ‘cinquantesimo compleanno’ offrendo a tutti i cittadini, clienti abituali e non, l’opportunità di partecipare in allegria
alla festa per il raggiungimento dell’importante traguardo.
Notevole l’affluenza di persone di tutte le età che hanno potuto apprezzare e gustare con piacere il ricco buffet preparato per
l’occasione.
Tra gli intervenuti il sindaco Paolo Riccaboni, il vicesindaco
Luciano Sinigaglia e il curato don Enrico. In ricordo dell’importante traguardo raggiunto l’amministrazione comunale ha donato al titolare una targa che qualifica il bar S. Giuseppe come
‘negozio storico spinese’.
el
40
Il Cremasco
SABATO 19 MAGGIO 2012
CAMPAGNOLA CREMASCA
LAVANDERIA FRESCO
PULITO
di Venturini Natascia
L’Acquedotto
è sotto controllo
LAVANDERIA STIRERIA
Si esegue accurata pulizia di capi in pelle
e pellicce, tappeti, piumoni, ecc.
Servizio di lavaggi ad acqua,
stireria, sartoria, riparazioni
e modifiche di qualsiasi genere.
Consegna a domicilio
Negozio convenzionato con aziende ospedaliere
socio sanitarie di Crema - CRAL 2012
IL GESTORE “PADANIA ACQUE”
E IL COMUNE RASSICURANO I CITTADINI
di LUCA GUERINI
“C
on riferimento al recente articolo apparso su Il nuovo Torrazzo in merito alla
qualità dell’acqua distribuita a Campagnola
Cremasca, si fa presente che con il collegamento all’acquedotto di Pianengo, attivato l’anno
scorso in questo periodo, la situazione qualitativa in rete è decisamente migliorata. Alla presente alleghiamo i controlli bimestrali seguiti
dopo l’avvio del collegamento, da dove risulta
il rispetto dei limiti stabiliti dal D.Lgs 31/2001”.
Il chiarimento, doveroso, è di “Padania
Acque” dopo che il consigliere di minoranza
Giuseppe Savoia era nuovamente intervenuto
sulle nostre colonne per segnalare problemi di
acqua sporca, mostrando bottiglie con acqua
‘‘gialla” consegnategli da alcuni residenti di
via Ponte Rino.
“Nonostante le varie conferme ricevute circa la buona qualità dell’acqua erogata in paese – prosegue ‘Padania Acque’ – non si può
escludere a priori che si possa verificare ancora
qualche episodio localizzato a causa di vecchi
depositi di ossidi di ferro e manganese presenti
in rete, che possono ancora entrare in circolo
I
l notevole successo ottenuto
nelle scorse edizioni spinge a
proporre nuovamente la Colletta
alimentare.
L’iniziativa, che si concretizzerà il prossimo fine settimana, sabato 26 e domenica 27
maggio, è dell’amministrazione
comunale, della Caritas Parrocchiale, della Commissione Comunale Servizi alla Persona e
dell’associazione “Noi per Voi”
di Sergnano.
“È un progetto molto importante dal punto di vista sociale
e umano, che dimostra tutta la
volontà che i cittadini di Sergnano hanno di rendersi utili –
sottolinea il sindaco Gianluigi
Bernardi –. Questo sentimento
si manifesta attraverso la donazione di prodotti alimentari di
prima necessità (come riso, pasta, latte a lunga conservazione,
alimenti in scatola, olio, biscotti
e altro ancora) integri, con data
di scadenza e nel pieno rispetto
delle normative vigenti in materia igienico-sanitaria”.
La raccolta degli alimenti si
terrà presso l’atrio delle scuole
elementari di Sergnano sabato
prossimo dalle ore 16.30 alle ore
19.30; e domenica 27 maggio
dalle ore 9 alle ore 12; presso il
a causa di lavori o brusche manovre sulla rete
idrica. Il fenomeno è comunque oramai in fase
di esaurimento”.
Il gestore, comunque, ha confermato che il
29 e 30 marzo scorsi è intervenuto sul pozzo di
Campagnola per scarsa pressione (era un periodo di spurgo della rete idrica) e ciò ha contribuito ad alzare il tasso di ferro e manganese presenti nell’acqua. I tecnici di “Gestione Acquedotti”
hanno già provveduto a regolare l’attivazione
del vecchio pozzo del paese con una soglia di
pressione più bassa per ridurre il rischio che si
attivi senza una reale necessità. “In tal caso, invitiamo i cittadini a segnalare i problemi a chi
di dovere, ‘Padania Acque’, oppure direttamente in Comune che si attiverà presso il gestore”,
interviene il sindaco Agostino Guerini Rocco.
“Padania Acque – gli fa eco Raffaele Carrara, capogruppo di maggioranza – ha garantito
che tali inconvenienti saranno evitati intervenendo manualmente sul nostro pozzo e si è impegnata a rispettare gli impegni presi”.
Il primo cittadino intende replicare all’accusa
mossa da Savoia di non aver fatto nulla presso
l’asilo dopo l’eliminazione dei dispenser d’acqua: “Il 30 maggio approveremo il Bilancio
CREMA - Via Mercato 7/A- Tel. 0373 204394
da lunedì a venerdì 9.00 - 12.30 e 15.00-18.30 - sabato 8.30 - 12.00
2012, nel quale sono stati accantonati dei soldi
per installare un rubinetto automatico nell’anticamera, operazione che ha già avuto l’ok di
ASL e Istituto Comprensivo. Quindi ci siamo
mossi per tempo, dopo aver stabilito la soluzione migliore”.
“Il portavoce della minoranza mi accusa
anche di non essere protagonista dell’amministrazione – prosegue Guerini Rocco –: per me è
quasi un complimento! Non esiste più, infatti,
il sindaco-padrone e comunque non è assolutamente nel mio stile. Sono per un continuo
scambio reciproco con la Giunta comunale e
i consiglieri. Tutti i collaboratori sono informati di tutto e io mi prendo le mie responsabilità quando si deve decidere. Savoia, perciò, la
smetta con queste accuse senza senso”.
Il capogruppo dell’opposizione aveva anche
puntato il dito contro l’assenza dell’amministrazione comunale in assemblee e incontri,
nello specifico della “Società Cremasca Servizi”: “Non mi serve sicuramente che Savoia stabilisca la mia agenda di impegni. Tutti i giorni
sono presente in Comune e decido le priorità
e gli appuntamenti da seguire”, la risposta di
Guerini Rocco.
SERGNANO
Colletta alimentare,
un bel gesto di solidarietà
L’INIZIATIVA
IL 26 E 27 MAGGIO
A SOSTEGNO
DELLE PERSONE
E DELLE FAMIGLIE
IN DIFFICOLTÀ
RESIDENTI IN PAESE
punto lettura della frazione di
Trezzolasco, con l’aiuto e l’apporto di volontari, venerdì prossimo dalle ore 16.30 alle 18.30.
Da lunedì a giovedì della prossima settimana, inoltre, presso i
negozi di alimentari di Sergnano saranno disponibili delle
ceste per la raccolta degli alimenti che verranno poi ritirate
dai volontari dell’associazione
“Noi per Voi”. A tal proposito,
si ringraziano anticipatamente i
negozianti per la collaborazione
e la disponibilità dimostrate nel
sensibilizzare l’iniziativa.
Il sindaco Gianluigi Bernardi
fa notare che “l’amministrazione comunale e la Commissione
Servizi alla Persona hanno deciso di riproporre quest’iniziativa perché è un avvenimento di
bene travolgente”. Il presidente
della Commissione, Giuseppe
Fittoni, aggiunge che “la colletta
alimentare permette delle belle
occasioni d’incontro; ci fa scoprire di avere un cuore capace di
gratuità, oltre al suo indiscusso
valore educativo”.
Gli alimenti raccolti nel corso
delle giornate saranno distribuiti
nel corso dell’anno dal Gruppo
Caritas Parrocchiale in collaborazione con l’Ufficio Servizi alla
Persona del Comune “a persone
e famiglie bisognose del nostro
paese, che, purtroppo non sono
poche”.
Il sindaco, che si occupa da
vicino anche del settore Servizi
sociali, non ha mai nascosto la
preoccupazione per la situazione difficile in cui si dibattono
diversi nuclei familiari, colpiti
ulteriormente dalla grave crisi
in atto.
a Commissione Biblioteca è sempre molto attiva e ha preparato diversi appuntamenti, coinvolgendo alcuni residenti “disponibili a mettere al servizio di altri, gratuitamente, la propria
competenza”. Il 1° giugno, alle ore 21, presso la palestra attigua
alla Biblioteca si terrà la presentazione del libro di Marco Sangiovanni (di Scannabue) L’Ultimo Arrivato, per ora pubblicato solo in
formato digitale. Il libro parla di due ragazzi, del loro incontro e
di come intreccino le loro vite tra mille difficoltà dovute al fatto di
doversi riscoprire e doversi rimettere in gioco.
L’assessore alla Cultura Pier Castoldi è felice di “dare spazio
ai giovani scrittori, per di più del nostro Comune: è un modo per
ossigenare l’ambito culturale. Ringrazio, inoltre, di cuore la bibliotecaria Astrid per la passione che mette nel suo lavoro”.
Altro progetto avviato, le Merende in Biblioteca. Per quanto riguarda questi appuntamenti – il primo dell’11 maggio è stato un
gran successo, l’altro si è svolto ieri – ogni incontro (della durata di
due ore) prevede la lettura di una fiaba, la rappresentazione della
stessa illustrandola tramite i disegni fatti dai bambini con l’aiuto
di Giovanna, pittrice di Palazzo Pignano che si è offerta volontariamente di dare la sua collaborazione; al termine, la merenda per
tutti i partecipanti offerta dalla Biblioteca.
Intanto, con il patrocinio del Comune-assessorato all’Istruzione, l’AID (Associazione Italiana Dislessia) e l’associazione Oltre
(associazione per il supporto ai disturbi evolutivi specifici dell’apprendimento) hanno previsto una proposta veramente interessante rivolta alle famiglie, ovvero lo Spazio sostegno scolastico per bambini in difficoltà, che si terrà a Palazzo Pignano.
Insegnanti qualificati e formati si affiancheranno ai bambini
con DSA (ma non solo) per potenziare le loro abilità cognitive
funzionali all’apprendimento, acquisire un adeguato metodo di
studio e operare con maggiore autonomia.
Luca Guerini
Via Garibaldi, 7 - Tel. 0373 238146 - Cell. 335 6262490
26010 CAPERGNANICA (CR)
L’ UOMO NON INSEGUE
PIÙ SEMPLICEMENTE
LA MODA, MA CERCA UN
SUO STILE PERSONALE
ABBIGLIAMENTO MASCHILE
FOR MEN
SCELTA DI STILE
GIO
20 MAG
A
C
I
N
DOME
GGIO
OMERI
P
L
I
O
APER T
CREMA
GALLERIA V. EMANUELE, 5
(PIAZZA ALDO MORO)
RISTORANTE GOMEDO
Via provinciale Adda n° 60 Gombito (Cr)
☎ 0374 350556
www.gomedo.com e-mail: [email protected]
El
PALAZZO PIGNANO: proposte in Biblioteca CAMPAGNOLA: calcio notturno all’oratorio
L
Installazione e riparazione
di zanzariere,
tende da sole, tende da interno,
veneziane, tapparelle
e porte a soffietto.
L
a macchina organizzativa del settimo Notturno-Oratorio San Luigi, per la seconda volta dedicato alla memoria dell’indimenticato Agostino Rossoni, giovane calciatore del paese, è in preparazione. L’appuntamento è organizzato dal centro parrocchiale in
collaborazione con l’US Campagnola (gli Amatori quest’anno, tra
l’altro, hanno vinto il campionato) e il Centro sportivo Italiano.
Come noto, si tratta di un torneo a sei giocatori, categoria “liberi”, con età minima fissata dagli organizzatori a 16 anni (può
giocare chi è nato dal 1996 in avanti). Il termine delle iscrizioni è
il prossimo 10 giugno e le stesse si chiuderanno al raggiungimento
di 10 o, al massimo, di 16 formazioni. La kermesse calcistica – che
regala belle partite e la possibilità di partecipare all’ottimo ristoro
post gara – partirà il 26 giugno.
Per informazioni e iscrizioni si può contattare il sindaco Agostino Guerini Rocco, da sempre impegnato in prima persona per
la buona riuscita dell’evento (il numero è il 347.8579621), oppure Evaristo Padovani al 338.1207204. All’atto dell’iscrizione il
responsabile di squadra deve presentare l’elenco dei giocatori: da
un minimo di 10 a un massimo di 15, con tutti i dati anagrafici.
Nell’importo da versare sono compresi 10 cartellini del CSI, che
interverrà anche con i propri arbitri per la direzione delle gare. A
tutte le squadre sarà poi consegnato il regolamento completo e il
calendario degli incontri.
L’edizione 2011 è stata speciale, riservata alla categoria Amatori CSI con 12 squadre al via: come sempre è stato un successo
grazie all’ottima organizzazione. A prevalere su tutti la formazione dell’Oratorio Trescore Cremasco che in finale ha sconfitto l’Azienda Agricola Padovani per 6 a 4, alzando al cielo il bel trofeo
offerto dalla famiglia Rossoni. Terza la Pizzeria Santa Lucia che ha
regolato il Crespiatica per 7 a 1. Da segnalare, ogni anno, l’ottimo
terreno di gioco, ben curato dai volontari del paese.
LG
Il locale ideale per matrimoni, (dispone di due sale climatizzate,
una da 160 posti e una da 250 posti) cresime, comunioni
ed ogni ricorrenza in genere. Ampio giardino estivo.
Venite a scoprire il nuovo giardino di 14.000 mq.
Consultateci senza impegno o visitate il nostro sito internet,
dove troverete interessanti proposte per tutte le vostre occasioni.
Menù per ricorrenze a partire da euro 22 tutto compreso
Menù per matrimoni a partire da euro 40 tutto compreso
Il Torrazzo per la famiglia
Vi siete sposati
o vi sposerete
nel
2012?
ra
i la vost
Portatec zione
a
ip
c
e
rt
a
p
e
di nozz
GRATIS
O
T
N
E
AM
ABBON IL 2012
PER
riservata
Offerta
lia
enti in Ita
ai resid
Il Cremasco
40
SONCINO
“È tutto
da rifare”
ULIVI AD ALZO ZERO
SULLA GIUNTA PEDRETTI
di SILVIA BISSA
“O
rmai il nostro borgo è
un unico grido di dolore.
Soncino era un gioiello mentre
ora rimane da chiedersi come sia
possibile che un’amministrazione locale ne faccia oggetto di tale
incuria” ha sottolineato Riccardo Ulivi, il capogruppo di Apertamente che ha affidato al nostro
giornale le sue considerazioni
sull’operato della giunta Pedretti.
“Le cose da sistemare sono
davvero tantissime. Partiamo da
nord, da Gallignano, centro delle promesse più grandi da parte
del nostro sindaco Pedretti. La
tanto sbandierata sala polivalente, al momento è ancora un campetto dove crescono solo piante
infestanti, tra macerie e container divelti, il tutto a disposizione
dei vandali. Un tempo qui c’erano gli spogliatoi di un campo da
calcio ormai in disuso. Ci sono
poi ben sette tombe, un pozzo e
altri pregevoli manufatti di epoca romana, scoperti durante gli
scavi delle Belle Arti, che stanno
subendo a loro volta lo stesso
destino.
Ma ci piacerebbe anche conoscere la fine che hanno fatto le
rotonde sulla statale che affianca
il paese, così come la circonvallazione del cimitero, che riteniamo essere una delle strade
più strane che siano mai state
progettate. A ciò si aggiunge il
fatto che in pieno paese ci sono
cantieri aperti da anni che aspettano che il Comune faccia del
suo meglio”.
“Non dimentichiamo le mura
– continua la sua carrellata Ulivi
–. Quelle che guardano a nord
ormai sono verdi di piante, muffe e rampicanti e sono anni che
non viene effettuato alcun tipo di
intervento ordinario di pulizia.
Anche il nostro verde è lasciato a se stesso. La sua cura era
stata affidata a società private
VAILATE
Maggioranza spaccata
su procedure e Bilancio
C
ontinuano le tensioni tra le file
della maggioranza di Vailate
dopo il voto contrario dei consiglieri Alberto Aiolfi, Francesco
Fontana, Arianna Mossali e Silvano Vecchio al Bilancio di previsione 2012 e al piano triennale delle
opere pubbliche e la segnalazione
dell’ex assessore Vecchio sul vizio
di forma nella nomina del revisore
dei conti, avvenuta con scrutinio
palese e non segreto come previsto
dalla normativa.
“Cofferati e la sua Giunta hanno
voluto ricorrere a una ‘sanatoria’
anomala dal punto di vista legale
– fanno sapere tramite un comunicato stampa – anziché accogliere il nostro suggerimento mirato
solo ed esclusivamente a tutelare
AGNADELLO: Imu
BOTTA E RISPOSTA
TRA SINDACO
E QUATTRO
DISSIDENTI
la regolarità dell’iter di nomina.
Attenersi alle regole amministrative vigenti non è, come qualcuno
l’ha definita, una ‘perdita di tempo’, bensì l’unico modo corretto di
procedere, evitando legittime contestazioni”.
Ma le critiche dei quattro consiglieri vanno oltre: “Avremmo
apprezzato tanta rapidità di rea-
non comunali, costa molto più
di qualche anno fa e non è fatta
con la stessa perizia di una volta.
I cartelli stradali delle vie di accesso a Soncino, ancora una volta, come più volte accade ogni
bella stagione, sono già resi invisibili per il mancato taglio degli
arbusti a lato delle strade, nei
quartieri periferici del capoluogo
e delle frazioni erbacce crescono
fin sui marciapiedi”.
Da Apertamente considerazioni anche su occupazione e lavoro. “La nostra giunta è totalmente disinteressata e assolutamente
immobile di fronte all’odierna
situazione del mondo del lavoro; sempre più soncinesi sono a
casa disoccupati. Ci sarebbe lo
spazio per una meritevole iniziativa che miri a creare un pool di
lavoratori a chiamata, pagati con
voucher regionali e che possano
di volta in volta essere impiegati
per la cura del verde, delle strade
e dei cimiteri.
Tutti sapevamo che fondi non
ce ne erano, visto l’impegno
gravoso che Pedretti e l’assessore ai lavori pubblici Gallina
si sono presi sottoscrivendo un
mutuo trentennale da trecentomila euro annui per il recupero
dell’Ospedale Santo Spirito, ma
nessuno ha cercato di fare previsioni realistiche, solo promesse
insostenibili. È ora di cambiare
strada e ci auguriamo che questi signori se ne rendano conto,
invece di lamentarsi perché non
hanno mezzi. I mezzi un’amministrazione comunale se li deve
andare a cerare, con un lavoro
minuzioso e costante di controllo dei conti pubblici, della spesa
e con un’azione di cernita delle
possibili fonti di finanziamento
a disposizione degli enti locali.
Insomma, il nostro borgo è davvero un solo grido di dolore”.
zione, da parte di Cofferati e degli
amministratori che lo sostengono,
in altre occasioni: finanziamenti
regionali per le piste ciclabili, agibilità di strutture pubbliche. Ribadiamo comunque che la gestione
frettolosa dell’ente comunale pregiudica gli interessi pubblici come
è già successo in passato, e in qualche caso stiamo ancora pagandone
le conseguenze”.
Pronta la risposta del primo
cittadino Pierangelo Cofferati: “la
procedura di convalida seguita dal
Consiglio è stata predisposta in
ogni suo dettaglio dal segretario
comunale Maurizio Vietri pertanto l’amministrazione ha seguito
con scrupolo le indicazioni dell’organo tecnico”. Secondo il sindaco
i quattro “dissidenti parlano come
se negli ultimi tre anni loro fossero vissuti altrove. Ci sono grandi
temi aperti: gestioni associate tra
Comuni, emergenze nel campo sociale, avvio dei progetti relativi alle
fognature, valutazione di fattibilità
di un ampliamento della mensa”.
Cofferati conclude, infine, difendendo l’operato della sua Giunta
che “lavora guardando al futuro e
al bene della gente”, mentre “altri
remano contro”.
Ramon Orini
AGNADELLO
Calderara interroga:
“quanti incassi sfumati”
disponibile online sul sito
È
del Comune un prospetto per il calcolo dell’Imu. I
cittadini hanno dunque la
possibilità di prevedere che
impatto avrà la nuova Imposta municipale unica. L’importo definitivo da versare
sarà comunque determinato
in seguito all’approvazione
definitiva delle aliquote da
parte del Consiglio comunale
e del Governo che, al momento, sono fissate allo 0.4% per
l’abitazione principale, allo
0,76% per altri immobili, aree
fabbricabili e terreni agricoli e
allo 0,20% per i fabbricati rurali a uso strumentale dell’attività agricola. Per ognuna di
queste proprietà bisognerà
indicare la rendita, la quota
di possesso, i mesi di possesso
e le detrazioni. Per quanto riguarda la prima abitazione da
ricordare una detrazione fissa
di 200 euro e una variabile
pari a 50 euro per ogni figlio
di età non superiore ai 26 anni
purché dimorante abitualmente e residente nell’unità.
SABATO 19 MAGGIO 2012
D
ura la reazione del gruppo di
minoranza dopo la presentazione del conto consuntivo dell’esercizio finanziario 2011, “fotografia piuttosto nitida – ha esordito il
consigliere Laura Calderara – di
quanto avevamo previsto in occasione dell’approvazione del Bilancio 2012”. Il gruppo di minoranza
apre la sua riflessione sulle somme
previste e mai incassate nel corso
dell’anno.
“Non sono entrati i 500mila
euro che sarebbero serviti per la
ristrutturazione dell’edificio comunale – inizia a elencare Calderara – che, allo stato dei fatti, resta
sprovvista di finanziamento, forse
perché la Giunta ha già deciso di
accogliere la proposta Molaschi,
ovvero un edificio comunale in
piazza Chiesa in cambio di 60mila
mq complessivi di area da rendere edificabili. Sono venuti meno, i
30mila euro che dovevano derivare
da concessioni di aree cimiteriali per la realizzazione di cappelle
gentilizie, obbligando ad attingere
dall’avanzo di amministrazione
per reperire i fondi necessari alla
realizzazione del terzo padiglione
loculo che, a tutt’oggi, non è neanche iniziato. Non è stato possibile
accedere all’alienazione delle aree
del Pes, con ricavo stimato in oltre
40mila euro e non sono stati incassati i 200mila euro di standard qualitativo legato al Pl ‘Logistic’ del
Caseificio del Cigno”.
Critiche anche per quanto riguarda il raddoppio della somma
destinata alla variante del Pgt non
Soncino
Scuola
e sicurezza
S
i è tenuta giovedì scorso,
presso il ristorante Le
Lame di Soncino, la serata
di presentazione di un progetto di sicurezza stradale
nato dalla collaborazione
tra l’istituto comprensivo
Giovanni XXIII e il Rotary.
Ospiti della serata il comandante della Polizia Locale
Luca Bonizzoni, il dirigente
scolastico Piero Tinelli, oltre naturalmente a numerosi
soci Rotary e al presidente
Silvano Boggian. Il momento si ripeterà nella mattinata
di sabato 26 maggio, nel salone della scuola primaria,
concesso dal parroco don
Mario Marinoni, quando
preside, comandante e Rotary incontreranno gli alunni e
i loro genitori per la conclusione del lavoro.
Nel suo intervento Luca
Bonizzoni ha sottolineato la
necessità di una corretta formazione delle nuove generazioni sul tema della sicurezza stradale “Troppi sono i
morti sulle nostre strade.
Nel 2010 in Italia abbiamo
avuto 217.000 incidenti stradali, che hanno provocato
ben 4.090 morti. Nel nostro
Paese abbiamo circa 11.490
operatori di polizia stradale,
più o meno lo stesso numero
degli anni ’60, quando però
circolavano solo 14 milioni
di veicoli, mentre oggi ne
abbiamo ben 64 milioni.”.
Anche Tinelli, mostrando la sua gratitudine al
Rotary per la sempre disponibile collaborazione, ha
sottolineato
l’emergenza
sicurezza sulle strade “Soncino detiene purtroppo il
triste primato delle morti
sulle strade di molti ragazzi
strappati alle loro famiglie.
Il problema è quindi davvero drammatico. Il mio compito in questo caso è portare
avanti un cammino educativo. Il progetto di quest’anno
comprende diversi momenti
con i ragazzi delle scuole
elementari, grazie alla disponibilità della Polizia Locale, ci sarà un corso di avviamento al conseguimento
del patentino per i ragazzi
della scuola media che hanno 14 anni, partito in questi
giorni e guidato dal comandante. Infine un progetto
didattico, fatto dai ragazzi
della scuola primaria, i quali saranno i protagonisti di
una piccola mostra proprio
il giorno 26 maggio, quando
saranno presenti anche i genitori”.
LAVANDERIA FRESCO
PULITO
di Venturini Natascia
LAVANDERIA STIRERIA
Si esegue accurata pulizia di capi in pelle
e pellicce, tappeti, piumoni, ecc.
Servizio di lavaggi ad acqua,
stireria, sartoria, riparazioni
e modifiche di qualsiasi genere.
Consegna a domicilio
Negozio convenzionato con aziende ospedaliere
socio sanitarie di Crema - CRAL 2012
CREMA - Via Mercato 7/A- Tel. 0373 204394
da lunedì a venerdì 9.00 - 12.30 e 15.00-18.30 - sabato 8.30 - 12.00
Installazione e riparazione
di zanzariere,
tende da sole, tende da interno,
veneziane, tapparelle
e porte a soffietto.
Via Garibaldi, 7 - Tel. 0373 238146 - Cell. 335 6262490
26010 CAPERGNANICA (CR)
L’ UOMO NON INSEGUE
PIÙ SEMPLICEMENTE
LA MODA, MA CERCA UN
SUO STILE PERSONALE
ABBIGLIAMENTO MASCHILE
FOR MEN
SCELTA DI STILE
GIO
20 MAG
A
C
I
N
DOME
GGIO
OMERI
P
L
I
O
APER T
CREMA
GALLERIA V. EMANUELE, 5
(PIAZZA ALDO MORO)
RISTORANTE GOMEDO
Via provinciale Adda n° 60 Gombito (Cr)
☎ 0374 350556
www.gomedo.com e-mail: [email protected]
Silvia Bissa
confermata in consuntivo e la riduzione del canone di affitto per il traliccio alle compagnie di telefonia
mobile.
Altra anomalia di Bilancio, che
secondo il gruppo di minoranza
non può essere sottaciuta, è quella
della diminuzione dei proventi del
bar del centro sociale, dimezzati rispetto al passato, frutto dell’intento
di ‘restituire il Centro agli agnadellesi’, smentito dai fatti”.
Il gruppo di minoranza considera, infine, ciò che da consuntivo
non risulta, ovvero quelle opere di
urbanizzazione del PL Riuniti, che
dovevano essere ultimante, collaudate e consegnate al Comune entro
il 12 luglio 2009, ma che invece non
sono state ancora ultimate e, in parte, realizzate in modo difforme rispetto agli accordi di convenzione.
“Per due anni e mezzo il gruppo di
minoranza ha sollecitato il sindaco
a riscuotere la polizza fidejussoria
a garanzia della corretta esecuzione dei valori – spiega Calderara –
ma Belli ha evitato di fare ciò che il
suo ruolo gli imponeva e ora che lo
vorrebbe fare deve mettersi in coda
con i numerosi creditori della ditta
che nel frattempo è fallita. Situazione che verrà pagata a caro prezzo
dai cittadini”.
Ramon Orini
Il locale ideale per matrimoni, (dispone di due sale climatizzate,
una da 160 posti e una da 250 posti) cresime, comunioni
ed ogni ricorrenza in genere. Ampio giardino estivo.
Venite a scoprire il nuovo giardino di 14.000 mq.
Consultateci senza impegno o visitate il nostro sito internet,
dove troverete interessanti proposte per tutte le vostre occasioni.
Menù per ricorrenze a partire da euro 22 tutto compreso
Menù per matrimoni a partire da euro 40 tutto compreso
Il Torrazzo per la famiglia
Vi siete sposati
o vi sposerete
nel
2012?
ra
i la vost
Portatec zione
a
ip
c
e
rt
a
p
e
di nozz
GRATIS
O
T
N
E
AM
ABBON IL 2012
PER
riservata
Offerta
lia
enti in Ita
ai resid
Il Cremasco 41
SABATO 19 MAGGIO 2012
MADIGNANO
RIPALTA VECCHIA: lavori al camposanto
Sociale:
Comune attento
S
i chiuderà nelle prossime settimane con la tinteggiatura
l’intervento di ampliamento del cimitero di Ripalta Vecchia. L’Amministrazione Comunale ha provveduto a costruire nuovi loculi, ossari e cappelle in un’area già di proprietà
comunale. Al contempo è stato creato un passaggio di collegamento tra la parte vecchia e quella nuova del camposanto.
Messi a punto anche gli intonaci e realizzati nuovi servizi
igienici.
ROMANENGO: la cicogna porta 25 piantine
T
IL REPORT SUL 2011 EVIDENZIA
GLI INTERVENTI MESSI IN CAMPO
di BRUNO TIBERI
È
un report che mostra un Comune attento al
Sociale quello che l’amministrazione pubblica guidata dal sindaco Virginio Venturelli
ha prodotto a rendiconto dell’attività svolta nel
2011. Un’analisi dei bisogni e delle risposte garantite dall’ente locale, sempre più punto di riferimento nelle piccole medie realtà da parte di chi
si trova in difficoltà, non solo economiche. E il
numero purtroppo è sempre crescente.
A coordinare il lavoro del comparto sociale, al
fianco dell’assessore Adriana Martinelli e della
giunta, è, sul campo, l’assistente sociale presente 22 ore la settimana. Assistenza economica,
contributi, assistenza domiciliare, servizio pasti
e trasporto in collaborazione con realtà locali,
iniziative di sensibilizzazione, progetti di prevenzione e inserimento culturale, sono gli ambiti
nei quali il Comune investe risorse.
Per quanto riguarda l’aiuto economico diretto
a chi si trova in difficoltà spiccano: gli interventi
a favore di nuclei familiari in criticità, 6 famiglie
aiutate (5 italiane e una straniera) per complessivi 7.475 euro; l’istituzione del Fondo per immediata assistenza, per cifre non superiori a 500
euro legate a situazioni di indifferibile bisogno
(3.295,89 euro la somma complessivamente impegnata); mantenimento, in compartecipazione
Comune-Provincia-Regione dei buoni per famiglie numerose, di quelli sociali e di quelli per famiglie con figli in situazione di fragilità per circa
11mila euro; non sono mancati infine il fondo
affitti e per la vita indipendente.
L’assistenza domiciliare a beneficio degli anziani ha visto 4 richieste da parte dell’utenza per
complessive 594 ore di servizio, quasi il doppio
rispetto al 2010, e una spesa pari a 11mila euro.
5 utenze anche per la consegna dei pasti a domicilio per 1.105 pasti consegnati.
Fondamentale anche l’inserimento di persone
con disabilità presso i centri diurni. 5 utenti per
16.600 euro di spesa complessiva di cui 11.000
coperti dal Comune.
Mentre non mancano i servizi Caf e infermieristico, di grande rilevanza diventa, sempre
più, quello legato al trasporto, curato dall’Auser,
passato dai 472 viaggi del 2010 ai 539 del 2011.
Anche il servizio civico (due persone un italiano e uno straniero) non è stato trascurato, per
complessivi 3.760 euro spesi come contributo
economico, assicurazione e tutoraggio, anche
ROMANENGO
Paese in festa
‘Insieme’ alla Vezzoli
A
vvicinare la Rsa al territorio e alle famiglie. Questo
l’obiettivo della ‘Festa Insieme’
promossa per il decimo anno
dalla Fondazione Opera Pia
Ospedale Vezzoli di Romanengo. Una kermesse che prendendo il via domani accompagnerà
sino all’ultimo giorno del mese
di maggio.
L’apertura sarà con la messa,
alle 10.30 di domani, seguita dal
pranzo ‘Parenti&Ospiti’ e dal
concerto pomeridiano, con avvio alle 15, del corpo bandistico
San Lorenzo di Offanengo.
Lunedì alle 15.45 concerto
lirico con il soprano Ajako Sueimori e il maestro Mauro Bolzoni e il giorno successivo, alle
Fiesco
Campestre
P
er il terzo anno consecutivo
l’associazione
Flexum propone la Campestre di primavera. La manifestazione podistica non
competitiva è in programma
per la mattina di domenica
20 maggio.
Il ritrovo è fissato per le
9 in piazza Maggiore. Alle
9.30 partenza della corsa o
passeggiata podistica, a seconda di come gli iscritti la
vogliano intendere. Due i
percorsi che potranno essere
scelti, 5 e 10 chilometri che
si snoderanno nell’abitato e
nelle campagne.
La quota di iscrizione ammonta a 3 euro, ridotta a 2
euro per gli under 10. A tutti
i partecipanti verrà donato
un simpatico omaggio.
Tib
16, Pomeriggio serio-comico in
compagnia delle poesie e degli
sketch in dialetto cremasco recitate da Emy Peletti e Pietro
Bombelli.
Mercoledì 23 maggio alle
15 concerto della Junior Band
dell’indirizzo musicale della
scuola Falcone e Borsellino; giovedì, mezz’ora più tardi, maxi
tombolata a premi aperta a tutti.
Ancora musica per le 16 di sabato 26 con il concerto dell’orchestra giovanile dell’associazione ‘Il trillo’ e domenica alla
stessa ora Commedia comica
che sarà portata in scena dalla
‘Compagnia delle donne’.
Quindi il gran finale. Martedì
29 maggio alle 15 Eco-spetta-
Il Comune di Madignano
se è la scuola uno dei settori dove si è sentito
maggiormente l’intervento dell’ente locale. In
questo ambito spicca il servizio ‘ad personam’
presso le scuole. Sono stati affiancati 4 studenti
diversamente abili consentendo loro di seguire
le lezioni in classe con i compagni. Un progetto
per il quale l’amministrazione comunale ha investito poco meno di 33mila euro.
Non di poco conto anche l’impegno di spesa
per il nido ‘Il gamberetto’, a consuntivo per il
2011 la voce di spesa è pari a 12.713 euro.
Altre iniziative hanno riscosso consensi come
la consulenza legale gratuita, il corso di alfabetizzazione per stranieri, il corso fisioterapico di
prevenzione indirizzato, gli incontri su salute e
corretta alimentazione
Gli obiettivi per il prossimo triennio sono
quelli del distretto cremasco che sposta l’asse
dalla persona al territorio. “Il processo – si legge
nel report – consiste nel definire una metodologia di lavoro volta all’identificazione e al riconoscimento dei problemi sociali, nella prospettiva
di aiutare la Comunità a risolverli. È una sorta di
rovesciamento di paradigma: curare il territorio
per curare le persone, andando oltre l’erogazione dei servizi attraverso una crescita comune” .
colo della classe seconda della
scuola primaria di Romanengo,
a seguire merenda in compagnia e alle 16.30 spettacolo comico di danza aerea La bomba.
Il 31 maggio alle 15.30 Festa
dei compleanni con musica dal
vivo seguita dall’estrazione dei
numeri vincenti della sottoscrizione a premi e dai saluti, un
arrivederci al prossimo anno,
del presidente Alberto Gorla e
del suo consiglio di amministrazione.
L’intervento del presidente
sarà anche imperniato sull’illustrazione di quanto la fondazione ha in progetto per quanto
riguarda la struttura. Sono stati
infatti avviati nei giorni scorsi i
lavori di ampliamento e ridefinizione degi spazi volti a migliorare ulteriormente gli standard
qualitativi dell’offerta rivolta
all’utenza. Addio alle camere a
4 letti per singole e doppie, nuovi spazi per la refezione e per la
socializzazione. Lavori articolati che nell’arco di un anno consegneranno al territorio una Rsa
ancor più funzionale e rispondente alle necessità degli ospiti e
delle famiglie.
Tib
FIESCO
Fantasiadi 14° anno
Che la festa abbia inizio
Q
uando un’iniziativa, passati il vigore e l’entusiasmo propri delle novità, tiene nel tempo e si consolida vuol dire che ha radici profonde e
che chi la promuove e la vive ci crede fermamente. È il caso delle Fantasiadi, partite quasi per gioco 14 anni fa per idea della cooperativa sociale Lo
Scricciolo. Centro di assistenza ai diversamente abili che, mosso dal desiderio di creare momenti aggregativi di crescita e svago per gli ospiti, ha saputo coinvolgere altre realtà e l’intera comunità trasformando quella festa
dello sport in un appuntamento annuale che nessun centro vuol perdersi.
Quaranta metri piani, lancio del peso, gimkana, tiri a canestro e staffetta
le specialità nelle quali i ragazzi si cimenteranno, per gioco. Lo faranno
martedì 29 e giovedì 31 maggio per contendersi un posto nella finalissima
del 5 giugno.
La giornata inaugurale vedrà, dalle 10, scendere in campo, nelle sedi
dello Scricciolo di via Noli e presso il vicino campo dell’oratorio, i centri
Dolce (Cremona), Lo Scricciolo (Fiesco), L’Amicizia (Casalpusterlengo),
Il Sole (Crema), LAE (Cremona) e L’Orizzonte (Pessina Cremonese). Il
31 maggio saranno di scena L’Oasi (Quinzano d’Oglio), Fondazione IOS
(Sospiro), ANFFAS (Crema), Il Seme (Castelleone), Villa Igea (Lodi), Siwan (Orzinuovi), L’Incontro (Pizzighettone).
Il 5 giugno, sempre dalle 10, finalissima e venerdì 8 giugno, alle 10.30,
grande festa di premiazione con pranzo insieme allo Scricciolo.
Tib
orna domani, anche per il 2012 da oltre un lustro, l’appuntamento con ‘Un albero per ogni nato’, iniziativa da
pollice verde dell’amministrazione comunale. Nei parchetti
delle nuove aree residenziali di via Campo degli Orti e via
Maffezzoni verranno poste a dimora 25 piantine, una per
ogni bimbo venuto alla luce nel 2011.
L’appuntamento è per le 17 del festivo. Ad ogni nucleo
familiare che ha accolto il lieto evento sarà consegnata una
scheda di presentazione della pianticella sulla quale verrà apposta una targhetta col nome del bimbo al quale è dedicata.
Al termine della piantumazione merenda per tutti.
Tib
ROMANENGO: l’Aido premia i fondatori
I
l maltempo ci ha messo lo zampino ma non è riusciuto a
rovinare la festa per i 30 anni dell’Aido, sezione dedicata a
Sara Labadini, piccola deceduta a soli tre anni che grazie alla
forza dei genitori, che hanno acconsentito all’espianto degli
organi, ha regalato una nuova speranza ad altre persone. In
una domenica nella quale è andata in archivio anche la nona
Festa del volontariato promossa da Comune, Cisvol, Parrocchia e associazioni del paese, l’Aido ha richiamato l’attenzione di tutti sull’importanza del dono.
Due i momenti che hanno caratterizzato la giornata. Il
primo, presso l’auditorium Galilei, è stata la premiazione
dei fondatori, alla presenza del sindaco Marco Cavalli, del
parroco don Paolo Tomasi e dei familiari di Sara Labadini.
Un riconoscimento spettato a: Maro Bandera (presidente dal
1982 al 2007, poi sostituito dall’attuale numero uno Rosolino
Giroletti), Angelo Bronzi, Enrico Corradi, Plinio Mafezzoni,
Magda Polonini, Angelo Sangiovanni, Giuseppe Silva, Silvio
Simonelli e Camillo Urgesi. Il secondo è stato il rinfresco di
mezzogiorno ospitato dall’oratorio, un ritrovo conviviale che
per molti ha avuto il gusto di una rimpatriata.
Tib
IZANO: tutti al mare
Salvirola
Bilanci
A
A
rriverà in consiglio lunedì, per l’approvazione, il Bilancio di previsione
2012 predisposto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Roberto Pini.
Un documento programmatico che risente dei tagli
erariali e della necessità di
chiedere maggiori sacrifici ai cittadini per riuscire a
coprire le spese e mantenere
i servizi. Sacrifici che portano un nome, anzi due, Imu e
addizionale Irpef.
Per quanto riguarda l’Imposta municipale unica la
giunta porterà in consiglio
(a Salvirola non vi è minoranza, ndr
ndr) le seguenti
aliquote: 0,4% per la prima
casa, 0,8% per seconda casa
e attività produttive, 0,2%
per le aree agricole. Ovviamente il tutto con le detrazioni di legge.
Anche l’addizionale Irpef
sarà una brutta tegola per i
bilanci familiari. Il Comune
si è infatti visto costretto a
ritoccarla al rialzo. Passerà
da 0,2 a 0,4%.
In merito alle opere pubbliche l’intervento più importante riguarderà la realizzazione dell’impianto
fotovoltaico sopra il tetto
della scuola per garantire
energia elettrica e calore al
plesso.
Lavori avviati per la realizzazione del ponte tra via
Vittoria e la zona industriale. Intervento che si concluderà in settembre e che ha
trovato fondi per sostenersi
nell’avanzo di amministrazione 2011.
Il Consuntivo sarà l’altro
argomento principe della seduta consiliare in programma lunedì. Il 2011 si è chiuso con un segno positivo per
oltre 80mila euro buona parte dei quali applicata, come
dicevamo poc’anzi, alla
costruzione del ponte sulla
roggia lungo il budello d’asfalto che da Salvirola, via
Vittoria, porta verso Fiesco.
Tib
nche se le temperature non sembrano in simbiosi con una
stagione primaverile ormai avanzata, sono già in molti coloro che pensano al sole e al mare dove trascorrere le prossime
vacanze estive. L’amministrazione comunale di Izano ha pensato di portare i suoi concittadini in villeggiatura organizzando
una gita di tre giorni, dal 9 all’11 di giugno, a Riccione, una tra
le più note località balneari della nostra penisola.
Al costo di 180/190 €, chiunque lo desiderasse potrà partecipare, dimenticando e scaricando, seppur solo per pochi giorni,
tutto lo stress al quale la vita ci sottopone sistematicamente.
Chi non vorrebbe tuffarsi nelle acque del mare Adriatico e lasciarsi coccolare dalle sue onde? Per non perdere questa grande
opportunità è necessario iscriversi entro il 19 maggio, versando
un acconto di 50 € presso gli uffici comunali. La quota comprende il viaggio in pullman, il pernottamento in albergo, le
due cene al ristorante e la spiaggia.
Silvia Bissa
IZANO: Anziano... a chi?
D
omenica scorsa si è svolto a Izano il tradizionale appuntamento con la festa dell’anziano, dedicata a tutti gli over
70 che il sindaco Luca Giambelli ha accolto alle ore 12 con un
goloso aperitivo. A seguire il pranzo, organizzato in collaborazione con una nota osteria di Izano. Al termine super tombolata
benefica, con premi per tutti e un gradevole omaggio floreale a
tutte le mamme presenti in sala.
Il sindaco ha ringraziato tutti coloro che con impegno hanno
dato il loro contributo alla buona riuscita della festa, che ancora
una volta ha raccolto il consenso di molti residenti.
Silvia Bissa
CASALETTO DI SOPRA: maggio al santuario
S
i chiuderà domenica 24 maggio con una intera giornata in trasferta il mese mariano che la comunità parrocchiale di Casaletto di Sopra dedica abitualmente ai pellegrinaggi. Dopo le visite ai
santuari Madonna della Bozzola (Pv), Madonna del Bosco (Lc)
e Madonna dell’Addolorata (Rho), i fedeli guidati da don Sante
Braggié faranno tappa in Trentino.
La meta dell’ultima domenica di uscite nei luoghi di culto dedicati alla Beata Vergine sarà Pinè per ammirare le bellezze del santuario della Madonna della Baselga. Splendido edificio immerso in
uno scenario incantevole tra boschi e laghi.
La quota di partecipazione ammonta a 25 euro, per il viaggio
in pullman. Il pranzo è libero, anche se vi è l’opportunità di un
pasto in trattoria a base di prodotti tipici e al prezzo concordato
di 22 euro.
Per informazioni e adesioni gli interessati possono contattare il
parroco al numero telefonico 0373/72881.
Tib
Domande & Offerte
42
Signora italiana con esperienza
cerca lavoro come
SOLO CREMA
PULIZIE
☎ 348 9013029
Ditta
Signora italiana 50 anni
con la passione per la cucina
cerca lavoro presso
. Disponibile
anche per pulizie del locale.
☎ 340 3420859 (orario pasti)
BAR-PIZZERIE
o RISTORANTI
F.lli Bodini srl Gruppo Autorotor
in Castelleone
CERCA
FRESATORE ESPERTO
per macchine tradizionali
NUOVO TORRAZZO
(92X90)
Per info ☎ 0374
56192 19/5/12
Signora italiana seria cerca
YOUR JOB, OUR WORK
3
1 IMPIEGATO TECNICO SETTORE ELETTRICO per impor-
3
1 RESPONSABILE PRODUZIONE SETTORE METALMECCANICO per importante azienda cliente. Richiesta espe-
tante azienda cliente. Richiesta esperienza in analoga
mansione e conoscenza della lingua inglese. Orario di lavoro: su giornata. Durata contratto: 3 mesi con possibilità di assunzione c/o azienda cliente. Zona: vicinanze Crema (CR).
rienza in analoga mansione. Orario di lavoro: su giornata.
Durata contratto: 3 mesi + assunzione diretta. Zona: vicinanze Crema (CR).
1 TORNITORE CNC CON PROGRAMMAZIONE con espe-
rienza in analoga mansione. Orario di lavoro: su tre turni.
Zona: vicinanze Crema (CR).
GI GROUP SPA, Agenzia per il Lavoro, Aut. Min. 26/11/2004, Prot. N. 1101 – L’offerta di lavoro si intende
rivolta all’uno e all’altro sesso in ottemperanza al D. Lgs 198/2006. I candidati sono invitati a leggere
l’informativa privacy – D. Lgs 196/2003 – all’indirizzo web: www.gigroup.it
Signora italiana 48 anni
automunita cerca lavoro
lavoro come ASSISTENZA
ANZIANI, STIRO e PULIZIE
(anche Bar). Solo Crema
come
BADANTE
Assicura massima serietà
☎ 348 9807562
☎ 338 5845235
CERCA UN PIEGATORE CON ESPERIENZA
☎ 0373 65195 ore ufficio
Carpenteria metallica leggera vicinanze Crema
CERCA DISEGNATORE
con esperienza sviluppo lamiera. Conoscenza CAD 2D/3D
N. 1 IMPIEGATA/O AMMINISTRATIVA
con mansioni di segreteria,
emissione DDT e fatture, prima nota.
Si richiedono serietà, riservatezza e disponibilità
Inviare curriculum a: Le Graf S.r.l. via Grazia Deledda, 36 - Crema
oppure per e-mail a: [email protected]
Studio Dottori Commercialisti in Crema
ricerca
IMPIEGATA
ADDETTA ALLA CONTABILITÀ
(IVA e CoGe)
Gi Group S.p.A.
Azienda cremasca cerca
INGEGNERE
MECCANICO
(Castelleone - CR - via per Ripalta Arpina, 14 - tel. 0374 3551)
www.marsilli.it
Nell’ambito di un programma di sviluppo dell’area produttiva ricerca
MONTATORI MECCANICI ESPERTI
I candidati ideali sono in possesso di una buona istruzione tecnica e una solida esperienza pratica maturata nel campo del montaggio di macchinari e/o gruppi meccanici di precisione, con
tolleranze di accoppiamento centesimali (es.: revisione o montaggio di macchine utensili, di impianti automatici, di stampi complessi, di attrezzature meccaniche per macchine utensili, ecc.). È
indispensabile una ottima conoscenza del disegno tecnico e la perfetta padronanza nell’utilizzo
della strumentazione metrologica d’officina (calibri, micrometri, comparatori, ecc.). La selezione
è finalizzata a un inserimento stabile mediante contratto a tempo indeterminato ed è aperta sia
a giovani montatori con almeno cinque anni di esperienza in mansioni analoghe che a personale maggiormente qualificato. La capacità di utilizzare macchine utensili tradizionali (fresatrice,
tornio, rettifica, ecc.) per piccoli interventi, completa la figura dei candidati. L’inquadramento e
la retribuzione sono commisurati all’esperienza acquisita e alle effettive capacità.
Gli interessati possono inviare il loro curriculum per posta elettronica
all’indirizzo: [email protected]
specificando nell’oggetto “Selezione Montatore Meccanico”.
Si garantisce la massima riservatezza
con esperienza in uso Autocad
per progettazione
e controllo qualità
Requisiti: 24/29 anni.
Disponibile subito
CREMA (piazza Marconi) PRIVATO
VENDE BILOCALE (piano terra)
più cantina. Ideale anche per ufficio.
Prezzo interessante. NO AGENZIE.
Classe energetica G - 194,29 kWh/m2a
☎ 348 1633068
IMPRESA VENDE
PORZIONE DI BIFAMILIARE
A CAMPAGNOLA CR.
CL.E. “G” IPE
437 KWH/MQ ☎ 335 5311544
☎ 0373 234433 - 328 8293984
Gli operatori interessati, potranno trovare maggiori dettagli
nell’area bandi del sito Aziendale: www.scsservizilocali.it
La manifestazione di interesse dovrà essere inviata ai riferimenti
fax, e-mail sotto riportati o consegnati all’indirizzo Aziendale
entro e non oltre e le ore 12.00 del giorno 31 maggio 2012
Riferimenti:
S.C.S. Servizi Locali S.r.l. – Ufficio Protocollo
Via del Commercio N° 29 Crema (CR)
Tel. 0373.218820 Fax. 0373.218828 E-mail: [email protected]
Per ulteriori informazioni e dettagli contattare l’Ing. Giovanni Soffiantini
CREMA: zona centralissima, contesto tranquillo e di prestigio PRIVATO
VENDE 2 APPARTAMENTI DI VARIE METRATURE
IN CORTE CON GIARDINO. Disponibili 2 box, 1 posto auto
AFFITTASI CREMA
BILOCALE ARREDATO
+ BOX. C.E. “B” I.P.E. 55,10 Kw/mq
☎ 0373 86453 - 226171
A MONTODINE
area produttiva via Miglioli
VENDESI AFFITTASI
CAPANNONI
mq 270 - mq 550
mq 1.100 - mq 1.650
+ area esterna
POSSIBILITÀ CARRO PONTE
Per informazioni ☎ 335 5214825
PURCHÉ
abbiano, in precedenti esperienze, acquisito
una MINIMA PROFESSIONALITÀ in ambito produttivo
di aziende manifatturiere,
IN MANCANZA
anche di una pur breve esperienza, si richiede: volontà di acquisire
detta professionalità e impegno e serietà nelle operazioni affidate.
I CANDIDATI IN MOBILITÀ
saranno valutati al pari di altri candidati, si richiede tuttavia che
detto candidato valuti preventivamente il proprio “interesse” a essere assunto e svolgere le normali mansioni e orari di lavoro.
IL TRATTAMENTO ECONOMICO
TRIBUNALE DI CREMA
Esecuzione Immobiliare n. 152/09 R.G.E.
G.E.: Dott. Pres. Salvatore Cappelleri (Registro Incarichi n. 23/11)
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI - III ESPERIMENTO
Professionista Delegato: Avv. Giovanni Giulio Bocchi, con studio in Crema (CR),
Stretta Grassinari n. 10. Vendita senza incanto 17.07.2012 ore 15.00 presso lo
studio del Professionista Delegato. Unico lotto: In Comune di Credera Rubbiano
(CR) in piazza Europa n. 1. Abitazione unifamiliare di tre piani fuori terra oltre al
seminterrato con relativi accessori quali cantina, piccolo locale cantina esterno,
portichetto e area privata. Dati catastali e confini come in atti. Attestazione di
certificazione energetica, in ottemperanza della Delibera di Giunta della Regione Lombardia n. IX/2555 in data 24.11.2011 si dichiara che l’attestato di certificazione energetica registrato al Catasto Energetico Protocollo n. 19034-000011/10
prevede per l’immobile oggetto del presente avviso la classe energetica “G” e la
prestazione energetica per la climatizzazione invernale kWh/m2a 100,6. PREZZO BASE: € 54.750,00. Le offerte da depositare in bollo legale e busta chiusa
presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Crema entro
le ore 12.00 del 16.07.2012, con unito assegno circolare per cauzione pari al 10%
del prezzo proposto intestato a: “Tribunale di Crema – Procedura Esecutiva
Immobiliare n. 152/09 R.G.E.”. Vendita con incanto 19.09.12 ore 15.00 innanzi al professionista delegato avv. Giovanni Giulio Bocchi in Crema, presso il
suo studio. PREZZO BASE: € 54.750,00 con offerte in aumento sul prezzo base
non inferiori a Euro 2.500,00. La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo
legale dovrà essere depositata nella Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del
Tribunale di Crema entro le ore 12.00 del giorno non festivo precedente la vendita, unitamente all’assegno circolare come sopra intestato per cauzione pari al
10% del prezzo base. Custode Giudiziario: Istituto Vendite Giudiziarie e all’Asta
srl – tel 0373.80250. Per informazioni: Avv. Giovanni Giulio Bocchi, Professionista
Delegato, tel: 0373.257117 – e-mail: [email protected]; Tribunale di Crema,
Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari. Relazione di stima e avviso di vendita
sono pubblicati sul sito Internet www.astagiudiziaria.com, www.astegiudiziarie.
it e consultabili presso la Cancelleria.
Crema, 22 marzo 2012
Avv. Giovanni Giulio Bocchi
arco case
e una cantinetta. Classe G: 271.10 kwh/m2 - 316.17 kwh/m2.
No intermediari. ☎ 335 5311369 - [email protected]
C.E. “G” I.P.E. 673,20 Kw/mq
da adibire alla conduzione, su numero tre turni giornalieri,
di macchine utensili anche a controllo numerico
Il curriculum potrà essere inviato per e-mail
all’indirizzo: [email protected]
o recapitato in azienda in viale Risorgimento 14, Madignano (Cr)
a CHIEVE da € 1.000 al mese
☎ 0373 86453 - 226171
PERSONALE FEMMINILE, MASCHILE
ANCHE RAGAZZI/E
anche da ristrutturare,
con giardino. No agenzie
☎ 338 4059631
PRIVATO CERCA CASA
C.E. “E” . ☎ 0373 234433 - 328 8293984
BILOCALE ARREDATO
ASSUME
S. MARIA DELLA CROCE
Inviare curriculum a: ditta con rif. «O»
presso Il Nuovo Torrazzo
via Goldaniga 2/A - 26013 Crema (Cr)
AFFITTASI CAPANNONI
AFFITTASI CREMA
azienda certificata ISO 9001:2008
corrisposto sarà valutato in base alle specifiche caratteristiche di
ogni candidato. Il livello di ingresso minimo, per il personale senza
alcuna professionalità, corrisponderà al II livello settore industria, per
il personale con minima professionalità verrà corrisposto il III livello
settore industria, per il personale con adeguata professionalità verrà
corrisposto il IV livello settore industria. Sono riconosciuti sia un premio di produzione mensile che un buono mensa giornaliero.
AFFITTASI TRESCORE TRILOCALI
S.C.S. SERVIZI LOCALI S.R.L.
INTENDE RACCOGLIERE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE
DA PARTE DI OPERATORI QUALIFICATI
IN ATTIVITÀ LUDICHE, SPORTIVE, RICREATIVE,
ARTISTICHE, BENESSERE, FITNESS E SIMILARI
CHE INTENDONO AVERE IN LOCAZIONE PER LO SVOLGIMENTO
DI TALI ATTIVITÀ, LA PORZIONE DI IMMOBILE INDIVIDUATA
AL PIANO PRIMO DEL BOCCIODROMO COMUNALE DI CREMA
PRESSO IL CENTRO SPORTIVO “NINO BELLINI”
DI VIA INDIPENDENZA
Siemens S7, Allen Bradley
CAME di Laura Francioli & C. s.a.s.
Inviare C.V. a: Studio con rif. «K», presso Il Nuovo Torrazzo
via Goldaniga 2/A - 26013 Crema (Cr)
Con l’obiettivo di fornire alla cittadinanza di Crema ed al territorio
Cremasco, servizi sempre più moderni ed efficaci
a compendio delle attività
ludiche, sportive, ricreative, artistiche, benessere, fitness e similari
RICERCA
PROGRAMMATORI PLC
LE GRAF S.r.l.
CERCA
www.gigroup.it
Richiesta di manifestazioni di interesse
per la locazione di porzione di immobile
individuata al piano primo del Bocciodromo
Comunale di Crema (CR) presso il Centro Sportivo
“Nino Bellini” di via Indipendenza
Per ampliamento del proprio organico
[email protected]
Gi Group S.p.A.
+ box + giardino e mansarda da € 400/mese
OPERANTE NEL SETTORE
DELL’AUTOMAZIONE
Inviare curriculum a: [email protected]
con buon livello di preparazione ed esperienza nel settore.
Astenersi in mancanza dei requisiti suddetti.
Piazza Garibaldi, 22, 26013 Crema (CR)
tel. 0373/849231 - fax 0373/83823 - e-mail: [email protected]
Parrucchiere per Signora in Crema
cerca collaboratrice/tore con esperienza.
chiamare dopo le 20,00 tel. 366 1845255
Azienda per la lavorazione della lamiera e carpenteria leggera
RICERCA
Group
3
SABATO 19 MAGGIO 2012
snc
Via Griffini, 26 - CREMA (Cr)
tel. 0373 25.77.78 - fax 0373 81171 e-mail: [email protected]
CREMA - BILOCALE DI 85 MQ
al quinto piano in palazzina di sei piani totali
composto da: ingresso, soggiorno/letto, cucina
abitabile, servizi, camera, due nicchie-armadio, un
balcone grande. La parete confinante con l’appartamento attiguo è isolata acusticamente, inoltre sono
già stati eseguiti tutti i lavori straordinari di facciata,
canali, balconi e ascensore. Teleriscaldamento a valvole. Soffitta. Spese annuali € 1.050 (riscaldamento
compreso). Possibilità di unire con appartamento
attiguo. € 78.000. Rif. 1318
CREMA - IMPERDIBILE BILOCALE
in zona boschetto. 70 mq al piano primo
di una piccola palazzina e composto
da soggiorno, camera, cucina, servizi,
due balconi, soffitta e box.
CL. F - 172,84 kwh/mqa. Inoltre servito da
strutture sportive e aree verdi comuni nel
quartiere. Spese condominiali intorno ai
1.000 €/anno. Riscaldamento compreso.
€ 85.000. Rif. 1294
CREMA - CENTRO STORICO
al 3° piano mansardato, open space
più bagno a € 90.000 già a reddito.
CL. G - 252,69 kwh/mqa e bilocale
al 2° piano tutto parquet. € 150.000.
CL. F - 161,38 kwh/mqa.
Riscaldamento autonomo,
minime spese condominiali. Rif. 1317
CREMA - APPARTAMENTO AL PIANO
SECONDO DI UNA PICCOLA PALAZZINA
SAN MICHELE - GRAZIOSO E CURATISSIMO
APPARTAMENTO MANSARDATO
in contesto residenziale.
Ingresso, cucina, soggiorno, due camere,
bagno, tre balconi e box.
Servito da ascensore e termoautonomo.
CL. G - 215,51 kwh/mqa.
€ 130.000. Rif. 1307
al secondo e ultimo piano composto da:
ingresso, soggiorno, cucina abitabile separata
con porte a vetro scrigno, due camere, due
bagni, terrazzino e box doppio. Caratterizzato da travi a vista sbiancate, parquet Iroko,
predisposizione allarme, parabola tv sat,
climatizzato con pompa di calore. € 230.000.
CL. E - 118,81 kwh/mqa. Rif. 1315
PIANENGO - PARTICOLARE APPARTAMENTO
CREMA - IN ZONA PISCINA BELLISSIMO
APPARTAMENTO esposto sui tre lati, comple-
mansardato in zona residenziale di circa 80
mq posto al primo e ultimo piano e composto da ingresso, soggiorno, cucina, due
camere, bagno, due balconi. È annesso
anche un giardino privato di 50 mq e il box.
Termoautonomo. Possibilità di ritiro parziale
di arredo. CL. F - 156,24 kwh/mqa.
€ 150.000 - Rif. VT01
tamente pavimentato a parquet e con ottime
finiture. Composto da sala, cucina abitabile, tre
camere grandi, due bagni, tre balconi, inoltre
abbinati cantina e box. Attualmente a reddito
fino alla metà del 2013 a inquilino doc, con
affitto da € 600 al mese. Caldaia nuova. Spese
condominiali 1.250 €/anno circa. CL. G 287,48 kwh/mqa. € 230.000. Rif. VQ 01
CREMA - GRAZIOSO BILOCALE
CREMA - AMPIO APPARTAMENTO
con giardino a 5 minuti di passeggiata
VICINO AL CENTRO STORICO
composto da soggiorno, cucina abitabile, tre camere, una
dal centro storico di Crema. Inserito
in un complesso residenziale curato e distinto, cameretta/studio, due servizi e quattro balconi, per una
metratura commerciale pari a 165 mq. Situato al piano
presenta un ingresso dal portico, un soggiorno primo
di una tranquilla palazzina composta di 3 piani. Tra
con angolo cottura, camera, bagno
le peculiarità spiccano l’esposizione su tutti e quattro i
lati con un’altezza a soffitto di 3 mt, parquet, addolcitore
e 2 ripostigli. Box al piano interrato.
d’acqua potabile, tende da sole. Box doppio, cantina,
A reddito fino al giugno 2012. € 168.000.
ascensore, termoautonomo. € 320.000.
CL. G - 186,72 kwh/mqa. Rif. 1314
(CL F 161,357 Kwh/mqa). Rif. 1316
SABATO 19 MAGGIO 2012
Privato VENDE A CREMA VIA CRISPI
(Campo di Marte) TRILOCALE + servizi
Classe G 427,77 kwh/m a C.I. 19035 - 000327/12
No agenzie. ☎ 335 5653542 (dalle ore 20)
Telefono
2
ITALCASA CREMA
Via IV Novembre, 56 - Tel.
CREMA
0373·83566
visitaci su: www.italcasacrema.it
CREMA
Piano Alto Appartamento con ingresso,
soggiorno/pranzo, cucina, 2 camere,
2 bagni, loggiato + cantina e box. “Tutto
parquet”, termoautonomo, libero subito.
€ 170.000. C.E. “D” - I.P.E. 105,25 Kw/mq
In Palazzina di sole 6 famiglie Trilocale
abitabile subito, con cucinotto, sala,
2 camere, bagno, ripostiglio e balcone.
Soli € 115.000
CREMA S. BERNARDINO
CREMA 4 KM
C.E. “G” - I.P.E. 262,38 Kw/mq
C.E. “E” - I.P.E. 52,32 Kw/mq
OFFANENGO
A PIEDI IN CENTRO
C.E. “G” - I.P.E. 190,53 Kw/mq
No spese di condominio, Trilocale +
Capannone ad uso Commerciale e ArtiMansarda da recuperare + loggiato e box gianale grande superficie coperta + area
carico/scarico su 4 lati. Info in studio.
doppio. Prezzo ribassato!!! A € 148.000
Da recuperare Cascinetta completamente
indipendente con grande corte chiusa
ideale per 2 famiglie. Info in studio
Immobile esente da obbligo di c.e.
AFFARISSIMO!
A Crema No condominio, come nuovo,
Trilocale + servizi, lavanderia privata
e posto auto nel cortile. Luminoso,
termoautonomo, libero subito. € 99.000
Ampia superficie abitativa per
Quadrilocale, abitabile subito
con cantina e box. Soli € 130.000
C.E. “G” - I.P.E. 348,40 Kw/mq
CREMA CENTRALE
Contesto signorile grande appartamento
140 mq “tutto parquet” bella esposizione
da terrazze attrezzabili. € 280.000
C.E. “E” - I.P.E. 123,53 Kw/mq
C.E. “G” - I.P.E. 152,71 Kwh/mq
COMUNE DI CREMA
Bellissima villa ottimamente rifinita con
abitazione su unico livello + soppalco e
taverna, giardino piantumato e irrigato.
C.E. “G” - I.P.E. 195,89 Kw/mq
Form
ula*
ACQUISTO + MUTUO
MUTUO POI ACQUISTO
*Ma pago
una sola
provvigione
Vale per tutti gli immobili
intermediati dalla ITALCASA
TRIBUNALE DI CREMA
Esec. Civ. n. 41/2007-Reg. Incarichi 11/08- G.E. dott. Colombo
ESTRATTO DI AVVISO DI VENDITA - XIV ESPERIMENTO
Professionista delegato: avv. Alberto Borsieri, con studio in Crema
– Via Frecavalli n. 21 - Vendita senza incanto: 16 luglio 2012, alle
ore 16,30, presso lo studio del delegato. Comune di Crema: n. due
posti auto scoperti Custode giudiziario: Istituto Vendite Giudiziarie e dell’Asta S.r.l., Ripalta Cremasca (telefono 0373.80250 telefax
0373.82039 e.mail [email protected]). PREZZO BASE:
per singolo lotto euro 612,41, con offerte in aumento pari ad euro
500,00 per singolo lotto. Offerte da depositare in bollo e in busta
chiusa nella competente cancelleria del Tribunale di Crema entro le
ore 12,00 del giorno non festivo precedente la vendita, con unito assegno circolare per cauzione pari al 10% del prezzo offerto, intestato alla
procedura esecutiva n. 41/2007. Vendita all’incanto: 31 luglio 2012
alle ore 16,30, sempre nello studio dell’avv. Alberto Borsieri al prezzo
base per singolo lotto di euro 612,41 con offerte in aumento di
euro 500,00 per singolo lotto. La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo e non in busta chiusa, dovrà essere depositata nella
competente Cancelleria del Tribunale di Crema non oltre le ore 12,00
del giorno non festivo precedente la vendita, con allegato assegno circolare per cauzione per singolo lotto di euro 61,24 intestato come sopra. In ogni caso sui siti www.astagiudiziaria.com, www.astegiudiziarie.it e www.giustizia.brescia.it è pubblicata la relazione di stima degli
immobili per cui è la presente procedura di vendita. La presentazione
dell’offerta implica la conoscenza integrale e l’accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati,
negli atti del fascicolo processuale, nonchè nell’avviso affisso, in forma
integrale, all’Albo del Tribunale di Crema.
Crema, 14 maggio 2012
(avv. Alberto Borsieri)
TRIBUNALE DI CREMA
Esec. Civ. R.G.E. N. 151/2009 - G.E. Dr. Christian Colombo
Registro incarichi N. 1/2012 - avv. Giuseppe Moretti
AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI (secondo esperimento)
Vendita senza incanto: 10 luglio 2012, alle ore 16,30 nello studio dell’Avv. Giuseppe Moretti, professionista delegato, in Crema, via Frecavalli, 30. Lotto unico, in
Comune di Crema, via Bramante 104 L, piena proprietà di appartamento ad uso
abitazione posto al piano primo del condominio di via Bramante 104, Scala “L”,
facente parte del Supercondominio di via Bramante 102-104-108, composto da
ingresso-corridoio, cucina, soggiorno con relativi balconi, camera da letto, bagno
e ripostiglio con annesso un vano cantina contraddistinto con la lettera “I”, posto
al piano terra, scala “L“; box ad uso autorimessa privata posto anch’esso al piano
terra, scala “L“. Trattasi di immobile con classe energetica G, prestazione energetica per la climatizzazione invernale KWh/m² 293,59. Prezzo base € 55.125,00. Offerte da depositare in bollo ed in busta chiusa, presso la Cancelleria delle Esecuzioni
Immobiliari del Tribunale di Crema entro le ore 12,00 del giorno non festivo precedente la vendita, nella quale va inserito l’assegno circolare, per cauzione, non
trasferibile, dell’importo pari al 10% del prezzo offerto, intestato alla Proc. Esec.
Imm. N. 151/2009 R.G.E. Tribunale di Crema.
Vendita all’incanto: 26 luglio 2012, alle ore 16,30 nello studio dell’Avvocato delegato, prezzo base € 55.125,00, offerte in aumento non inferiori ad € 1.000,00.
La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo, va depositata presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Crema entro le ore 12,00 del
giorno non festivo precedente la vendita, unitamente all’assegno circolare, come
sopra indicato, dell’importo pari al 10% del prezzo base e medesima intestazione.
Maggiori informazioni presso: l’Avv. Giuseppe Moretti, Tel. 0373/84938-Fax
0373/86357, e-mail [email protected]; il custode giudiziario nominato, Istituto Vendite Giudiziarie e all’Asta Srl, Tel. 0373/80250, anche per visionare
l’immobile; la Cancelleria del Tribunale di Crema ove potranno essere chieste anche informazioni relative alle generalità del debitore. Relazione di stima, ordinanza di vendita e avviso di vendita con le modalità di partecipazione alla vendita
sono pubblicati sui siti Internet www.astegiudiziarie.it e www.giustizia.brescia.it
Crema, lì 11 maggio 2012
avv. Giuseppe Moretti
TRIBUNALE DI CREMA
Esecuzione immobiliare n. 148/2009 R.G.E. (Reg. Inc. n. 54/2011)
G.E. Dott.ssa Cristoni (già dott. Cappelleri)
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI (IV ESPERIMENTO)
Professionista Delegato: avv. Anna Scartabellati, con studio in Crema, Via Castello, n. 1
– vendita senza incanto 5 luglio 2012, ore 16,30 presso lo studio del Delegato. Lotto
unico: in Comune di Trescore Cremasco (CR), all’interno dell’insediamento storico abitato, unità abitativa lungo la via Annunziata Scaini. L’abitazione, distribuita su tre piani,
comprende al piano terra, un vano soggiorno con zona pranzo, angolo cucina ed una
lavanderia dotata di lavatoio, bidet e w.c., nonché un locale cantina. Dal soggiorno si
accede al primo piano ove, su ampio disimpegno, aprono tre camere da letto e il bagno.
Ulteriore scala porta al secondo piano ove un’ampia porzione di sottotetto forma un
vano praticabile. Ulteriore porzione di soffitta non è agibile. Modesta porzione di area
cortilizia in parte delimitata da recinzione è disposta in lato sud dell’edificio ed, allo stato,
risulta condivisa nell’accesso e nell’uso con i proprietari dell’immobile al mapp. 795-796
e 797. Dati catastali e confini come in atti. PREZZO BASE: € 69.609,38= offerte da depositare in bollo e busta chiusa presso la Cancelleria Esecuzioni immobiliari Tribunale di
Crema entro le ore 12.00 del 4 luglio 2012, con unito assegno circolare per cauzione pari
al 10% del prezzo proposto dagli offerenti intestato a: “Tribunale di Crema – procedura esecutiva immobiliare n. 148/2009 R.G.E.”. Vendita con incanto 19 luglio 2012,
ore 16,30, presso lo studio del Delegato – PREZZO BASE: € 69.609,38 = con offerte
in aumento non inferiori ad € 3.500,00=. La domanda di partecipazione all’incanto, in
bollo e busta non chiusa, dovrà essere depositata in Cancelleria entro le ore 12,00 del
giorno non festivo precedente la vendita, con unito assegno circolare come sopra intestato, per cauzione, di € 6.960,94. In ottemperanza alla deliberazione n. IX/2555 del
24.11.2011, si dichiara che la CLASSE ENERGETICA dell’immobile pignorato è F e l’INDICE
di PRESTAZIONE ENERGETICA è pari a EPH 169.43. Custode Giudiziario: Istituto Vendite
Giudiziarie e all’Asta S.r.l. Maggiori informazioni: presso il Professionista Delegato, Avv.
Anna Scartabellati (tel. 0373.256706), la Cancelleria Esec. Immob. Tribunale di Crema e
all’Asta S.r.l. (tel. 0373.80250). Ordinanza G.E., perizia e avviso di vendita con modalità
di partecipazione, consultabili in Cancelleria e pubblicati sui siti Internet www.crema.
astagiudiziaria.com e www.astegiudiziarie.it.
Crema lì, 08.05.2012
(Avv. Anna Scartabellati)
0373 278580
In bifamiliare, bellissimo appartamento indipendente di tre locali, servizi e area privata. Nuovo con
pannelli solari e parquet. Da vedere, super affare
soli € 115.000 da scontare circa € 17.000 per recupero fiscale. Scannabue.
Classe energetica C IPE 72,09
Vaiano Cremasco: villa singola tutta su un piano
composta da cucina abitabile, sala con camino, 2
camere, bagno, ampio box e lavanderia esterna. Ottime finiture con travi a vista. Da vedere!!
Soli € 225.000. Classe energetica G IPE 326,68
Vaiano Cremasco: grande appartamento composto da cucina abitabile, sala, due camere, bagno,
balcone, box, cantina e orto. Libero.
Affare soli € 93.000
Classe energetica G IPE 219,66
Palazzo Pignano: cascinetta a corte chiusa
composta da tre abitazioni, di cui una già abitabile, oltre box con sovrastante fienile e area
cortilizia con doppio accesso. Ottima occasione! Esente da certificazione energetica
CONSORZIO DI IRRIGAZIONE
ROGGE COMUNA ED UNITE
Presso: Consorzio di Miglioramento Fondiario di II grado
“Adda-Serio” via G. Verdi, 16 - CREMA
Tel. e Fax 0373 259693 e-mail: [email protected]
AVVISO DI CONVOCAZIONE
ASSEMBLEA GENERALE DEI CONSORTISTI
A termini di Statuto i sigg. Consortisti sono invitati a partecipare
all’Assemblea Generale che si terrà a Crema presso la Sala Achilli in
via Frecavalli n. 2/A (g.c.) alle ore 8 in prima convocazione il giorno
31 maggio 2012, valida in seconda convocazione, qualunque sarà il
numero degli intervenuti e delle superfici rappresentate, il giorno di
GIOVEDÌ 31 MAGGIO 2012 ALLE ORE 10
per la trattazione del seguente O.d.G.:
1. Discussione e approvazione del conto consuntivo dell’anno 2011
2. Discussione e approvazione del bilancio preventivo dell’anno 2012
3. Nomina dei revisori dei Conti per l’anno 2012
4. Varie ed eventuali
Ogni Consorziato potrà rappresentare altro o altri Consorziati mediante
delega scritta.
La documentazione inerente all’ordine del giorno è disponibile per la
consultazione presso la sede del Consorzio previo avviso telefonico di
un giorno.
Crema, lì 10 maggio 2012
IL PRESIDENTE
(geom. Agostino Groppelli)
TRIBUNALE DI CREMA
Esecuzione immobiliare n. 125/2009 R.G.E. (Reg. Inc. n. 50/2011)
G.E. Dott. Colombo (già dott. Cappelleri)
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI (IV ESPERIMENTO)
Professionista Delegato: avv. Anna Scartabellati, con studio in Crema, Via Castello, n. 1 – vendita senza incanto 5 luglio 2012, ore 15,00 presso lo studio
del Delegato. Lotto unico in Comune di Spino d’Adda (appartamento, cantina
e autorimessa) denominato “NUOVA SPINO”, destinato all’uso residenziale, costituito dalle palazzine “A1” e “A2”, tra cui il presente compendio facente parte
della palazzina A2. Accessi pedonale e carrale dalla pubblica via Milano e da
via Cascina Rosa. Le porzioni che formano il compendio “A” sono sinteticamente descritte: APPARTAMENTO (interno n° 34/A2) al piano primo. Consueto alloggio composto da unico vano soggiorno-cucina, disimpegno, due
servizi igienici, camera da letto matrimoniale, cameretta e ampio balcone ad
angolo. Ingresso dal vano scala condominiale, dotato di ascensore per tutti i
piani, al pianerottolo con la porta d’ingresso all’unità. CANTINA ubicata al piano seminterrato, a lato del vano scala, dove sono site altre cantine condominiali. AUTORIMESSA (interno n° 44/A2) ubicata al piano seminterrato rispetto
alla strada pubblica ma al piano terra rispetto al cortile condominiale, dove
sono siti tutti i boxes dell’insieme condominiale. Dati catastali e confini come
in atti. PREZZO BASE: II prezzo base é di € 95.681,25, offerte da depositare in
bollo e busta chiusa presso la Cancelleria Esecuzioni immobiliari Tribunale di
Crema entro le ore 12.00 del 4 luglio 2012, con unito assegno circolare per cauzione pari al 10% del prezzo proposto dagli offerenti intestato a: “Tribunale di
Crema – procedura esecutiva immobiliare n. 125/2009 R.G.E.”. Vendita con
incanto 19 luglio 2012, ore 15,00, presso lo studio del Delegato – PREZZO
BASE: II prezzo base é di € 95.681,25 con offerte in aumento non inferiori ad
€ 4.000,00. La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo e busta non
chiusa, dovrà essere depositata in Cancelleria entro le ore 12,00 del giorno non
festivo precedente la vendita, con unito assegno circolare come sopra intestato, per cauzione, di € 9.568,12. In ottemperanza alla deliberazione n. IX/2555
del 24.11.2011, si dichiara che la CLASSE ENERGETICA dell’immobile pignorato è G e l’INDICE di PRESTAZIONE ENERGETICA è pari a EPH 175,96. Custode
Giudiziario: Istituto Vendite Giudiziarie e all’Asta S.r.l. Maggiori informazioni:
presso il Professionista Delegato, Avv. Anna Scartabellati (tel. 0373.256706), la
Cancelleria Esec. Immob. Tribunale di Crema e all’Asta S.r.l. (tel. 0373.80250).
Ordinanza G.E., perizia e avviso di vendita con modalità di partecipazione, consultabili in Cancelleria e pubblicati sui siti Internet www.crema.astagiudiziaria.
com e www.astegiudiziarie.it.
Crema lì, 8.5.2012
(Avv. Anna Scartabellati)
COMUNE DI RIPALTA CREMASCA
BANDO PER LA VENDITA
di n. 2 immobili di proprietà del Comune di Ripalta Cr.
situati a Ripalta Cremasca in Via Roma, 61
con riserva agli appartenenti alle categorie indicate
dall’art. 46 comma 11 lettera b della l.r. n. 27/2009.
2° ESPERIMENTO
Il Comune di Ripalta Cremasca con sede in via Roma, 5 – 26010 Ripalta Cremasca – tel.
0373.68131 – fax. 0373.268050 Cod. Fisc. 00301970190 indirizzo Internet www.comune.ripaltacremasca.cr.it - giusta Determinazione del Segretario Comunale n. 173 del
15.05.2012;
RENDE NOTO
Che il giorno 21.06.2012 alle ore 10,00 presso la sede comunale avrà luogo il pubblico incanto con il metodo dell’offerta segreta di cui agli articoli 73 lett. c) e 76 R.D. n°
827/1924 (offerta segreta da confrontarsi in aumento o almeno pari rispetto al prezzo
base d’asta, con riserva agli appartenenti alle categorie indicate dall’art. 46 comma 11
della legge regionale n° 27/2009 lett. b, con il prezzo base indicato nell’avviso d’asta)
per la vendita dei seguenti immobili di proprietà comunale.
Lotto 1 Unità immobiliare a destinazione residenziale situata a Ripalta Cremasca in via
Roma 61 così individuata al Catasto Fabbricati:
• Fg. 9 mappale 393 sub. 502 PIANO TERRA – categoria A/4 – classe 3^ - 3,5 vani – sup.
cat. 53 mq – Rendita € 121,11
• Parte comune costituita da area cortilizia meglio individuata al Fg. 9 n. 705 - sup. mq. 112
Consistenza commerciale del Lotto 1:
S.U.L. 63,0 mq (comprensiva delle parti comuni costituite dall’area cortilizia).
Valore base di gara : € 57.000,00
Lotto 2 Unità immobiliare a destinazione residenziale situata a Ripalta Cremasca in via
Roma 61 così individuata al Catasto Fabbricati:
• Fg. 9 mappale 393 sub. 503 PIANO PRIMO – categoria A/4 – classe 3^ - 3,5 vani – sup.
cat. 53 mq – Rendita € 121,11
• Parte comune costituita da area cortilizia meglio individuata al Fg. 9 n. 705 - sup. mq. 112
Consistenza commerciale del Lotto 2:
S.U.L. 63,0 mq (comprensiva delle parti comuni costituite dall’area cortilizia).
Valore base di gara : € 57.000,00
Il plico contenente l’offerta e la documentazione amministrativa per ogni singolo lotto
dovranno pervenire al Comune di Ripalta Cremasca via Roma, 5 a pena di esclusione,
entro le ore 12,00 del giorno 20 giugno 2012 mediante consegna a mano all’Ufficio
Protocollo del Comune di Ripalta Cremasca (lun-sab ore 9,30-12,30) o a mezzo raccomandata A.R. o agenzia di recapito autorizzata.
Il testo integrale e la relativa modulistica sono reperibili sul sito Internet del Comune di
Ripalta Cremasca all’indirizzo www.comune.ripaltacremasca.cr.it
Il Responsabile del procedimento è il Geom. Enrico Giulini.
Ripalta Cremasca, 15.05.2012
Il Segretario comunale Dott. Oleotti Gian Antonio
Domande & Offerte 43
Tribunale di Crema
Esec. imm.re n. 130/2010 - Reg. Incarichi 10/2011 - G.E. dott.ssa Cristoni
ESTRATTO DI AVVISO DI VENDITA (IV esperimento)
Professionista delegato: Avv. Laura Moruzzi, con studio in Crema – via Tensini
n. 4 (tel. 0373 85732, fax 0373 252682, e-mail [email protected]
it). Vendita senza incanto: 11 luglio 2012, ore 16.00, presso lo studio del
delegato. Lotto unico: in Comune di Bagnolo Cremasco (CR), via Dante Alighieri n. 26, appartamento al piano terra composto da tre locali, cucina e servizi, con annesso box ad uso autorimessa al piano terra. Immobili non soggetti all’obbligo di certificazione energetica. PREZZO BASE euro 23.203,13
con offerte in aumento di euro 2.000,00. Offerte da depositare in bollo e in
busta chiusa presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale
di Crema entro le ore 12.00 del giorno non festivo precedente la vendita, con
unito assegno circolare per cauzione pari al 10% del prezzo offerto, intestato
alla Procedura Esecutiva Immobiliare n. 130/2010. Vendita all’incanto: 25
luglio 2012, alle ore 16.00 sempre nello studio dell’avv. Laura Moruzzi al
prezzo base di euro 23.203,13 con offerte in aumento di euro 2.000,00.
La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo e non in busta chiusa,
dovrà essere depositata nella competente Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Crema entro le ore 12.00 del giorno non festivo
precedente la vendita, con allegato assegno circolare per cauzione di euro
2.320,31, intestato come sopra. In ogni caso sui siti www.astagiudiziaria.com,
www.astegiudiziarie.it, www.giustizia.brescia.it e www.tribunalecrema.it, è
pubblicata la relazione di stima dell’immobile per cui è la presente procedura di vendita. La presentazione dell’offerta implica la conoscenza integrale e
l’accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e
nei suoi allegati, negli atti del fascicolo processuale, nonché nell’avviso affisso, in forma integrale, all’Albo del Tribunale di Crema.
Crema, 4 maggio 2012
(avv. Laura Moruzzi)
TRIBUNALE DI CREMA
Esec. Civ. R.G.E. N. 119/2009 - G.E. Dr. Christian Colombo
Registro incarichi N. 27/2011 - Avv. Giuseppe Moretti
AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI (terzo esperimento)
Vendita senza incanto: 10 luglio 2012, alle ore 15,30, nello studio dell’Avv.
Giuseppe Moretti, professionista delegato, in Crema, Via Frecavalli, 30. Lotto
unico, in Comune di Trescore Cremasco, via Luigi Verdelli, 14, piena proprietà di casa di civile abitazione posta al piano terra e primo composta da sala
pranzo, cucina, soggiorno, bagno, disimpegno e ripostiglio sottoscala al piano
terra; da una camera e due ripostigli al piano primo con annesso rustico in corpo staccato composto da cantina e portico al piano terra e due vani legnaia
al piano primo con area pertinenziale retrostante ad uso esclusivo. Trattasi di
“immobile non soggetto all’obbligo di certificazione energetica”. Prezzo base
€ 34.593,75. Offerte da depositare in bollo ed in busta chiusa, presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Crema entro le ore 12,00
del giorno non festivo precedente la vendita, nella quale va inserito l’assegno
circolare, per cauzione, non trasferibile, dell’importo pari al 10% del prezzo
offerto, intestato alla Proc. Esec. Imm. N. 119/2009 R.G.E. Tribunale di Crema.
Vendita all’incanto: 26 luglio 2012, alle ore 15,30, nello studio dell’Avvocato delegato, prezzo base € 34.593,75, offerte in aumento non inferiori ad €
1.500,00. La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo, va depositata
presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Crema entro
le ore 12,00 del giorno non festivo precedente la vendita, unitamente all’assegno circolare, come sopra indicato, dell’importo pari al 10% del prezzo base e
medesima intestazione. Maggiori informazioni presso: l’Avv. Giuseppe Moretti, Tel. 0373/84938-Fax 0373/86357, e-mail [email protected];
il custode giudiziario nominato, Istituto Vendite Giudiziarie e all’Asta Srl, Tel.
0373/80250, anche per visionare l’immobile; la Cancelleria del Tribunale di
Crema ove potranno essere chieste anche informazioni relative alle generalità del debitore. Relazione di stima, ordinanza di vendita e avviso di vendita
con le modalità di partecipazione alla vendita sono pubblicati sui siti Internet
www.astegiudiziarie.it e www.giustizia.brescia.it.
Crema, lì 11 maggio 2012
Avv. Giuseppe Moretti
TRIBUNALE DI CREMA
Es. imm. N. 42/2010 R.G.E., Reg. Incarichi N. 48/2011 - G.E. Dott. Cappelleri
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA di IMMOBILI - III esperimento
Vendita senza incanto: 10 luglio 2012 ore 17.30 presso lo studio del delegato avvocato Giovanni Bravi in Crema, via del Ginnasio 15. Comune di
Capralba (CR), in Via Don Lorenzo Milani nn.10-12-14-16-18-20; appartamento al piano sottotetto composto da soggiorno con angolo cottura, disimpegno, bagno, ripostiglio e una camera, facente parte di un
fabbricato plurifamigliare. L’immobile in oggetto è in classe energetica
F con un consumo di 170.07 KWh/mqa. Il prezzo base è di € 38.250,00=.
Custode Giudiziario è l’Istituto Vendite Giudiziarie, Via Vittorio Veneto,
4, Ripalta Cremasca, tel. 0373/80250, e-mail [email protected] Le offerte d’acquisto dovranno essere presentate in
bollo e busta chiusa presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari
del Tribunale di Crema entro le ore 12 dell’ultimo giorno non festivo
precedente la vendita, unitamente ad assegno circolare per cauzione pari
al 10% del prezzo offerto, non trasferibile intestato alla procedura esecutiva
immobiliare n. 42/2010 R.G.E. Tribunale di Crema. Vendita con incanto: 16
luglio 2012 ore 17.30 presso lo studio del delegato avvocato Giovanni
Bravi in Crema, via del Ginnasio 15. Il prezzo base è di € 38.250,00=, offerte in aumento non inferiori ad € 1.500,00=. La domanda di partecipazione
all’incanto, sottoscritta ed in carta da bollo, dovrà essere depositata presso
la Cancelleria del Tribunale di Crema, entro le ore 12,00 dell’ultimo giorno
non festivo precedente la vendita e dovrà contenere le indicazioni di cui
sopra. Gli offerenti dovranno prestare cauzione di importo pari al 10% del
prezzo base con assegno circolare, non trasferibile, intestato come sopra,
che dovrà essere depositato con la domanda di partecipazione all’incanto
presso la Cancelleria del Tribunale di Crema. La relazione di stima è pubblicata sui siti Internet www.astegiudiziarie.it e www.crema.astagiudiziaria.
com, unitamente all’ordinanza di vendita e al presente avviso di vendita. La
presentazione dell’offerta implica la conoscenza integrale e l’accettazione
incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati, agli atti del fascicolo processuale, nonché dell’ordinanza e dell’avviso
di vendita. Ogni ulteriore informazione potrà essere richiesta dagli interessati all’Avvocato Delegato, presso il proprio studio, Tel. 0373/259128 – Fax
0373/84768 – e-mail [email protected], o presso la Cancelleria del
Tribunale di Crema, nonché presso il Custode Giudiziario.
Crema, 20.04.2012
Avv. Giovanni Bravi
TRIBUNALE DI CREMA
Es. imm. N. 190/2009 R.G.E., Reg. Incarichi N. 2/2011 - G.E. Dott. Cappelleri
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA di IMMOBILI - III esperimento
Vendita senza incanto: 10 luglio 2012 ore 16.30 presso lo studio del delegato
avvocato Giovanni Bravi in Crema, via del Ginnasio 15. Comune di Quintano
(CR) Vicolo Barbieri n. 8/C; porzione in un solo corpo di fabbricato disposto su tre livelli collegati mediante scale interna così composto: al piano
terra da un locale per cucina, servizio igienico, n. 3 ripostigli e una cantina
e portico dal quale di accede ai locali interni; al primo piano da un ampio
locale in uso quale camera da letto, dall’altezza insufficiente per l’abitazione, bagno con relativo disimpegno e grande locale di sottotetto; al piano
secondo da un locale di sottotetto. CERTIFICAZIONE ENERGETICA DELL’IMMOBILE: L’immobile in oggetto è escluso dall’applicazione degli obblighi di dotazione e di allegazione agli atti di trasferimento dell’attestato di certificazione
energetica, in quanto privo di qualsiasi tipo di impianto di riscaldamento.
Il prezzo base è di € 45.000,00=. Custode Giudiziario è l’Istituto Vendite Giudiziarie, Via Vittorio Veneto, 4, Ripalta Cremasca, tel. 0373/80250,
e-mail [email protected] Le offerte d’acquisto dovranno essere presentate in bollo e busta chiusa presso la Cancelleria delle
Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Crema entro le ore 12 dell’ultimo
giorno non festivo precedente la vendita, unitamente ad assegno circolare
per cauzione pari al 10% del prezzo offerto, non trasferibile intestato alla procedura esecutiva immobiliare n.190/2009 R.G.E. Tribunale di Crema. Vendita con
incanto: 16 luglio 2012 ore 16.30 presso lo studio del delegato avvocato
Giovanni Bravi in Crema, via del Ginnasio 15. Il prezzo base è di € 45.000,00=,
offerte in aumento non inferiori ad € 2.000,00=. La domanda di partecipazione all’incanto, sottoscritta ed in carta da bollo, dovrà essere depositata presso
la Cancelleria del Tribunale di Crema, entro le ore 12,00 dell’ultimo giorno non
festivo precedente la vendita e dovrà contenere le indicazioni di cui sopra. Gli
offerenti dovranno prestare cauzione di importo pari al 10% del prezzo base
con assegno circolare, non trasferibile, intestato come sopra, che dovrà essere
depositato con la domanda di partecipazione all’incanto presso la Cancelleria
del Tribunale di Crema. La relazione di stima è pubblicata sui siti internet www.
astegiudiziarie.it e www.crema.astagiudiziaria.com , unitamente all’ordinanza di
vendita ed al presente avviso di vendita. La presentazione dell’offerta implica la
conoscenza integrale e l’accettazione incondizionata di quanto contenuto nella
relazione peritale e nei suoi allegati, agli atti del fascicolo processuale, nonché
dell’ordinanza e dell’avviso di vendita. Ogni ulteriore informazione potrà essere richiesta dagli interessati all’Avvocato Delegato, presso il proprio studio, Tel.
0373/259128 – Fax 0373/84768 – e-mail [email protected], o presso la
Cancelleria del Tribunale di Crema, nonché presso il Custode Giudiziario.
Crema, 26.04.2012
Avv. Giovanni Bravi
44 sabato 19 maggio 2012
Gli annunci di questa rubrica sono gratuiti (con foto) per le persone che festeggiano le nozze di diamante (60 anni) e più e i 90 anni e oltre. Tutte le altre ricorrenze sono a pagamento: per gli auguri, lauree,
ringraziamenti e simili, senza foto € 0,80 a parola, con foto € 30,00; per i festeggiamenti di classe € 70,00; per i matrimoni, gli anniversari di matrimonio e le quattro generazioni (con foto) € 50,00.
La direzione si riserva il diritto di rifiutare insindacabilmente ogni inserzione non consona alla linea del giornale. Gli annunci saranno pubblicati fino a esaurimento dello spazio disponibile.
Laurea
pieranica: prima comunione!
Ringraziamento
crema
capralba
Domani, domenica 20 maggio,
Lunedì 14 maggio presso l’Università degli Studi di Milano Alice
Villa si è laureata a pieni voti con lode in Scienze Filosofiche discutendo la tesi: “Il valore del cibo”. Relatrice: Laura Boella.
Congratulazioni dalla nonna Giuliana, dagli zii Sara e Giammario
con mamma e papà.
Luca inizierai un nuovo cammino,
Gesù sarà con te e ti aiuterà a rendere più sicuri i tuoi passi.
Auguri!
i!
Porgi gli auguri con no
Noemi e Gioele
Il Centro di Aiuto alla Vita ringrazia il Circolo del Bridge e del
Burraco per aver organizzato un partecipato Torneo di Burraco, che
si è tenuto domenica 6 maggio, a favore dell’Associazione.
La generosa offerta è un prezioso sostegno per l’attività del Centro che può continuare a operare grazie al costante aiuto di amici
sostenitori.
crema
Il Gruppo Arca di Crema Nuova ringrazia il gruppo dell’oratorio
di Casaletto Vaprio con don Achille Viviani, sempre gentili e disponibili, per la calorosa ospitalità ricevuta domenica 13 maggio.
sabbioni: nozze di smeraldo!
ripalta arpina - castelleone: 5 generazioni!
crema: 5 maggio 1962 - nozze d’oro!
Ieri, venerdì 18 maggio, i coniugi Adelmina Bocchi e Umberto
Cremonesi hanno festeggiato il loro 40° anno di matrimonio. I figli
Dario, Claudio con Chiara e i nipotini Stefano ed Emanuele, la sorella, i fratelli, le cognate, i cognati, i nipoti, gli zii e tutti i parenti porgono alla cara coppia, che vediamo qui sopra nella fotografia scattata
proprio il giorno del loro “Sì”, l’augurio più caro per ancora tanti e
tanti anni felici da trascorrere insieme.
La cugina Maddalena Nichetti Piloni si unisce all’augurio di un
felicissimo anniversario.
Grande gioia in casa Ferrari per l’arrivo della piccola Alisa
che ha coronato un bellissimo quadretto tutto al femminile...
ben 5 generazioni! Da sinistra la tris nonna Caterina, la bis
nonna Angela, la nonna Monica e la mamma Marika che la
stringe tra le braccia. Auguri di tanta felicità!
Lina Bianchessi e Dario Cavallanti
Abbiamo festeggiato tutti insieme questo importante traguardo. L’oro è un metallo prezioso come siete voi per noi.
Continuate ancora sicuri la vostra strada, noi ci saremo...
Beatrice, Marina, Rino
Parrocchia Sabbioni
Hai una carrozzina, un passeggino,
un lettino ancora in buono stato?
Stiamo cercando una carrozzina
larghezza massima 65 centimetri, per una persona adulta
che non cammina, da usare all’interno di una casa.
Ci potete aiutare? Fra Giuseppe ☎ 339.4922360
Friendly
Per Rosanna Bosco
di Trescore Cremasco che
giovedì 17 maggio compie
gli anni. Tanti auguri di buon
compleanno da Natascia, Barbara, Rosaria, Eugenia, Erica,
Giusy, Mariarosa, Rosangela,
Tea, Caterina.
Per Luca Mandonico di Trescore Cr. che domenica 20 maggio compie gli
anni, tanti auguri di buon compleanno da Barbara, Michela,
Francesca, Giusy, Eugenia,
Enrica, Giusy, Mariarosa, Rosangela, Caterina.
Per Daniele Uberti:
abbi il coraggio di affrontare
chi mette in dubbio i tuoi ideali, di essere te stesso, di difendere ciò che ami, di metterti in
gioco... non vivere la vita da
distratto spettatore e non lasciare che la paura di perdere
ti impedisca di partecipare... è
la tua vita, 18 anni... è il tuo
momento! Spiega le ali, credi
in te stesso... e inizia a volare!
La mamma.
Per Daniele Uberti: ti abbiamo visto crescere,
gattonare, camminare, correre
e, speriamo presto, guidare!
Così sarai tu ad accompagnarci. Buon compleanno da nonno
Dario e nonna Lina.
Per Daniele Uberti:
suonino a festa tutte le batteria
del mondo per augurarti buon
compleanno! Beatrice, Gabriele e Simona. Si levi forte anche
il suono di una chitarra elettrica! Enrico.
Oggi, sabato 19 maggio,
Gianni Carioni di Trescore Cr. festeggia il compleanno.
Auguri dai tuoi tesori Walter,
Ester, Igor, dalla moglie Lorena
e dalla sorella Teresa.
Per mia moglie Rosan-
na che domani, domenica 20
maggio compirà gli anni, i migliori auguri dal marito Alberto
con le figlie Monica con Diego
e Adriana con Cristian.
Per Silvia Turrini che
oggi, sabato 19 maggio festeggia il compleanno, auguri dagli
zii Alberto, Rosanna e dai cugini Monica, Adriana, Diego e
Cristian.
Mercoledì 23 maggio Mariangela Fusar Poli di
Montodine festeggerà il compleanno. Per ringraziarti del
tuo costante impegno per la tua
famiglia e per l’aiuto che dai ai
tuoi genitori, il papà, la mamma,
il marito, i figli Riccardo e Fabio
ti sono vicini con tutto il loro affetto per augurarti 100 di questi
giorni sempre pieni di gioia e
felicità. Auguroni.
Colombare - Montodine.
A Emanuela ed Eugenio in occasione del loro 25°
anniversario di matrimonio,
i migliori auguri per una vita
immensamente felice. La vita è
dura ma bella, siate sereni per
monti altri anni insieme!
Per Adelmina e Umberto Cremonesi che
hanno raggiunto il traguardo
delle nozze di smeraldo, ma le
perle più preziose sono quelle di
vita donata, di impegno e solidarietà che avete seminato e che
brillano e brilleranno sempre
con voi. Tanti auguri e complimenti da chi vi conosce bene.
Domenica 20 maggio a Bagnolo Cr. Erika Costa riceverà per la prima volta Gesù nel
suo cuoricino. La mamma Dina,
il papà Fausto e la sorella Aurora le fanno tanti auguri.
Per Erika Costa: la
nonna, le zie, gli zii e i cugini le
sono vicini con grande affetto in
questo importante giorno della
sua prima comunione.
Per Cristina Fran-
cesconi di Bagnolo che
martedì 22 maggio compirà 33
anni. Tanti auguri dalle sorelle
Cati, Teresa, Dina con Angelo,
Roberto e Fausto e dai nipoti
Luigi, Daniele, Yuri, Ivan, Aurora ed Erika.
La mamma Antonietta
porge a Cristina un caloroso e affettuoso augurio di
un felice compleanno e tanta
serenità.
23 maggio 2012 - A Bagnolo un grande evento...
Alessandro Scalvini,
molto contento, compie gli
anni. Auguri! Ma è diventata
un’abitudine questa? Tutti gli
anni un compleanno! Sei esagerato! Auguri da Rosa e C.
Ad Alessandro detto
“scalvo” un augurio sincero e
un forte abbraccio dal tuo amico Luigi... una volta, detto “il
rosso”.
amico leale e sincero
sei come un angelo per noi e
di doni ricolmi ogni ora tutti quelli che ti vogliono bene.
Auguri!
Auguri Alex... ma quanti
sono? Ormai ho perso il conto... ma gli auguri ti mando e
questa volta non in ritardo!
Un grazie speciale al buon
Dio perchè ha donato a noi la
grande occasione di conoscerti e volerti bene. Buon compleanno Alessandro. La
compagnia Casali.
A Bagnolo splende il sole...
e come dice il detto antico “il
sole bacia i belli! è sempre su
di te caro Alessandro...
buon compleanno!
Animali
Vendo 10 coniglietti da ingrasso, vaccinati a € 5 l’uno, coppia
di diamantini a € 10. ☎
0373 667359
Vendo gabbia per
uccelli cm 90x30 con accessori a € 25. ☎ 340 1897814
Portalo al Centro di Aiuto alla Vita
Ogni venerdì dalle ore 15 alle 17
Casa della Carità - viale Europa, 2/A - Crema.
Farai felice una mamma e il suo bambino!
Vendo mobile moderno come nuovo da sala, ante
laccate bianche e 2 vetrine; divano a 3 posti e divano a 2
posti color salmone in stoffa. Da
vedere, senza impegno a € 600
trattabili. ☎ 333 3604648
Vendo credenza
inizio ’900 in larice, due antine
sottostanti, due cassetti parte superiore con due antine a vetro,
lung. cm 103, profond. cm 45,
altez. cm 208. ☎ 035 878400
Vendo lampadario
in legno tornito, laccato beige,
3 luci e bracci, portalampade in
ottone brunito in perfetto stato a
€ 30. ☎ 035 878400
fica digitale completa di
scatola originale e istruzioni,
semplice da usare, regalo XD
Picture card, custodia, pile, più
carica batterie a € 50; vendo
caschetto di velluto per lezioni di cavallo, misura piccola
a € 25 ☎ 0373 80477 (orario
pranzo)
Vendo climatizzatore portatile marca “Vortice 12.000 btu” perfettamente
funzionante, senza unità esterna € 150. ☎ 348 1221255
Vendo scacchiera di alabastro verde, nuova
con certificato autenticità + 2
libri “ABC degli scacchi”, “Il
Gioco degli Scacchi” + corso
completo di scacchi 7 volumi
€ 500; 4 bellissimi quadri,
3 dipinti su vetro con cornice
nera lucida tutti al prezzo regalo di € 100 trattabili. ☎ 0373
203230
Affare: vendo DVD
cartoni animati tartarughe Ninja dal n. 1 al 35,
praticamente nuove a € 200.
☎ 0373 234818 (ore pasti)
Auto, cicli e motocicli
Abbigliamento
Arredamento
e accessori per la casa
Vendo bicicletta
da donna modello Graziella a
€ 20. ☎ 0373 667359
Vendo bicicletta
da donna con freni a bacchetta, marca Elios, super accessoriata, seminuova a € 100. ☎
0373 31957
Varie
Cerco 2 tavolini
da pic-nic con sedie a prezzo modico. ☎ 348 7937607
Causa inutilizzo vendo
macchina fotogra-
Vendo a € 1 cad. vestiti
per bimba da 3 mesi a 18 mesi.
☎ 348 2255449
Oggetti smarriti/ritrovati
Nel pomeriggio di mercoledì 16 maggio, zona via
Kennedy a Crema, è stata
smarrita una sciarpetta rossa a pois colorati,
in seta. Chi l’avesse ritrovata è
pregato di contattare il n. 329
4086639
È stato ritrovato sul
ponte del fiume Serio un paio
di occhiali da sole marca
Carrera, di colore rosso. Per
info ☎ 335 8382744
Venerdì 27 aprile sul piazzale del cinema Porta Nova a
Crema, è stata smarrita
una chiave di automobile Volkswagen. Chi
l’avesse ritrovata è pregato di
contattare il n. 346 7213711
Domenica 6 maggio dalle
ore 15 alle ore 16 ho smarrito un paio di occhiali scuri, da vista, da
donna, marca Gucci, probabilmente alla cassa dell’Ipercoop
di Crema. Chi li avesse trovati
è pregato di contattare il n. 339
2947995
Sabato 5 maggio è stato
smarrito in zona supermercato Penny un portafoglio in pelle di colore
chiaro. Chi l’avesse ritrovato è
pregato di contattare il n. 348
8427683
Domenica 8 aprile tra le
ore 9 e le ore 10 nel tratto S.
Pietro - p.zza Duomo a Crema, è stato smarrito un
orecchino in oro bianco
con grossa perla bianca. Di
grande valore affettivo. ☎ 346
7896499 (Ricompensa)
Animali smarriti
Domenica 6 maggio, è
scomparso da Crema via
Capergnanica, un pastore
tedesco, maschio di circa
8 mesi di nome Yuri. Chi l’avesse trovato può chiamare il
numero 335 7682434
Martedì 24 aprile, zona S.
Bernardino-Ricengo, è stata
smarrita una gatta persiana grigia. Chi l’avesse vista
è pregato di contattare il n. 338
3632616
sabato 19 maggio 2012
News infrastrutture,
Paullese e Brebemi
COLDIRETTI CREMONA
SPECIALIZZAZIONE
Master in management
agroalimentare, si parte
C
on l’apertura delle iscrizioni prende
avvio la ventinovesima edizione (un
record) dello “storico” Master della SMEA,
l’Alta Scuola in economia agroalimentare
dell’Università Cattolica di Cremona.
Un corso post laurea di II livello: ciò significa che vi possono accedere i laureati magistrali e non coloro che hanno conseguito la
sola laurea triennale.
A questo proposito giova ricordare che
il Master della Smea in Management agroalimentare gode da anni del patrocinio
di Federalimentare e dell’accreditamento
Asfor (Associazione italiana per la formazione manageriale) che comporta il rispetto
di un parametro rigoroso: almeno l’80% dei
diplomati al Master devono trovare una occupazione soddisfacente entro sei mesi dal
termine del corso. Cosa che puntualmente
avviene.
D’altro canto, la stretta collaborazione
con il mondo delle imprese e una intensa attività di networking con aziende, istituzioni,
associazione degli ex-allievi caratterizza da
sempre l’impegno di SMEA.
COME ISCRIVERSI
ALLE SELEZIONI
Il Master ha percorsi diversificati dedicati
agli studenti provenienti da facoltà tecnicoscientifiche o economico-giuridiche.
Il modulo per la domanda di partecipazione all’esame di ammissione è disponibile
sul sito Internet della Scuola (http://smea.
unicatt.it/). La domanda può essere presentata fino alle ore 13 del 21 settembre 2012;
se presentata entro il 13 luglio consente di
godere di una riduzione della quota di partecipazione.
Per accedere alle selezioni occorre aver
conseguito un diploma di laurea magistrale,
specialistica o del vecchio ordinamento.
La selezione degli studenti avviene progressivamente sulla base dell’ordine di ricevimento delle domande di ammissione, fino
eventualmente alla copertura dei 30 posti
disponibili.
BORSE DI STUDIO
E AGEVOLAZIONI
Sono disponibili cinque borse di studio
dell’importo unitario netto di 7.000 euro,
da assegnare ai candidati che ne hanno fatto
richiesta in base alla graduatoria finale degli
esami di ammissione, dopo la chiusura del
processo di selezione.
Gli ammessi al Master hanno inoltre la
possibilità di finanziare la quota di partecipazione utilizzando “voucher individuali”
concessi da alcune Regioni.
Grazie a un accordo tra Università Cattolica e Banca Intesa, gli studenti iscritti al
Master possono chiedere un finanziamento
dell’importo massimo di 10.000 euro senza
presentare garanzie reali o personali. Dopo
la conclusione del Master il prestito sarà
rimborsabile secondo le modalità concordate con la banca.
La Cciaa lancia lo Sportello Dinamo, risparmio energetico per le imprese
L
a Camera di Commercio di Cremona, in collaborazione con
Cesvin, organizza venerdì 25 maggio prossimo – alle ore
15.30, presso il palazzo della Provincia di Cremona in via Matteotti, 39 a Crema – l’evento “Soluzioni di risparmio energetico
per le imprese”.
Il tema affrontato sarà l’utilizzo di energia nei processi produttivi e nella vita quotidiana, che ha sempre maggiori implicazioni di natura ambientale ed economica.
Le tecnologie a oggi disponibili e le normative di incentivazione nazionale consentono differenti strategie di approccio alla
tematica. Soluzioni attuabili sono ad esempio le installazioni di
impianti alimentati a fonti rinnovabili o la riduzione dei consumi mediante l’efficienza energetica. Risulta quindi importante
conoscere le opportunità offerte e la loro migliore modalità di
implementazione nell’ambito aziendale.
In apertura Andrea Rubini, della Camera Commercio di Cremona, presenterà lo Sportello Dinamo, un nuovo punto di riferimento sul territorio – servizio gratuito – per il corretto approccio
alla questione energetica. A seguire Alberto Leva, del Politecnico di Milano-Dipartimento DEI affronterà il tema Efficienza
energetica: un approccio integrato per le imprese; mentre Gabriele
Insabato e Alessandro Casula, del Politecnico di Milano-Polo di
Cremona, Fabbrica della Bioenergia, svilupperanno rispettivamente Il supporto offerto all’azienda dal fotovoltaico e L’energia da
biogas e biomasse nel mix energetico. Gli eventi sono gratuiti, previa iscrizione, alla segreteria organizzativa Cesvin-Centro sviluppo innovazione. Per informazioni e iscrizioni: e-mail [email protected]
cesvin.com, tel. 0372 567758.
FERRAMENTA VOLTINI
dal 1923
di G. Dossena
P
ATRA
APPARECCHI
PER LA CATTURA
DELLE ZANZARE
ATTIVE
Nella foto di repertorio: una manifestazione Coldiretti Cremona
U
na forzatura unilaterale, alla quale non si può e non si deve
cedere. Così Coldiretti Cremona risponde alla posizione assunta dagli industriali del latte, che stanno cercando di imporre
alle imprese agricole fatture a saldo per il latte conferito in aprile
a prezzi ben al di sotto dei 40,7 centesimi al litro concordati
con Italatte, relativo al periodo da gennaio a marzo 2012, che
era servito da punto di riferimento per le intese poi siglate in
Lombardia.
“Si sta cercando di far accettare ai produttori un prezzo vergognosamente al ribasso: gli acquirenti industriali – sostengono
i responsabili dell’associazione agricola – stanno inviando agli
allevamenti fatture relative al conferimento del latte di aprile a
36 centesimi al litro, con un salto all’indietro di quasi 5 centesimi rispetto al mese di marzo. Il tutto senza alcuna intesa con la
parte agricola.”
“Si tratta di una richiesta, anzi di una imposizione – sostengono – che comporta una diminuzione percentuale del prezzo di
addirittura l’11%. Il che non trova certo una giustificazione nel
lieve aumento di produzione del latte in Italia, che pur riconosciamo esserci stato, ma che si è fermato intorno al 2%.”
L’indicazione che, con grande chiarezza, Coldiretti Cremona
ha immediatamente rivolto ai suoi produttori è quella di non
accettare, in questi casi, fatture con dicitura a saldo.
“Le fatture recanti un prezzo inaccettabile vanno considerate
delle mere ‘fatture di acconto’, pertanto – evidenzia Coldiretti
Cremona – comunichiamo a tutti i nostri iscritti di comportarsi
in tal senso. Sulle fatture dovrà essere indicata la dicitura acconto. L’invito rivolto agli allevatori è quello di contattare i nostri
uffici, che garantiranno il necessario supporto.”
“Consideriamo scorretto e irresponsabile questo tentativo, da
parte degli industriali, di spingere al ribasso il prezzo del latte
alla stalla, pretendendo di imporre prezzi stracciati a imprese
agricole che già stanno vivendo un periodo di forte difficoltà”,
aggiunge Coldiretti Cremona. “Gli allevamenti devono fare
fronte ai crescenti costi di produzione, dalle materie prime all’energia. Si aggiungano il peso ormai insostenibile della burocrazia e la pressione fiscale già notevole e che ora si aggraverà con
nuove imposizioni. Quanto potranno resistere le imprese agricole? Cremona vanta circa mille allevamenti con bovini, di cui l’80
per cento con vacche da latte. Si rendono conto, gli industriali,
di quale parte dell’economia e di quanti posti di lavoro si mettono a rischio?”
La denuncia giunge da un territorio – la provincia di Cremona
– che ha un patrimonio di oltre 150 mila vacche da latte – su un
totale di circa 300 mila bovini – e una produzione che supera un
milione di tonnellate di latte annue. Da sola Cremona garantisce
il dieci per cento del totale del latte prodotto in Italia.
ESPOSIZIONE ARREDAMENTI
PAVIMENTI E RIVESTIMENTI
BAGNO
OFFANENGO - Via Brescia
 0373 789181 � 0373 244768
FINALMENTE LIBERI DALLE ZANZARE
IN MODO EFFICACE, RAPIDO, ECOLOGICO
Z
ZAN
Prezzo del latte
inaccettabile
APERTE LE ISCRIZIONI ALLO “STORICO”
CORSO DELLA SMEA, ALLA 29A EDIZIONE
C
irca sette chilometri di lunghezza, dal rondò di Dovera
al ponte sull’Adda di Spino. È il
secondo lotto del raddoppio della
“Paullese” che, in fase di progettazione, dovrebbe essere avviato il
prossimo autunno. La riqualificazione partirà con la gara d’appalto
per cominciare i lavori entro i primi
mesi del 2013. Circa quindici i chilometri di strade di servizio previsti
,per un totale di due anni di intervento, meno del tempo occorso per
il primo lotto.
Novità, nel frattempo, anche
per quanto riguarda l’autostrada
regionale Bre.Be.Mi. Un nuovo
avanzamento del progetto e dei relativi interventi accessori, tra cui il
collegamento della strada provinciale 591 che unirà la “Melotta”
(all’altezza di Ricengo) col casello
previsto a Fara Olivana interessando i territori di diversi Comuni del
Cremasco: con Ricengo, Casale
Cremasco Vidolasco, Camisano e
Castel Gabbiano. In questi giorni,
presenti anche le istituzioni cremonesi e cremasche, s’è tenuto u nuovo incontro della segreteria tecnica
Bre.Be.Mi. Le prime operazioni
di tracciatura della nuova bretella
sono iniziate e si stanno svolgendo
i preliminari sondaggi al terreno
che sarà interessato dal cantiere.
Che dovrebbe terminare entro un
anno insieme all’autostrada regionale.
Inutile sottolineare ancora una
volta la fondamentale importanza
delle infrastrutture per le aziende e
le ditte del territorio.
45
www.termosipe.it E-mail: [email protected]
ATTI
L
GIORNO
E DI NOTTE
A
DI
Via IV Novembre, 33 CREMA
Tel. 0373 25.62.36 - Fax 0373 25.63.93
Collezione
MYSEVENTYPLUS
COMMERCIO MATERIALE IGIENICO SANITARIO RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO
46
SABATO 19 MAGGIO 2012
Tutti i risultati sul nostro sito www.ilnuovotorrazzo.it
FINALISSIMA
OPEN VOLLEY
Di fianco, l’Us Standard.
Sotto, la Fidelis San Carlo
Us Standard campione vola ai regionali
US STANDARD-FIDELIS SAN
CARLO 3-1 (22-25, 25-9, 25-17, 2514)
di RAMON ORINI
V
calcio a 5
calcio a 5
ittoria in rimonta dell’Us Standard
nella finalissima del campionato
Open Volley Femminile contro la
Fidelis di San Carlo, giocata domenica
scorsa presso la palestra di Agnadello.
Partite con un set di svantaggio, le
ragazze in maglia biancoblu allenate da
coach mister Luca Guerra sono subito
riuscite a trovare la forza di pareggiare
i conti nel secondo set e di vincere i
due successivi. Visti i valori espressi sul
campo dalle due corrazzate cremasche,
che nei mesi trascorsi hanno monopolizzato i rettangoli da gioco del Csi
Crema e del Csi Lodi, il match sarebbe
potuto finire anche al tie break.
Il set più combattuto è stato quello
iniziale, con una Fidelis che mette a
segno il primo punto con un attacco
del suo numero 2, deviato oltre la linea
dalle mani del muro avversario. La
diagonale di Merico fa subito trovare il
pareggio alla Standard che con grinta
macina successivamente un discreto
vantaggio, portandosi a tre lunghezze
di distanza. Il recupero delle ragazze in
maglia verde agli ordini di Arcangelo
Pavesi avviene dopo il timeout chiesto
sul 14-17. Il set continua in sostanziale
parità sino al 19-19, quando la Fidelis
mette a segno l’allungo finale e chiude
con Silvia Piacentini sul 25-22.
Il secondo set è, invece, una Caporetto per la squadra di San Carlo: dei
primi otto punti guadagnati dall’Us
Standard ben 6 sono errori delle pallavoliste in maglia verde. Le ragazze di
Luca Guerra, spronate dal sostegno dei
tanti tifosi, ingranano la quinta marcia
e continuano inarrestabili raggiungendo i 25 punti e lasciando le avversarie
soltanto a 9.
Terzo e quarto set terminano rispettivamente sul 25-17 e 25-14 con una Us
Standard incontenibile e concentrata
soltanto sulla vittoria. Merito comunque alla Fidelis, che ha saputo tenerle
testa, prima nella regular season e
poi nei playoff, dimostrando un buon
gioco e un bell’affiatamento. Dopotutto
quella di domenica scorsa era per le
pallavoliste di San Carlo la seconda
finalissima consecutiva dopo quella
della stagione 2010-2011.
Grazie a questo ennesimo successo, coronamento di una stagione da
US STANDARD: Nadia Buratti (C),
Stefania Pasquali, Cristina Farfaglia,
Manuela Zaniboni, Laura Merico,
Chiara Ginelli, Paola Calzi, Roberta
Tedoldi, Nicoletta Della Giovanna,
Sara Baducco, Elisa Zucchetti, Sara
Crespiatico.
FIDELIS SAN CARLO: Chiara Oldoni
(C), Elisa Agosti, Stefania Alghisi,
Martina Begni, Enrica Cattaneo,
Gloria Crotti, Silvia Piacentini, Clara
Savarè, Roberta Dolera, Claudia Valcarenghi, Chiara Zacchetti.
Eccellenza B: trionfa il Bagnolo 86
CAMPIONATI
E COPPA
A
record, l’Us Standard si guadagna
l’accesso alla fase regionale che inizierà
il 27 maggio proprio a Crema. Ai
regionali è stata ammessa anche la Fidelis, in quanto vincitrice della Coppa
Disciplina, assegnata alla squadra che,
durante il campionato appena concluso, ha pù incarnato i valori di correttezza e rispetto.
Alla palestra delle Braguti le “nostre”
se la vedranno contro due formazioni
del Csi Milano i cui nomi non sono
ancora noti, dato che i campionati meneghini devono ancora terminare.
Un applauso a entrambe le squadre
che terranno alto il nome di Crema nel
Csi Lombardia:
lla conclusione del campionato
di Eccellenza, retrocedono dal
girone A Mozzi Acque (25), Quelli
del Garden (13), Toga (11) e Fashion
Cafè (ritirata), mentre dal girone B
Arci Crema Noa (17), Doverese
(14), Videoton 90 (14) e Montodine
(9). Dalla Promozione salgono invece alla massima serie la SimeComm
e la vincente tra Oratorio Spinese
e Tassi Che Saltano. Nelle due semifinali i ragazzi di Spino avevano
battuto in casa il San Luigi Crema
per 5 a 2 e i Tassi avevano avuto la
meglio in trasferta sul Casaletto Ceredano, targato Pane di Paolo e Ale,
per 3 a 1.
Le semifinali dei playoff di Eccellenza, che si giocheranno nella
serata di giovedì 24 maggio presso
la palestra Toffetti di Ombriano,
vedranno invece sfidarsi San Benedetto e la vincente tra Bar dei Fiori
e Borea (ore 21) e la Fidelis di San
Carlo contro la vincente tra i campioni in carica di Valentino Tessuti
e Bar Sette Lune (ore 22).
Già stabilite, infine, le squadre
che si contenderanno l’edizione
2011-2012 della Coppa Open a 5: saranno Enrico IV e Valentino Tessuti, il 31 maggio alle ore 20.30 presso
sede da definire.
Ram
G
razie ai 55 punti, frutto di un
campionato privo di sconfitte,
gli Amatori Bagnolo 86 conquistano
il primo posto nel girone B del campionato di Eccellenza.
Un primato così importante mancava da qualche anno nel palmares
dei bagnolesi che possono vantare,
in ventisei anni di attività, ben undici
finali disputate, cinque campionati
vinti e tre Coppe.
I ragazzi allenati da mister Marco Bellati accederanno direttamente
alle semifinali dei playoff di Eccellenza, dove saranno chiamati a scontrarsi con la vincente tra Oratorio
Vaiano e Calcio Spino.
Tra le squadre più forti il dirigente
responsabile Marco Bettinelli individua proprio il Vaiano e l’Oratorio
Pandino Bar Cantuccio, vincitore del
girone A, che attende nell’altra finale
una tra Gso Boffalorese e Us Chieve.
La finalissima di Eccellenza- Memorial Boffelli-Consolandi si terrà
il 2 giugno alle ore 20.30 allo stadio Voltini di Crema. Nella stessa
giornata di festa nazionale sono in
programma anche, alle ore 17.30,
la finale di Promozione-Memorial
Rossoni e quella di Coppa-Memorial
Paulli alle 19.
Oltre ai ragazzi che hanno conquistato il primato sul campo un
plauso particolare va a Santino, da
vent’anni vera anima della squadra
e presenza costante nello spogliatoio.
Ecco dunque la rosa completa:
Luca Bombelli, Luca Ceron, Antonio Campana, Claudio Carrera,
Luca Pizzuto, Giuseppe Filocamo,
Diego Patrini, Mirko Miragoli,
Salvatore Fardella, Luca Donati,
Emilio Lopergolo, Pietro Carollo,
Marco Ceron, Alessandro Nardulli,
Gian Pietro Bandirali, Alessandro
Venturelli, Mirko Crotti, Luca Severgnini, Dario Fontana, Giusep-
pe Ghilardi, Massimo Bertolotti,
Mario Zecchi, Diego Aiolfi, Francesco Beretta, Agostino Fusarpoli.
ECCELLENZA B
Classifica: Amatori Bagnolo 58, Gso
Boffalorese 48, Fc Calcio Spino 45,
Asd Passarera 35, Fidelis San Carlo 34, Casaletto Ceredano 29, Asd
Sergnanese 28, Excelsior Vaiano 28,
Ombriano Aurora 28, Atalantina B
27, Atalantina A 26, Us Pianenghese 26, Nuova Monte Cremasco 13.
Ramon Orini
CALCIOSCOMMESSE
I
l presidente del Comitato Sportivo Italiano Massimo Achini
non ha mancato di intervenire
in merito alle inchieste di calcioscommesse che negli ultimi mesi
stanno scuotendo i campionati di
Serie A, Serie B e Lega Pro. Nella
sua rubrica settimanale L’angolo del
presidente, si scaglia contro quello
che definisce “tradimento etico”.
“Nel mondo del calcio c’è tanto
di ‘buono’ e la parte marcia è limitata. Ci sono tantissime ‘brave
persone’ tra i giocatori e i dirigenti
e pochi ‘delinquenti’ capaci di vendere partite e indegni di indossare
qualsiasi maglia. Il problema però
è che quella ‘minoranza negativa’
non si riesce a eliminare”.
Per il presidente “è arrivato il
tempo di una grande mobilitazione popolare dei tifosi, della gente
che ama il calcio e che dice: ‘basta!!’. Sarebbe bello pensare a una
action class in cui tutte le società
sportive di base si costituiscono
contro i club colpevoli di aver
truccato partite per ‘danni morali’ a carico di giovani che vedono
nello sport un’occasione per imparare i valori della vita”.
Ci vuole, dunque, un grande
impegno da parte di tutti perché
queste proposte non rimangano
un’utopia.
PAVICERAMICA
SS. 415 Paullese km18 (Via Parma, 8) - SPINO D’ADDA (CR)
Tel. 0373 965312 Fax 0373 966697
Dal lunedì al sabato 8.30-12 e 14-18.30. Sabato 15-18.00
0373 277007
• Ceramiche • Parquet
• Caminetti
Tutti i giorni
Pollo allo spiedo
Shoow Room di oltre 1500 mq
dove troverai esposte le migliori marche
VENERDÌ MERLUZZO FRITTO
Scopri l’offerta del mese. Visita il nostro sito internet: www.paviceramica.it
SI ACCETTANO TICKET
Locale
rinnovato
sabato 19 maggio 2012
FRANCO AGOSTINO TEATRO FESTIVAL
TUTTO PRONTO
PER LA
RASSEGNA
CONCORSO
DEL FATF E PER LA
GRANDE FESTA
DEL 26 MAGGIO.
SI ATTENDONO
IN CITTÀ 5.000
RAGAZZI DI CUI
600 ATTORI!
La fiducia,
nel teatro
di MARA ZANOTTI
N
on sono termini eccessivi quando si definisce Crema “capitale
europea del teatro per ragazzi” grazie all’ormai consolidata internazionalità del Franco Agostino Teatro Festival che il 23 e 24 maggio
presso il San Domenico vedrà svolgersi la rassegna concorso mentre
sabato 26 si “concluderà” – ma il FATF non finisce mai – con la grande
festa di piazza.
Hanno presentato la fase conclusiva del FATF 2011/12 che si è articolato seguendo l’imperativo Mi fido!, la presidente Gloria Angelotti,
la vice Emanuela Groppelli e tanti “amici” del FATF a partire dal neo
sindaco Stefania Bonaldi che nel suo intervento ha parlato di “cuore e
talento” due concetti a lei cari, e l’assessore provinciale Paola Orini, da
sempre vicina al FATF sia nella veste istituzionale che in quella di presidente della Fondazione San Domenico carica che ha ricoperto per sei
anni e che ha favorito l’ingresso del FATF nel teatro cittadino. “Il fatf è
infatti un grande festival, di levatura ormai europea, proprio perché può
contare sull’appoggio di un teatro vero, il San Domenico” ha commentato Gloria Angelotti prima di cedere la parola all’attuale presidente
Umberto Cabini: “Il FATF porta Crema in Europa e avvicina giovani e
giovanissimi alla cultura del teatro aiutandoli a divenire gli spettatori
del futuro”. E accanto alle figure istituzionali – autentici amici del FATF
– tanti sostenitori e sponsor indispensabili che, in tempi di crisi e recessione, sono assolutamente necessari per la realizzazione del festival; un
ringraziamento è stato quindi espresso alla Banca Sparkasse, all’associazione Popolare Crema per il Territorio, alla lega Panificatori, ai Pantelù, al comitato Carnevale Cremasco, all’ASCOM e a tanti, tanti altri…
Prestigiose e consolidate anche le partenership con il Ministero della
Gioventù, con la Camera dei Deputati, la Regione Lombardia e il Senato della Repubblica.
Quindi spazio ai “tecnici” a coloro che hanno illuminato i presenti
che affollavano la sede del FATF di piazza Premoli lunedì pomeriggio,
sul programma di attività in calendario. Mercoledì 23 maggio a partire
dalle 9 in San Domenico si avvicenderanno i gruppi delle medie inferiori e di alcuni laboratori teatrali. Da quest’anno infatti è stata introdotta
una novità: vi saranno due categorie di competizione una riservata alle
scuole e l’altra a gruppi o laboratori teatrali che spesso hanno a disposizione strumenti e risorse sulle quali la scuola pubblica non può contare.
Nel corso della prima giornata concorreranno realtà provenienti dalla
provincia di Lodi, Novara, Lecco, Como, La Spezia, Reggio Emilia ma
anche da fuori Italia ossia da San Marino e dalla Polonia. Per le 16.30
sono previste le premiazioni. La seconda giornata, del 24 maggio, vedrà
in concorso le scuole superiori provenienti dalle province di MonzaBrianza, Novara, Bergamo, Genova, dalla Svezia, Savona, Torino, Lucca e dalla Francia per un concorso davvero internazionale. Premiazioni
intorno alle 17 in un teatro che si annuncia, come per le precedenti edizioni, straboccante di giovani studenti che formano la giuria popolare e
di tanto entusiasmo. Il voto dei ragazzi sarà affiancato a quello di una
giuria di esperti e tecnici presieduta da Stefano Guerino Rocco.
Infine la festa di sabato 26, che vede alla regia anche quest’anno Nicola Cazzalini, durante la quale sfileranno gli alunni che hanno potuto
seguire i 30 laboratori teatrali offerti dal FATF nonostante le scarse risorse. I tre cortei prenderanno il via intorno alle 16 con partenza dalla
piazzetta Winifred Terni de’ Gregari, piazza Madeo, piazza Trento e
Trieste e arrivo al Campo di Marte dove alle 17 verrà proposto lo spettacolo Primo Mattino interpretato dagli alunni di tutte le classi, poi grande
merenda a cura dei panificatori cremaschi.
Ma la lunga maratona del FTAF non si concluderà nel pomeriggio: alle
21.15 presso i chiostri del Museo la compagnia Due proporrà Avanti, un
magico spettacolo clownesco per tutti.
I vincitori del FATF quattordicesima edizione sono poi attesi al Piccolo
di Milano come ormai accade da anni.
Una rassegna dunque sempre in crescita che – nonostante tutto – si
affida al “cuore e al talento” per dare sempre qualcosa di più.
Il gruppo di autorità
e “amici del festival” che ha
presenziato alla conferenza
stampa di lunedì pomeriggio
presso la sede del FATF
di piazza Premoli
C
Ex alunni liceo classico Racchetti:
quando Crema somigliava a Venezia
rema, piccola Venezia: percorsi d’acqua
questo il titolo della serata organizzata
dall’Associazione ex alunni del Liceo Ginnasio Racchetti che si è tenuta venerdì scorso 11
maggio presso la sede del palazzo della Provincia di via Matteotti.
Un omaggio alla nostra bellissima città
attraverso la presentazione di un aspetto particolare e probabilmente poco conosciuto a
molti. Ha introdotto la serata la Presidente
dell’Associazione, prof.ssa Elisabetta Cantoni, che ha presentato i relatori, gli architetti
Ester Bertozzi e Alessandro Carelli.
L’arch. Bertozzi ha introdotto l’argomento
dal punto di vista storico-geografico: la posizione archeologica di Crema, la valle del
Serio e il crinale del Moso, la storia degli
insediamenti abitativi e delle varie fasi di fortificazione. Ha sottolineato come da sempre
l’acqua per il territorio e per la città sia stata fonte di grandi risorse. La fitta rete idrica
che caratterizza questa zona è stata sfruttata anzitutto per necessità alimentari, sin da
quando la popolazione non era ancora di carattere agricolo; inoltre ha costituito la via di
comunicazione più semplice per la tipologia
di questi territori, e ha rappresentato infine
un importante elemento di difesa, grazie alla
natura paludosa del circostante Moso, ancora
sfruttato in tal senso fino al Settecento.
L’architetto Carelli ha poi “raccontato” la
vita delle varie rogge che interessano la nostra città.
Il Cresmiero, la roggia Fontana, il Rino,
la roggia Crema: le loro origini, la derivazione dei loro nomi e i toponimi che hanno
generato sulla loro strada. Le tracce di questi percorsi d’acqua all’interno dell’abitato
cittadino, le varie deviazioni e i lavori che
nel tempo sono stati effettuati per regimentare le acque e adattarle alle mutate necessità
· · · ASSISTENZA QUALIFICATA · · ·
zione
a
r
a
p
i
r
a
l
per
del tuo
PC
notebook o
· CONSULENZA · VENDITA
· RIPARAZIONE · ASSISTENZA
tenza
is
s
s
a
,
ia
s
e
t
Cor
io sono
iz
v
r
e
s
l
e
d
à
t
e quali
forza!
i
d
i
t
n
u
p
i
r
t
i nos
CREMA - VIA CATERINA DEGLI UBERTI, 13
(nel cortile dietro la nuova “Osteria del Viale”, zona Basilica)
Tel. 0373 85477 Fax 0373 630506
47
www.mbstore.it
Un’immagine della roggia Rino
urbanistiche sono state esaurientemente illustrate dall’arch. Carelli. La sua relazione
è stata corredata da un eccellente supporto
visivo, nel quale la proiezione di antiche cartine topografiche a tema è stata affiancata da
fotografie recenti e da ricostruzioni grafiche
da lui stesso realizzate veramente ben fatte,
belle e interessanti. Percorsi e scorci tratti da
vecchie immagini che hanno fatto emergere
aspetti molto suggestivi, ormai scomparsi,
della nostra città, la quale a ben ragione può
quindi essere definita nel passato una “piccola Venezia” come preannunciava il titolo
dell’incontro.
La serata, che ha registrato il tutto esaurito
in sala, è stata molto partecipata; moltissimi i presenti che hanno riconosciuto tracce
e luoghi della loro storia e che hanno potuto
condividere con altre persone ricordi e informazioni.
Commovente l’intervento dell’architetto
Boselli, che con grande affetto e nostalgia
ha ricordato luoghi e momenti della vecchia
Crema ormai scomparsi.
MUSICA: Monteverdi
G
iorni intensi per la scuola di musica C. Monteverdi di Crema che, dopo
il concerto di ieri, venerdì
18 presso il Cine-Teatro di
Ombriano-Crema in occasione della IX edizione
della Giornata della Musica
che ha visto protagonisti
gli alunni di alcune Scuole Primarie in cui opera la
Scuola di Musica Claudio
Monteverdi di Crema, torna a proporsi oggi sabato
19 alle maggio ore 21 presso
l’Auditorium Bruno Manenti di Crema, chiesa di
San Bernardino con la partecipazione alla rassegna
delle corali cremasche con il
coro giovanile Sweet Suite.
Lunedì 21 maggio alle ore
21 sarà la volta del concerto
per l’Etiopia presso l’Oratorio di San Bartolomeo ai
Morti; l’evento è organizzato in collaborazione con
Associazione “Etiopia e
Oltre” e la parrocchia di
San Bartolomeo ai Morti
con la partecipazione straordinaria di musicisti di
fama internazionale. Venerdì 25 maggio alle 21 al
San Domenico partecipazione al concerto d’Europa, nell’ambito del Franco
Agostino Teatro Festival.
Oggi, sabato 19 e sabato
26 maggio alle ore 16 presso la sede della Scuola proseguono i saggi di classe.
Infine martedì 5 giugno alle
21 al Cine-Teatro di Ombriano si esibiranno cantanti e
band della Scuola.
Sorgente del Mobile
e-mail: [email protected]
VAIANO CREMASCO - S.S. PAULLESE km 27 - Tel. 0373 791159 - Fax 0373 276259
NE VIABILITÀ MODIFICATA
O
I
Z
N
E
T
AT
SEGUIRE LE NOSTRE INDICAZIONI
Dal 1962 mobilieri
con reparto di falegnameria
48
La Scuola
SABATO 19 MAGGIO 2012
VIAGGIO NEL MONDO DEL LIBRO
Serre per
pensieri
Chiude Ca’ Inaugurata la mostra.
dal temp
Giovedì il convegno
S
i terrà domenica prossima 27 maggio l’ultimo
appuntamento di “Ca’ dal
Temp”: serie di laboratori
gratuiti per famiglie e bambini promossi dall’assessorato
alle Pari Opportunità e Politiche Temporali del comune
di Crema; appuntamento a
partire dalle ore 15 presso il
Campo di Marte dove sarà ...
Tempo di una giornata al Parco. Al centro dei laboratori
giochi, balli e sfide, in compagnia dei personaggi e dei
giocolieri del fantastico mondo di Pepita Onlus, che già
hanno allietato le domeniche
pomeriggio dei bambini cremaschi e delle loro famiglie.
L’obiettivo della serie di incontri Ca’ dal Temp è fornire, una serie di occasioni di
divertimento gratuito alle famiglie che attraverso attività
ludiche e ricreative avranno
la possibilità di passare del
tempo insieme. Il laboratorio
è gratuito e inserito nell’ambito del progetto del Piano
Territoriale degli Orari finanziato con il contributo di
Regione Lombardia (legge
regionale 28-2004) che ha
come obiettivo principale la
realizzazione di iniziative
volte a migliorare la vita dei
cittadini. Per maggiori informazioni rivolgersi alla sig.ra
Giovanna Severgnini, presso
l’Orientagiovani, via Civerchi 9, tel. 0373.893325.
anti bambini, tanti genitori,
tante famiglie... il viaggio
nel mondo del libro è anche, se
non soprattutto, questo, fare incontrare grandi e piccoli attorno
al magico mondo delle fiabe e
dei più bei albi illustrati in commercio: Ad occhi aperti è il titolo
della mostra didattica sull’albo
illustrato realizzata in collaborazione con Hamelin, associazione culturale e inaugurata domenica pomeriggio scorso presso
la Cittadella della Cultura alla
presenza del sindaco Stefania
Bonaldi, del consigliere Antonio Agazzi e dell’assessore provinciale Paola Orini concordi
nell’apprezzare l’iniziativa che
torna per il quinto anno grazie
all’impegno del sistema bibliotecario Cremasco Soresinese cui
capo fila è proprio la Biblioteca
CONCORSO
Racconta la tua favola:
vincitori grandi e piccoli
Il sindaco Stefania Bonaldi premia la vincitrice di una
delle sezioni del concorso “Racconta la tua favola”
PRIMARIA CHIEVE: splendida vittoria!
A
ncora una volta la Scuola Primaria di Chieve, del
Circolo Didattico di Bagnolo,
si è distinta in un concorso che
premiava la creatività, l’estro e
la fantasia dei bambini. In particolare un’alunna di classe quarta, Sofia Patrini, si è classificata
al primo posto per la categoria
“Scuola Primaria” al Concorso
provinciale “Immagini d’organo” indetto dall’Associazione Culturale “Musica sempre” di Crema. Il concorso chiedeva di rielaborare in maniera originale l’immagine di un organo del nostro
territorio. Il lavoro di Sofia, intitolato Un battello a musica, ha meritato il primo premio consegnato presso il Museo Civico di Crema
venerdì 11 maggio.
S. LUIGI: liceo “Da Vinci” piglia tutto!
L
unedì prossimo 21
maggio alle ore 17
presso il cortile di via Pesadori n° 29 la cooperativa
Aurora Domus ha organizzato un incontro rivolto a
scuole e comuni dal titolo
Serre per pensieri.
Sarà l’occasione per il
gruppo di assistenti ad
personam della cooperativa sociale onlus Aurora
Domus che gestisce il Nido
comunale di via Dante/
Pesadori di proporre ai
partecipanti un piccolo
ma interessante progetto,
che il prossimo anno potrà
confluire nell’importante
e difficile percorso dell’integrazione scolastica. Partendo dall’esperienza del
gruppo, durante il loro
percorso di formazione
gli assistenti sono arrivati
a formulare una proposta operativa che potrà
interessare, anche se in
modi diversi, sia le classi
in cui opera uno di loro
sia quelle interessate ai
contenuti dell’esperienza.
Interverranno Anna Lisa
Brambina, referente degli
assistenti ad personam,
Antonio Pignalosa responsabile di settore, Erica Kufersin coordinatrice
territoriale d’ambito, Caterina Liotta, assistente ad
personam e Ottavio Bolzoni, anch’egli assistente ad
personam.
a prima edizione dei tornei “Palla come mangi” –
eventi sportivo-gastronomici
andati in scena nei giorni
scorsi al San Luigi – ha visto
trionfare sia nel calcetto (nella
foto la formazione con il direttore
don Lorenzo Roncali ) sia nella
pallavolo il “Da Vinci”. La
manifestazione, riservata agli istituti scolastici cittadini, è
andata bene grazie ai partecipanti, ai rappresentanti d’istituto e ai volontari del Centro Giovanile San Luigi.
di Crema diretta da Francesca
Moruzzi, presente anch’ella
al’inaugurazione. Molti i libri in
mostra messi a disposizione dei
bambini che hanno potuto sfogliarli, leggerli, apprezzarne le
immagini. Molte anche le postazioni-lego e assai partecipato è
stato il laboratorio “Animali diversi” condotto da Isabella Christina Felline e Roberta Angeletti. Ricordiamo che diverse sono
le iniziative e le mostre promosse dalle Biblioteche del sistema
Cremasco Soresinese e che giovedì prossimo 24 maggio dalle 9
alle 18 in sala Pietro da Cemmo
dell’ex convento Sant’Agostino
si svolgerà una giornata di confronto sul presente e sul futuro
delle Biblioteche nella società
che cambia.
Mara Zanotti
P
NESSUN PROBLEMA!
L
Momento dell’inaugurazione della mostra ‘Viaggio nel mondo del libro’
T
HAI ROTTO LA DENTIERA?
remiati nel pomeriggio di domenica scorsa presso la sala
della musica dell’ex Folcioni i vincitori del IV concorso nazionale
Racconta la tua favola organizzato
dall’associazione cremasca PassePartout. Per la sezione Ragazzi dagli 8 ai 12 anni il primo premio (300
euro) e la medaglia d’onorificenza
del Senato è stato assegnato a Ilaria Asperti con la sua Ikei, Nimì e il
disastro ambientale. Secondo posto
(250 euro) per il sardo Francesco
Sainas e terzo (150 euro) per Sofia
Cavalli. Erika Rolfi con La festa delle
coccinelle ha vinto, invece, la sezione
Giovani dai 13 ai 18 anni, aggiudicandosi 400 euro e la medaglia
d’onorificenza della Camera dei
Deputati. A completare il podio
degli scrittori in erba Chiara Beretta e Giulia Lancini (per loro rispettivamente 250 e 200 euro). Infine,
nella sezione adulti Le avventure di
Pylbrich ha valso a Simona Borelli
un premio di 500 euro e la medaglia della Presidenza della Repubblica, consegnatela dal nuovo sindaco di Crema Stefania Bonaldi.
La giuria, composta dai professori
Mario Carucci, Luisa Zaninelli,
Manuela Zagni e dalla classe 2°
dell’Istituto Sraffa di Crema ha vagliato 72 favole in totale di cui ben
32 scritte da adulti. Dato che, stando all’analisi di Bonaldi, dimostra
come il mondo delle favole non sia
solo ad appannaggio dei bambini,
ma continui a esercitare un grande
fascino anche su chi bambino non
lo è più. Lodevole per il primo cittadino cremasco l’idea di coniugare
fantasia e creatività alla solidarietà.
Tutti i proventi ottenuti dalla vendita del libro di questa IV edizione
(alcune copie saranno donate ai reparti di pediatria e neuropsichiatria
dell’Ospedale di Crema) verranno,
infatti, devoluti all’Anffas di Crema, che non ha mancato di ringraziare Pass-Partout con una favola
musicale realizzata dai ragazzi del
laboratorio di animazione musicale
del centro Le Villette di Santa Maria. L’augurio di Rachele Ogliari,
presidente di Pass-Partout, è che
nelle future edizioni (la prossima
sarà nel 2014) partecipi un numero sempre maggiore di ragazzi e
bambini e che attraverso il mondo
delle favole, e più largamente della
lettura e della scrittura, si possa
riscoprire un ottimo strumento per
conoscere e conoscersi.
Via Cavalli, 25 (dietro tabaccaio) CREMA
Tel. 0373/200842
ONETA MARCO
Posa pavimenti
Rivestimenti Mosaico
ed Ecopietra
Via Campo S. Michele 18/A
26010 Ricengo (CR) - Cell. 348 8202532
e-mail: [email protected]
Info e prenotazioni:
NEXTOUR Centro Turistico
Via Medaglie d’Oro, 1
Crema (CR) - Tel. 0373.250087
e-mail: [email protected]
www.nextour.it
LE DOLOMITI PIÙ BELLE,
PATRIMONIO DELL’UMANITÀ
SONO QUELLE CADORINE PIEVE DI CADORE,
la città di Tiziano, a 890 metri di altezza è il centro delle Dolomiti.
Tutti i servizi di una città: Ospedale, pronto soccorso, musei,
biblioteche, piscine, negozi
e tutte le attrezzature per
una serena vacanza. Tre
settimane dal 1° al 22
luglio, in pensione completa, con bevande ai pasti,
accompagnatore, trasferimento in pullman
csc_torrazzo_90x92_bianco_nero.pPage 1
17-02-2012
da Crema
a soli 12:21:45
1.220 Euro
C
M
Y
CM
MY
CY
CMY
K
Ramon Orini
Galleria fotografica sul nostro sito

www.ilnuovotorrazzo.it
Sarà ancora PremiAgalilei
R
alla CREMADENT si effettuano
riparazioni e qualsiasi tipo di modifica
– RITIRO ANCHE A DOMICILIO –
itorna PremiAgalilei, la giornata che l’IISS G. Galilei di
Crema propone da sei anni con l’intento di promuovere
e valorizzare i meriti scolastici ed exstrascolastici dei propri
studenti.
L’iniziativa coinvolgerà soprattutto gli studenti più meritevoli dell’istituto di via Matilde di Canossa; saranno invitati anche rappresentanti delle istituzioni civili, relgiose,
culturali e produttive del territorio nonché insegnanti e delegazioni di studenti.
Sarà anche occasione per consegnare importanti e significativi riconoscimenti alle eccellenze. In continuità con le
precedenti edizioni l’iniziativa PremiAgalilei è anche opportunità di approfondire temi legati al merito, alle nuove frontiere della tecnologia e al ruolo che in tutto questo può e
deve avere una scuola a indirizzo tecnologico come è appunto il Galilei. La relazione introduttiva della giornata sarà
curata dall’ing. Luca Dedè, giovane ricercatore cremasco,
researcher e lecturer al Doctoracl School of Mathematics
dell’Ècole Polytechinique Fèdèrale de Lausanne.
L’ingegner Dedè, allievo del Laboratorio Mox del Politecnico di Milano diretto da Alfio Quartieroni, ha sviluppato
modelli matematici per lo studio degli inquinanti nell’acqua
e nell’atmosfera in diverse condizioni metereologiche.
Il rapporto tra la scuola, le istituzioni e il tessuto socioeconomico del territorio è un valore consolidato e importante. La cerimonia di consegna delle borse di studio, arricchita
dall’intervento dell’ing. Dedè si svolgerà sabato prossimo 26
maggio alle ore 10 presso la sala Alessandrini.
PER IL BENESSERE TUO
E DELLA TUA CALDAIA
PRENOTA
LA MANUTENZIONE ORA!!!
Si avvisa la spettabile clientela che sono in corso
le prenotazioni per le manutenzioni
delle caldaie e dei condizionatori
PREVENTIVI E SOPRALLUOGHI GRATUITI
PER SOSTITUZIONE IMPIANTI
AGENZIA E SERVIZIO TECNICO AUTORIZZATO
Teporservice
per Crema
e Cremona
S.r.l.
AZIENDA CERTIFICATA
ISO 9002 - CERT. N. 0386
CREMA (zona PIP - S. Maria) via Raffaello Sanzio ☎ 0373 203311
CREMONA via S. Ambrogio 44 ☎ 0372 569570
www.teporservice.com
[email protected]
49
SABATO 19 MAGGIO 2012
“Cremona
Produce” è
in edicola
O
ggi in edicola il nuovo numero di Cremona Produce, il
bimestrale di cultura e società
diretto da Michele Uggeri. La
rivista, termine riduttivo per indicare la pubblicazione, propone pagine di approfondimento
sempre ben scritte che toccano
i consueti eppur sempre nuovi argomenti, dall’architettura
con la disamina del quartiere
di Sant’Agata a Cremona ma
anche con la descrizione fotografica del quartiere di Crema
Nuova a Crema a cura del Fotoclub di Ombriano, e la pubblicazione delle vecchie cartoline
che propongono una Cremona
inizio Novecento; tanta attenzione anche alla società e al
sociale nonché all’arte con il
Liberty da parata di corso Garibaldi a Cremona.
Cremona Produce ha sempre
riservato attenzione al passato
come al futuro: guarda avanti (a
pagina 66 si domanda se “Gli
italiani vogliano ancora un sistema industriale”) senza mai
dimenticare le radici del nostro
territorio e soprattutto coloro che, con il loro contributo,
l’hanno reso grande (pp. 74-75).
La rivista – continuiamo a
chimarala così per semplicità –
risulta di interesse anche per un
pubblico di giovani lettori con
le consuete rubriche dedicate
al cinema, ai fumetti, ai DVD e
ai libri. Insomma 96 pagine da
leggere senza mai annoiarsi!
Centro Lucchi: prosegue il
Ghislandi, chiude Sacre Scene
S
econda serata della decima edizione della Rassegna Pianistica Internazionale “Mario Ghislandi” domenica 13 maggio alle ore 21 con l’ospite internazionale, l’armena Diana
Gabrielyan, giovane pianista che si è seduta alla tastiera affrontando subito le accorate sonorità di Kreisleriana op.16 di Schumann, pieno Romanticismo fatto di morbidezze toccanti e del
tumulto interiore proprio dell’autore, in quegli anni impegnato
nella conquista di Clara Wieck.
Il trasporto sentimentale permea ognuno degli otto movimenti attraverso cui il pubblico del Festival, nel quale purtroppo si
riscontra un certo calo numerico, ha potuto conoscere le qualità dell’interprete, altro talento offerto all’ascolto dei cremaschi
dall’Accademia “Incontri col maestro” di Imola, che in dieci
anni ha permesso di conoscere molte promesse del pianoforte,
proprio come fu il compianto Mario Ghislandi.
La poesia del brano di Schumann sotto le dita di Diana Gabrielyan è emersa con attenzione e maturità espressiva, passando il dato tecnico quasi in secondo piano, attraverso l’alternanza
di movimenti lenti e veloci con cui è stato esplorato il mondo
interiore dell’autore in un momento particolare della sua vita.
Se la sensibilità romantica della Gabrielyan è stata accertata dagli ascoltatori, dopo l’intervallo il linguaggio musicale costruito
attraverso i tasti dello strumento è passato alle indagini tecniche,
ritmiche, armoniche del Novecento, attraverso la musicalità di
due compositori russi quali Stravinsky e Shostakovich, in un interessante connubio fra sperimentazione moderna e ritorno alla
tradizione classica, con risultati sorprendenti.
Nella Sonata 1924 di Stravinsky l’artista armena ha dimostrato
di sapersi confrontare con un’esperienza sonora e una tecnica
totalmente nuove, dove traspaiono la lezione bachiana e lo stile
barocco in frammenti di contrappunto, serrate sequenze e abbellimenti, ma trasfigurati dalla secca essenzialità, pur complessa
da rendere alla tastiera, di una scrittura che risulta più fredda e
di non facile ascolto, quella della terza “maniera” neoclassica
di Stravinsky. Ciò ha creato un contrasto con la grazia gentile
della pianista, nel suo lungo abito da bambola e la folta chioma
ondulata, quasi spiazzante per il Festival “Ghislandi”, ma che
ha costituito una novità e non ha mancato d’affascinare i presenti. Passando alla Sonata op.12 di Shostakovich lo stile, che in
Stravinsky era incanalato in una sua compostezza formale, si è
fatto decisamente aggressivo e libero d’esplorare l’intera gamma
di suoni alla ricerca di effetti timbrici anche percussivi e dotati
di un’energia sferzante e selvaggia, in un crescendo di cui l’interprete ha saputo esprimere l’intensità e le suggestive armonie.
Di certo lo splendido pianoforte a coda Yamaha messo a disposizione dalla famiglia Ghislandi ha visto qui sperimentate tutte
le sue potenzialità, risuonando ancora per il bis con l’Intermezzo
op.118 n.2 di Brahms. Domenica 27 maggio gran finale con due
artisti già presenti al Festival, Andrè Gallo e Alessandro Tardino,
con un programma a quattro mani che inizierà con il linguaggio
raffinato, a tratti simbolista, di Faurè nella sua Suite op.56 “Dolly”, dedicata a momenti di vita della piccola Helen, figlia della
cantante Emma Bardac. Allievo di Faurè fu Alfredo Casella, di
cui verranno eseguiti i cinque pezzi facili di Pupazzetti op.27 del
1915. Dopo l’esempio della continua ricerca espressiva di uno
dei componenti della cosiddetta “generazione dell’Ottanta”, si
tornerà al Romanticismo di Brahms, in una vena più popolare
con la selezione di otto Valzer dall’op.39. Nella seconda parte,
quattro trascrizioni da altrettante opere di Verdi, realizzate da
vari autori fra fine Ottocento e Novecento.
Luisa Guerini Rocco
Isola che non c’e prende fiL’
nalmente il via con un triplo appuntamento d’esordio del
La pianista Diana Gabrielyan, protagonista della seconda
serata del Festival Pianistico “M. Ghislandi”
Sacre Scene
S
acre Scene ha concluso la seconda edizione con il musical I figli del
Nilo, portato in scena sabato scorso presso il teatro dell’oratorio
di Ombriano dalla Fraternità Artistica Teatro Scalzo dei Sabbioni.
La compagnia ha raccontato la storia di Rimose, neonato affidato
come Mosè alle acque del Nilo e adottato da un’ancella. A lato del
palco, l’esuberante famiglia del locandiere Ruben, con la moglie
Serena e i figli Tranquilla e Sveglio. Ruben incontra l’anziano
Rimose che, preda della nostalgia, narra la sua vicenda mentre,
al centro della scena, i suoi pensieri prendono forma e colore
riportando il racconto all’epoca dei fatti. Vediamo così danzato
e cantato il ritrovamento del piccolo nelle acque del Nilo, la sua
amicizia con Anilor e Akemosse e l’infausto incontro con il Gran
Sacerdote, che presto lo imprigionerà in un potente sortilegio.
Rimose è incaricato dal Gran Sacerdote di pugnalare a morte
il faraone e l’incantesimo sembra funzionare, fino a quando nel
destino del protagonista compare la dolce figura di Miriam. Ebrea
come lui (anche se ancora Rimose non conosce le proprie origini),
la ragazza lo istruisce circa le leggi del Dio d’Israele e della loro
religione. L’amore per Miriam lo spingerà allora ad abbandonare
il lavoro di scriba e a partire per la Terra Promessa insieme al
suo popolo, mentre sullo sfondo Mosè apre due pareti d’acqua al
passaggio degli ebrei per richiuderle sull’oppressione egiziana e
si prepara a salire il Sinai in cerca dell’unica vera legge. Riusciti
costumi e scenografie, danza che ben si è sposata con i diversi
contesti della narrazione. La caratterizzazione dei personaggi
sposta l’asse del genere teatrale e la rappresentazione assume più
i toni di una parodia che di un semplice musical. Molte infatti le
macchiette che si alternano sul palco, da un Akemosse balbuziente
ai terribili figli di Ruben, pronti a ripetere allo sfinimento cantilene
e dispettosi giochetti per infastidire Rimose e mille altri personaggi.
I figli del Nilo chiude così l’edizione 2012 del festival Sacre Scene,
organizzato dal Centro Culturale Gabriele Lucchi, diretto da
Fausto Lazzari e dedicato a Mons. Marco Cè. Una rassegna che ha
incontrato il favore e l’entusiasmo del pubblico e ha appassionato
con spettacoli, nella maggioranza dei casi, intensi e dal significato
spirituale e profondo che hanno visto partecipazione e buone
critiche.
Greta Mariani
Mara Zanotti
di MARA ZANOTTI
C
elebrate e in corso di celebrazione le giornate italiane dei
Castelli in provincia di Cremona
che, in questo territorio, coinvolgono nove comuni: San Giovanni in Croce, Torre De’ Picenardi,
Pizzighettone, Castelponzone,
Tornata, Crema, Casteltidone,
Pandino e Soncino.
Per quanto concerne la nostra
città tre sono gli eventi dedicati
a questa iniziativa trasversale a
partire dalle tavola rotonda svoltasi sabato scorso 12 maggio che
ha visto avvicendarsi intorno
al tema La cartografia e le difese
di Crema esperti relatori quali
l’arch. Luciano Roncai, la prof.
ssa Juanita Schiavini Trezzi, la
prof.ssa Graziella Sibra, la dott.
ssa Francesca Moruzzi direttrice
della Biblioteca comunale di Crema, l’arch. Sara Soccini, Ferruccio Caramatti, il geom. Tino Moruzzi e l’arch. Edoardo Edallo.
È invece in corso la mostra
dedicata al medesimo soggetto trattato durante il convegno
presso gli spazi dell’ex biblioteca
conventuale del Museo civico di
Crema. Si tratta di una serie di riproduzioni di mappe antiche del-
GIORNATE DEI CASTELLI
Ancora in corso
la mostra cartografica
DOMANI VISITA
GUIDATA GRATUITA
ALLE MURA
CREMASCHE
La città di Crema alla fine del
XVIII secolo (di T. Moruzzi)
la nostra città e riproduzioni del
nostra antico e perduto castello.
All’ingresso una grande cartina della città che la rappresenta
a fine XVIII secolo e nel corso
della visita perimetri e confini di
Crema nel corso dei secoli, con
particolare riguardo alle fortificazioni e al tracciato del Serio. Fra
gli autori di queste antiche carte
Giovan Pietro Riboli e Vitruvio
Alberi nonché una serie di autori
anonimi. Cartografia di grande
interesse che avrebbe forse me-
Oggi tre
eventi in
tre musei
ritato un allestimento più curato
e accattivante. L’allestimento,
comunque di indubbio interesse,
sarà visitabile fino a domenica 27
maggio secondo gli orari di apertura del Museo. Infine domani,
domenica 20 maggio alle ore 16
si svolgerà una visita guidata gratuita a cura dell’associazione guide turistiche Il Ghirlo che porterà gli interessati a visitare resti
delle Mura della città. Ritrovo
alla sede della Pro Loco in piazza Duomo, ente promotore delle
diverse iniziative. A fine percorso
verrà offerto ai partecipanti una
piccola degustazione gratuita
della Spongarda, dolce tipico di
Crema.
Ancora una volta dunque è
stata posta attenzione sulla storia di Crema e sulle sue antiche
fortificazioni che sono state oggetto di diversi studi. Del resto
l’argomento è davvero importante da un punto di vista storico e
di urbanistica storica in quanto
inserisce anche la nostra città in
quel fiorire di comuni e autonomie che caratterizzarono la storia dell’Alto Medioevo specie nel
nord Italia, da meritarsi, almeno
per qualche giorno all’anno, una
particolare attenzione.
festival. La rassegna riunisce 28
comuni di quattro province della bassa Lombardia (Cremona,
Lodi, Bergamo, Milano), programmando 43 eventi per quasi
cinque mesi di attività. Per oggi,
sabato 19 maggio sono in programma diversi appuntamenti
fra cui scegliere: presso il Museo
Civico di Crema e del Cremasco,
alle ore 22, A due voci, performance per voce narrante e musica,
con Manuela Vairani e Claudio
Demicheli; al Museo Civico di
Pizzighettone, alle ore 21.30,
Gente di fiume, interpretazione
di narrazione e lettura musicata
con Ferruccio Filipazzi ed Erminio Cella; presso il Museo della
Civiltà Contadina di Offanengo,
alle 21.15, concertone di Gianluca Gennari la voce folk del cremasco. Le prime due proposte
inviteranno a riflettere sul connubio Museo-territorio, mentre il
concerto di Gennari propone invece, in un contesto tipico come
quello del museo offanenghese,
l’ascolto di storie e racconti legati alla nostra terra mediati dalla
musica e declinati in dialetto. A
Crema, oltre all’evento in programma, dalle 21 alle 24 i chiostri e le sale espositive del museo
si animeranno con momenti
culturali e di coinvolgimento
per ragazzi e adulti, uniti a visite guidate delle parti espositive e
della pinacoteca. Inoltre, presso
il Caffè del Museo, si potranno
trovare proposte particolari per
la serata, nell’ambito della Notte dei Musei promossa proprio
il 19 maggio in tutta Europa. Lo
spettacolo A due voci – ingresso
libero – prende spunto dalla prima parte del romanzo Nel museo
di Reims di Daniele Del Giudice,
e si alterna fra i pensieri del protagonista Barnaba, la narrazione
della situazione e la voce della
ragazza misteriosa Anne, che si
è avvicinata a Barnaba avendone
compreso il doloroso segreto. La
musica accompagna il testo per
creare con la voce recitante un
unico suono che sappia fondere
parola ed emozione.
PRO LOCO: sulla nave scuola Vespucci
E
cco la splendida Nave Scuola Vespucci visitata ieri domenica 13 maggio da un gruppo di cremaschi organizzati
dalla Pro Loco di Crema: l’accoglienza a bordo è stata del
tutto particolare infatti i cremaschi sono stati accolti come
ospiti speciali o, almeno, è quanto tutti hanno percepito.
Durante la visita, di circa due ore, è stata narrata la storia
del più bel veliero al mondo, con l’assistenza del Tenente di
Vascello Luigi Savarese – affabile, preciso e cordiale – e con
la prestigiosa presenza del Comandante.
La visita al Vespucci si ripeterà senz’altro l’anno prossimo,
al rientro dalla lunga crociera d’istruzione (che attende tutti
gli Allievi Ufficiali della Marina Militare), effettuata per portare a termine il ciclo di studi formativi e di addestramento.
Durante questo periodo le giornate sono dure, intense, impegnative e di studio ma affrontate con tanto entusiasmo da
tutti; ricordiamo a tal proposito il motto: “Non chi comincia,
ma quel che persevera”.
50 Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione
sabato
19
domenica 20 lunedì 21 martedì 22 mercoledì 23 giovedì 24 venerdì 25
TG1 ore 7-8-9-13.30-16.30-20-1.15
6.30 UnoMattina in famiglia. Contenitore
10.55 Rubriche varie
11.10 UnoMattina–Storie vere. Talk show
12.00 La prova del cuoco. Rb
14.00 Mix Italia. Rb
14.40 Le amiche del sabato. Talk show
17.15 A sua immagine. Rb religiosa
17.45 Passaggio a Nord-Ovest. Docum
18.50 L'eredità. Gioco
20.25 Calcio Champions League.
TG1 ore 7-8-9-13.30-16.30-20-0.45
6.30 Uno Mattina in famiglia. Conten
10.00 Linea Verde Orizzonti. Rb
10.30 A sua immagine. Rb religiosa
10.55 Santa Messa e recita Regina Coeli
12.20 Linea Verde. Rb
14.00 Domenica in–L'Arena. Talk show
16.35 Domenica in–Così è la vita
18.50 L'eredità. Gioco
20.35 Calcio Coppa Italia.
Juventus-Napoli (finale)
Bayern Monaco-Chelsea (finale) 23.35 Speciale Tg1. Attualità
23.00 90° minuto Champions. Rb sport
1.05 Cinematografo. Rb
TG1 ore 6.30-7-8-9-10-13.30-17-20-0.50
6.45 Uno Mattina. Contenitore
11.05 Occhio alla spesa. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
14.10 Verdetto finale. Talk show
15.15 Tg1 Speciale ballottaggi elezioni
amministrative 2012
18.50 L’eredità. Gioco
20.30 Qui Radio Londra. Rb
20.35 Affari tuoi. Gioco
21.10 Titanic–Nascita di una leggenda.
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-0.45
6.45 Uno Mattina. Contenitore
11.05 Occhio alla spesa. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
14.10 Verdetto finale. Talk show
15.15 La vita in diretta. Contenitore
16.50 Tg Parlamento. Rb
18.50 L’eredità. Gioco
20.30 Qui Radio Londra. Rb
20.35 Affari tuoi. Gioco
21.10 Paolo Borsellino–I 57 giorni.
23.10 Porta a porta. Attualità
Serie Tv
TV
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-0.45
6.45 Uno Mattina. Contenitore
11.05 Occhio alla spesa. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
14.10 Verdetto finale. Talk show
15.15 La vita in diretta. Contenitore
16.50 Tg Parlamento. Rb
18.50 L’eredità. Gioco
20.30 Calcio: Partita del cuore 2012.
23.15 Porta a porta. Attualità
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-1.00
6.45 Uno Mattina. Contenitore
11.05 Occhio alla spesa. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
14.10 Verdetto finale. Talk show
15.15 La vita in diretta. Contenitore
16.50 Tg Parlamento. Rb
18.50 L’eredità. Gioco
20.30 Qui Radio Londra. Rb
Nazionale italiana cantanti-Nazionale 20.35 Affari tuoi. Gioco
21.10 Nero Wolfe. Serie Tv
magistrati. Da Palermo
23.25 Porta a porta. Attualità
23.15 Porta a porta. Attualità
1.35 Cinematografo. Rb
1.25 Cinematografo. Rb
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-0.55
6.45 Uno Mattina. Contenitore
11.05 Occhio alla spesa. Rb
12.00 La prova del cuoco. Rb
14.10 Verdetto finale. Talk show
15.15 La vita in diretta. Contenitore
16.50 Tg Parlamento. Rb
18.50 L’eredità. Gioco
20.30 Qui Radio Londra. Rb
20.35 Affari tuoi. Gioco
21.10 Mi gioco la nonna. Show
23.25 Tv7. Attualità
0.25 Cinematografo. Rb
TG2 ore 13-18.15-20.30-0.10
TG2 ore 13-18.15-20.30-23.25
9.30 Zorro. Tel
9.30 TgR Montagne. Rb
9.55 Braccio di Ferro. Cartoni animati 10.00 Tg2 Insieme. Approfondimenti
10.00 Tg2 Insieme. Approfondimenti
11.00 I fatti vostri. Contenitore
11.00 I fatti vostri. Contenitore
13.50 Eat Parade. Rb
14.00 Italia sul Due. Talk show
13.50 Medicina 33. Rb
16.15 La signora del West. Tel
14.00 Italia sul Due. Talk show
17.00 Private Practice. Tel
16.15 La signora del West. Tel
18.45 Ghost Whisperer. Tel
17.00 Private Practice. Tel
19.35 Il Clown. Tel
18.45 Ghost Whisperer. Tel
21.05 NCIS: Los Angeles. Tel
19.35 Squadra Speciale Cobra 11. Tel
22.40 Dark Blue. Tel
21.05 Italia Coast2Coast. Show
23.40 L'ultima parola. Talk show
23.25 La storia siamo noi. Docum
Film dramm
TG2 ore 13-18-20.30-23.30
9.25 Grachi. Telenovela
10.15 Rubriche varie
11.35 Mezzogiorno in famiglia. Conten
13.25 Dribbling. Rb sportiva
14.00 Wendy Fu guerriera... Film comm
15.35 Squadra Speciale Lipsia. Tel
16.20 Squadra Speciale Stoccarda. Tel
17.05 Sereno variabile. Rb
18.35 Sea Patrol. Tel
19.35 Il Clown Tel
21.00 Castle. Tel
22.40 Body of Proof / Dark Blue. Tel
TG2 ore 13-18.15-20.30-23.10
TG2 ore 13-17.05-20.30-1.00
9.30 Protestantesimo. Rb religiosa
9.55 Matt & Mason. Cartoni
10.10 Voyager / A come avventura. Rb 10.00 Tg2 insieme. Rb
11.30 Mezzogiorno in famiglia. Show
11.00 I fatti vostri. Contenitore
13.45 Il commissario Herzog. Tel
13.50 Medicina 33. Rb
15.50 Omicidi nell'alta società. Film
14.00 Italia sul Due. Talk show
17.20 Due uomini e mezzo. Tel
16.15 La signora del West. Tel
18.05 Disegno di un omicidio. Film
17.00 Private Practice. Tel.
19.35 Il Clown. Tel
18.45 Ghost Whisperer. Tel
21.00 NCIS Los Angeles. Tel
19.35 Squadra Speciale Cobra 11. Tel
22.40 Dark Blue. Tel
21.05 Un amore di testimone. Film comm
23.35 La domenica sportiva estate.
23.10 Dark Blue. Tel
Rb sportiva
23.25 Stracult. Talk show
TG2 ore 13-18.15-20.30-23.25
9.30 Zorro. Tel
9.55 Braccio di Ferro. Cartoni animati
10.00 Tg2 Insieme. Approfondimenti
11.00 I fatti vostri. Contenitore
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Italia sul Due. Talk show
16.15 La signora del West. Tel
17.00 Private Practice. Tel
18.45 Ghost Whisperer. Tel
19.35 Squadra Speciale Cobra 11. Tel
21.05 Criminal Minds / Dark Blue. Tel
23.25 Num3r1. Rb di economia
TG2 ore 13-18.15-20.30-23.05
9.30 Zorro. Tel
10.00 Tg2 Insieme. Approfondimenti
11.00 I fatti vostri. Contenitore
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Italia sul Due. Talk show
16.15 La signora del West. Tel
17.00 Private Practice. Tel
18.45 Ghost Whisperer. Tel
19.35 Squadra Speciale Cobra 11. Tel
21.05 Squadra Speciale Cobra 11. Tel
23.05 Super Club. Musicale
0.35 Rai Parlamento. Rb
TG3-TG Regione ore 12-14-19-23.35
7.35 Quando l'amore... Film biogr
9.25 Paesereale. Attualità
10.30 Rubriche varie
12.55 Ambiente Italia. Attualità
14.55 Ciclismo. 95° Giro d'Italia
17.00 Processo alla tappa. Rb sportiva
18.05 Tv Talk. Talk show
20.10 Don Giovannino. Film com
21.05 Agente 007, dalla Russia con amore.
TG3-TG Regione ore 12-14-19-23.35-0.50
9.00 Speciale Ambiente Italia Oasi Wwf
10.55 Rubriche varie
12.55 Rai Educational
13.25 Il capitale di P. Daverio. Inchiesta
14.30 In 1/2 H. Attualità
15.05 Ciclismo. 95° Giro d'Italia
17.00 Processo alla tappa. Rb sportiva
18.05 90° minuto Serie B. Rb sportiva
20.20 Pronto Elisir. Rb medica
21.00 Scent of a woman–Profumo di
donna. Film comm
23.55 Cosmo. Rb
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
10.00 La storia siamo noi. Docum
11.00 Apprescindere. Rb
12.25 Le storie–Diario italiano. Rb
12.50 Geo & Geo. Docum
13.10 La strada per la felicità. Soap
14.50 TgR Leonardo. Rb
15.15 Tg3 Speciale ballottaggi
20.10 Le storie–Diario italiano si replica. Rb
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Ho vinto io. Docum
22.10 Lucarelliracconta. Docum
23.45 Tg3 Speciale ballottaggi
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
10.00 La storia siamo noi. Docum
11.00 Apprescindere. Rb
12.25 Si gira. Rb sportiva
12.45 Le storie–Diario italiano. Rb
13.10 La strada per la felicità. Soap
15.10 Ciclismo. 95° Giro d'Italia
17.00 Processo alla tappa. Rb sportiva
18.05 Geo & Geo. Docum
20.10 Le storie–Diario italiano si replica. Rb
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Ballarò. Attualità
23.15 Volo in diretta. Show
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
10.00 La storia siamo noi. Docum
10.00 La storia siamo noi. Docum
11.00 Apprescindere. Rb
11.00 Apprescindere. Rb
12.25 Si gira. Rb sportiva
12.25 Si gira. Rb sportiva
12.45 Le storie–Diario italiano. Rb
12.45 Le storie–Diario italiano. Rb
13.10 La strada per la felicità. Soap
13.10 La strada per la felicità. Soap
15.10 Ciclismo. 95° Giro d'Italia
15.10 Ciclismo. 95° Giro d'Italia
17.00 Processo alla tappa. Rb sportiva 17.00 Processo alla tappa. Rb sportiva
18.05 Geo & Geo. Docum
18.05 Geo & Geo. Docum
20.10 Le storie–Diario italiano si replica. Rb 20.10 Le storie–Diario italiano si replica. Rb
20.35 Un posto al sole. Soap
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Chi l'ha visto?. Inchieste
21.05 Occhio alla penna. Film com
23.15 Volo in diretta. Talk show
22.55 Volo in diretta. Talk show
TG5 ore 6-8-13-20 e nella notte
8.40 Mattino Cinque. Contenitore
11.00 Forum. Rb
13.40 Beautiful. Soap
14.10 Centovetrine. Soap
14.45 Il grande cuore di Lucky.
TG5 ore 6-8-13-20 e nella notte
TG5 ore 6-8-13-20 e nella notte
TG5 ore 6-8-13-20 e nella notte
8.50 Mattino Cinque. Contenitore
8.50 Mattino Cinque. Contenitore
8.50 Mattino Cinque. Contenitore
11.00 Forum. Rb
11.00 Forum. Rb
11.00 Forum. Rb
13.40 Beautiful. Soap
13.40 Beautiful. Soap
13.40 Beautiful. Soap
14.10 Centovetrine. Soap
14.10 Centovetrine. Soap
14.10 Centovetrine. Soap
14.45 Luna d'estate. Film sentim
14.45 Amiche per caso. Film dramm
14.45 Il cottage di zia Carla. Film comm
16.15 Pomeriggio Cinque. Contenitore 16.15 Pomeriggio Cinque. Contenitore 16.15 Pomeriggio Cinque. Contenitore
18.45 Il braccio e la mente. Gioco
18.45 Il braccio e la mente. Gioco
18.45 Il braccio e la mente. Gioco
20.30 Striscia la notizia. Show
20.30 Striscia la notizia. Show
20.30 Striscia la notizia. Show
21.10 Dr House–Medical Division. Tel
21.10 Le tre rose di Eva. Serie Tv
21.10 Benvenuti a tavola–Nord vs Sud.
23.15 Match Point. Film dramm
23.20 Matrix. Attualità
Serie Tv
23.30 Matrix. Attualità
2.00 Striscia la notizia. (R)
2.00 Striscia la notizia. (R)
2.30 Media shopping
2.30 Media shopping
2.00 Striscia la notizia. (R)
TG5 ore 6-8-13-20 e nella notte
8.50 Mattino Cinque. Contenitore
11.00 Forum. Rb
13.40 Beautiful. Soap
14.10 Centovetrine. Soap
14.45 L'isola dell'amore. Film comm
16.15 Pomeriggio Cinque. Contenitore
18.45 Il braccio e la mente. Gioco
20.30 Striscia la notizia. Show
21.10 L'una e l'altra. Film comm
23.30 Supercinema. Rotocalco
0.25 Striscia la notizia. (R)
0.55 Media shopping
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
6.50 Cartoni animati
8.40 Settimo cielo. Tel
10.35 Ugly Betty. Tel
13.40 Cartoni animati
15.00 Camera Café. Sitcom
16.00 Chuck. Tel
16.50 La vita secondo Jim. Sitcom
17.45 Trasformat. Gioco
19.25 CSI–Miami. Tel
21.10 'Sto classico!. Parodia comica
23.30 Californication. Tel
0.35 L'Italia che funziona. Rb
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
8.40 Settimo cielo. Tel
8.40 Settimo cielo. Tel
10.35 Ugly Betty. Tel
10.35 Ugly Betty. Tel
13.40 Cartoni animati
13.40 Cartoni animati
15.00 Camera Café. Sitcom
15.00 Camera Café. Sitcom
16.00 Chuck. Tel
16.00 Chuck. Tel
16.50 La vita secondo Jim. Sitcom
16.50 La vita secondo Jim. Sitcom
17.45 Trasformat. Gioco
17.50 Trasformat. Gioco
19.25 CSI–Miami. Tel
19.25 CSI–Miami. Tel
21.10 Una notte da leoni. Film comm
21.10 Mistero. Inchieste
23.10 American Pie–Il matrimonio.
0.30 Magicland. Show
1.55 Saving Grace. Tel
Film com
1.00 Nip/Tuck. Tel
2.55 Highlander. Tel
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
6.50 Cartoni animati
8.40 Settimo cielo. Tel
10.35 Ugly Betty. Tel
13.40 Cartoni animati
15.00 Camera Café. Sitcom
16.00 Chuck. Tel
16.50 La vita secondo Jim. Sitcom
17.50 Trasformat. Gioco
19.25 CSI–Miami. Tel
21.10 V. Tel
23.50 Pianeta rosso. Film fantasc
1.55 Saving Grace. Tel
TG4 ore 11.30-18.55 e nella notte
9.40 Carabinieri. Tel
10.50 Ricette di famiglia. Rb
12.00 Detective in corsia. Tel
13.00 La signora in giallo. Tel
13.50 Forum. Rb
15.10 Flikken–Coppia in giallo. Tel
16.15 My Life. Soap
16.30 Il commissario Cordier. Tel
19.35 Tempesta d’amore. Soap
20.30 Walker Texas Ranger. Tel
21.10 Il buono, il brutto e il cattivo. Film
0.30 Il grande western italiano. Speciale
TG4 ore 11.30-18.55 e nella notte
9.40 Carabinieri. Tel
10.50 Ricette di famiglia. Rb
12.00 Detective in corsia. Tel
13.00 La signora in giallo. Tel
13.50 Forum. Rb
15.10 Flikken–Coppia in giallo. Tel
16.15 My Life. Soap
16.50 Lo sperone nudo. Film western
19.35 Tempesta d’amore. Soap
20.30 Walker Texas Ranger. Tel
21.10 Ocean's Eleven. Film thriller
23.40 I nuovi eroi. Film fantasc
TG4 ore 11.30-18.55 e nella notte
9.40 Carabinieri. Tel
10.50 Ricette di famiglia. Rb
12.00 Detective in corsia. Tf
13.00 La signora in giallo. Tel
13.50 Forum. Rb
15.10 Flikken–Coppia in giallo. Tel
16.15 My Life. Soap
16.30 Una donna in carriera. Film comm
19.35 Tempesta d’amore. Soap
20.30 Walker Texas Ranger. Tel
21.10 Apocalypse. Docum
0.25 We were soldiers. Film guerra
TG4 ore 11.30-18.55 e nella notte
9.40 Carabinieri. Tel
10.50 Ricette di famiglia. Rb
12.00 Detective in corsia. Tel
13.00 La signora in giallo. Tel
13.50 Forum. Rb
15.10 Ieri e oggi in Tv. Rb
15.30 Boccaccio '70. Film comm
16.40 La baia di Napoli. Film comm
19.35 Tempesta d’amore. Soap
20.30 Walker Texas Ranger. Tel
21.10 Danni collaterali. Film thriller
23.30 Sognando l'Italia. Reportage
TG4 ore 11.30-18.55 e nella notte
8.20 Hunter. Tel
9.40 Carabinieri. Tel
10.50 Ricette di famiglia. Rb
12.00 Detective in corsia. Tel
13.00 La signora in giallo. Tel
13.50 Forum. Rb
15.35 My life. Soap
15.50 Il marchese del Grillo. Film comm
19.35 Tempesta d'amore. Soap
20.30 Walker Texas Ranger. Tel
21.10 Quarto grado. Inchieste
24.00 Revenge. Film dramm
TG La7 ore 6-7.30-13.30-20 e nella notte
7.00 Omnibus. Contenitore
9.40 Coffee Break. Rb
11.10 L'aria che tira. Rb
12.30 I menu di Benedetta. Rb
14.05 Tg La7 Speciale ballottaggi
elezioni amministrative 2012
20.30 Otto e mezzo. Attualità
21.10 L'infedele. Attualità
23.55 Madama Palazzo. Interviste
0.30 (Ahi)Piroso. Rb
1.30 Otto e mezzo. (R)
2.10 Omnibus. (R)
TG La7 ore 6-7.30-13.30-20 e nella notte TG La7 ore 6-7.30-13.30-20 e nella notte
7.00 Omnibus. Contenitore
7.00 Omnibus. Contenitore
9.45 Coffee Break. Rb
9.45 Coffee Break. Rb
11.10 L'aria che tira. Rb
11.10 L'aria che tira. Rb
12.30 I menu di Benedetta. Rb
12.30 I menu di Benedetta. Rb
14.10 Trapezio. Film dramm
14.10 Il prossimo uomo. Film azione
16.00 L'ispettore Barnaby. Tel
16.00 L'ispettore Barnaby. Tel
17.55 I menu di Benedetta. Rb
17.55 I menu di Benedetta. Rb
18.50 G’Day. Show
18.50 G’Day. Show
20.30 Otto e mezzo. Attualità
20.30 Otto e mezzo. Attualità
21.10 SOS Tata. Real Tv
21.10 Fratelli di Italialand. Show
1.20 (Ahi)Piroso. Rb
23.20 Calcio. Italia-Argentina.
1.20 G’Day. (R)
Mondiali del 1978
TG La7 ore 6-7.30-13.30-20 e nella notte
7.00 Omnibus. Contenitore
9.45 Coffee Break. Rb
11.10 L'aria che tira. Rb
12.30 I menu di Benedetta. Rb
14.10 Ballando a Lughnasa. Film
15.55 L'ispettore Barnaby. Tel
17.55 I menu di Benedetta. Rb
18.50 G’Day. Show
20.30 Otto e mezzo. Attualità
21.10 Piazzapulita. Attualità
0.10 (Ahi)Piroso. Rb
1.10 G’Day. (R)
TG La7 ore 6-7.30-13.30-20 e nella notte
7.00 Omnibus. Contenitore
9.45 Coffee Break. Rb
11.10 L'aria che tira. Rb
12.30 I menu di Benedetta. Rb
14.10 Ombre rosse. Film western
16.00 L'ispettore Barnaby. Tel
17.55 I menu di Benedetta. Rb
18.50 G’Day. Show
20.30 Otto e mezzo. Attualità
21.10 Un due tre special. Show
23.45 Sotto canestro. Rb sportiva
0.25 (Ahi)Piroso. Rb
Telenova Notizie ore 7-14.15-19.15-23
8.00 Le ricette di Guerrino. Rb
8.15 News Motori. Rb sportiva
8.30 Occasioni da shopping
13.00 Dentro la città. Rb
14.00 Novastadio sprint. Rb sportiva
14.30 Occasioni da shopping
18.15 News Motori. Rb sportiva
18.30 Chiesa nella città. Rb religiosa
19.45 Novastadio sprint. Rb sportiva
20.30 Griglia di partenza. Rb sportiva
23.45 Occasioni da shopping
24.00 Vie verdi. Rb
Telenova Notizie ore 7-14.15-19.15-23
8.00 Le ricette di Guerrino. Rb
8.15 News Motori. Rb sportiva
8.30 Occasioni da shopping
13.00 Dentro la città. Rb
14.00 Novastadio sprint. Rb sportiva
14.30 Occasioni da shopping
18.15 News Motori. Rb sportiva
18.30 Mago Pancione. Cartoni animati
19.00 Medicina News. Rb
19.45 Novastadio sprint. Rb sportiva
20.30 Linea d'ombra. Attualità
23.00 Bobb Gear. Rb sportiva
Film spion
23.30 Amore criminale. Documenti
0.30 Agenda del mondo. Rb
TG5 ore 6-8-13-20 e nella notte
8.50 Loggione. Rb musicale
9.45 Finalmente arriva Kalle. Tel
10.45 In ricchezza e in povertà. Film
13.40 Il mio sogno più grande. Film
15.30 Una ragazza e il suo sogno.
Film dramm
17.45 Benvenuti a tavola. Serie Tv (R)
18.45 Il braccio e la mente. Gioco
20.30 Striscia la notizia. Show
21.10 Amici. Talent Show
1.00 Striscia la notizia. (R)
1.30 Sacco e Vanzetti. Miniserie Tv
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
8.50 Le frontiere dello spirito.
Rb religiosa
10.00 Ciak Junior. Show
10.30 Mela e Tequila. Film comm
13.40 L'onore e il rispetto 2. Serie Tv
16.05 Al cuore si comanda. Film comm
18.00 I delitti del cuoco. Tel
20.40 Paperissima Sprint. Show
21.30 Caterina e le sue figlie 3. Serie Tv
23.30 Miss FBI: infiltrata speciale.
Film comm
2.00 Paperissima Sprint. (R)
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
7.30 Cartoni animati
7.40 Cartoni animati
10.55 Fievel sbarca in America. Film
10.45 Motociclismo. GP di Francia
12.20 Cartoni animati
15.00 Fuori giri. Rb sportiva
13.55 Motociclismo. GP di Francia
16.00 Tennis. Internazionali Bnl d'Italia
16.00 Tennis. Internazionali BNL d'Italia
(finale maschile)
19.00 Bau Boys. Rb
19.00 Bau Boys. Rb
19.30 Chestnut un eroe a quattro zampe. 19.30 Vulcano–Los Angeles 1997.
Film comm
21.10 Hotel Bau. Film comm
23.05 Vela. America's Cup
0.40 Windfall–Pioggia infernale.
Film dramm
Film dramm
21.30 Wild Shock. Reportage
0.30 Vela. America's Cup
2.25 Poker1mania. Show
3.15 Media shopping
TG4 ore 11.30-18.55 e nella notte
7.30 Magnum PI. Tel
8.35 Vivere meglio. Rb
9.50 Carabinieri. Tel
10.50 Ricette di famiglia. Rb
12.00 Detective in corsia. Tel
13.00 La signora in giallo. Tel
13.50 Forum. Rb
15.05 Perry Mason. Serie Tv
17.00 Monk. Tel
19.35 Tempesta d’amore. Soap
21.15 The Mentalist. Tel
23.50 Le regole dell'omicidio. Film thriller
TG4 ore 11.30-18.55 e nella notte
8.50 Slow Tour. Rb di viaggi
9.25 Magnifica Italia. Docum
10.00 Santa Messa
11.00 Pianeta mare. Rb
12.00 Melaverde / Pianeta mare. Rb
14.00 Donnavventura. Reportage
15.05 Sciarada. Film giallo
17.20 Colombo. Tel
19.35 Tempesta d'amore. Soap
21.30 Lo straniero che venne dal mare.
TG La7 ore 6-7.30-13.30-20 e nella notte
7.00 Omnibus. Rb
10.00 Bookstore. Rb
11.10 In plain sight. Tel
14.05 Insieme per forza. Film comm
17.10 JAG–Avvocati in divisa. Tel
18.00 L'ispettore Barnaby. Tel
20.30 In onda. Attualità
21.30 Baby Boom. Film comm
0.10 MODA. Rb
0.55 Per un pugno di diamanti.
TG La7 ore 6-7.30-13.30-20 e nella notte
7.00 Omnibus. Contenitore
10.00 Ti ci porto io. Rb
11.25 In plain sight. Tel
14.10 Angeli con la pistola.
Film dramm
2.55 Omnibus. (R)
Film dramm
23.50 Original sin. Film dramm
Film comm
17.00 The District. Tel
18.00 L'ispettore Barnaby. Tel
20.30 In onda. Attualità
21.30 Gli inesorabili. Film western
23.55 Giordano Bruno. Film biografico
1.55 Bookstore. Rb
3.00 Omnibus. (R)
Telenova Notizie ore 7-19.15-23.15
Telenova Notizie ore 7-19.15-23.15
6.15 Vie verdi. (R)
6.00 Musica & Spettacolo
7.15 Documentario
7.00 Mondo agricolo. (R)
8.00 La chiesa nella città. Rb religiosa 7.30 Occasioni da shopping
13.00 News Motori. Rb sportiva
8.30 Occasioni da shopping
13.15 Guerrino consiglia. Rb di cucina
13.00 Nono solo motori. Rb sportiva
13.30 Vie verdi. Rb
13.45 F1 MotoGp Story. Rb sportiva
14.30 Occasioni da shopping
14.15 Le ricette di Guerrino. Rb
18.30 Guerrino consiglia. Rb di cucina
14.30 Occasioni da shopping
18.45 Don Matteo. Tel
18.00 Novastadio. Rb sportiva
19.45 Novastadio. Rb sportiva
23.30 Crazy drivin. Rb sportiva
23.00 Top Fuel. Rb sportiva
24.00 News Motori. Rb sportiva
23.30 Americana. Rb
0.15 Piloti in cucina. Rb
Film comm
16.15 Pomeriggio Cinque. Contenitore
18.45 Il braccio e la mente. Gioco
20.30 Striscia la notizia. Show
21.10 Scherzi a parte. Show
0.20 Matrix. Attualità
2.00 Striscia la notizia. (R)
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
8.40 Settimo cielo. Tel
10.35 Ugly Betty. Tel
13.40 Cartoni animati
15.00 Camera Café. Sitcom
16.00 Chuck. Tel
16.50 La vita secondo Jim. Sitcom
17.45 Trasformat. Gioco
19.25 CSI–Miami. Tel
21.10 CSI–Scena del crimine. Tel
23.50 L'ultima casa a sinistra.
Film horror
1.55 Saving Grace. Tel
Telenova Notizie ore 14.15-19.15-23
Telenova Notizie ore 14.15-19.15-23
8.00 Le ricette di Guerrino. Rb
8.00 Le ricette di Guerrino. Rb
8.15 News Motori. Rb sportiva
8.15 News Motori. Rb sportiva
8.30 Occasioni da shopping
8.30 Occasioni da shopping
13.00 Dentro la città. Rb
13.00 Dentro la città. Rb
14.00 Novastadio sprint. Rb sportiva
14.00 Novastadio sprint. Rb sportiva
14.30 Occasioni da shopping
14.30 Occasioni da shopping
18.15 News Motori. Rb sportiva
18.15 News Motori. Rb sportiva
18.30 Mago Pancione. Cartoni animati 19.00 Le ricette di Guerrino. Rb
19.45 Novastadio sprint. Rb sportiva
19.00 Le ricette di Guerrino. Rb
20.30 Linea d'ombra. Attualità
19.45 Novastadio sprint. Rb sportiva
23.00 Crash on Web. Rb
23.00 Racing. Rb sportiva
23.15 News Motori. Rb sportiva
23.45 News motori. Rb sportiva
Telenova Notizie ore 14.15-19.15-23
8.15 News Motori. Rb sportiva
8.30 Occasioni da shopping
13.00 Dentro la città. Rb
14.00 Novastadio sprint. Rb sportiva
14.30 Occasioni da shopping
18.00 CISL. Speciale
18.30 ANACI. Speciale
19.00 Le ricette di Guerrino. Rb
19.45 Novastadio. Rb sportiva
23.00 On board. Rb sportiva
23.15 News Motori. Rb sportiva
23.30 Racing Motori. Rb sportiva
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
10.00 La storia siamo noi. Docum
11.00 Apprescindere. Rb
12.25 Si gira. Rb sportiva
12.45 Le storie–Diario italiano. Rb
13.10 La strada per la felicità. Soap
15.10 Ciclismo. 95° Giro d'Italia
17.00 Processo alla tappa. Rb sportiva
18.05 Geo & Geo. Docum
20.10 Le storie–Diario italiano si replica. Rb
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Robinson. Attualità
23.15 Law & Order. Tel
V
TELEVISIONE
Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione ·
Televisione · Televisione 51
CINEMA
“Chronicle”,
bello ma falso
Carenza di buonsenso
in alcune fiction Rai
di HOMO VIDENS (AgenSIR)
di PAOLA DALLA TORRE (AgenSIR)
I
n un momento storico in cui il valore e il ruolo della famiglia tradizionale sono fra le poche certezze della vita quotidiana, la Rai
sceglie di gettare un sassolino nelle acque già increspate dello stagno
sociale, proponendo in prima serata l’ennesima fiction dedicata a un
nucleo familiare un po’ particolare e dando netto risalto a un bacio
gay fra due ragazzi. La scena è andata in onda nella penultima puntata de La grande famiglia (Rai Uno, lunedì ore 21.10) a tarda ora ma
non fuori portata per genitori e – soprattutto – figli. Gli ingredienti
della serie sono i soliti a cui il genere ci ha abituato: scontri generazionali sui metodi educativi, intrecci sentimentali non sempre alla
luce del sole, contaminazioni fra amore e lavoro, gravidanze inattese e rivelazioni sorprendenti. A quest’ultima categoria appartiene il
“coming out” del personaggio di Nicolò, uno dei figli della famiglia
Rengoni, prima vittima di
episodi di bullismo, poi
incerto su come vivere la
sua omosessualità, infine
“invaghito” di Davide.
Non è la prima volta che
su Rai 1 si affronta esplicitamente il tema dell’omosessualità. L’argomento,
declinato al femminile, è
stato pochi anni fa il fulcro
tematico del film Il padre
delle spose, con Lino Banfi
protagonista. L’amore tra
donne ha avuto il suo spazio anche in Tutti pazzi per amore con una
storia sentimentale fra due delle protagoniste.
Senza cadere in falsi moralismi né in giudizi aprioristici, non si
può non rilevare la superficialità con cui un tema tanto delicato viene proposto in produzioni di largo consumo televisivo (La grande
famiglia ha ottenuto una media di 7 milioni di spettatori) da parte
della tv pubblica. A sconsigliare simili derive dovrebbe essere il buon
senso di autori e direttori di rete prima ancora delle regole, che comunque impedirebbero la trasmissione di un certo tipo di contenuti.
Il Contratto di servizio della Rai prevede che la fascia destinata alla
messa in onda di programmi adatti alla visione familiare si estenda
fino alle 22.30 e, se anche una scena scabrosa andasse in onda dalle
22.31 in poi, essa resterebbe comunque all’interno di una produzione iniziata in prima serata, nella fascia di maggiore ascolto, che gli
spettatori tendenzialmente guardano fino alla fine. La trasgressione
delle norme trova ulteriore riscontro nella mancanza del “bollino
rosso” di segnalazione al pubblico, che sarebbe invece prescritto per
tutta la durata della fiction.
Dalla tv pubblica ci aspettiamo ben altra consapevolezza della
posta in gioco e dei valori sociali di riferimento.
egli ultimi anni a Hollywood si è affermato
un piccolo genere cinematografico di successo: il cosiddetto “mockumentary”, un falso
documentario, cioè un film che è strutturato
come se fosse un documentario, anzi una sorta di diario ripreso dal vero attraverso piccole
videocamere portatili, che racconta quindi una
storia realmente accaduta. In realtà siamo di
fronte a una storia inventata che però utilizza le
strutture linguistiche del documento reale.
Perché si è affermato un genere così particolare? Perché per girare un film così bastano pochi
soldi, pochi attori, nessuna location particolare,
attrezzature ridotte all’osso. Basta una videocamera digitale e un’idea. Nel 1999 The Blair Witch
Project ebbe per primo l’idea e inventò e lanciò
questo genere, con un successo straordinario.
Da allora, tutti i giovani registi che cercano di
affermarsi in un’industria competitiva e difficile
come quella del cinema hollywoodiano cercano
spesso di passare attraverso il “mockumentary”,
per arrivare direttamente dalle vie off-Hollywood nel firmamento del cinema “mainstream”.
Oggi nelle nostre sale è visibile uno degli ultimi esempi, in ordine di tempo, di questo filone:
Chronicle, diretto dallo sconosciuto Johs Trank
e interpretato da attori altrettanto sconosciuti.
Un film costato pochissimo e che ha incassato cifre stratosferiche in tutto il mondo. Si racconta la storia di tre ragazzi che, dopo essere
stati a contatto con una sostanza misteriosa
(si capisce subito che proviene da altri spazi),
acquisiscono dei super poteri: telecinesi, forza
incredibile, capacità di volare.
I tre sono degli adolescenti inquieti di una
cittadina di provincia americana. All’inizio utilizzano i loro poteri solo per divertirsi, poi per
diventare popolari o rimorchiare le ragazze, finché uno dei tre, il più problematico (con una situazione familiare disperata e una vita da eterno
emarginato), decide di utilizzare i suoi poteri per
fare del male a tutti quelli che lui considera suoi
nemici. Si abbandona quindi al suo lato oscuro,
dando così inizio a un’escalation di violenza che
solo gli altri due ragazzi potranno fermare.
Raccontato così, Chronicle potrebbe sembrare
una fotocopia dei tanti film sui supereroi che
EducAzione
REGIONE LOMBARDIA
AZIENDA OSPEDALIERA
“OSPEDALE MAGGIORE”
DI CREMA
SANITARIA
NUOVE TECNICHE CHIRURGICHE E TERAPEUTICHE
Oncoplastica mammaria /2
C
on il passare degli anni è cambiato il concetto
di chirurgia del tumore della mammella, infatti
una volta si asportava il più possibile non tenendo
conto di nessun altro fattore. Attualmente il pensiero che guida il chirurgo senologo è invece quello di
rimuovere completamente la malattia causando il
minor danno possibile sia fisico che estetico. Questo atteggiamento è stato reso possibile dall’utilizzo di nuove tecniche chirurgiche e terapeutiche: la
chirurgia conservativa della mammella e del cavo
ascellare (quadrantectomia, linfonodo sentinella),
l’oncoplastica e la chirurgia ricostruttiva.
Dopo la fase chirurgica, la cura del tumore della
mammella viene affidata a un gruppo multidisciplinare: il chirurgo senologo, il chirurgo plastico,
il radioterapista, l’oncologo, il fisiatra e lo psicologo, in modo da garantire continuità assistenziale
alle donne anche attraverso un lavoro di squadra.
Guidati dalla valutazione dell’esame istologico,
gli specialisti scelgono le cure più indicate per ogni
singola paziente, stabilendo il trattamento più specifico per ogni singola forma di malattia.
Così la radioterapia potrà fornire un’azione
preventiva sulla mammella sottoposta a un intervento conservativo.
Gli oncologi indicano le cure da eseguire, tra
cui l’ormonoterapia o varie forme di chemioterapia. Attualmente sono disponibili plurimi schemi
di chemioterapia, dai più tradizionali e consolida-
tanto vanno di moda oggi al cinema. Pellicole
spettacolari, tutte azione ed effetti speciali. Ma
la novità di questo film sta nella scelta del giovane regista di girare la sua storia secondo il genere del “mockumentary”, appunto.
Il film, dunque, è tutto girato con la videocamera digitale di uno dei protagonisti e sembra
essere il diario in diretta di ciò che sta accadendo. Dunque riprese a mano, macchina da presa
che si muove in continuazione, visione parziale
dell’azione, sempre incentrata sui protagonisti
e sul loro punto di vista. Esattamente come
Blair Witch Project. E il risultato è esattamente lo
stesso di quel film del 1999: successo mondiale
straordinario.
Chronicle, come Blair Witch, ha la capacità
di dare un senso d’immedesimazione molto
più profondo dei film classici, perché vediamo
tutto con gli occhi dei protagonisti e viviamo
le loro vicende come se fossero reali. In questo
caso, inoltre, il film ci mostra come a grandi poteri corrispondano anche grandi responsabilità
e che è facile, e molto umano, perdere di vista
come utilizzare le grandi possibilità che ci vengono regalate.
6.30: Inizio programmi
6.50: Il Vangelo del giorno
7.12: Il Santo del giorno
7.20: Orizzonti Cristiani
8.00: Santa Messa in diretta
dal Duomo di Crema
9.00: GR flash. A seguire, “Vai
col liscio”
10.08: Rassegna stampa locale
11.00: GR flash. A seguire,
“Radio mattina”
12.00: GR flash
12.30: Gazzettino Cremasco,
edizione principale
13.00: GR 2000
13.15 – 17.00: Musica e intrattenimento
17.00: Musica
18.00: GR 2000 ediz. serale
18.30: Gazzettino Cremasco
della sera
In neretto le trasmissioni in
contemporanea con “InBlu”
RUBRICHE
DOMENICA ORE 15: “Domenica Sport”, aggiornamenti in
diretta dal mondo del calcio.
LUNEDÌ ORE 19: “Sala Stampa Sport”, approfondimenti,
commenti e interviste della
domenica sportiva.
LUNEDÌ ORE 21.30: “E-Radio” con Max Fabretto.
GIOVEDÌ ORE 21.30: “Beato
tra le donne” con Marco Fioravanti.
VENERDÌ ORE 21.30: “La
Classifica” con dj Flash.
“Remember” con Dario
Freri.
Città Solidale
CREMA
a cura dei Medici dell’Ospedale Maggiore di Crema
dott. FILIBERTO FAYER *
dott. STEFANO BELTRAMI **
Programmi
N
ti a quelli più innovativi. In questo percorso, altri
specialisti come il medico fisiatra e la psiconcologa si affiancano con il loro intervento a supportare le pazienti per il raggiungimento del maggior
benessere possibile.
Terminato il percorso di cura, le pazienti verranno inserite in un programma di controllo periodico. In questa attività sono attive le Associazioni di
Volontariato che, con una serie di iniziative, si affiancano alle istituzioni per supportare le pazienti
nell’affrontare le difficoltà che possono incontrare.
Nel nostro Ospedale tutti questi percorsi sono
attivi, cosicché le donne che, purtroppo, scoprono
di avere questa malattia possono contare su una
Struttura in rete che si prenderà cura di loro organizzando tutto il percorso diagnostico terapeutico,
dalla stadiazione all’intervento, alle terapie fino ai
controlli programmati negli anni.
Per quanto riguarda gli interventi chirurgici, a
Crema vengono applicate tutte le tecniche abituali
fino alle più innovative come l’esame del linfonodo
sentinella, l’oncoplastica e la chirurgia ricostruttiva. Sono inoltre applicati tutti i protocolli di cura
valicati dalle Organizzazioni Internazionali di
questo settore. Questo percorso diagnostico terapeutico consente alle donne del Cremasco di poter
essere curate adeguatamente, tempestivamente e
secondo i più moderni criteri nel nostro ospedale.
(2–fine)
* Medico dell’Unità Operativa di Chirurgia e
Responsabile della Senologia
** Medico della Senologia
GIOVEDÌ 24 MAGGIO
Giornata
VENERDÌ 25 MAGGIO
Analisi gratuita cuoio
ZUCCARI
capelluto e capelli È gradito l’appuntamento
Parliamo di Aloe
Via Kennedy 26/b • Tel. 0373 256059 - CREMA
[email protected]
www.farmaciacontenegri.it
UN SETTORE CHE PUÒ FAVORIRE L'OCCUPAZIONE
Energia, crescono le rinnovabili
“E
se le energie sulle rinnovabili rappresentassero davvero l’occasione per inaugurare una
nuova politica energetica in Italia?”. È quanto si
augura Massimiliano Dona, segretario generale
dell’Unione Nazionale Consumatori, all’indomani
della giornata d’apertura dell’edizione 2012 di Solarexpo. “Il rapporto sulla crescita delle rinnovabili
sul nostro territorio – prosegue Dona – conferma la
nostra convinzione che l’Italia debba puntare con
decisione su queste fonti di energia per diminuire
la dipendenza dai combustibili fossili. Inoltre accogliamo con favore la strategia illustrata dal ministro
dell’Ambiente Corrado Clini, che, così come chiedevamo, mira a stabilire una stretta connessione tra
la crescita delle rinnovabili e lo sviluppo di tecnologie nazionali innovative al duplice scopo di favorire
l’occupazione e dotare il nostro Paese di un fotovoltaico all’avanguardia, capace di assicurare una
resa maggiore dell’attuale. Siamo tuttavia convinti
– aggiunge– che il Governo, attraverso una semplificazione delle procedure e uno snellimento della
burocrazia, debba anzitutto alleggerire il peso degli
incentivi delle rinnovabili nelle bollette, in modo da
poter dare una boccata d’ossigeno ai consumatori
senza però soffocare lo sviluppo di questo settore.
A questo punto – conclude Dona – non resta che
attendere la conferma, da parte del Governo, della
concessione dei benefici promessi all’intera sfera
delle rinnovabili e l’impegno a una decisa azione
per promuovere l’efficienza energetica, anche come
volano per la crescita del Paese e lo sviluppo delle
imprese e dell’occupazione”.
NUTELLA E COCA-COLA:
DUE PESI E DUE MISURE?
“Dobbiamo pensare che vengano usati due pesi
e due misure o che le autorità italiane siano meno
efficienti rispetto a quelle di altri Paesi?”. Questa la
provocazione dell’UNC in merito alla disparità di
trattamento tra le iniziative che hanno messo sotto
inchiesta l’azienda produttrice della Nutella in USA
e l’assenza d’interesse da parte delle autorità italiane
in merito alla richiesta di chiarimenti sulla Coca-Cola da tempo avanzata da questa associazione.
“Oltre alla Nutella – spiega Agostino Macrì, responsabile UNC per la sicurezza alimentare – anche
altri alimenti, in particolare le bevande gassate, hanno infatti un elevato potere calorico: basti pensare
che una lattina di Coca-Cola da 33 cl contiene un
numero di calorie analoghe a quelle di un cucchiaio
di Nutella. Inoltre nella Coca-Cola ci sono la caffeina, il caramello e altri additivi alimentari di cui non
si conosce l’esatta concentrazione”.
“Pur esprimendo apprezzamento per l’iniziativa
che ha imposto alla Ferrero una maggiore chiarezza sulle proprietà nutritive della Nutella – incalza
Dona, segretario UNC – rimaniamo seriamente perplessi sulla mancanza di iniziative dopo la nostra
richiesta di chiarimenti sulla Coca-Cola: in particolare, nelle etichette viene indicato un solo tipo di
caramello, mentre sembrerebbe probabile la presenza contemporanea di altri caramelli. Perciò già da
tempo abbiamo richiesto sia all’ASSOBIBE sia al Ministero della Salute di chiarire quali controlli vengono effettuati per accertare la tipologia di caramello
utilizzato e le quantità impiegate”.
MOZZARELLE BLU
“Il verificarsi di un nuovo caso di ‘mozzarelle
blu’ non deve creare eccessivo allarmismo tra i consumatori” – dichiara Agostino Macrì, responsabile
alimentare UNC, all’indomani della segnalazione
della comparsa di macchie blu su alcune mozzarelle servite presso una mensa scolastica di Milano –.
Tuttavia invitiamo le Autorità a fare ogni opportuna
verifica, anche se è opportuno ricordare che, negli
episodi finora emersi, non si sono verificate forme di
intossicazione. La comparsa della colorazione blu
delle mozzarelle indica l’inadeguatezza del sistema
di conservazione dell’alimento ed è dovuta alla presenza di microorganismi. In ogni caso – conclude
Macrì – raccomandiamo di acquistare e consumare
questi prodotti prima della data di scadenza, di conservarli adeguatamente e, qualora si verificassero
anomalie all’apertura delle confezioni, di segnalarle
sia ai rivenditori che alle Autorità di controllo e in
particolare ai Servizi di Prevenzione della ASL di
competenza”.
La Cultura
52
SABATO 19 MAGGIO 2012
BUONA STAMPA
FONDAZIONE SAN DOMENICO
Ombre e luci
dell’amore
Dopo Baccini domani
arriva “La Verdi”
N
MAGGIO DI NOVITÀ IN LIBRERIA:
TRA ESORDIENTI E VETERANI
di GRETA MARIANI
V
ecchie guardie e nuove leve. Non solo perché i protagonisti dei romanzi che oggi andiamo a presentare incarnano alla perfezione i
due stereotipi; anche i loro autori rappresentano
due generazioni di scrittori a confronto. Erri De
Luca è il veterano della scrittura che rispunta
in libreria con Il torto del soldato, mentre M.L.
Stedman è al suo primo romanzo ma è già in vetta alle classifiche mondiali grazie a La luce
sugli oceani.
De Luca sceglie di affrontare
un argomento tanto conosciuto
quanto difficile da sviscerare
senza cadere nella banalità. Eppure, con l’originalità di sempre offre una storia nuova che
mette faccia a faccia un padre e
una figlia, due ideali, due fragilità, due visioni della storia.
Il torto del soldato suggerisce già dal titolo il
perno attorno al quale ruoterà il confronto: la
colpa, l’assunzione di responsabilità, il risicato
confine tra vittoria e sconfitta. Il padre ex-SS
ritiene che il torto suo e del Terzo Reich si riduca ad aver perso la guerra; non c’è ombra di
rimorso nei confronti degli ebrei divenuti cenere, semmai rammarico e disprezzo per i compagni catturati e processati che hanno fatto “la
fine di una foglia d’autunno che si arrende”.
All’altro angolo del “ring” siede invece la figlia,
intrappolata dal dovere-amore che la spinge ad
accudire l’anziano genitore e la repulsione per il
passato del padre. Per la donna
il vero torto è aver obbedito agli
ordini di un folle, aver seppellito
la coscienza insieme ai cadaveri dei deportati nello scandalo
della Shoah e soprattutto aver rinunciato al libero arbitrio. Non
aver saputo scegliere la giusta
via, non aver saputo dire no a
quello scempio… ecco il vero
torto del soldato.
Dagli scenari di guerra di De
Luca alle fresche acque della Staedman. La luce
sugli oceani è la punta del faro che proietta i suoi
disegni sulla superficie del mare, quando cala il
buio. Isabel e Tom vivono sull’isola come guardiani e un giorno trovano sulla riva una barca
SHOAH E UNA
“PICCOLA VITA”
NEI ROMANZI
CHE VI
PROPONIAMO
SAN DOMENICO
di MARA ZANOTTI
Gian Giacomo Barbelli
“Vita di San Giorgio”
Uno degli angeli del
Barbelli in mostra alla
Fondazione San Domenico
Galleria fotografica sul
nostro sito www.ilnuovotorrazzo.it
DUE GIORNI PER
AMMIRARE
GLI SPLENDIDI
STRAPPI
D’AFFRESCO
PROVENIENTI DA
UNA COLLEZIONE
PRIVATA
ARTE: a Lodi la monografia della Leone
S
abbandonata, culla inconsapevole del sonno di
una neonata. Basterà nascondere i resti dell’imbarcazione, non denunciare il ritrovamento
della bimba, chiamarla Lucy e accoglierla in
casa per trasformare il faro in una vera e propria
casa, in una famiglia. Amore e senso di colpa
per aver nascosto alla figlia e a se stessi la verità si mescolano in un intreccio sorprendente,
fino a che dalla terraferma qualcuno parte in
cerca della piccola e sconvolge la vicenda. Due
proposte valide per lettori attenti e desiderosi di
immergersi in racconti emozionanti.
I romanzi presentati non sono le uniche novità del mese. Altri grandi nomi della letteratura
italiana via aspettano, come Niccolò Ammanniti che propone la raccolta di racconti Il momento è delicato. Un omaggio alla passione per
la lettura e un esercizio di stile ben riuscito, che
saprà incuriosire il lettore con atmosfere lontane dalle caratteristiche ricorrenti nella scrittura
di Ammanniti.In attesa dell’estate fioriscono le
occasioni di trovare una storia che possa fare
compagnia sotto l’ombrellone.
[Erri De Luca, Il torto del soldato, Feltrinelli,
pp.88, euro 11 – M.L. Staedman, La luce sugli
oceani, pp-366, euro 17,60]
abato 12 maggio alle ore
18, nella sala Antonella
Granata della Biblioteca di
Lodi, il Comune di Lodi in
apertura di gemellaggio con il
Comune di Crema ha ospitato la presentazione della monografia di Marilisa Leone a
cura di Claudio Cerritelli edita da Il Nodo dei Desideri di
Crema.
Alla tavola rotonda hanno
preso parte anche Andrea
Ferrari, assessore alla Cultura
del Comune di Lodi e il “nostro” Angelo Noce, artista. La
monografia, ricca di immagini delle opere, contiene il contributo critico del prof. Claudio Cerritelli, docente di Storia
dell’arte all’Accademia di Brera e si arricchisce, nella antologia critica, di una serie di altri contributi di amici artisti, poeti e critici quali Marcello Chiarenza, Tonino Guerra, Silvia
Merico, Angelo Noce, Elena Pontiggia, Francesco Torrisi.
Nella stessa occasione, nella hall della Biblioteca è stata allestita una mostra di opere dell’artista realizzate con i maestri
Carlo Fayer, Tonino Guerra e Luigi Veronesi.
Si tratta di arazzi, carte dipinte e collages, oggetti di uso
comune reinventati in chiave poetica. Con questa mostra
Marilisa Leone ha voluto sottolineare il valore dell’esperimento creativo a più mani, nell’incontro con artisti contemporanei, amati maestri. Si è trattato di una iniziativa che
vuole avviare un rapporto di scambio e collaborazione a
livello culturale tra i due vicini comuni di Crema e di Lodi.
A
ffascinante mostra degli
strappi d’affresco di Gian
Giacomo Barbelli in corso fino
a domani presso i chiostri della Fondazione San Domenico,
promossa in collaborazione con
l’associazione La Tartaruga ONLUS che si occupa dell’assistenza
ai malati di Parkinson e alle loro
famiglie. Sedici affreschi che
narrano la vita di San Giorgio
e Santi provenienti dall’antica
parrocchiale di Casaletto Vaprio.
Ora, restaurati, tornano all’antico splendore. Si riconosce così il
tratto del pittore seicentesco, le
figure dalle belle proporzioni, la
grande capacità disegnativa già
rilevata e apprezzata dai cronisti
del Settecento. Accanto alle opere pannelli ben curati espongono
lo stile e il talento di Barbelli, il
suo modus operandi e dipingendi: “Gian Giacomo Barbelli era
solito operare su grandi superfici,
ogni scena è dipinta su un’unica
intonacatura, tramite una lenta
asciugatura dello scialbo, ottenuta
grazie a un sottile strato di calce
che ostacolava l’assorbimento da
parte del rivestimento sottostante
e faceva affiorare l’acqua in super-
ficie”. In mostra si possono ammirare le belle figure di un Angelo
con spada, un Angelo con lancia,
una Santa Maria Maddalena, La
caduta degli idoli, Santa Caterina
d’Alessandria, Il Martirio di San
Giorgio col piombo, un Angelo
con giglio, un Angelo con turibolo, San Giorgio e il drago – di
cui si narra la vicenda leggendaria – San Giorgio decapitato, un
Angelo con ruota, San Paolo, il
Martirio di San Giorgio alla ruota, San Pietro, un Putto con elmo
e un Putto con corona.
Un percorso che incanta, in cui
le svelte pennellate del pittore, essendo destinate a figure lontane
e poste in alto, sono comunque
segno di sicurezza e grande capacità di controllo cromatico e
materico.
La mostra, eccellente per levatura e corredo didattico, è stata
inserita nella rassegna ArteAtro
del San Domenico, contribuendo
notevolmente a consolidare la validità delle proposte artistiche realizzate dal nostro teatro. Oggi e
domani l’allestimento potrà essere visitato nei seguenti orari sabato e domenica 10-12.30 e 15-19.
Si raccolgono donazioni a favore
de La Tartaruga.
Sifasera, oggi a Orzinuovi
el segno dell’ironia, ma anche di una musica sempre
graffiante e rock, Francesco Baccini ha aperto il proprio tour di
quest’anno a Crema. In una sorta
di amichevole staffetta ad aprire
la musica della serata è stato l’amico cantautore milanese Marco
Massimo (accompagnato dalla
tromba di Luca Calabroese),
autore del CD Io sono Frick. Subito dopo Francesco Baccini ha
aperto la sua serata con un brano
di rock duro e il Lavoro 10 ore al
bar si unisce alla troppa birra e
il troppo fumo, frutto e rimando
al tema dell’incomunicabilità o
alla difficoltà di comunicare dei
nostri giorni. Dopo il piacevole e
conosciutissimo Ho voglia di innamorarmi, Baccini si è inoltrato in
una canzone, specchio dell’Italia
calciomane della domenica con
Ci devi fare un goal, testa nel pallone, ma anche anomalie proprie
del business milionario di questa
realtà. Sentimento e fascino femminile sono emersi in Giulia già
se ne va. Dopo un pezzo sensuale
come Navigante di te, immaginario viaggio ispirato dal corpo di
una donna, il cantautore genovese ha proposto due canzoni particolari, in una ha espresso forza
melodica e strumentale con tutti
gli elementi della sua band; l’altra Portugal alternanza di dialetto
genovese e napoletano, accompagnato sempre dall’istrionico
e travolgente sassofono di Luca
Volonté. Dal brano di profonda
tenerezza Vedrai, vedrai (dedicato
alla madre da Tenco) all’allegrissimo Ognuno è libero di fare quello
che gli va (sfatando il luogo comune di cantautore triste di Tenco)
fino al bellissimo e tristemente
noto (presentato all’edizione di
Sanremo, nel quale Tenco venne ritrovato morto) Ciao, amore, in realtà saluto dei soldati in
partenza per il fronte e la guerra
(poi rivisitato per le esigenze del
Festival). Graffiante rock per La
notte non dormo mai, che riflette
l’inquietudine del cantautore.
Dopo l’omaggio a un altro bravo
cantautore, da tempo scomparso
e a tratti ingiustamente dimenticato, come Ivan Graziani con
Monna Lisa, la ritmatissime e
allegrissima Fotomodelle è un riflesso sarcastico sul mondo futile
della moda. Con aspro tono polemico e profetico Filma! compie
una sorta di autorappresentazione di generazioni di giovani che
rispecchiano un vuoto assoluto,
recandosi sui cavalcavia a gettare
i sassi o a usare violenza a ragazze indifese, autodefiniti Siamo
solo deficienti. Dopo il brano molto amato e accattivante Le donne
di Modena, corrosivo il suo urlo
musicale su Giulio Andreotti,
che suona oggi come una sorta di
“j’accuse” a tutta una classe politica, quella attuale. Dopo l’appassionante Mi sono innamorato di
te, Baccini ha ritrovato il clima di
dolore e sofferenza per la scomparsa del campione cesenatese
Marco Pantani con il brano In
fuga. Partecipazione del pubblico
durante tutto il concerto. Felice
l’accompagnamento degli altri
musicisti: oltre al bravissimo
Paolo Volonté (con il quale ha
confermato un grande affiatamento), Lisa Minardi (basso),
Paolo Torelli (chitarra), Alessio
Lunati (pianoforte) e Matteo di
Francesci (batteria). Bis finale
con Se tornasse Dio in terra.
Dopo il concerto di Francesco
Baccini la musica torna, domani
sera alle 21, in San Domenico.
Certo si tratta di tutt’altra musica! Sarà accolta infatti sul palco
del teatro cittadino l’orchestra
sinfonica “La Verdi per tutti”
diretta da M° Jader Bignamini
che proporrà il seguente programma: G. Bizet, Carmen Suite
G. Gershwin, Un Americano a
Parigi, P. I. Cajkovskij, Sinfonia
n° 5. La Verdi per tutti è una orchestra amatoriale nata nel 2005,
presso l’Auditorium di Milano
Fondazione Cariplo, dal progetto dell’Orchestra Sinfonica di
Milano Giuseppe Verdi.
Aperta a tutti, senza limiti di
età e di titoli, l’orchestra è composta da 70 orchestrali, tra i 17
e i 70 anni accomunati dalla voglia di fare musica insieme. Tutti i componenti dell’Orchestra
hanno studiato uno strumento
e continuano ancora oggi a
esercitarsi con grande passione pur non avendo fatto della
musica una professione. Quello
che mancava loro era la possibilità di suonare insieme ad altri
musicisti e di eseguire pagine
del grande repertorio sinfonico.
Settimanalmente i musicisti si
esercitano sotto la direzione di
Jader Bignamini, affiancati da
tre maestri preparatori, professori della Verdi, Fausto Ghiazza
per i fiati, Luca Santaniello per
i violini e le viole, Mario Shiraj Grigolato per i violoncelli e
i contrabbassi. Mentre in altri
paesi europei le orchestre amatoriali di ampio organico sono
delle realtà diffuse e consolidate,
in Italia l’opportunità di suonare
in grandi compagini sinfoniche
per amatori è molto rara. Sotto
questo aspetto La Verdi per tutti
può essere considerata l’unico
esempio in Italia di orchestra
amatoriale appoggiata da una
delle istituzioni sinfoniche più
importanti del paese. Biglietti
15/10 euro.
G. Mazzini M. Zanotti
NONSOLOTURISTI: Croce il “mio” Giappone
U
ltimi due appuntamenti della stagione Sifasera
2011/12, due serate, a ingresso libero, per trascorrere momenti d’evasione in questa
primavera, già prodroma di
serate estive... Oggi, sabato 19
maggio a Orizinuovi, presso il
piazzale della Rocca San Giorgio, alle 21.15 il Live Show direttamente da Zelig con la coppia Corrado Nuzzo e Maria Di
Biase (nella fotografia) che saranno protagonisti di uno show originale e strampalato che esalta
le potenzialità di un popolo che ha sempre saputo ridere e prendersi in giro, invidiato per la sua creatività e fantasia. Venerdì
1° giugno a Madignano, in piazza Portici, sempre alle 21.15 sarà
invece la volta di Pietro Casella e Francesco Lattarulo che proporranno Coreografie Musicali. Cresciuti con il teatro e il cinema,
all’attività drammaturgica hanno sempre alternato imprevedibili
performance di strada, attraverso le quali hanno sviluppato una
particolarissima verve comica che consente loro di mettere in scena l’assurdità tragicomica di un quotidiano dominato dai luoghi
comuni, televisivi e non.Trasmessi prima nell’edizione Zelig Off
2010, approdando poi a Zelig Arcimboldi edizione 2011 in prima
serata su Canale 5. Per informazioni Teatro del Viale, Castelleone 0374/350944, 3486566386, www.teatrodelviale.it.
M.Z.
M
artedì sera si è svolto in sala Alessandrini il quarto appuntamento promosso dalla rassegna Nonsoloturisti, racconti e
immagini di scrittori viaggiatori dedicata a Giorgio Bettinelli, giunta
alla XII edizione. Dopo l’introduzione di Andreina Castellazzi,
ideatrice della rassegna, l’autrice del libro Marcella Croce – intervistata dalla giornalista Mara Zanotti – ha presentato il suo
libro L’anima nascosta del Giappone, edito da Marietti. Il volume,
arricchito da splendide immagini anche proiettate durante la piacevole serata, narra un anno di vita trascorso dall’autrice, docente
all’Università di Kioto, in terra nipponica. Ne è uscito l’affresco
di un Paese di grande fascino, sempre in bilico tra progresso e
tradizione tra soluzioni che coniugano la spiritualità zen ai più
moderni concetti architettonici. Un Paese dove le donne hanno
ancora molta strada da fare, dove tanti matrimoni vengono combinati e dove la natura è amata e rispettata, nonché celebrata, in
tutta la sua stagionale bellezza. Una terra ricca di fascino tutta da
scoprire. Al termine dell’incontro è stata proposta una degustazione di tè offerta dall’associazione Tartaloto.
1908
A
M
E
R
C
A
PERGOCRflaEsMh di collegameionctoo
53
&
di g
RADIO
campi
ANTENNA5 con i
87.800
fm
a
su RA5 antenna5crem
CREMA
FM 87.800
.com/
estream
www.liv

di TOMMASO GIPPONI
L
a Tec-Mar Crema è tornata in serie A2!
Dopo un solo anno di purgatorio in B nazionale infatti le cremasche hanno centrato l’obiettivo promozione al primo colpo, in modo meritato
ma difficilmente pronosticabile a inizio anno. Ci sono
state grandi edizioni del Basket Team nel passato, quella che nel 2006 conquistò la prima promozione in A2 per
esempio, o quella che tre anni più tardi arrivò addirittura
a un tiro da tre punti dalla serie A1 nelle memorabili finali
con il Geas.
Grandissime squadre queste, ma costruite comunque
consapevolmente per puntare in alto con fior di professioniste. Stavolta è stato diverso, ha vinto un Basket Team quasi
tutto ‘made in Crema’, con 7 ragazze su 10 cremasche o dei
dintorni che hanno vestito la maglia biancoblù anche nel settore giovanile. Soluzione ‘low cost’ ma vincente su tutti i piani,
visto quanto le nostre hanno dimostrato.
Oltretutto, questo è un gruppo giovanissimo che lavora bene
insieme, di grande prospettiva anche per il futuro, che oggi si
chiama serie A2, un livello superiore ma che queste ragazze
meritano di affrontare. Lo meritano loro come lo merita chi le
ha condotte a questo traguardo. Inutile negare che gran merito
di questo risultato va a coach Diego Sguaizer. Dopo l’ottimo
campionato con Cremona, è arrivato la scorsa estate in una società col morale sotto i tacchi per una retrocessione che ancora si faticava a spiegare, con una rosa giovanissima per precisa
scelta, di cui si potevano intravedere belle potenzialità visto che
molte ragazze avevano avuto modo di mettersi in evidenza, se
pur non con continuità, nella categoria superiore.
È arrivato e ha imposto al gruppo una dura etica del lavoro,
con allenamenti intensissimi in cui non sono certo mancati i
momenti di sconforto da parte delle ragazze.
Così facendo però, le ha allenate non solo fisicamente e tecnicamente, ma anche e soprattutto mentalmente, e questo ha pagato grossissimi dividendi quando la stagione si è decisa, quando contava anche la durezza mentale. Tanto severo in campo
quanto alla mano fuori, Sguaizer ha trovato un gruppo perfetto
per i suoi metodi, giovane, umile e con voglia di imparare. La
grande sfida sarà ora confermarsi a livello superiore, dimostrare
di appartenere a quella categoria. Questa stagione è stata anche
la grandissima vittoria della società biancoblù, dal presidente
Spinelli, al ds Paolo Manclossi al dirigente responsabile Luciano Denti a tutti i loro collaboratori. Un po’ per scelta un po’ per
necessità, hanno deciso di responsabilizzare le tante giovani che
il loro vivaio aveva prodotto negli anni, cresciute all’ombra di
tante big ma che ora dovevano essere loro stesse le protagoniste.
Scommessa vinta in pieno, con le varie Caccialanza, Capoferri, Rizzi, Cerri, Conti e Lodi (ma anche chi ha giocato
meno come Brognoli e Sforza) che hanno disputato una grande stagione. Ci sono stati poi inserimenti mirati, con la tenacia
difensiva del cavallo di ritorno Genta o l’intelligenza cestistica
di Picotti, o la verve e l’intensità di una Silvia Serano arrivata
quasi per caso ma perfetta per questo sistema.
Meriti anche allo sponsor Tec-Mar della famiglia Marinelli,
con Massimiliano sempre in prima fila alle partite biancoblù,
che hanno continuato a credere in questo progetto dopo la brutta annata scorsa e hanno avuto ragione. Domenica scorsa c’erano tutti in un PalaCremonesi esaurito in ogni ordine di posto
per la gara di ritorno che assegnava la promozione contro la
Coconuda Stabia. Crema partiva dal più 9 dell’andata, un buon
vantaggio ma non decisivo.
Oltretutto le biancoblù hanno iniziato sbagliando 16 delle
prime 18 conclusioni. Hanno però difeso sempre come se fosse
l’ultimo possesso, non permettendo a Stabia di scappare, e alla
lunga stroncando le avversarie con un allungo perentorio nella
ripresa, in una Cremonesi sempre più festante. Vittoria del carattere e della mentalità questa, come detto sopra, da portare
anche nella categoria superiore.
Ora il club si prenderà una pausa ma presto tornerà al lavoro
per pianificare la prossima stagione.
Finale serie B, ritorno: Tec-Mar Crema-Coconuda Stabia
49-32 (8-8; 20-14; 38-28)
Tec-Mar Crema: Conti, Capoferri 11 (2/3, 1/4), Genta 5
(2/4, 0/1), Caccialanza 7 (2/5, 1/9), Sforza, Cerri 4 (2/4), Lodi
(0/2), Rizzi 11 (3/5, 1/4), Picotti 7 (1/4, 0/1), Serano 4 (1/5,
0/1). All. Sguaizer.
OLLEY
CALCnIeOg&arVa subitosito
A fi
stro
t
ti sul no
i risulta uovotorrazzo.i
www.iln
SABATO 19 MAGGIO 2012
BASKET SERIE B
NAZIONALE
TEC-MAR
La A2 riconquistata
con cuore e merito!
Qui sopra: l’abbraccio
tra il presidente Spinelli
e coach Sguaizer,
artefice di questo
super campionato
Nella foto grande:
la bellissima
cornice di pubblico
COCONUDA STABIA
SCONFITTA
PER 49 A 32
NELLA FINALE
DI RITORNO.
IL MERITO DELLA
SQUADRA È QUELLO
DI ESSERE STATA
COSTRUITA
“LOW COST”
E PIENA
DI PROMESSE
CREMASCHE
Basket Divisione C: stasera grande tifo per Erogasmet
ppuntamento da non perdere questa sera
AL’Erogasmet
alle 21 alla “Cremonesi” di via Pandino.
Crema riceve il Basket Lecco
per gara 1 delle semifinali playoff. Una serie
che vede logicamente i cremaschi favoriti,
dall’alto del loro secondo posto di regular
season contro il sesto dei lacustri. Tutti però
sanno benissimo che questa sarà una serie
particolare, in cui ci sono parecchi tabù da
sfatare. In primis proprio quello del fattore
campo. Nei tre precedenti delle ultime tre stagioni di Dnc, infatti, l’Erogasmet non ha mai
superato Lecco in casa, ma la cosa curiosa è
che lo ha sempre fatto in trasferta.
Fattore campo ininfluente finora, quindi,
ma che deve diventarlo, visto che in questa
serie saranno i cremaschi ad avere la bella in
casa. In palio l’accesso alla finale, con tutta
probabilità contro la corazzata Monticelli,
che nell’altra semifinale affronta da grande
favorita la Pressbolt Saronno. Già arrivarci
a questa finale, però, sarebbe tantissimo, e
forse potrebbe garantire comunque la promozione alla categoria superiore, visto come
ogni anno si assiste a un valzer di rinunce e
ripescaggi. Al di là di questo, però, la Palla-
canestro Crema vuole continuare il proprio
sogno e vuole spostare il proprio limite un po’
più in là, posto che queste semifinali sono già
il miglior risultato di sempre di una squadra
cremasca da quando esiste questa struttura
di campionati. Oggi il gruppo punta a fare
il meglio possibile, per pensare al domani
ci sarà tempo. Tatticamente si annuncia una
sfida molto difficile. Lecco è stata sì sesta,
ma all’interno di una classifica cortissima e
anche a causa di alcuni infortuni, in primis
quello che ha tenuto fuori per qualche tempo
la sua stella, quell’Angiolini che è stato il dominatore della serie di quarti di finale contro
l’Urania Milano, in quello che è stato il vero
grande upset del primo turno. I lecchesi sono
compagine solida e profonda, costruita per
fare strada in questa post season, molto lunga e completa in ogni ruolo.
Servirà la miglior Erogasmet per conquistare la vittoria, a partire da gara 1 di stasera che si annuncia equilibratissima. In casa
biancorossa coach Galli avrà tutti a disposizione, pieni di entusiasmo dopo aver superato a pieni voti il primo turno. In questa serie
bisognerà però prima di tutto vincere con l’intensità, con la voglia, e su questo i cremaschi
hanno dato ampie prove di solidità nel corso
di tutta la stagione.
Gara 2 di questa serie si disputerà a Lecco
mercoledì alle 21, mentre l’eventuale gara 3
avrà luogo sabato prossimo ancora alla “Cremonesi” di via Pandino con inizio alle 21.
tm
Concessionaria
PORTE APERTE
SABATO 19
Nuova Gamma OPEL GPL TECH
E DOMENICA 20
MAGGIO
IL RISPARMIO
ACCELERA.
OPEL GPL TECH
IL RISPARMIO ACCELERA.
GPL TECH
In più fino a
GRATIS € 2.000
Extra Bonus Opel
GPL TECH
In più fino a
GRATIS € 2.000
Dal
meglio
dell’ingegneria tedesca, la tecnologia
Nuova
Gamma
che ti dà un pieno da soli € 29 e la massima scelta.
GPL TECH gratis + fino a € 2.000 di Extra Bonus Opel.
Extra Bonus Opel
MAZZOLA
EVARISTO
& C. s.n.c.
via Piacenza, 61 - CREMA
Tel. (0373) 257947 - 254077
Fax (0373) 85205
E-mail: [email protected]
www.opelmazzolacrema.it
Dal meglio dell’ingegneria tedesca, la tecnologia
che ti dà un pieno da soli € 29 e la massima scelta.
GPL TECH gratis + fino a € 2.000 di Extra Bonus Opel.
Offerte valide a maggio per vetture in stock e immatricolate entro il 31/5/12. Costo pieno GPL: serbatoio Corsa 33,6 l; GPL 0,868 €/l (fonte Min. Svil. Economico, marzo 2012). Foto a titolo di esempio.
www.opel.it Consumi vetture Gamma Opel ciclo combinato (l/100 km)/Emissioni CO2 (g/km): da 3,5 a 11,3/da 94 a 258.
Offerte valide a maggio per vetture in stock e immatricolate entro il 31/5/12. Costo pieno GPL: serbatoio Corsa 33,6 l; GPL 0,868 €/l (fonte Min. Svil. Economico, marzo 2012). Foto a titolo di esempio.
www.opel.it Consumi vetture Gamma Opel ciclo combinato (l/100 km)/Emissioni CO2 (g/km): da 3,5 a 11,3/da 94 a 258.
Opel. Idee brillanti, auto migliori
54 Sport
SABATO 19 MAGGIO 2012
CALCIO ECCELLENZA
CALCIO GIOVANILE
Pagano, autore di una rete
nello spareggio col Castellucchio
Crema, tutto
in 180 minuti
Juniores: Rivoltana
quasi in “serie” B
REGIONALI: SALVA L’OFFANENGHESE
J
DOMANI AL “VOLTINI” (ORE 16) I NEROBIANCHI AFFRONTANO
LA NUOVA VEROLESE E POI TRASFERTA IN SUOLO BRESCIANO
D
entro o fuori. Per restare in
Eccellenza deve fare meglio
della Nuova Verolese, che affronterà domani al “Voltini” alle ore
16 (è stata infatti respinta la richiesta
della società nerobianca di disputare la
gara mercoledì, ndr) e fra otto giorni
in suolo bresciano.
Il Crema di Maurizio Lucchetti
ha conquistato il diritto allo spareggio piegando all’inglese, domenica, nell’ultima gara di regular
season, il Vallecamonica e strapazzando nello spareggio di mercoledì
sera (6-1) i mantovani del Castellucchio. Due gare in tre giorni in
cui i nerobianchi hanno dato la
sensazione di esserci sia sotto l’aspetto fisico che mentale.
Il successo sul Vallecamonica
non era bastato quindi al Crema
per evitare lo spareggio per l’accesso ai playout, “ma ora ci siamo,
convinti di poter dire la nostra,
anche se consci delle difficoltà che
ci attendono”, riflette il presidente
Walter Fornaroli.
R��������-G��. C
C���������
N. Verolese-A. Travagliato 1-2
Pro Desenzano-Castellucchio 1-2
Sant’Angelo-Ciliverghe
1-1
Sancolombano-Orsa C. F.
0-0
Villanterio-Palazzolo
1-0
Dellese-Rigam. Nuvolera
4-1
Codogno-Oltrepo
0-5
Chiari-Sarnico
1-6
Crema-Vallecamonica
2-0
Crema-Castellucchio
6-1
Sant’Angelo 71; Pro Desenzano
57; Palazzolo 54; A. Travagliato
53; Oltrepo 52; Sarnico 52; Dellese 51; Sancolombano 49; Orsa
C. Franca 47; Rigam. Nuvolera
47; Ciliverghe 47; Villanterio 46;
Vallecamonica 45; N. Verolese
35; Castellucchio 35; Crema
1908 35; Chiari 32; Codogno 22
Il 6-1 sul Castellucchio è stato
però una bella iniezione di fiducia.
Lo spareggio s’è disputato a
San Paolo (Brescia) davanti a un
pubblico di almeno 300 spettatori, che hanno applaudito praticamente solo la squadra di casa
nostra, padrona del campo sia nel
primo tempo, quando ha mandato
in archivio la pratica mettendola
tre volte alle spalle dell’estremo
difensore avversario con Gritti al
18’, Farina, autore di una tripletta, al 24’ e Pagano al 40’, sia nella
ripresa, impedendo ai mantovani
di nuocere prima di dilagare (80’
e 91’ Farina; 83’, su rigore, Bottini). Punteggio tennistico che invoglia all’ottimismo, ma “ci sarà da
soffrire”, insiste il primo dirigente
nerobianco.
La squadra di Maurizio Lucchetti, in alcuni momenti tesa
come un archetto, ha faticato a
CALCIO PROMOZIONE
R��������-G��. D
Tre verdetti diversi
per le cremasche
PER LE NOSTRE NÉ PLAYOFF NÉ PLAYOUT
T
re verdetti differenti: la Rivoltana ha conquistato la promozione, la Luisiana si è salvata,
l’Offanenghese è retrocessa.
È calato il sipario sulla stagione regolare 2011-12 ed è tempo di
consuntivi definitivi per le squadre di casa nostra; nessuna sarà
impegnata nei playoff e playout.
Sul filo del rasoio ce l’ha fatta la
Luisiana di mister Romeo Sichel:
il punto conquistato a Vignate le
ha consentito di esultare per aver
centrato l’obiettivo prefissato.
Niente spareggi per la formazione
pandinese, in quanto il Real Casal, penultimo della classe, è stato
staccato 12 lunghezze, quindi è
retrocesso assieme all’Offanenghese, sconfitta dalla Melegnanese domenica a domicilio.
È rimasta a secco anche la Rivoltana, ma i quattro gol rimediati per opera della Romanese
non hanno intaccato il clima di
festa per la promozione in Eccellenza matematicamente conquistata sette giorni prima.
In attesa dei playoff e di eventuali ripescaggi, in Promozione
adesso è rimasta solo la compagine cara al presidente Garbelli, la
Luisiana, che ha chiuso la stagione a quota 36, bottino frutto di 8
vittorie e 12 pareggi (10 le sconfitte). I nerazzurri sono andati a
segno 36 volte e hanno rimediato
49 reti. Poteva fare meglio? A un
certo punto della stagione la zona
nobile non sembrava affatto un
miraggio, ma è seguito un periodo nero e così ha dovuto attendere sino all’ultimo per potere tirare
un grosso sospiro di sollievo.
Per Sichel, a Vignate poteva
andare meglio, la vittoria non
avrebbe fatto certamente gridare
allo scandalo, perché le occasioni migliori le hanno avute i suoi.
La prima frazione, seppur non
avara di emozioni, s’è chiusa a
reti inviolate e subito dopo l’intervallo c’è stato il vantaggio dei
pandinesi firmato Mizzotti, a
Adrense-Brusaporto
4-4
Rivoltana-Romanese
2-4
Pontiorolese-Pedrengo
0-6
Real Mornico-Fara con Sola 0-1
Pagazzanese-Gavarnese
1-2
Lurano-Zanconti
3-4
Gandinese-Sebinia A.S.
1-2
Forza e Cost.-Villongo
1-2
C���������
Rivoltana 60; Brusaporto 57;
Zanconti 57; Villongo 55; Pedrengo 54; Adrense 49; Gavarnese 47; Gandinese 43; Romanese
43; Forza e Cost. 36; Pagazzanese 35; Sebinia A.S. 35; Fara con
Sola 31; Real Mornico 24; Lurano 17; Pontirolese 14
SANT’ANGELO
PROMOSSO IN SERIE D
CHIARI E CODOGNO
RETROCESSE IN PROMOZIONE
PLAYOFF:
Pro Desenzano-Oltrepo
Palazzolo-A. Travagliato
PLAYOUT:
Crema-N. Verolese
concretizzare: solo nel finale di primo tempo ha sbloccato il risultato
con Pagano, migliore in campo
unitamente al portiere Campana,
che ha salvato il risultato a 10’
dalla fine (s’era sull’1-0), parando
un rigore. Il 2-0, firmato Farina, è
arrivato in zona Cesarini.
Domani gran partenza al “Voltini”. Per salvarsi, il Crema dovrà
fare meglio della Nuova Verolese.
El
UNIORES REGIONALI (fascia A) – La Rivoltana ha un piede
abbondante in “serie” B. Nella gara d’andata dei playout è stata
pesantemente sconfitta a domicilio dalla Trevigliese. L’1-4 rimediato in riva all’Adda lascia poche speranze alla compagine allenata da
Valvassori-Pirola, anche se nel calcio può sempre succedere di tutto.
I bergamaschi hanno dominato la scena dall’inizio e in poco più di
30’ hanno archiviato la pratica con una tripletta di Brambilla; al 55’
il quarto gol ospite firmato Invernizzi e al 75’ il punto della bandiera
gialloblù segnato da Galli. Andrà meglio a Treviglio?
(fascia B) – L’Offanenghese a Cremona è riuscita a rimontare due
gol al Torrazzo e così ha festeggiato la salvezza: la prossima stagione
potrà quindi agire di nuovo a livello regionale con la Juniores. La
prima frazione (2-0) è stata di marca cremonese; nella ripresa i giallorossi hanno reagito, pervenendo al pareggio grazie ai gol di Piccolini
e Dognini. Grande la soddisfazione in casa Offanenghese.
Il Castelleone, salvo da 7 giorni, ha strapazzato la Cicopieve (6-2:
Oldoni, Piccolo, Valerani, Sangalli e doppietta di Borra). Il Palazzo
Pignano, già al sicuro, ha rimediato 9 reti a domicilio dal Casalbuttano.
Non è proprio esistita la squadra di Raimondi, in balìa della motivata formazione cremonese. Sconfitta di misura del Crema (1-2) con il
Casalmorano. I nerobianchi sono passati a condurre al 23’ con Bergamaschi, ma nella ripresa l’undici cremonese ha ribaltato la situazione.
La Luisiana ha chiuso una buona stagione (5° posto) con una secca
sconfitta (4-1). Il girone l’ha vinto il San Lazzaro. Tutte salve le nostre.
JUNIORES PROVINCIALI – L’Excelsior ha chiuso la stagione
imbattuto e la Sported Maris, che affronterà il 26 maggio a Vaiano
e il 31 a Cremona. Vinto il girone cremasco con largo anticipo, la
compagine vaianese sabato scorso ha espugnato anche Ripalta (01). I gialloblù di Alfredo Ogliari hanno vinto 27 partite, pareggiate
3; sono andati a segno 87 volte, subendo 15 reti (miglior difesa). Il
miglior attacco è stato quello della Sergnanese (100 centri). A ruota,
Agnadellese (98), 2a classificata, e Pianenghese (92), terza; al quarto
posto s’è piazzata la Sergnanese.
el
CALCIO TERZA CAT.
R��������-G��. A
Castelnuovo
beffato ai rigori
Acquanegra-Ariete
Baldesio-Madignanese
S. Francesco-Ombriano
Cr81 Duemila-S. Carlo
Or. Cava-S. Luigi Pizz.
Dinamo Zaist-Sestese
Garibaldina-Spinese
ANNULLATO UN GOL “BUONO” AI NOSTRI
RIVOLTANA PROMOSSA
IN ECCELLENZA
PLAYOFF: Brusaporto-Pedrengo;
Zanconti-Villongo
El
R��������-G��. F
Sangiulianese-Casalmaiocco 0-0
Real Casal-Cavenago
2-2
Tribiano-Fanfulla
3-4
Soresinese-Giana
0-2
Vignate-Luisiana
1-1
Offanenghese-Melegnanese 0-3
Calvina Sport-Paullese
2-0
Orceana-Settalese
0-2
C���������
Giana 74; Cavenago 62; Settalese 53; Calvina Sport 43; Fanfulla 43; Paullese 51; Soresinese
41; Melegnanese 38; Vignate
41; Sangiulianese 37; Luisiana
36; Casalmaiocco 36; Orcena
33; Tribiano 28; Real Casal 24;
Offanenghese 16
GIANA PROMOSSA
IN ECCELLENZA
REAL CASAL
E OFFANENGHESE
RETROCESSE IN PRIMA CAT.
PLAYOFF: Cavenago-Settalese
PLAYOUT:
Tribiano-Orceana
Ripaltese 63; Sestese 60; Baldesio 58; S. Luigi Pizz. 55; Spinese
54; Acquanegra 50; Grumulus
49; S. Carlo 49; S. Francesco
47; Madignanese 41; Ariete 40;
Ombriano 38; Cr81 Duemila
27; Dinano Zaist 19; Garibaldina 19; Or. Cava 6
PLAYOFF:
Sestese-Spinese;
Baldesio-S. Luigi Pizz.
PLAYOUT:
Real Mornico-Fara con Sola
suggello di una trama imbastita
da Viviani e proseguita da Favalli, che ha imbeccato il numero 7
cremasco. Ha continuato a spingere la squadra di casa nostra,
ma senza riuscire a materializzare e così al 67’ è arrivato l’11 dei milanesi, costretti a difendersi nel finale perché gli ospiti
hanno caparbiamente cercato la
vittoria, senza fortuna, per poter
gioire senza attendere i verdetti
provenienti dagli altri campi.
Una salvezza sofferta, ma
senza dubbio meritata quella
conquistata dalla Luisiana, che
a Vignate ha pareggiato con i
contributi di: Miccoli, Manclossi, Fusar Poli, Bonizzi, Favalli,
De Ponti (Bussi), Campagnoli,
Viviani (75’ Dognini), Coppola,
Spadafora (Ciliberti).
La Rivoltana ha saputo rispondere per le rime al vantaggio della Romanese firmato
Pizzetti al 35’ (ha realizzato una
tripletta), pareggiando con Carminati al 40’ e sorpassando con
Rocca al 55’, ma poi ha spento
la lampadina e i bergamaschi
hanno archiviato la stagione con
una vittoria di prestigio.
C���������
RIPALTESE PROMOSSA
IN SECONDA CAT.
LURANO E PONTIROLESE
RETROCESSE IN PRIMA CAT.
Benelli dell’Offanenghese.
I giallorossi sono retrocessi
0-1
3-1
1-0
5-2
1-5
1-3
0-2
Un’azione dello spareggio a Formigara tra Castelnuovo e Marini
C
ampionati regolari finiti anche in Terza, dove si assisterà
ora ai playoff.
Nel girone B non è bastato un
campionato a Castelnuovo e Marini per stabilire chi tra le due meritasse il salto di categoria diretto.
Entrambe hanno chiuso con una
vittoria, il che le ha portate allo
spareggio-promozione. Mercoledì sera sul neutro di Formigara
ha esultato la Marini, promossa 5
a 4 ai rigori dopo lo 0-0 del 120’.
Ai nostri, però, è stato annullato
un gol regolare al 118’: una beffa
incredibile. Il Castelnuovo se la
vedrà ora con la Sospirese al secondo turno dei playoff. Niente
da fare per le altre pretendenti,
fuori dai giochi.
La giornata finale ha regalato
qualche sorpresa e qualche risultato incredibile. Sicuramente colpisce il 9 a 5 tra la Camisanese e
il Calcio Crema, in un “classico”
confronto di fine stagione tra due
formazioni che badano più a divertirsi che a difendere. La Scannabuese ha vinto 4 a 0 ad Annicco
ma ciò non è bastato per ottenere
i playoff che sarebbero stati meritati dopo una bella stagione come
quella disputata dalla formazione
di Roby Chiodo (in gol due volte Piccolo, Pellini e Cattaneo).
Sconfitta per gli “orange” di
Pianengo, anch’essi per qualche
settimana tra i pretendenti per un
posto negli spareggi per il salto di
categoria. Il Pieve 010 è prevalso
di misura, ma i pianenghesi di
Mariani hanno colpito tre legni
nel primo tempo e avrebbero meritato di più. L’Agnadello Calcio
merita un applauso: ha sì chiuso
con la sconfitta in casa della Marini perdendo i playoff ma, da
matricola, ha fatto un cammino
invidiabile, raccogliendo 56 punti
e togliendosi belle soddisfazioni.
Nel girone A, come si ricorderà, la Ripaltese è stata promossa
la scorsa settimana e nei playoff
si parleranno solo “lingue straniere”: Sestese-Spinese e Baldesio
San Luigi Pizzighettone le sfide
emerse dall’ultimo atto del campionato. La cremasca più vicina
alle zone che contano è il San
Carlo (49 punti) che si è congedato con una sonora sconfitta nel
derby con il Cr 81 Duemila. Con
una rete di Pandini il San Francesco ha fatto suo l’altro derby di
giornata con l’Aurora Ombriano.
LG
R��������–G��. B
Marini-Agnadello
Camisanese-Calcio Crema
Esperia-Or. Frassati
Castelnuovo-Paderno
Pianenghese-Pieve 010
Sospirese-S. Luigi Crema
Annicchese-Scannabuese
Malagnino-Torre Icio
1-0
9-5
1-0
6-2
1-2
3-2
0-4
1-6
C���������
Castelnuovo 68; Marini 68;
Sospirese 60; Scannabuese 58;
Agnadello 56; Pianenghese
52; Pieve 010 50; Torre Icio 47;
Esperia 46; S. Luigi Crema 45;
Or. Frassati 40; Paderno 27;
Annicchese 18; Malagnino 17;
Camisanese 13; Calcio Crema 9
MARINI PROMOSSA
IN SECONDA CAT.
(Spareggio
Marini-Castelnuovo 5-4)
PLAYOFF:
Castelnuovo-Sospirese
Sport 55
SABATO 19 MAGGIO 2012
CALCIO PRIMA CAT.
Il Chieve pronto
per la finalissima
O
nore e merito al Casalbuttano che, dopo una cavalcata
di sette vittorie consecutive, ha
centrato la promozione diretta a
distanza di anni dall’ultima volta. Onore anche al Chieve, però:
sconfiggendo 3-1 il Gabiano ha
raggiunto la seconda piazza in
solitaria a quota 69 punti, uno in
meno dei rivali cremonesi e due
in più del Montanaso. Un grande
risultato per una matricola come
quella chievese, ora concentrata
sul secondo turno dei playoff, a
cui è già ammessa di diritto.
L’altra sfida degli spareggi sarà
Montanaso-S. Biagio. Fortunatamente nessuna cremasca è coinvolta nei playout o retrocessa direttamente. Il Castelleone, per un
certo periodo, ha avuto paura, ma
poi si è risollevato alla grande.
Il Casalbuttano non doveva
sbagliare e non ha sbagliato: sotto
1-0, è riuscito a ribaltare il punteggio nella ripresa ottenendo il massimo: vittoria per 3-1 e ritorno in
Promozione. Peccato per il Chieve, anche se ai boys di mister Attilio Cavalli non si poteva proprio
chiedere di più: al primo anno in
categoria hanno ottenuto 21 vittorie e solo 3 sconfitte, realizzando
75 reti (miglior attacco del campionato). Una stagione da incorniciare, sperando arrivi la classica
ciliegina sulla torta. Il possibile
avversario dei playoff, in entrambi i casi, è già stato sconfitto sul
campo. Domenica con il Gabiano
sono andati in gol Gargioni, Forcati e Pandini, in un confronto
mai in biblico e che ha dimostrato
la forma dei cremaschi.
Sempre nel girone H, hanno
chiuso molto bene la stagione
anche il Castelleone del giovane
tecnico Severgnini e il S. Paolo di
Colzani: i primi hanno rimandato
a casa con 4 reti sul groppone il
Brembio, i soncinesi inflitto altrettanti gol al S. Biagio, subendone
due. Due vittorie che dimostrano
il valore delle cremasche.
Buone notizie anche dal girone
M, dove il Palazzo Pignano s’è
salvato agevolmente e l’Agnadellese s’è classificata quarta a 53
punti, risultato che significa playoff. Il traguardo prefissato dalle
due società è stato centrato, quindi si può parlare di annata positiva anche in tal caso. L’accademia
Sandonatese è salita in Promozione, La Locomotiva è ammessa al
secondo turno e al primo se la vedranno S. Leonardo-Agnadellese.
Sei giorni fa, in una sfida emozionante, il Palazzo ha superato
4-3 la capolista, ormai promossa,
ottenendo una vittoria prestigiosa.
La rete decisiva di Corini a 10’ dal
termine. L’Agnadellese ha invece
vinto con la Cenerentola Vercellese grazie a una doppietta di Bellebono e a un gol di Avanzi. Domani, fari puntati sulle sfide finali.
Luca Guerini
Boxe
N
D
iscreti risultati per i
pugili cremaschi impegnati domenica a Cremona
in una riunione organizzata
dalla locale ABC.
Sul quadrato è salita per
il suo secondo match Marta
Ripamonti dell’Accademia
Pugilistica Cremasca del
maestro Dino Bonizzoni,
che dopo il bell’esordio del
1° maggio a Ombriano ha
affrontato Letizia Baldano
della Boxe Viadana. Le due
ragazze si sono affrontate a
viso aperto senza lesinare
impegno, con momenti anche decisamente spettacolari e particolarmente apprezzati dal pubblico presente.
Il successo alla fine ha arriso alla viadanese, ma davvero per un’inezia, tanto che
forse il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Tra
gli juniores, pesi superwelter, bella vittoria invece per
Stojan Jonut della Rallyauto
di Crema, opposto a Cosmin Tiba della locale ABC.
Il cremasco d’adozione,
dopo aver subito qualcosa
nel primo round, coi colpi lunghi dell’avversario,
cresceva gradualmente di
intensità nel secondo portandosi quanto meno in
situazione di parità, prima
che un infortunio al braccio
obbligasse l’avversario ad
abbandonare anzitempo il
quadrato decretando la fine
dell’incontro per intervento
medico. Probabilmente comunque nella terza ripresa la
vittoria non sarebbe sfuggita
all’atleta seguito all’angolo
dal maestro Lucio Vailati.
Infine, in uno dei matchclou della kermesse, è salito
sul quadrato il medio della
Rallyauto Seck Kadim, opposto al locale Gigi Giandebiaggi. Il cremonese è partito subìto forte, attaccando
con grande pressione Kadim
che ha sofferto questo e ha
subìto due richiami ufficiali per trattenute. I giudici
alla fine hanno decretato il
successo per Giandebiaggi,
portando in parità quindi il
computo degli incontri tra
palestra cremasca e palestra
cremonese.
tm

Volley D
ella penultima giornata del girone C della
serie D maschile, il Volley
Offanengo 2011 non ce l’ha
fatta a congedarsi dal pubblico amico con un successo. I
ragazzi di coach Bellan, infatti, sono stati sconfitti dal
Top Team Mantova che, così
ha potuto consolidare la loro
terza posizione in classifica e
festeggiare il passaggio nella
categoria superiore.
Troppo forti le motivazioni del team virgiliano e decisamente pesanti le assenze in
casa offanenghese (Scarpelli,
Margheritti, Previdi e Bagini), anche se la formazione
cremasca ha tenuto testa con
grande determinazione ai
quotati avversari, sfiorando
anche il tie break. Il match si
apriva all’insegna del Volley
Offanengo 2011 che chiudeva vittoriosamente il primo
set con il punteggio di 25-23.
I padroni di casa ci provavano anche nella seconda frazione, ma l’imprecisione in
ricezione e attacco alla fine
costava cara Giavardi e soci
(21-25). Il Top Team approfittava della situazione e si
imponeva anche nel gioco
successivo (20-25), ma nel
quarto set gli offanenghesi
trovavano energie e orgoglio
per rianimare il match. La
frazione viveva su un sostanziale equilibrio sino al 24-23,
momento in cui arbitri e poca
lucidità nelle file di casa regalavano set e partita ai mantovani (25-27). Dopo 29 turni il Volley Offanengo 2011
continua a occupare in classifica la nona posizione con
41 punti e oggi la compagine
allenata da Bellan chiuderà
la sua lunga stagione andando a far visita al Volley Sabbio, quarta forza del torneo
con 61 punti. Sul versante
femminile, mentre a Vailate
si sta ancora festeggiando la
promozione in serie C giunta
proprio all’ultima giornata, dalla sponda Branchi Cr
Transport, che ha chiuso al
quarto posto il campionato,
è trapelata la notizia che non
sarà più Wilma Ruini a guidare la compagine ripaltese.
Julius
Volley Provinciali sul nostro sito
www.ilnuovotorrazzo.it
CALCIO SECONDA CAT.
R��������-G��. H
Castelleone-Brembio
Vidardese-C. S. Stefano
Casalbuttano-Casalpusterl.
Montanaso-Castelverde
Superga Watt-Frassati Cast.
Chieve-Gabiano
Villatavazz.-Or. Senna Lod.
S. Biagio-S. Paolo Gallign.
4-0
3-4
3-1
0-0
3-0
3-1
3-1
1-4
C���������
Casalbuttano 70; Chieve 69; Montanaso 67;
S. Biagio 60; Vidardese 47; Castelleone 42;
S. Paolo Gallign. 42; Casalpusterl. 40; Or.
Senna Lod. 37; C. S. Stefano 37; Villatavazzano 36; Superga Watt 33; Castelverde 32;
Brembio 26; Gabiano 26; Frassati Cast. 6
CASALBUTTANO PROMOSSO
IN PROMOZIONE
FRASSATI CAST.
RETROCESSA IN SECONDA
CAT.
PLAYOFF: Montanaso-S. Biagio;
Chieve ammesso al 2° turno
PLAYOUT: Brembio-Superga Watt;
Gabiano-Castelverde
R��������-G��. M
Palazzo P.-Acc. Sandonatese
Acc. S. Leonardo-Borgolomb.
Crespi Morbio-CittàSegrate
C. Schuster-Garibaldina
La Locomotiva-N. Acop Zelo
V. Mazzola-Pantigliate
Sporting Linate-Savorelli 1937
Agnadellese-Vercellese
4-3
3-2
3-2
2-1
4-2
3-0
2-1
3-0
C���������
Acc. Sandonatese 62; La Locomotiva 60; Acc.
S. Leonardo 55; Agnadellese 53; V. Mazzola
49; Pantigliate 44; N. Acop Zelo 41; Savorelli
1937 39; CittàSegrate 38; Palazzo P. 38; Sp. Linate 37; Crespi Morbio 36; C. Schuster 34; Garibaldina 33; Borgolombardo 26; Vercellese 12
ACC. SANDONATESE PROMOSSA
IN PROMOZIONE
BORGOLOMBARDO EVERCELLESE
RETROCESSE IN SECONDA CAT.
PLAYOFF: Acc. S. Leon.-Agnadellese;
La Locomotiva ammessa al 2° turno
PLAYOUT: Garibaldina-C. Schuster
BASKET SERIE D:
SIMECOMM,
STASERA IL VERDETTO
S
L’Excelsior archivia
un’annata “stellare”
L’
Excelsior, promossa da tempo, ha chiuso la stagione espugnando
Trescore. Ai playoff sono approdate Calcense, Salvirola e Cortenuovese, seconda, che salta la prima fase: entrerà in gioco più avanti;
ai playout saranno a confronto Sergnanese e Oratorio Sabbioni.
Nell’ultima di regular season l’interesse maggiore era proprio per i
risultati di Fontanella-Sabbioni e Sergnanese-Mozzanica, importanti
per gli spareggi-salvezza. Dal suolo bergamasco la squadra di Soldati
è tornata a mani vuote, mentre l’undici di Caccialanza ha sconfitto
la compagine confinante, cosicché parte avvantaggiata, avendo due
punti in più in graduatoria.
La Sergnanese ha dovuto tirar fuori gli artigli per avere ragione del
Mozzanica, a bersaglio già al 13’ con Sassi. La reazione dei cremaschi
non si è fatta attendere e al 15’ Pavesi ha fatto le prove generali del gol
impegnando severamente la saracinesca Tassetto, che nulla ha potuto
al 33’ sulla bella conclusione del numero 10 di casa imbeccato da Madonini. Nella ripresa s’è scatenato il centravanti biancorosso Carioni,
in gol al 47’ con un delizioso pallonetto e al 62’ con una gran botta dalla distanza. Al 90’ gli ospiti hanno accorciato le distanze, ma in zona
Cesarini Maurizio Bosio ha avuto la palla del poker, mancato d’un
pelo. L’Oratorio Sabbioni non è riuscito a contrastare efficacemente
il Fontanella, che ha chiuso al quinto posto. Entrambe nella seconda
frazione le reti dei bergamaschi (48’ e 90’).
Proprio migliore in tutto l’Excelsior: 22 vittorie su 30 gare, 6 pareggi
e solo 2 sconfitte; 74 i gol fatti (miglior attacco) contro i 29 subiti (miglior difesa). Annata straordinaria per la squadra guidata da Massimo
Bertolotti (riconfermato per la prossima stagione), vittoriosa all’epilogo con i gol di Baratella, M. Grossi e Marco Bertolotti. Per il Trescore
sono andati a bersaglio Cadregari e Guerci.
La Doverese ha fatto shopping a Salvirola (Olivari e doppietta di
Marziali) contro un avversario mentalmente già ai playoff. Successo
perentorio del Bagnolo a Pieranica (Spinelli, Angoli e Barbati i marcatori). L’1-1 tra Romanengo e Monte porta le firme di Sangiovanni e
Borletti. Il Soncino ha chiuso l’annata impattando con la Cortenuovese, in vantaggio al 28’. Tutte nella ripresa, decisamente più vivace, le
altre 5 reti. Marino, Legrenzi e Ferrari i marcatori soncinesi.
Domani, per i playoff: Calcense-Salvirola. La vincente incontrerà
la Cortenuovese il 27.
Per i play out: Sabbioni-Sergnanese (ritorno il 27 prossimo).
R��������-G��. I
Pieranica-Bagnolo
Soncino-Cortenuovese
Salvirola-Doverese
Trescore-Excelsior
Romanengo-Monte Crem.
Sergnanese-Mozzanica
Calcense-Or. Offanengo
Fontanella-Or. Sabbioni
0-3
3-3
0-3
2-3
1-1
3-2
3-1
2-0
C���������
Excelsior 72; Cortenuovese 58; Calcense
57; Salvirola 51; Fontanella 48; Bagnolo
42; Romanengo 42; Monte Crem. 42;
Trescore 38; Soncino 38; Doverese 38;
Mozzanica 34; Sergnanese 33; Or. Sabbioni 31; Or. Offanengo 21; Pieranica 14
EXCELSIOR PROMOSSO
IN PRIMA CAT.
OR. OFFANENGO E PIERANICA
RETROCESSE IN TERZA CAT.
PLAYOFF: Calcense-Salvirola;
Cortenuovese ammessa al 2° turno
PLAYOUT: Or. Sabbioni-Sergnanese
R��������-G��. J
Casaletto Cer.-Cicopieve
Castelvetro-Corona
Zaccaria-Formigara
Sported Maris-Martelli
Sesto 2010-Psg
Robecco-Persico Dosimo
Montodinese-Pescarolo
Trigolo-Spinadesco
1-2
3-1
3-4
1-1
0-3
2-1
3-2
2-4
C���������
Formigara 77; Sported Maris 60; Castelvetro 58; Pescarolo 45; Sesto 2010 41;
Montodinese 40; Cicopieve 39; Robecco
39; Psg 38; Spinadesco 38; Trigolo 38;
Martelli 37; Zaccaria 34; Persico Dosimo
32; Casaletto Cer. 24; Corona 24
FORMIGARA PROMOSSO
IN PRIMA CAT.
CASALETTO CER. E CORONA
RETROCESSE IN TERZA CAT.
PLAYOFF: Sported Maris-Castelvetro
PLAYOUT: Persico Dosimo-Zaccaria
El
Ciclismo: i piazzamenti dei cremaschi
di TOMMASO GIPPONI
W
i deciderà questa sera alle
eekend di gare dedicato alle discipline al21.15 a Voghera il destino
ternative, come da preciso diktat federastagionale della SimeComm
le, lo scorso per i giovani ciclisti nostrani.
Ombriano, che nella serie di
L’appuntamento per molti è stato al velodrosemifinale è sull’1-1 contro la
mo “Pierino Baffi” di via IV Novembre, dove
Bopers Voghera.
il meteo ha regalato sprazzi di sole che hanno
Questo dopo che gli ombriapermesso la disputa del Memorial Luisa Comannesi sono andati a vincere a
dulli,, manifestazione che vedeva tra l’altro la
sorpresa e con una prova a dir
disputa del Campionato Regionale della Corpoco maiuscola in terra pavese
sa a punti. Presenti quindi un buon numero di
venerdì scorso Gara 1 per 72squadre provenienti da tutta la regione, sotto la
84. Per questo motivo mercoconsueta splendida regia della Società Pista di
ledì sera alla Cremonesi c’era
Crema del presidente Stefano Pedrinazzi, anche
parecchia elettricità nell’aria,
se il tempo incerto ha tenuto a casa almeno una
con la possibilità di chiudere
trentina degli 80 corridori iscritti, oltre ad aver
vittoriosamente la serie e di
accorciato delle gare.
eliminare la prima della clasLa corsa a punti juniores del pomeriggio ha
se. Che però se ha dominato
allineato anche alcuni corridori cremaschi come
la stagione regolare lo ha fatto
Davide Donesana e Jalel Duranti (ora in forza
per determinati motivi, tutti
alla Ciclistica Trevigliese) e il rivoltano Alessio
mostrati sul parquet cremasco
Brugna (Team Aurea Zanica). Donesana alla
con una prova di grandissima
fine è stato secondo dietro il compagno di colori
autorità e una larga vittoria alla
Dell’Aglio, con Duranti quarto.
fine per 49-75.
Stesso piazzamento per Brugna, ma nella
Mai in gara i rossoneri mersuccessiva corsa a eliminazione. Il giorno precoledì, penalizzati da bruttissicedente i ragazzi nostrani erano si scena semme percentuali al tiro, e sotto di
pre in pista ma al velodromo di Dalmine, dove
13 già all’intervallo sul 21-34.
nella corsa a eliminazione Davide Donesana si
Nella ripresa Voghera ha
allungato ancora, toccando
un massimo vantaggio di 28
lunghezze prima di chiudere
avanti di 26. Per la SimeComm
brutta serata dei bomber Poli
e Cerioli, che han chiuso con
7 e 2 punti. Lo stesso Cerioli
SoluzioneUdito24_problemi.qxd 14/02/2006
che invece in gara 1 a Voghera
SoluzioneUdito24_problemi.qxd 14/02/2006
era stato immarcabile, con 32
punti a guidare i compagni
al
SoluzioneUdito24_problemi.qxd
14/02/2006 18.26 Pagina 1
successo di 12, dopo una prima
metà equilibrata ma una ripresa
grandiosa dove si è segnalato
anche un ottimo Piloni, chirurgico alla fine e autore di 24 punti, e un Galli dominante sotto le
plance. Stasera quindi la gara
verità. Per vincere servirà una
grandissima prova di carattere.
l’Udito Naturale:
Spatial Sound
è piazzato ancora secondo. I più piccoli, i giovanissimi, sono stati invece protagonisti sabato a
Soresina, dove con le mountain bike si è disputata la seconda prova del Circuito 3 Fiumi Coppa
Centro Karcher organizzata dal Pedale Soresinese.
Bellissimo il percorso di gara, un tracciato fettucciato nei pressi di via Montenero, e ottima
la partecipazione, con oltre ai portacolori delle
nostre squadre anche diversi rappresentanti extraprovinciali, in un tipo di corsa che se pur sotto
patrocinio della Federazione è aperta anche ai
non tesserati, volendo essere primariamente di
natura propagandistica.
A livello di classifica a squadre il successo ha
arriso all’Imbalplast Soncino, già decisamente dominante nelle prove di coppa dello scorso
anno, e nella kermesse soresinese vincitrice di 4
corse su 6. La prima delle quali la G1, con Marco
Dadda davanti a Faletti della Corbellini, Lorenzo Celano dell’UC Cremasca e Angelica Curlo e
Mattia Cadeo sempre dell’Imbalplast, con sesto
Giovanni Pozzali. Il bis nella G2, con Luca Pollini davanti al compagno Manuel Mosconi.
Nella G4 podio monopolizzato dai soncinesi,
col figlio d’arte (per quanto riguarda la disciplina
delle ruote chiodate) Davide Di Stasio a imporsi
su Luca Sardi e Loris Guerini.
Nella G5 invece vittoria per Filippo Bertesago davanti a Simon Curlo, con Manuele Dadda
quinto, sempre tutti dell’Imbalplast.
18.26
18.26
Pagina
Pagina
1
1
Il tuo
Hai problemi
problemi
di
udito?
Hai
problemi di
didi
udito?
Hai
udito?
Hai problemi
udito?
udito
Hai problemi
di
udito?
Hai problemi di
udito?
non è mai stato
tm
così bello.
Gara 1: Voghera-SimeComm 72-84 (15-10; 29-31;
APPARECCHI ACUSTICI DIGITALI IN PROVA GRATUITA PILE, ASSISTENZA E RIPARAZIONI
49-56)
DI APPARECCHI ACUSTICI
AZIENDA AUTORIZZATA ALLE FORNITURE ASL/INAIL
Ombriano: Zecca, Cerioli
DI TUTTE LE MARCHE
32, Poli 13, Piloni 24, Vaila
ASSISTENZA A DOMICILIO GRATUITA
ti, Martinenghi, Cremaschi 2,
PAGAMENTI RATEALI PERSONALIZZATI
Galli 6, Premoli 3, Marchesi 4.
All. Giovanetti.
Convenzionato ASL/INAIL APERTO TUTTI I GIORNI dalle 9 alle 12,30
Gara 2 SimeComm-VogheConvenzionato ASL/INAIL
pomeriggio su appuntamento
Via Beltrami, 1 - CREMONA - Tel. 0372 26757 - 0372 36123
ra 49-75 (11-23; 21-34; 37-59)
Via Beltrami,
- CREMONA
Tel.PREVENIRE!
0372 26757 - 0372 36123
E’1 IL
MOMENTO- DI
sentire
SimeComm Ombriano: ZecConvenzionato
ASL/INAIL
Gratuitamente
per
accurato esame
ed un simpatico omaggio.
E’voiILunMOMENTO
DIdell’udito
PREVENIRE!
Via Borgo S. Pietro,
edper
essere
ca 2, Cerioli 2, Poli 7, Piloni
Gratuitamente
voi un
accurato
esame
dell’udito ed un simpatico omaggio.
Via
Beltrami,
1
CREMONA
Tel.
0372
26757
0372
36123
ascoltati
Tel. 0373 81432
14, Vailati 3, Martinenghi, CreDI PREVENIRE!
maschi 4, Galli 3, Premoli
14, perE’voiILunMOMENTO
Gratuitamente
accurato esame dell’udito ed un simpatico omaggio.
Marchesi. All. Giovanetti.
Aguzza
l’ingegno... non
non le
le orecchie!!!
orecchie!!!
Aguzza Aguzza
l’ingegno...non
le orecchie!!!
orecchie!!!
l’ingegno...
Aguzza
l’ingegno...non
le
l’ingegno... non le orecchie!!!
Aguzza Aguzza
l’ingegno...non
le orecchie!!!
CREMA
CREMONA - Via Beltrami, 1 - Tel. 0372 26757 - 0372 36123
15
CREMONA
Via
Beltrami,
E S-A
M
E D E1L- Tel.
L’0372
U D26757
I T O - 0372
G R36123
AT U I T O
CREMA - Via Borgo S. Pietro, 39 Tel. 0373 81432
CREMONA - ViaCREMA
Beltrami,-1Via
- Tel.
0372S.
26757
- 0372
36123
Borgo
Pietro,
39 Tel.
0373 81432
E’
IL
MESE
DELLA
PREVENZIONE
CREMA - Via Borgo
Pietro, DELLA
39 Tel. 0373
81432
E’ ILS.MESE
PREVENZIONE
Gratuitamente
per
voi un
un accurato
accurato esame
esame dell’udito
dell’udito
E’ IL MESE
DELLA per
PREVENZIONE
Gratuitamente
voi
56
Sport
SABATO 19 MAGGIO 2012
VOLLEY A2
Icos, un 2 a 0 che
fa già volare...
S
DOMANI GARA 3 A VIADANA
di ELISA LORENZETTI
D
ue successi in rapida successione e la vera gloria è a un
passo. Manca una vittoria per la conquista della A1. Arriverà domani a Viadana in gara tre?
“Calma, non abbiamo ancora portato a casa nulla, un passo alla volta”, s’è affrettato a rimarcare coach Leo Barbieri
mercoledì sera dopo il secondo round, vinto nella stracolma
‘Bertoni’ (presenti anche molti sportivi tra cui l’ex presidente dell’Inter, Ernesto Pellegrini) a distanza di tre giorni dal
successo maturato in suolo casalasco, dove l’Icos farà ritorno
domani col chiaro intento di chiudere il conto, Pomì permettendo, e dare così il via ai festeggiamenti.
Ottimista la centrale Francesca Devatag, ‘muratrice’ insuperabile (6 stampate punto l’altra sera). “Possiamo farcela anche in gara tre”. Ora le violarosa hanno a disposizione
tre match ball, ma la convinzione che riescano a stappare lo
champagne in fretta regna nell’universo Icos. Né potrebbe
essere altrimenti, risultati alla mano. Mercoledì la squadra di
casa nostra (ha fatto meglio a muro: 17 punti contro i 9 delle
ospiti; in ricezione 52 per cento contro 47; in attacco: 38 per
cento contro 36) ha cominciato con piglio autoritario (3-1; 4-2;
8-6), quindi è stata raggiunta (9-9) e superata (15-16), ma ha
reagito prontamente portandosi sul 21-19 e 23-21 quando s’è
fermata, ha patito il muro e le veloci della centrale ospite Olivotto. Nel secondo il braccio della Togut è parso subito caldo
e la Rondon , pur variando spesso la manovra, le ha affidato
un sacco di palloni (52 in totale nei 4 set). La capitana si è
esaltata a più riprese, muro e difesa han fatto la loro parte e c’è
stata poca storia, così come nel terzo gioco, equilibrato sino al
primo time out (8-7).
La Pomì, seppur priva dell’infortunata Zago, primo terminale di attacco, ha tirato fuori l’orgoglio nel quarto parziale e
nel finale ha messo a dura prova le coronarie dei dirigenti e supporter cremaschi, ma sul 23-24 la Togut ha fatto la differenza,
è montata in cattedra firmando tre punti in rapida successione
(un attacco e due muri) chiudendo il conto. Poi è esplosa la
gioia. Nella gara inaugurale l’Icos ha iniziato col piglio giusto
e ragionando da grande squadra l’ha spuntata al tie break dove
ha sempre tenuto a debita distanza il sestetto casalasco, ch’era
riuscito a portare le violarosa al quinto gioco dopo aver perso
i primi due set. Determinate in diverse fasi della contesa la capitana Elisa Togut, smarcata insistentemente dalla lucidissima
regista Giulia Rondon. L’ex azzurra, tra i monumenti della
pallavolo ha messo in croce a più riprese muro e difesa avversari con martellate potenti e precise, ma anche con alcuni colpi
di fioretto sportivamente applauditi dal foltissimo pubblico. on
ha sbagliato un colpo neppure la statunitense Paolini, superba nella finalizzazione e preziosa a muro. In seconda linea
l’espertissima Secolo ha sempre fatto valere la sua immensa
esperienza. Ha commesso qualche errore là davanti, ma ci sta.
Nei primi due set la centrale Francesca Devetag ha giganteggiato a muro, ma nessuna sorpresa: ha sempre saputo leggere
alla perfezione le intenzioni di chi sta dall’altra parte della rete.
L’ala Fanzini ha griffato pochi palloni, solo 5 (20 per cento di
positività in attacco, quindi poco roba), ma s’è fatta valere in
seconda linea, dove il libero Rossetto, ex Conegliano (A1, che
ha dato forfait a tre quarti di stagione per questioni economiche) ha ricevuto e difeso da grande, armando il contrattacco
a dovere. Non ha avuto la necessità coach Leo Barbieri di far
rifiatare le ragazze, davvero mai dome. “Al quinto gioco, quello decisivo, la truppa ha messo in campo forte determinazione
e dimostrato di avere coraggio. L’abbiamo sempre detto che
per arrivare sino in fondo avremmo dovuto vincere anche in
trasferta”. Non potrebbe essere altrimenti, essendo arrivata
dietro la Pomì nella regular season!
“Poteva esserci il dubbio che Casalmaggiore fosse davvero
più forte di Crema, visti i risultati maturati nelle due gare della stagione regolare. Noi volevamo dimostrare il contrario”,
ha osservato domenica a bocce ferme la Devetag, ovviamente
raggiante al pari della compagne di viaggio. Domani a Viadana, terzo round.
Reima, non si placa l’euforia!
N
on si attenua l’euforia per
la promozione in serie B1
della Pallavolo Reima Crema
e attorno alla società del presidente Percivaldi (nella
(
foto con
capitan Egeste
Egeste) sembrano essere
rinati gli entusiasmi e le passioni
degli anni d’oro della serie A2. E
proprio in questi giorni il “presidentissimo” ha voluto far sentire la sua voce con un comunicato: “Quando abbiamo dovuto
rinunciare al campionato di A2
ci eravamo prefissi di ripartire
dalla B2 continuando a credere
in una risalita. Ora siamo qui a
gioire per questo traguardo, la
B1, conquistata dopo due sole
stagioni, e mancata di un soffio
l’anno scorso. È stata una vittoria molto sofferta, agguantata
all’ultimo, ma forse per questo ancora più bella ed emozionante. A questo punto ci sono solo
i ringraziamenti: a tutta la società, ai miei collaboratori, a tutti i
volontari sempre preziosissimi, a tutti gli sportivi e soprattutto ai
tanti tifosi che hanno continuato a seguire e a credere nella squadra,
a tutti gli sponsor senza i quali non saremmo qui a festeggiare, a
tutto lo staff medico, ma soprattutto a voi atleti che avete realizzato
questo sogno. Ci siamo convinti che è giusto continuare la crescita
della Reima. I momenti sono difficilissimi e di conseguenza dobbiamo essere ancora più attenti ed oculati nella gestione della società.
Si farà quello che si potrà fare, non di più. Vediamo di partecipare al
campionato appena conquistato nel migliore dei modi; tutto quello
che verrà sarà ben accetto. Ancora un grazie di cuore a tutti e arrivederci alla prossima, appassionante stagione!”
Un messaggio che, al di là dei ringraziamenti, scolpisce in poche
parole ma in maniera indelebile la politica della società, improntata come sempre al realismo e alla concretezza di una sana gestione
economica. Linea che il direttore generale del team “blues” Michele
Rota non ha avuto difficoltà a confermarci: “In questo momento, il
nostro obiettivo primario è quello di definire il budget a disposizione
per la prossima stagione. Il presidente ed io, pertanto, siamo totalmente impegnati in questi giorni a cercare di definire gli accordi con
gli sponsor che ci hanno sostenuto quest’anno, cercando magari di
trovarne di nuovi. Solo definito il budget e quantificate le spese, su
cui incombe il serio rischio di quattro trasferte in Sardegna, potremo
decidere quali scelte tecniche compiere”.
Per cui con i giocatori non avete ancora parlato di rinnovi? “Né con
i giocatori né con il tecnico Verderio – ha proseguito Rota – Tra un
paio di settimane cominceremo a occuparci di questo aspetto. L’unico giocatore con il quale abbiamo in essere un contratto biennale
è Giulio Silva che però, com’è noto, ha subito un serio infortunio
nell’ultimo match di campionato. Purtroppo l’infortunio è molto
serio e lo terrà lontano dai campi almeno per sei mesi, avendo interessato il legamento crociato, i due menischi e anche il collaterale
mediale”.
Giulio Baroni
POMÌ CASALMAGGIORE-ICOS CREMA (domenica
13 maggio) 2-3 (22-25; 23-25; 25-23; 25-23; 8-15)
Icos: Rondon 7, Togut 26, Fanzini 5, Secolo 15, Devetag
14, Paolini 19, Rossetto (l), Nicolini, Cagninelli, Portalupi,
Freni, Carrara, Baggi.
ICOS CREMA-POMÌ CASALMAGGIORE (giocata
mercoledì 16) 3-1 (23-25; 26-19; 25-19; 26-24)
Icos: Rondon 7, Togut 21, Paolini 19, Secolo 10, Fanzini
3, Paolini 19, Devetag 17, Rossetto (l), Nicolini, Cagninelli,
Baggi, Freni, Portalupi.
INTERVISTE
Il 2 a 0 invoglia all’ottimismo, ma regna ancora la prudenza
in casa Icos. Mercoledì sera al fischio di chiusura la ‘Bertoni’ è
esplosa, ha festeggiato le violarosa, raggianti come facilmente
immaginabile. “Nel quarto set ce la siamo vista brutta nel finale – ha commentato la centrale Francesca Devetag –, ma con
determinazione e calma siamo riuscite a ribaltare la situazione. Possiamo chiudere il conto domenica (domani ndr) a Viadana? Sono ottimista”. Coach Barbieri ha gettato acqua sul
fuoco. “Non abbiamo ancora fatto nulla – ha messo in guardia
–. S’è vista una miglior pallavolo qui a Crema rispetto a domenica a Viadana, c’è stata maggiore continuità. E penso che
il pubblico si sia divertito. La Pomì si è espressa ad alti livelli
nonostante l’assenza della Zago. Non scordiamoci che Casalmaggiore ha la panchina più interessante del campionato”.
“Che emozioni forti! Mi batte ancora forte il cuore”, confidava patron Claudio Cogorno agli amici che lo attorniavano.
Siete a un passo dal traguardo. “Calma, siamo in vantaggio, 2
a 0, ma bisogna arrivare a tre”.
“Un’altra bella serata. Non è stata facile chiudere il conto,
ma le ragazze ci hanno creduto sempre ed è arrivata la seconda vittoria”, ha osservato il vice presidente Fabio Riboli.
“Palese la superiorità dell’Icos” ha infine sottolineato l’ex
capitana della Crema Volley, Nadia Marchesetti.
TENNIS: ancora un bel trionfo in A2
T
c Crema a punteggio pieno nel proprio girone eliminatorio del campionato a squadre di serie A2. L’équipe del circolo di via Sinigaglia
ha battuto per 4 a 2 il Ct L’Aquila. La sfida è iniziata sui campi all’aperto
in terra rossa ma, a causa della pioggia, si è poi dovuto ripiegare sui campi coperti in sintetico dove i cremaschi si sono dimostrati maggiormente
a loro agio.
Il primo punto per il Tc Crema è stato conquistato da Riccardo Sinicropi, che ha battuto un combattivo Angelini col punteggio di 6-4, 6-3. Il
giovane Alessandro Pagani ha invece lottato contro De Silvestri, giocatore con classifica migliore della sua, e ha perso per 6-2, 6-4. Sul punteggio
di 1 a 1, Massimo Ocera ha riportato avanti il team cremasco superando
Azzarita per 6-3, 6-2, mentre l’allungo è stato firmato da Beppe Menga
che è riuscito a piegare Gorcic col punteggio di 6-4, 7-6.
Gorcic ha poi pagato dal punto di vista fisico la partita di singolare e
nel primo incontro di doppio ha dovuto dare forfait per infortunio quando la coppia cremasca stava conducendo 5-2. A successo ormai acquisito, il Tc Crema non ha disputato l’ultimo doppio e il risultato è stato così
fissato sul 4 a 2. Domani, il Tc Crema sarà impegnato a Barletta.
Nel frattempo, oggi iniziano le finali dei Campionati Cremaschi ‘3°
Memorial Domenico Delfini’. In lizza ci sono i singolaristi maschili fino
alla categoria 3.1, le singolariste femminili di quarta categoria e gli amatori maschili, anch’essi di quarta categoria.
dr
I
Volley C
i è fermata alla seconda fase,
il gironcino all’italiana tra le
vincenti dei tre scontri diretti
tra le terze e quarte classificate
nella regoular season, la marcia
della Trony Offanengo nei playoff promozione di serie C. Le
cremasche avevano ottenuto il
diritto di disputare questo turno dei playoff avendo superato
di slancio l’Algo Volley Milano. Frana e compagne, dopo il
successo casalingo per 3-1, si
erano ripetute sabato scorso in
trasferta imponendosi nuovamente in quattro set con i parziali di 23-25, 19-25, 25-16, 2125. Un doppio confronto che
ha sancito la netta superiorità
delle offanenghesi sulle rivali
milanesi, con la Trony che ha
sempre controllato la situazione imponendo il proprio gioco,
pur palesando qualche legittima
pausa di rilassamento. Neanche
il tempo di “tirare il fiato” e di
riordinare le idee che Ramponi e compagne si sono trovate
proiettate nella fase successiva
con due compagne di viaggio
alquanto scomode, quali il Volley Brembo e l’Eldor Cantù,
reduci da una stagione regolare
di altissimo livello e quanto mai
desiderose di giocarsi sino alla
fine le possibilità di passaggio
nella categoria superiore. Nella
serata di martedì il Palacoim di
Offanengo ha ospitato il primo
confronto con la Trony opposta
alle bergamasche del Brembo.
Le ospiti alla fine si sono imposte per 0-3 facendo valere il
maggior tasso tecnico rispetto
alle padrone di casa e sfruttando al massimo anche la non
perfetta serata del team cremasco che ha forse sentito troppo
dell’importanza della posta in
palio. Senza rimpianti e recriminazioni, ma con la certezza
di essere stata protagonista di
un grande campionato, la Trony Offanengo ha chiuso così le
sue fatiche stagionali. Giuba
PODISMO: gare a Vaiano e Montodine
D
omani si correrà a Vaiano Cremasco per la Quatre Pas an turne a
Vaià giunta alla sua 32a edizione organizzata dal Gruppo Podistico A.S.D. Arci Coop Vaiano Cremasco. Partenza libera dalle ore 8 alle
8.30, dalla Cooperativa Lavoratori Vaiano Via Medaglie d’Argento, 18,
con tre percorsi di km 6, 11 e 18 a scelta. Contributo alla marcia senza
premio euro 1.50; con premio, una confezione di formaggio Pandinella
euro 4.00, aumentate di euro 0.50 per i non tesserati Fiasp. Coppe e trofei
in premio per i gruppi più numerosi con minimo di 15 iscritti. Per informazioni telefonare al 338.3674286 Mosé, le iscrizioni si ricevono sul
posto prima della partenza. La marcia è omologata dal Comitato Marce
di Cremona e valida per tutti concorsi collegati alle manifestazioni non
competitive. Commissari Rota – Rancati.
* Venerdì 25 maggio, si torna a Montodine per la serale di solidarietà,
organizzata dal Gruppo Terzo Mondo in collaborazione con il Gruppo Podisti Montodine per la 20a Marcia della Fratellanza. Partenza libera
dalle ore 19 alle 20 con tre percorsi a scelta di km 3, 6 e 10. Le quote
di partecipazione costano euro 3.50 con premio, vasetto fiori; euro 2.00
senza premio per i tesserati Fiasp, + euro 0.50 per i non tesserati. La
marcia è omologata dal Comitato Marce di Cremona. Il ricavato sarà
interamente devoluto all’iniziativa Adozioni a Distanza solidarietà per il
Myanmar (Bangladesh).
a.g.
Nuoto: ottimi risultati per la Rari Nantes
l 1 maggio si sono svolti a Cremona i Campionati provinciali 2012.Buon esordio della Rari Nantes in questa manifestazione: per
quanto riguarda gli Esordienti B, poker di medaglie d’ oro per Loris Nigro, nei 50 farfalla,
nei 200 stile libero e nelle staffette 4x50 stile
libero e mista. Sergio Dapretto, assieme alle
medaglie d’ oro nei 100 dorso e nelle due staffette, si appunta sul petto anche una quarta
medaglia, d’ argento nei 200 misti. Alex Bottani, oro nei 200 rana e nelle due staffette stile
e mista, si fregia del titolo di vice campione
provinciale anche nei 400 stile, portandosi a
casa anche lui quattro medaglie. Mari Tyrone,
oro nella staffetta mista, ottiene la medaglia
di bronzo nei 100.
Nahas Sciamsildin vince la medaglia d’ oro
nella staffetta 4x50 stile. Asia Dageti conquista la medaglia d’ argento nei 50 farfalla. Per
quanto riguarda invece gli Esordienti A, Valentina Tomella vince il bronzo nei 200, nei
400 e nella staffetta 4x50 stile.
Valentina Aresti, medaglia di bronzo con la
staffetta 4x50 stile libero. Giada Sali, bronzo
nella staffetta 4x50 stile libero. Diana Basso
Ricci, quinta nella staffetta mista, terza nella
staffetta stile nei 100 dorso, seconda nei 200
dorso, conquista l’oro nei 100 stile libero.
Infine Cristina Nicastro arriva ottava nei
100 dorso, decima nei 200 e settima nei 400
stile libero; Claudia Cavalli ottiene il 4° posto
nei 200 rana, il 6° posto nei 100 rana, l’ ottavo posto nei 50 stile e il settimo posto nei 50
rana. Chiara Genevini si qualifica settima nei
50 e nei 100 rana, ottava nei 200 rana e quattordicesima nei 100 stile. Francesco Gabbio,
in continua progressione si piazza 18° nei 100,
16° nei 200m e 11° nei 50 stile.La Dirigenza
della Società ringrazia tutti: genitori, atleti,
staff tecnico, sponsor e sostenitori, per i risultati e la collaborazione dimostrata.
Nella mattinata di domenica scorsa invece-
la Rari Nantes Crema ha esordito con i suoi
giovani atleti della categoria Propaganda al I
Trofeo della Velocità di Paullo (nella foto) dove
i 7 atleti iscritti con età compresa tra i 6 e gli
8 anni si sono comportati a dir poco in maniera stellare: ben 8 le medaglie conquistate
nelle 13 gare disputate, di cui 5 d’oro. I nostri
portacolori in acqua sono stati Filippo Montagnari (classe 2004) che conquista l’ argento
nei 50 dorso e l’ oro nei 50 stile libero, Giulia
Bellocchio (Classe 2004) prima della sua batteria dei 50 dorso. Niccolò Dapretto (classe
2003) bronzo nei 50 dorso, Eric Rizzetti (classe 2004) oro sia nei 50 farfalla che nei 50 rana,
Gemma Martignoni (classe 2003) oro sia nei
50 stile che nei 50 rana, Cristian Sanchirico
(classe 2003) bravo sia nei 50 stile che nei 50
rana e da ultimo la mascotte del gruppo, il
piccolo Alessandro Gardella(classe 2005) che
conquista la medaglia d’ argento nei 50 stile.
Tutti gli atleti hanno ricevuto inoltre dalla Dott.ssa Barbara Zaniboni Presidente della
A.S.D. Rari Nantes Crema una medaglia societaria per il corretto comportamento sportivo tenuto durante la manifestazione.
Si ringraziano gli sponsor, gli allenatori
Alessandro e Marco, i genitori degli atleti e
soprattuttto i numerosi compagni di squadra
più anziani...(si fa per dire) per il tifo!
Sport 57
SABATO 19 MAGGIO 2012
NUOTO: Crema Nuoto, podio a Paullo
D
omenica scorsa una rappresentativa della società Crema
Nuoto ha partecipato al 1° trofeo della Velocità di Paullo.
Jonathan Cattaneo è stato il primo a tuffarsi sulla distanza dei 100
farfalla, conquistando subito il gradino più alto del podio con il
tempo di 1’02”50 a pochi decimi dal suo limite personale. Poco
dopo arrivava anche la seconda medaglia d’ora grazie a Marianna
Catena che dominava i 50 stile libero in 28”90.
Il medagliere del team cremasco veniva poi incrementato nuovamente da Jonathan Cattaneo che, sulla stessa distanza e nonostante un leggero malessere, chiudeva con il terzo tempo assoluto
(27”50). Sui 50 stile libero si cimentavano anche i giovanissimi
campioni della categoria “propaganda” con Luca Labrador che
abbassava il suo precedente limite di ben 8 secondi (38”20) chiudendo la gara con il secondo tempo. Molto positive le prestazioni
anche di Marco Fadenti (classe 2003) e Tommaso Cortesi (2004),
che facevano segnare rispettivamente il tempo di 53”00 e 54”, abbassando entrambi il proprio limite di ben 12 secondi.
Nella gara dei 100 stile libero Marianna Catena tornava sul gradino più alto del podio con il tempo di 1’02”20, imitata tra i maschi da Andrea Rossoni, primo in 58”10. Soddisfacente le prove
nella gara regina anche di Andrea Martellosio (1’01”40), Fernando Di Lillo (1’00”00) e Davide Viviani (59”00).
Più che positivo il bilancio della trasferta per i colori della società
cremasca che ha ottenuto ben 4 ori, 1 argento e 1 bronzo oltre ai
notevoli miglioramenti personali fatti registrare da quasi tutti gli
atleti.
Giuba
KARATE: seminario ‘curioso’ per la GKA!
L
a GKA si mantiene ‘curiosa’
e cerca di continuare nella
sua crescita per renderla inarrestabile. Per far ciò sfrutta la naturale curiosità di chi vuole imparare e si spinge a ‘sperimentare’,
allargando i suoi confini culturali e sportivi. L’occasione stavolta
nasce dalla felice collaborazione
tra il d.t. della GKA, il prof. Gabriele Ruggeri e lo staff di ‘Shike’
Giacomo Spartaco Bertoletti (i.e. GSB)e ‘Shihan’ Stefano Draghi.
Grazie ai maestri Bertoletti 9° dan e Draghi 6°dan, sabato scorso
a Piacenza si è tenuto un importante seminario di jujitsu nello stile Hokuto. Per l’occasione è stato invitato dalla Finlandia uno tra i
massimi esperti dello stile il maestro Kimmo Tenhunen 6° dan.
Il m° Kimmo (nella foto con Ruggeri) dopo una breve presentazione
‘verbale’ dello stile praticato, è passato velocemente alla presentazione ‘pratica’ . Nel corso delle tre ore di stage il maestro ha avuto
modo di fare un excursus rapido e ritmato passando con logica coerenza dal combattimento dalla media distanza al corpo a corpo, dal
combattimento un po’ più ‘sportivo’ a quello da strada, specifico per
la difesa personale. Ottimi gli spunti didattici raccolti dai numerosi
maestri di arti marziali presenti, in particolar modo accattivanti alcune proposte per il goshin -do che il m° Ruggeri non mancherà di
mettere in pratica nei suoi corsi, in collaborazione con gli allenatori
della GKA, Andrea Gerola, Raffella Reggiani e Alice Malusardi
anch’essi presenti alla manifestazione finnico-piacentina.
I
Atletica Estrada
Golf
l green di Ombrianello ha
ospitato la disputa della ‘Trofeo Golf Crema Resort’, gara a
18 buche Stableford con 50 giocatori iscritti. Nella Prima categoria, il migliore è stato Emiliano Gregori del Golf Club Orsini.
Paolo Fundarò, del Golf Club
Benessere, si è invece imposto
nella classifica del Lordo.
A seguire, si è giocata la seconda prova della ‘4Plm Club
Viaggi Beachcomber’, con finale
italiana e mondiale alle Mauritius. Nel Lordo, la vittoria è
andata a Rino Ferrei e Benito
Russo. La coppia composta da
Vincenzo Costantino e Marco
Cherif ha invece trionfato nella
Prima categoria. Premi speciali
per la prima coppia mista a Caroline e Jean Stephane Omazzi
e per la miglior coppia Senior a
Gaetano Terraneo e Giuseppe
Lanzani.
In precedenza si era giocato il
‘2° Trofeo Medical Life Cosmetics’, 18 buche Stableford per tre
categorie e nc, con 93 giocatori
in lizza. Nel Lordo, il successo
è andato ad Antonio Maioli,
del Golf Club Crema. Maurizio
Laudadio (Golf Casalmaggiore)
ha poi trionfato nella Prima categoria. Michelangelo Matani
del Golf Club Orsini si è invece
imposto nella Seconda categoria.
Nella classifica della Terza categoria è infine risultato vincitore
Gianluca Verpelli del Golf Club
Salsomaggiore. Migliore tra le
Ladies, Annalisa Sudati del Golf
Club Is Molas, mentre il cremasco Sergio Saronni è risultato il
più abile tra i Senior.
Prima ancora si era disputata
la terza prova della ‘Fb Trophy
Special Crema’, 18 buche Stableford. Nel Lordo, tripletta degli
atleti di casa con Angelo Sarioli
che ha preceduto Antonio Maioli e Gabriele Massaia. Sarioli si
è poi rivelato il migliore anche
nella Prima categoria.
dr
S
i sono svolti in tutta Italia i
Campionati di Società Allievi il weekend scorso. Per la
Lombardia le gare si sono disputate a Busto Arsizio e hanno visto la partecipazione per
l’Atletica Estrada dei suoi atleti
cremaschi. Spicca indiscutibilmente su tutti la figura di Luca
Cacopardo, vero capitano e trascinatore degli under 17. Nella
prima giornata si misura sulla
inedita (per lui) distanza dei 100
piani e al di là del piazzamento
(bronzo) sigla un bel 11”31 che
è anche record di società nonché minimo di partecipazione
per i Campionati Italiani. Per
lui è il sesto di quest’anno, assieme a quelli dei 400, 400 HS,
lungo, 4x100 e 4x400, indice di
versatilità. E questa sua velocità trascina alla vittoria la 4x100
con i compagni Marco Vavassori, Fabio Tizzani e Lorenzo
Truzzi che ritoccano il loro best
time di sempre in 44”17 (anche
questo è record di società). Ma
è sul giro con le barriere (400
HS) che Luca Cacopardo dà il
meglio, andando a vincere in
54”02 in una giornata in cui il
meteo non era certo favorevole.
Per lui giunge inoltre la meritata convocazione nella rappresentativa Lombarda per l’importante “Brixia Meeting”, a
Bressanone il 26 e 27 maggio.
Quarto posto per Elisabetta
Severgnini nel getto del peso,
con un ottimo 11,48 al terzo
lancio. Con questa prestazione
si conferma atleta di valore a
livello regionale.
Vogliamo poi annunciare
l’apertura del Centro di Avviamento allo Sport per i ragazzi
di quinta elementare e delle medie, a Pandino, che si aggiunge
a quelli di Bagnolo Cremasco e
Ripalta Cremasca. Gli allenamenti si terranno inizialmente
il lunedì dalle 14,30 alle 16. Per
informazioni, rivolgersi al 340
1157720.
ATLETICA VIRTUS: risultati positivi
S
i è conclusa sabato scorso a Cremona l’edizione
2012 dei campionati provinciali su pista per le categorie
giovanili. Molto positivi i nostri atleti, che hanno bissato
la brillante prima prova della
scorsa settimana. Partiamo
dalle cadette, che hanno
regalato ancora diversi ori
alla nostra società e molti
primati societari battuti: Sofia Borgosano prima negli
80hs in 13”98 e nei 300mt
in 46”04, Itzà Vailati, oro nei
2.000mt in 7’50”98, Genny
Brazzoli, vincitrice nel giavellotto con 21.44mt e nel
disco con 18.94mt. Dietro di
loro altri buoni piazzamenti:
Giulia Ghidotti 2a nel disco
con 17.60mt, Silvia Guercilena 2a nel giavellotto con 13.44mt, Francesca Bettinelli 5a nel disco
con 15.05mt, Veronica Simonetti 6a con 10.81mt, Giulia Falcone
3a nei 300mt in 47”40, Lucrezia Porrini 6a nel lungo con 3.63mt.
Per concludere con le cadette, argento nella 4x100 in 55”64, con
Borgosano, Falcone, Porrini e Bettinelli. Bene anche i cadetti, fra i
quali Matteo Serio si aggiudica la gara del disco in 19.91mt, seguito
al 2° posto da Alex Foolchand con 18.12mt. Medaglia d’argento per
Luca Boschiroli nei 300mt in 42”20 e bronzo per Matteo Serio in
45”60. Tra le allieve, bella prova per Francesca Pavesi, che vince la
gara del lungo con 4.93 mt. Nella categoria ragazze doppia vittoria
anche per Giada Vailati, nei 60hs in 9”78 e nel lungo con 4.52mt,
dove si è aggiudicata il bronzo anche Claudia Fortini con 3.78mt.
Tra i ragazzi Mattia Peveri sale sul gradino più alto del podio con il
nuovo personale di 3’15”14 ed è argento nel peso con 9.84mt. Bravo
anche Francesco Righini secondo nei 60hs in 9”86 e secondo nel
lungo con 4.17mt.
Nel lungo 4° Andrea Nidasio con 3.77mt e 9° Gabriele Fusar
Bassini con 3.50mt. I nostri quattro ragazzi si sono poi aggiudicati
l’oro e il titolo provinciale nella 4x100 in 57”24. Tra gli Esordienti
A, Martina Edallo 2a nell’alto con 1.05mt, mentre nei maschi Mattia Assandri 2° con 1.08mt. Sergio Falcone arriva al 6° posto nei
50mt in 8”56, mentre Marco Peveri è 8° nel vortex con 20.83mt.
Tra gli Esordienti B vittoria di Marta Cattaneo nell’alto con 1.00mt,
Greta Gambarini argento nei 50mt in 8”82, Marta Nidasio 2a nella
marcia con 10’30”, Giulia Spinelli 1a nel vortex con 16.41mt. Infine
tra gli Esordienti C doppia vittoria per Carlos Vailati, nei 50mt in
9”82 e nel vortex con 18.50mt.
Prima di concludere vogliamo ricordare che in settimana si è
svolta la fase regionale dei giochi sportivi studenteschi, dove due
nostri atleti si sono distinti, guadagnandosi l’accesso alla finale nazionale. Giada Vailati ha infatti vinto nel lungo con 4.88mt, mentre
il fratello Paolo nel getto del peso con 15.78mt. Grande soddisfazione per la nostra società, che ancora una volta vede i propri atleti
accedere ai campionati italiani. La società sta crescendo e si vedono
buoni frutti.
Pinuccio Vailati
58
N
Sport
SABATO 19 MAGGIO 2012
LEGA PRO 1a DIV.
Motoclub
onostante il tempo abbia
giocato un tiro mancino ai
motociclisti cremaschi e a tutti
i centauri che erano pronti a
partire in direzione Crema, il
Moto Club Crema ha portato a
termine con successo il proprio
raduno intitolato allo storico
presidente Narciso Panigada.
La prima edizione di questa
manifestazione aperta a tuti i
tipi di moto ha accolto motociclisti provenienti da tutti la
regione.
Iniziato puntualmente alle
ore 8 e 30 con le iscrizioni, il
raduno ha avuto luogo presso
la sede del Moto Club Crema nei pressi del Santuario di
Santa Maria. I motociclisti
hanno sfilato per le vie della
città, ammirando il Duomo e
il centro storico, per poi sostare presso la Trattoria San Luigi
per il pranzo convenzionato. A
conclusione della manifestazione si sono poi tenute le premiazioni. Tra i motociclisti da
menzionare ci sono quelli della
categoria “isolati” che si sono
aggiudicati i primi posti. Primi
classificati sono stati due centauri provenienti da Olgiate,
in provincia di Varese; secondo posto per un motociclista
di Marone e terzo per altri due
provenienti da Pavia.
Il club ha ringraziato tutti coloro che in ogni modo hanno contribuito alla riuscita della manifestazione ed è già pronto per i
nuovi appuntamenti. Domani,
i motociclisti cremaschi parteciperanno ad una gita presso la
diga del Vajont.
dr
ARCO: cremaschi in gara a Gerenzano
Pergo: quote
cedute in toto
N
ella bella cornice del Parco degli Aironi di Gerenzano, si è svolta, lo scorso weekend, la gara Hunter&Field 24+24 organizzata
dal ASD Arcieri del Airone. La tipologia di gara, suddivisa in due
sessioni, prevede che nella prima giornata gli arcieri gareggino con
tiri su bersagli a distanza sconosciuta, mentre nella seconda con tiri
a distanza conosciuta con classifica unica al termine delle due prove.
Nell’arco compound seniores, prezioso quarto posto guadagnato
da Gianmario Vezzani, che al termine delle due prove ottiene 768 pt.
Da segnalare anche i buoni risultati di Sergio Ghezzi, sedicesimo
con 693 pt. ed Emanuele Frittoli, diciassettesimo con 680 pt.
TORNEO: successo per il Memorial Nichetti
S
SVOLTA NELLE ULTIME ORE
di FEDERICA DAVERIO
“L
’U.S. Pergocrema 1932 nella
persona del suo Presidente
Sergio Briganti comunica di aver
raggiunto l’accordo per la cessione
della totalità delle quote con i sigg.
Luca Pagliarini e Andrea Pezzali.
I dettagli del contratto di cessione verrano resi noti la prossima
settimana nella conferenza stampa
di presentazione del progetto di riassetto societario per la prossima
stagione sportiva di Lega Pro 1a
divisione. In quell’occasione verrà
diramato anche il nuovo organigramma societario. L’ex Presidente
Sergio Briganti ringrazia lo studio
legale Occhipinti - Dell’Erba che
ha seguito la trattativa e per i nuovi
acquirenti il ringraziamento va al
dottor Andrea Pecorelli che nella
nuova gestione ricoprirà la carica di
Direttore Generale e a cui farà capo
anche l’area della comunicazione”.
Nel tardo pomeriggio di ieri la
società gialloblù ha diffuso questo
comunicato a chiusura di una settimana dove appunto i nomi in corsa
per un’eventuale trattativa erano
NO LIMITS: sport e solidarietà al San Luigi
O
ggi pomeriggio, dalle ore 18.30, si svolgerà la cerimonia
d’apertura (i partecipanti si ritroveranno in piazza Giovanni XXIII e porteranno a turno la fiaccola “olimpica” sino
in piazza Duomo, dove ci sarà la dichiarazione d’apertura
dei Giochi e il giuramento di atleti e arbitri), ma già da ieri
sono cominciate le competizioni sportive.
È la tre giorni dei giochi regionali “Special Olympics Italia” della Lombardia, di calcio a 5 e calcio a 5 unificato. La
manifestazione – organizzata dall’associazione Asd No limits
– è stata presentata in conferenza stampa martedì nel tardo
pomeriggio al Centro Giovanile San Luigi di Crema, dove si
svolgeranno tutte le gare.
Circa duecento gli atleti disabili coinvolti – accompagnati
da altrettante persone tra allenatori, genitori e amici – con
premiazioni domani, domenica 20 maggio, sempre in via
Bottesini. Per Crema non si tratta di una novità e già in passato la città s’è confermata capace di accogliere con entusiasmo i Giochi riservati ad atleti con disabilità intellettiva: una
tre giorni di sport e solidarietà, ma anche di spettacolo.
Le delegazioni sono giunte in città ieri mattina intorno alle
ore 11, avviando le gare nel pomeriggio. Proseguiranno oggi
e le finalissime sono previste domani, in mattinata e nel pomeriggio. “Le Special Olympics sono un’importante occasione per i ragazzi per vivere emozioni forti e confrontarsi con le
soddisfazioni che una gara sportiva può dare e con altri atleti.
I giovani metteranno in campo tutte le loro abilità, acquisite
durante gli allenamenti”.
Oltre allo sport, l’evento favorisce l’integrazione sociale
delle persone disabili: le squadre, tra l’altro, saranno composte, per alcune partite, da atleti normodotati e portatori di
handicap insieme.
LG
proprio quelli di Andrea Pezzali,
Luca Pagliarini, Giorgio Bresciani
e Paolo Morando.
Certo, negli ultimi due mesi abbiamo visto e sentito tante volte
‘eventuali’ trattative essere in corso
o al rush finale, quindi aspettiamo
con ansia e curiosità di sentire i futuri progetti concreti per il glorioso
Pergocrema.
La cordata intenzionata a rilevare il Pergo per farlo sopravvivere
in Prima Divisione avrebbe già in
mente anche il nome dell’allenatore, Alessio Tacchinardi.
Facendo un passo indietro, i tifosi sono comunque stati tutta settimana divisi tra chi diceva che ‘costi
quello che costi’ l’ideale era riuscire
a mantenere la categoria, portare i
libri in comune, iscriversi con i debiti, dichiarare fallimento durante
la stagione, andare all’asta a buon
prezzo e ripartire da gennaio senza
debiti. A questo si aggiungeva l’idea
di ridurre, almeno per quest’anno il
settore giovanile e l’ipotesi di convincere i giocatori con contratti
onerosi a ridursi l’ingaggio oppure
ad andare via. Non tutti appunto la
pensano alla stessa maniera, il Comitato Cannibale infatti aveva diffuso un comunicato in cui sembra
più orientato a percorrere ‘il piano
B’, ossia costituire una nuova società che potesse ripartire dal calcio
dilettantistico con un progetto serio
e a lungo termine ma soprattutto
imperniato su forze economiche
sostenibili. Tutto questo scrivevano
“affinché il nostro amato Pergo non
scompaia dal panorama calcistico
proprio nell’anno dell’importante
anniversario dalla fondazione”.
In settimana intanto, non è stata rispettata (com’era facilmente
prevedibile) la data di scadenza per
l’ultima trance di pagamenti degli
stipendi e relativi contributi (penalizzazione garantita in caso d’iscrizione al prossimo campionato di
Prima Divisione).
Il tribunale di Crema infine ha
accettato la proposta transativa del
giudice relativa agli oltre trecentomila euro (contributo della Lega)
per pagare gli stipendi ai dieci calciatori tutelati dall’Associazione
calciatori. Il 6 giugno l’udienza per
l’accordo.
RUGBY: la stagione volge al termine
S
tagione che volge ormai al termine per il Crema Rugby, con
ancora scampoli di attività giovanile, dell’Under 14 e del minirugby, che chiuderà la propria stagione ricca di soddisfazione in
un concentramento che si terrà a Lecco domani. Anche l’Under
14 come detto ha ancora diverse gare da disputare, per confermare
i bei risultati conquistati, non ultima la bella vittoria in quello che
è un derby sempre molto sentito sul campo del Codogno. È finita
5-86 per i cremaschi, nonostante fossero stati i padroni di casa a
colpire per primi con una meta a freddo. Poi però il Crema Rugby
si scatenava, segnando sette mete nel primo tempo e altrettante
nella ripresa.
Soddisfatti sia il presidente Siniscalchi, presente in tribuna,
sia tutto lo staff tecnico per la qualità del gioco espresso e per la
dinamicità sviluppata dai giovani cremaschi. Con gli schemi difensivi ormai assimilati e con la fluidità acquisita nelle azioni alla
mano, questi ragazzi potranno sicuramente togliersi soddisfazioni
impensabili a inizio stagione nelle partite restanti. Per i neroverdi
sono andati a segno con 3 mete Bleve e Calzavacca, 2 Viganò, una
per Cassaghi, Alongi, Donida, Cremonesi, Finardi e Franceschini, di cui cinque trasformazioni di Donida e tre di Calzavacca. I
cremaschi sono scesi in campo con Viganò, Alongi, Tommasotti,
Serra, Borrini, Cassaghi, Poggi, Donida, Franceschini, Piacentini,
Cremonesi, Binetti, Bleve, Calzavacca, Bonvini, Finardi e Valcarenghi. Da segnalare inoltre la convocazione di Cassaghi nella selezione regionale Under 14 per uno stage a Bergamo dopo la bella
prova nell’apparizione precedente.
La strada che porta verso le selezioni nazionali può così continuare per il giovane atleta cremasco. Infine notizie anche dalla Old
del Crema Rugby, che domani affronterà gli argentini del Porteno
in tournée europea in un importante Test match. Gli Old hanno
recentemente vinto contro la compagine Old del Rhò.
tm
Il Videoton conquista il traguardo storico della C1!!!
A
Gemonio i ragazzi del Videoton
Crema hanno compiuto l’impresa e
sono entrati nella storia del futsal, non
solo cremasco ma di tutto la provincia,
battendo il Laveno Mombello per l’accesso alla C1.
Incontenibile la gioia di tutti e i ringraziamenti
per
questa
stagione
stellare (che numeri!) sono tantissimi: giocatori seri
e fortissimi, tifosi
caldi e presenti,
dirigenza che si è
fatta in quattro per
organizzare la stagione al meglio,
mister pragmatico e motivatore,
sponsor senza il
cui sostegno nulla
sarebbe stato possibile.
Un grazie di
cuore anche al
nostro
superbo
addetto
stampa
Francesco Bozzi e al nostro cameraman
Luca Toninelli.
A caldo, dagli spogliatoi, sotto una
pioggia di grida di gioia Severgnini,
Nanì, Brazzoli e tutto lo staff dirigenziale hanno ringraziato di cuore tutti i tifosi
che hanno seguito e sostenuto, a centi-
naia, la squadra in questa indimenticabile stagione, ringraziano gli sponsor e i
media che hanno dato sempre più spazio
all’impresa che si stava compiendo.
E l’ultimo pensiero è andato ai ragazzi
sul campo, tutti, a chi è rossoblù e a chi è
stato rossoblù in questi oltre venti anni.
A Crema la C1
del futsal non si è
mai vista prima di
oggi.
Giulivi e compagni sono i pionieri
fantastici.
Bravissimi!
III E ULTIMO
TURNO
PLAYOFF
PER ACCEDERE
ALLA C1:
LAVENO
MOMBELLO VDEOTON 1990:
2-3 (1-1 P.T.)
RETI: (2)
SANTABARBARA, (1) SERINA
uccesso tecnico, sportivo e organizzativo
per la Polisportiva Capergnanica, che ha allestito
il ‘3° Memorial Pierino
Nichetti - Trofeo Comune di Capergnanica’,
torneo di calcio riservato
alle categorie giovanili.
Ad aggiudicarselo
sono state la Polisportiva Frassati (nella foto) nella categoria Primi Calci (nati negli anni
2003 e 2004), la Cremonese nei Pulcini 2002 e il Fanfulla nei
Mignon (2005 e 2006). Nella categoria Primi Calci, la Frassati ha
trionfato battendo in finale per 5 a 3 il Capergnanica, al termine
di una sfida combattuta e spettacolare. Nei Pulcini Cremonese e
Capergnanica hanno vinto i rispettivi gironi eliminatori e si sono
affrontate nella finale che ha visto i grigiorossi vincere per 2 reti a
0. Nonostante il divario tecnico tra le due formazioni, la squadra
di casa ha comunque ben figurato di fronte al più quotato avversario. Nella categoria Mignon, l’incontro conclusivo ha visto di
fronte Fanfulla e Chieve, con i bianconeri lodigiani che si sono
imposti per 3 a 0.
dr
BOCCE: i risultati del Trofeo ‘Anais’
L
e coppie composte da Angelo Macchi e Sergio Bonizzi (Mcl Offanenghese) per le categorie AB e Agostino Barbati e Domenico Coti
Zelati (Santo Stefano) per le categorie CD si sono aggiudicate il ‘Trofeo
Anais’, messo in palio dalla società Nuovo Bar Bocciodromo nell’ambito della propria duplice gara a carattere provinciale serale.
A salire sul gradino più alto del podio sono stati, tra i big, Macchi
e Bonizzi che in finale hanno battuto per 12 a 8 i vaianesi Roberto e
Mattia Visconti, padre e figlio, che difendono i colori della Bissolati.
Nel raggruppamento minore, invece, Barbati e Coti Zelati hanno messo in fila i trescoresi Testa-Raimondi nella sfida che ha chiuso la manifestazione (12 a 3). Le due classifiche sono state stilate dall’arbitro
provinciale Franco Cantelli – che ha diretto con l’ausilio dei giudici di
corsia Lanzi e Polenghi – e sono risultate le seguenti: Categorie AB:
1) Macchi-Bonizzi (Mcl Offanenghese), 2) Visconti-Visconti (Bissolati,
Cremona), 3) Bonizzi-Paladini (Cremosanese), 4) Salini-Zafferoni (Vis
Trescore), 5) Pellegrini-Denti Tarzia (Bagnolese), 6) Geroldi-Lupi Timini (San Lorenzo), 7) Gaudenzi-Campolungo (Caccialanza, Milano).
Categorie CD: 1) Barbati-Coti Zelati (Santo Stefano), 2 Testa-Raimondi (Vis Trescore), 3) Abbà-Bocca (San Lorenzo), 4) Barbati-Pellegrini
(Bagnolese), 5) Testa-Todeselli (Vis Trescore), 6) Mirani-Gatti (Villanuova). Alla competizione hanno partecipato 104 formazioni.
MEMORIAL GIANANTONIO PAGLIARI
Gli individualisti Alberto Pedrignani (Bissolati, Cremona) per le categorie AB e Angelo Degli Agosti (Pieranica) per le categorie CD si
sono aggiudicati il ‘Memorial Gianantonio Pagliari’, gara a carattere
benefico organizzata dall’Arci Crema Nuova. Il montepremi di 2.064
euro è stato equamente diviso tra l’Anffas di Crema e l’associazione
Arca di Crema Nuova, che si occupano entrambe di assistenza ai disabili. Il cremasco Pedrignani, ha superato il cadetto Sergio Bellani,
superandolo per 12 a 6. Nelle categorie minori, Degli Agosti è salito
sul gradino più alto del podio dopo aver battuto il soresinese Giacomo
Garda (12 a 3) nella sfida che ha posto fine alla manifestazione.
Le due classifiche della gara sono state stilate dall’arbitro nazionale Franco Stabilini – che ha diretto con l’ausilio dei giudici di corsia
Francesco Lanzi e Massimo Testa – e sono risultate le seguenti: Categorie AB: 1) Alberto Pedrignani (Bissolati, Cremona), 2) Sergio Bellani
(Santamaria), 3) Giampietro Manclossi (Santo Stefano), 4) Alessandro
Chiappa (Sergnanese), 5) Giacomo Salini (Vis Trescore), 6) Mattia
Visconti (Bissolati, Cremona). Categorie CD: 1) Angelo Degli Agosti (Pieranica), 2) Giacomo Garda (Tranquillo, Cremona), 3) Angelo
Fusar Poli (Arci Ombriano), 4) Luigi Fusar Imperatore (Mcl Offanenghese).
dr
GIORGIO ZUCCHELLI Direttore responsabile
Angelo Marazzi Coordinatore di direzione
IN REDAZIONE
Gian Battista Longari (redattore editoriale)
Bruno Tiberi (redattore editoriale)
Mara Zanotti (redattore editoriale)
Registrazione del Tribunale di Crema n. 18 del 02-01-1965
Direzione, redazione e amministrazione: via Goldaniga 2/A - 26013 Crema
Tel. 0373 256350 - Fax 0373 257136
Posta elettronica: [email protected]
C.C. postale 10.35.1260 - CCIAA Cremona 119560
Progetto grafico: Il Nuovo Torrazzo
Tipografia: Industria Grafica Editoriale Pizzorni, via Castelleone 152 Cremona Tel. 0372 471004 - 471008 Fax 0372 471175
Membro della FISC
Federazione Italiana
Settimanali Cattolici
Associato all’USPI
Unione Stampa
Periodica Italiana
Abbonamento 2012: anno euro 40, semestre euro 26
Pubblicità: uffici Il Nuovo Torrazzo via Goldaniga 2/A Crema Tel. 0373 256350
Fax 0373 257136 e-mail: [email protected]
www.ilnuovotorrazzo.it
U.P. Uggeri Pubblicità srl corso XX Settembre 18 Cremona Tel. 0372 20586 Fax
0372 26610 e-mail: [email protected] - sito: www.uggeripubblicita.it
Manoscritti e fotografie non richiesti dalla direzione, anche se non pubblicati, non vengono
restituiti. La direzione si riserva di condensare le lettere che a suo giudizio risultassero troppo
lunghe o di interesse non generale. La direzione si riserva il diritto di rifiutare insindacabilmente qualsiasi inserzione anche pubblicitaria non consona all’indirizzo del giornale.
59
SABATO 19 MAGGIO 2012
QUEST'ANNO
QUEST'ANNO
CHE
PROGETTI
HAI?
CHE PROGETTI HAI?
N C OR S
O
C CO O
N
RS
CO
O
PARTECIPA
LA TUA PARROCCHIA
CONPARTECIPA
TUA PARROCCHIA
CON
ALLACONCORSO
AL CONCORSO
ifeelCUD.
ifeelCUD.
REALIZZARE
POTRAI
iiffe
e
l
e
e
l
C
U
D
C2U
D
01 2
2 01 2
REALIZZARE
TUO PROGETTO
IL POTRAI
PROGETTO
IL TUO
DI SOLIDARIETÀ.
DI SOLIDARIETÀ.
Il concorso coinvolge il parroco, i titolari di Cud e i giovani della comunità che collaborano nella
raccolta
delle
schede Cud
firmate ietitolari
le consegnano
Caf sul della
territorio.
In palio,
fino a 29.000
Il concorso
coinvolge
il parroco,
di Cud e ai
i giovani
comunità
chefondi
collaborano
nella
euro
perdelle
realizzare
progetto
di utilità
ScopriIncome
www.ifeelcud.it!
raccolta
schedeun
Cud
firmate parrocchiale
e le consegnano
ai Cafsociale.
sul territorio.
palio,su
fondi
fino a 29.000
euro per realizzare un progetto parrocchiale di utilità sociale. Scopri come su www.ifeelcud.it!
Con la tua firma puoi fare molto, per tanti.
Con la tua firma puoi fare molto, per tanti.
60
SABATO 19 MAGGIO 2012

Similar documents

CREMA - Il Nuovo Torrazzo

CREMA - Il Nuovo Torrazzo un patto Comune e Chiesa per un fondo a favore di tanti nuovi bambini?

More information

Edizione del 01/10/2011

Edizione del 01/10/2011 SABATO 1 OTTOBRE 2011 ANNO 86° - N. 37

More information

Giovani immigrati in partenza da Lampedusa

Giovani immigrati in partenza da Lampedusa SABATO 9 APRILE 2011 ANNO 86° - N. 14

More information